Dettagli Recensione

 
Ospedale Sant'Anna di Como
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Parto analgesico

Nove mesi di controlli in patologia della gravidanza e non è stato visto epatoblastoma al mio bambino di ben 5 cm.
Morfologica fatta da dottoressa alle prime armi e nemmeno visionata, ho dovuto richiederne una seconda, ma fatta ancora dalla dottoressa che avrebbe dovuto visionarla... Questo mi ha provocato ansia e panico dal quarto mese in poi.
Nasce il mio bambino e mi accorgo subito ci fosse qualcosa di strano, ma per loro - e qui entra in scena la neonatologia - il problema era la mamma ansiosa! La faccio breve: ho dovuto lottare per farmi ascoltare e sono stata trattata anche male.. queste mamme ansiose ! La storia è davvero lunga e dolorosa per sintetizzarla in poche righe, comunque il messaggio è per tutte le mamme: non abbiate paura di parlare, l’istinto materno supera qualsiasi titolo.
Poi è iniziato il calvario, all'istituto dei tumori per la chemio e poi a Bergamo, dove il dottor Colledan ha operato mio figlio di epatectomia. Devo tutto a loro. Dal S.Anna nemmeno una telefonata per scuse o informazioni sulla salute di mio figlio... Mio figlio sarebbe ovviamente comunque nato con il suo tumore, ma se non mi fossi impuntata io!? Come sarebbe finita!?

Patologia trattata
Neonato con epatoblastoma.

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute