Istituto Humanitas Rozzano

 
4.2 (117)
4504  
Scrivi Recensione

Strutture

Indirizzo
Via Manzoni 56, Rozzano (MI)
Telefono
02 82241
L'Istituto Clinico Humanitas è situato in Via Manzoni 56 a Rozzano in provincia di Milano. Humanitas è un Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) nell'ambito gastroenterologico, riconosciuto dal Ministero della Salute e dalla Regione Lombardia tra i centri che si distinguono per la qualità delle cure e la capacità di trasferire i risultati della ricerca e dell'innovazione nell’attività clinica quotidiana. All'interno dell'ospedale policlinico, accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, si fondono centri specializzati per la cura del cancro (Humanitas Cancer Center) e delle malattie cardiovascolari, neurologiche ed ortopediche. L'Istituto è dotato anche di un Pronto Soccorso di Alta Specialità inserito nella rete di Urgenza ed Emergenza della Lombardia e costituisce il primo policlinico italiano ad aver ottenuto la certificazione di qualità da parte di Joint Commission International.


Recensione Utenti Guarda tutte le opinioni degli utenti

Opinioni inserite: 117

Voto medio 
 
4.2
Competenza 
 
4.3  (117)
Assistenza 
 
3.9  (117)
Pulizia 
 
4.5  (117)
Servizi 
 
3.9  (117)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
  • Competenza
  • Assistenza
  • Pulizia
  • Servizi
Commenti
Strutture
Volevo sentitamente ringraziare il Dott. Glauber, eccellenza nella cardiochirurgia italiana e non solo, per le sue immense doti professionali ma soprattutto umane. È molto difficile possederle entrambe ma lui, essendo una persona speciale, riesce a fonderle in un'unica qualità. Grazie a persone come lui la sanità, o addirittura il mondo stesso, riescono ad andare nella direzione giusta. Grazie ancora Dott. Glauber.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Stefania Falchi 30 Ottobre, 2014

Cardio Center: ringraziamenti Dott. Mattia Glauber

Volevo sentitamente ringraziare il Dott. Glauber, eccellenza nella cardiochirurgia italiana e non solo, per le sue immense doti professionali ma soprattutto umane. È molto difficile possederle entrambe ma lui, essendo una persona speciale, riesce a fonderle in un'unica qualità. Grazie a persone come lui la sanità, o addirittura il mondo stesso, riescono ad andare nella direzione giusta. Grazie ancora Dott. Glauber.

Patologia trattata
Riparazione valvola aortica.
Punti di forza
Organizzazione, professionalità e sensibilità umana dovute alla presenza del dott. Glauber.
Trovi utile questa opinione? 
Un sentitissimo ringraziamento al Dr. Guido Giusti per l'alta competenza e la sicura professionalità, doti che ho constatato di persona una volta deciso di ricorrere alle sue preziose prestazioni.
In tale occasione ho avuto modo di apprezzare altre doti del Dr. Giusti, come la capacità di far proprie le preoccupazioni degli altri, l'atteggiamento responsabile e comprensivo verso chi gli è di fronte, in sintesi una umanità che di rado si riscontra nella Sanità di oggi.
Riaffermo pertanto la mia più sentita riconoscenza per il Dr. Giusti, che rappresenta un esempio e riferimento sicuro per una Società migliore di cui c’è tanto bisogno.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Bruno Ortensia 18 Ottobre, 2014

Ringraziamenti per il Dr. Guido Giusti

Un sentitissimo ringraziamento al Dr. Guido Giusti per l'alta competenza e la sicura professionalità, doti che ho constatato di persona una volta deciso di ricorrere alle sue preziose prestazioni.
In tale occasione ho avuto modo di apprezzare altre doti del Dr. Giusti, come la capacità di far proprie le preoccupazioni degli altri, l'atteggiamento responsabile e comprensivo verso chi gli è di fronte, in sintesi una umanità che di rado si riscontra nella Sanità di oggi.
Riaffermo pertanto la mia più sentita riconoscenza per il Dr. Giusti, che rappresenta un esempio e riferimento sicuro per una Società migliore di cui c’è tanto bisogno.

Patologia trattata
Calcolosi Renale.
Punti di forza
Professionalità che spazia dall’accoglienza, alla diagnostica, all’assistenza pre e post intervento, alla puntualità degli adempimenti diversi, di concerto ad una “personalizzazione“ del paziente, accompagnato da comportamenti del personale tutto che rendono “familiare“ il contesto e limitano al minimo il disagio del paziente e dei familiari, ovvero di chi vive un momento di apprensione e preoccupazione e non si sente lasciato solo.
Trovi utile questa opinione? 
Mi hanno diagnosticato la presenza al rene sinistro di un calcolo di 4 cm. (meglio dire di un sasso) che fortunatamente era "incastrato" e non mi ha mai dato coliche. Ho fatto un giro di visite specialistiche nella mia città per capire come risolvere il problema e tutti mi hanno indicato l'intervento chirurgico, anche se con valutazioni diverse (tipo anestesia parziale o generale, poi si vedrà l'origine del calcolo, etc.). Ho avuto subito dubbi per le diverse valutazioni sconcertanti e mi sono subito informato raccogliendo notizie positive sull'Humanitas e soprattutto del reparto urologico nella persona del dr. Giusti (un mio amico è stato suo fortunato paziente). Non ho perso tempo ed ho prenotato la visita. L'impatto è stato eccellente (ad occhio aveva già individuato la natura del calcolo: acido urico!) e subito mi sono accorto con mia moglie che di fronte avevamo un vero "fenomeno" con capacità professionali fuori dalla norma, gentilissimo, disponibile e con capacità di infondere fiducia e tranquillità. Mi ha operato e mi ha rimesso a nuovo. Grazie Doc, ricorderò sempre la sua disponibilità e le premure che riserva ai suoi pazienti, tutte qualità che la rendono davvero unico ed insostituibile. I pazienti hanno bisogno non solo della scienza ma soprattutto della coscienza e dell'umanità di medici come il dr. Giusti. Un grazie di cuore anche alla dott.ssa Proietti, sua collaboratrice, sempre vicina e disponibile. Professionisti così ce ne sono pochi purtroppo. Grazie ancora Doc, grazie di cuore e, se mi permette una piccola licenza.. GRAZIE DI CUORE FENOMENO!
Con gratitudine ed affetto, Antonio Santacroce
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Antonio Santacroce 11 Ottobre, 2014

ECCELLENZA ITALIANA: DR. GUIDO GIUSTI Urologo

Mi hanno diagnosticato la presenza al rene sinistro di un calcolo di 4 cm. (meglio dire di un sasso) che fortunatamente era "incastrato" e non mi ha mai dato coliche. Ho fatto un giro di visite specialistiche nella mia città per capire come risolvere il problema e tutti mi hanno indicato l'intervento chirurgico, anche se con valutazioni diverse (tipo anestesia parziale o generale, poi si vedrà l'origine del calcolo, etc.). Ho avuto subito dubbi per le diverse valutazioni sconcertanti e mi sono subito informato raccogliendo notizie positive sull'Humanitas e soprattutto del reparto urologico nella persona del dr. Giusti (un mio amico è stato suo fortunato paziente). Non ho perso tempo ed ho prenotato la visita. L'impatto è stato eccellente (ad occhio aveva già individuato la natura del calcolo: acido urico!) e subito mi sono accorto con mia moglie che di fronte avevamo un vero "fenomeno" con capacità professionali fuori dalla norma, gentilissimo, disponibile e con capacità di infondere fiducia e tranquillità. Mi ha operato e mi ha rimesso a nuovo. Grazie Doc, ricorderò sempre la sua disponibilità e le premure che riserva ai suoi pazienti, tutte qualità che la rendono davvero unico ed insostituibile. I pazienti hanno bisogno non solo della scienza ma soprattutto della coscienza e dell'umanità di medici come il dr. Giusti. Un grazie di cuore anche alla dott.ssa Proietti, sua collaboratrice, sempre vicina e disponibile. Professionisti così ce ne sono pochi purtroppo. Grazie ancora Doc, grazie di cuore e, se mi permette una piccola licenza.. GRAZIE DI CUORE FENOMENO!
Con gratitudine ed affetto, Antonio Santacroce

Patologia trattata
Calcolosi renale sx di 4 c.a stampo resistente all'alcalinizzazione.
Punti di forza
Professionalità, organizzazione, assistenza, sensibilità umana impersonificati dalla persona del dr. Guido Giusti e del suo staff.
Punti deboli
Da migliorare i tempi molto lunghi del pre-ricovero (comunque eccellente organizzazione).
Trovi utile questa opinione? 
Un ringraziamento al Dott. Cariboni e ai suoi collaboratori, medici ed infermieri, per il loro lavoro preciso, instancabile, rassicurante e gentile.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Giusy 01 Ottobre, 2014

Esperienza positiva

Un ringraziamento al Dott. Cariboni e ai suoi collaboratori, medici ed infermieri, per il loro lavoro preciso, instancabile, rassicurante e gentile.

Patologia trattata
Carcinoma.
Punti di forza
Efficienza negli accertamenti di pre-ricovero e terapia del dolore (se così si chiama).
Trovi utile questa opinione? 
Dopo una drammatica diagnosi di carcinoma del rene, ho portato mia moglie dal Dott. Seveso consigliatomi da alcuni conoscenti. Pur nella drammaticità della situazione, il Dott. Seveso, da subito, ci ha ispirato la massima fiducia e dopo l'intervento eseguito in laparoscopia dal Dott. Seveso stesso e una attenta osservazione post operatoria, ora mia moglie sta bene
Un grande ringraziamento per il Dott. Seveso.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da renato usci 20 Settembre, 2014

Tumore del rene, grazie Dott. Seveso

Dopo una drammatica diagnosi di carcinoma del rene, ho portato mia moglie dal Dott. Seveso consigliatomi da alcuni conoscenti. Pur nella drammaticità della situazione, il Dott. Seveso, da subito, ci ha ispirato la massima fiducia e dopo l'intervento eseguito in laparoscopia dal Dott. Seveso stesso e una attenta osservazione post operatoria, ora mia moglie sta bene
Un grande ringraziamento per il Dott. Seveso.

Patologia trattata
Tumore del rene.
Trovi utile questa opinione? 
Mi sono ritrovata casualmente ad una visita ambulatoriale a pagamento dal famoso dr. Giusti. Arrogante e presuntuoso, mi ha liquidata in cinque minuti senza neppure visualizzare gli esami fatti e facendomi sentire paziente "inadeguata" per cotanto luminare. Credo che l'umanità e il dovere professionale dovrebbero essere presenti, ancora di più in un bravo medico.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da paola varese 18 Settembre, 2014

Problema uroginecologico

Mi sono ritrovata casualmente ad una visita ambulatoriale a pagamento dal famoso dr. Giusti. Arrogante e presuntuoso, mi ha liquidata in cinque minuti senza neppure visualizzare gli esami fatti e facendomi sentire paziente "inadeguata" per cotanto luminare. Credo che l'umanità e il dovere professionale dovrebbero essere presenti, ancora di più in un bravo medico.

Patologia trattata
Infiammazione vie urinarie.
Trovi utile questa opinione? 
Intervento 4 mesi fa di emorroidi.
Problemi post-operatori che inizialmente hanno preso molto a cuore, ma a cui, dopo l'ultimo intervento di dilatazione meccanica (non concordata previamente con me), hanno risposto (e solo via mail) dopo 5 giorni e solo dietro una mia e-mail "di fuoco".
MAI PIù HUMANITAS.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da Laura 17 Settembre, 2014

Intervento emorroidi Metodo Longo

Intervento 4 mesi fa di emorroidi.
Problemi post-operatori che inizialmente hanno preso molto a cuore, ma a cui, dopo l'ultimo intervento di dilatazione meccanica (non concordata previamente con me), hanno risposto (e solo via mail) dopo 5 giorni e solo dietro una mia e-mail "di fuoco".
MAI PIù HUMANITAS.

Patologia trattata
Intervento Emorroidi.
Trovi utile questa opinione? 
Il 4 ottobre del 2013 mi sono ricoverata in neurochirurgia per un intervento di macroadenoma ipofisario. Sono stata operata dal dottor Lasio, un luminare per questa patologia: mi ha fatto un intervento delicato e lui e la sua équipe sono stati grandi! Grazie di esistere! Ho avuto una paralisi momentanea del nervo ottico, passata dopo qualche mese, il minimo visto che era molto esteso.. infatti intorno alla carotide non si è potuto togliere e mi hanno consigliato di fare la gamma knife. Dopo 1 anno, il 9 settembre del 2014 mi sono recata dal professor Picozzi, il dottore che si occupa della gamma knife insieme al dottor Attuati. Nonostante il trattamento non sia una passeggiata, il tutor infermiere che mi hanno affidato, Sergio, mi ha fatto affrontare tutto serenamente, è una persona molto umana!
Grazie Grazie!
Jennyfer
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da jennyfer 10 Settembre, 2014

Ringraziamento per i dottori

Il 4 ottobre del 2013 mi sono ricoverata in neurochirurgia per un intervento di macroadenoma ipofisario. Sono stata operata dal dottor Lasio, un luminare per questa patologia: mi ha fatto un intervento delicato e lui e la sua équipe sono stati grandi! Grazie di esistere! Ho avuto una paralisi momentanea del nervo ottico, passata dopo qualche mese, il minimo visto che era molto esteso.. infatti intorno alla carotide non si è potuto togliere e mi hanno consigliato di fare la gamma knife. Dopo 1 anno, il 9 settembre del 2014 mi sono recata dal professor Picozzi, il dottore che si occupa della gamma knife insieme al dottor Attuati. Nonostante il trattamento non sia una passeggiata, il tutor infermiere che mi hanno affidato, Sergio, mi ha fatto affrontare tutto serenamente, è una persona molto umana!
Grazie Grazie!
Jennyfer

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario non secernente.
Punti di forza
Dottor Lasio Giovanni, Luca Attuati e Piero Picozzi; l'infermiere della gamma-knife Sergio.
Punti deboli
infermieri in reparto neurochirurgia poca umanità! !!
Trovi utile questa opinione? 
Sono stata operata in laparoscopia in data 01/08/2014 per problemi ricorrenti all'intestino. Il reparto in cui sono stata ricoverata si distingueva per pulizia, preparazione del personale infermieristico e non.
Il chirurgo, il dottore Spinelli, un vero signore in umanità e professionalmente preparatissimo, impeccabile sotto ogni punto di vista.
Non da meno la sua equipe, il dottor Sacchi e gli altri, presenti ogni giorno e disponibili a rispondere a qualsiasi domanda.
Ho trovato una squadra compatta, preparata ed innamorata del proprio lavoro.
Un grazie di vero cuore a queste persone che rendono più semplice il percorso di tante persone che soffrono.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Giovanna 14 Agosto, 2014

Struttura e personale eccellenti

Sono stata operata in laparoscopia in data 01/08/2014 per problemi ricorrenti all'intestino. Il reparto in cui sono stata ricoverata si distingueva per pulizia, preparazione del personale infermieristico e non.
Il chirurgo, il dottore Spinelli, un vero signore in umanità e professionalmente preparatissimo, impeccabile sotto ogni punto di vista.
Non da meno la sua equipe, il dottor Sacchi e gli altri, presenti ogni giorno e disponibili a rispondere a qualsiasi domanda.
Ho trovato una squadra compatta, preparata ed innamorata del proprio lavoro.
Un grazie di vero cuore a queste persone che rendono più semplice il percorso di tante persone che soffrono.

Patologia trattata
Diverticoliti ricorrenti e aderenze viscero parietali.
Punti di forza
Preparazione impeccabile, professionalità, gentilezza, disponibilità di tutto il personale.
Trovi utile questa opinione? 
Sono stata operata dal Dottore Francesco Traverso di protesi bilaterale all'anca. La professionalità e la grande umanità del Dottore mi hanno permesso di affrontare un intervento non proprio semplice.
A due mesi e mezzo dall'intervento posso dire di essere pienamente soddisfatta del mio periodo in Humanitas.
Professionalità, disponibilità sono le caratteristiche principali di questo istituto.
Se dovessi rifare l'intervento, lo rifarei 1000 volte in Humanitas con Lui.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da ariane 28 Luglio, 2014

LO RIFAREI 1000 VOLTE

Sono stata operata dal Dottore Francesco Traverso di protesi bilaterale all'anca. La professionalità e la grande umanità del Dottore mi hanno permesso di affrontare un intervento non proprio semplice.
A due mesi e mezzo dall'intervento posso dire di essere pienamente soddisfatta del mio periodo in Humanitas.
Professionalità, disponibilità sono le caratteristiche principali di questo istituto.
Se dovessi rifare l'intervento, lo rifarei 1000 volte in Humanitas con Lui.

Patologia trattata
Protesi all'anca bilaterale.
Punti di forza
Professionalità e attenzione al paziente sino al giorno dell'uscita.
Trovi utile questa opinione? 
Ad un anno dall'intervento, anno in cui sono stata benissimo, senza conseguenza alcuna, non potevo certo non ringraziare ancora una volta il Prof. Pierpaolo Graziotti per avermi salvato il rene, per la sua grande umanità e sensibilità ed anche perché mi ha seguito passo passo durante quest'anno nei vari controlli post-operatori. Mi ritengo davvero una persona molto fortunata di essere capitata nelle mani del Genio (simpaticamente chiamato). Grazie Prof!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da elena tudor 21 Luglio, 2014

Riconoscenza a vita.

Ad un anno dall'intervento, anno in cui sono stata benissimo, senza conseguenza alcuna, non potevo certo non ringraziare ancora una volta il Prof. Pierpaolo Graziotti per avermi salvato il rene, per la sua grande umanità e sensibilità ed anche perché mi ha seguito passo passo durante quest'anno nei vari controlli post-operatori. Mi ritengo davvero una persona molto fortunata di essere capitata nelle mani del Genio (simpaticamente chiamato). Grazie Prof!

Patologia trattata
Angiomiolipoma renale voluminoso.
Punti di forza
Prof. Pierpaolo Graziotti.
Trovi utile questa opinione? 
Riassumo sinteticamente il mio percorso: nel 2012 sono stata ricoverata presso altra struttura per calcolosi. Purtroppo un primo tentativo ESWL è stato infruttuoso. Per circa 6 mesi ho mantenuto lo stent ureterale quindi ho effettuato un secondo tentativo ESWL che non ha apportato alcun beneficio. Finalmente mi sono rivolta al Dottor Giusti, che dopo gli opportuni controlli ha effettuato l'intervento RIRS con eccellente risultato. Grazie di cuore Dottor Giusti e buon lavoro.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Maria Grazia 20 Luglio, 2014

Unità di urologia. Dr. Giusti

Riassumo sinteticamente il mio percorso: nel 2012 sono stata ricoverata presso altra struttura per calcolosi. Purtroppo un primo tentativo ESWL è stato infruttuoso. Per circa 6 mesi ho mantenuto lo stent ureterale quindi ho effettuato un secondo tentativo ESWL che non ha apportato alcun beneficio. Finalmente mi sono rivolta al Dottor Giusti, che dopo gli opportuni controlli ha effettuato l'intervento RIRS con eccellente risultato. Grazie di cuore Dottor Giusti e buon lavoro.

Patologia trattata
Calcoli Renali - intervento RIRS.
Trovi utile questa opinione? 
Mia sorella aveva un tumore ai polmoni,
Purtroppo tutto il decorso della malattia non e' stato molto fortunato, con relative complicanze contratte in sala operatoria per infezione provocata da un catetere polmonare diagnosticato 2 settimane dopo.
Quando purtroppo la malattia ha avuto il sopravvento, siamo passati dal reparto oncologico a quello della terapia del dolore.
In questo reparto, a mio parere, dovresti trovare delle persone e soprattutto medici pazienti e in grado di supportare la situazione già tragica.
Durante i giorni di "calvario" ho avuto il dispiacere di avere a che fare con la dott.ssa Velutti, veramente indisponente e arrogante, non curante della situazione e priva di sensibilita'.
La mia testimonianza e' molto triste, quando si e' malati terminali si viene messi da parte senza piu' considerazione e, purtroppo, la dose viene anche rincarata anche da chi ci lavora.
Angelo
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0
Opinione inserita da Angelo 18 Luglio, 2014

Delusione e arroganza

Mia sorella aveva un tumore ai polmoni,
Purtroppo tutto il decorso della malattia non e' stato molto fortunato, con relative complicanze contratte in sala operatoria per infezione provocata da un catetere polmonare diagnosticato 2 settimane dopo.
Quando purtroppo la malattia ha avuto il sopravvento, siamo passati dal reparto oncologico a quello della terapia del dolore.
In questo reparto, a mio parere, dovresti trovare delle persone e soprattutto medici pazienti e in grado di supportare la situazione già tragica.
Durante i giorni di "calvario" ho avuto il dispiacere di avere a che fare con la dott.ssa Velutti, veramente indisponente e arrogante, non curante della situazione e priva di sensibilita'.
La mia testimonianza e' molto triste, quando si e' malati terminali si viene messi da parte senza piu' considerazione e, purtroppo, la dose viene anche rincarata anche da chi ci lavora.
Angelo

Patologia trattata
Tumore ai polmoni.
Punti di forza
Organizzazione.
Trovi utile questa opinione? 
Soffrivo da tanti anni di calcolosi renale a stampo del gruppo caliciale inf. in doppio distretto renale e doppio uretere. Questa particolare forma anatomica del rene ha probabilmente facilitato il formarsi di numerosi calcoli che nessun urologo da me consultato in passato e' stato in grado di curare. La mia fortuna e' stata quella di incontrare finalmente il Dr. Giusti, il quale già alla prima visita presso la clinica Mediterranea a Napoli ha capito quale fosse la tecnica da utilizzare, anche se a detta sua si trattava di una situazione molto complessa. Dopo alcuni mesi di attesa sono stata chiamata presso l'Istituto Humanitas in Rozzano e sottoposta a ureterorendoscopia e successiva nefrolitotrissia percutanea dell'emidistretto inferiore. Quello per cui voglio ringraziare il Dr. Giusti e' non solo la sua professionalità e competenza, secondo me ineguagliabili, ma anche la sua umanità e quel suo modo di stare vicino ai pazienti che lo rende unico e insostituibile. Grazie ancora..
Un grazie anche alla Dr.ssa Proietti e a tutto il personale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Rosa Marchionna 17 Luglio, 2014

Il Dr. Giusti è bravissimo

Soffrivo da tanti anni di calcolosi renale a stampo del gruppo caliciale inf. in doppio distretto renale e doppio uretere. Questa particolare forma anatomica del rene ha probabilmente facilitato il formarsi di numerosi calcoli che nessun urologo da me consultato in passato e' stato in grado di curare. La mia fortuna e' stata quella di incontrare finalmente il Dr. Giusti, il quale già alla prima visita presso la clinica Mediterranea a Napoli ha capito quale fosse la tecnica da utilizzare, anche se a detta sua si trattava di una situazione molto complessa. Dopo alcuni mesi di attesa sono stata chiamata presso l'Istituto Humanitas in Rozzano e sottoposta a ureterorendoscopia e successiva nefrolitotrissia percutanea dell'emidistretto inferiore. Quello per cui voglio ringraziare il Dr. Giusti e' non solo la sua professionalità e competenza, secondo me ineguagliabili, ma anche la sua umanità e quel suo modo di stare vicino ai pazienti che lo rende unico e insostituibile. Grazie ancora..
Un grazie anche alla Dr.ssa Proietti e a tutto il personale.

Patologia trattata
Calcolosi renale a stampo.
Trovi utile questa opinione? 
Con un giorno di degenza presso Humanitas di Rozzano (MI) e l'intervento del dott. Guido Giusti ho risolto il problema di calcolosi che non era stato risolto in un anno da altro istituto clinico milanese, che aveva effettuato la stessa operazione ma in modo infruttuoso.
In più l'intervento del dott. Giusti non mi ha provocato sanguinamenti, cosa per me fondamentale perché sottoposto a terapia con cardioaspirina a seguito di inserimento di stent coronarici.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Giulidori Roberto 14 Luglio, 2014

Ottimo lavoro dr. Giusti

Con un giorno di degenza presso Humanitas di Rozzano (MI) e l'intervento del dott. Guido Giusti ho risolto il problema di calcolosi che non era stato risolto in un anno da altro istituto clinico milanese, che aveva effettuato la stessa operazione ma in modo infruttuoso.
In più l'intervento del dott. Giusti non mi ha provocato sanguinamenti, cosa per me fondamentale perché sottoposto a terapia con cardioaspirina a seguito di inserimento di stent coronarici.

Patologia trattata
Calcolosi rene sinistro trattata con nefrolitotrissia.
Punti di forza
La rapidità nella diagnosi, negli esami e nell'intervento.
La preparazione e la sicurezza del personale in camera e in sala operatoria.
Trovi utile questa opinione? 
Dal mese di febbraio stavo tribolando per un calcolo nell'uretere. Dopo un intervento infruttuoso di URS e un trattamento, sempre infruttuoso, di ESWL, ho avuto la fortuna di rivolgermi al dott. Giusti. Sono stato ricoverato all'Humanitas martedì 24 Giugno; il giovedì ero già a casa: il malefico calcolo sparito! Il dott. Giusti è veramente bravissimo non solo come medico, ma anche e soprattutto come persona. Grazie dott. Giusti!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Carcano Renato 27 Giugno, 2014

Intervento di URS + RIRS

Dal mese di febbraio stavo tribolando per un calcolo nell'uretere. Dopo un intervento infruttuoso di URS e un trattamento, sempre infruttuoso, di ESWL, ho avuto la fortuna di rivolgermi al dott. Giusti. Sono stato ricoverato all'Humanitas martedì 24 Giugno; il giovedì ero già a casa: il malefico calcolo sparito! Il dott. Giusti è veramente bravissimo non solo come medico, ma anche e soprattutto come persona. Grazie dott. Giusti!

Patologia trattata
Intervento di URS + RIRS con posizionamento di DJ ureterale.
Trovi utile questa opinione? 
Da parecchi anni soffrivo di coliche renali bilaterali, ed ero sotto controllo presso un Centro Ospedaliero di Milano indicatomi come centro d’eccellenza per quanto riguarda la calcolosi renale.

Avendo i reni non “brillanti” mi era stato sconsigliato da vari urologi e nefrologi qualsiasi tipo d’intervento per la rimozione dei calcoli ma di eseguire solamente dei controlli periodici.
Non ho mai capito e non ho mai avuto una spiegazione logica a cosa servissero questi controlli.

A Gennaio 2014 dopo un’ulteriore visita da un nuovo urologo presso il COF di Lanzo d’Intelvi (CO) Dott. Giancarlo Cagliani (dell’ Istituto Clinico Villa Aprica di Como), urologo molto valido che non finirò mai di ringraziare, mi consigliò di rivolgermi presso il centro Humanitas dal dott. Guido Giusti indicatomi come il migliore in circolazione.

Dopo avere fissato un appuntamento con il dott. Guido Giusti (da noi in casa simpaticamente sopranominato il “fenomeno”) mi ha prescritto una TAC particolare senza contrasto (in tutti questi anni nessun urologo l’aveva mai prescritta).
Nel secondo incontro, dopo averla visionata, mi confermò la voluminosa calcolosi renale con l’eventuale possibilità di un intervento bilaterale in un’unica seduta operatoria.

Il giorno 13 Maggio 2014 il dott. Guido Giusti e la sua equipe (quel giorno era presente in sala operatoria per apprendere la nuova tecnologia del “fenomeno”, anche un chirurgo proveniente dalla Francia), ha proceduto a litotrissia percutanea destra combinata tubeless (ECIRS) con completa bonifica dei calcoli e RIRS sinistra consensuale e posizionamento di stent ureterale bilaterale.

Come previsto dal “fenomeno”, un intervento bilaterale non semplice visto la posizione e l’elevato numero di calcoli presenti di cui alcuni di grande dimensione, eseguito in un’unica seduta operatoria portato a termine con successo senza complicazioni di nessun tipo.

Dopo 2 giorni dall’intervento sono stato dimesso e dopo 13 giorni mi sono stati tolti i 2 stent.

La mia convalescenza è stata un po’ “impegnativa” e non certo una “passeggiata”, come ho avuto modo di leggere prima del mio intervento in altre recensioni.
Comunque per chi soffre di calcolosi renale, consiglio di affrontare al più presto possibile e con la massima tranquillità l’intervento presso l’Humanitas dal dott. Giusti.

Ringrazio il dott. Giusti per la grande professionalità, sensibilità umana e disponibilità prima durante e dopo l’intervento e per avere risolto il problema irrisolvibile per altri urologi.
Le mie frequenti e dolorose coliche renali sono oramai solo un ricordo.
Grazie “fenomeno”.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da BRUNO F. 25 Giugno, 2014

Intervento Bilaterale Calcoli Renali

Da parecchi anni soffrivo di coliche renali bilaterali, ed ero sotto controllo presso un Centro Ospedaliero di Milano indicatomi come centro d’eccellenza per quanto riguarda la calcolosi renale.

Avendo i reni non “brillanti” mi era stato sconsigliato da vari urologi e nefrologi qualsiasi tipo d’intervento per la rimozione dei calcoli ma di eseguire solamente dei controlli periodici.
Non ho mai capito e non ho mai avuto una spiegazione logica a cosa servissero questi controlli.

A Gennaio 2014 dopo un’ulteriore visita da un nuovo urologo presso il COF di Lanzo d’Intelvi (CO) Dott. Giancarlo Cagliani (dell’ Istituto Clinico Villa Aprica di Como), urologo molto valido che non finirò mai di ringraziare, mi consigliò di rivolgermi presso il centro Humanitas dal dott. Guido Giusti indicatomi come il migliore in circolazione.

Dopo avere fissato un appuntamento con il dott. Guido Giusti (da noi in casa simpaticamente sopranominato il “fenomeno”) mi ha prescritto una TAC particolare senza contrasto (in tutti questi anni nessun urologo l’aveva mai prescritta).
Nel secondo incontro, dopo averla visionata, mi confermò la voluminosa calcolosi renale con l’eventuale possibilità di un intervento bilaterale in un’unica seduta operatoria.

Il giorno 13 Maggio 2014 il dott. Guido Giusti e la sua equipe (quel giorno era presente in sala operatoria per apprendere la nuova tecnologia del “fenomeno”, anche un chirurgo proveniente dalla Francia), ha proceduto a litotrissia percutanea destra combinata tubeless (ECIRS) con completa bonifica dei calcoli e RIRS sinistra consensuale e posizionamento di stent ureterale bilaterale.

Come previsto dal “fenomeno”, un intervento bilaterale non semplice visto la posizione e l’elevato numero di calcoli presenti di cui alcuni di grande dimensione, eseguito in un’unica seduta operatoria portato a termine con successo senza complicazioni di nessun tipo.

Dopo 2 giorni dall’intervento sono stato dimesso e dopo 13 giorni mi sono stati tolti i 2 stent.

La mia convalescenza è stata un po’ “impegnativa” e non certo una “passeggiata”, come ho avuto modo di leggere prima del mio intervento in altre recensioni.
Comunque per chi soffre di calcolosi renale, consiglio di affrontare al più presto possibile e con la massima tranquillità l’intervento presso l’Humanitas dal dott. Giusti.

Ringrazio il dott. Giusti per la grande professionalità, sensibilità umana e disponibilità prima durante e dopo l’intervento e per avere risolto il problema irrisolvibile per altri urologi.
Le mie frequenti e dolorose coliche renali sono oramai solo un ricordo.
Grazie “fenomeno”.

Patologia trattata
Voluminosa calcolosi renale bilaterale.
Punti di forza
Professionalità, organizzazione assistenziale durante la degenza e attenzioni verso il malato.
Pasti serviti caldi a differenza di molte altre strutture ospedaliere.
Punti deboli
Durante il pre-ricovero tempi molto lunghi (arrivato alle 7,30 uscito alle 19,30, si erano dimenticati della mia presenza); informazioni carenti, mancanza di organizzazione e di dialogo tra la reception e gli ambulatori (mi hanno fatto cestinare la raccolta delle urine (uro coltura) che ho poi dovuto riportare il giorno dopo).
Trovi utile questa opinione? 
Parlare con i medici del reparto è impossibile, pur non discutendone la competenza.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0
Opinione inserita da GIORGIO 24 Giugno, 2014

Prostatectomia

Parlare con i medici del reparto è impossibile, pur non discutendone la competenza.

Patologia trattata
RALPH nerve sparing.
Punti di forza
Ottimo intervento di prostatectomia.
Punti deboli
impossibile contattare i medici o la segreteria.
Trovi utile questa opinione? 
“Sto bene! Sto finalmente bene!” e il mio “Grazie e mille volte Grazie” va al dott. Guido Giusti, un nome che è garanzia di professionalità, disponibilità ed empatia. Libero dalle sovrastrutture del “classico medico”, con la solarità che lo caratterizza, è pronto a calarsi nei panni del paziente e a mettere a disposizione la sua alta professionalità. È stato il dott. Giusti a liberarmi dalle continue sofferenze, durate anni, causate da una persistente calcolosi nel mio rene dismorfico e malruotato ricorrendo alla metodica RIRS, di cui Lui è maestro. A chiunque abbia problemi similari sento di suggerire a gran voce il suo nome.
Ancora infinitamente GRAZIE!!!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Concetta Sorrentino 22 Giugno, 2014

Urologia

“Sto bene! Sto finalmente bene!” e il mio “Grazie e mille volte Grazie” va al dott. Guido Giusti, un nome che è garanzia di professionalità, disponibilità ed empatia. Libero dalle sovrastrutture del “classico medico”, con la solarità che lo caratterizza, è pronto a calarsi nei panni del paziente e a mettere a disposizione la sua alta professionalità. È stato il dott. Giusti a liberarmi dalle continue sofferenze, durate anni, causate da una persistente calcolosi nel mio rene dismorfico e malruotato ricorrendo alla metodica RIRS, di cui Lui è maestro. A chiunque abbia problemi similari sento di suggerire a gran voce il suo nome.
Ancora infinitamente GRAZIE!!!

Patologia trattata
Persistente calcolosi renale in rene malruotato e dismorfico.
Punti di forza
Urologia: alla confortevole struttura, nuova,ospitale, pulita, si unisce la professionalità di un corpo infermieristico tutto al femminile che evade, talvolta, il disagio connesso alle problematiche urologiche.
Trovi utile questa opinione? 
Visitato privatamente dal dottor Tomei presso Humanitas, ho ricevuto indicazioni di trattamento con cortisone e morfinici in attesa di intervento di ernia discale. Mi era stata assicurata presenza presso un numero telefonico al quale lui stesso avrebbe risposto. La terapia del dolore era una terapia "da cavallo", confermato da altri due medici fuori dalla struttura. Mi ha creato problemi molto seri e non c'è stato modo di entrare in contatto con il dott. Tomei in alcun momento. Una visita profumatamente pagata che non ha fatto altro che danno.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0
Opinione inserita da Adelio Raimondi 21 Giugno, 2014

Visita specialistica neurochirurgia

Visitato privatamente dal dottor Tomei presso Humanitas, ho ricevuto indicazioni di trattamento con cortisone e morfinici in attesa di intervento di ernia discale. Mi era stata assicurata presenza presso un numero telefonico al quale lui stesso avrebbe risposto. La terapia del dolore era una terapia "da cavallo", confermato da altri due medici fuori dalla struttura. Mi ha creato problemi molto seri e non c'è stato modo di entrare in contatto con il dott. Tomei in alcun momento. Una visita profumatamente pagata che non ha fatto altro che danno.

Patologia trattata
Ernia discale.
Trovi utile questa opinione? 
Sono stato ricoverato nel reparto solventi per intervento chirurgico per tumore prostata.
Eccellente professionalità dei medici, ma contratte infezioni post operatorie causate, a quanto riferito, dagli antibiotici (o da sala operatoria???).
Inoltre il servizio amministrativo e' da considerare scadente: ho ricevuto richieste di pagamento fatture a più' riprese (anche a distanza di tempo dalla prima, che naturalmente era stata da me regolata immediatamente).
Un vero peccato.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0
Opinione inserita da Ugo 18 Giugno, 2014

Amministrazione scadente

Sono stato ricoverato nel reparto solventi per intervento chirurgico per tumore prostata.
Eccellente professionalità dei medici, ma contratte infezioni post operatorie causate, a quanto riferito, dagli antibiotici (o da sala operatoria???).
Inoltre il servizio amministrativo e' da considerare scadente: ho ricevuto richieste di pagamento fatture a più' riprese (anche a distanza di tempo dalla prima, che naturalmente era stata da me regolata immediatamente).
Un vero peccato.

Patologia trattata
Tumore della prostata.
Trovi utile questa opinione? 
Volevo segnalare il comportamento scorretto e poco professionale di una dottoressa del Pronto Soccorso.
In data 07/06/2014 ho accompagnato mia madre al PS per postumi da sub-occlusione intestinale.
Ho spiegato all'accettazione che è molto debole ed è caduta per ben 2 volte in bagno in casa.
Dopo la consueta attesa, le è stato detto di accomodarsi nell'ambulatorio 3 e di sdraiarsi sul lettino, senza essere accompagnata, dato che faceva fatica a camminare per un pregresso ictus, inoltre è stata lasciata sola in ambulatorio.
Ha provato a sdraiarsi essendo sola, ma è caduta davanti al lettino con la faccia a terra, scheggiando 2 denti e sbattendo labbra e ginocchia a terra.
Sono stato chiamato in ambulatorio e la dottoressa ha minimizzato l'accaduto, dicendo che non era successo niente, alchè ho chiesto di fare una lastra o una tac per verificare rotture o un ulteriore ictus da emorragia cerebrale, dato che ne ha già avuto uno 4 anni fa, ma la dottoressa ha detto che camminava, quindi non era successo niente. A quel punto ci ha congedati senza foglio di uscita né altra documentazione relativa alla nostra presenza al pronto soccorso, quasi come se volesse nascondere la caduta per sua incuria. Ho insistito per avere una documentazione e lei ha detto che non doveva darci nulla e che potevamo uscire.
Sono allibito, ho tanti amici avvocati che ho già consultato, oltre a medici ed infermieri di altri ospedali, che mi hanno confermato che il protocollo da seguire al PS è tutt'altro, quindi penso di adire le vie legali.
Mia madre è tuttora debole e dolorante per quest'ultima caduta, oltre ad avere 2 denti rotti.
Spero che situazioni del genere non avvengano più, dato che Humanitas ha un nome ed una fama da mantenere.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da Mau 08 Giugno, 2014

Pronto Soccorso senza assistenza

Volevo segnalare il comportamento scorretto e poco professionale di una dottoressa del Pronto Soccorso.
In data 07/06/2014 ho accompagnato mia madre al PS per postumi da sub-occlusione intestinale.
Ho spiegato all'accettazione che è molto debole ed è caduta per ben 2 volte in bagno in casa.
Dopo la consueta attesa, le è stato detto di accomodarsi nell'ambulatorio 3 e di sdraiarsi sul lettino, senza essere accompagnata, dato che faceva fatica a camminare per un pregresso ictus, inoltre è stata lasciata sola in ambulatorio.
Ha provato a sdraiarsi essendo sola, ma è caduta davanti al lettino con la faccia a terra, scheggiando 2 denti e sbattendo labbra e ginocchia a terra.
Sono stato chiamato in ambulatorio e la dottoressa ha minimizzato l'accaduto, dicendo che non era successo niente, alchè ho chiesto di fare una lastra o una tac per verificare rotture o un ulteriore ictus da emorragia cerebrale, dato che ne ha già avuto uno 4 anni fa, ma la dottoressa ha detto che camminava, quindi non era successo niente. A quel punto ci ha congedati senza foglio di uscita né altra documentazione relativa alla nostra presenza al pronto soccorso, quasi come se volesse nascondere la caduta per sua incuria. Ho insistito per avere una documentazione e lei ha detto che non doveva darci nulla e che potevamo uscire.
Sono allibito, ho tanti amici avvocati che ho già consultato, oltre a medici ed infermieri di altri ospedali, che mi hanno confermato che il protocollo da seguire al PS è tutt'altro, quindi penso di adire le vie legali.
Mia madre è tuttora debole e dolorante per quest'ultima caduta, oltre ad avere 2 denti rotti.
Spero che situazioni del genere non avvengano più, dato che Humanitas ha un nome ed una fama da mantenere.

Patologia trattata
Postumi da sub-occlusione intestinale (Pronto Soccorso).
Trovi utile questa opinione? 
3 episodi:
1) mia nonna era caduta, aveva il volto nero (come se avesse fatto un incontro di boxe) ma stava sufficientemente bene. E' entrata in ospedale viva ed è uscita morta. Assistenza quasi zero.
2) mio padre ha avuto un brutto infarto e ne è uscito alla grande con cure ottime (ovvio che poi, dopo un infarto, comunque si resti debilitati a vita). Qui non ho nulla da ridire, è stato fatto un buon lavoro e con molta competenza e assistenza.
3) mia madre si è fatta togliere un inestetismo al corpo e ha avuto la fortuna di trovare un ottima dermatologa, anche qui ottimo lavoro.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da LUCA 04 Giugno, 2014

No comment

3 episodi:
1) mia nonna era caduta, aveva il volto nero (come se avesse fatto un incontro di boxe) ma stava sufficientemente bene. E' entrata in ospedale viva ed è uscita morta. Assistenza quasi zero.
2) mio padre ha avuto un brutto infarto e ne è uscito alla grande con cure ottime (ovvio che poi, dopo un infarto, comunque si resti debilitati a vita). Qui non ho nulla da ridire, è stato fatto un buon lavoro e con molta competenza e assistenza.
3) mia madre si è fatta togliere un inestetismo al corpo e ha avuto la fortuna di trovare un ottima dermatologa, anche qui ottimo lavoro.

Patologia trattata
Caduta; infarto; inestetismo cutaneo.
Trovi utile questa opinione? 
Nell'intento di distruggere un calcolo al rene sinistro, che tormentava da mesi le mie giornate, venivo seguita da tempo presso il reparto di urologia degli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria. Dopo vari ESWL e capendo le intenzioni dei dottori (cioè di continuare a "bombardare" ad oltranza, per poi chiudere in bellezza perforandomi il fianco),ho deciso di rivolgermi al Dott. Giusti. La scorsa settimana sono stata sottoposta a nefrolitotrissia per via retrograda ureteroendoscopica ("RIRS"), eseguita magnificamente dal Dott. Giusti. A distanza di pochi giorni posso dire di stare benone!!! Complimenti al Dott. Giusti e alla sua equipe, in particolare alla Dott.ssa Proietti, la quale il giorno dopo la dimissione mi ha persino chiamata per sapere come stavo!!! Consiglio il Dott. Giusti a chiunque soffra di questa patologia!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Marisa Panetta 04 Giugno, 2014

Professionalità e gentilezza = Dott. Giusti

Nell'intento di distruggere un calcolo al rene sinistro, che tormentava da mesi le mie giornate, venivo seguita da tempo presso il reparto di urologia degli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria. Dopo vari ESWL e capendo le intenzioni dei dottori (cioè di continuare a "bombardare" ad oltranza, per poi chiudere in bellezza perforandomi il fianco),ho deciso di rivolgermi al Dott. Giusti. La scorsa settimana sono stata sottoposta a nefrolitotrissia per via retrograda ureteroendoscopica ("RIRS"), eseguita magnificamente dal Dott. Giusti. A distanza di pochi giorni posso dire di stare benone!!! Complimenti al Dott. Giusti e alla sua equipe, in particolare alla Dott.ssa Proietti, la quale il giorno dopo la dimissione mi ha persino chiamata per sapere come stavo!!! Consiglio il Dott. Giusti a chiunque soffra di questa patologia!

Patologia trattata
Calcolosi renale.
Punti di forza
Professionalità, gentilezza, umanità.
Trovi utile questa opinione? 
Essendo una struttura a me comoda per la vicinanza al posto di lavoro, ed essendo convenzionata col fondo est, mi rivogo spesso a questo centro per varie visite. Avevo già un sospetto che nelle ultime due settimane è stato confermato: proprio ieri ho fatto una visita privata allergologica( 70.00 €), che in realta' è stato un consulto, in quanto non mi è stata fatta alcuna visita, la dottoressa ha riportato i miei dati anagrafici, mi ha fatto qualche domanda e mi ha prescritto una serie di esami (tra cui il prick test che in qualsiasi altra struttura è compreso nella prima visita), da fare sempre con l'allergologo!!! Oltretutto un appuntamento (e quindi un pagamento!!) per ogni esame!! E questo si verifica ogni volta per ogni patologia. Per avere una risposta dall'Humanitas devi tornarci almeno 10 volte! e pagare 10 volte!!
Chiamo oggi un'altra struttura e prendo un altro appuntamento per una visita allergologica, al prezzo di 30 euro, comprensiva di due esame (prick test per inalanti, prick test per alimenti) che la dottoressa dell'Humanitas mi aveva prescritto al prezzo di 70.00 euro l'uno!!
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da silvia 04 Giugno, 2014

Visita allergologica

Essendo una struttura a me comoda per la vicinanza al posto di lavoro, ed essendo convenzionata col fondo est, mi rivogo spesso a questo centro per varie visite. Avevo già un sospetto che nelle ultime due settimane è stato confermato: proprio ieri ho fatto una visita privata allergologica( 70.00 €), che in realta' è stato un consulto, in quanto non mi è stata fatta alcuna visita, la dottoressa ha riportato i miei dati anagrafici, mi ha fatto qualche domanda e mi ha prescritto una serie di esami (tra cui il prick test che in qualsiasi altra struttura è compreso nella prima visita), da fare sempre con l'allergologo!!! Oltretutto un appuntamento (e quindi un pagamento!!) per ogni esame!! E questo si verifica ogni volta per ogni patologia. Per avere una risposta dall'Humanitas devi tornarci almeno 10 volte! e pagare 10 volte!!
Chiamo oggi un'altra struttura e prendo un altro appuntamento per una visita allergologica, al prezzo di 30 euro, comprensiva di due esame (prick test per inalanti, prick test per alimenti) che la dottoressa dell'Humanitas mi aveva prescritto al prezzo di 70.00 euro l'uno!!

Patologia trattata
Visita allergologica.
Punti di forza
struttura moderna.
Punti deboli
troppe visite per avere una risposta; ad ogni controllo o visita il dottore non è mai lo stesso, e può quindi avere idee diverse dal precedente; i dottori spesso troppo giovani e con poca esperienza.
Trovi utile questa opinione? 
Mio marito è stato seguito presso la radioterapia nel 2012, purtroppo finchè è stato bene tutti carini e gentili, quando ha cominciato ad avere crisi epilettiche (risolte in un'altra struttura), improvvisamente non sono stati più così disponibili, anzi, mi sono sentita rispondere che chiamavo sempre la stessa dottoressa! oppure l'oncologo che mi dice che in quel momento sta lavorando e di rivolgermi al pronto soccorso. Pensare che li avrò chiamati 2 volte in un anno!!!! Ci siamo poi rivolti ad un centro neurologico e il problema è stato risolto. Loro ci hanno fatti andare avanti e indietro senza risolvere nulla, pensavano che mio marito sarebbe morto di lì a poco probabilmente...
Inoltre non spiegano assolutamente gli effetti collaterali di chemioterapia e radio, tant'è che ora mio marito è sterile... se ci avessero spiegato tutto subito avremmo fatto la conservazione del seme, il paziente in quei momenti è troppo spaventato dalla malattia per pensarci!

Secondo me pensate troppo ai fondi e meno alle persone.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da eleonora 03 Giugno, 2014

Tumore cerebrale

Mio marito è stato seguito presso la radioterapia nel 2012, purtroppo finchè è stato bene tutti carini e gentili, quando ha cominciato ad avere crisi epilettiche (risolte in un'altra struttura), improvvisamente non sono stati più così disponibili, anzi, mi sono sentita rispondere che chiamavo sempre la stessa dottoressa! oppure l'oncologo che mi dice che in quel momento sta lavorando e di rivolgermi al pronto soccorso. Pensare che li avrò chiamati 2 volte in un anno!!!! Ci siamo poi rivolti ad un centro neurologico e il problema è stato risolto. Loro ci hanno fatti andare avanti e indietro senza risolvere nulla, pensavano che mio marito sarebbe morto di lì a poco probabilmente...
Inoltre non spiegano assolutamente gli effetti collaterali di chemioterapia e radio, tant'è che ora mio marito è sterile... se ci avessero spiegato tutto subito avremmo fatto la conservazione del seme, il paziente in quei momenti è troppo spaventato dalla malattia per pensarci!

Secondo me pensate troppo ai fondi e meno alle persone.

Patologia trattata
Tumore cerebrale: astrocitoma anaplastico.
Trovi utile questa opinione? 
Ospedale eccellente come struttura, dottori e infermieri. Personale qualificato e sensibile verso i pazienti. Pronto soccorso con dottori unici, in particolare il Dott. Biancoforte che ringrazio infinitamente, il quale ha evidenziato una forte professionalità lavorativa e nello stesso tempo una sensibilità unica. Lo stesso vale per l'impiegata Martina che, nonostante un altro ruolo, si è dimostrata una persona magnifica. Nel reparto di oncologia ho conosciuto la Dott.ssa De Sanctis, lo stesso meritevole di elogi. Unico reparto che non mi ha soddisfatto è l'ufficio addetto alle relazioni con il pubblico al Day Hospital. Ho notato inoltre la delicatezza con il quale gli infermieri trattano i pazienti.
Struttura di esempio a tante altre.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Massimo 28 Mag, 2014

Sbalordito

Ospedale eccellente come struttura, dottori e infermieri. Personale qualificato e sensibile verso i pazienti. Pronto soccorso con dottori unici, in particolare il Dott. Biancoforte che ringrazio infinitamente, il quale ha evidenziato una forte professionalità lavorativa e nello stesso tempo una sensibilità unica. Lo stesso vale per l'impiegata Martina che, nonostante un altro ruolo, si è dimostrata una persona magnifica. Nel reparto di oncologia ho conosciuto la Dott.ssa De Sanctis, lo stesso meritevole di elogi. Unico reparto che non mi ha soddisfatto è l'ufficio addetto alle relazioni con il pubblico al Day Hospital. Ho notato inoltre la delicatezza con il quale gli infermieri trattano i pazienti.
Struttura di esempio a tante altre.

Patologia trattata
Cancro - Accesso pronto soccorso e reparto oncologia.
Punti di forza
Personale serio ed eccellente. Reparti ben segnalati e di facile accesso.
Trovi utile questa opinione? 
Affetto da carcinoma alla vescica, mi era stato prospettato un intervento di cistectomia radicale senza ricostruzione della vescica.
Ho avuto la fortuna di conoscere il Dr. Guido Giusti, il quale mi ha sottoposto ad intervento di cistectomia radicale con ricostruzione della vescica. L'intervento è perfettamente riuscito e non finirò mai di ringraziare il Dr. Giusti per la grande professionalità dimostrata. Un ringraziamento altrettanto sentito va tutto allo staff medico ed infermieristico che mi ha prestato assistenza durante il periodo di ricovero.
Grazie di cuore a tutti.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da patrizio 26 Mag, 2014

UN GRAZIE DI CUORE AL DR. GUIDO GIUSTI

Affetto da carcinoma alla vescica, mi era stato prospettato un intervento di cistectomia radicale senza ricostruzione della vescica.
Ho avuto la fortuna di conoscere il Dr. Guido Giusti, il quale mi ha sottoposto ad intervento di cistectomia radicale con ricostruzione della vescica. L'intervento è perfettamente riuscito e non finirò mai di ringraziare il Dr. Giusti per la grande professionalità dimostrata. Un ringraziamento altrettanto sentito va tutto allo staff medico ed infermieristico che mi ha prestato assistenza durante il periodo di ricovero.
Grazie di cuore a tutti.

Patologia trattata
Carcinoma alla vescica con cistectomia radicale e ricostruzione della vescica.
Trovi utile questa opinione? 
Un sentito grazie al dott. Guido Giusti e alla sua equipe per la professionalità, l'assistenza e la gentilezza che mi hanno rivolto. Dopo 3 mesi di disagio, dolore e tentativi vani di distruggere il mio calcolo renale in altre sedi, il dott. Giusti ha eseguito una Rirs ed ha risolto il problema; in meno di una settimana sono tornata a vita normale. Inoltre l'ospedale è organizzatissimo, sono stata seguita telefonicamente prima del ricovero dal personale e dalla dott.ssa Silvia Proietti (per conto del dott. Giusti) anche dopo la dimissione. Tutto è andato bene, consiglio la struttura, il reparto e il dott. Giusti a chiunque abbia problemi di calcolosi, senza esitazione.
Chiara
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da chiara 20 Mag, 2014

Grazie al dott. Giusti e alla sua equipe

Un sentito grazie al dott. Guido Giusti e alla sua equipe per la professionalità, l'assistenza e la gentilezza che mi hanno rivolto. Dopo 3 mesi di disagio, dolore e tentativi vani di distruggere il mio calcolo renale in altre sedi, il dott. Giusti ha eseguito una Rirs ed ha risolto il problema; in meno di una settimana sono tornata a vita normale. Inoltre l'ospedale è organizzatissimo, sono stata seguita telefonicamente prima del ricovero dal personale e dalla dott.ssa Silvia Proietti (per conto del dott. Giusti) anche dopo la dimissione. Tutto è andato bene, consiglio la struttura, il reparto e il dott. Giusti a chiunque abbia problemi di calcolosi, senza esitazione.
Chiara

Patologia trattata
Calcolosi renale.
Trovi utile questa opinione? 
Esperienza assurda. Nato con curvatura congenita del pene tale da impedire la penetrazione, mi presento dal dottor Graziotti sotto consiglio di un collega di mio padre. Mi si vende l'intervento come una caramella, una banalità, ed effettivamente dovrebbe essere così. Accetto, d'altra parte non ho molte alternative e spero che finalmente possa iniziare a vivere una vita normale. Risultato, a quasi due anni dall'intervento: pene spezzato in due, infiammazione cronica per via di suture che dovevano essere riassorbili e non si sono riassorbite, gonfiore per oltre un anno, disfunzione per oltre un anno. Consiglio per chi avesse il mio problema: andate all'estero.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0
Opinione inserita da Jack1909 16 Mag, 2014

All'Humanitas mi hanno rovinato la vita

Esperienza assurda. Nato con curvatura congenita del pene tale da impedire la penetrazione, mi presento dal dottor Graziotti sotto consiglio di un collega di mio padre. Mi si vende l'intervento come una caramella, una banalità, ed effettivamente dovrebbe essere così. Accetto, d'altra parte non ho molte alternative e spero che finalmente possa iniziare a vivere una vita normale. Risultato, a quasi due anni dall'intervento: pene spezzato in due, infiammazione cronica per via di suture che dovevano essere riassorbili e non si sono riassorbite, gonfiore per oltre un anno, disfunzione per oltre un anno. Consiglio per chi avesse il mio problema: andate all'estero.

Patologia trattata
Curvatura congenita del pene.
Trovi utile questa opinione? 
Mia madre, a causa di gravi patologie alla spina dorsale, ha già una gamba paralizzata ed inizia a perdere la sensibilità anche dell'altra. Il Dott. Fornari, che l'ha visitata all'inizio di aprile, le ha assicurato un'operazione urgente, che doveva essere effettuata prima di Pasqua. Da allora è passato un mese e mia mamma non risulta nemmeno in lista d'attesa, per di più è impossibile parlare telefonicamente con il dottore. Rivolgetevi all'Humanitas solo se avete le disponibilità economiche per effettuare operazione privatamente, altrimenti vi conviene rivolgervi altrove, tanto non verrete mai ricontattati.. Perlomeno questa è stata la mia esperienza.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0
Opinione inserita da laura 02 Mag, 2014

Pessima esperienza

Mia madre, a causa di gravi patologie alla spina dorsale, ha già una gamba paralizzata ed inizia a perdere la sensibilità anche dell'altra. Il Dott. Fornari, che l'ha visitata all'inizio di aprile, le ha assicurato un'operazione urgente, che doveva essere effettuata prima di Pasqua. Da allora è passato un mese e mia mamma non risulta nemmeno in lista d'attesa, per di più è impossibile parlare telefonicamente con il dottore. Rivolgetevi all'Humanitas solo se avete le disponibilità economiche per effettuare operazione privatamente, altrimenti vi conviene rivolgervi altrove, tanto non verrete mai ricontattati.. Perlomeno questa è stata la mia esperienza.

Patologia trattata
Alla spina dorsale.
Trovi utile questa opinione? 
Con varie eccezioni, dipendenti da sfortuna, giornata storta o altro da parte di qualche medico, ho sempre trovato tanta competenza, professionalità ed organizzazione; forse un po' meno cortesia, ma hanno davvero tanto da fare, in ogni settore.

PS: interessantissimo il fatto che sia il primo istituto in italia ad aver sperimentato i google glass per intervento chirurgico! Sono affascinato.. Copio-incollo dal Corriere:
"in sala operatoria. È successo all'Humanitas di Rozzano, in provincia di Milano, dove per la prima volta in Italia il prototipo di occhiali per la realtà aumentata è stato utilizzato durante un intervento chirurgico. Tramite un accordo con la società Vidiemme Consultung - che già da un anno è riuscita ad aggiudicarsi quattro prototipi - l'ospedale ha avuto la possibilità di sperimentare in anteprima un'applicazione medica dei glass. Con un primo importante traguardo: ovvero riuscire a portare fuori dalla sala operatoria l'esperienza del chirurgo. A indossarli è stata la dottoressa Patrizia Presbitero, pioniera della cardiologia interventistica: "Abbiamo deciso di sperimentarli perché rappresentano un'opportunità nella formazione dei medici. Attreverso i glass abbiamo mostrato il punto di vista di chi opera a una platea radunata in un'aula esterna". Qualcosa di diverso rispetto ai sistemi di dirette video già utilizzati da tutti gli ospedali: "le persone che hanno assistito all'intervento hanno visto cosa guardavo, su cosa mi soffermavo e qual era il rapporto con il personale di sala. Si tratta di informazioni fondamentali da un punto di vista didattico per formare medici specialisti".

Le applicazioni degli occhiali di Google in ospedale sono, potenzialmente, moltissime: oltre alla didattica per i medici, ci sarà la possibilità di controllare molto più rapidamente i parametri vitali dei pazienti (ed esempio frequenza cardiaca, pressione, saturazione) oppure avere un parere scientifico in diretta con dei colleghi chirurghi che si trovano in Germania, Usa o Inghilterra. Gli anestesisti poi potrebbero beneficiare dei glass durante una rianimazione per avere una visione d'insieme ancora prima di arrivare sul posto. Un ventaglio di applicazioni già utilizzabili e che l'ospedale ha intenzione di implementare il prima possibile: per l'operatività, bisogna attendere solo la commercializzazione del prodotto (e non solo dei prototipi) da parte del colosso di Mountain View.

"I glass possono essere utilizzati anche in altri ambiti - ha spiegato Giulio Caperdoni di Vidiemme - noi stiamo allacciando delle collaborazioni con società sportive e musei, dove le possibilità sono moltissime. Il settore medico rimane però uno dei più interessanti: negli Stati Uniti sono già nata delle start up dedicate solo allo sviluppo dei glass in ambito della salute. E che hanno già ricevuto finanziamenti per milioni di dollari da alcuni venture capital".
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da fabrizio 19 Aprile, 2014

Alla avanguardia da sempre. Pure coi google glass!

Con varie eccezioni, dipendenti da sfortuna, giornata storta o altro da parte di qualche medico, ho sempre trovato tanta competenza, professionalità ed organizzazione; forse un po' meno cortesia, ma hanno davvero tanto da fare, in ogni settore.

PS: interessantissimo il fatto che sia il primo istituto in italia ad aver sperimentato i google glass per intervento chirurgico! Sono affascinato.. Copio-incollo dal Corriere:
"in sala operatoria. È successo all'Humanitas di Rozzano, in provincia di Milano, dove per la prima volta in Italia il prototipo di occhiali per la realtà aumentata è stato utilizzato durante un intervento chirurgico. Tramite un accordo con la società Vidiemme Consultung - che già da un anno è riuscita ad aggiudicarsi quattro prototipi - l'ospedale ha avuto la possibilità di sperimentare in anteprima un'applicazione medica dei glass. Con un primo importante traguardo: ovvero riuscire a portare fuori dalla sala operatoria l'esperienza del chirurgo. A indossarli è stata la dottoressa Patrizia Presbitero, pioniera della cardiologia interventistica: "Abbiamo deciso di sperimentarli perché rappresentano un'opportunità nella formazione dei medici. Attreverso i glass abbiamo mostrato il punto di vista di chi opera a una platea radunata in un'aula esterna". Qualcosa di diverso rispetto ai sistemi di dirette video già utilizzati da tutti gli ospedali: "le persone che hanno assistito all'intervento hanno visto cosa guardavo, su cosa mi soffermavo e qual era il rapporto con il personale di sala. Si tratta di informazioni fondamentali da un punto di vista didattico per formare medici specialisti".

Le applicazioni degli occhiali di Google in ospedale sono, potenzialmente, moltissime: oltre alla didattica per i medici, ci sarà la possibilità di controllare molto più rapidamente i parametri vitali dei pazienti (ed esempio frequenza cardiaca, pressione, saturazione) oppure avere un parere scientifico in diretta con dei colleghi chirurghi che si trovano in Germania, Usa o Inghilterra. Gli anestesisti poi potrebbero beneficiare dei glass durante una rianimazione per avere una visione d'insieme ancora prima di arrivare sul posto. Un ventaglio di applicazioni già utilizzabili e che l'ospedale ha intenzione di implementare il prima possibile: per l'operatività, bisogna attendere solo la commercializzazione del prodotto (e non solo dei prototipi) da parte del colosso di Mountain View.

"I glass possono essere utilizzati anche in altri ambiti - ha spiegato Giulio Caperdoni di Vidiemme - noi stiamo allacciando delle collaborazioni con società sportive e musei, dove le possibilità sono moltissime. Il settore medico rimane però uno dei più interessanti: negli Stati Uniti sono già nata delle start up dedicate solo allo sviluppo dei glass in ambito della salute. E che hanno già ricevuto finanziamenti per milioni di dollari da alcuni venture capital".

Patologia trattata
Varie (mie personali e di parenti).
Trovi utile questa opinione? 
Affetta da diversi anni da calcolosi renale, con conseguenti coliche, nel mese di novembre 2013 ho avuto la grande fortuna di conoscere lo straordinario dott. Guido Giusti. Il 27 febbraio 2014, mi ha sottoposta a nefrolitotrissia per via retrograda ureteroendoscopica ("RIRS") destra con posizionamento di stent ureterale JJ (con magnete per rimozione). L'intervento, perfettamente eseguito, mi ha finalmente concesso di risolvere in via definitiva il problema. Desidero sottolineare che lo stent, di ultima generazione, mi è stato rimosso il 12 marzo senza il benché minimo fastidio. Non finirò mai di ringraziare il dott. Giusti per la grande professionalità, disponibilità e assistenza che mi ha riservato in qualsiasi momento durante questi mesi. Un ringraziamento, altrettanto sentito, va alla dott.ssa Silvia Porretti e al dott. Franco Cancellieri, nonché a tutta l'equipe medica e infermieristica che mi ha prestato assistenza durante il periodo del ricovero. Grazie di cuore a tutti!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Claudia Colosi 19 Aprile, 2014

Grazie al Dott. Guido Giusti

Affetta da diversi anni da calcolosi renale, con conseguenti coliche, nel mese di novembre 2013 ho avuto la grande fortuna di conoscere lo straordinario dott. Guido Giusti. Il 27 febbraio 2014, mi ha sottoposta a nefrolitotrissia per via retrograda ureteroendoscopica ("RIRS") destra con posizionamento di stent ureterale JJ (con magnete per rimozione). L'intervento, perfettamente eseguito, mi ha finalmente concesso di risolvere in via definitiva il problema. Desidero sottolineare che lo stent, di ultima generazione, mi è stato rimosso il 12 marzo senza il benché minimo fastidio. Non finirò mai di ringraziare il dott. Giusti per la grande professionalità, disponibilità e assistenza che mi ha riservato in qualsiasi momento durante questi mesi. Un ringraziamento, altrettanto sentito, va alla dott.ssa Silvia Porretti e al dott. Franco Cancellieri, nonché a tutta l'equipe medica e infermieristica che mi ha prestato assistenza durante il periodo del ricovero. Grazie di cuore a tutti!

Patologia trattata
Calcolosi della pelvi renale dx di 18 mm.
Trovi utile questa opinione? 
Ringrazio personalmente il dottor Francesco Traverso per il brillante intervento eseguito ad una cara amica di 85 anni.
Si è trattato di artroprotesi anca sinistra.
In seconda giornata la paziente è stata messa a sedere sul letto ed in terza giornata camminava autonomamente.
Dopo una sola degenza di quattro giorni nel reparto di ortopedia, è stata trasferita in riabilitazione sempre appartenente ad Humanitas.
A distanza di 15 giorni dimessa.
E' in condizioni ottime e ringrazio ancora l'intera struttura ed in primis il dottor F. Traverso, che ha seguito la paziente, con attenzione e cura anche presso la divisione di riabilitazione.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da patrizia ferrazzoli 01 Aprile, 2014

Protesi d'anca - dott. Traverso

Ringrazio personalmente il dottor Francesco Traverso per il brillante intervento eseguito ad una cara amica di 85 anni.
Si è trattato di artroprotesi anca sinistra.
In seconda giornata la paziente è stata messa a sedere sul letto ed in terza giornata camminava autonomamente.
Dopo una sola degenza di quattro giorni nel reparto di ortopedia, è stata trasferita in riabilitazione sempre appartenente ad Humanitas.
A distanza di 15 giorni dimessa.
E' in condizioni ottime e ringrazio ancora l'intera struttura ed in primis il dottor F. Traverso, che ha seguito la paziente, con attenzione e cura anche presso la divisione di riabilitazione.

Patologia trattata
Artroprotesi anca sinistra.
Punti di forza
professionalità, assistenza, competenza, pulizia, organizzazione.
Trovi utile questa opinione? 
Nel 2000 mi ha asportato un cancro al polmone l'equipe del Prof. Ravasi (purtroppo deceduto), dott. Aloisio, dott. Testori.
Nel 2002 l'indirizzamento del dott. Infante ha permesso la ricostruzione delle vie biliari.
Nel 2014 un cancro all'esofago superiore è stato favorevolmente rintuzzato (mi auguro per sempre) mediante un trattamento combinato di chemio e sofisticata radioterapia. Coordinatore dott. Testori ed ampio merito a tutta la struttura, perchè un trattamento come quello in oggetto coinvolge una molteplicità di figure professionali.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Luciano 30 Marzo, 2014

Mi hanno "recuperato" alla vita 3 volte

Nel 2000 mi ha asportato un cancro al polmone l'equipe del Prof. Ravasi (purtroppo deceduto), dott. Aloisio, dott. Testori.
Nel 2002 l'indirizzamento del dott. Infante ha permesso la ricostruzione delle vie biliari.
Nel 2014 un cancro all'esofago superiore è stato favorevolmente rintuzzato (mi auguro per sempre) mediante un trattamento combinato di chemio e sofisticata radioterapia. Coordinatore dott. Testori ed ampio merito a tutta la struttura, perchè un trattamento come quello in oggetto coinvolge una molteplicità di figure professionali.

Patologia trattata
- tumore al polmone (2000).
- ricostruzione vie biliari (2002).
- tumore all'esofago superiore (2014).
Punti di forza
- velocità e decisione.
Trovi utile questa opinione? 
Sono stato operato il 18 marzo dal Dott. Giusti ad un calcolo di 2 cm. al rene, oggi dopo 9 giorni ho ripreso il lavoro.
Non ho parole di come ringraziare il Dott. Giusti, è una persona fantastica sia come medico sia sul piano umano.
E' sempre stato pronto a rispondere alle mie telefonate una volta dimesso in quanto volevo sapere (visto che sono un fifone) tutti i particolari post operatori se erano normale.
Lo consiglio a tutte le persone che non hanno risolto nel tempo il problema dei calcoli.
Un grazie di cuore,
Massimo
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da massimo 27 Marzo, 2014

Calcolo a stampo al rene di 2 cm.

Sono stato operato il 18 marzo dal Dott. Giusti ad un calcolo di 2 cm. al rene, oggi dopo 9 giorni ho ripreso il lavoro.
Non ho parole di come ringraziare il Dott. Giusti, è una persona fantastica sia come medico sia sul piano umano.
E' sempre stato pronto a rispondere alle mie telefonate una volta dimesso in quanto volevo sapere (visto che sono un fifone) tutti i particolari post operatori se erano normale.
Lo consiglio a tutte le persone che non hanno risolto nel tempo il problema dei calcoli.
Un grazie di cuore,
Massimo

Patologia trattata
Operato di calcolo renale con metodo (RIRS).
Trovi utile questa opinione? 
Per entrambi gli interventi ho riscontrato un alto grado di professionalità sia nei chirurghi che mi hanno operato (dott. Lazzerini per la mano e dott. Maradei per il piede), che negli infermieri/e che mi hanno assistito. Bravi e grazie a tutti.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da luisa nazzi 25 Marzo, 2014

intervento al tunnel carpale e alluce valgo

Per entrambi gli interventi ho riscontrato un alto grado di professionalità sia nei chirurghi che mi hanno operato (dott. Lazzerini per la mano e dott. Maradei per il piede), che negli infermieri/e che mi hanno assistito. Bravi e grazie a tutti.

Patologia trattata
Tunnel carpale (luglio 2013) e alluce valgo.
Trovi utile questa opinione? 
Vorrei ringraziare il Dott. Mauro Seveso, che con grande professionalità e serietà fuori dal comune, ha assistito mio padre fornendo le indicazioni appropriate farmacologiche in un difficile caso di ipertrofia prostatica, evitando l'intervento che molti altri colleghi di altri ospedali avevano già prospettato.
Grazie dott. Seveso e grazie Humanitas.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Stefania ronzoni 24 Marzo, 2014

Grazie al dott. Seveso

Vorrei ringraziare il Dott. Mauro Seveso, che con grande professionalità e serietà fuori dal comune, ha assistito mio padre fornendo le indicazioni appropriate farmacologiche in un difficile caso di ipertrofia prostatica, evitando l'intervento che molti altri colleghi di altri ospedali avevano già prospettato.
Grazie dott. Seveso e grazie Humanitas.

Patologia trattata
Ipertrofia prostatica.
Punti di forza
Serietà e competenza.
Trovi utile questa opinione? 
IL 20/02/2014 MIO FRATELLO HA SUBITO L'ASPORTAZIONE DI ANGIOMA CAVERNOSO NEL TRONCO ENCEFALICO. OPERATO DAL PROF. FORNARI ED EQUIPE, ORA MIGLIORA GIORNO PDOPO GIORNO... IO E LA MIA FAMIGLIA VOGLIAMO RINGRAZIARE IL PROFESSORE E L'EQUIPE E TUTTO IL PERSONALE DEL REPARTO PER LA LORO PROFESSIONALITA' E PER L'ASSISTENZA DATA A MIO FRATELLO CRISTIAN... GRAZIE DI CUORE DAI GENITORI E DALLE SORELLE.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da monica 17 Marzo, 2014

Reparto di neurochirurgia CO

IL 20/02/2014 MIO FRATELLO HA SUBITO L'ASPORTAZIONE DI ANGIOMA CAVERNOSO NEL TRONCO ENCEFALICO. OPERATO DAL PROF. FORNARI ED EQUIPE, ORA MIGLIORA GIORNO PDOPO GIORNO... IO E LA MIA FAMIGLIA VOGLIAMO RINGRAZIARE IL PROFESSORE E L'EQUIPE E TUTTO IL PERSONALE DEL REPARTO PER LA LORO PROFESSIONALITA' E PER L'ASSISTENZA DATA A MIO FRATELLO CRISTIAN... GRAZIE DI CUORE DAI GENITORI E DALLE SORELLE.

Patologia trattata
ANGIOMA CAVERNOSO NEL TRONCO ENCEFALICO.
Trovi utile questa opinione? 
Sia io che mia mamma, reduci entrambe da interventi al seno, vogliamo esprimere un elogio e manifestare stima, riconoscenza e gratitudine al Dott. C. Rossetti per la sua grande competenza e professionalità.
Egli possiede delle doti assai ricercate, semplicità con i pazienti (caratteristica dei "grandi"), profonda umanità e simpatia travolgente, qualità che risultano essere una formula vincente per i pazienti. Grazie di cuore dottore!
Con gratitudine.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Isolina e figlie 15 Marzo, 2014

Senologia: Dott.Rossetti unico ed irripetibile

Sia io che mia mamma, reduci entrambe da interventi al seno, vogliamo esprimere un elogio e manifestare stima, riconoscenza e gratitudine al Dott. C. Rossetti per la sua grande competenza e professionalità.
Egli possiede delle doti assai ricercate, semplicità con i pazienti (caratteristica dei "grandi"), profonda umanità e simpatia travolgente, qualità che risultano essere una formula vincente per i pazienti. Grazie di cuore dottore!
Con gratitudine.

Patologia trattata
Tumore al seno.
Trovi utile questa opinione? 
Riporto doverosamente l'esperienza che io e la mia famiglia abbiamo vissuto.
Mia madre, 51 anni, a seguito di un intervento di isterectomia (causa fibroma) eseguito in altra struttura ospedaliera (del Lazio), ha subìto la recisione di entrambi gli ureteri, con conseguenze fisiche ed anche psicologiche importanti. Dopo ben 3 mesi di ricoveri in varie strutture e di cure inutili, nefrostomie percutanee e tanto altro, siamo giunti all'Humanitas, su consiglio di una cara persona di famiglia, quasi privi di speranza. Qui abbiamo avuto l'onore e la fortuna di incontrare il Dott. Guido Giusti (urologo), che sin dal primo momento, nonostante la situazione fosse abbastanza seria, ci ha rassicurato e "promesso" che sarebbe stato fatto tutto il possibile per mia madre! Oggi, con le lacrime agli occhi, possiamo dire che grazie al Dott. Giusti ed al primario dell'unità di urologia, Dott. Graziotti, quel possibile e forse anche di più è stato fatto! Mia madre ha risolto il suo problema e conduce una vita dignitosa e tranquilla come prima!!
A prescindere dal risultato, possiamo oggi dire, che l'Humanitas è davvero un centro di eccellenza! Il personale attento e sempre disponibile e cordiale, la struttura accogliente e pulita e i medici, almeno per quanto concerne la nostra esperienza, professionali, seri e soprattutto prima ancora che ottimi medici, grandi e meravigliose persone!!
Solo una cosa ad oggi ci rincresce: non essere giunti prima all'Humanitas!!
Un grazie davvero speciale al Dott. Giusti e a tutto il reparto di urologia dell'Humanitas!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Cinzia 07 Marzo, 2014

Eccellenza, serietà, cordialità, professionalità

Riporto doverosamente l'esperienza che io e la mia famiglia abbiamo vissuto.
Mia madre, 51 anni, a seguito di un intervento di isterectomia (causa fibroma) eseguito in altra struttura ospedaliera (del Lazio), ha subìto la recisione di entrambi gli ureteri, con conseguenze fisiche ed anche psicologiche importanti. Dopo ben 3 mesi di ricoveri in varie strutture e di cure inutili, nefrostomie percutanee e tanto altro, siamo giunti all'Humanitas, su consiglio di una cara persona di famiglia, quasi privi di speranza. Qui abbiamo avuto l'onore e la fortuna di incontrare il Dott. Guido Giusti (urologo), che sin dal primo momento, nonostante la situazione fosse abbastanza seria, ci ha rassicurato e "promesso" che sarebbe stato fatto tutto il possibile per mia madre! Oggi, con le lacrime agli occhi, possiamo dire che grazie al Dott. Giusti ed al primario dell'unità di urologia, Dott. Graziotti, quel possibile e forse anche di più è stato fatto! Mia madre ha risolto il suo problema e conduce una vita dignitosa e tranquilla come prima!!
A prescindere dal risultato, possiamo oggi dire, che l'Humanitas è davvero un centro di eccellenza! Il personale attento e sempre disponibile e cordiale, la struttura accogliente e pulita e i medici, almeno per quanto concerne la nostra esperienza, professionali, seri e soprattutto prima ancora che ottimi medici, grandi e meravigliose persone!!
Solo una cosa ad oggi ci rincresce: non essere giunti prima all'Humanitas!!
Un grazie davvero speciale al Dott. Giusti e a tutto il reparto di urologia dell'Humanitas!

Patologia trattata
Recisione ureteri - ricostruzione degli stessi.
Trovi utile questa opinione? 
Peccato che una struttura che ha la fama di un'ottima competenza, non abbia anche il punto di forza dell'umanità e della comprensione verso il paziente. Non voglio dire altro, se non che si pensa solo a fatturare e fare più interventi possibili. Questo va bene e ci sta, ma l'umanità, la dolcezza, la gentilezza, sono fondamentali per certe malattie.
Dunque peccato…. Una volta fuori, il paziente non esiste più, e nemmeno i medici..
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0
Opinione inserita da Francesca 13 Febbraio, 2014

Delusione rapporti umani

Peccato che una struttura che ha la fama di un'ottima competenza, non abbia anche il punto di forza dell'umanità e della comprensione verso il paziente. Non voglio dire altro, se non che si pensa solo a fatturare e fare più interventi possibili. Questo va bene e ci sta, ma l'umanità, la dolcezza, la gentilezza, sono fondamentali per certe malattie.
Dunque peccato…. Una volta fuori, il paziente non esiste più, e nemmeno i medici..

Patologia trattata
Tumore stomaco.
Punti di forza
Competenza.
Punti deboli
Rapporti umani inesistenti.
Trovi utile questa opinione? 
Nonstante la nomea di centro specializzato per le coppie sterili, ho trovato superficialità ed indifferenza da parte di tutto lo staff (a parte la segreteria e un giovane medico). Le dottoresse non sembrano affatto interessate a guardarti in faccia ed a spiegarti le procedure e consigliare le terapie adatte. Le coppie sono "un numero" e le dottoresse dimostrano in modo evidente il fatto di non essere interessate alle problematiche con umanità, ma solo a svolgere in automatico il loro lavoro. Quando ho chiesto maggiori informazioni sul mio trattamento e future possibilità, mi è stato risposto (telefonicamente chiamando più volte senza avere un riscontro diretto): "cosa vuole che le dica, lei ha un problema che non è risolvibile, cosa ci vediamo a fare?".
Grazie per la cortesia, sono perfettamente a conoscenza delle mie problematiche DIFFICILI, ma da un medico mi aspetto professionalità e competenza, cosa che NON ho trovato minimamente nel personale del Fertilty center.
Delusione totale e amarezza.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Amananaria 30 Gennaio, 2014

FERTILITY CENTER - DELUSIONE TOTALE

Nonstante la nomea di centro specializzato per le coppie sterili, ho trovato superficialità ed indifferenza da parte di tutto lo staff (a parte la segreteria e un giovane medico). Le dottoresse non sembrano affatto interessate a guardarti in faccia ed a spiegarti le procedure e consigliare le terapie adatte. Le coppie sono "un numero" e le dottoresse dimostrano in modo evidente il fatto di non essere interessate alle problematiche con umanità, ma solo a svolgere in automatico il loro lavoro. Quando ho chiesto maggiori informazioni sul mio trattamento e future possibilità, mi è stato risposto (telefonicamente chiamando più volte senza avere un riscontro diretto): "cosa vuole che le dica, lei ha un problema che non è risolvibile, cosa ci vediamo a fare?".
Grazie per la cortesia, sono perfettamente a conoscenza delle mie problematiche DIFFICILI, ma da un medico mi aspetto professionalità e competenza, cosa che NON ho trovato minimamente nel personale del Fertilty center.
Delusione totale e amarezza.

Patologia trattata
Sterilità di coppia.
Trovi utile questa opinione? 
Che il centro Humanitas fosse una struttura all'avanguardia sotto il punto di vista medico e strutturale, ne avevo avuto riscontro in passato, ma che potessi capitare di essere curato e sottoposto ad un intervento cosi particolare sui miei calcoli ad entrambi i reni con risultati fisici positivi ed immediati, sono da commentare a chi ne avesse o no di bisogno.
Tutto questo grazie al dottor Guido Giusti ed alla sua equipe, che mi aveva prospettato, il giorno prima dell'intervento, che avrebbe cercato di distruggere il mio calcolo a stampo di 2,5 cm. sul rene dx ed un altro calcolo nel bacinetto renale sx di 1,6 cm., il tutto in una unica seduta operatoria.
Detto e fatto, la procedura chirurgica a cui sono stato sottoposto e' stata una nefro-litotrissia renale percutanea (PCNL) in posizione supina "tubeless" bilateral, con posizionamento di stent ureterale bilaterale. Dimesso dalla struttura ospedaliera dopo due giorni ed al quinto giorno dall'intervento, il dottor Giusti non lo ha mai saputo, ero al palazzetto di Assago per assistere alla partita di basket dell'Armani. Gli stent sono stati tolti dopo sette giorni dall'intervento, dopo di che ho fatto ritorno a casa in puglia dove i miei calcoli e le mie coliche renali erano soltanto dei vecchi ricordi.
Grazie dott. Giusti per la grande professionalità e sensibilità umana, che non potrò mai dimenticare..
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Giuseppe Ferrando 22 Gennaio, 2014

Intervento Calcoli Renali

Che il centro Humanitas fosse una struttura all'avanguardia sotto il punto di vista medico e strutturale, ne avevo avuto riscontro in passato, ma che potessi capitare di essere curato e sottoposto ad un intervento cosi particolare sui miei calcoli ad entrambi i reni con risultati fisici positivi ed immediati, sono da commentare a chi ne avesse o no di bisogno.
Tutto questo grazie al dottor Guido Giusti ed alla sua equipe, che mi aveva prospettato, il giorno prima dell'intervento, che avrebbe cercato di distruggere il mio calcolo a stampo di 2,5 cm. sul rene dx ed un altro calcolo nel bacinetto renale sx di 1,6 cm., il tutto in una unica seduta operatoria.
Detto e fatto, la procedura chirurgica a cui sono stato sottoposto e' stata una nefro-litotrissia renale percutanea (PCNL) in posizione supina "tubeless" bilateral, con posizionamento di stent ureterale bilaterale. Dimesso dalla struttura ospedaliera dopo due giorni ed al quinto giorno dall'intervento, il dottor Giusti non lo ha mai saputo, ero al palazzetto di Assago per assistere alla partita di basket dell'Armani. Gli stent sono stati tolti dopo sette giorni dall'intervento, dopo di che ho fatto ritorno a casa in puglia dove i miei calcoli e le mie coliche renali erano soltanto dei vecchi ricordi.
Grazie dott. Giusti per la grande professionalità e sensibilità umana, che non potrò mai dimenticare..

Patologia trattata
Voluminosa calcolosi renale bilaterale.
Punti di forza
Professionalità, organizzazione assistenziale durante la degenza e sensibilità umana verso il malato.
Punti deboli
Tempi molto lunghi durante il pre-ricovero legati agli esami e alle visite.
Trovi utile questa opinione? 
Sono Rosa la mamma di Giorgio, uno splendido ragazzo di 25 anni che da 44 mesi, in seguito ad un incidente stradale, si trova in stato vegetativo. Oltre ai suoi gravissimi problemi, Giorgio soffriva tantissimo a causa di calcoli renali che gli procuravano coliche dolorosissime. Dopo un lungo peregrinare da una struttura all'altra, sentendo ci dire che non si volevano assumere la responsabilità di un intervento chirurgico su una persona nelle condizioni di Giorgio, un giorno un angelo mi ha portato a conoscere il dottor Giusti, che io ho battezzato, il mago della calcolosi, che il 28 novembre 2013 ha operato mio figlio con successo. Voglio ringraziarlo pubblicamente per tutto quello che ha fatto per il mio Giorgio, non solo a livello clinico, ma anche umano, si e' da subito preso cura di mio figlio con grande umanità, amore e disponibilità come un vero amico. Trovare medici come il dottor Giusti e' una grande fortuna, abbiamo bisogno non solo della scienza ma anche della coscienza e, soprattutto dell'umanità. Voglio ringraziare anche la dottoressa Proietti, l'anestesista di cui purtroppo non ricordo il nome e tutto il reparto di Urologia e Terapia intensiva generale. GRAZIE da Rosa, Giorgio e papà Gigi.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Rosa 08 Gennaio, 2014

Un grazie speciale

Sono Rosa la mamma di Giorgio, uno splendido ragazzo di 25 anni che da 44 mesi, in seguito ad un incidente stradale, si trova in stato vegetativo. Oltre ai suoi gravissimi problemi, Giorgio soffriva tantissimo a causa di calcoli renali che gli procuravano coliche dolorosissime. Dopo un lungo peregrinare da una struttura all'altra, sentendo ci dire che non si volevano assumere la responsabilità di un intervento chirurgico su una persona nelle condizioni di Giorgio, un giorno un angelo mi ha portato a conoscere il dottor Giusti, che io ho battezzato, il mago della calcolosi, che il 28 novembre 2013 ha operato mio figlio con successo. Voglio ringraziarlo pubblicamente per tutto quello che ha fatto per il mio Giorgio, non solo a livello clinico, ma anche umano, si e' da subito preso cura di mio figlio con grande umanità, amore e disponibilità come un vero amico. Trovare medici come il dottor Giusti e' una grande fortuna, abbiamo bisogno non solo della scienza ma anche della coscienza e, soprattutto dell'umanità. Voglio ringraziare anche la dottoressa Proietti, l'anestesista di cui purtroppo non ricordo il nome e tutto il reparto di Urologia e Terapia intensiva generale. GRAZIE da Rosa, Giorgio e papà Gigi.

Patologia trattata
Intervento chirurgico per calcolosi renale.
Trovi utile questa opinione? 
 
Guarda tutte le opinioni degli utenti