Ginecologia Ospedale Cuneo

 
3.7 (31)
Scrivi Recensione
Il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale Santa Croce di Cuneo, situato in Via Michele Coppino 26, ha come Direttore Responsabile il Dott. VOLPI Eugenio Oreste. Il reparto si occupa del trattamento delle patologie di interesse femminile che riguardano la gravidanza, il parto e tutte le patologie utero annessiali e mammarie. L'attività clinica viene svolta attraverso alcuni ambulatori, in reparto per i ricoveri e in sala operatoria e sala parto per la fase operativa. Le principali patologie trattate sono: il III livello ostetrico, con casi veramente complessi, oltre la fisiologia; la senologia; l'oncologia pelvica laparotomica ed endoscopica; l'uroginecologia con interventi all'avanguardia; l'endoscopia nei suoi vari livelli, fino agli interventi per patologie oncologiche dell'utero con linfoadenectomia; interventi tradizionali per patologia benigna e metodiche di ultima generazione meno invasive per le metrorragie recidivanti. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Ballario Paola, Bonino Luca, Daniele Alberto, Favilla Bruno, Guelfi Antonio, Inaudi Bruno, Mellano Raffaella, Moggio Giulia, Peano Elisa, Principe Ernesto, Rosso Chiaffredo, Scozzafava Marilena, Signorile Anna Franca, Vasario Elena, Verra Lorella.

Recensioni dei pazienti

31 recensioni

 
(15)
 
(6)
 
(4)
 
(5)
 
(1)
Voto medio 
 
3.7
 
4.0  (31)
 
3.7  (31)
 
3.6  (31)
 
3.7  (31)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Asportazione utero e fibromi

Sono stata ricoverata in questo reparto riguardo l'asportazione dell'utero e di fibromi.
Posso parlare solo bene sia del reparto in sè che del personale.
Gentili, disponibili, pronti ad incoraggiarti e sostenerti!
Grazie alla Dott.ssa Ballario, al Dott. Bonino ed al personale della sala operatoria per l'intervento fattomi.
Grazie di cuore a tutti!!!

Patologia trattata
Asportazione utero e fibromi.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Professionalità e rispetto

Ho subìto un intervento di miomectomia laparotomica nel mese di luglio. Il personale di questo reparto è eccezionale. Ringrazio di cuore infermiere, medici e tirocinanti. Grande professionalità e, cosa molto importante, tanta umanità e affetto. Grazie.

Patologia trattata
Fibroma uterino.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Umanità e competenza

Mi hanno ricoverata per un raschiamento, resosi necessario dopo un aborto interno.
Ho incontrato personale estremamente umano, attento ad alleviare il dolore psicologico della perdita.
Ho ricevuto comprensione ed incoraggiamento, le due cose di cui avevo più bisogno in quel frangente.
Grazie.

Patologia trattata
Raschiamento per aborto interno.

Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

La nostra esperienza

Sono il papà di Antonio.
Arrivati in ospedale per controllo, mandati dal ginecologo per mancanza di liquido amniotico, ci rimandano a 5 giorni per il controllo. Arrivati il 02/04/2015 in ospedale, mia moglie viene visitata dal dottore Lelli e ci comunica che non c'è più liquido e bisogna indurre il parto. Alle 05:30 avviene l'ultimo controllo del battito, alle 08:20 circa viene fatto l'ultimo tracciato che si conclude alle 09:00; secondo l'ostetrica Torta la dilatazione è circa 3 cm., ma i dolori e le urla di mia moglie fanno in modo di andare in sala parto alle 09:10 circa. Viene chiamata l'anestesista Bruno per l'epidurale, la quale mi dice di accomodarmi fuori (anche se ancora non mi spiegavo il motivo). L'epidurale non è stata fatta perché non era più possibile visto che la dilatazione era completa. Infatti mia moglie mi ha riferito che l'anestesista ha domandato all'ostetrica Torta la situazione e lei con voce spaventata risponde è completa, infatti i dolori erano finiti e in quel lasso di tempo mia moglie ha avuto problemi nel parlare e una mano le si è gonfiata e diventata nera. Nessuno si è preoccupato di dare un po' di ossigeno, o di far il tracciato per vedere le condizioni del bimbo che, finiti i dolori, è rimasto nel canale del parto aspettando il ginecologo che arrivasse visto che l'ostetrica non si è presa la responsabilità di farlo nascere. Dopo circa 30 minuti che il bimbo è rimasto nel canale, alle 10:00 arriva il dottore Favilla e mi viene permesso l'accesso, il dottore dice a mia moglie spinga e con una piccola spinta indolore esce il bimbo. Infatti il dottore esclama "che bello, un parto veloce" (era li da circa mezz'ora). Il bimbo presenta piede talo valgo bilaterale e polsi flessi. Dopo circa 4 mesi ritiro la cartella clinica perché gli viene diagnosticata Ipotonia generalizzata. Nella cartella troviamo scritto che mia moglie entra in sala parto alle 09:45 invece delle 09:10 circa, che il dott. Favilla aveva effettuato la manovra di Kristeller - mai fatta. Ciliegina sulla torta, hanno inserito un tracciato mai effettuato e neanche firmato, che supera l'ora della nascita di mio figlio. In quella di mio figlio troviamo scritto Ipotonia assiale, Bradicardia, Acrocianosi, lieve intero, rigurgito e vomito notturno. In più la dottoressa neonatologa Borgarello ci riferisce che ha il collo ciondolante. Lettera di dimissioni scrivono di presentarsi al Carle per visita neuropsichiatra infantile. Mio figlio è stato dimesso la mattina del 06/04/2015 dopo circa 3 giorni (come un neonato sano).. Io capisco che la neonatologa non avesse ricevuto informazioni importanti dalla ginecologia (infatti Apgard 9/9), ma come si fa ha dimettere un neonato in queste condizioni e ad non informare i genitori di quello che sta scritto nella cartella clinica?? Risposta dell'Urp firmata dal Direttore Generale: i nostri sanitari hanno seguito il protocollo.
Oggi mio figlio non riesce ancora nè a gattonare e neanche a far un passo, ha ancora il collo un po' ciondolante e i polsi flessi; il tutto a circa 15 mesi.
Sono a vostra disposizione per ogni raguardo.
Grazie.

Patologia trattata
Oligoidramnios. Parto naturale con induzione.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto fantastico

Inizio con il ringraziare tutto il personale che ha lavorato durante la mia permanenza in reparto dal 25 al 29 aprile!! In particolare l'ostetrica Marta, che mi ha aiutata tantissimo!!
Sono capitata nel periodo di cambiamento dove hanno eliminato il nido e devo dire che, nonostante dovessero impostare di nuovo tutto il loro modo di lavorare, non mi hanno fatto mancare nulla!! Mi sono sentita molto coccolata e per qualsiasi problema erano lì a consigliarmi!

Patologia trattata
Parto naturale.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Esperienza negativa

Vado in ospedale con contrazioni ormai ogni 4 minuti. Vengo visitata e, confermate le contrazioni, vengo ricoverata. Mio marito viene mandato a casa.. prima cosa illogica visto che durante tutti i corsi preparto dicono che il marito deve stare sempre al fianco della mamma. Sono le 22.00, ho passato a letto 4 ore di contrazioni, sono scesa una volta dal letto per passeggiare, ho lamentato i dolori ma mi e' stato detto di tornare a letto altrimenti le contrazioni sarebbero aumentate. Ho anche avvisato di sentirmi come di aver rotto le acque: Mi e' stato spiegato che era semplicemente dovuto alla visita ginecologica fatta in precedenza. Torno a letto, nessuno viene a controllare, mi lamento di nuovo e a questo punto mi rifanno il secondo tracciato. Non so quanto sia durato, se mezz'ora o un'ora, ma nessuno e' mai venuto a vedere come stavo. Mi ricordo solo di aver passato tutto il mio travaglio sola... Dopo il tracciato vengo visitata, l'ostetrica mi dice che in effetti avevo rotto le acque e che ormai ero dilatata al massimo. A questo punto mi mandano d'urgenza in sala parto; io ho giusto il tempo di chiamare mio marito. Una volta in sala parto altra visita.. MA PERCHÉ TUTTO QUESTO SE IL MIO BIMBO ERA PODALICO E AVEVANO GIÀ FISSATO LA DATA DEL TAGLIO?? PERCHÉ FARMI FARE TUTTO IL TRAVAGLIO E PER DI PIU' SOLA?? In ogni caso alla visita mi viene detto che non era più il caso di fare il taglio cesareo visto la dilatazione... Ma io mi sono impuntata e ringraziando ho avuto il cesareo. Il mio bellissimo bimbo e' nato alle 4.25, me lo hanno poi fatto vedere alle 10.00 del mattino, cioè SEI ORE DOPO!!! Ma qui comincia un nuovo commento su un altro reparto: il nido. E anche qui avrei ben poco di bello da dire..

Patologia trattata
Gravidanza posizione podalica.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Parto

Dopo essere stata inviata all'ospedale per la scarsità di liquido amniotico, sono stata rinviata di 6 giorni. Dopo 7 giorni il liquido era quasi del tutto assente. Invece di farmi il cesareo, mi è stato indotto il parto che ha avuto luogo solo l'indomani. Non mi è stata praticata l'epidurale e non si sono resi conto che era giunto il momento della fase espulsi, così sono stata inviata a fare una doccia calda per calmare il dolore. Per fortuna mi sono rifiutata di andare perché dopo mezz'ora è nato Antonio. Lasciata a casa per 7 giorni senza liquido e per poco non partorito nella doccia. Lascio giudicare a voi.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Un grazie infinito

Per il primo parto 5 anni fa ero già stata a Cuneo e non mi ero trovata benissimo; adesso per il secondo parto sono ritornata a Cuneo, il 23 ottobre è nata la mia bimba e mi sono trovata benissimo. Vorrei ringraziare tantissimo l'ostetrica Nadia che è stata di una gentilezza e di una disponibilità immensa, nonchè la struttura per l'ambiente familiare e di grande competenza.
Questa volta mi sono trovata meglio anche con le infermiere del nido. Grazie ancora a tutti.

Patologia trattata
Parto naturale.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

UN GRAZIE INFINITO A TUTTI!!

Il 7 settembre, con due settimane di anticipo, è nato il nostro splendido Edoardo! Rotto il sacco mi ricoverano il sabato per monitorare la situazione ed eseguire il taglio il lunedì perchè Edoardo è podalico.. ma le contrazioni aumentano sempre di più e la domenica mattina alle ore 01.14 Edoardo nasce!!! Equipe splendida in sala: ringraziamo in particolare il Dott. Favilla, competente, gentile e rassicurante ed il secondo medico, Dott. Leli; oltre agli anestesisti, infermiere e ostetrica.
Un grazie speciale anche alla Dott.ssa Signorile che ha seguito la gravidanza e al Dott.Inaudi che ci ha sempre confortato durante le ecografie. Un grazie anche al Dott. Principe e alle Dott.sse Pertusio, Verra e Peano per la professionalità e simpatia.
Un ringraziamento grande va al gruppo di ostetriche e infermiere e tutto il personale di reparto. Un grazie anche al personale del nido. Un ultimo grazie alla Sig.ra Giusi.
Consiglierei il reparto? Certamente sì..la nostra esperienza è stata molto positiva!!

Patologia trattata
TAGLIO CESAREO, POSIZIONE PODALICA.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
3.0

PARTO NATURALE

Domenica 23 marzo ho avuto la più grande gioia di mettere al mondo mio figlio Leonardo.
Un grazie di cuore al dottor Volpi, che con la sua disponibilità e competenza mi ha sempre seguita durante la gravidanza.
Grazie al dottor Inaudi e alla dottoressa Pertusio, alle ostetriche Giovanna e Cristina, agli anestesisti Valentina e Danilo che mi hanno assistita durante il parto. Il dottor Inaudi, reperibile quella notte, in pochi minuti ha raggiunto l'ospedale e con utilizzo di ventosa ed episiotomia in brevissimo tempo ha fatto nascere il piccolo.
E ancora mille grazie al dottor Rosso e all'ostetrica Alice per la grande umanità e professionalità dimostrate in reparto.
Giorgia Culasso

Patologia trattata
Parto naturale con utilizzo di ventosa, episiotomia e manovra di kristeller.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Grazie siete fantastici

Aver avuto la " fortuna" di essere ricoverata più volte durante la gravidanza mi ha permesso di apprezzare aspetti di questo reparto, che non avevo avuto modo di valutare durante la degenza per la nascita della mia primogenita.
Oltre alla professionalità e alla competenza del personale, ho potuto apprezzare la sensibilità e il rapporto umano che viene instaurato con i pazienti quindi... un caloroso grazie a tutti!!
Un grazie speciale alla Dott.ssa Mellano, che mi ha seguito in modo impeccabile durante la mia gravidanza, a Laura che ha fatto nascere tutti e tre i miei figli, ad Alice, Maria, Marta, Carla, Valentina e tutti coloro che con un sorriso e una battuta mi hanno fatto sentire a casa!

Patologia trattata
Colestasi.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Seconda gravidanza

Sono stata 5 anni fa al Santa Croce per il mio primo bambino. Tutto abbastanza bene, a parte la scortesia di una ginecologa e delle puericultrici del nido.
Ci sono tornata quest'anno per la seconda gravidanza e, PURTROPPO, per ben due volte ho incontrato il dott. Leli. All'ecografia morfologica ha sentenziato dopo 5 minuti che l'esame non era fattibile per via del mio sovrappeso, ha quindi concluso scrivendo sul referto che l'esame non era attendibile!!! Allucinante! Io dopo due giorni, presa dallo sconforto e dai sensi di colpa, ho chiamato un suo collega ed ho chiesto una visita privata... l'esame è stato fatto in maniera precisa e senza alcun intoppo e sono stata molto soddisfatta... addirittura si è visto bene il sesso ed è una bimba! Peccato che a causa del dott. Leli io abbia dovuto spendere più di 100 euro per un esame che doveva essere passato dal SSN!!

Patologia trattata
Gravidanza.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Sensibilità e professionalità dott.ssa Verra

Durante una visita di controllo con la dott.ssa Verra, le ho posto il mio problema dell'età ed una probabile gravidanza. Con professionalità e sensibilità mi ha spiegato che mi sarei dovuta decidere qualche hanno fa!! perchè quando si è oltre i 40, i rischi sono davvero molti. Mi ha anche fatto riflettere che prima di affrontare una gravidanza, oltre ai controlli su noi donne, si deve anche valutare la maturità psicologica del compagno che abbiamo vicino... Grazie per i consigli!!!

Patologia trattata
visita ginecologica.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Parto ad aprile 2012

Partorisco ad aprile 2012, 40+3, fettuccia, ossitocina, manovra con ostetrica stile incontro di lotta libera, episiotomia, ventosa...
Mia figlia è finita in terapia intensiva, io per 2 mesi ho stentato a sedermi, coccige lussato!
A chi devo dire "grazie"? alla Dott.ssa Pia Cassinelli, la quale è stata una scortesia imbarazzante.
Un plauso anche all'ostetrica Laura, anche lei "di gran cuore".
Per fortuna però ci sono gli altri medici ed ostetriche, i quali son degni di essere chiamati tali.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

ESISTONO ANCORA I VERI MEDICI

SI CHIAMA VERRA LORELLA. IN UN MOMENTO DI GRANDE DISAGIO NON MI HA REGALATO SOLO LA SUA PROFESSIONALITà, MA HA AGGIUNTO IL SORISO, DUE PAROLE, TUTTO IL CONFORTO CHE MI ERA NECESSARIO. ANCORA GRAZIE DOTTORESSA, CREDEVO CHE NON ESISTESSERO PIù I VERI MEDICI COME LEI. UN grazie anche alle sue stupende collaboratrici.

Patologia trattata
Conizzazione.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ginecologia

Ringrazio prima di tutto la Dott.ssa Paola Ballario e naturalmente tutti, ma proprio tutti, dai medici alle infermiere, per la loro capacità nello svolgere i propri compiti con umanità e professionalità! Consiglierei a chiunque ne avesse bisogno di rivolgersi a Voi.

Patologia trattata
Incontinenza urinaria.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto stupendo

Personale stupendo, umano e molto competente!! Un grazie con il cuore al dott. Spagna, al dott. Favilla, alla dott.ssa Signorile, all'ostetrica Claudia, all'anestesista Maria ed in generale a tutte le ostetriche e le infermiere del reparto, che sono eccezionali!!

Patologia trattata
Gravidanza gemellare alla 21° settimana con rischio di aborto per accorciamento collo dell'utero. Effettuato un cerchiaggio (dopo avermi illustrato molto umanamente tutti i rischi).
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Grazie Dr.ssa Verra!

Penso che il titolo indichi già tutto il mio pensiero!
La dottoressa Lorella Verra è una persona fantastica e soprattutto UMANA!
Grazie!

Patologia trattata
Conizzazione.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ISTERECTOMIA

Presso il reparto Ginecologia del Santa Croce Di Cuneo ho subìto un'isterectomia a febbraio 2012. Ho trovato un reparto eccezionale. Sono stati bravissimi, tutti quanti, medici e infermieri, sempre gentilissimi, pazienti, dolci... La caposala è persona molto competente e professionale.
GRAZIE A TUTTI.
Maura

Patologia trattata
ISTERECTOMIA.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Parto cesareo

La mia prima figlia è nata con cesareo non necessario nel 2010, a 7 cm. di dilatazione, per una supposta sofferenza fetale inesistente, che infatti non si evince dalla cartella clinica. Il secondo è nato ad agosto 2012, a 10 cm. di dilatazione, sempre con cesareo. Nonostante evidenti sintomi di lacerazione della prima ferita, la giovanissima ostetrica di turno e il ginecologo avevano quasi deciso per l'applicazione della ventosa ma, grazie alla mia ostetrica privata, siamo riuscite ad ottenere un cesareo salva-utero e salva-bimbo. Sono stata ricoverata poi in ginecologia e non in ostetricia per mancanza di posti letto, lontana da mio figlio che in quel reparto non poteva stare, rischiando quindi di compromettere l'inizio dell'allattamento. L'incompetenza del personale del nido è imbarazzante, l'allattamento al seno non è minimamente supportato, le madri sono lasciate sole. I danni psicologici che riporto in seguito alla nascita dei miei figli sono importanti e devo dire grazie al Santa Croce per la mia sindrome da stress post-traumatico.

Patologia trattata
Parto cesareo.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
3.0

Reparto migliorabile...

A fine novembre è nata la mia bimba con taglio cesareo programmato (p. podalica), ringrazio il Dott. Inaudi che con grande professionalità ha seguito fin dall'inizio la gravidanza e ha fatto nascere la piccola.

Per quanto riguarda il reparto ostetricia, ho notato un forte antagonismo nei confronti delle colleghe del nido con informazioni contrarie e pochissima collaborazione tra esse.

Al corso pre-parto (svolto per altro da un'ostetrica!) ci aveva detto che il rooming-in non era obbligatorio e se volevamo riposare qualche ora non c'era nessun problema (penso che dopo un parto una donna abbia diritto di dormire qualche ora...), ma alla richiesta mi è stato risposto un NO; penso che tenersi il bimbo 20 ore su 24 sia sufficiente vista la stanchezza non indifferente e, nel mio caso, un taglio di circa 20 cm. in pancia con difficoltà ambulatorie. Pertanto, grazie alla solidarietà delle mamma presenti in camera, ci siamo aiutate nella gestione bimbi, igiene personale eccetera (non è bello lasciare il proprio bimbo incustodito per andare in bagno, non si sa mai...).

La struttura del reparto è molto vecchia, ci sono delle camere sprovviste di bagno, nel corridoio sovente le finestre erano aperte anche al di fuori dell'orario di pulizia e spesso anche la notte; nei giorni che ho partorito faceva molto freddo.
Capisco la situazione non rosea degli ospedali, visti tutti i tagli preannunciati, però penso che un maggior dialogo e disponibilità tra collaboratori sia indispensabile per una migliore gestione dei reparti.
Consiglio il reparto? Essendo in zona l'unico specializzato, non vedo molte scelte...

Patologia trattata
Parto cesareo programmato.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

CAPOSALA MALEDUCATA

Il bimbo è nato e sta bene, momenti concitati, emozionanti, fanno entrare anche il nonno e la prima figlia per vedere il neonato, le telefonate e i messaggi si susseguono, insomma: una situazione comune un pò a tutti i parti andati a buon fine. Un'infermiera mi chiede di andare in corridoio mentre ero al telefono ed io lo faccio subito... ed ecco che arriva lei aggredendomi e urlando "chi è lei! sono la responsabile e cosa sta facendo qui! se ne vada qui stiamo operando!" (in corridoio???). Io non mi rendo nemmeno conto di cosa accade, a parte la persona con cui parlavo al telefono che sarà rimasta allibita, le rispondo che è una gran maleducata, che sono il padre di un bimbo appena nato e mi trovo lì perchè una sua collega mi ha detto di andarci. Lei non ascolta, vuol parlarmi addosso e in piu' urla a una collega "mi dia le generalità del signore!" manco fossi un ladro beccato in fragrante e il tutto davanti alla mia bimba di 6 anni e mia moglie sconvolte.
Una situazione incredibile, allucinante, paradossale e fuori da ogni norma di comportamento civile.
Capisco svolgere la propria professione e far rispettare le regole, ma io, neo padre, che ho appena vissuto un momento bellissimo e allo stesso tempo sconvolgente (come lo è per tutti )non posso essere messo in balìa in quel modo avendo ne piu' e ne meno che assecondato la richiesta di un'altra collega.
Tralasciando la disorganizzazione e la confusione tra responsabile e colleghe, l'atteggiamento nei riguardi della mia persona e conseguentemente della mia famiglia in un momento così delicato, è stato agghiacciante.

Patologia trattata
Parto spontaneo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie di cuore alla dottoressa Lorella Verra

Ringrazio di cuore la mia dottoressa Lorella Verra per avermi operata, curata e assistita durante l'intervento e post-intervento. E' una persona fantastica, ci mette l'anima per i pazienti, la adoro e la consiglio vivamente a tutte!!!
Grazie Lorella, ti voglio un gran bene!!!

Patologia trattata
Endometriosi dei legamenti utero-sacrali e cisti endometriosica.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Per niente contenta

Mio figlio è finito in terapia intensiva perchè il dottore ha aspettato fino all'ultimo di farmi il taglio cesareo, provando prima con ventosa e varie manovre.
Il bimbo non sarebbe potuto uscire naturalmente per via del cordone che lo tratteneva e nessuno se ne era accorto!!
Per fortuna il bimbo sta bene, ma poteva rischiare danni cerebrali.... Io sto meglio ma è stata dura..: punti del cesareo, punti di sotto e utero lacerato di 7 cm.. Tutto per non tagliare in tempo!

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
4.0

Grazie al reparto di ostetricia

Il 14 agosto c.m. ho avuto la gioia di mettere al mondo la nostra piccola Caterina con parto naturale. Un ringraziamento allo staff medico del reparto di ostetricia per la prontezza, professionalità e umanità dimostrate. Un grazie in particolare all'ostetrica Daniela, che mi ha fatto partorire, e all'anestesista dott.ssa Maria per la parto-analgesia.
Unica nota negativa, la scarsa pulizia dei servizi igienici e delle docce, che a mio modesto parere, considerando l'importanza dato il reparto, dovrebbero essere seguiti con maggiore cura.

Patologia trattata
Parto naturale.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
3.0

attenzione all'attamento

Ho partorito con taglio cesareo poco più di un mese fa. L'intervento è andato bene ed anche la ripresa è stata veloce. Molto competenti medici ed anestesista, in particolare quest'ultima davvero molto dolce e professionale. L'unica nota dolente il nido... Se da una parte al corso preparto incentivano l'allattamento materno, dall'altro al nido propendono subito a darti aggiunte di latte artificiale. Io ho fatto un cesareo, quindi chi lo ha provato sa benissimo che i primi giorni sono difficilissimi per allattare ma, nonostante tutto, io ci tenevo molto a farlo. Non mi hanno aiutata... nonostante fuori ti dicano che ti sostengono per l'allattamento.
Comunque, nonostante questo, lo consiglierei come ospedale e reparto.

Patologia trattata
Parto cesareo.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

grazie! Dr.ssa Verra e staff

Il 14 febbraio 2012 è nata la mia piccolina. Mio marito ed io desideriamo ringraziare tutti (ostetriche, dottori e personale tutto del nido) per la cura ed assistenza dimostrataci. Il reparto e il team di persone che vi lavorano sono davvero ricche di un'umanità e dedizione al proprio lavoro che raramente si trovano in altri reparti e ospedali. In particolare un grazie di cuore alla mia ginecologa, dott.ssa Lorella Verra, che mi ha seguita e confortata durante la gravidanza, alle ostetriche Federica e Giuliana e alla capo sala che mi hanno aiutata prima e durante il parto! Ma ancora un grazie a tutti per la vostra cordialità, dolcezza e competenza!
Cristina Alberto e la piccola Anna

Patologia trattata
parto.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
4.0

l'esperienza piu brutta della mia vita

già nel 2006 il parto è stato una esperienza difficile in quanto il mio piccolo aveva il cordone al collo e per via della tranquillità del personale ci abbiamo messo quasi 4 gg. per capirlo.. quando ho iniziato a prodromizzare mi è stato consigliato di tornare a casa e prendere del valium, in seguito quando ho chiesto l'epidurale mi han detto che non potevano pagare un anestesista solo perchè avevo dolori normalissimi.. ma poi dopo la nascita del mio piccolo ho lasciato correre..
Fino a quando, a novembre 2011, ero di nuovo in dolce attesa. Nonostante mi sentissi strana e sentissi qualcosa che non andava, mi è stato detto che sono gli ormoni della gravidanza a farmi sentire iperapprensiva; poi la mattina della prima ecografia, causa un piccolo giramento di testa, mi han fatto un breve ricovero di p.s., dove il dott. G. esegue una ecografia assicurandomi che è tutto a posto e rilasciandomi il referto, in cui dichiara che battito e misure sono nella norma. Mi preparo all'ecografia che avrei comunque dovuto fare, ero con mio marito e mio figlio. Il dr. Inaudi comincia subito a mettermi a disagio parlando come se non fossi presente e molto freddamente comunica a me e alla mia famiglia che non c'è battito, prima di mettersi a dicutere con l'altro dottore (dott. G.), chiedendogli cosa avesse prima visto??? inoltre sembrava quasi "infastidito" dalle mie lacrime, perfettamente comprensibili data la situazione.. Durante il ricovero alcune persone che lavorano in quel reparto hanno confermato che il dottore non è il massimo a livello di rapporti umani ma che è un ottimo dottore. L'unica cosa che penso è che chi fa un lavoro delicato come quello di lavorare con le persone, dovrebbe ricordare che i rapporti umani possono incidere molto sulle patologie di ogni individuo. Io sono una semplice o.s.s., ma se mi comportassi come certi dottori... per concludere in bellezza, trovo assurdo che in un reparto ben lodato come è scritto nella recensione, non ci sia un dottore in corsia per diverse ore e che a far le dimissioni sia un'infermiera. Sono disponibile per ogni ragguaglio.

Patologia trattata
parto 05/2006.
raschiamento in seguito ad aborto interno 12/2011.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

la mia prima esperienza

cinque mesi fa ho avuto la piu bella cosa nella mia vita, mio figlio.
quando andavo al pronto soccorso incontravo sempre una dottoressa che non era tanto simpatica ed ho pregato che non mi assistesse al parto; difatti, ringraziando dio, ho incontrato invece isa e marty, che sono delle bravissime ostetriche, ed una brava dottoressa di cui non ricordo il nome: persone fantastiche e competenti che auguro a tutte le pazienti. io rifarei ancora questa esperienza perchè avere delle persone brave e gentili al tuo fianco ti dà più forza.
Semplicemente un grazie da parte mia e di mio figlio.

Patologia trattata
il parto spontaneo
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

meraviglioso

Alcuni mesi fa in questo reparto sono stata sottoposta a taglio cesareo. non ho parole per ringraziare tutto il personale di ostetricia per la competenza, la professionalita', la disponibilita' e la pazienza che hanno avuto nei miei riguardi e nei riguardi di mia figlia. Un ringraziamento particolare al primario dott. Rattazzi, che mi ha assistito dall'inizio della gravidanza e che ha fatto nascere la piccola.

Patologia trattata
Parto con taglio cesareo.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

prima di tornare ci penso 2 volte

senza parole... l'unico punto a favore sono le infermiere e le ostetriche, davvero bravissime. Per la 2° volta che vado incontro sempre lei, la dott.ssa S., più che maleducata in quanto mi dice che, avendo il ginecologo che lavora in un altro ospedale, io NON HO DIRITTO ad andare li.. perchè è stufa di prendersi i mal di pancia degli altri.
A voi i commenti.

Patologia trattata
dolori addominali e contrazioni in gravidanza.


Altri contenuti interessanti su QSalute