Medicina Ospedale Parma

 
5.0 (1)
Scrivi Recensione
Il reparto di Medicina interna dell'Ospedale Maggiore di Parma, situato in viale Gramsci 14, ha come Direttore il Dott. Michele Riva. Il reparto si occupa di patologie internistiche e malattie metaboliche, con particolare attenzione al diabete mellito e le sue complicanze vascolari, alle emergenze metaboliche, al piede diabetico, alle malattie endocrino-metaboliche, al trattamento nutrizionale intensivo per pazienti non in grado di alimentarsi. Il reparto opera in regime di ricovero ordinario, presso il Day hospital dipartimentale e nell'ambulatorio di Diabetologia. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Vincenzo Di Comite, Paola Galli, Cristiana Ghidini, Federica Landini, Adriano Stella.

Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0  (1)
Assistenza 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Per una urgenza causata da un ascesso cerebrale, sono stata ricoverata presso l'eccellente struttura ospedaliera di Parma nel reparto di neurochirurgia diretta dal primario Ermanno Giombelli, persona ammirevole non soltanto per la sua professionalità, ma anche per la disponibilità e umanità nei confronti dei suoi pazienti. Lo stesso posso dire di tutto il suo staff medico e paramedico, che mi ha dimostrato tantissima disponibilità e anche tanto sincero affetto vista la mia lungodegenza e presenza in ospedale. Un particolare ringraziamento lo dedico al dottor Alberto Messina, che ha eseguito il mio intervento in urgenza salvandomi la vita.
Un grande elogio lo rivolgo anche a tutto il reparto di Medicina interna che mi ha assistito come in famiglia per continuare la terapia fino alle dimissioni. Non ho parole per ringraziare tutti, che rimarranno sempre nel mio cuore.

Patologia trattata
Terapia dopo intervento per ascesso cerebrale.




Altri contenuti interessanti su QSalute