Villa Santa Giuliana Verona

 
3.9 (30)
Scrivi Recensione
Indirizzo
Via S. Giuliana 3, Verona
Telefono
045 912999
L'Ospedale Villa Santa Giuliana è un Istituto delle Sorelle delle Misercordia situato a Verona in Via S. Giuliana 3. Si tratta di una struttura che opera nel campo della Cura e della Riabilitazione psico-sociale dei disturbi psichici. L'Ospedale si ispira al modello teorico della "Psichiatria psicodinamica ad orientamento psicoanalitico" in cui il terapeuta e l'équipe curante, attraverso momenti individuali e di gruppo, operano un sistematico processo di rielaborazione e integrazione di valore trasformativo e terapeutico, alla ricerca del sostegno psicologico adeguato ai bisogni ed alle difficoltà di ciascun paziente. Inoltre si fa carico degli aspetti biologici, psicologici e sociali del disturbo psichico integrando interventi farmacologici, psicoterapici, riabilitativi ed assistenziali. L’attività ambulatoriale viene svolta sia in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.) che a pagamento e comprende: visita diagnostica, servizio di psicoterapia e psicologia medica, visite di controllo, servizio di osservazione e psicoterapia della famiglia. Contatto email Ospedale Villa Santa Giuliana: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Recensioni dei pazienti

30 recensioni

 
(16)
 
(4)
 
(3)
 
(7)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.9
 
3.7  (30)
 
3.8  (30)
 
4.2  (30)
 
3.8  (30)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ricovero di due settimane

Lascio una recensione sul ricovero che ebbi a quindici anni al reparto adolescenti del Santa Giuliana.
Provenivo da una crisi esistenziale e psicologica, la struttura mi salvò la vita grazie a un ricovero di due settimane.
Ho profonda gratitudine per l'èquipe, i dottori e gli infermieri, coltivai ottimi rapporti con gli utenti.
Dopo il ricovero potei continuare il mio percorso tra colloqui riabilitativi nel tempo fino al 2016 e ora, a trentun anni, sto avendo una rinascita: sto per mettere in vendita il mio primo libro di poesie, dedicato anche al percorso con il Santa Giuliana.

Patologia trattata
Depressione, psicosi, tentato suicidio.


Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Degenza maggio-giugno 2019

Psichiatra purtroppo assente: due colloqui da dieci minuti in due mesi. Però infermieri, educatori ed OSS mi hanno aiutata tantissimo.
Il servizio alberghiero è di prim'ordine.
Pulizia impeccabile.

Patologia trattata
Disturbo narcisistico di personalità e anoressia nervosa.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Prima volta ricovero

È già passato un anno dal mio ricovero in piena pandemia.
È stata una esperienza molto positiva, qui mi hanno insegnato a guardare il mio futuro da un un'altra prospettiva.
Hanno saputo darmi gli strumenti per incanalare la mia rabbia ed ora non posso fare altro che ringraziarli ancora.
Sono stata benissimo, curata e coccolata, ed ancora oggi ricordo con affetto la struttura.

Patologia trattata
Depressione maggiore.
Ciclotimia.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellente

Di Cuore, a distanza di parecchi anni, posso ribadire l'eccellenza della struttura S.Giuliana,
l'accoglienza, Le Cure Dei Professionisti, l'Area Sociale con Operatori dediti all'accoglienza ed al lavoro di Riabilitazione, ognuno con Le proprie Metodologie di materia.
Operatori coinvolgenti, sempre attenti e disponibili all'ascolto di qualsiasi tipo di paziente.
Ultimi ma non per ultimi, tutti gli Infermieri/re, grandi cosí, come gli O.S.S. Per mia esperienza, tutti indistintamente da 10 e Lode.
Si torna alla Realtà, dopo il ricovero, diversamente da un ricovero in una qualsiasi struttura.
Rafforzati e forti, l'unico neo è affrontare giorno per giorno, se nei lavori sanno che sei stato qui.
Comunque poi si fanno altre scelte, non per dimenticare Verona, ma per rinforzarsi di piú rispetto all'ignoranza, nella realtá, degli ex colleghi nei Luoghi di lavoro (nel mio caso).
Grazie ancora a Tutti Voi, ed anche alle Suore, che non avevo citato.

Patologia trattata
Depressione.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Disturbo ossessivo

2 mesi di attesa e dopo 2 sole settimane mio padre è stato mandato a casa perché non "collaborativo", ovvero si lamentava troppo dei suoi problemi fisici, ma che fa parte proprio del suo disturbo, ovvero l'ipocondria ossessiva. Il colloquio prima del ricovero col medico è risultato freddo e poco rassicurante, non ci ha dato molte speranze, contrariamente alle aspettative che mi ero fatto alla visita di valutazione. Evidentemente non abbiamo capito come funzionava. Una completa perdita di tempo, non mi aspettavo di certo una completa guarigione, ma ci avessero almeno provato e, abbiate pazienza, ma 2 settimane di Valium non è provarci. Oggi mio padre è di nuovo in psichiatria dopo altri 2 mesi e mezzo passati in casa a soffrire. Che prospettive può avere un malato mentale come mio padre? Non sta abbastanza male per essere ricoverato in un reparto ospedaliero, non è abbastanza vecchio per una casa di riposo, ma anche non sta abbastanza bene per starsene a casa e passare una vita tranquilla. Se le strutture come questa dovrebbero essere l'alternativa ad un reparto psichiatrico e non ci aiutano, cosa dobbiamo fare quando il malato si trova in questo limbo? Attendere l'inevitabile?

Patologia trattata
Disturbo ossessivo, ipocondria.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Due ricoveri

Durante i miei 2 ricoveri in questa struttura, a parte il mio "umore", la mia permanenza è stata soddisfacente, trovandomi bene con operatori, sistema terapeutico, pulizia ed infermieri; coi medici un po' meno.

Patologia trattata
Doppia personalità.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Disturbo di personalità

Sono stato ricoverato 3 mesi nella sezione adolescenti e non sono stati in grado di fare una diagnosi corretta. Psicologa che ti dice che non hai niente quando invece stai male, psichiatra che non ha neanche il coraggio di toglierti i farmaci per vedere come sei veramente e fare quindi una diagnosi seria. Alcuni infermieri li ho poi trovati arroganti e presuntuosi.

Patologia trattata
Disturbo di personalità.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Perfetto

Esperienza meravigliosa con personale paziente, professionale e attento a tutte le esigenze del paziente, sia in reparto che nell'area sociale
Non aggiungo altro perché sarebbe inutile.
Grazie 1000 di tutto.

Patologia trattata
Depressione.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellente

Ringrazio tutti gli operatori della 5° sezione perché, a partire dal dott. Demassari sempre pronto ad un colloquio, per poi proseguire con gli infermier (la meravigliosa caposala Camilla, Ivana, Sabrina, Lucia, Dina, Dario) sono capaci di un perfetto lavoro di equipe che ha portato a me serenità e senso di cura amorevole. Posso tornare a casa con uno zaino svuotato da pesi personali e arricchito da uno straordinario senso di gioia. Grazie di cuore per ogni ascolto, consiglio, sguardo, fatto con amore.
Mi mancherete tutti. Chiara

Patologia trattata
Depressione.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie dottoressa Covre

Sono seguita dalla dottoressa Maria Grazia Covre, medico psichiatra di un grande spessore umano, con eccellente professionalità, stimabile preparazione ma, soprattutto, tra le sue innumerevoli qualità positive, riesce a stabilire un rapporto empatico con il paziente comprendendo appieno le difficoltà e le esigenze. È sempre disponibile a trovare la soluzione più idonea per la persona da Lei in cura con metodi efficaci e all'avanguardia. La sua forza è la capacità di trasmettere valori ed infondere fiducia in chi ha perso la speranza attraverso il dialogo e la comprensione. Insostituibile punto di riferimento. Grazie.

Patologia trattata
Disturbo Ossessivo Compulsivo Depressivo.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Grazie dr.ssa Covre

Lodi alla dott.ssa Covre, attenta al disagio del paziente. Lodevoli gli operatori della 4° sezione. Carenti gli spazi laboratorio... In definitiva da un voto da 0-10, il mio voto è 8, anche perché il rapporto con alcuni pazienti e' stato mediocre..
Grazie.

Patologia trattata
Disturbo bipolare.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Esperienza negativa

Colloquio con il medico una volta a settimana. Psicologi assenti. Come potrebbe aiutare questa clinica? Esperienza negativa.

Patologia trattata
Disturbo comportamentale.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Esperienza poco utile

Sono rimasta presso la clinica per più di due mesi. Nel complesso l'esperienza si è rivelata non risolutiva, la via per uscirne l'ho trovata da me. Buono il rapporto con alcuni pazienti, con i quali ho stretto belle amicizie.
Il personale è molto gentile, così come gli operatori dell'area sociale. Il supporto medico si è rivelato, invece, quasi inesistente: i colloqui con il medico curante si potevano contare su meno di una mano e solo due colloqui con la psicologa. Senza contare il fatto che si viveva praticamente blindati, ad eccezione dei pochi permessi per le passeggiate. Nel complesso ritengo che la soluzione per uscire dai propri problemi stia solo dentro di noi, nella nostra voglia di farcela. Oggi ho trovato negli amici e nelle relazioni con le belle persone la forza per lottare, ed auguro a tutti che sia così.

Patologia trattata
Depressione.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Recuperata

Grazie alla dott.ssa Galati e ai vari collaboratori ho ripreso il coraggio e la forza.
Ottimi professionisti.

Patologia trattata
Depressione.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Ricoverata

Sono stata dimessa il 7 luglio.
Infermieri 3° sezione, Giancarlo,Tiziano, Matteo, Marta, Ivana, Alessandro; OSS Damiano; tirocinante Giuseppe: persone valide e competenti.
La capo sala Camilla molto attenta e bella persona, da ricordare insieme a tutti quelli dell'area sociale.
Da non ricordare invece la dottoressa, totalmente incapace di capire tanto che in poche parole alla dimissione, voluta da le, dopo aver pensato di aver fatto grandi passi, in due parole mi ha buttato giù il mondo..
Buona struttura, basta non essere seguiti da lei.

Patologia trattata
Depressione, disturbo della personalità.
Punti di forza
Infermieri, OSS e operatori.
Punti deboli
Dottoressa.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE DI CUORE

Sono stata ricoverata in questa struttura per 60 giorni a causa di una brutta depressione.
Mi hanno ridato la vita, ho conosciuto veramente me stessa...
Per questo non smetterò mai di ringraziare di cuore tutti coloro che mi hanno assistito: il personale della 3° sezione, educatori e tirocinanti, operatori area sociale...: con il sorriso e tanta sensibilità mi hanno rimesso in piedi.
Grazie, grazie, grazie!
In modo particolare a Giancarlo, Ivana, Alessandro e la D.ssa Garozzo.
Vi porterò sempre nel cuore.

Patologia trattata
Depressione e disturbo di personalità di tipo dipendente.
Punti di forza
Regole.
Sorriso, sensibilità e assistenza di tutto il personale.
Attività riabilitative.
Competenza dei terapisti.
Punti deboli
Mettere nella stessa sezione adolescenti di 20 anni con persone adulte.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Sono stata ricoverata due mesi in questa struttura e sono uscita guarita. Ci vuole tanta forza, ma se ci si crede si guarisce.
Ringrazio tutto il reparto seguito dalla dott.ssa Covre, medico attento e bravissimo. Gli infermieri sono sempre pronti ad ascoltare e capire.. Personalmente porto nel mio cuore Sabrina. Grazie ancora.

Patologia trattata
Depressioni.
Punti di forza
capacità di ascolto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Assistenza

Ringrazio sentitamente per l'assistenza ricevuta da tutti, dai medici al personale. Mi son trovata molto bene, grazie.

Patologia trattata
Depressione dopo un intervento chirurgico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Depressione ed autolesionismo episodi misti

La prima volta che sono stata ricoverata a Santa Giuliana e' stato un caso, la seconda volta ho cercato io la Struttura avendo un serio problema di depressione. Posso consigliare questa struttura come ambiente serio e non parcheggio come avviene in altre strutture. Si viene seguiti ma anche lasciati liberi sia dal punto di vista delle visite e passeggiate, sia con il problema religioso. Io l'ho apprezzata molto, struttura e personale. MENO MALE CHE ESISTE.
Gini I.

Patologia trattata
Depressione, autolesionismo, sindrome bipolare con episodi misti.
Punti di forza
Ambiente serio. La patologia psichiatrica viene curata in vari modi ; dal punto di vista farmacologico, con colloqui (pochi poiche' i pazienti sono tanti), con le terapie occupazionali dedicate a varie tipi di attivita': manuali, artistiche, biblioteca, cineteca eccetera, a seconda dei gusti del paziente e, secondo me, con la competenza e la pazienza infinita da parte del personale e dei medici. Io sono stata seguita dalla Dott.ssa Galati, persona squisita e medico eccezionale.
Punti deboli
manca un parcheggio per le macchine ed i visitatori sono costretti a parcheggiare in strada con pericolo di multa.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Dottore eccezionale ma sistema errato

Ho passato in questa struttura una estate, da maggio ad agosto 2013... Ho avuto la fortuna di aver trovato un dottore, il dott. Giuseppe Battaglia, che mi ha rimesso in piedi e, nonostante i rari colloqui a causa del gran numero di pazienti, reputo una delle migliori persone e miglior dottore che mi sia capitato di conoscere. Lui e i ragazzi che operano nelle attività sociali li porterò sempre nel cuore per l'umanitá e la competenza dimostratemi. Grazie dottore, grazie Ale, Betty, Lucia... E a tutti i pazienti che hanno condiviso con me questo percorso... Ognuno di voi, le vostre storie di vita, il vostro saper stare vicino nei momenti difficili, mi ha reso un uomo migliore.

Patologia trattata
Depressione;
Personalità borderline.
Punti di forza
- Dott. Battaglia.
- personale infermieri nella quasi totalità (Marco ridi ogni tanto).
- operatori area sociale.
Punti deboli
Attivitá ricreative serali da anziani.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Nel complesso buono

Nel complesso buona struttura, ma è ahimè difficilissimo avere un colloquio col medico e non ci sono visite psicologiche. Buone e varie le attività, buona l'area sociale con gli operatori Paolo, Alessandra e Alessandro.

Patologia trattata
Disturbo bipolare.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Esperienza negativa

Ho qui portato mia mia madre alla sua prima depressione a seguito di un lutto. Non prendeva i farmaci e loro non se ne accorgevano nemmeno, non sapevano neanche se andava a fare le attività riabilitative (esistono solo quelle di primo livello, le manuali, le altre non sono più proposte), e' stata parcheggiata in attesa che si cronicizzasse e diventasse una paziente fedele come molte altre. Non mi hanno dato speranza sulla sua ripresa. Spostata quindi al S. Chiara, con Bortolomasi e' bastato un mese per vedere miglioramenti. Un anno dopo ora lei STA BENE alla faccia loro. Saluti.

Patologia trattata
Depressione maggiore.
Punti di forza
Il cibo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un grande aiuto

Mi sono sentita capita, amata, coccolata ma, soprattutto, spronata a reagire con fermezza e dolcezza in egual modo.

Patologia trattata
Depressione.
Punti di forza
molti, dal medico, agli infermieri, agli operatori.
Punti deboli
pochi e visti da me nel periodo iniziale, cioè quando non volevo ammettere di aver bisogno di essere aiutata,
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Grave peggioramento

Mio padre era stato ricoverato dal Fatebenefratelli di Milano con un grave esaurimento nervoso a causa del troppo lavoro e urti della vita. Fu trasferito a questa clinica, consigliata dal medico curante, con un'autoambulanza a pagamento al costo di 150 euro a viaggio. Mia madre e mio fratello andavano spesso a trovarlo, nonostante il viaggio fosse lungo, perchè siamo una famiglia unita. In pratica notarono da subito che lo stavano letteralmete bombardanto di farmaci senza il nostro consenso e il malato il consenso non lo puo dare in questo caso. Ebbene: lo abbiamo tolto noi dalla clinica e ad oggi non cammina più, non ha più forze..

Patologia trattata
Grave depressione.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

LE ESPERIENZE SONO PERSONALI

ALLA MIA PRIMA ESPERIENZA IN STRUTTURA PSICHIATRICA NON è STATO FACILE.
NON è FACILE CAPIRE CHE AIUTARE UNA PERSONA NON è FARLE FARE QUELLO CHE DESIDERA, MA IL CONTRARIO.
IO NON HO ACCETTATO VOLENTIERI IL RICOVERO, MA NON CREDO ESISTANO ALTRE STRUTTURE IN CUI TUTTA LA TUA GIORNATA è PENSATA E ORIENTATA ALLA TUA GUARIGIONE.
RICOVERARSI IN PSICHIATRIA è METTERSI IN GIOCO PERSONALMENTE.

Patologia trattata
DEPRESSIONE - TENTATO SUICIDIO.
Punti di forza
REGOLE.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Esperienza negativa

Ho ricoverato mio fratello in questa struttura.
Era la sua prima depressione, in seguito alla perdita del lavoro.
Curandolo bene era guaribile, e i fatti lo hanno dimostrato.
In questa struttura lo hanno considerato come un individuo di serie B..
Una suora una volta gli ha detto davanti a me, meschinamente, mentre lui stava male: "non mi parli? il gatto ti ha mangiato la lingua?".
Non appena ho manifestato la mia intenzione di spostarlo in un'altra struttura, allora gli sono stati dietro, mi hanno proposto di tenerlo lì un mese in più a pagamento.
Chiedetevi come mai lì trovate posto il giorno dopo, mentre al Santa Chiara di Quinto di Valpantena ci sono 20 giorni di lista d'attesa.....!!!

Patologia trattata
Depressione, attacchi di panico, isolamento sociale.
Punti di forza
La cura farmacologica.
Punti deboli
Il non credere nel paziente.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Esperienza negativa

Non sono stata capita, nè seguita, oltre a giornate rinchiusa come un carcerato. I colloqui con lo psicologo erano difficilissimi da avere, una sorta di "misericordiosa concessione"; non è stato minimamente utile. Unico aspetto positivo, il servizio offerto nella piccola chiesetta all'interno dell'ospedale. Le sorelle sono gentilissime e il padre comprensivo, attento e aperto al dialogo. Dal punto di vista medico, sono rimasta parecchio delusa e, di risposta al mio enorme disagio nel rimanere chiusa in quella struttura, ho ottenuto una bella risata.

Patologia trattata
Bulimia, depressione, autolesionismo.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Sopravvalutato

Il fatto che dopo circa 45 giorni ed in più occasioni il medico che mi aveva in cura ripetutamente abbia dichiarato in mia presenza "non so cosa fare" non depone certo in favore della professionalità di questa persona, oltre che essere dannoso per me dal punto di vista psicologico. Altro punto è che questo medico si basa su quello che viene riportato da infermieri e caposala senza che ci sia stato nessun dialogo diretto e nessuno sforzo di acquisire un rapporto confidenziale con me. Quindi tutto mediato da terzi. E' cosi che deve funzionare?? Il medico non dovrebbe instaurare con il paziente un rapporto diretto? Come fa il paziente a fidarsi di chi vede solo se ne fa diretta richiesta??
Per quanto riguarda il fatto che la casa di cura "... si fa carico degli aspetti biologici, psicologici e sociali del disturbo psichico integrando interventi farmacologici, psicoterapici, riabilitativi ed assistenziali", non è vero. Al ripetersi di miei malesseri mi sono stati tolti gli psicofarmaci in maniera brusca e non graduale dato che ad opinione del medico potevano influire sulla pressione sanguigna. Alle mie rimostranze è stato risposto "...prima di essere uno psichiatra sono un medico...". Cosa ci sta a fare allora in una struttura del genere??
In conclusione, personalmente è stata ed è una esperienza fallimentare.

Patologia trattata
stato ansioso grave.
Punti deboli
Dialogo inesistente con il medico curante.
Assistenza solo sufficiente.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

depressione e autolesionismo

grazie all'effetto dei tutor e di un infermiere io ce l'ho fatta, non mi autolesiono più, ho capito a 28 anni che non serve a niente che sei tu artefice del tuo destino e per guarire dipende da te. io li ringrazio perchè tutto quello che so fare è grazie a loro, al loro sostegno alla loro fiducia e al loro amore. senza mezze misure ti amavano per quello che sei e cercavano di stimolarti. io vi ringrazio e vi cercherò la prossima settimana perchè mi mancate.

Patologia trattata
bordeline
Punti di forza
concentrazione e stimolazione
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Villa Santa Giuliana Verona

mi hanno semplicemente salvato la vita. se non ci fossi stata ricoverata probabilmente sarei una larva o morta. ora sto bene.

Patologia trattata
esaurimento nervoso, autolesionismo, tentato suicidio.
Punti di forza
la costanza e la calma di chi ci lavora. è un ambiente ordinato e coordinato. ti rimette in riga con le proprie regole e ti chiarisce ciò che è giusto e ciò che non lo è, quello che insomma non capiamo più per la confusione che abbiamo in testa.
Punti deboli
1 - noi pazienti. quando entriamo non siamo in grado di capire il lavoro fatto dagli operatori, soprattutto dagli psichiatri dato che siamo arrabbiati con il mondo.<br />
2 - non trovo sia il caso di mettere persone con problemi psichici nel reparto con tossicodipendenti. non sono ammalati ed essendo elementi enormemente abituati a mentire creano confusione in menti già confuse.