Centro Ortopedico Maria Adelaide Torino

 
3.5 (3)
2881  
Scrivi Recensione

Strutture

Indirizzo
via Zuretti 29, Torino
Telefono
011 6933111
L'Ospedale Centro Traumatologico Ortopedico CTO è situato a Torino in via Zuretti 29 e fa parte dell'Azienda ospedaliera CTO - CRF Maria Adelaide, organizzata su due diversi presidi ospedalieri: il CTO e l'ospedale Maria Adelaide. La struttura offre prestazioni di alta specializzazione in campo traumatologico ed ortopedico e la sua vocazione specialistica garantisce servizi avanzati in diversi altri settori per la soluzione di problemi che non trovano risposta in altre realtà regionali o nazionali. L'Ospedale eroga le proprie prestazioni attraverso i reparti di Ortopedia e Traumatologia, Ortopedia e Traumatologia – I Clinica, Ortopedia e Traumatologia – II Clinica, Chirurgia del Bacino, Chirurgia della Mano, Ortopedia e Traumatologia a Indirizzo Traumatologia Muscolo-Scheletrica, Chirurgia Vertebrale, Ortopedia Oncologica e Ricostruttiva, Chirurgia Generale e d'Urgenza, Neurochirurgia, Neuro-urologia, Chirurgia ed Endoscopia Digestiva, Chirurgia Plastica Generale, Chirurgia Plastica Ricostruttiva ad indirizzo Grandi Ustionati, Chirurgia Plastica Generale con indirizzo d’Urgenza, Unità Spinale e Recupero e Riabilitazione Funzionale, Medicina del Lavoro - I Clinica, Medicina del Lavoro - II Clinica, Epidemiologia e Tossicologia Industriale, Cardiologia, Malattie Metaboliche e Diabetologia, Patologia Clinica, Anestesia e Rianimazione. Dal 2007 è inoltre attiva l'Unità Spinale Unipolare di questa Azienda, all'interno di una struttura antistante l'Ospedale CTO, nella quale sono stati trasferiti i 33 letti del Centro di Riabilitazione Funzionale del Colle della Maddalena.


Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0  (3)
Assistenza 
 
3.7  (3)
Pulizia 
 
4.0  (3)
Servizi 
 
2.3  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
  • Competenza
  • Assistenza
  • Pulizia
  • Servizi
Commenti
Strutture
La peggiore esperienza di PS che abbia mai provato o sentito riferire!
Aiutato, mi reco in PS per dolore lombare tanto intenso da provocare uno svenimento.
Arrivo al PS del CTO e comunico subito la situazione all'accettazione e dopo circa un'ora ricevo la chiamata per il triage. L'infermiera addetta al triage manifesta da subito la sua incompetenza, dando per scontata la "natura ortopedica" del dolore e tralasciando le altre patologie per cui si richieda una diagnosi differenziale. Per fortuna o per mia perizia, il problema è quello e dovrò attendere solo altre 7 ore prima di essere visitato!
Sebbene nessuna ambulanza arrivi in PS, i pazienti in attesa non vengono chiamati!
Il pomeriggio, intorno alle 14 iniziano ad arrivare ambulanze, con situazioni di urgenza prioritaria e fino alle 18.00 non posso spiegare al medico la mia situazione.
Alla fine della visita mi ritrovo a dover pagare il ticket (giustissimo) ma, data l'ora, gli uffici sono chiusi e sarò costretto a ritornare presso la struttura per consegnare la ricevuta.
UNA COLOSSALE PERDITA DI TEMPO! (Senza considerare che se fossi da solo sarebbe impossibile muovermi per una settimana circa).
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0
Opinione inserita da Fabrizio 26 Mag, 2014

Peggio di così

La peggiore esperienza di PS che abbia mai provato o sentito riferire!
Aiutato, mi reco in PS per dolore lombare tanto intenso da provocare uno svenimento.
Arrivo al PS del CTO e comunico subito la situazione all'accettazione e dopo circa un'ora ricevo la chiamata per il triage. L'infermiera addetta al triage manifesta da subito la sua incompetenza, dando per scontata la "natura ortopedica" del dolore e tralasciando le altre patologie per cui si richieda una diagnosi differenziale. Per fortuna o per mia perizia, il problema è quello e dovrò attendere solo altre 7 ore prima di essere visitato!
Sebbene nessuna ambulanza arrivi in PS, i pazienti in attesa non vengono chiamati!
Il pomeriggio, intorno alle 14 iniziano ad arrivare ambulanze, con situazioni di urgenza prioritaria e fino alle 18.00 non posso spiegare al medico la mia situazione.
Alla fine della visita mi ritrovo a dover pagare il ticket (giustissimo) ma, data l'ora, gli uffici sono chiusi e sarò costretto a ritornare presso la struttura per consegnare la ricevuta.
UNA COLOSSALE PERDITA DI TEMPO! (Senza considerare che se fossi da solo sarebbe impossibile muovermi per una settimana circa).

Patologia trattata
Lombalgia acuta.
Punti deboli
COMUNICAZIONE ASSENTE. COMUNICAZIONE ASSENTE. COMUNICAZIONE ASSENTE.
Servizio di pagamento TICKET a dir poco macchinoso ed impossibile da usare data l'ora di dimissione (dopo 9,5 ore dall'ora di ingresso nel PS).
Che sia un problema politico organizzativo, oppure interno alla gestione della Città della Salute, alcune cose sono da cambiare!
Trovi utile questa opinione? 
MIO MARITO VIENE OPERATO PER UN TUMORE ALLA TESTA; L'INTERVENTO MI DICONO CHE VA BENE - MI DICONO CHE POSSO VEDERE MIO MARITO E LO TROVO IN UN LETTO MEZZO NUDO (DELLA SALA RISVEGLIO) CHE TREMAVA COME UN FOGLIA - COSI' QUANDO ESCE SI PRENDE LA POLMONITE - ALLORA CHIEDO UNA COPERTA MA NON GLI VIENE RICONOSCIUTA E DOPO 3 GIORNI DA QUESTO INTERVENTO LO MANDANO A CASA DIMENTICANDOSI DI INSERIRE NELLA LISTA DEI MEDICINALI (DA PRENDERE) IL CORTISONE. COSI' DOPO 3 GIORNI DI SOFFERENZA MIO MARITO SVIENE SBATTENDO LA TESTA.. DI CORSA ALL'OSPEDALE E ALLORA LO RICOVERANO NUOVAMENTE.
IO CHIEDO "MA NON SARA' CHE NON GLI AVETE DATO IL CORTISONE?". MI VIENE RISPOSTO "MA NO SI FIGURI" PERO' INTANTO INCOMINCIANO A DARGLI FLEBO CON CORTISONE 4 VOLTE AL GIORNO. QUANDO MIO MARITO SI RIPRENDE DOPO QUALCHE GIORNO GLI TOLGONO I PUNTI MA NE DIMENTICANO UNO DI METALLO.
E QUINDI RITORNIAMO PER FARLO TOGLIERE.
POI INIZIANO I DOLORI AD UN OCCHIO, RITORNIAMO E CI VIENE DETTO CHE PROBABILMENTE E' UNA CONGIUNTIVITE E DI ANDARE DA UN OCULISTA.
INVECE E' IL FUOCO DI SANT'ANTONIO (VIRUS PRESO FORSE IN OSPEDALE), SEGUITO DA UNA SETTIMANA DI DOLORI LANCINANTI E VISTA PERSA PER 3 DECIMI.
MORALE DELLA FAVOLA MIO MARITO E' MORTO.
MA SE NON AVESSE PRESO LA POLMONITE, SE NON AVESSE SBATTUTO LA TESTA SUL PAVIMENTO PER LA MANCANZA DI CORTISONE, SE NON AVESSE PRESO IL VIRUS DEL FUOCO DI
SANT'ANTONIO, SE NON SI FOSSE TENUTO UN PUNTO DI METALLO UNA SETTIMANA IN PIU'...CHISSA?
PERSONALMENTE HO PERSO LA FIDUCIA IN TUTTI I MEDICI.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0
Opinione inserita da NADALINI LAURA 01 Agosto, 2012

Neurochirurgia

MIO MARITO VIENE OPERATO PER UN TUMORE ALLA TESTA; L'INTERVENTO MI DICONO CHE VA BENE - MI DICONO CHE POSSO VEDERE MIO MARITO E LO TROVO IN UN LETTO MEZZO NUDO (DELLA SALA RISVEGLIO) CHE TREMAVA COME UN FOGLIA - COSI' QUANDO ESCE SI PRENDE LA POLMONITE - ALLORA CHIEDO UNA COPERTA MA NON GLI VIENE RICONOSCIUTA E DOPO 3 GIORNI DA QUESTO INTERVENTO LO MANDANO A CASA DIMENTICANDOSI DI INSERIRE NELLA LISTA DEI MEDICINALI (DA PRENDERE) IL CORTISONE. COSI' DOPO 3 GIORNI DI SOFFERENZA MIO MARITO SVIENE SBATTENDO LA TESTA.. DI CORSA ALL'OSPEDALE E ALLORA LO RICOVERANO NUOVAMENTE.
IO CHIEDO "MA NON SARA' CHE NON GLI AVETE DATO IL CORTISONE?". MI VIENE RISPOSTO "MA NO SI FIGURI" PERO' INTANTO INCOMINCIANO A DARGLI FLEBO CON CORTISONE 4 VOLTE AL GIORNO. QUANDO MIO MARITO SI RIPRENDE DOPO QUALCHE GIORNO GLI TOLGONO I PUNTI MA NE DIMENTICANO UNO DI METALLO.
E QUINDI RITORNIAMO PER FARLO TOGLIERE.
POI INIZIANO I DOLORI AD UN OCCHIO, RITORNIAMO E CI VIENE DETTO CHE PROBABILMENTE E' UNA CONGIUNTIVITE E DI ANDARE DA UN OCULISTA.
INVECE E' IL FUOCO DI SANT'ANTONIO (VIRUS PRESO FORSE IN OSPEDALE), SEGUITO DA UNA SETTIMANA DI DOLORI LANCINANTI E VISTA PERSA PER 3 DECIMI.
MORALE DELLA FAVOLA MIO MARITO E' MORTO.
MA SE NON AVESSE PRESO LA POLMONITE, SE NON AVESSE SBATTUTO LA TESTA SUL PAVIMENTO PER LA MANCANZA DI CORTISONE, SE NON AVESSE PRESO IL VIRUS DEL FUOCO DI
SANT'ANTONIO, SE NON SI FOSSE TENUTO UN PUNTO DI METALLO UNA SETTIMANA IN PIU'...CHISSA?
PERSONALMENTE HO PERSO LA FIDUCIA IN TUTTI I MEDICI.

Patologia trattata
METASTASI TUMORALE ENCEFALO.
Punti di forza
OTTIMI CHIRURGHI E INFERMIERI GENTILI E PREMUROSI MA OBERATI DI LAVORO E QUINDI NON RIESCONO A SEGUIRE TUTTO.
Punti deboli
DISATTENZIONE
Trovi utile questa opinione? 
Ottima struttura, Centro grandi ustionati all'avanguardia.
Ottime competenze anche nel reparto di chirurgia ortopedica vertebrale (non dipendente dall'unità di neurochirurgia). In base alla mia esperienza, un centro che sicuramente consiglio per professionalità e competenza.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da paolo 28 Giugno, 2011

OTTIMA STRUTTURA

Ottima struttura, Centro grandi ustionati all'avanguardia.
Ottime competenze anche nel reparto di chirurgia ortopedica vertebrale (non dipendente dall'unità di neurochirurgia). In base alla mia esperienza, un centro che sicuramente consiglio per professionalità e competenza.

Patologia trattata
Ustioni e chirurgia vertebrale
Punti di forza
ULTRA SPECIALISTICO
Punti deboli
nessuno
Trovi utile questa opinione?