Oculistica Ospedale Parma

 
4.5 (33)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Oculistica dell'Ospedale Maggiore di Parma, situato in viale Gramsci 14, ha come Direttore responsabile il Dott. Stefano Gandolfi. Il reparto, ubicato al quinto piano dell'ala Est (ex ala A), esegue prestazioni di chirurgia della cataratta, di chirurgia vitreoretinica, di laser terapia, di ortottica, di elettrofisiologia, di neuroftalmologia, di chirurgia plastica oculare e per malattie rare legate all'apparato visivo, nonchè di prestazioni per il trapianto di cornea, per il trattamento del glaucoma, per il trattamento delle malattie infiammatorie e autoimmuni oculari, oltre che delle malattie della retina. All'interno dell'Oculistica sono presenti inoltre due strutture semplici denominate Chirurgia oculistica di urgenza e Malattie infiammatorie e autoimmuni oculari. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dottori Fernando Onofrio Avellis, Monica Camparini, Arturo Carta, Matteo Forlini, Paolo Mora, Giammatteo Pietrucci, Pierangela Rubino, Elio Spaggiari, Viola Tagliavini, Salvatore Antonio Tedesco, Nicola Ungaro, Luigi Varano.

Recensioni dei pazienti

33 recensioni

 
(25)
 
(3)
 
(1)
 
(4)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.5
 
4.4  (33)
 
4.1  (33)
 
4.7  (33)
 
4.6  (33)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Intervento di sclerectomia profonda occhio sinistro, 10/3/2018.
Per questo intervento e per l’assistenza che ho ricevuto ringrazio con tutto il cuore il prof. Gandolfi, la sua preparatissima equipe ed il personale infermieristico del Reparto da lui diretto per la serietà, professionalità e competenza dimostrate nel mio caso.
Non potrò mai dimenticare di essere stata operata d’urgenza, di sabato mattina, dal professore, come non dimenticherò mai la sua visita in reparto il giorno dopo (domenica mattina). Non conoscevo, fino a quel momento, il professore, ma posso affermare che si tratta di una persona di rara professionalità ed umanità.
Ora continuo i controlli a Parma, tutto sta andando bene, la pressione è scesa e per ora è stabile. Ho deciso di farmi seguire anche per un problema che si è presentato all’occhio destro.
La strada è lunga, da Padova, ma ne vale la pena.

Patologia trattata
Glaucoma.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Cataratta e severa miopia

Situazione:
5 anni fa 10 decimi occhio sinistro e occhio destro.
Circa 4 mesi fa, corretti con lenti spesse 4 decimi per occhio scarsi (una disperazione per il procedere degli eventi).
Operazione occhio destro per cataratta il 13/07 da parte del Prof. Carta (prenotato l'anno scorso in settembre), inserita lente 19 diottrie; nell'operazione e nel post intervento non ho avvertito nulla, e dopo 40 giorni visus 11/10.
Il giorno 11/09, dopo circa 2 mesi, operazione all'occhio sinistro con inserimento lente 19,5 diottrie; dopo 1 settimana, visita di controllo, 10 decimi.
Premetto che il Prof. Carta per entrambi gli occhi ha affermato che erano cataratte difficili da trattare . Conclusione: i colori, la luminosità, la visione sono ritornate alla gioventù (ho 63 anni) ed il problema della lettura da vicino (sono circa 9 ore al computer al giorno) risolte con cambio risoluzione e impostazioni monitor.
Un sincero ringraziamento al Prof. Carta e alla equipe operatoria, a tutto il personale medico e infermieristico del reparto oculistico per la professionalità e gentilezza offerte.

Patologia trattata
Cataratta e severa miopia.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Cataratta

Per l'intervento alla cataratta è bene sapere:
1) Lato positivo. Professionalità, gentilezza e umanità dal dott. Elio Spaggiari (cui vanno i miei più sentiti ringraziamenti), del suo staff e del personale del Day Surgery.
2) Lato negativo. Modalità di prenotazione e lunghi tempi di attesa per l'intervento. Dopo un'interminabile attesa (oltre due ore) si procede alla prenotazione per l'intervento. La pre visita viene fissata a 10 mesi e l'intervento a circa 2-3 mesi dopo. E fin qui può andar bene... questi sono i tempi della Sanità!! Il problema, però, è di gran lunga maggiore, come nel mio caso, per chi deve subire l'operazione ad entrambi gli occhi. La seconda prenotazione non può esser fatta (ma non si riesce a capire il perchè) se non dopo aver subìto l'operazione al primo occhio. Armati di santa pazienza, dopo interminabile attesa, si procede a nuova prenotazione e qui si ha l'enorme sorpresa. Il comune mortale pensa che, fatto il primo, per il secondo intervento il tempo d'attesa possa essere minore... invece no! Pre visita a 10 mesi e quindi intervento 2- 3 mesi dopo. Per l'iter completo occorrono 2 anni!!!!!
A questo punto si può anche morire, tanto con la cataratta la morte non si vede!
Dopo la mia esperienza mi permetto di suggerire a chi si trova nelle mie stesse condizioni:
prenotare intervento per un occhio e ritornare dopo qualche tempo a prenotare il secondo senza però accennare alla prima prenotazione.
Se la seconda prenotazione non viene accettata, prenotare il secondo intervento presso un'altra struttura ospedaliera; così facendo si riusciranno ad ottenere le operazioni per entrambi gli occhi quasi in contemporanea.
Bisogna arrangiarsi per poter sopravvivere!

Patologia trattata
Cataratta.

Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Gratitudine

Molto preparati e competenti. Dopo la diagnosi di uveite sono stata seguita con attenzione. In molti momenti mi hanno aiutato a non perdermi d'animo. Grazie al dottor Mora Paolo e a tutto il personale medico e paramedico dell'ambulatorio per le malattie autoimmuni. Acronimo M.A.I.
Un caloroso ringraziamento anche al dottor Giuseppe Nuzzi per tutti gli anni che mi ha seguito.

Patologia trattata
Uveite bilaterale.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Delusione

Dopo due mesi di andirivieni, di visite esterne e non so più quante analisi, a tutt'oggi non ho ricevuto alcuna diagnosi e sono arrivata alla quasi cecità. Riempita di cortisone e antibiotici, ho perso 12 kg. e per tutta risposta il dottore oggi ha licenziato la questione richiedendo un'altra visita specialistica. Ma una idea se la sarà fatta? Parlare con un po' più di umanità e calma no? Delusa delusa delusa.

Patologia trattata
Gonfiore e dolori all'occhio sinistro.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Trapianto endotelio corneale DSAEK

Sono stata operata prima nel mese di maggio 2017 all'occhio destro, poi nel mese di ottobre all'occhio sinistro con la tecnica "dsaek" dal grande prof. Claudio Macaluso.
Pensavo a 32 anni di aver perso la vista, vedevo tutto annebbiato, non riuscivo più a vedere nemmeno il sorriso di mia figlia di appena 18 mesi; invece ho avuto (nella sfortuna del mio problema) la fortuna di incontrare un uomo veramente speciale che è riuscito a farmi tornare la vista e a farmi rivivere.
L'intervento dura poco, la convalescenza è veramente minima e in pochissime settimane si riacquisisce la vivacità dei colori.
Un grazie di cuore a questa persona veramente umana sotto ogni profilo.
Ve lo consiglio vivamente.

Patologia trattata
Cornea guttata e cheratopatia bollosa.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE Prof.ssa PIERANGELA RUBINO

Un grazie alla Prof.ssa Pierangela Rubino, che unisce a una professionalità eccelsa, un'umanità rara verso pazienti anziani e difficili come mio padre. Grazie anche al personale che effettua i prelievi: Valeria e colleghe sempre gentilissime.

Patologia trattata
Glaucoma con complicanze.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento di canaloplastica all'occhio

Ringrazio il prof. Gandolfi ed il suo staff per la professionalità e competenza dimostrate nel trattare mediante intervento di canaloplastica il glaucoma presente nel mio occhio sinistro. Grazie di cuore al dott. Gualla per l'umanità e la disponibilità avute nei miei confronti.

Patologia trattata
Glaucoma occhio sx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento glaucoma

Dopo l'intervento di glaucoma e cataratta presso il reparto oculistica di Parma, sento il dovere di ringraziare il prof. Gandolfi e il suo ottimo staff; ma soprattutto ringraziare il dott. Nicola Ungaro per la sua cordialità, disponibilità e particolarmente per la sua meravigliosa professionalità.
Dio benedica le sue mani.
Grazie di cuore a tutti.

Patologia trattata
Glaucoma e cataratta.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Glaucoma ad angolo chiuso

Volevo portare la mia esperienza e dare coraggio a chi come a me è stata diagnosticata tendenza al glaucoma ad angolo chiuso.. Avevo una gran paura tanto della cecità cui avrei potuto andare incontro, quanto dell'intervento che avrei dovuto affrontare, ma con la ottima competenza e professionalità del Dott. Mora prima e del Dott. Ungaro poi (che mi ha fatto l'intervento) posso dire di aver superato il problema ed essere stata curata alla perfezione.
Grazie infinite a tutti.

Patologia trattata
Glaucoma ad angolo acuto.
Yag-laser.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Delusione

Mio marito per una retinite da CMV è stato indirizzato al reparto di oculistica di Parma.
Purtroppo chi ci ha seguito era maleducato e poco competente. Una delusione trovare queste persone.
Fortunatamente ci siamo rivolti nella vicina Reggio Emilia, dove con grande professionalità e cortesia stanno facendo di tutto per aiutarci.

Patologia trattata
Retinite da citomegalovirus.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Professionalità

Mio figlio all'eta di 11 anni, nel 2013, ha subìto un trauma bulbare a causa di un petardo. Entrati in reparto alla sera alle 23.00, il Dottor Spaggiari lo ha vistato ed ha consigliato a noi genitori l'intervento immediato, spiegando tutti i rischi. Alle 23:30 era già in sala operatoria ed è uscito all'una. L'operazione è andata a buon fine grazie alla professionalità del Dottor Spaggiari Elio e del suo staff.

Patologia trattata
Trauma bulbare.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Gandolfi un grandissimo professionista

Esistono pochi professionisti con il carattere e l'umanità del Prof. Gandolfi.
Quanti professionisti rientrerebbero da una vacanza per un problema improvviso di un paziente? molto pochi ne sono certo. Forse un po' più nel privato, forse... ma a che prezzo.
Non so e non voglio sapere come finirà il mio glaucoma, ma una cosa della quale sono sicuro è che il mio destino visivo senza di lui era segnato.
Se penso al tempo che ho perso facendomi trattare inutilmente provo un grande disagio, fossi andato prima...

Parlando della struttura, è grande e bella, con personale gentile ed efficiente, solo un po' confuso nei percorsi, dato che seguendo le righe per terra non sempre si arriva a destinazione; comunque è una bellissima struttura.

Patologia trattata
Glaucoma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Competenza e professionalità del Prof. Gandolfi

Avessi conosciuto prima il Prof. Stefano Gandolfi, oggi sarei certamente più ottimista sul mio futuro visivo.
Sono stato operato a Novembre per glaucoma all'occhio sinistro.
La competenza, la gentilezza e la professionalità del professore sono sempre state eccezionali.
Il reparto è decisamente ben organizzato e mostra chiaramente l'impronta del direttore, che sempre affabile e pronto alla battuta mostra un carattere di ferro, ma senza mai trascurare il rapporto umano.
Il personale è molto gentile, mettendo sempre il ricoverato a suo agio.
Mi associo al commento uno, cento, mille Gandolfi: fino a quando esistono questi luminari, la nostra sanità non è in pericolo!

Patologia trattata
Glaucoma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Operazione cataratta su occhio con glaucoma

Bravissimo Dottor Ungaro! L'intervento di cataratta su occhio con glaucoma è andato benissimo.
Mi piacerebbe guarire il glaucoma con le staminali..

Patologia trattata
Cataratta su occhio con glaucoma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Uno, Cento, Mille Gandolfi

Il mio tardivo riconoscimento e ringraziamento, dopo gli interventi di Glaucoma e Cataratta in entrambi gli occhi eseguiti nel meraviglioso reparto oculistico di Parma, effettuati dalla maestrìa del prof. GANDOLFI e della sua meravigliosa equipe.

Patologia trattata
Trabeculoctomia occhio sx e dx, Cataratta occhio sx e dx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GLAUCOMA SCOMPENSATO

Ho voluto scrivere questa recensione perché serva da aiuto a tutte quelle persone che presentano il mio stesso problema e quindi indirizzarle da subito presso una struttura adeguata e persone competenti e professionali.
Premetto che sono un ragazzo di 32 anni con alle spalle già problemi ad entrambi gli occhi, infatti già in età adolescenziale ho subìto due interventi di cataratta.
Fino a dicembre 2013 nessun'altra patologia grave, solamente controlli di routine presso il mio oculistica di fiducia.
In tal data mi veniva riscontrato un problema di glaucoma scompensato in occhio destro (ipertono) con pressione superiore ai 30; quindi il mio oculistica mi consiglia l'intervento di trabeculectomia presso la struttura dove esercita. Io, non essendo competente e fidandomi, decido di farmi operare anche perché il tutto viene eseguito in anestesia locale e mi viene presentato come un intervento di routine con buoni risultati e poche controindicazioni; da lì in poi invece comincia il mio calvario.
Tralascio alcuni particolari, ma sono disponibile a dare qualsiasi spiegazione a chiunque ne voglia, anche privatamente alla mia casella e-mail personale.
Entro in clinica (per serietà e correttezza non faccio nomi o riferimenti) il 2 gennaio 2014 e subisco l'intervento il 9 gennaio; vengo dimesso dopo pochi giorni con ottimi risultati e mi viene addirittura detto che non ho restrizioni su cosa fare o no, ma dopo una settimana comincia il declino.
Dapprima mi viene diagnostico un problema di ipotono e successivamente la formazione di una bozza cistica che, a parere del chirurgo, in un soggetto giovane la cicatrizzazione è più veloce e quindi questo inconveniente poteva capitare... Da lì in poi ogni settimana devo tornare presso il centro e fare una seduta in cui viene eseguita come procedura il needling (sostanzialmente bucare con un ago da insulina la bozza).
Dopo 3 settimane, precisamente il 26 febbraio, sono costretto mio malgrado a rifare l'intervento per la rimozione della bozza.
Forza e coraggio, decido di rifarlo con sacrificio mio dal punto di vista fisico e dei miei famigliari (mio padre, mia moglie che oltre a me deve lavorare e badare ad una bambina di quasi due anni) che subiscono indirettamente la situazione.
Anche qui stessa prassi, intervento pero più doloroso e più lungo, non solo: alla fine dell'operazione per qualche ora non vedo più dall'occhio e la cosa mi spaventa.
Dopo qualche ora la vista comincia a tornare e mi tranquillizzo, ma al momento della dimissione il quadro ritorna negativo, questa volta a causa della pressione oculare elevata (oltre i 30) l'iride si è inserita nel foro realizzato per lo sfogo dell'umore acqueo.
La pazienza comincia a scappare e, dopo successivi controlli e tentativi vani con i colliri, il chirurgo mi riprospetta un ulteriore intervento di ciclofotocoagulazione; a questo punto temporeggio per riflettere ed informarmi bene di cosa si tratti e a cosa vado incontro.
Da qui la mia parentesi positiva, vengo a conoscenza del Prof. Stefano Gandolfi, che mi visita presso il suo ambulatorio nell'Ospedale di Parma.
Mi riceve insieme a mia moglie e mio padre, ci fa accomodare e mi fa parlare del mio problema, dopodiché mi visita e alla fine mi consiglia l'intervento anche lui, non solo: di lasciar perdere l'intervento che mi hanno proposto presso l'altra clinica e, soprattutto, mi incoraggia e tranquillizza dicendomi che in un soggetto giovane quale sono non bisogna andare per tentativi, ma risolvere il problema.
A fine visita spetta a me la decisione finale, la nostra impressione però è di una persona che ti mette a proprio agio, che nonostante sia un Professore è di un'umiltà incredibile, competente, schietto, professionalmente preparato come nessun altro abbia visto e scrupoloso che non lascia nulla al caso, ma valuta e descrive tutti i pro e i contro.
Convinto senza alcun dubbio, il 19 marzo 2014 mi sottopongo all'intervento in anestesia generale, che prevede l'installazione della valvola di Ahmed.
Il 21 marzo vengo dimesso da lui direttamente e la sera stessa dell'intervento alla 21.30 lui personalmente mi visita.
L'intervento è finalmente ok e il decorso procede bene, dopo una settimana la pressione è 9-10, dopo 15 giorni va a 14 e dopo 3 settimane è 12. Io ritorno finalmente alla mia vita normale (poter guidare, poter prendere in braccio mia figlia che non aspetta altro che giocare con il suo papà, tutte attività semplici e banali ma che non facevano più parte della mia quotidianità).
Ogni visita è positiva, finalmente buone notizie, si esce sempre con il sorriso sulla bocca sia per l'esito della visita, sia per la sua ironia e simpatia, oltre alla sua dialettica coinvolgente e la sua enorme cultura generale.
Le ultime righe sono state un trionfo di elogi, però credetemi, se non avessi trovato il Prof. Gandolfi non so se avrei risolto il mio problema, per cui mi sento di ringraziarlo attraverso queste parole e perché mi ha restituito il sorriso e quindi mai più complimento è sprecato.
In conclusione, una segnalazione va anche al reparto di Oculistica del Prof. Gandolfi, che è formato da persone altamente qualificate, disponibili e preparate; va segnalato anche l'aspetto igienico sanitario, la luminosità e lo spazio della camera e dei servizi.

Patologia trattata
Glaucoma scompensato (ipertono occhio dx), installazione valvola Ahmed.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Prof.Gandolfi... il principe del glaucoma

Alla fine, dopo vari rinvii per motivi di salute, sono riuscito finalmente a fare questo benedetto intervento. A circa 1 mese posso dire che l'occhio operato sta migliorando e che sto riacquistando fiducia; certo, è presto per dire se questa tecnica sia risolutiva, però posso affermare che, come ho potuto capire, in questo momento sia l'unica alternativa capace veramente di contrastare questo killer silenzioso che porta il nome di glaucoma. Il prof. è uno dei grandi, persona umile e silenziosa, grandissima esperienza, freddezza e professionalità. Grazie anche e soprattutto al Dott. Ungaro, alla dott.ssa Viola Tagliavini e, in ultimo ma non ultimo, al mio grande dottore di Salerno, Carmelo Accetta.

Patologia trattata
Canaloplastica per glaucoma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ancora grazie e complimenti

A quasi un anno dall'intervento di vitrectomia eseguito dal dott. Vecchi, tutto a posto per il mio occhio sinistro.
Grazie per sempre a tutto il reparto di oculistica dell'Ospedale di Parma, ma un grazie di cuore per la sua professionalità e competenza al dott. Vecchi.

Patologia trattata
Distacco di retina occhio sx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Professionalità

Non pensavo fosse possibile in una struttura pubblica vivere il connubio deontologia professionale e umanità. Mi sbagliavo. Il Prof. Gandolfi e la sua Equipe vanno oltre.
Grazie.

Patologia trattata
Canaloplastica per glaucoma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie di esistere

Complimenti e grazie infinite al prof. Gandolfi e a tutto lo staff. Qui ho trovato competenza, disponibilità, assistenza e cortesia che non avevo mai incontrato nella mia vita in una struttura pubblica. Per fortuna esiste ancora chi pone il malato al centro delle cure e attenzioni e non la propria carriera. E' ancora possibile curarsi bene in una struttura pubblica!!! Grazie infinite.

Patologia trattata
Glaucoma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Complimenti

Ringrazio la Dott.ssa Lucia Scoccianti che mi ha assistito con assoluta competenza e professionalità. Eterna riconoscenza. Grazie.

Patologia trattata
Occlusione dell'arteria retinica centrale (CRAO).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellente dott. Vecchi e reparto

Mi chiamo Giuseppe Rizzo, ho 45 anni e sono di Bagheria (PA). Sono stato operato di vitrectomia per distacco di retina a settembre dal dott. Vecchi (persona squisita e molto competente), dopo essere stato operato al Civico di Palermo - intervento quest'ultimo non riuscito. Devo ringraziare tutto lo staff dell'Ospedale di Parma, veramente cordiali gli infermieri tutti, gli anestesisti ed i medici. Adesso da pochi giorni ho rimosso l'olio di silicone e, in piena fiducia a quello che ha detto il dott. Vecchi, recupererò al massimo la vista nel mio occhio sinistro, mal ridotto dal primo intervento a Palermo. Grazie dott. Vecchi ed un grazie al dott. Montalto di Bagheris per avermelo fatto conoscere.
Giuseppe Rizzo
04 Dicembre 2012

Patologia trattata
Distacco retina.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento glaucoma- dott. Gandolfi

Un ringraziamento a tutto lo staff ed in particolare al prof. Stefano Gandolfi: una fortuna averlo incontrato. E' bello trovare una tale competenza ed attenzione in una struttura pubblica.

Patologia trattata
Glaucoma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Elogi: Dott. Gandolfi, dott. Ungaro e staff tutto

mio figlio è da quando aveva 3 mesi che viene seguito dal prof. Stefano Gandolfi e tutto il suo staff (adesso ne ha 4 e mezzo di anni). Ha subìto tanti interventi e messo 2 valvole di Ahmed e il resto si vedra'.. lo staff è molto preparato e tutti sono molto cortesi e ci fanno sentire a casa, anche perchè noi siamo di Bari. Ringrazio tutti, a cominciare dalle ausiliari, le infermiere, il comparto operatorio, il dott. Ungaro e il prof. Gandolfi.
Noi purtroppo siamo cosi: se ci va bene sono tutti bravi, altrimenti tutti asini!!! dobbiamo avere fede e credere nella capacità dei medici!! grazie.

Patologia trattata
glaucoma congenito bilaterale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

COMPLIMENTI

QUALCHE GIORNO FA MI SONO RECATA ALL'OSPEDALE MAGGIORE DI PARMA PER EFFETTUARE UNA INIEZIONE DI AVASTIN ALL'OCCHIO DESTRO, CAUSA EDEMA MACULARE.
DEVO COMPLIMENTARMI PER LA PROFESSIONALITA' E L'ASSISTENZA DEGLI ADDETTI. COMPLIMENTI, UN OTTIMO REPARTO.

Patologia trattata
EDEMA MACULARE.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

ti operi per non perdere la vista, ma la perdi

Ho effettuato il viaggio della speranza dal sud, con i costi e i sacrifici che ne conseguono per affidarmi ad un Professore.
Ho scelto l'Ospedale Maggiore di Parma. Mi sono operata di glaucoma occhio sinistro nel 2010, vedevo 10/10 e ora vedo 3/10 con una visione scadentissima, vedo e leggo solo dall'occhio destro.
Il professore rimprovera noi pazienti operati che firmiamo la liberatoria ma non leggiamo i rischi che l'intervento comporta. Le mie domande a nulla sono servite, per capire cosa sia veramente successo. Ora non ricevo neanche più risposte alle e-mail che invio.
Anche io ho riscontrato molta superficialità e supponenza e sicuramente non ritornerò più in questo reparto.
Sono disperata, vedo solo da un occhio, anch'esso malato glaucoma, e temo il peggio.

Patologia trattata
Glaucoma.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Invece di risolvere il problema hanno peggiorato

Ti affidi a un professore sperando sia il meglio e ti ritrovi a stare peggio. mancanza di totale informazione, superficialità nella cura della malattia, interventi non mirati ma dei semplici tentativi nella speranza di avere dei risultati! invece di avere dei miglioramenti si sta sempre peggio, dicono "possono essere degli effetti secondari della malattia", ed eventuali sbagli mai mai si sogneranno di ammettere di aver fatto durante l'intervento.. tanto ti fanno firmare un consenso informato!!! omettendo di dare tutte le informazioni!

Patologia trattata
Glaucoma.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

In 10 minuti risolve

A seguito di trauma per sfregamento mi si erano formate bolle vere e proprie all'interno dell'occhio, che però non se ne andavano.. Dopo aver sentito alcuni oculisti che mi dicevano che avrei dovuto tenerle, mi sono rivolto a Prof. Macaluso...: in 10 minuti anestesia, siringa puntata nell'occhio et voilà.. non mi si sono più ripresentate a distanza di anni. Forse era patologia semplice... ma tant'è!

Patologia trattata
trauma per sfregamento (si erano formate bolle vere e proprie all'interno dell'occhio).
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

stavo meglio quando stavo peggio!

L'intervento cui sono stata sottoposta non solo non è riuscito, ma mi ha portato conseguenze a tutt'oggi non ancora risolte e questo penso non dovuto a uno scherzo del destino, quanto a una inesatta valutazione dei rischi e ad una assistenza post operatoria a mio parere molto superficiale. Voglio sottolineare che a nulla sono servite le mie segnalazioni sui sintomi presenti dopo l'intervento e che le mie paure, purtroppo fondate, sono rimaste inascoltate. Sono trascorsi due mesi e non riesco ancora ad uscirne..

Patologia trattata
glaucoma.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Interventi di Chirurgia vitreo-retinica

Bravi, ma se stessero più attenti e più in ascolto dei disturbi del paziente, si potrebbero risolvere molti più problemi. La mancanza di ascolto invece può provocare delle conseguenze anche gravi ed irreparabili come è già successo.

Patologia trattata
Interventi di Chirurgia vitreo-retinica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie al personale del reparto oculistica Parma

Cortesia e professionalità di tutto il personale (infermieri, anestesisti e Dr. Spaggiari Elio).

Patologia trattata
Operazione per eliminazione strabismo su bimbo di 3 anni.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

post operatorio nullo

il personale splendido, il chirurgo nel caso di mio marito, dott. Vecchi, bravo. Però tutto sembra una maratona e nessuno ha il tempo di ascoltare il paziente. L'operazione è andata bene e per noi finisce qui.. per noi ci sono problemi, ma non abbiamo più alcun un punto di riferimento (anche pagando)....

Patologia trattata
Retinopatia diabetica. Intervento di chirurgia vitreoretinica.


Altri contenuti interessanti su QSalute