Dettagli Recensione

 
Ospedali e case di cura a Torino
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Intervento non effettuato

Sono molto scontento. Circa un mese prima vengo visitato da un noto professore - ed avendo pagato euro 300 con ricevuta. Mi viene detto che dovevo essere sottoposto ad un intervento chirurgico alla prostata di disostruzione cerviprostatica endoscopica. Vede la mia documentazione dai certificati medici e mi viene detto di non prenderli in considerazione per patologie lievi. Dopo circa un mese vengo contattato dalla segretaria, che mi chiede tutta la documentazione da inviare tramite email. Mi viene chiesto una Ecg e di non prendere il Cardirene per effettuarsi il prelievo. Il giorno prima parto affrontando un viaggio in treno di 1200 km. Al mattino mi viene effettuato il prelievo Ecg, Rx torace, il pomeriggio appuntamento con l'anestesista, il quale mi chiede gli esiti di visita cardiologia recente, che io non avevo. Mi chiede perché non mi sia stata chiesta dalla segretaria, insieme alla documentazione inviata, lamentandosi per il Cardirene sospeso. Come mai l'anestesista non ha chiesto consigli ad altro personale qualificato?
Il giorno dopo visita cardiaca, in cui risultano vasi non dilatati, cavità destre non dilatate, valvola mitralica con normale flussometria, modesto scollamento pericardico.
Avevo inoltre una glicemia di 120, il dottore mi chiede una tac cardiaca dei vasi e.. fine della favola: ero a rischio infarto.
Torno a casa senza aver effettuato l'intervento e dopo aver speso circa 2000 euro.

Patologia trattata
Disostruzione cerviprostatica endoscopica.

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute