Anatomia patologica Ospedale Cosenza

Anatomia patologica Ospedale Cosenza

 
2.0 (1)
Scrivi Recensione
Il reparto di Anatomia patologica dell'Ospedale Annunziata di Cosenza, situato in Via Felice Migliori 1, ha come Direttore F.F. il Dott. Gaetano Giannotta. Il reparto esegue attività diagnostiche citopatologiche (agoaspirati d’organo, versamenti di cavità sierose, espettorati, liquor, brushing, broncoaspirati, urine, pap test) e istopatologiche (su biopsie, ago-biopsie, resezioni, raschiamenti, pezzi operatori, currettage), nonchè esami estemporanei intraoperatori, diagnostica autoptica, indagini di immunoistocitochimica (recettori ormonali, determinazione di HER 2, EGFR, indice proliferativi), diagnostica biomolecolare ( mediante indagine FISH e CISH),diagnostica ultrastrutturale( Microscopia elettronica). Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Dr. Renato Adamo, Dr. Roberto De Stefano, Dr. Gaetano Giannotta (U.O.S. di istopatologia mammaria), Dr. Giuseppe Terzi. Dirigenti Biologi: Dr.ssa Giovanna Capocasale, Dr.ssa Rosanna Iuele (U.O.S. di citodiagnostica e prevenzione tumori).

Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0  (1)
Assistenza 
 
1.0  (1)
Pulizia 
 
3.0  (1)
Servizi 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Assistenza pessima

La mia è una recensione molto negativa dal punto di vista del servizio e dell'assistenza verso il paziente. Dovevo consegnare degli esami presso il reparto, ma essendo impossibilitata a recarmi personalmente per motivi di lavoro, avevo bisogno di chiedere delle informazioni. Una settimana intera attaccata al telefono digitando i vari numeri interni che mi sono stati dati dal centralino, ma senza mai risposta. Quando dopo una settimana finalmente mi hanno risposto ed ho espresso il mio malcontento, si sono mostrati anche infastiditi. Penso che il servizio e l'assistenza, soprattutto se non ci si può recare personalmente negli orari di reparto, siano alla base di ogni cosa. Pessima assistenza. Considerata anche la delicatezza e l'importanza degli esami che il reparto prevede...

Patologia trattata
Diagnosi.





Altri contenuti interessanti su QSalute