Casa di Cura Fabia Mater Roma

 
3.8 (30)
3893  
Scrivi Recensione

Strutture

Indirizzo
Via Olevano Romano 25, Roma
Telefono
06 215921
La Casa di Cura privata Fabia Mater è situata a Roma in Via Olevano Romano 25, di fronte al parco archeologico di Villa Gordiani lungo la via Prenestina. Si tratta di una Casa di Cura polispecialistica chirurgica accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale che eroga prestazioni in regime di ricovero ordinario, day hospital e day service. I servizi di ricovero ordinario, day surgery, day hospital, day service sono interamente a carico del Servizio Sanitario Nazionale. Unità Operative di degenza: Chirurgia Generale, Ginecologia, Ginecologia oncologica e laparoscopica, Microchirurgia, Neonatologia, Oculistica, Ostetricia, Urologia. La struttura svolge inoltre attività ambulatoriale (effettuata presso il Poliambulatorio Diagnostica Fabia Mater situato nella vicina piazza Sabaudia 25) garantendo visite e servizi specialistici nelle seguenti branche: Allergologia, Analisi Cliniche, Andrologia e Fisiopatologia della Riproduzione Umana, Anestesiologia e Terapia del Dolore, Angiologia, Banca del Seme - Servizio di Criobiologia della Riproduzione Umana, Cardiologia, Chiropratica, Chirurgia Generale, Chirurgia Orale, Chirurgia Plastica, Corsi di Acquaticità, Corsi di Preparazione Parto, Corsi di Riabilitazione del Pavimento Pelvico, Dermatologia e Venereologia, Dietologia e Nutrizione Clinica, Ecografia, Endocrinologia- Malattie Metaboliche- Diabetologia, Fisiopatologia della Riproduzione Umana- Sterilità– Poliabortività, Genetica, Ginecologia, Microchirurgia, Moc, Neurologia, Oculistica, Ortopedia e Traumatologia, Ostetricia, Otorinolaringoiatria, Pediatria, Psicologia e Psicoterapia, Radiologia, Reumatologia, Urologia.


Recensione Utenti

Opinioni inserite: 30

Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
3.4  (30)
Assistenza 
 
3.5  (30)
Pulizia 
 
4.5  (30)
Servizi 
 
3.8  (30)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
  • Competenza
  • Assistenza
  • Pulizia
  • Servizi
Commenti
Strutture
Mia nuora, in procinto di partorire, deve fare un parto cesareo. Viene dimessa dopo appena due giorni e a breve distanza incomincia a salire la temperatura corporea, fino ad arrivare a toccare i 39/40 gradi. Si reca al pronto soccorso della clinica e le dicono che potrebbe essere una infezione alla gola. La febbre rimane costante e tocca anche i 41 gradi. Si reca di nuovo al pronto soccorso della clinica e le riscontrano una infezione profonda della ferita. Eseguono una medicazione sommaria e la rimandano a casa. Dopo pochi giorni preoccupati viene portata al pronto soccorso dell'Ospedale San Giovanni, dove eseguono i dovuti accertamenti che riscontrano una infezione seria profonda 4 centimetri. Viene ricoverata in chirurgia dove escludono una prima ipotesi di una operazione di addominoplastica e cominciano ad effettuare delle medicazioni importanti e somministrano degli antibiotici per flebo. Adesso, a distanza di circa una settimana, le viene applicato un apparecchio VAC e prevedono una degenza in ospedale per almeno un'altra settimana e poi prevedono almeno un mese di cure per la completa guarigione. Non faccio commenti, ma raccomando le future mamme di riflettere su questa struttura.
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0
Opinione inserita da Antonio 12 Agosto, 2014

Non poteva andare peggio

Mia nuora, in procinto di partorire, deve fare un parto cesareo. Viene dimessa dopo appena due giorni e a breve distanza incomincia a salire la temperatura corporea, fino ad arrivare a toccare i 39/40 gradi. Si reca al pronto soccorso della clinica e le dicono che potrebbe essere una infezione alla gola. La febbre rimane costante e tocca anche i 41 gradi. Si reca di nuovo al pronto soccorso della clinica e le riscontrano una infezione profonda della ferita. Eseguono una medicazione sommaria e la rimandano a casa. Dopo pochi giorni preoccupati viene portata al pronto soccorso dell'Ospedale San Giovanni, dove eseguono i dovuti accertamenti che riscontrano una infezione seria profonda 4 centimetri. Viene ricoverata in chirurgia dove escludono una prima ipotesi di una operazione di addominoplastica e cominciano ad effettuare delle medicazioni importanti e somministrano degli antibiotici per flebo. Adesso, a distanza di circa una settimana, le viene applicato un apparecchio VAC e prevedono una degenza in ospedale per almeno un'altra settimana e poi prevedono almeno un mese di cure per la completa guarigione. Non faccio commenti, ma raccomando le future mamme di riflettere su questa struttura.

Patologia trattata
Parto cesareo.
Punti di forza
Nessuno.
Punti deboli
Poca professionalità del personale medico ed infermieristico.
Trovi utile questa opinione? 
Sono stata operata il 14/07/2014 per togliere un fibroma e inizialmente anche una tuba, che invece alla fine è stata solo pulita perchè ostruita dalle cisti! Ospedale molto pulito, le infermiere tutte molto carine e gentile. Dottori sempre pronti a dare spiegazioni sulle operazioni da fare!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da angelica 02 Agosto, 2014

Tutti cordiali

Sono stata operata il 14/07/2014 per togliere un fibroma e inizialmente anche una tuba, che invece alla fine è stata solo pulita perchè ostruita dalle cisti! Ospedale molto pulito, le infermiere tutte molto carine e gentile. Dottori sempre pronti a dare spiegazioni sulle operazioni da fare!

Patologia trattata
Ginecologica.
Trovi utile questa opinione? 
Come detto e indicato nelle votazioni, è una clinica da 10 e lode in tutti i suoi servizi.. nulla da eccepire, sembra di stare a casa curati e coccolati. Un grazie davvero.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Anna 17 Marzo, 2014

Distrofia corneale endoteliale di Fuchs

Come detto e indicato nelle votazioni, è una clinica da 10 e lode in tutti i suoi servizi.. nulla da eccepire, sembra di stare a casa curati e coccolati. Un grazie davvero.

Patologia trattata
Distrofia corneale endoteliale di Fuchs.
Punti di forza
Il reparto di Oculistica e' ineccepibile e un sincero grazie alla Prof.ssa Appolloni e al suo staff, senza dimenticare il personale paramedico.
Trovi utile questa opinione? 
Mia moglie ha dato alla luce la nostra piccola stella venerdi' 31/01/2014 in questa splendida struttura, caratterizzata da estrema gentilezza e professionalità di tutte le figure professionali che operano al suo interno.
Un ringraziamento particolare va all'anestesista Dr Lopez (a dir poco fantastico), alle ostetriche Marta e Federica,al Coordinatore Infermieristico del Blocco Operatorio Alessandro.
Consiglio questa struttura a tutti coloro che vogliano vivere la nascita del proprio figlio/a in maniera indimenticabile.
Fidatevi di chi lavora nella Sanita' Romana da tanti anni come me.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da antonio 06 Febbraio, 2014

Ostetricia: esperienza fantastica

Mia moglie ha dato alla luce la nostra piccola stella venerdi' 31/01/2014 in questa splendida struttura, caratterizzata da estrema gentilezza e professionalità di tutte le figure professionali che operano al suo interno.
Un ringraziamento particolare va all'anestesista Dr Lopez (a dir poco fantastico), alle ostetriche Marta e Federica,al Coordinatore Infermieristico del Blocco Operatorio Alessandro.
Consiglio questa struttura a tutti coloro che vogliano vivere la nascita del proprio figlio/a in maniera indimenticabile.
Fidatevi di chi lavora nella Sanita' Romana da tanti anni come me.

Patologia trattata
Parto naturale in analgesia.
Punti di forza
competenza, professionalità, gentilezza, pulizia della struttura.
Trovi utile questa opinione? 
Ho partorito alla Fabia Mater ad ottobre 2013 e la mia esperienza è stata positiva. Ho trovato molta professionalità da parte delle ostetriche a dispetto della loro giovane età. Il mio parto ha avuto purtroppo un imprevisto che la dottoressa di turno ha saputo gestire con prontezza e sicurezza. La ginecologa in questione è nota tra i pazienti e il personale per i suoi modi spigolosi e per un tipo di comunicazione un po' troppo diretto, ma nel mio caso ha salvato una situazione che si poteva rivelare davvero drammatica, quindi non posso far altro che ringraziarla ancora una volta. Molte pazienti si lamentano sulla rigidità dell'orario di visita, io invece lo ritengo adeguato. Avendo fatto un cesareo non si ha nè la forza nè la voglia di gestire parenti e amici in doppia razione, i propri e quelli della persona accanto. Penso inoltre che sia stato molto utile il supporto e i consigli avuti anche dopo il parto, specialmente per l'allattamento e gli spostamenti, dopo un giorno ero già in piedi in grado di muovermi da sola!
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da laura 06 Dicembre, 2013

Parto cesareo

Ho partorito alla Fabia Mater ad ottobre 2013 e la mia esperienza è stata positiva. Ho trovato molta professionalità da parte delle ostetriche a dispetto della loro giovane età. Il mio parto ha avuto purtroppo un imprevisto che la dottoressa di turno ha saputo gestire con prontezza e sicurezza. La ginecologa in questione è nota tra i pazienti e il personale per i suoi modi spigolosi e per un tipo di comunicazione un po' troppo diretto, ma nel mio caso ha salvato una situazione che si poteva rivelare davvero drammatica, quindi non posso far altro che ringraziarla ancora una volta. Molte pazienti si lamentano sulla rigidità dell'orario di visita, io invece lo ritengo adeguato. Avendo fatto un cesareo non si ha nè la forza nè la voglia di gestire parenti e amici in doppia razione, i propri e quelli della persona accanto. Penso inoltre che sia stato molto utile il supporto e i consigli avuti anche dopo il parto, specialmente per l'allattamento e gli spostamenti, dopo un giorno ero già in piedi in grado di muovermi da sola!

Patologia trattata
Parto cesareo.
Punti di forza
il personale, la pulizia, l'ordine.
Punti deboli
Niente ecografia prima di essere dimessa.
Nella mia stanza mancava l'acqua calda.
Trovi utile questa opinione? 
Vi scrivo dopo un anno che e' nata mia figlia (2012), perche' ancora cresce in me la rabbia di ricordare quel giorno, che doveva essere il giorno piu' bello della mia vita, come quello piu' brutto. Ho visto mia figlia nascere, l'ho vista piangere e guardarmi, tutto sembrava essere andato bene: ricoverata alle 8.00 per una rottura alta del sacco, alle 14.00 vengo portata in sala parto e metto mia figlia al mondo alle 19.30. Fin qui tutto ok, solo che una volta nata, con apgar 10, viene messa in una culletta termica e abbandonata sul corridoio (senza essere guardata a vista) per poter risistemare la sala. Mi viene un dubbio e dico a mio marito di affacciarsi e vedere se la piccola, nata da 30 minuti, stesse bene. Bhe.. la mia bambina era cianotica, non respirava piu' e faceva le bolle dalla bocca. Era il cambio turno così, dopo telefonate frenetiche al piano per far scendere il pediatra (esattamente tre telefonate) e per chiamare un anestesista, vedo mia figlia essere ventilata a mano e vedo il mondo crollarmi addosso. Quelle immagini non le dimentichero' mai. Lavoro in un ospedale e mi e' venuto lo scrupolo, ma se non lo avessi avuto?? Che danni cerebrali avrebbe potuto avere la mia bambina? Dovevo essere solo una paziente e non dovermi occupare di supervisionare il lavoro degli altri... La mia bimba ha dovuto mettere una vena ombelicare, procedura che comporta dei rischi, ed io non l'ho potuta allattare ed e' stata 4 giorni dentro una culletta chiusa (e io potevo vederla solo tre volte per mezz'ora al giorno). Bella struttura sì, ma poca serieta'. Per non parlarvi dell'attesa di sapere il risultato di una ecografia celebrale...
Scegliete dove partorire ma, ovunque andiate, documentatevi prima e tenete sempre gli occhi aperti.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da letizia 30 Novembre, 2013

La mia bimba stava soffocando..

Vi scrivo dopo un anno che e' nata mia figlia (2012), perche' ancora cresce in me la rabbia di ricordare quel giorno, che doveva essere il giorno piu' bello della mia vita, come quello piu' brutto. Ho visto mia figlia nascere, l'ho vista piangere e guardarmi, tutto sembrava essere andato bene: ricoverata alle 8.00 per una rottura alta del sacco, alle 14.00 vengo portata in sala parto e metto mia figlia al mondo alle 19.30. Fin qui tutto ok, solo che una volta nata, con apgar 10, viene messa in una culletta termica e abbandonata sul corridoio (senza essere guardata a vista) per poter risistemare la sala. Mi viene un dubbio e dico a mio marito di affacciarsi e vedere se la piccola, nata da 30 minuti, stesse bene. Bhe.. la mia bambina era cianotica, non respirava piu' e faceva le bolle dalla bocca. Era il cambio turno così, dopo telefonate frenetiche al piano per far scendere il pediatra (esattamente tre telefonate) e per chiamare un anestesista, vedo mia figlia essere ventilata a mano e vedo il mondo crollarmi addosso. Quelle immagini non le dimentichero' mai. Lavoro in un ospedale e mi e' venuto lo scrupolo, ma se non lo avessi avuto?? Che danni cerebrali avrebbe potuto avere la mia bambina? Dovevo essere solo una paziente e non dovermi occupare di supervisionare il lavoro degli altri... La mia bimba ha dovuto mettere una vena ombelicare, procedura che comporta dei rischi, ed io non l'ho potuta allattare ed e' stata 4 giorni dentro una culletta chiusa (e io potevo vederla solo tre volte per mezz'ora al giorno). Bella struttura sì, ma poca serieta'. Per non parlarvi dell'attesa di sapere il risultato di una ecografia celebrale...
Scegliete dove partorire ma, ovunque andiate, documentatevi prima e tenete sempre gli occhi aperti.

Patologia trattata
Parto naturale.
Punti deboli
Superficialita'!
Trovi utile questa opinione? 
Sono stata ricoverata per un intervento in laparoscopia all'inizio di ottobre del 2013.
La struttura è moderna, bella e pulita.
Le stanze hanno due letti e il bagno privato.
Le infermiere però erano il punto debole: erano maleducate e scortesi, si dimenticavano delle medicazioni e flebo da fare.
Una addirittura è entrata nella nostra stanza mangiando un bel panino (probabilmente con la salsiccia) mentre assisteva alla medicazione della mia compagna di stanza, quando noi non mangiavamo da 3 giorni..
Non ci sono state fornite informazioni adeguate e all'uscita non ci è stato rilasciato il certificato telematico per l'INPS, cosa in realtà obbligatoria di legge.

-- L'Italiano non è la mia prima lingua --
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da Julia 15 Ottobre, 2013

Bella struttura, personale maleducato e scortese

Sono stata ricoverata per un intervento in laparoscopia all'inizio di ottobre del 2013.
La struttura è moderna, bella e pulita.
Le stanze hanno due letti e il bagno privato.
Le infermiere però erano il punto debole: erano maleducate e scortesi, si dimenticavano delle medicazioni e flebo da fare.
Una addirittura è entrata nella nostra stanza mangiando un bel panino (probabilmente con la salsiccia) mentre assisteva alla medicazione della mia compagna di stanza, quando noi non mangiavamo da 3 giorni..
Non ci sono state fornite informazioni adeguate e all'uscita non ci è stato rilasciato il certificato telematico per l'INPS, cosa in realtà obbligatoria di legge.

-- L'Italiano non è la mia prima lingua --

Patologia trattata
Intervento chirurgico in laparoscopia.
Punti di forza
Pulizia.
Punti deboli
Infermiere.
Trovi utile questa opinione? 
Sono stata paziente della Fabia Mater per un problema oculistico al primo piano. La mia esperienza è stata molto positiva.
La dolce umanità della signora Maria Teresa, la capacità della signora Lucia, la presenza costante di Stefano, la discreta e valida presenza del Dott. Macchi e la gentilezza e la prontezza di tutto il personale infermieristico per risolvere ogni problema, non hanno paragoni. Come non ha paragoni la professionalità del Dott. Raffaele Formicola, un medico che prende per mano "virtualmente" ogni paziente e lo conduce fino alla guarigione con, mi ripeto, grande professionalità e tanta umanità. Inutile dire che gli interventi sono tutti riusciti. Ringrazio tutti e li terrò sempre nel mio cuore!!!!
Maria Luisa Giudici.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da maria luisa giudici 20 Aprile, 2013

Oculistica: tanta professionalità e cortesia

Sono stata paziente della Fabia Mater per un problema oculistico al primo piano. La mia esperienza è stata molto positiva.
La dolce umanità della signora Maria Teresa, la capacità della signora Lucia, la presenza costante di Stefano, la discreta e valida presenza del Dott. Macchi e la gentilezza e la prontezza di tutto il personale infermieristico per risolvere ogni problema, non hanno paragoni. Come non ha paragoni la professionalità del Dott. Raffaele Formicola, un medico che prende per mano "virtualmente" ogni paziente e lo conduce fino alla guarigione con, mi ripeto, grande professionalità e tanta umanità. Inutile dire che gli interventi sono tutti riusciti. Ringrazio tutti e li terrò sempre nel mio cuore!!!!
Maria Luisa Giudici.

Patologia trattata
Cataratta, foro maculare con distacco di retina.
Punti di forza
Pulizia e ambienti nuovi.
Trovi utile questa opinione? 
Ho partorito alla Fabia Mater con parto naturale e analgesia epidurale a marzo 2012.
La mia esperienza è stata positiva!
A causa di una infezione, mia figlia è stata in patologia neonatale per 10 giorni in incubatrice e, a differenza di altri ospedali o strutture, private nelle quali se la mamma sta bene la mandano a casa e la fanno tornare per allattare, mi hanno tenuta ricoverata per tutto il tempo. Mi hanno fornito il tiralatte e mi hanno assistito nel suo corretto uso.
L'ambiente è pulito più volte al giorno e il personale, sia ostetrico che infermieristico, è sempre molto disponibile.
Anche i medici ginecologi e pediatri sono molto cordiali e preparati, anche se tra i ginecologi ce n'è qualcuna che non è particolarmente simpatica (ma è solo un dettaglio).
Penso di tornare di nuovo alla Fabia Mater qualora dovessi partorire un 2° figlio.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Valentina 31 Marzo, 2013

Ottima esperienza

Ho partorito alla Fabia Mater con parto naturale e analgesia epidurale a marzo 2012.
La mia esperienza è stata positiva!
A causa di una infezione, mia figlia è stata in patologia neonatale per 10 giorni in incubatrice e, a differenza di altri ospedali o strutture, private nelle quali se la mamma sta bene la mandano a casa e la fanno tornare per allattare, mi hanno tenuta ricoverata per tutto il tempo. Mi hanno fornito il tiralatte e mi hanno assistito nel suo corretto uso.
L'ambiente è pulito più volte al giorno e il personale, sia ostetrico che infermieristico, è sempre molto disponibile.
Anche i medici ginecologi e pediatri sono molto cordiali e preparati, anche se tra i ginecologi ce n'è qualcuna che non è particolarmente simpatica (ma è solo un dettaglio).
Penso di tornare di nuovo alla Fabia Mater qualora dovessi partorire un 2° figlio.

Patologia trattata
Parto naturale con analgesia.
Punti di forza
Pulizia. Assistenza medica, infermieristica e ostetrica. Rooming-in.
Trovi utile questa opinione? 
Ho partorito il mio terzo figlio in questa struttura e ho avuto un'ottima esperienza. L'assistenza ostetrica è eccellente, nei vari cambi turno che si sono avvicendati ho sempre avuto l'impressione di essere sotto controllo. Ho avuto l'analgesia epidurale e l'ostetrico che mi ha assistito al momento del parto è stato molto efficace nell'indicarmi come favorire la nascita. Al momento della dimissione sono stata visitata e mi hanno fatto una ecografia di controllo (mai nei parti precedenti) che mi ha consentito di sapere che ho un fibroma nell'utero; anche la bambina è stata controllata più volte prima di uscire. Dopo il parto invece l'assistenza è scarsa ma, essendo al terzo figlio, non ne avevo bisogno.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Alessandra 10 Marzo, 2013

Ottima esperienza

Ho partorito il mio terzo figlio in questa struttura e ho avuto un'ottima esperienza. L'assistenza ostetrica è eccellente, nei vari cambi turno che si sono avvicendati ho sempre avuto l'impressione di essere sotto controllo. Ho avuto l'analgesia epidurale e l'ostetrico che mi ha assistito al momento del parto è stato molto efficace nell'indicarmi come favorire la nascita. Al momento della dimissione sono stata visitata e mi hanno fatto una ecografia di controllo (mai nei parti precedenti) che mi ha consentito di sapere che ho un fibroma nell'utero; anche la bambina è stata controllata più volte prima di uscire. Dopo il parto invece l'assistenza è scarsa ma, essendo al terzo figlio, non ne avevo bisogno.

Patologia trattata
Parto naturale.
Punti di forza
Ostetrici soprattutto, veramente bravi. Pulizia della struttura.
Punti deboli
Rooming-in un po' esagerato. Non c'è assistenza post partum per la puerpera.
Trovi utile questa opinione? 
Assistenza inesistente.
Mia figlia appena nata l'hanno fatta calare di 500 gr. perché non le hanno voluto dare il latte prima.
Non ha fatto controlli alla dimissione.
Una pediatra maleducata ci ha dato i fogli in mano e con molta superbia ci ha detto: leggetevelo!!!
Terapia del dolore inappropriata...
Nn si è mai visto nessuno in camera e non mi venivano a fare nemmeno il letto, forse perché avevo una stanza a pagamento.
Una cosa però riescono a farla bene: fossilizzarsi solo ed esclusivamente sugli orari di visita... li sì che entravano in stanza per mandare via la gente..
Brutta esperienza.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0
Opinione inserita da Claudia 28 Febbraio, 2013

Parto cesareo

Assistenza inesistente.
Mia figlia appena nata l'hanno fatta calare di 500 gr. perché non le hanno voluto dare il latte prima.
Non ha fatto controlli alla dimissione.
Una pediatra maleducata ci ha dato i fogli in mano e con molta superbia ci ha detto: leggetevelo!!!
Terapia del dolore inappropriata...
Nn si è mai visto nessuno in camera e non mi venivano a fare nemmeno il letto, forse perché avevo una stanza a pagamento.
Una cosa però riescono a farla bene: fossilizzarsi solo ed esclusivamente sugli orari di visita... li sì che entravano in stanza per mandare via la gente..
Brutta esperienza.

Patologia trattata
Parto cesareo.
Punti deboli
Troppi.
Trovi utile questa opinione? 
Mi chiamo Roberta e in questa struttura sono stata ricoverata 6 giorni; giorni in cui ho riscontrato molta professionalità ed umanità da parte di tutte le infermiere, che sono state sempre presenti e disponibili, anche simpatiche ed ogni tanto ci tenevano compagnia. Non ho nulla da dire, è una struttura ok.
E' stata la mia prima esperienza ospedaliera, non dico che ne farò altre, ma di sicuro, se dovesse succedere, tornerei ad occhi chiusi alla Fabia Mater.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da roberta cappelletti 05 Febbraio, 2013

Isterectomia totale, operata il 18 gennaio 2013

Mi chiamo Roberta e in questa struttura sono stata ricoverata 6 giorni; giorni in cui ho riscontrato molta professionalità ed umanità da parte di tutte le infermiere, che sono state sempre presenti e disponibili, anche simpatiche ed ogni tanto ci tenevano compagnia. Non ho nulla da dire, è una struttura ok.
E' stata la mia prima esperienza ospedaliera, non dico che ne farò altre, ma di sicuro, se dovesse succedere, tornerei ad occhi chiusi alla Fabia Mater.

Patologia trattata
Isterectomia.
Punti di forza
Struttura, bellissima.
Trovi utile questa opinione? 
Alla Fabia Mater ho partorito la mia prima figlia con taglio cesareo nel 2006 e mi sono trovata molto bene. Ora ci torno a partorire il terzo figlio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da moira 14 Gennaio, 2013

Parto cesareo: mi sono trovata molto bene

Alla Fabia Mater ho partorito la mia prima figlia con taglio cesareo nel 2006 e mi sono trovata molto bene. Ora ci torno a partorire il terzo figlio.

Patologia trattata
Parto cesareo.
Punti di forza
Ginecologo dott. Leonardo Rossi, bravissimo.
Punti deboli
Nessuno.
Trovi utile questa opinione? 
Ho riscontrato eccellente professionalità, umanità e disponibilità, in primis da parte della prof.ssa Appolloni, che dirige il reparto in modo esemplare, ma anche da parte della dott.ssa Sasso (anestesista), della segretaria Lucia, molto cortese e gentile, nonchè di tutto il personale infermieristico.
Ringrazio veramente tutti di cuore.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da PAOLO PITTORRU 27 Dicembre, 2012

Intervento di cheratoplastica il 12.12.12

Ho riscontrato eccellente professionalità, umanità e disponibilità, in primis da parte della prof.ssa Appolloni, che dirige il reparto in modo esemplare, ma anche da parte della dott.ssa Sasso (anestesista), della segretaria Lucia, molto cortese e gentile, nonchè di tutto il personale infermieristico.
Ringrazio veramente tutti di cuore.

Patologia trattata
Cheratoplastica.
Punti di forza
struttura molto accogliente.
Punti deboli
nessuno.
Trovi utile questa opinione? 
Ho partorito nell'aprile 2010 assistita da due ostetriche molto competenti (a mio avviso). Era il mio secondo parto (il primo altrove) e sono arrivata di notte già in travaglio ben avviato; subito condotta in sala parto, sono stata seguita tutto il tempo da due giovani ostetriche e solo alla fine dal ginecologo di turno. Mio marito è stato sempre con me ma, purtroppo, non ho avuto l'analgesia perché sono arrivata già in uno stato di dilatazione avanzato. Nei giorni seguenti non ho avuto necessità di supporto, essendo al secondo figlio, ma se fosse stata la prima volta probabilmente avrei richiesto molta più assistenza che non mi sembra venga offerta. Insomma, una primipara si troverebbe un po' in panne secondo me. Ho apprezzato la scarsa "medicalizzazione" del parto, la prima volte in un'altra struttura ho subìto molte stimolazioni, scollamenti, amnioressi, episiotomia... Qui invece ho vissuto un parto più naturale. Tra tre-quattro settimane partorirò di nuovo e spero che l'andamento sia lo stesso dell'ultima volta, anche se so che ogni volta è un'esperienza a sè.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Alessandra 27 Dicembre, 2012

Bella esperienza di parto

Ho partorito nell'aprile 2010 assistita da due ostetriche molto competenti (a mio avviso). Era il mio secondo parto (il primo altrove) e sono arrivata di notte già in travaglio ben avviato; subito condotta in sala parto, sono stata seguita tutto il tempo da due giovani ostetriche e solo alla fine dal ginecologo di turno. Mio marito è stato sempre con me ma, purtroppo, non ho avuto l'analgesia perché sono arrivata già in uno stato di dilatazione avanzato. Nei giorni seguenti non ho avuto necessità di supporto, essendo al secondo figlio, ma se fosse stata la prima volta probabilmente avrei richiesto molta più assistenza che non mi sembra venga offerta. Insomma, una primipara si troverebbe un po' in panne secondo me. Ho apprezzato la scarsa "medicalizzazione" del parto, la prima volte in un'altra struttura ho subìto molte stimolazioni, scollamenti, amnioressi, episiotomia... Qui invece ho vissuto un parto più naturale. Tra tre-quattro settimane partorirò di nuovo e spero che l'andamento sia lo stesso dell'ultima volta, anche se so che ogni volta è un'esperienza a sè.

Patologia trattata
Parto spontaneo.
Punti di forza
ostetriche.
Punti deboli
poca assistenza post partum.
Trovi utile questa opinione? 
Presso la struttura abbiamo fatto varie visite urologiche in quanto il paziente presenta un testicolo rimasto legato- fissato in alto sull'inguine destro- dopo una operazione effettuata in urgenza a causa di una ernia inguinale strozzata.
Il medico ci ha fatto la proposta di togliere chirurgicamente il testicolo non dolente, ma io vorrei ricordare al professore che il testicolo, per la scienza medica e legalmente, si può togliere chirurgicamente solo in caso di tumore! Siamo rimasti allibiti.
Ora ci rivolgeremo altrove per consulti su un intervento chirurgico che possa riportare il testicolo destro nella sua naturale posizione (come era prima dell'operazione).
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0
Opinione inserita da santilli angelo 01 Dicembre, 2012

Poca professionalità

Presso la struttura abbiamo fatto varie visite urologiche in quanto il paziente presenta un testicolo rimasto legato- fissato in alto sull'inguine destro- dopo una operazione effettuata in urgenza a causa di una ernia inguinale strozzata.
Il medico ci ha fatto la proposta di togliere chirurgicamente il testicolo non dolente, ma io vorrei ricordare al professore che il testicolo, per la scienza medica e legalmente, si può togliere chirurgicamente solo in caso di tumore! Siamo rimasti allibiti.
Ora ci rivolgeremo altrove per consulti su un intervento chirurgico che possa riportare il testicolo destro nella sua naturale posizione (come era prima dell'operazione).

Patologia trattata
Testicolo dx sollevato dopo intervento da pronto soccorso per ernia inguinale strozzata.
Trovi utile questa opinione? 
Abbiamo avuto di recente un bambino, il personale del nido chiamato più volte, soprattutto di notte, non si è presentato per aiutare mia moglie.
Il responsabile non ci ha detto nulla sulle condizioni del bambino che si presentava giallo, ma ha detto che dovevamo tornare proprio da lui per la visita, a pagamento, per controllare il bambino dopo una settimana.
Ci ha dato poi una lista di farmaci per il bambino e per la mamma (che il nostro pediatra di famiglia ha detto che farmaci non sono, ma solo integratori e per di più di ditte che fanno solitamente comparaggio), facendoci spendere oltre 100 euro.
Ci ha dato anche un foglio per la visita oculistica e per il controllo dell'udito, senza specificare che queste sono gratuite in tutti gli ospedali e altre ciniche, ma che era assolutamente necessario farle come era scritto nel foglio e che bisognava pagarle.
Mia moglie appena lo ha letto è rimasta terrorizzata e mi ha mandato subito a prenotare a Piazza Sabaudia.
Il dottore, in ambulatorio dopo la visita, ci ha detto che il bambino doveva essere seguito da lui poi presso il suo ambulatorio a Torpignattara, anche se avevamo un altro pediatra convenzionato per gli altri bambini.
Mi sembra che tutto questo sia molto scorretto e siamo rimasti molto male, soprattutto perchè non abbiamo voluto tornare in ospedale pensando che la Fabia Mater fosse molto migliore.
Il pediatra di famiglia mi ha detto che quanto raccontato è una prassi normale nel nido.
Spero che vengano presi provvedimenti e che tutto ciò finisca, soprattutto in un momento come il parto dove i genitori sono particolarmente ansiosi e preoccupati per i propri bambini e quindi pronti a tutto per la loro salute.
Totti Pierino
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0
Opinione inserita da Totti Piero 30 Novembre, 2012

Comparaggio medici farmaci

Abbiamo avuto di recente un bambino, il personale del nido chiamato più volte, soprattutto di notte, non si è presentato per aiutare mia moglie.
Il responsabile non ci ha detto nulla sulle condizioni del bambino che si presentava giallo, ma ha detto che dovevamo tornare proprio da lui per la visita, a pagamento, per controllare il bambino dopo una settimana.
Ci ha dato poi una lista di farmaci per il bambino e per la mamma (che il nostro pediatra di famiglia ha detto che farmaci non sono, ma solo integratori e per di più di ditte che fanno solitamente comparaggio), facendoci spendere oltre 100 euro.
Ci ha dato anche un foglio per la visita oculistica e per il controllo dell'udito, senza specificare che queste sono gratuite in tutti gli ospedali e altre ciniche, ma che era assolutamente necessario farle come era scritto nel foglio e che bisognava pagarle.
Mia moglie appena lo ha letto è rimasta terrorizzata e mi ha mandato subito a prenotare a Piazza Sabaudia.
Il dottore, in ambulatorio dopo la visita, ci ha detto che il bambino doveva essere seguito da lui poi presso il suo ambulatorio a Torpignattara, anche se avevamo un altro pediatra convenzionato per gli altri bambini.
Mi sembra che tutto questo sia molto scorretto e siamo rimasti molto male, soprattutto perchè non abbiamo voluto tornare in ospedale pensando che la Fabia Mater fosse molto migliore.
Il pediatra di famiglia mi ha detto che quanto raccontato è una prassi normale nel nido.
Spero che vengano presi provvedimenti e che tutto ciò finisca, soprattutto in un momento come il parto dove i genitori sono particolarmente ansiosi e preoccupati per i propri bambini e quindi pronti a tutto per la loro salute.
Totti Pierino

Patologia trattata
Parto.
Punti deboli
Personale maleducato, medici sgarbati.
Trovi utile questa opinione? 
In questa struttura nuova e pulita manca del tutto l'educazione da parte degli infermieri, che continuamente ed ogni ora del giorno parlano a voce alta da una parte all'altra del corridoio, senza avere l'attenzione per chi dopo gli interventi sta riposando. Mi dispiace altresì segnalare il vociare da parte delle donne infermiere che si scambiano racconti che non interessano i pazienti. Il personale è troppo giovane e spesso con mancanza di esperienza.
Faccio i miei complimenti invece al Sig. Marco, infermiere paziente educato e, soprattutto, professionale.
Altro suggerimento: quando la mattina c'è il cambio tra gli infermieri, che credo avvenga intorno alle 7.00, non c'è bisogno di ridere sguaiatamente e svegliare tutto il reparto..
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Rita 23 Ottobre, 2012

Maleducazione del personale infermieristico

In questa struttura nuova e pulita manca del tutto l'educazione da parte degli infermieri, che continuamente ed ogni ora del giorno parlano a voce alta da una parte all'altra del corridoio, senza avere l'attenzione per chi dopo gli interventi sta riposando. Mi dispiace altresì segnalare il vociare da parte delle donne infermiere che si scambiano racconti che non interessano i pazienti. Il personale è troppo giovane e spesso con mancanza di esperienza.
Faccio i miei complimenti invece al Sig. Marco, infermiere paziente educato e, soprattutto, professionale.
Altro suggerimento: quando la mattina c'è il cambio tra gli infermieri, che credo avvenga intorno alle 7.00, non c'è bisogno di ridere sguaiatamente e svegliare tutto il reparto..

Patologia trattata
Rimozione Stent.
Punti di forza
Pulizia ed ambienti nuovi.
Punti deboli
Ineducazione degli infermieri/e.
Trovi utile questa opinione? 
Ciao a tutti, volevo dirvi il mio pensiero. Ancora non ho avuto l'esperienza di partorire in questa struttura, manca ancora un po'.. ma sono venuta a fare la prima visita ed ecografia e vi posso dire che non mi hanno solo tranquillizzata.. di più!!!
Io vengo da Pescara, dove mi avevano non assicurato, ma quasi, che c'era grande rischio di morire al parto.. e lasciamo stare il resto perché, oltre alla competenza che non hanno, non hanno avuto nemmeno umanità.
Qui invece ho trovato il meglio ed ho deciso di venirci a partorire, anche se devo fare qualche sacrificio, ma ne vale la pena. Volevo ringraziare i dottori, che mi hanno trattata davvero in un modo unico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da marisol 12 Ottobre, 2012

Ginecologia

Ciao a tutti, volevo dirvi il mio pensiero. Ancora non ho avuto l'esperienza di partorire in questa struttura, manca ancora un po'.. ma sono venuta a fare la prima visita ed ecografia e vi posso dire che non mi hanno solo tranquillizzata.. di più!!!
Io vengo da Pescara, dove mi avevano non assicurato, ma quasi, che c'era grande rischio di morire al parto.. e lasciamo stare il resto perché, oltre alla competenza che non hanno, non hanno avuto nemmeno umanità.
Qui invece ho trovato il meglio ed ho deciso di venirci a partorire, anche se devo fare qualche sacrificio, ma ne vale la pena. Volevo ringraziare i dottori, che mi hanno trattata davvero in un modo unico.

Patologia trattata
Gravidanza a rischio.
Trovi utile questa opinione? 
Tutto il personale del reparto di Chirurgia è veramente fantastico: medici, infermieri, ausiliari, tutti sempre disponibili e attenti alle nostre esigenze.
Grazie di cuore.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Gianna calabro' 14 Settembre, 2012

Chirurgia- prof. Nudo

Tutto il personale del reparto di Chirurgia è veramente fantastico: medici, infermieri, ausiliari, tutti sempre disponibili e attenti alle nostre esigenze.
Grazie di cuore.

Patologia trattata
Lacerazione addominale.
Punti di forza
Personale del reparto chirurgia, fantastico.
Punti deboli
Mario dell'accettazione ricoveri: sgarbato con tutti noi ricoverati (4/9/2012 alle re 14.00), arrogante, insolente anche con persone più grandi di me. Lavoro nel pubblico anche io e se adottassi un comportamento come lui sarei stata già cacciata. Certa gente dovrebbe imparare l'educazione, soprattutto in posti del genere.
Trovi utile questa opinione? 
Ho partorito il 17 luglio 2012 e dopo un mese e mezzo ho la forza di rivivere ciò che ho passato alla Fabia Mater senza avere attacchi di panico! cercherò d'essere breve... mia figlia è nata di 3 kg. ed è arrivata a 2,600 in 3 giorni perchè nessuno si era accorto della nostra incompatibilità di gruppo sanguigno, che alzava la bilirubina e faceva cadere la bimba in uno stato quasi vegetativo! il mio latte era da sospendere, almeno la prima settimana, ed invece sono stata accusata dalle ostetriche di essere esaurita e pertanto lasciata sola nel letto per 5 giorni! io vedevo che c'era qualcosa che non andava e tutti i pediatri insistevano dicendo che la bimba era solo pigra e che io dovevo insistere con l'attaccamento! sono stata 4 notti nel panico totale cercando di svegliare mia figlia che non rispondeva ad alcuno stimolo, non piangeva, non mangiva... dormiva e basta e quando preoccupata continuavo a piangere e a chiedere aiuto, una pediatra mi ha detto che, nel caso fosse in pericolo di vita, l'avrebbero alimentata con le flebo e che dovevo smetterla di chiedere a tutti cosa dovevo fare!!!
Le ostretiche, a parte i 2 ragazzi e Nancy, sono state pessime sia in compentenza che in umanità! L'aggiunta di latte, che alla fine hanno deciso di darmi, arrivava fredda e con 20 minuti di ritardo, quando la bimba oramai dormiva di nuovo! L'ostetrica polacca, di cui non so il nome, mi ha umiliato dicendomi che ero io che generavo ansia in mia figlia... Il tiralatte me lo hanno fatto vivere come un incubo perchè mi avrebbe "sicuramente" generato ingorghi... Ho chiesto una stanza privata, ma la danno solo se ci sono 7 posti liberi! Non mi sono state cambiate le lenzuole per 6 giorni perchè non c'era l'ausiliaria addetta!
Non ho i soldi per iniziare una battaglia legale, nonstante la cartella che ho richiesto di mia figlia faccia emergere chiaramente la divergenza di ora in ora, delle opinioni dei diversi pediatri... ma non posso tacere perchè ciò che è successo a me non deve più accadere a nessuno!
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da Luana 04 Settembre, 2012

Brutta esperienza

Ho partorito il 17 luglio 2012 e dopo un mese e mezzo ho la forza di rivivere ciò che ho passato alla Fabia Mater senza avere attacchi di panico! cercherò d'essere breve... mia figlia è nata di 3 kg. ed è arrivata a 2,600 in 3 giorni perchè nessuno si era accorto della nostra incompatibilità di gruppo sanguigno, che alzava la bilirubina e faceva cadere la bimba in uno stato quasi vegetativo! il mio latte era da sospendere, almeno la prima settimana, ed invece sono stata accusata dalle ostetriche di essere esaurita e pertanto lasciata sola nel letto per 5 giorni! io vedevo che c'era qualcosa che non andava e tutti i pediatri insistevano dicendo che la bimba era solo pigra e che io dovevo insistere con l'attaccamento! sono stata 4 notti nel panico totale cercando di svegliare mia figlia che non rispondeva ad alcuno stimolo, non piangeva, non mangiva... dormiva e basta e quando preoccupata continuavo a piangere e a chiedere aiuto, una pediatra mi ha detto che, nel caso fosse in pericolo di vita, l'avrebbero alimentata con le flebo e che dovevo smetterla di chiedere a tutti cosa dovevo fare!!!
Le ostretiche, a parte i 2 ragazzi e Nancy, sono state pessime sia in compentenza che in umanità! L'aggiunta di latte, che alla fine hanno deciso di darmi, arrivava fredda e con 20 minuti di ritardo, quando la bimba oramai dormiva di nuovo! L'ostetrica polacca, di cui non so il nome, mi ha umiliato dicendomi che ero io che generavo ansia in mia figlia... Il tiralatte me lo hanno fatto vivere come un incubo perchè mi avrebbe "sicuramente" generato ingorghi... Ho chiesto una stanza privata, ma la danno solo se ci sono 7 posti liberi! Non mi sono state cambiate le lenzuole per 6 giorni perchè non c'era l'ausiliaria addetta!
Non ho i soldi per iniziare una battaglia legale, nonstante la cartella che ho richiesto di mia figlia faccia emergere chiaramente la divergenza di ora in ora, delle opinioni dei diversi pediatri... ma non posso tacere perchè ciò che è successo a me non deve più accadere a nessuno!

Patologia trattata
Parto cesareo.
Punti di forza
Il ginecologo dott. ROSSI.
Punti deboli
Personale del nido e pediatri.
Trovi utile questa opinione? 
Dopo un day ospital per un raschiamento, la mia compagna è stata rioperata una settimana dopo in un'altra struttura perche l'intervento era stato eseguito in maniera non scrupolosa, lasciando all'interno tracce del feto. Non hanno effettuato neanche un'ecografia di controllo dopo l'operazione. Forse si credono di essere troppo perfetti, ma a quanto pare dovrebbero essere più scrupolosi.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0
Opinione inserita da carlo battistero 17 Agosto, 2012

Ginecologia: esperienza negativa

Dopo un day ospital per un raschiamento, la mia compagna è stata rioperata una settimana dopo in un'altra struttura perche l'intervento era stato eseguito in maniera non scrupolosa, lasciando all'interno tracce del feto. Non hanno effettuato neanche un'ecografia di controllo dopo l'operazione. Forse si credono di essere troppo perfetti, ma a quanto pare dovrebbero essere più scrupolosi.

Patologia trattata
Raschiamento.
Punti di forza
struttura piena di vetrate.
Punti deboli
personale.
Trovi utile questa opinione? 
Sono estremamanete soddisfatta della struttura Fabia Mater e della ginecologia (Dott.ssa Antonella Carnevale) e della pediatria (Dott. Lorenzo Ferrante). Sono rimasta molto colpita dall'umanità e, al tempo stesso, della professionalità e della struttura e dei medici.
ECCELLENTE!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Amira 24 Luglio, 2012

Eccellente Dott. Ferrante

Sono estremamanete soddisfatta della struttura Fabia Mater e della ginecologia (Dott.ssa Antonella Carnevale) e della pediatria (Dott. Lorenzo Ferrante). Sono rimasta molto colpita dall'umanità e, al tempo stesso, della professionalità e della struttura e dei medici.
ECCELLENTE!

Patologia trattata
Pediatrica; Ginecologica.
Punti di forza
Competenza, disponibilità, professionalità, affezione al paziente (bambino e famiglia); estrema tempestività di intervento e scrupolosità nell'esecuzione anche di un normale controllo di crescita.
Punti deboli
NESSUNO.
Trovi utile questa opinione? 
Ottima la direzione del reparto Oculistico e grande professionalità per le patologie oculari complesse.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Luca 08 Luglio, 2012

Oculistica- dott.ssa Appolloni

Ottima la direzione del reparto Oculistico e grande professionalità per le patologie oculari complesse.

Patologia trattata
Cataratta.
Punti di forza
Ottima professionalità della prof.ssa Rossella Appolloni e magnifica coerenza con l'umanità da lei ricevuta. Molti altri oculisti mostravano il loro interesse all'aspetto tecnico e all'improbabile riuscita dell'intervento su occhio trattato già con Lasik, ma la dottoressa mi ha dato solo certezze.
Trovi utile questa opinione? 
Ho partorito nel dicembre 2010 e devo dire che non mi son trovata molto bene. Ho rotto il sacco nel tardo pomeriggio, verso le sei di mattina ho iniziato ad avvertire contrazioni abbastanza fastidiose; chiamo l'infermiere e mi dice di star tranquilla che poi passavano i medici...
primo medico visto alle 9.00, quando ero già a 3 cm. di dilatazione. Ogni tanto si faceva vedere qualcuno per controllare lo stato della dilatazione... no anestesia perchè il bimbo ha anticipato la data del parto e quindi non avevo ancora fatto la visita con l'anestesista ma, comunque, pur avendo richiesto di avere un aiutino per calmare i dolori, l'anestesista non s'è visto. Volevo fare il parto in acqua, ma a detta loro ero positiva allo streptococco (strano che poi non mi abbiano fatto alcuna cura antibiotica per curarmi!), quindi me lo hanno vietato. Mio marito è potuto entrare solo durante l'orario di visita (dalle 11.00 alle 12.00) e, nonostante avessi chiesto di farlo restare, lo hanno mandato via con la promessa di chiamarlo quando scendevo in sala parto per assistere. Naturalmente non è stato avvisato e povero... è rimasto fuori la porta ad aspettare! Il monitoraggio me lo hanno attaccato giusto per una mezz'ora e basta verso l'una (faccio presente che iniziavo ad avvertire la necessità di spingere...), quando realizzano che avevo il parto aperto, ma mi han portato giù dopo 20 minuti in sala parto, dove ho trovato una giovanissima ostetrica che devo dire è stata un amore...
Con neanche 5 spinte è uscito subito il bimbo.
Mi hanno messo due punti di sutura per lacerazione... il medico che mi ha 'cucita' si è messo lì come se stesse cucendo una coperta e nonostante l'ostetrica gli avesse fatto presente che non avevo anestesia, lui candidamente ha detto che visto che avevo superato il parto, potevo anche sopportare questo... beh m'han dato fastidio più quei due punti di sutura che tutto il parto. Il bimbo è stato subito attaccato al seno... devo dire che se non chiedi... le infermiere del nido non ti aiutano per nulla... han tanto da fare!
La stanza è pulita ma non hai la possibilità di aprire le finestre per via dell'aria condizionata centralizzata e quindi onestamente lo trovo poco igienico, specie quando arriva l'orda dei parenti. Inoltre non è attrezzata per il rooming-in e, se vuoi lavare un minimo il bimbo, lo devi fare sul letto perchè nel bagno non c'è un piano d'appoggio idoneo. Non mi sono trovata bene nel senso che mi son sentita abbandonata... son stata fortunata che il parto non ha avuto complicazioni e, data la mia natura ho "sofferto in silenzio" e proprio per questo gli stavo partorendo in stanza, perchè fosse stato per loro neanche se ne accorgevano. Aspetto di nuovo un bimbo e tornerò lì solo perchè ci abito vicino e son seguita da un bravo ginecologo, altrimenti andrei altrove. Ultima chicca: nella cartella clinica risultano le misurazioni della pressione... mai venuto qualcuno a misurarla!
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da alessia 05 Luglio, 2012

Mi sono sentita abbandonata

Ho partorito nel dicembre 2010 e devo dire che non mi son trovata molto bene. Ho rotto il sacco nel tardo pomeriggio, verso le sei di mattina ho iniziato ad avvertire contrazioni abbastanza fastidiose; chiamo l'infermiere e mi dice di star tranquilla che poi passavano i medici...
primo medico visto alle 9.00, quando ero già a 3 cm. di dilatazione. Ogni tanto si faceva vedere qualcuno per controllare lo stato della dilatazione... no anestesia perchè il bimbo ha anticipato la data del parto e quindi non avevo ancora fatto la visita con l'anestesista ma, comunque, pur avendo richiesto di avere un aiutino per calmare i dolori, l'anestesista non s'è visto. Volevo fare il parto in acqua, ma a detta loro ero positiva allo streptococco (strano che poi non mi abbiano fatto alcuna cura antibiotica per curarmi!), quindi me lo hanno vietato. Mio marito è potuto entrare solo durante l'orario di visita (dalle 11.00 alle 12.00) e, nonostante avessi chiesto di farlo restare, lo hanno mandato via con la promessa di chiamarlo quando scendevo in sala parto per assistere. Naturalmente non è stato avvisato e povero... è rimasto fuori la porta ad aspettare! Il monitoraggio me lo hanno attaccato giusto per una mezz'ora e basta verso l'una (faccio presente che iniziavo ad avvertire la necessità di spingere...), quando realizzano che avevo il parto aperto, ma mi han portato giù dopo 20 minuti in sala parto, dove ho trovato una giovanissima ostetrica che devo dire è stata un amore...
Con neanche 5 spinte è uscito subito il bimbo.
Mi hanno messo due punti di sutura per lacerazione... il medico che mi ha 'cucita' si è messo lì come se stesse cucendo una coperta e nonostante l'ostetrica gli avesse fatto presente che non avevo anestesia, lui candidamente ha detto che visto che avevo superato il parto, potevo anche sopportare questo... beh m'han dato fastidio più quei due punti di sutura che tutto il parto. Il bimbo è stato subito attaccato al seno... devo dire che se non chiedi... le infermiere del nido non ti aiutano per nulla... han tanto da fare!
La stanza è pulita ma non hai la possibilità di aprire le finestre per via dell'aria condizionata centralizzata e quindi onestamente lo trovo poco igienico, specie quando arriva l'orda dei parenti. Inoltre non è attrezzata per il rooming-in e, se vuoi lavare un minimo il bimbo, lo devi fare sul letto perchè nel bagno non c'è un piano d'appoggio idoneo. Non mi sono trovata bene nel senso che mi son sentita abbandonata... son stata fortunata che il parto non ha avuto complicazioni e, data la mia natura ho "sofferto in silenzio" e proprio per questo gli stavo partorendo in stanza, perchè fosse stato per loro neanche se ne accorgevano. Aspetto di nuovo un bimbo e tornerò lì solo perchè ci abito vicino e son seguita da un bravo ginecologo, altrimenti andrei altrove. Ultima chicca: nella cartella clinica risultano le misurazioni della pressione... mai venuto qualcuno a misurarla!

Patologia trattata
Parto naturale.
Punti di forza
nel mio caso solo la vicinanza con la mia abitazione.
Punti deboli
mancanza di assistenza.
Trovi utile questa opinione? 
Parto naturale trasformato in cesareo dal Ginecologo "di fiducia" presente (la struttura e' stata qualche tempo dopo "attenzionata" da Report per il numero elevato di tagli cesarei effettuati). Dimissioni. Dopo ca. 15 gg., ricovero in altra struttura con diagnosi di SEPSI PUERPERALE da taglio cesareo, che al P.S. della Fabia Mater, sempre il ginecologo "di fiducia", aveva liquidato pochi giorni prima con diagnosi di "aria nelle anse intestinali". Paziente MORTA dopo 3 mesi di battaglia... Nei 3 mesi nessun tipo di contatto e/o vicinanza da parte della struttura. Restano un bimbo di 3 anni e mezzo ed una bimba di 5 mesi.. Bisogna aggiungere altro???
Roberto Lalia
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0
Opinione inserita da ROBERTO 07 Giugno, 2012

Ostetricia

Parto naturale trasformato in cesareo dal Ginecologo "di fiducia" presente (la struttura e' stata qualche tempo dopo "attenzionata" da Report per il numero elevato di tagli cesarei effettuati). Dimissioni. Dopo ca. 15 gg., ricovero in altra struttura con diagnosi di SEPSI PUERPERALE da taglio cesareo, che al P.S. della Fabia Mater, sempre il ginecologo "di fiducia", aveva liquidato pochi giorni prima con diagnosi di "aria nelle anse intestinali". Paziente MORTA dopo 3 mesi di battaglia... Nei 3 mesi nessun tipo di contatto e/o vicinanza da parte della struttura. Restano un bimbo di 3 anni e mezzo ed una bimba di 5 mesi.. Bisogna aggiungere altro???
Roberto Lalia

Patologia trattata
Parto.
Punti di forza
L'apparenza.
Punti deboli
La sostanza.
Trovi utile questa opinione? 
Avevo seguito il corso pre-parto presso la clinica e mi aspettavo un'esperienza completamente diversa. Invece, dal momento in cui sono entrata in clinica, mi sono resa conto della realtà ben diversa dall'apparenza. Durante la fase del travaglio sono stata lasciata sola in una stanza, con la televisione accesa, l'infermiera veniva a controllare di tanto in tanto senza darmi nessun tipo di aiuto, anzi con modi piuttosto bruschi mi ha detto di stare calma "non te l'hanno insegnata la respirazione?". Al mio compagno è stato impedito di entrare fino al momento del parto. Arrivata in sala parto, c'era una musica altissima e fuori luogo che ho chiesto di spegnere. Le ostetriche non hanno fatto assolutamente nulla fuorché guardare e aspettare il momento buono per chiamare la ginecologa, chiacchieravano tra di loro. La ginecologa aveva modi abbastanza bruschi. Il cordone ombelicale è stato tagliato subito... nessuno mi ha aiutato ad attaccare mia figlia al seno, né dopo il parto, né la notte seguente, così che la bambina poi non si voleva più attaccare. le hanno dato il latte artificiale e in generale c'era poca chiarezza su ciò che avveniva al nido. Ho avuto un calo di ferro, perciò sono dovuta rimanere in clinica qualche giorno in più e, a causa dell'incompetenza delle infermiere, una flebo mi ha causato un'infiammazione alla vena così che non potevo neanche prendere il braccio la bambina; nessuno mi ha aiutato e quando lo facevano erano davvero antipatici. Non tutto il personale era così, per fortuna ho incontrato alcune persone davvero gentili e umane. In un momento del genere penso che la gentilezza sia la cosa più importante... Il personale è poco, fanno turni massacranti e, perlomeno in base alla mia esperienza, sono poco preparati dal punto di vista professionale e soprattutto rispetto all'approcio con il paziente.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0
Opinione inserita da emilia 12 Aprile, 2012

OSTETRICIA: POCA ASSISTENZA

Avevo seguito il corso pre-parto presso la clinica e mi aspettavo un'esperienza completamente diversa. Invece, dal momento in cui sono entrata in clinica, mi sono resa conto della realtà ben diversa dall'apparenza. Durante la fase del travaglio sono stata lasciata sola in una stanza, con la televisione accesa, l'infermiera veniva a controllare di tanto in tanto senza darmi nessun tipo di aiuto, anzi con modi piuttosto bruschi mi ha detto di stare calma "non te l'hanno insegnata la respirazione?". Al mio compagno è stato impedito di entrare fino al momento del parto. Arrivata in sala parto, c'era una musica altissima e fuori luogo che ho chiesto di spegnere. Le ostetriche non hanno fatto assolutamente nulla fuorché guardare e aspettare il momento buono per chiamare la ginecologa, chiacchieravano tra di loro. La ginecologa aveva modi abbastanza bruschi. Il cordone ombelicale è stato tagliato subito... nessuno mi ha aiutato ad attaccare mia figlia al seno, né dopo il parto, né la notte seguente, così che la bambina poi non si voleva più attaccare. le hanno dato il latte artificiale e in generale c'era poca chiarezza su ciò che avveniva al nido. Ho avuto un calo di ferro, perciò sono dovuta rimanere in clinica qualche giorno in più e, a causa dell'incompetenza delle infermiere, una flebo mi ha causato un'infiammazione alla vena così che non potevo neanche prendere il braccio la bambina; nessuno mi ha aiutato e quando lo facevano erano davvero antipatici. Non tutto il personale era così, per fortuna ho incontrato alcune persone davvero gentili e umane. In un momento del genere penso che la gentilezza sia la cosa più importante... Il personale è poco, fanno turni massacranti e, perlomeno in base alla mia esperienza, sono poco preparati dal punto di vista professionale e soprattutto rispetto all'approcio con il paziente.

Patologia trattata
PARTO NATURALE CON EPIDURALE.
Punti di forza
pulizia.
Punti deboli
Pessima assistenza prima e dopo il parto. Personale infermieristico e medico poco professionale.
Trovi utile questa opinione? 
L'esperienza negativa è stata subìta da mia madre, donna anziana di 77 anni con conseguenze psicologiche devastanti.
Dopo aver pagato per sottoporsi alle visite di accertamento richieste presso la struttura della Fabia Mater per la routine prevista dai protocolli di preospedalizzazione, è stata regolarmente ricoverata per l'intervento.
Fin qui sembrava che tutto seguisse il giusto corso: la sera prima dell'intervento è stata tenuta a digiuno, ha subìto un clistere e la mattina seguente le è stato messo il camice, sentendosi rassicurare che nel giro di mezza ora l'avrebbero portata in sala operatoria. Ed ecco la sorpresa: le hanno poi riferito che avendo un problema al cuore (come risultava dai referti medici) la cardiologa aveva deciso di annullare l'intervento. L'hanno dunque dimessa facendola firmare; dicendole che doveva rivolgersi ad un cardiologo esterno e che, solo dopo parere favorevole di altro cardiologo, si poteva riprogrammare nuovo intervento. Mi domando: ma del problema al cuore se ne sono accorti solo 5 minuti prima dell'intervento? E allora tutte le visite che ha fatto a pagamento nei giorni precedenti a cosa sono servite? Inoltre la paziente si è impaurita ed è tornata a casa delusa, depressa, stressata ed in preda al panico.
Mi dispiace doverlo dire, ma strutture del genere non di certo hanno a cuore la salute delle persone. CHE CHIUDANO QUESTA STRUTTURA.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Claudio De Santis 05 Aprile, 2012

Pessima opinione

L'esperienza negativa è stata subìta da mia madre, donna anziana di 77 anni con conseguenze psicologiche devastanti.
Dopo aver pagato per sottoporsi alle visite di accertamento richieste presso la struttura della Fabia Mater per la routine prevista dai protocolli di preospedalizzazione, è stata regolarmente ricoverata per l'intervento.
Fin qui sembrava che tutto seguisse il giusto corso: la sera prima dell'intervento è stata tenuta a digiuno, ha subìto un clistere e la mattina seguente le è stato messo il camice, sentendosi rassicurare che nel giro di mezza ora l'avrebbero portata in sala operatoria. Ed ecco la sorpresa: le hanno poi riferito che avendo un problema al cuore (come risultava dai referti medici) la cardiologa aveva deciso di annullare l'intervento. L'hanno dunque dimessa facendola firmare; dicendole che doveva rivolgersi ad un cardiologo esterno e che, solo dopo parere favorevole di altro cardiologo, si poteva riprogrammare nuovo intervento. Mi domando: ma del problema al cuore se ne sono accorti solo 5 minuti prima dell'intervento? E allora tutte le visite che ha fatto a pagamento nei giorni precedenti a cosa sono servite? Inoltre la paziente si è impaurita ed è tornata a casa delusa, depressa, stressata ed in preda al panico.
Mi dispiace doverlo dire, ma strutture del genere non di certo hanno a cuore la salute delle persone. CHE CHIUDANO QUESTA STRUTTURA.

Patologia trattata
Ernia addominale.
Punti di forza
Pulizia e confort dei locali presso la struttura.
Punti deboli
Personale prevalentemente troppo giovane, inesperto e soprattutto poco sensibile alle problematiche del paziente. Si avverte rivalità professionale tra gli addetti ai lavori a discapito del buon andamento.
Trovi utile questa opinione? 
sono stata operata il 23/03/2011 ed e' stata un'esperienza molto positiva. Io ero al quinto piano della Fabia Mater, presso la Chirurgia, ed ho trovato tutto il personale, dai medici agli infermieri fino agli ausiliari, caratterizzato da grande professionalità, gentilezza, cortesia, umanità, allegria... Sono davvero rimasta molto soddisfatta!!! Grazie a tutti di cuore!!! Stefania Pancotti
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Stefania pancotti 31 Marzo, 2011

ci tornerò!

sono stata operata il 23/03/2011 ed e' stata un'esperienza molto positiva. Io ero al quinto piano della Fabia Mater, presso la Chirurgia, ed ho trovato tutto il personale, dai medici agli infermieri fino agli ausiliari, caratterizzato da grande professionalità, gentilezza, cortesia, umanità, allegria... Sono davvero rimasta molto soddisfatta!!! Grazie a tutti di cuore!!! Stefania Pancotti

Patologia trattata
Addominoplastica
Punti di forza
professionalità, cortesia, educazione, tollerabilità, pulizia!!
Punti deboli
nessuno
Trovi utile questa opinione? 
La struttura è bella, nuova, la camere da 2 letto con tv, telefono e bagno, hanno il rooming in e l'epidurale garantita e gratuita, nonché la vasca per il parto; ma sia i medici che gli infermieri sono maleducatissimi, mi hanno rovinato l'esperienza del parto, utilizzando parole e modi di una maleducazione incredibile. Un ginecologo mi ha inoltre scollato il sacco (una manovra dolorosissima da togliere il fiato che normalmente si fa sotto richiesta e comunque non certo a sorpresa!) senza neanche avvertirmi.. Insomma, un ospedale ottimo per tante cose, peccato che il personale sia così maleducato.. Adesso che sono di nuovo incinta di certo non ci ritorno!
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da tullia 26 Dicembre, 2010

non ci tornerò

La struttura è bella, nuova, la camere da 2 letto con tv, telefono e bagno, hanno il rooming in e l'epidurale garantita e gratuita, nonché la vasca per il parto; ma sia i medici che gli infermieri sono maleducatissimi, mi hanno rovinato l'esperienza del parto, utilizzando parole e modi di una maleducazione incredibile. Un ginecologo mi ha inoltre scollato il sacco (una manovra dolorosissima da togliere il fiato che normalmente si fa sotto richiesta e comunque non certo a sorpresa!) senza neanche avvertirmi.. Insomma, un ospedale ottimo per tante cose, peccato che il personale sia così maleducato.. Adesso che sono di nuovo incinta di certo non ci ritorno!

Patologia trattata
Parto spontaneo con epidurale
Punti di forza
Struttura nuova, vasca per il parto, pulizia, stanze da 2 con bagno, epidurale garantita e gratuita, rooming in
Punti deboli
scarsa professionalità e maleducazione dei medici e del personale infermieristico
Trovi utile questa opinione?