Pronto Soccorso Ospedale Vicenza

 
3.9 (14)
Scrivi Recensione
Il reparto di Pronto Soccorso dell'Ospedale San Bortolo di Vicenza, situato in via Rodolfi 37, ha come Direttore il Dott. Francesco Corà. Nel reparto, unità operativa complessa del Dipartimento funzionale di Emergenza - Urgenza (DEU), opera un'equipe medica ed infermieristica d'urgenza, preparata ad affrontare soggetti con problemi di gravi scompensi e che hanno subìto un trauma. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Dr. Francesco Bassan, Dr.ssa Salvatrice Cavaliere, Dr.ssa Carla Ceriotti, Dr.ssa Brunella Curcio, Dr.ssa Lucia Dallagnese, Dr. David Mudjem Feh Fobang, Dr.ssa Consiglia Mennillo, Dr.ssa Anna Modenese, Dr.ssa Margherita Moro, Dr. Giuseppe Nugara, Dr.ssa Lucia Pedrini, Dr.ssa Rita Polo, Dr.ssa Serena Rizzini, Dr.ssa Concetta Romano, Dr. Aikaterini Tsami, Dr.ssa Aikaterini Tsolaki.

Recensioni dei pazienti

14 recensioni

 
(6)
 
(4)
 
(2)
 
(2)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.9
 
3.9  (14)
 
3.4  (14)
 
4.1  (14)
 
4.0  (14)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Desidero ringraziare vivamente le persone che mi hanno assistita/curata il giorno 10/12/2019 al Pronto Soccorso di Vicenza (pomeriggio notte). Assurdo il numero esiguo di chi lavora in condizioni difficili e di grande confusione. Accompagnatori da tutte le parti, tali da intralciare il passaggio a barelle ecc.
Ancora grazie, nonostante le vostre e mie difficoltà.

Patologia trattata
Crollo vertebrale.


Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Pronto soccorso

Domenica scorsa, dopo tre giorni di dolori lancinanti ed incessanti alla parte bassa della schiena, da entrambe le parti, mi sono recata al PS. Sono stata accolta con codice bianco, il personale all'accettazione non particolarmente empatico e gentile, ma comunque efficiente e professionale, tenuto conto che era domenica e c'era parecchia gente. Sono stata visitata da tale dott. Cenci, che ha parlato di una potenziale colica renale, mandandomi ad effettuare una radiografia alle vie urinarie. Al di là dell'atteggiamento poco gentile e molto parco di informazioni, cosa che posso anche cercare di comprendere, visto l'afflusso e la confusione creata dai vari pazienti, non mi ha prescritto esami delle urine né altri accertamenti e mi ha dimesso con la diagnosi di colica renale per la presenza di un calcolo, a suo dire, nella cavità renale di sinistra (mentre io sentivo dolore nella parte destra), prescrivendomi una cura a base di antidolorifici, cortisone ed altre medicine per le vie urinarie. Tornata a casa, nonostante la cura, la situazione non migliorava e la schiena era sempre più dolorante e bloccata. Mi sono quindi recata dal mio medico di base che mi ha diagnosticato una lombalgia acuta, da curare con altri medicinali. Non ho mai avuto nulla da eccepire sul servizio del pronto soccorso di Vicenza, in particolare quello pediatrico, in cui ho trovato sempre personale molto competente e preparato, ma questa volta devo dire che sono rimasta sfavorevolmente colpita dalla prestazione... Mi rendo conto delle difficoltà di reperire personale e le situazioni di emergenza in cui si trovano medici ed infermieri, ma ritengo che un po' più di attenzione e considerazione del malato e soprattutto delle eventuali patologie, non guasterebbero. Spero che si sia trattato di un episodio isolato.

Patologia trattata
Dolori lancinanti alla schiena da giorni.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ricovero del 25 novembre 2019

Reparto d'eccellenza, personale preparato e scrupoloso che deve essere di esempio.

Patologia trattata
Sintomi di disturbo cardiaco.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottima esperienza

La mattina poco dopo essermi alzata sono svenuta. Mio marito ha chiamato il 118 perchè non riusciva a risvegliarmi; in pochi minuti è arrivata un'ambulanza con medici e apparecchiature e hanno deciso di portarmi al pronto soccorso. Qui sono stata seguita in modo impeccabile dalla Dott.ssa Curcio e da tutto lo staff. Mi hanno tenuta in osservazione per tutto il giorno, facendomi una serie di esami e sono stata dimessa nel tardo pomeriggio con le indicazioni di accertamenti più approfonditi da fare. Un'esperienza assolutamente positiva per la competenza e la gentilezza di tutti gli operatori del Pronto Soccorso.

Patologia trattata
Febbre, abbassamento di pressione e svenimenti.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Entrata in codice bianco alle 22.30 a metà maggio 2018, entro effettivamente in PS alle ore 2.50; alle 3.30 ecografia e responso finale alle 6.00 in ginecologia. Attesa lunga ma dolore gestibile. Personale deciso, gentile e competente! Il dottore del PS ha inquadrato subito il problema e il mio iter si chiude con ricovero e operazione d'urgenza!!
Unico problema: l'arroganza e l'insolenza di alcuni accompagnatori che dovrebbero essere stati fatti accomodare nella sala d'aspetto DALLA SORVEGLIANZA (in tre dentro per una paziente? Quando solo 1 è permesso?) addirittura si stendevano sulle sedie a rotelle riservate ai pazienti per "riposarsi" con tanto di sospiri di fatica... continuavano a fare polemica 'pretendendo' maggiori attenzioni e rispondevano pure male ai ricoverati!! Il personale medico e infermieristico ha ben altro a cui pensare, vista la mole di lavoro. Se il presunto dolore di chi accompagnate è gestibile (dormiva tranquilla) abbiate la cortesia di aspettare il vostro turno senza creare disagi e vergognatevi per far perdere tempo a chi sta lavorando e a chi sta male per davvero (quelli non aprono bocca)! Siete voi il vero problema, maleducate!! Dovete solo ringraziare e scusarvi!
Punto migliorabile: pulizia nei bagni (dovevo rimettere ma mi faceva schifo toccare in giro...).

Patologia trattata
Sospetta appendicite.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Esperienza positiva

Ingresso alle ore 3.30 per marito il giorno 2/5/2018.
Accoglienza gentile e professionale al triage.
Iter medico sollecito e competente.
Ringrazio tutti indistintamente.

Patologia trattata
Colica renale.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Malasanità

La moglie è andata al pronto soccorso per una perdita di sangue dal retto, preoccupata per un recente intervento chirurgico. Dalla mattina, anche dopo molte sollecitazioni, al pomeriggio, ancora non le hanno fatto neanche una visita. E' dovuta stare in piedi per molto tempo, poi si è arresa ed è tornata a casa.. e si è poi rivolta al privato.

Patologia trattata
Sospetta infezione intestinale.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reclamo

Sabato 1 ottobre 2016 a causa di un forte mal di schiena lombare, non riuscivo più a reggermi in piedi dal forte dolore, al punto tale di farmi caricare in macchina di tutto peso da due persone per trasportarmi al pronto soccorso per capire cosa mi stesse succedendo. Sono arrivata in accettazione al PS alle ore 15.05 ed entrata in ambulatorio con carrozzina alle ore 17.34, trovandomi davanti una "gentilissima" dottoressa di nome Alessandra Frangipane, che mi ha chiesto il motivo per cui ero lì... Io rispondo che è da un mese circa che soffro di mal di schiena e che in quel momento dal male che avevo non riuscivo a reggermi in piedi. Lei mi dice di sdraiarmi nel lettino e io rispondo che le gambe non mi reggono. La sua risposta: come è riuscita ad arrivare fino a qua riesce anche a mettersi sul lettino. Provo ad alzarmi ma niente, lei non si scompone. L'infermiera cerca di aiutarmi ma non riesce, così decido di dire all'infermiera di chiamare il signore che mi aveva accompagnata al PS e grazie a loro due, e non di certo grazie alla dottoressa, mi hanno sdraiata nel lettino. La "gentilissima" dottoressa mi alza prima la gamba destra e poi la lascia andare e io sento un male atroce, poi fa la stessa cosa alla gamba sinistra; altro male atroce. La "gentilissima" Dottoressa ordina all'infermiera di mettere nella flebo delle gocce di EN perchè secondo lei ero troppo agitata e mi dovevo calmare. Non avevo nemmeno la voglia di rispondere quando ha detto EN e, AGITATA, avevo solo voglia di stare meglio da quel male atroce che non mi dava tregua. Penso che la nostra "gentilissima" dottoressa, nonostante tutto il suo studio e cultura, forse debba imparare e provare a capire i pazienti che si trova davanti.
Disponibile per qualsiasi chiarimento,
distinti saluti.
Valeria Maso
Tel 348 8114388

Patologia trattata
Dolore lombare.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Tempi biblici di attesa, ma nel complesso funziona bene tutto. Personale preparato e gentile.

Patologia trattata
Frattura al polso.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Non riuscivo ad urinare

Non voglio parlare male del pronto soccorso, ma solo di come si possa fare pagare un ticket di 102 euro ad uno che si reca in pronto soccorso presentandosi che non riesce ad urinare dal sabato pomeriggio, con conseguenti dolori molto forti. Sono stato accolto con codice verde e dimesso con codice bianco. Mi sono recato di domenica mattina - non importa il tempo che sono rimasto - mi hanno ordinato un antibiotico e rispedito a casa.
Voglio solo dire che se uno si trovasse come me a non riuscire a fare pipì, si deve da solo infilare un catetere e sperare non sia niente!

Patologia trattata
Quadro per il medico: cistite.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Errata diagnosi

Come si può stare a guardare i malati senza fare niente per loro e sbagliando anche la diagnosi? Per fortuna che mi sono rivolto a un altro ospedale. Ho sofferto per arrivarci ma ne è valsa la pena.

Patologia trattata
Ematuria.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Gentilezza e pazienza

Sono stato diverse volte al pronto soccorso di Vicenza ed ho sempre trovato persone competenti e disponibile; i tempi d'attesa sono un po' lunghi, ma adeguati alle emergenze. I medici sono competenti, magari un po' scorbutici alcuni ma, vista la mole di gente, un po' di stanchezza può essere comprensibile.

Patologia trattata
Oculistica e sangue dal naso.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Vergognoso

Sono andata al pronto soccorso perchè avevo forti dolori all'addome: eravamo in 4 gatti e ho aspettato dalle 19.00 alle 03.00 di notte..
La persona all'accettazione è stata scorbutica ed i dottori stavano dentro a parlare invece di visitare.

Patologia trattata
Cardiomiopatia.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

prestazione di pronto soccorso

Nonostante si parli tanto male del pronto soccorso in generale, io ho avuto un'esperienza positiva: se avessi aspettato la guardia medica (che si fa desiderare al telefono o il medico condotto che non esce mai) non so che fine avrei fatto.

Patologia trattata
Mi sono recata al pronto soccorso per forti dolori all'addome; con brevi esami mi è stata riscontrata una pancretite e sono stata subito ricoverarata. I medici si sono dimostrati molto attenti e scrupolosi. Grazie


Altri contenuti interessanti su QSalute