Cardiologia Ospedale Cuneo

 
4.9 (8)
Scrivi Recensione
Il reparto di Cardiologia e UTIC dell'Ospedale Santa Croce di Cuneo, situato in Via Michele Coppino 26, ha come Responsabile il Dott. Giuseppe Musumeci. Il reparto si occupa di tutti gli aspetti che riguardano le malattie del cuore, dalle cardiopatie congenite, alla cardiopatia ischemica e coronarica, alle aritmie, allo scompenso cardiaco. L'Unità è dotata di avanzati strumenti diagnostici e di tecniche terapeutiche all’avanguardia per affrontare problemi cardiologici complessi e svolge attività nei seguenti servizi: Struttura semplice Unità coronarica, 11 letti monitorizzati dove vengono ricoverati i pazienti con emergenze cardiologiche o con condizioni di instabilità che richiedono un controllo assiduo e qualificato dell’attività cardiaca; Struttura semplice dipartimentale di Emodinamica, che serve i pazienti per i quali è centro di riferimento per il trattamento d'emergenza dell'infarto acuto; Degenza, dotata di 20 posti letto; Day Hospital; laboratorio di Ecocardiografia; laboratorio di Aritmologia, per la diagnosi di aritmie, per l’impianto di pace-maker e per il trattamento elettrico di aritmie invalidanti; laboratorio di Ergometria; Ambulatori. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dottori Ballari Gian Paolo, Baralis Giorgio, Casasso Flavia, Civelli Diego, Conte Enrica, De Benedetto Fabrizi Mauro, Deorsola Antonella, Gonella Anna, Leonardi Giovanni, Losardo Luigi, Menardi Endrj, Morena Luisa, Racca Emanuela, Riva Lucilla, Rolfo Fabrizio, Rossetti Guido, Rossini Roberta, Steffenino Giuseppe, Tanga Mattia.

Recensioni dei pazienti

8 recensioni

 
(8)
4 stelle
 
(0)
3 stelle
 
(0)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.9
 
4.9  (8)
 
5.0  (8)
 
4.9  (8)
 
5.0  (8)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo reparto

Veramente un grande ospedale, non ha niente a che vedere con Molinette e Mauriziano. Mia mamma era in reparto cardiologia e in una settimana si è ripresa - solo moralmente purtroppo, non fisicamente - ma non per colpa loro, anzi: grazie a tutta l'equipe abbiamo saputo cosa fare.
Lo consiglio vivamente, anche se lontano da dove abitiamo, ma ne è valsa la pena assolutamente.

Patologia trattata
Valvola mitralica e aorta in stenosi grave.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

5 STELLE

Il 13 novembre 2018 mi è stata fatta l'ablazione atriale, cioè test invasivo elettrofisiologico con cateterismo ed asportazione o distruzione di altri tessuti o lesioni del cuore. Un grazie a tutto il personale Ospedaliero ed in particolare ai cardiologi dott. Menardi, dott. Rossetti, dott. Racca e dott. Steffenino, che ad agosto mi aveva consigliato l'intervento. Un grazie anche alla dottoressa Abram Sara del pronto soccorso che il 03 novembre 2018 aveva sollecitato l'intervento dopo aver subìto l'ennesima fibrillazione o aritmia. Un ringraziamento anche al personale della sala operatoria, tutto, e alle infermiere Ornella Filippi e Cordero Miriam che mi hanno incoraggiato e sostenuto moralmente nei miei momenti di paura per l'intervento.
In fede,
Silvio Lubatti

Patologia trattata
Tachicardia parossistica sopraventricolare, Tachicardia parossistica atriale (PAT) atrioventricolare (AV) giunzionale nodale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Giudizio sulla struttura semplice unità coronarica

Dopo 40 giorni vissuti in un incubo farmacologico, sfiorato dall'alito della morte, dopo il ricovero nella Struttura Semplice Unita Coronarica in pochi giorni ho riscontrato uno straordinario e rapido miglioramento che alimenta la speranza di guarigione e la voglia di vivere. Lo straordinario team del reparto è una squadra coesa che con vitalità, dinamismo e competenza inculcava fin dal mattino una condizione di benessere, dandomi l'impressione di non essere solo curato, ma anche coccolato.

Patologia trattata
Cardiopatia Ischemica.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

BUONA SANITA'

BRAVISSIMI.
Voglio ringraziare i Reparti: UTIC, TERAPIA INTENSIVA E CARDIOCHIRURGIA per la grande professionalità e umanità dimostrate da tutto, e ripeto tutto, il personale.
Grazie.

Patologia trattata
INFARTO.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Infarto miocardio

Equipe eccellente sotto ogni punto di vista.
Semplicemente eccezionali!!

Patologia trattata
Infarto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellenti

Semplicemente eccezionali in tutto. Reparto degno di lodi sotto ogni punto di vista. Grazie.

Patologia trattata
Infarto miocardio.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Soddisfatta

Siete una vera squadra che collabora unita per risolvere, nel migliore dei modi, i problemi che vi si presentano - anche in pronto Soccorso sono molto solerti, però lamentano il fatto che arrivano, da loro, troppi pazienti da ogni dove, portando al collasso l'Ospedale stesso. Cosa si può fare, visto che siete i migliori?!!

Patologia trattata
Tachicardie in sostituzione valvolare.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE

9 settembre, sono circa le 13.00 e improvvisamente mi sento male. Di quello che succede dopo non ricordo molto ma mi è stato raccontato nei dettagli.
Mia moglie ha la prontezza di chiamare il 118 che in men che non si dica si materializza nel nostro cortile, neanche fosse già stato lì dietro un albero. Si susseguono momenti frenetici in cui il personale medico e paramedico sembra uscito da una fiction: ma per MIA fortuna è tutto vero! E non è finita … Arriva anche l’Elisoccorso, destinazione ospedale di Cuneo.
Non sono ancora le 16.00 e sono già uscito dalla sala operatoria dove, dopo una coronarografia ho subito una angioplastica con applicazione di uno stent.
Mi ricoverano in UTIC dove ricevo una assistenza invidiabile (che condivido con gli altri pazienti) e dopo soli 5 giorni vengo dimesso.
Il medico mi accomiata dicendo che è stata determinante la FORTUNA, il mio complessivo (buono) stato di salute, la tempestività dei soccorsi, la celerità dell’intervento e – aggiungo io – l’efficace competenza di tutti coloro che ho incontrato.
Ora sono di nuovo io, con un unico rammarico: non aver goduto a pieno del viaggio in elicottero!
Un doveroso GRAZIE:
- agli equipaggi medici e paramedici del 118 in servizio il 9 settembre intorno alle 13.00 nei pressi di Clavesana – loc. Ghigliani (CN),
- all’equipaggio dell’Elisoccorso
- al reparto Emodinamica dell’ospedale S. Croce e Carle
- al reparto UTIC dello stesso ospedale
- al dottor Filipponi
- a mia moglie, a Franca, Beppe e Angelo, parenti e amici che mi sono stati vicini
- alla mai buona stella
Sempre pronti a criticare, mi sembra giusto dire che questa volta ha vinto la “buona sanità”.
Giacomo Ammirati
SANREMO

Patologia trattata
infarto.


Altri contenuti interessanti su QSalute