Radioterapia Ospedale Reggio Calabria

 
4.5 (2)
Scrivi Recensione
Il reparto di Radioterapia degli Ospedali Riuniti Bianchi - Melacrino di Reggio Calabria, ha come Direttore il Dott. Al Sayyad Said. Il reparto consta di una sezione di degenza con 7 posti letto e si occupa dell'effettuazione di Terapie con Acceleratore Lineare Siemens, di Terapie con Acceleratore Lineare Elekta, di metodiche speciali quali la Total Body Irradiation (unico centro del meridione insieme a quello di S. Giovanni Rotondo), stereotassi cranica ed extracranica, body frame per trattamenti ipofrazionati, brachiterapia con apparecchio Microselectron HDR, IORT per terapie intraoperatorie. Garantisce inoltre servizio di Day Hospital per trattamento integrato radio-chemio, terapia di supporto per pazienti in corso di trattamento e terapia nutrizionale. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Dott.ssa Anna Maria Marchione, Dott.ssa Raffaella Spagna, Dott. Carmelo Tuscano, Dott. Oreste Durante.

Recensioni dei pazienti

2 recensioni

Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0  (2)
Assistenza 
 
5.0  (2)
Pulizia 
 
4.0  (2)
Servizi 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Trattamento radioterapia

Ottimo reparto, con medici all'altezza e che lavorano con passione ed abnegazione. Oggi il reparto è stato rinnovato ed è diventato all'altezza dei medici che lo compongono.

Patologia trattata
K prostata.



Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Ottima assistenza

Ottima professionalità, struttura fatiscente ma resa il più possibile accogliente dal personale.
Ineccepibili sia i medici che i tecnici radiologi.

Patologia trattata
Carcinoma mammario.


Altri contenuti interessanti su QSalute