Cardiologia Ospedale Chieti

 
3.8 (3)
Scrivi Recensione
Il reparto di Cardiologia e Unità di terapia intensiva cardiologica (UTIC) dell'Ospedale Clinicizzato SS. Annunziata di Chieti, situato in Via dei Vestini, ha come Direttore il Dott. Marcello Caputo (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Presso l'UTIC (Unità di terapia intensiva cardiologia) il reparto si occupa del ricovero e trattamento di pazienti con infarto miocardico acuto, sindromi coronariche acute, aritmie ipocinetiche ed ipercinetiche ventricolari e sopraventricolari, patologie acute dell’aorta toracica, scompenso cardiaco refrattario, embolia polmonare, cure a breve termine del paziente sottoposto a trapianto di cuore. In regime di ricovero ordinario si occupa di: pazienti già ricoverati in UTIC dopo il superamento della fase acuta; pazienti affetti da patologie cardiovascolari da sottoporre a procedure emodinamiche diagnostiche ed interventistiche (coronaroventricolografia, studi emodinamici, cateterismo cardiaco ed angioplastica coronarica); pazienti da sottoporre ad elettrostimolazione cardiaca permanente) ed impianto di AICD (defibrillatore impiantabile); pazienti da sottoporre e studi elettrofisiologici endocavitari (SEF) e a Cardioversione elettrica transtoracica ed interna della fibrillazione atriale in elezione; pazienti Cardiotrapiantati da sottoporre a controlli clinico-strumentali routinari o straordinari previsti dal follow-up (in particolare Biopsia Endomiocardica). Il reparto svolge inoltre attività in regime di D-H (cardioversione elettrica, SATE), di Day Surgery e la seguente attività ambulatoriale: ECG, studio elettrofisiologico transesofageo, ECG dinamico secondo Holter, Potenziali tardivi, Tilting test, Tilt training, Controllo elettronico di PMK ed AICD definitivi, ecocardiocolordoppler, ecocardiografia da stress, ecocardiografia transesofagea, ecocontrastografia, ecocardiografia pediatrica, ecocardiografia neonatale, test da sforzo al cicloergometro prove ergospirometriche, scintigrafie miocardiche da sforzo e da stress farmacologico (c/o Medicina Nucleare). Equipe medica: Nicoletta Adezio, Marianna Appignani, Carlo Capparuccia, Luciano Cavasinni, Maria Di Fulvio, Elisabetta Giuliani, Massimo Pasquale, Iacopo Pizzicannella, Fulvio Potere, Antonino Scarinci, Adolfo Sciartilli, Cinzia Cirillo, Franco Donatelli.

Recensioni dei pazienti

3 recensioni

Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
3.7  (3)
Assistenza 
 
4.0  (3)
Pulizia 
 
4.0  (3)
Servizi 
 
3.3  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Mi chiamo Claudia, ho 39 anni e non è la prima volta che vengo ricoverata in UTIC e in Cardiologia a Chieti.
Posso dire che sicuramente non vieni trattata come un numero e soprattutto che ci sono medici preparati e sempre pronti ad informarti sul tuo problema.
Non posso che ringraziare un cardiologo davvero bravo, competente e di cuore! Il dottor Antonino Scarinci.
Assieme a lui, anche un infermiere altrettanto preparato e molto solare, Mario De Luca.
Appena arrivata, mi hanno fatto innanzitutto una Tac alla testa per vedere se avessi subìto danni cerebrali; poi mi hanno fatto una coronarografia per vedere se le mie coronarie erano ok (dato che tre anni fa ho avuto un infarto), si sono messi in contatto con gli ingegneri del defibrillatore per vedere quale poteva essere la strada migliore (l'ICD non mi è stato impiantato qui), mi hanno fatto tutte le analisi del caso e mi hanno sistemato la terapia precedente.
Poi mi hanno trasportata a Pavia, dove sono seguita da 13 anni per la sindrome di Marfan e lì ho continuato il mio iter con il defibrillatore etc. Per fortuna ci sono ancora medici che sanno dove e come trattare le patologie cardiache.
GRAZIE.

Patologia trattata
Arresto cardiaco non rientrato (nonostante avessi il defibrillatore) in Sindrome di Marfan.


Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Reparto poco professionale

Ho eseguito un ecocardiogramma di controllo e ho riscontrato poca professionalità e scarsa umanità.. Personalmente non metterò mai piu' piede in questo ospedale...Tra l'altro l'esame è stato sommario e poco accurato... infatti poi, in seguito, altri medici che hanno visto il responso del mio eco, hanno detto che non è così che si fa un esame ad un paziente!

Patologia trattata
Ecocardiogramma di controllo post valvuloplastica mitralica.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Ricovero UTIC dopo intervento

Ho mio suocero che si e' operato al cuore.
Dopo l'intervento (effettuato dai cardiochirurghi) adesso e' ancora presso il reparto perchè purtroppo, a distanza di quasi una settimana, e' peggiorato.. Vorremmo capire il perchè..

Patologia trattata
3 bypass + sostituzione valvola cardiaca.