Dietetica Ospedale Ancona

 
3.8 (1)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Dietetica e Nutrizione Clinica dell'Ospedale Umberto I di Ancona, Azienda Ospedaliero-universitaria Ospedali Riuniti situata in Via Conca 71 in località Torrette, ha come Direttore il Dott. Albano Nicolai. Il reparto è Centro di Riferimento Regionale per il trattamento dei pazienti in nutrizione artificiale domiciliare. In collaborazione con la Scuola di Specializzazione in Scienza dell'Alimentazione e il reparto di Psichiatria, si occupa anche dello studio dei pazienti che presentano un disturbo del comportamento alimentare quali anoressia, bulimia, disturbi da abbuffate compulsive, sia in fase critica che di remissione. Fanno parte dell'equipe medica: dott. Daniele Fumelli, dott.ssa Marina Taus, dott.ssa Debora Busni, dott.ssa Sonia Sebastianelli.

Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
3.0  (1)
Assistenza 
 
2.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Servizio da rivedere

Esprimo sicuramente l'opinione di molti che si trovano a fare day hospital nel reparto di dietologia dell'ospedale Umberto I a Torrette di Ancona.
Innanzitutto per il problema di mia madre, malata oncologica, il day hospital non serve.
Appuntamento alle 8.30 a digiuno per un prelievo di sangue fatto alle ore 9.15, misurazione del peso e della pressione alle 9.30, chiacchierata con una dottoressa alle 9.45 (come va? cosa mangia?) secondo colloquio con una infermiera alle 10.00 (come va? cosa mangia?), attesa di un foglio di "dimissioni" fino alle 11.05 nonostante i solleciti, e di rifornimento supporti, per i quali c'è stata ulteriore attesa fino alle 11.30 (dopo aver insistito di nuovo che mandassero qualcuno al piano sotterraneo!)
LE STESSE COSE LE PUO' FARE IL MEDICO CURANTE NELLA CITTA' DI RESIDENZA DEL MALATO, SENZA FARGLI FARE INUTILMENTE 50 KM.!!!
La risposta ai solleciti? "Il day hospital si intende fino alle 14.00. In realtà abbiamo velocizzato di molto i tempi"..
IL PUNTO E' CHE NON SERVE IL DAY HOSPITAL PER QUESTO TIPO DI CONTROLLI - RIPETO - SE NON PER GIUSTIFICARE L'ESISTENZA DI UN REPARTO!!

Patologia trattata
Dieta per paziente oncologico sottoposto a radioterapia.





Altri contenuti interessanti su QSalute