Casa di Cura Eremo di Arco

 
4.1 (18)
Scrivi Recensione
Indirizzo
Via XXI Aprile 1, Arco (TN)
Telefono
0464 588400
La Casa di Cura Eremo è una casa di cura privata situata in Via XXI Aprile 1 ad Arco in provincia di Trento. Si tratta di un Centro di riabilitazione cardiologica, motoria e neuromotoria che dispone di 162 posti letto autorizzati, 140 dei quali accreditati. La riabilitazione cardiologica si rivolge al recupero funzionale di alcuni gruppi di pazienti cardiopatici: quelli con cardiopatia ischemica, valvolare o idiopatica. La riabilitazione motoria e neuromotoria si rivolge a pazienti con qualsivoglia deficit funzionale in ambito ortopedico, neurologico e reumatologico in cui vi sia una netta riduzione della funzione motoria, ma in presenza di un buon potenziale di recupero (potenziale di salute). Prenotazione visite specialistiche: tel. 0464/588555. Prenotazione ricoveri: tel. 0464/588444. Tutti i servizi accreditati sono soggetti a ticket (a meno che non si sia formalmente esenti): Angiologia, Agopuntura, Elettromiografia, Cardiologia e diagnostiche cardio, Fisiokinesiterapia, Neurologia, Neuroradiologia, Neurologia Riabilitativa, Psicoterapia, Otorinolaringoiatria, Risonanza magnetica, TAC, Ecografia, Laboratorio analisi chimico-cliniche, Dermatologia, Dietologia, Endocrinologia, Ecocolordoppler arti inferiori e tronchi sovraortici, Gastroenterologia, Ginecologia, Geriatria, gerontologia e sessuologia, Malattie infettive, Oculistica, Medicina sportiva (e test funzionale), Omeopatia, Urologia.

Recensioni dei pazienti

18 recensioni

 
(10)
 
(4)
 
(3)
 
(1)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.1
 
4.3  (18)
 
3.8  (18)
 
4.3  (18)
 
4.0  (18)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Riabilitazione ortopedica ottima

Protesi totale ginocchio. Fisioterapisti bravissimi, mai trovati così preparati come qui. Sono arrivata rigida come una statua e non volevo che nessuno mi toccasse perchè avevo paura che dentro al ginocchio "si rompesse tutto", come se fosse di vetro. Il mio fisioterapista era Lorenzo Tobaldi, che non esito a definire eccezionale, con il tirocinante Nicola, molto molto bravo anche lui. Ma, guardandomi intorno finché ero in palestra, ho notato che anche molti altri non erano da meno. Gruppo eccezionale. Addestrati non solo a intervenire magistralmente nella parte fisica da riabilitare, ma anche al supporto psicologico, motivazionale, cercando sempre l'empatia con il singolo paziente. Cosa che richiede un grosso dispendio di energie, anche se non sembrerebbe. Il primario dr. Ferlini molto molto bravo, sempre gentile, affabile, disponibile, paziente. Presumo sia suo il merito dell'istituzione e conduzione di questo gruppo.
In reparto, purtroppo le O.S. e anche qualche infermiera erano scostanti, scorbutiche, ci facevamo scrupolo a chiamare, soprattutto di notte, perchè venivano imbronciate e ogni volta come se si facessero malvolentieri un piacere personale e non fosse invece il loro lavoro. Una infermiera, tal S., la notte tra il 15 e il 16 luglio c.a.ha umiliato pesantemente la mia compagna di stanza (80 anni), in presenza anche della O.S. di turno quella notte insieme a lei. Trovava comunque sempre il modo di essere molto scostante. Speravo sempre che non fosse di turno. Questo è il motivo di una stelletta in meno, quattro anziché cinque. A nessuno piace non essere autonomo; avere a che fare con persone malate e spesso anziane richiede molta pazienza ed empatia. Se non piace, cambino lavoro. Se devono farlo perchè è necessario avere uno stipendio per vivere, si impegnino a farlo bene. Ci sono lavori molto peggiori di questo.
Alla clinica S. Francesco (VR), da dove provenivo, ogni stanza aveva un interfono, così, ad ogni chiamata, il personale si risparmiava un giro perchè ci chiedeva di cosa avessimo bisogno attraverso l'interfono (o citofono). Potrebbe essere una soluzione.
Ho apprezzato molto il cibo. Consiglio l'introduzione di una piccola merenda (yogurt, frutta, tè con fette biscottate, ecc) a metà mattina e a metà pomeriggio.
Ad ogni ricovero, ho l'annoso problema di dover subire la tv accesa dal mattino alla sera, come moltissime persone fanno. E' il mio peggior incubo. Per fortuna, la mia compagna di stanza è stata comprensiva. Ma si dovrebbe trovare una soluzione anche per chi non vuole la tv, ad esempio stabilire un limite di ore di accensione.
Nella sala bar ma soprattutto nella sezione tv, nelle poltrone a sedere davanti alla tv grande, quasi tutti i pazienti non portavano la mascherina. Le prime volte ho chiesto che la mettessero, poi mi sono arresa, comperavo quello di cui avevo bisogno e uscivo. Non so chi dovesse sovrintendere quel luogo. Altrove, medici e infermieri erano molto attenti all'uso della mascherina da parte dei pazienti. Non ho usato la sala ristorante, pur potendo, perchè mi è parso un luogo di sovraffollamento.
La lavanderia è eccessivamente esosa, tanto che ho comperato online la biancheria che mi mancava. Forse basterebbe un ausiliario che, una volta la settimana, raccattasse tutto e andasse in una lavanderia a gettoni. Con 7 euro a testa, ciascuno avrebbe puliti tutti gli indumenti di una settimana o di 5-6 giorni.
Ho avuto qualche discussione al momento dell'entrata, perchè mi era stata assegnata una stanza di livello diverso da quello prenotato e vi erano discordanze evidenti con quanto stabilito via mail. Ho risolto parlando con l'accettazione, anche perchè non sono riuscita ad avere contatto con nessuno della direzione: al telefono pubblicato sul sito, o non rispondevano o rispondevano e riagganciavano. Impossibile trovare numeri di telefono interni. Ho inviato una mail PEC all'accettazione ricoveri. Purtroppo, appena subito un intervento chirurgico, non si ha tanta voglia né forza di discutere, si vorrebbe che tutto fosse come dovrebbe essere e come stabilito.

Patologia trattata
Riabilitazione dopo intervento di protesi totale del ginocchio.


Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Errori amministrativi frequenti

Mi rivolgo da anni all'Eremo perché pagando trovo subito posto, ma i servizi non sono degni dei soldi spesi. A causa di un incidente mi hanno fatto una radiografia dicendomi che avevo le vertebre rotte; tutti spaventati mi hanno fissato il collo, io preoccupatissimo per il rischio di paralisi, ma dopo 3 giorni mi dicono che si erano sbagliati.
Ho fatto una elettromiografia ad una gamba durata ben 45 minuti, mentre tutte le altre fatte (sempre nella stessa gamba) duravano meno di 10 minuti.. Ho fatto una ecografia all'inguine con vescica piena, esame alle 17.00 fatto alle 20.00, con vescica piena!!
Ho fatto una risonanza che doveva essere alle 9.00 e mi hanno chiesto di ritornare alle 12.30...
L'ultima l'altro giorno: chiedo 2 visite mediche sportive per i figli e arrivo poco prima delle 14.00 e, sorpresa, il medico se ne era andato a casa! Ho corso per niente e rimandate di una settimana le visite... No comment!! Questa è la mia esperienza personale degli ultimi anni.

Patologia trattata
Esami diagnostici (elettromiografia, RM, ecografia ecc.).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Fisioterapista

Si è instaurata molta fiducia dopo la prima seduta dal fisioterapista.
Mi affiderò a questa struttura.

Patologia trattata
Frattura sacro coccigea, contratture gluteo, rinforzi muscolari.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Casa di cura eccellente

Nell’ottobre 2019 sono stato ospite presso la Casa di cura Eremo per tre settimane per riabilitazione post intervento chirurgico di protesi dell’anca. La mia esperienza è stata molto positiva con una valutazione personale complessiva di eccellenza . In particolare ritengo opportuno segnalare la professionalità, la cortesia, la disponibilità e la gentilezza dimostrate da tutto il personale: fisioterapisti, infermieri, medici, cameriere, massaggiatori, operatori e altri dipendenti. Aspetti che peraltro permettono anche di rendere meno pesante sotto il profilo psicologico la permanenza nella struttura.
Veramente ottima l’attività di fisioterapia, che dispone di ampie sale dedicate, piscina e di attrezzature all’avanguardia e viene attuata in modo personalizzato da fisioterapisti molto qualificati e gentili. Molto buoni altresì gli altri servizi relativi alla sala ristorante (con ottima cucina e possibilità di ricevere parenti e amici in sala riservata) e l’ampia sala bar oltre alla sala cinema/ riunioni. Gli altri ambienti della struttura si presentano complessivamente in buono stato con adeguata pulizia. Quindi complimenti a tutto il personale e un particolare ringraziamento alle fisioterapiste Rita e Laura, che mi hanno seguito nel percorso di riabilitazione.

Patologia trattata
Riabilitazione da protesi d'anca.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Accoglienza

Molto bravi i fisioterapisti, altamente competenti e garbati. Veramente eccellenti.

Patologia trattata
Protesi di ginocchio su soggetto con polio.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Poca assistenza per persone anziane disabili

Ho 87 anni e sono stata operata benissimo per un'ernia dal dr. Chioffi. Sono poi andata a villa Eremo per la riabilitazione motoria, ma essendo momentaneamente disabile avevo bisogno di assistenza continua. Ho trovato poca disponibilità da parte del personale femminile, che brontolava continuamente perché mi trovavano troppo pesante (70 kg.) nella gestione della mia persona. L'assistenza notturna è stata una esperienza da dimenticare (avevo un gran mal di schiena e li pregavo, inutilmente, di sollevarmi un po': mi hanno staccato il campanello perché non li disturbassi più). Sono resistita pochissimi giorni. Per le persone autosufficienti, probabilmente è una buona struttura, non ne dubito, ma per quella che è stata la mia personale esperienza, non mi sento di consigliarla alle persone anziane e non autosufficienti come me.

Patologia trattata
Esiti di intervento pee ernia spinale.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Riabilitazione eccellente

Riabilitazione motoria agosto 2016.
Sono stata operata al "Don Calabria" di Negar dal dottor Campacci all'anca sinistra per impianto di protesi. Dopo qualche giorno sono stata trasferita nel centro di riabilitazione "Eramo" di Arco, dove ho trovato fin dal primo giorno un'equipe ottima, dal primario dottor Ferlini a tutto il suo staff, che ringrazio di cuore. In particolar modo ringrazio i fisioterapisti, molto preparati e disponibili. Un grazie sincero a Lorenzo, il fisioterapista che mi ha seguita nel mio percorso di riabilitazione. La mia gamba era rigida e bloccata e in poco tempo ho iniziato a fare dei movimenti che non facevo da molto tempo. Ancora grazie ragazzi e buon lavoro, c'è sempre un pensiero per voi.
Luisa

Patologia trattata
Riabilitazione motoria.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Personale preparato

Sono stata operata a maggio a Negrar e poi trasferita ad Arco per il programma riabilitativo.
Complimenti a tutto lo staff per: la disponibilità, la professionalità, la cortesia, la gentilezza, la pazienza, la dinamicità, l'educazione, l'efficienza, che mi hanno dimostrato durante il ricovero per riabilitazione in seguito a intervento di protesi d'anca. Anche se molto professionali, l'atmosfera che si respira è famigliare, ci si sente accolti.. seguiti e coccolati. Ricordo con simpatia infermieri, caposala, operatori (tutti), medici, fisioterapisti, operatrici di sala, autisti, bariste, psicologa, e i miei complimenti alla segretaria che riesce ogni giorno a organizzare tutte le attività degli ospiti senza mai sbagliare!!

Patologia trattata
Protesi anca.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un grazie a tutti

Vorrei esprimere con poche parole la mia soddisfazione per il trattamento avuto nei miei due ricoveri, a cui sono stato costretto viste le mie patologie in questa casa di cura. Io sono un ammalato di morbo di Parkinson da circa 20 anni e inoltre l'anno scorso mi sono dotato di una protesi al ginocchio. Devo confessare che prima di arrivare all'Eremo, visto che sono un fifone, avevo un po' di paura. Una volta arrivato invece, dire che mi sono trovato bene e' solo un eufemismo. Partendo dal Prof. Ferlini, per andare alle sue assistenti, alla caposala, la mia ormai amica Alessandra, al serio capo fisioterapico Alberto, a tutte le infermiere, a tutti gli OSS (Ivan, Monica, Sara, Cristina, ecc. ecc.), alla Vanda, al personale del bar, ai manutentori, ai massaggiatori e per ultimo, ma non per importanza, a tutti i fisioterapisti, in particolar modo Lorena e Hena, che mi hanno fatto sentire non bene, benissimo. Tanto e' vero che non passa settimana che un pensierino, a tutti questi miei angeli custodi, lo faccia.
GRAZIE GRAZIE GRAZIE.

Patologia trattata
Riabilitazione dopo intervento di protesi monocompartimentale al ginocchio sinistro.
Punti di forza
Direi la competenza e la serieta' che tutti, dal primo all'ultimo, mettono nel proprio lavoro.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
3.0

Ottimo personale e programma riabilitativo!

Niente da dire per quanto riguarda il personale fisiatrico e il programma riabilitativo per rimettermi in piedi, visto il duro intervento ad entrambe le ginocchia. Per quanto riguarda le camere, sono piccole, datate e i letti sono pessimi. L'assistenza non è tempestiva, diversamente dalla precedente esperienza al Don Calabria di Negrar dove mi hanno operato. Molto belli i corsi di rilassamento che tengono per degenti. Ringrazio di cuore la capo infermiera Marina Galli, il dottor Ferlini Gregorio e le ragazze della riabilitazione.

Patologia trattata
Riabilitazione per Protesi 2 ginocchia.
Punti di forza
Ottimo staff di riabilitazione ed interessanti i corsi di rilassamento che tengono.
Punti deboli
Camere datate e piccole, letti scomodi; la pulizia non era un granché.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0

Ricoverata il mese di Agosto

Personalmente qui ho avuto una bruttissima esperienza. Ho perso tre settimane di vera riabilitazione.

Patologia trattata
Ginocchio.
Punti deboli
Troppo personale extracomunitario.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottima casa di cura

Auguro a chi ne avesse necessità di trovare sempre posto!
La prima volta nella struttura è stata nel 2011 per riabilitazione per protesi al ginocchio: in quella occasione non posso che dire che tutto è stato OTTIMO, con gentilezza e assistenza al top.
Nel 2013 sono ritornata per un problema alla schiena: anche in questo ricovero non posso che porgere i miei più sentiti grazie.
Vorrei chiarire che il tutto è stato fatto con assistenza a carico del SSN, anche negli ambulatori dove mi reco per visite, dove trovo sempre i migliori medici gentili e competenti.
Grazie di tutto,
Rita

Patologia trattata
Protesi ginocchio - riabilitazione.
Problemi alla schiena.
Punti di forza
Assistenza, competenza e gentilezza.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Pessima casa di cura

Dopo l'ottimo intervento presso il reparto di Cardiochirurgia dell'ospedale Maggiore di Verona Borgo Trento, mia madre è stata inviata in questa casa di cura.
MANCA L'ARIA CONDIZIONATA E CON 37 °C E 70% DI UMIDITA', SFIDO CHIUNQUE ABBIA EDEMA POLMONARE CARDIACO O POST CHIRURGICO A SOPRAVVIVERE!!! Ma negli uffici amministrativi è presente e se si vuole ci sono le camere dozzinanti a 180 euro al giorno. Ovviamente tutte occupate. Vi sembra possibile? Cari medici lo sapevate? Con l'afa anche le persone sane soffrono; un cardiopatico no?

Patologia trattata
Stenosi aortica grave su mia madre di 74 anni.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Riabilitazione motoria

Tra pochi giorni verrò operata all'anca sinistra e sono contenta di poter ritornare in questa struttura per la riabilitazione, vista la grande professionalitá e competenza con la quale sono stata trattata l'anno scorso per il primo intervento.

Patologia trattata
Protesia anca dx.
Punti di forza
Professionalitá e competenza.
Punti deboli
Non ne ho riscontrati.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Riabilitazione neuromotoria

Scrivo a nome di mia madre che è stata ricoverata la primavera scorsa presso la Casa di Cura Eremo per un ictus. I risultati sono stati ottimi, specie per la riabilitazione motoria con i fisioterapisti, nonchè per il recupero del linguaggio con la Logopedista. Unico punto debole, alcune infermiere, talvolta scortesi e poco umane.

Patologia trattata
Riabilitazione per ictus ischemico.
Punti di forza
Fisioterapia e Logopedia.
Punti deboli
Assistenza infermieristica.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

parere su struttura, personale medico e infermieri

Il periodo passato presso la casa di cura Eremo, dal punto di vista medico assistenziale si può definire molto buono, ma per quanto riguarda il trattamento all'assistenza privata relativa alle stanze a pagamento, è necessario stare molto attenti alla tipologia delle stesse, poichè esse sono distinte per tipo PLUS e STANDARD, a riguardo delle quali, a detta dell'amministrazione, la loro distinzione è valutata soltanto dalla grandezza della stanza stessa, ma attenzione che spesso non è così.
Mi é successo che avendo scelto una stanza del tipo standard, la quale avrebbe dovuto avere le stesse catteristiche della plus (vale a dire aria condizionata, menù particolare, accessori per il bagno, telefonate gratis, televisione, frigo bar, massaggi e quant'altro descritto sul depliant e confermatomi dalla stessa casa di cura a mezzo fax, il tutto alla modica cifra di Euro 208,00 al giorno, ma per me non è stato così). Per disguidi, a me non imputabili, ho dovuto cambiare per ben tre volte la stanza e, per mia sfortuna, mi sono capitate una peggiore dell'altra (senza condizionatore in pieno agosto, telefonate a pagamento, lavori in corso per cui durante tutta la giornata non si poteva riposare, letti molto alti e scomodi in modo particolare per chi come me aveva subito un intervento chirurgico all'anca, menù ripetitivo e monotono). Per quanto sopra descritto, sono molto deluso e invito tutte le persone interessate ad usufruire del trattamento privato (stanze a pagamento) alla massima attenzione.

Patologia trattata
Trattamento riabilitativo a seguito intervento chirurgico all'anca dx.
Punti di forza
Competenza medica, assistenza infermieristica ottima; pulizia discreta.
Punti deboli
Trattamento privatistico (stanze a pagamento) pessimo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ottima struttura

io sono stato ricoverato ben 4 volte e posso affermare che si trata veramente di una GRANDISSIMA STRUTTURA.
SE MI RICHIAMASSERO CI TORNEREI.

Patologia trattata
intervento al cuore con sostituzione valvola orta e 3 by pass.
Punti di forza
grandissima professionalità dei dottori e degli infermieri.
Punti deboli
chi dice che l'Eremo abbia dei punti deboli, vuol dire che non ha capito un bel niente.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Scarsissimo rapporto umano

Mi sono recata presso questa struttura per effettuare un percorso di riabilitazione post ablazione di Tachicardia Ventricolare. La Casa di Cura Eremo è molto pulita e ben organizzata, ma purtroppo ho riscontrato uno scarsissimo rapporto umano verso il paziente e molta altezzosità da parte dei medici.
In base alla mia esperienza personale non tornero' in questa struttura

Patologia trattata
Riabilitazione per ablazione transcatetere di TV (Tachicardia Ventricolare)
Punti di forza
zero
Punti deboli
Grosse lacune a livello umano con il paziente


Altri contenuti interessanti su QSalute