Ospedale De Bellis di Castellana Grotte

 
3.8 (47)
Scrivi Recensione
Indirizzo
Via Turi 27, Castellana Grotte (BA)
Telefono
080 4994111
L'Azienda Ospedaliera Saverio de Bellis è un Istituto Nazionale ad indirizzo specialistico gastroenterologico medico e chirurgico che opera in tale campo quale Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico di diritto pubblico. La struttura programma e svolge attività di ricerca clinica e di laboratorio in Gastroenterologia ed alimentazione umana, erogando prestazioni sanitarie all'interno delle seguenti unità operative: anatomia e istologia patologica, biochimica sperimentale, cardiologia, chirurgia a carattere gastroenterologico, day hospital oncologico, endoscopia digestiva, epidemiologia e biostatistica, farmacologia sperimentale, fisiopatologia gastroenterologica, fisiopatologia sperimentale, fisioterapia e riabilitazione, gastroenterologia 1, gastroenterologia 2, genetica, immunopatologia, laboratorio analisi, medicina traslazionale, pronto soccorso, psicodiagnostica e psicoterapia, radiologia e diagnostica per immagini, rianimazione e terapia intensiva. Il ruolo dell'Ente Ospedaliero Specializzato in Gastroenterologia "Saverio de Bellis" nella rete regionale rappresenta un importante impegno che va a sommarsi all'attività di un IRCCS, prevalentemente orientato alla chirurgia gastroenterologica e alla gastroenterologia endoscopica ed epatologica innovative e all'attività di eccellenza e di sperimentazione nei settori epatogastroenterologico e nutrizionale, assurgendo negli anni recenti a sede regionale di riferimento per le patologie acute, croniche e neoplastiche dell'apparato digerente, più recentemente, per le patologie metaboliche e alimentari.

Recensioni dei pazienti

47 recensioni

 
(26)
 
(3)
 
(6)
 
(10)
 
(2)
Voto medio 
 
3.8
 
3.6  (47)
 
3.6  (47)
 
4.2  (47)
 
3.7  (47)
Visualizza tutte le recensioni

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Chirurgia - stenosi diverticolare

È da qualche giorno che sono tornata a casa dopo un intervento chirurgico all'intestino.
Personale fantastico e di un'umanità incredibile. Il mio ringraziamento va a tutti, in particolare al mio dottore "supereroe" dott. Giuseppe Lippolis e alla sua equipe.

Patologia trattata
Stenosi diverticolare.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

IBD e CHIRURGIA

Sono in cura da quasi un anno in questo ospedale fantastico per le persone che ci sono e che mi hanno aiutato ad essere sempre forte e non mollare mai. Il reparto IBD funziona perfettamente, i dottori sono super disponibili e funzionano anche da psicologi nei nostri confronti, perché ci tirano sempre su; non bisogna mai lasciarsi andare e da loro ho imparato tantissimo, vivo la mia malattia non serenamente, perché i problemi ci sono sempre, ma quasi.. Solo grazie a loro due in primis che mi hanno conosciuta e non mi hanno MAI lasciata da sola in nessun momento sin dall'inizio: MC e MM. Sono straordinari.
In CHIRURGIA è stato tutt'altro mondo, brutto perché è sempre stata un'operazione e il post è stato atroce, ma bello perché sapevo che mi avrebbero fatto guarire dal problema che avevo e con cui non potevo più convivere poiché arrivata al limite. Quindi ringrazio in primis il chirurgo dottor Vincenti, che mi ha operato e ha posto finalmente fine alla mia tortura più grande (che spero non si ripresenti, mia paura più grande). A seguire il dottor Fedele e le infermiere, che sono splendide e mi hanno trattato benissimo come Valentina (davvero adorabile) e altre di cui non ricordo i nomi (la riccia bionda).
Tutti professionali. Ho purtroppo sperimentato due reparti, ma uno più eccellente dell'altro.
GRAZIE A TUTTI PER TUTTO.

Patologia trattata
Morbo di Crohn.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
3.0

Intervento allo stomaco

Scrivo questo commento nella speranza che possa tornare utile ad una persona in difficoltà e che nessun altro possa ritrovarsi nella stessa situazione in cui si é ritrovata la mia famiglia. Operazione di rimozione di cancro allo stomaco apparentemente riuscita.
Nei giorni successivi all'operazione, il paziente inizia però ad avvertire difficoltà respiratoria, febbre, brividi, gonfiore addominale. Tutti sintomi, secondo il chirurgo, di un normale decorso post operatorio. Successivamente sono subentrati tosse e deliri, secondo il chirurgo effetti di bronchite e valium... Dopo circa un mese dal ricovero, con il paziente che dallo stare in piedi da solo ha iniziato a non reggersi più in piedi, il suddetto chirurgo ha deciso che andava trasferito a San Giovanni Rotondo, "sbolognando" così il problema ad altri e dicendo che sicuramente in quell'ospedale sarebbero riusciti a risolvere. A Casa sollievo della Sofferenza il tutto è degenerato, hanno diagnosticato un Covid durato stranamente 3 giorni e in seguito hanno deciso di trasferire nuovamente il paziente a Foggia, dove purtroppo, nonostante gli sforzi di medici capaci questa volta, non c'è stato più nulla da fare.
Torniamo un attimo a Castellana: il famoso decorso post operatorio era una sepsi divenuta setticemia fatale per mio nonno, che ad oggi, dopo 40 giorni di agonia, non è più fra noi. Io mi chiedo soltanto come possa un chirurgo con esperienza, confondere una sepsi con un normale decorso post operatorio. Evito di fare nomi.

Patologia trattata
Adenocarcinoma gastrico.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali

Ringrazio in particolar modo la dott.ssa Margherita Curlo, che mi ha seguita sin dall'inizio e si è occupata del mio caso - mi ha ispirato fiducia sin da subito grazie al suo approccio con i pazienti. Pur essendo in un letto di ospedale, riesce a strapparti un sorriso in qualsiasi momento e a farti dimenticare di ciò che hai. Infinitamente grazie.
Ringrazio anche la caposala, che si è mostrata sin da subito gentile e disponibile.
Ringrazio inoltre il dottor Mauro Mastronardi e l'infermiera Paola, è simpaticissima e divertente. E anche l'infermiera Sara, poiché da quando mi ha conosciuto è sempre stata dolce con me e delicata e molto brava nel farmi i prelievi senza farmi sentire dolore. Grazie per farmi stare bene. Siete i miei angeli e sceglierei sempre voi.

Patologia trattata
Morbo di Crohn.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

GASTROENTEROLOGIA

Risonanza endoscopica con mezzo di contrasto e colonscopia.
Professionalità e competenza.
Sono una paziente recentemente ricoverata all’ospedale De Bellis. Tengo a sottolineare la professionalità e la competenza di tutto il personale e in particolare del dottor Massimo De Carne.

Patologia trattata
Malattia infiammatoria acuta intestinale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto Chirurgia - Dott. Pezzolla

Competenze e professionalità.
Sono appena stato dimesso dalla Chirurgia dopo intervento di colecistectomia in laparoscopia. Al di là dei ringraziamenti al Dott. Francesco Pezzolla ed a tutta l'equipe dei superlativi anestesisti e splendidi assistenti di sala, doveroso rendere merito a tutto il personale del succitato reparto, supportivo, professionale ed estremamente competente. Sempre gentilissimi, con tutti, a tutte le ore. Devo dire che questa cosa, al di là del riconosciuto valore del Dr. Pezzolla, mi ha particolarmente colpito, rafforzando ancor più il convincimento che l'IRCCS di Castellana sia un centro di eccellenza non solo per il sommo livello di assistenza medica e chirurgica.
Grazie di cuore e... continuate così.
Con estrema riconoscenza,
Luigi Grisorio

Patologia trattata
Calcolosi colecisti.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Molto deluso

Mi chiamo Tommaso e voglio solo dire che non donerò più il mio 8 x 1000 all'ospedale De bellis. Il motivo? Sono rimasto molto deluso, mi portano in campana per un intervento chirurgico da quasi tre anni (nello specifico ernia inguinale) e, dopo avermi fatto pagare la visita chirurgica per programmare il giorno dell'intervento, non si sono fatti più sentire, anzi: li ho contattati moltissime volte e mi dicevano sempre che mi avrebbero contattato loro, fino ad oggi 17/05/2021, giorno in cui mi sono recato di persona, ma senza alcun risultato. Poi ho chiamato nuovamente la responsabile dottoressa Marin, che come al solito si nega al telefono. Mi chiedevano il motivo della telefonata, ho spiegato il tutto e la segretaria, sotto consiglio della dottoressa che si nega sempre, ha preso la mia documentazione dicendomi poi che avrei dovuto effettuare un'altra visita chirurgica perchè "è passato molto tempo da quella visita fatta precedentemente"!! C'è da dire che in tutto questo tempo li ho chiamati 20000 volte e mi dicevano che mi avrebbero ricontattato per programmare il giorno dell'intervento.. Spero che questo commento lo legga qualche responsabile. Io mi rivolgerò altrove, non pagherò un'altra visita chirurgica all'ospedale De Bellis.
Felice giornata a tutti.

Patologia trattata
Ernia inguinale.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Eccellenza di che?

Dopo molte peripezie, riesco a far ricoverare mia madre in questo centro di "eccellenza"!!! Già dalla TAC era abbastanza chiara la situazione e serviva effettuare una ERCP al fine di capire a che stadio fosse la neoplasia (biopsia). Nell'attesa, diligentemente, hanno effettuato tutte le analisi ematologiche, compreso il marcatore tumorale ed una risonanza magnetica. Nell'attesa di tutti i risultati, già conscio della gravità, prendo appuntamento in un Centro di Eccellenza al Nord. Arrivati i risultati, il medico di gastroenterologia mi chiama nel suo studio e, dopo avermi notiziato di quanto già prevedevo, mi prospetta un intervento chirurgico da lì a pochi giorni. Io gli dico subito che l'indomani avevo appuntamento con un suo collega di un Ospedale del Nord per un secondo parere. Il giorno seguente parto al Nord e faccio visionare TAC- Risonanza- esami ematologici al Primario di Chirurgia "specifica" il quale, dopo aver rivoltato la TAC e la risonanza, mi comunica che la neoplasia intaccava una vena e pertanto era "sconsigliatissimo" intervenire chirurgicamente, ma bensì bisognava effettuare alcuni cicli di chemio neo-adiuvante sperando di rimpicciolire la formazione neoplastica e che la vena si staccasse dal tumore.
Questo sarebbe il Centro di Eccellenza Gastro Pugliese?
Purtroppo il destino di mia madre era segnato, ma la cosa che mi fa rabbrividire e che se io non fossi andato al Nord mia madre sarebbe stata operata presso la chirurgia del De Bellis. Che tristezza.

Patologia trattata
Neoplasia gastrica.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Ringraziamenti

Sono in cura al De Bellis da 7 anni per morbo di Crohn.
Direi che sono tutti medici preparati, io sono in cura con il dottore Guglielmi, umano, disponibile e molto preparato.
Per quanto riguarda la chirurgia, ho fatto due interventi con il dottore Lo Russo, che non ho parole per descriverlo per la sua bravura e l'umanità, assieme a tutta la sua equipe, tutti molto bravi e umani.
Grazie a tutta la chirurgia e al dottore Guglielmi!

Patologia trattata
Crohn.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Chirurgia - Grazie

Mia figlia accusava forti dolori allo stomaco e all'addome. Consigliati da un amico, siamo andati a visita dal Dott. Lippolis. Riconosciuta la gravità, è stata ricoverata con urgenza al De Bellis di Castellana Grotte. Accertata la presenza di un calcolo biliare e la colecisti litiasica, è stata sottoposta a un primo intervento di colangiopancreatografia (ERCP) e poi intervento di asportazione della colecisti in laparoscopia.
Ringrazio per la disponibilità e bravura tutto il personale paramedico e medico del reparto e un ringraziamento particolarissimo al Dott. LIPPOLIS per la sua grande umanità e professionalità.
Carmelo Semeraro

Patologia trattata
Calcolosi biliare.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Il Cup non funziona

Oggi 31/10/2019 alle ore 12.30 sono stato impegnato per ben 25 minuti con il mio cellulare per prenotare una visita; ero al 10° posto e, dopo tanta attesa, sono arrivato a sentire suonare il telefono ma alla fine non mi ha risposto nessuno.
Ai competenti organi le dovute valutazioni e soluzioni per noi "pazienti" e contribuenti.
Grazie.

Patologia trattata
Nessuna patologia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Personale ospedaliero ottimo

Sono stato ricoverato ed ho riscontrato molta professionalità; bravi gli infermieri ed altrettanto il dott. Cozzolongo.

Patologia trattata
Morbo di Crohn.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Chirurgia eccellente

Operata di recente di asportazione della colecisti in laparoscopia, ho trovato nei medici e nello staff paramedico competenza, professionalità e grande disponibilità.

Patologia trattata
Colecistectomia.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Figlia di paziente

L’unica cosa che ho trovato buona di questo ospedale sono gli infermieri, le donne delle pulizie, la ragazza del bar e il centro di ricerca. Io non voglio spaventare nessuno o dare colpe a nessuno. Mio padre e’ stato ricoverato il 20 maggio ed è morto il 9 giugno. La prima settimana brancolavano nel buio, escludendo il tumore e dando una diagnosi di diverticoli; dopo la Tac si sono convinti fosse un tumore. Decidono di sottoporlo ad una laparoscopia investigativa, da cui si scopre che era un tumore aggressivo, che dopo una settimana ha mandato al paradiso mio padre.
A parole ci avevano detto che era un tumore, ma sulle carte c’era scritto che lo operavano per diverticoli.

Patologia trattata
Neoplasia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Varici esofagee - ipertensione portale

Grandiosi. Grazie al Dott. Raffaele Cozzolongo, un luminare UMANO.

Patologia trattata
Varici esofagee, ipertensione portale.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Troppi errori per un centro ricerche

Mia madre è stata dimessa dal De Bellis a settembre 2017, dopo una degenza di 2 settimane, a causa di una pancreatite. Dopo vari esami diagnostici, sia per immagini che non, hanno detto che non avrebbero eseguito l'ERCP, perchè aveva espulso la renella da sola. Le hanno somministrato una cura da fare a casa e un controllo dopo due mesi da effettuare nello stesso ospedale. Mia madre è stata benino fino ai primi di ottobre, poi la situazione è andata peggiorando. Il 12 dicembre 2017 siamo andati al controllo, portando le analisi che avevano richiesto (sballate nei valori) e la dottoressa P. le ha prescritto altri farmaci e una visita nefrologica; poi ci ha detto che le analisi erano abbastanza buone e di tornare dopo 3 mesi per una visita di controllo. Morale della storia... ora mia madre è in fin di vita perchè ha il fegato pieno di calcoli, che in un lasso di tempo così breve (3 mesi), non è possibile che si siano formati. Quando io ho chiesto al medico che si sta occupando di lei, come mai a settembre l'hanno dimessa che stava benino e non aveva problemi di questo tipo, lui mi ha risposto che non se lo sapevano spiegare!!! E la su detta dottoressa, non ha visto che le analisi di mia madre erano sballate? Perchè non ne ha richiesto il ricovero immediato? Ora io cosa devo fare? Chi rimetterà in sesto mia madre?

Patologia trattata
Pancreatite prima, colangite adesso.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Acalasia esofagea - Dilatazione cardiale

Riguardo la cura dell'acalasia esofagea, non si siamo trovati bene, è stata per noi una grande delusione. per detta patologia, in base a quella che è stata la mia esperienza personale, non consiglio la struttura.

Patologia trattata
Acalasia esofagea.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Figlio di paziente

Mio padre è stato visitato dal dottor Gioacchino Leandro nel 2015 per reflusso gastroesofageo; il dottore gli ha prescritto una cura a base di inibitore della pompa protonica e di procinetico (senza avvisare mio padre su cosa fosse quest'ultimo). La terapia ha funzionato momentaneamente per il reflusso, ma dopo il miglioramento, il dottore ha detto a mio padre di SOSPENDERE SENZA SCALARE ENTRAMBI I FARMACI; il risultato è che mio padre ha avuto turbe del sonno a causa della sospensione del procinetico, e, quando ha chiesto aiuto al medico in questione, quest'ultimo non solo non lo ha aiutato, ma lo ha praticamente scaricato in malo modo, sbattendogli anche il telefono in faccia. Mio padre si è dunque dovuto rivolgere al dottor Mastronardi, il quale gli ha fatto riassumere il procinetico, per poi scalarglielo, in modo da fargli passare le turbe del sonno, che gli hanno creato danni morali e pure economici.

Patologia trattata
Reflusso gastroesofageo.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Terapia con Levopraid

Un solo commento: centro d'eccellenza.

Patologia trattata
Reflusso gastroesofageo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottima struttura

Siamo andati al De Bellis di Castellana per mia moglie, giacchè consigliata da un paio di neurologi. Il riferimento del Dott. Di Masi della rianimazione è stato per noi provvidenziale. La sua assistenza sia prima che dopo, encomiabile per competenza ed abnegazione come il giuramento di Ippocrate (spesso dimenticato dai medici), insegna ed anche di più.
La grande professionalità del reparto di gastroenterologia è obiettiva.
Unico neo, ti fanno arrivare in day hospital la mattina alle 08:00- 08:30, ma ti fanno aspettare ore intere.. che per un paziente già in ansia non è il massimo. Eventuali riunioni dei medici forse sarebbero da fissare in orari diversi. Tuttavia ciò che interessa è saper che abbiamo sicuramente un centro di eccellenza per quanto concerne la gastroenterologia, sicuramente.

Patologia trattata
SLA - inserimento PEG.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Esperienza negativa

Mia madre doveva fare una gastroscopia di controllo; purtroppo hanno trovato sei varici e le hanno fatto la legatura al momento... Fin qui tutto bene, se non fosse stato che mia madre è uscita vigile e piangendo per il dolore che ha sentito... Premetto che non era la prima volta che faceva delle legature e vi posso assicurare che solitamente dopo la seduta è sotto l'effetto della anestesia per diverse ore. Non capisco per quale motivo far soffrire una paziente che si era raccomandato di fare una dose di anestesia che non le facesse sentire dolore.. non hanno rispettato il diritto del paziente di decidere cosa fare sul proprio corpo... Ovviamente dopo la legatura è stata ricoverata; per farle misurare la pressione ho dovuto chiederla diverse volte, e un semplice emocromo per vedere se l'emoglobina si stava abbassando l'ho dovuto chiedere io e gliel'hanno fatto dopo due giorni.. L'esito invece ci è stato dato dopo tre giorni perché dicevano che non era pronto.. La cosa più grave è che mia madre è diabetica e le stavano dando una dose eccessiva di insulina (premetto che mia madre aveva detto che quella dose era troppa per lei, ma non le hanno dato retta)...dopo 4 bustine di zucchero aveva la glicemia a 36, il personale era nel panico e non sapeva cosa fare, continuavano a chiamarla, a cercare di farla reagire perché non riusciva a stare sveglia e aveva i movimenti rallentati. Tutto ciò è capitato di notte!! Teoricamente ha già prenotato un ricovero di controllo, ma nella pratica avendo perso fiducia nella struttura, ci siamo rivolti altrove. Ed abbiamo dovuto disdire con una email al dottore, perché alla segreteria di reparto non risponde mai nessuno..

Patologia trattata
Varici esofagee.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Esperienza negativa

Siamo rimasti molto delusi dopo il ricovero di mia madre, durato quasi quattro settimane causato dall'assenza del medico specialista... (questo ci hanno detto). Il servizio medico abbastanza scadente, un dottore che ci risponde in maniera superficiale, quasi infastidito dalle domande.. E dopo tutti questi giorni di attese e continue analisi per scoprire quale fosse il problema, viene assegnata una cura a base di cortisone per curare l'epatite autoimmune.
A fine ricovero veniamo dirottati ad un altro dottore il quale non voleva assumersi le responsabilità della cura perchè non aveva seguito il ricovero e quindi passa la palla al suo collega, il quale a sua volta ci rimanda di nuovo al suo collega di prima. Insomma un ping pong.
La cosa che più ci ha infastidito è stata l'assenza di un riferimento post ricovero, un dottore che poteva seguirci dandoci spiegazioni e/o consigli.
Ora ci siamo rivolti in altra struttura e per fortuna abbiamo trovato un assistenza fatta con il cuore.

Patologia trattata
Epatite autoimmune.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellenza ospedaliera

In un contesto sociale in cui la malasanità regna sovrana nel nostro paese, è sicuramente confortante asserire che anche noi in puglia abbiamo un centro ospedaliero di ricerca davvero di Eccellenza, sia dal punto di vista scientifico che soprattutto da quello "umano". Ringrazio in modo particolare il Dott. Lippolis per la sua grande umanità e cura del paziente, molto importanti per chi come me deve affrontare un intervento chirurgico. Un grazie al Dott. Lorusso e a tutta la sua equipe, davvero molto professionale. Questo ospedale è davvero un punto di riferimento per tutti quelli che soffrono di acalasia.
Un saluto affettuoso a tutti gli operatori sanitari del De Bellis, in particolare ad Elida e Angela.
Lucia MARRAS (Taranto)

Patologia trattata
ACALASIA ESOFAGEA.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Elogio al personale

Un particolare ringraziamento al personale paramedico del reparto chirurgia: Antonio, Emiliano, Marcello, Pietro, Valentino, Angela, Paola, Valentina, Margherita, Isa, Miriam, Filomena, Giovanna, Cinzia. Un abbraccio agli ausiliari: Vito, Carmela e Angela. Grande umanità del dott. Lippolis.
Reparto di terapia intensiva da 10 e lode diretto dal dott. Gabriele.

Patologia trattata
Ca. Pancreas
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellenza pugliese

Ospedale esemplare come organizzazione!
Unica pecca: la mancanza del pronto soccorso.
Sono stato operato dal primario Lorusso e dai dottori Lantone e Santorelli, PERSONE BRAVISSIME IN TUTTI I SENSI!
La sanità dovrebbe avere queste persone come esempi per la gestione di ospedali pubblici.
GRAZIE.

Patologia trattata
Tumore al retto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Morbo di Crohn, bravi

Mi sono sottoposta a numerose visite da medici e in ospedali differenti. Ho speso tanti soldi per andare dai "migliori". Gli esiti erano completamente distanti l'uno dell'altro. Diagnosi di patologie simili alla mia (con rispettive terapie) ma inesatte; il "genio" che voleva visitare il mio intestino 10 CM. PER VOLTA (...ASSURDO!!!) con la convinzione che non avessi nulla... Intanto il problema non passava ed io continuavo a star male. Finalmente quattro anni fa sono approdata all'Ospedale De Bellis, dove sono stata presa in cura dal Dott. Cozzolongo. Un medico eccezionale che, subito allarmato dai miei sintomi, si è fatto in quattro per farmi ricoverare in pochi giorni perché "non è normale che una ragazza di 20 anni abbia questi sintomi quindi devo indagare" (queste le sie parole). Era palesemente arrabbiato per le cifre che ho speso e per le diagnosi fasulle. Quel giorno ho pagato la visita ospedaliera 70 euro e poi non mi è stato chiesto più nulla. Traendo le somme della mia esperienza, posso dire che ho incontrato un medico attento e disponibile (ci sentiamo su whatsapp per qualsiasi motivo e risponde SEMPRE), schietto e diretto. Purtroppo il morbo di Crohn non ha ancora una cura definitiva, ma la terapia lo tiene sotto controllo. Alla luce di due ricoveri ho riscontrato un personale preparato e gentile; tutti sono attenti ad esigenze ed anche a qualche capriccio.
Gli ambienti sono puliti.
CREDO CHE NON CI SIA ALTRO DA AGGIUNGERE!

Patologia trattata
Morbo di Crohn.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Chirurgia: professionalità al massimo

Ringrazio di cuore il dottor Santorelli e il primario Lorusso per aver risolto il problema a mio padre alla colecisti. Sono davvero bravi e umani verso il paziente. Un grazie di cuore.

Patologia trattata
Calcoli colecisti.
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Più attenzione ai pazienti con PEG

Avrei tante cose da dire, ma mi soffermo solo su una richiesta: quando si inserisce una P.E.G. non si può rimandare il paziente a casa subito, soprattutto dopo aver cercato di reinserirlo, e sapendo che si potrebbe verificare una peritonite, o ancora peggio setticemia... Spero non succeda ad altri quello che è successo a noi... Mi spiace tanto per noi, ma anche per voi.

Patologia trattata
Gastrostomia Endoscopia Percutanea (P.E.G.) in paziente affetta da SLA.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Grazie!

Sono stata operata il 5 Maggio 2014.
Il bravissimo dottor Santorelli mi ha diagnosticato una calcolosi biliare e, dopo tre mesi di cura per cercare di sciogliere i calcoli, abbiamo programmato l'intervento in laparoscopia.
Tutto okay, intervento riuscito con successo e post operatorio breve.
Ringrazio in primis l'équipe che mi ha operata, tra cui il magnifico dottor Santorelli, che mi ha seguita passo per passo anche nei successivi controlli, un medico e una persona davvero speciale, altamente professionale e con una grande umanità verso il paziente.
Inoltre ringrazio il personale di assistenza, infermieri molto preparati, premurosi e cordiali.

Patologia trattata
Calcoli biliari.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Bravi medici ma pessima organizzazione

Avevo programmato un Day Hospital con il Dr. Renato Cuppone per effettuare colonoscopia e rimozione polipi, già individuati con altro esame presso altra struttura ospedaliera. Il segretario dell'unità endoscopica quando mi chiama per informarmi della data del Day Hospital, non mi dice che devo portare io la richiesta del mio medico di base, cosa che trovo assurda visto che era stata richiesta interna da un medico della stessa struttura dopo visita in intramoenia, fatta perchè per problemi vagali avuti nel precedente chiedevo una sedazione totale. Quindi, nonostante la preparazione (che non è certo piacevole), rischiavo di non poter fare l'esame. Per fortuna avevo portato una richiesta rossa del mio medico di base che avevo già fatto fare per la colon prima di decidere di fare una visita a pagamento. Ho usato quella, ma non è stato possibile fare il day hospital, nè tantomeno l'esame in narcosi. Esame effettuato nemmeno con sedazione profonda, ma ero completamente vigile e dolorante. Per fortuna l'esperienza del Dr. Cuppone mi ha fatto soffrire meno, anche se trovo assurdo che se il paziente ti chiede e concorda l'anestesia totale per problemi noti, non venga proprio eseguita nonostante gli accordi.

Altra cosa negativa, le tre ore di attesa dalla fine dell'esame per avere il referto, quando negli altri Ospedali il tempo che ti rivesti, o ti riprendi dalla sedazione, e già vieni chiamato dal medico per il referto.

Altra cosa assurda il fatto che vengano dati al paziente i polipi rimossi da portare lui stesso in altro reparto per l'esame istologico. E il personale infermieristico che cosa sta a fare??
Poi bisognerà tornare nuovamente per avere il referto e sperare di beccare il medico per poter fargli vedere il risultato.

Insomma, sono molto disorganizzati, dalla prenotazione dell'esame a tutto il resto.

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Rimozione polipi colon retto.
Punti di forza
Il personale medico e infermieristico.
Punti deboli
Molto disorganizzati.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Pessimi servizi e rispetto del paziente

Non si può fare aspettare un paziente, da quindici giorni operato, dalle 8.30 alle 13.00 per dare un semplice foglio e dire: vada giù al reparto oncologia a parlare con il medico tizio"..
Bisogna avere un po' di rispetto per i malati, in particolare per quelli che purtroppo......
Dimenticavo di dire che questo medico fa aspettare ore e ore anche nel suo studio (e da tener presente, a pagamento).

Patologia trattata
Polipi allo stomaco.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Gastroenterologia

Scrivo questa breve recensione per far capire a tanta gente come il lavoro di molti medici non venga svolto per passione.
Mio padre, malato di cirrosi epatica, e' stato seguito per molti anni all'ospedale Sant'Orsola di Bologna (davvero un ospedale con la O maiuscola)... In seguito, col progredire della malattia, abbiamo deciso di trasferirlo all'ospedale di Castellana Grotte perché impossibilitato a viaggiare. Dopo aver contattato il primario, spiegato la situazione, decide di ricoverarlo per qualche giorno. Al terzo giorno mio padre viene dimesso; la terapia che avevano prescritto a Bologna è stata cambiata. Questo medico ci dice: tra 30 giorni controllo. Mio padre già dopo 20 giorni inizia a peggiorare; contattiamo questo medico dopo innumerevoli telefonate, chiedendo gentilmente di visitarlo prima del previsto e la sua risposta, con un messaggio: fatelo vedere dal medico curante... Se fosse compito del curante non ci saremmo di certo rivolti a lui, o sbaglio???!!!
Se non avete voglia, cambiate professione... La vita di mio padre vale meno di mezz'ora del suo tempo??? Io non ho parole.

Patologia trattata
Cirrosi epatica.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Terapia Intensiva Rianimazione

SCRIVO QUESTA RECENSIONE CON LA SPERANZA DI POTER AIUTARE TANTA GENTE MALATA COME MIO PADRE. Quando abbiamo ricoverato mio padre (come un normale pronto soccorso) presso questa struttura, personalmente ero un po' scettico visti gli scandali e le inefficienze delle sanità in Puglia, dove si pensa solo a chiudere ospedali e ridurre personale e servizi, senza pensare alla salute della povera gente (il tempo è stato galantuomo, mi ha dato ragione).
A dire il vero all'inizio siamo stati accolti molto bene dal reparto di chirurgia (diretto in modo eccellente dal dott. Lorusso e da tutta la sua equipe di dottori, in particolar modo dal dott. Santorelli e dal dott. Cardone, molto preparati e competent,i e da tutto il personale che, anche se carente, molto professionale).
Dopo tutti gli accertamenti del caso, ci hanno illustrato la situazione clinica di mio padre e ci hanno consigliato un intervento chirurgico molto difficile e delicato per poter guarire da questo maledetto male che sta colpendo molta gente. In modo molto gentile, cortese, umile e umano, hanno condotto mio padre all'intervento facendo un'operazione perfetta e ben riuscita. Un'intervento durato molte ore, diretto in modo impeccabile dal dott. Lorusso e tutta la sua equipe. Viste le tante ore di intervento, come prassi in questi casi, mio padre è stato portato nel reparto di terapia intensiva per 7 giorni circa. È qui che il tempo si rivelato galantuomo dandomi ragione sullo schifo della sanità in Puglia. Mio padre dopo i primi 5 giorni di terapia intensiva, con un post intervento superato perfettamente tanto di aver creduto personalmente in un miracolo, in seguito ad una crisi di rabbia (dovuta al fatto di voler ritornare su in reparto per vedere la luce e ritornare alla vita normale poichè, essendo sveglio, per lui era un'agonia stare immobile su un letto) veniva sedato tanto dai dottori del suddetto reparto per farlo calmare, senza che noi parenti sapessimo nulla dell'accaduto ed inoltre veniva anche legato (legare un malato mi sembra una cosa squallida che non auguro mai a nessuno). Bastava una telefonata per avvisarci dell'accaduto e secondo me sarebbe stata la telefonata che avrebbe allungato la vita a mio padre. Difatti dopo questi sedativi mio padre, dopo l'ennesimo esame effettuato che dimostrava che non vi fossero problemi a livello chirurgico, veniva riportato su in reparto di chirurgia, dove i dottori che precedentemente avevano operato mio padre non riuscivano a darsi una spiegazione di quanto accaduto e del fatto che mio padre non riuscisse a riprendersi. In poche parole il fegato non riusciva a riprendere la sua normale attività, era stato intossicato dai sedativi ricevuti precedentemente nella terapia intensiva. Allora veniva effettuata una Tac al fegato che dava sempre esito negativo. A livello chirurgico non vi erano problemi, il problema era solo metabolico. Mio padre continuava a non avere forze, a sentirsi debole, a non voler mangiare e sopratutto era ancora sotto effetto dei sedativi. Questo mal funzionamento del fegato fece sì che avesse fibrillazioni e pressione bassissima, e fu riportato in rianimazione dove dopo un giorno morì. Nel frattempo anche l'esito dell'esame istologico risultava negativo. La morte di mio padre è da addebitarsi solo ed esclusivamente a quei sedativi che hanno intossicato il fegato che non è più ripartito. A questo punto avrei potuto intraprendere molte battaglie legali nei confronti del reparto, ma ho evitato perchè non ho tempo e soldi da perdere, ma ho voluto scrivere questa mia recensione per poter salvare tanta gente malata. Forse avrei dovuto essere meno gentile e cortese (nel reparto di terapia intensiva) quando mio padre era lì ricoverato, forse a quest'ora avrei avuto giustizia.. Va bè il tempo è sempre galantuomo!!! Una cosa è certa, io vi sconsiglio di farvi ricoverare in questo reparto, dappertutto tranne che lì.
P.S. Spero che questa mia recensione venga pubblicata per intero senza che venga omesso nulla di ciò che ho scritto, anche perchè mi assumo tutta la responsabilità di quello che ho scritto. Grazie.

Patologia trattata
Tumore.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Chirurgia - Rianimazione

E’ con grande rammarico che scrivo la mia delusione per la rinomatissima struttura.
Il mio papà è stato visitato e poi operato da un chirurgo della struttura per una neoplasia.
Tale chirurgo è stato molto professionale e ha subito instaurato un clima di empatia che ha rassicurato e convinto serenamente il mio papà, certo di trovarsi in ottime mani. Nulla in contrario, infatti, lo stesso primario (Prof. Lorusso) per me il numero uno per eccellenza, alta professionalità e gentilezza. 110 e lode a lui e alla sua equipe al completo, in particolare al Dott. Santorelli, esempio raro di dolcezza, competenza e educazione. Tutto il personale infermieristico, nonostante la carenza di personale, è stato molto competente, educato e molto disponibile.
Positiva anche la fase del pre intervento con eccellenti assistenti dai modi molto carini.
Negativissimo, invece, il prosieguo, ossia la rianimazione.
Purtroppo in quel reparto ci sono diverse cose che "non quadrano" e che il fatto che molta gente abbia avuto la mia stessa sensazione è per me una pur magra consolazione. Io vi posso dire che probabilmente qualcosa può essere migliorato, ma di sicuro lì dentro il paziente conta veramente zero. Recentemente alcune persone cui non avevo parlato della mia esperienza, per non spegnere speranze mi hanno confermato molte cose. E mi meraviglio che con tutti gli scandali che stanno interessando la sanità nessuno s’interessi. Io personalmente ho la convinzione assoluta che di questa gente non ci sia per niente da fidarsi, perché l'ho vissuto purtroppo con la vicenda di mio padre, ma quello che mi ha deluso e infastidito più di tutto il resto è l'arroganza di questi medici e di molti infermieri, qualcosa che a quanto mi risulta non è cambiato per nulla. Vi dico sinceramente che se mi fossi trovata bene almeno dal punto di vista umano, probabilmente avrei meno diffidenza sull'operato dei medici. Credetemi, se almeno avessi visto la disponibilità, la gentilezza, un po' di quel calore umano che ci si aspetterebbe da un reparto del genere, forse la mia convinzione sarebbe diversa, avrei accordato la buona fede a questi che per me non sono stati dei medici, ma delle persone arrogantissime. Può sembrarvi strano, ma se almeno avessi visto un’ombra di gentilezza negli occhi dei medici con cui ho avuto a che fare io, forse avrei mandato giù più volentieri il boccone amaro di sapere che quasi sicuramente a mio padre è stata accorciata la vita inutilmente. E se avessi avuto più forza di combattere e avessi scoperto prima la verità, mi sarei documentata, avrei chiesto subito tutte le carte sulla situazione di mio padre e sarei andata sicuramente da un legale.
In ogni caso spero che il mio sia stato solo un caso isolato e che davvero altra gente possa trovare la soluzione ai suoi problemi in questo centro.

Patologia trattata
Neoplasia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto Gastroenterologia

Sembra di non essere in Italia.. E' un centro davvero all'avanguardia sotto ogni punto di vista. I medici si distinguono per competenza e professionalità. La struttura è ben organizzata e pulita.

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Gastrica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dottori fantastici

Sono stata dimessa oggi dall'ospedale Saverio de Bellis di Castellana Grotte. Ho subìto un intervento all'esofago per risolvere il mio problema di acalasia esofagea.. mi sono trovata benissimo in questa struttura e ringrazio tutto il personale, dai dottori agli infermieri, tutti efficienti e altamente professionali... Il mio ringraziamento più grande va al primario, il Dott. Lorusso, che ha effettuato una diagnosi chiara e precisa, si è occupato della mia nutrizione e mi ha operato con successo; al Dott. Santorelli, altamente competente e molto affettuoso, al Dott. Bonfantino, al Dott. Lippolis e al Dott. Zivoli... Grazie a tutti, da oggi comincia la mia rinascita... Consiglio a tutti questa struttura...

Patologia trattata
Acalasia esofagea.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Professionalità del medico

La professionalità del medico si vede anche nell'approccio con il paziente, che non necessariamente deve avere una patologia grave e conclamata; se mi rivolgo ad un medico perchè ho dei problemi di salute da più anni, devo ricevere un'assistenza adeguata, anche perchè se pago € 180,00 per sentirmi dire "non ha niente, prenda queste e poi le darò una dieta", sarò sicuramente contento dell'esito, ma non del medico che neanche mi ha visitato, non facendomi neanche parlare. Grazie al Dr. Di Matteo per la sua competenza, ma credo che dovrebbe rivedere il suo atteggiamento verso i pazienti, anche quelli meno gravi.

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Dolori addominali, gonfiore addominale, reflusso esofageo, diarrea.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

La solita Italia

I risultati degli esami istologici si possono far visionare io lunedì e giovedì dalle 14.00 alle 15.00 (2 ore settimanali!?!?!).
Visto cartello a mio arrivo alle 12.45, chiedo se devo aspettare le 14.00. Mi viene risposto di no che ci vuole poco (2 persone prima di me è neanche mi viene detto).
Sono le 14.20 e devo ancora entrare.
I commenti sono superflui. Questi sono i lavoratori italiani. Poi ci lamentiamo dell'andamento della nazione, specie nel settore sanitario. Che schifo! 0 rispetto per le persone ed i loro impegni!

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Esame istologico per gastrite/ulcera.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Chirurgia

Presso questa struttura mi sono operata due anni fa alla colecisti; ringrazio chi mi ha indicato questo ospedale, ho trovato ottima professionalità e assistenza!

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Colecisti.
Punti di forza
L'impeccabile professionalità del reparto di chirurgia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottima struttura

La professionalità di questa struttura è emblema di tutti. Dal personale addetto alle pulizie, infermieri ed ovviamente medici. Le stanze per la degenza sono pulite, tutte dotate di servizi privati e con due posti letto. Per chi è costretto a dover ricorrere al ricovero, ha la possibilità di trascorrere almeno la degenza con decenza per il paziente. Gli infermieri persone splendide, attente e professionali.
Il reparto di Gastroenterologia è organizzato bene, i medici si consultano tra loro senza nessun egoismo personale, tutto perchè al primo posto c'è la salute del paziente. Un ringraziamento particolare va al dott. Cuppone, che ha trattato mio fratello con garbo e tanta umanità.

Patologia trattata
Linite plastica gastrica.
Punti di forza
Interazione tra i medici.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Reparto Chirurgia

Tempi di attesa lunghissimi, sia durante i pre-ricoveri e gli accertamenti, sia per conoscere l'esito degli esami. Attenzione al paziente nel suo complesso pari a zero. Ho dovuto sospendere un farmaco importante per me che mi permette di camminare, per poter eseguire un intervento di colecistectomia. Sono passati 20 giorni dalla prima visita e sono ancora in fase diagnostica. Anche in questo ospedale, come in tanti altri che ho girato, ai medici sta a cuore unicamente il loro campo. Possibile che nessuno riesca a capire l'importanza di ridurre i tempi di attesa di noi pazienti?

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Calcolosi colecisti.
Punti deboli
Disorganizzazione e tempi di attesa biblici.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto di Chirurgia

Parlare di competenze, di disponibilità, di umanità è troppo banale, è bello parlare di professionalità. Oggi è raro trovare medici che svolgono il proprio lavoro con amore e soprattutto passione. Nel reparto di chirurgia ci sono esempi lampanti di medici innamorati del lavoro che svolgono; sempre alla ricerca di migliorare le proprie competenze non per un tornaconto personale, ma solo e soprattutto nell'interesse del paziente. Per la seconda volta in breve tempo ho auto bisogno di un intervento, anche questa volta sono stata assistita da medici e infermiere secondo le regole della buona sanità; mi sono sentita una persona e non un numero di letto. Mi sento quindi in dovere di ringraziare pubblicamente il dott. Pezzolla e il dott. Santorelli, medici che hanno risolto i miei problemi in soli due giorni di degenza.

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Fistole anali e emorroidi.
Punti di forza
RISPETTO PER LA SALUTE DEL PAZIENTE.
Punti deboli
Nessuno.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Controllo in Endoscopia digestiva

Qualche giorno fa ho effettuato la gastroscopia presso questo centro ospedaliero specializzato.
Devo dire che avevo una gran paura a farmela, ma l'infermiere e la dottoressa mi hanno talmente tranquillizzato che e' stato quasi un gioco.
Ho riscontrato davvero massima professionalità e cordialità e consiglio, a chiunque abbia un problema serio, di andare in questo centro.

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Gstroscopia.
Punti di forza
la calma e la professionalità.
Punti deboli
Nessuno.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto Chirurgia

Ringrazio medici e infermieri, e in particolar modo il dott. Santorelli (medico altamente professionale), del reparto di Chirurgia.

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Colecisti.
Punti di forza
Rispetto per la salute del paziente.
Punti deboli
Non ne ho riscontrati.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto di Chirurgia

Un grazie a tutto il personale del reparto di Chirurgia generale che, in pochissimo tempo e soprattutto in un periodo particolare (durante le vacanze di Natale), dopo essere stato più volte al pronto soccorso di un ospedale di Bari, è riuscito ad individuare il mio male. Ho trovato professionalità, disponibilità, velocità nell'effettuare gli esami e, nei confronti del sottoscritto, tanta pazienza!

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Colecisti alitiasica con perforazione cistifellea.
Punti di forza
reparto chirurgia.
Punti deboli
nessuno.
Guarda tutte le opinioni degli utenti