Dettagli Recensione

 
Ospedale San Raffaele di Milano
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Il mio personale sentire

Un ospedale rappresenta un luogo di sofferenza ma, allo stesso tempo, di grande speranza. In questo momento il mio pensiero di speranza vuole raggiungere tutti coloro che vivono oggi, a causa di questo virus, una particolare sofferenza, augurando a tutti di poter al più presto tornare alla normalità; una preghiera la rivolgo a chi, purtroppo, non ce l'ha fatta.
Torno da qualche settimana da Milano, in particolare dal San Raffaele Turro, e sento necessario rivolgere con infinita ammirazione e gratitudine un ringraziamento al reparto di urologia, in particolare al Dr. Guido Giusti, al Dr. Tommaso Maga e alla Dr.ssa R. Magrì per la loro umanità e professionalità.
Un grazie a tutto il personale, donne e uomini, di urologia, nessuno escluso, per le attenzioni professionali che giornalmente assicurano ai degenti, nonché per la naturale propensione alla relazione. Un pensiero specifico al Dr. Giusti, che resta un riferimento certo per la mia persona, oggi come per il futuro.
La buona Sanità fa bene al cuore di chi soffre e, quindi, concludo con un pensiero rivolto a tutto il personale che, a vario titolo, assicura una speranza negli ospedali della Lombardia, particolarmente coinvolti in questo momento specifico.

Patologia trattata
IPERPLASIA PROSTATICA.

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute