Dettagli Recensione

 
Ospedale San Raffaele di Milano
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esperienze positive 100%, equipe consigliata

Il giorno 22 febbraio 2018 mi sono sottoposta a una rinoturbinosettoplastica presso l’ospedale San Raffaele. L’intervento, in anestesia generale, è stato eseguito dal prof. Matteo Trimarchi e prof. Mario Bussi, a cui mi sono rivolta in seguito all’esperienza estremamente positiva vissuta da mia madre, che 4 mesi prima di me si è sottoposta allo stesso intervento con aggiunta di FESS per mano degli stessi medici e che presentava un problema ben più radicato del mio. Infatti da decenni soffriva di polipi, forti sinusiti, raffreddori continui, setto deviato e una serie di problematiche correlate con conseguenti ripercussioni sulla salute e dal punto di vista estetico. Visti i risultati incredibilmente soddisfacenti del suo intervento, nonostante appunto la cronicizzazione dei disturbi, mi sono decisa a procedere.
Il prof. Trimarchi, che mi ha seguita fin dalla prima visita, si è dimostrato da subito un professionista a tutto campo. Competente e gentile, sempre disponibile a chiarimenti e rassicurazioni, grande umanità. Mi sono sentita molto seguita durante tutto il percorso grazie alla sua presenza costante e alla sua capacità di infondere tranquillità, non ultimo nei momenti appena precedenti alla sedazione, in sala operatoria. A distanza di quasi 20 giorni dall’intervento posso già ritenermi pienamente soddisfatta tanto dell’aspetto funzionale quanto dell’estetico. Il decorso post-operatorio - sia nel mio caso che in quello di mia madre - è andato esattamente come descritto dal prof. Trimarchi: ematomi e gonfiore per la prima settimana, che sono andati progressivamente diminuendo nei giorni successivi; dolore vero e proprio praticamente assente, o comunque nulla che non potesse essere gestito con del paracetamolo; spossatezza generale dovuta allo smaltimento progressivo dell’anestesia; esclusi i primi giorni dopo l’operazione, in cui la sensazione è quella di un forte raffreddore con naso totalmente congestionato e temporanea assenza di olfatto, già una volta tolte le lastrine parasettali ho iniziato progressivamente a respirare sempre meglio, giorno dopo giorno. Stesso discorso per l’olfatto, che è tornato rapidamente non appena il naso ha iniziato a liberarsi. Nonostante, a quanto mi dicono, il gonfiore interno ed esterno non sia ancora sceso del tutto, oggi già respiro come mai prima e mi sembra veramente un sogno.
Anche per quanto concerne l’estetico sono estremamente soddisfatta dei risultati: a me interessava eliminare i difetti del naso (gobbetta sul dorso e punta cadente), senza cambiare fisionomia al mio volto, e così è stato. Ho accolto i suggerimenti dei prof. Trimarchi e Bussi a riguardo e ora ho un naso con un’ottima proiezione, affinato al punto giusto, corretto nei suoi difetti ma dall’effetto molto naturale e adatto al mio viso… personalmente lo trovo perfetto ma, opinioni soggettive a parte, è armonioso e proporzionato senza sembrare rifatto.
Una menzione doverosa anche per la dott.ssa Milena Ferraro, una persona deliziosa e disponibile, e alla struttura del San Raffaele nonché al personale che mi ha assistita negli immediati pre e soprattutto post operatorio. La notte trascorsa in ospedale è stata difficile, ma sia nel caso di mia madre che nel mio ho riscontrato un’assistenza esemplare, dal medico di guardia alle infermiere che ogni 20/30 minuti passavano in stanza a controllare e a sistemare le flebo, anche senza essere chiamate.
In aggiunta alle esperienze mia e di mia madre, posso dire che nel corso del post operatorio ho avuto modo di incontrare altri pazienti che hanno subìto lo stesso intervento con gli stessi medici e ho riscontrato una generale soddisfazione sia dal punto di vista funzionale che estetico.
Non potevo mettermi in mani migliori, non mi resta che consigliare equipe e struttura a tutti coloro che necessitano di sottoporsi all’intervento… se solo avessi saputo come sarebbe andata e quali risultati avrei ottenuto l’avrei fatto molto prima!

Patologia trattata
Setto deviato, ipertrofia turbinati.

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3  
 
Per Ordine 
 
Inviato da monica
24 Marzo, 2018
Salve, anch'io ho lo stesso tremendo problema. Come si fa a farsi operare in tempi brevi in una struttura pubblica? Pare che tutti propinino interventi privati e costosissimi.
Grazie per l'aiuto che vorra' darmi.
Monica
Inviato da Floriana
18 Giugno, 2018
Salve,
anche io ho lo stesso problema e vorrei fare lo stesso intervento. Ho necessità di capire a quanto ammonta la spesa, considerato che da quel che ho capito si paga la differenza estetica pur facendo l’intervento in una struttura pubblica. Quanto hai speso per questo intervento??? Grazie per l’attenzione...
Inviato da A.
11 Ottobre, 2018
Ciao.. Quanto hai aspettato prima di fare l'intervento?
3 risultati - visualizzati 1 - 3  
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute