Neurochirurgia Ospedale Reggio Calabria

 
4.7 (14)
Scrivi Recensione
Il reparto di Neurochirurgia degli Ospedali Riuniti Bianchi - Melacrino di Reggio Calabria, ha come Direttore il Dott. Mauro Campello. Il reparto, dotato di circa 20 posti letto, tratta un ampio spettro di patologie craniche, spinali e dei nervi periferici, ponendo particolare attenzione al trattamento microchirurgico delle patologie neoplastiche cerebrali, spinali (con approcci sia posteriori che anteriori ai vari segmenti rachidei), degli aneurismi intracranici, delle malformazioni arterovenose (MAV), alla microchirurgia delle lesioni neoplastiche dei nervi periferici. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Dott.ssa Giuseppina Caruso (resp. alta specialità traumatologia spinale), Dott. Saverio Cipri (resp. alta specialità neurochirurgia endoscopica), Dott. Giuseppe D’Ascoli (resp. alta specialità ambulatorio cefalee e algie facciali), Dott.ssa Olga Gervasio (resp. alta specialità neurochirurgia sistema nervoso periferico), Dott. Francesco Turiano (resp. alta specialità neuroncologia), Dott. Raffaele Veneziano (resp. alta specialità terapia intensiva).

Recensioni dei pazienti

14 recensioni

 
(10)
 
(4)
3 stelle
 
(0)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.7
 
5.0  (14)
 
4.9  (14)
 
4.4  (14)
 
4.2  (14)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Mielopatia cervicale post-traumatica

Il sottoscritto consiglia pienamente la seguente struttura: oltre alla competenza (parere neurochirurgico), ci sono stati alcuni attimi in cui mi sono sentito come a casa.

Patologia trattata
Tetraplegia post-trauma.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottima esperienza ospedaliera

Staff eccellente, massima professionalità e umanità.

Patologia trattata
Neoplasia cerebrale,
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
5.0

Neurochirurgia

Di recente mi è capitato di essere ricoverata nel reparto di neurochirurgia dell’ospedale riuniti di Reggio Calabria. Sfatiamo qualsiasi mito sulla mala sanità in Calabria.
Un reparto non solo accogliente, ma anche con un personale doc!
Dalle scale si ha un’accoglienza che neanche in un albergo lussuosissimo.
Il Capo sala e tutto lo staff non sono soltanto degli infermieri qualificati, ma delle persone umane che prendono seriamente il loro lavoro.
Sono stata trattata ogni giorno con una cura di sorrisi e coccole.. cose che difficilmente si trovano in altri reparti!
Complimenti a tutti!
Nonostante tutto, vi porterò sempre dentro di me!

Patologia trattata
Angioma cavernoso.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottima Sanità in Calabria

Sanità in Calabria: sfatiamo il mito dell’inefficienza ospedaliera del Meridione.
Esperienza di un padre di famiglia che da un giorno all’altro si trova catapultato all’interno della realtà del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi – Melacrino – Morelli” di Reggio Calabria.

Giorno 21 marzo 2019 causa malessere, Antonio si presentava presso il pronto soccorso dell’ospedale di Reggio Calabria per essere assistito e visitato dal personale preposto. Prontamente il medico di guardia si attivava apprestandosi ad effettuare i dovuti accertamenti clinici individuando un problema neurologico importante.
Immediatamente il paziente veniva indirizzato verso il reparto di neuroradiologia per effettuare una TAC che ha da subito evidenziato la presenza di un meningioma di notevoli dimensioni.
Antonio veniva dunque ricoverato d’urgenza presso il reparto di neurochirurgia e sottoposto immediatamente a terapia farmacologica al fine di ridurre l’edema celebrale e nello stesso tempo venivano avviate le procedure di richiesta per ulteriori approfondimenti diagnostici (RMN con mezzo di contrasto, angiografia celebrale) per definire meglio quanto già accertato.
Lo stesso giorno, il primario del reparto, Dott. Mauro Campello, si recava dal paziente, che entrava immediatamente in empatia poiché lo informava con professionalità e competenza, oltreché umanità, descrivendogli con chiarezza la patologia ma anche la risoluzione al problema, arrivato come uno “tsunami” e la cui unica soluzione era un delicato ma necessario intervento chirurgico.
Antonio decide di affidarsi alle cure del Dott. Mauro Campello, direttore del reparto di neurochirurgia, e del suo staff medico ed infermieristico.
Le poche parole scambiate con il primario trasmettevano sicurezza al paziente che, dopo questa breve conversazione, decideva di farsi operare presso quel reparto a Reggio Calabria, vicino alla sua famiglia ed ai suoi amici, senza timore, avendo la certezza dell’efficienza delle cure che quel reparto avrebbe prestato.
Dopo un’accurata analisi, frutto anche della sinergia fra il reparto di neurochirurgia e quello di neuroradiologia, si stabiliva la data dell’intervento: giorno 3 aprile 2019.
L’equipe di neurochirurgia e lo staff medico preposto presso le sale operatorie, procedevano alla rimozione della massa tumorale. L’operazione di microchirurgia dava esito a dir poco eccellente: la massa tumorale veniva completamente asportata con formidabile precisione visto l’esito post-operatorio. Dopo sette ore il paziente veniva condotto presso il reparto di rianimazione cardio-polmonare ed assistito con amorevoli cure per circa ulteriori 12 ore. Qui Antonio, dopo essersi svegliato dallo stato di sedazione, come previsto dal protocollo dopo questo tipo di complesso intervento, veniva visitato direttamente dal dottore Mauro Campello che, accertata la pronta risposta del pazienta e la buona situazione generale di salute, decideva di trasferirlo presso il reparto di neurochirurgia. Qui veniva ulteriormente trattato farmacologicamente e curato dallo staff del reparto fino alle dimissioni.
La forza ed il coraggio con cui Antonio, ha affrontato l’intervento ed il post-intervento hanno sicuramente contribuito notevolmente alla sua rapida ripresa, ma tutto ciò non sarebbe stato possibile senza il lavoro eccezionale compiuto dall’equipe medica, dal caposala, dal vice-caposala, dagli infermieri, dagli addetti alla pulizia dei pazienti ed anche a coloro che si occupano della pulizia dei locali del reparto.
Tutti hanno contribuito con il loro sorriso e la loro disponibilità a rendere il ricovero in ospedale un percorso non sofferto, al contrario di come il signor Antonio si era figurato.
I pazienti non sono stati mai stati trascurati, qualcuno era sempre lì disponibile, ognuno di loro era un punto di riferimento ed Antonio è convinto che “il personale di quel reparto si comporta amorevolmente verso i pazienti come fosse un “missionario”, cercando di strappare un sorriso a chi soffre”.
Immenso merito spetta al dottor Mauro Campello. Non appena sveglio dalla sedazione indotta, Antonio visto al suo fianco il dottore Mauro Campello, al primario del reparto di rianimazione che chiede se riconosce quell’uomo accanto a lui, senza titubare un attimo risponde: “Certo, è l’angelo che mi ha salvato la vita e che Dio ha voluto porre sul mio cammino.”
Antonio abbraccia virtualmente tutti coloro che hanno contribuito alla sua guarigione, rendendolo orgoglioso di appartenere al suolo Calabrese, riconoscendo in tale territorio un’eccellenza operativa a livello nazionale.

Grazie di vero cuore,
Antonio Tarantino

Patologia trattata
Rimozione in microchirurgia di meningioma di dimensioni ragguardevoli.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Cavernoma talamo destro

Sono Mario Sposato, ho scoperto 5 anni fa di avere un cavernoma al talamo destro, che ha sanguinato ed a seguito di ciò sono stato ricoverato presso questo reparto dal 23-12 al 3-01 2018.
Reparto efficiente, ma soprattutto operatori umani e sempre cortesi; prof. Campello eccellente, chiaro, diretto e sincero. Caposala uomo di altri tempi, rigido ma affettuoso; OSS ed infermieri attenti e disponibili. Insomma, una piccola realtà al di fuori del nostro contesto fatiscente.
Una nota di merito in più per aver capito la mia necessità di tenermi attivo per la professione che svolgo.

Patologia trattata
Cavernoma, emorragia cerebrale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ernia cervicale

Ottimo reparto sotto ogni punto di vista, gli operatori si distinguono in particolare per l'alto livello di professionalità.
Intervento al canale cervicale andato benissimo grazie al luminare prof. Mauro Campello.

Patologia trattata
Ernia cervicale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ANEURISMA

Staff medico e staff infermieristico eccellente. Supporto, professionalità, competenza e particolari attenzioni hanno reso per me questo reparto il top della neurochirurgia.
Grazie a tutta l'equipe - medici, infermieri, caposala - ho superato il momento piu' difficile della mia vita; e devo al loro sopportarmi l'esito della mia convalescenza e della mia ripresa riusciti in pieno.
Credo che questo reparto sia davvero il fiore all'occhiello del presidio medico reggino.

Patologia trattata
ANEURISMA SANGUINANTE BIFORCAZIONE PRINCIPALE DELLA MCA DX.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Cordoma

Poche parole e molti fatti. Il Dott. Mauro Campello per me è un luminare ed ho avuto il piacere e la fortuna di incontrarlo. Inoltre mi ha indirizzato al CNAO per la terapia adroterapica.

Patologia trattata
Cordoma del Clivus.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Professionalità

Il migliore reparto che abbia mai conosciuto.

Patologia trattata
Derivazione ventricolare.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Una realtà di alto livello

Sotto la guida meticolosa e attenta del Dr. Mauro Campello, il reparto di Neurochirurgia degli Ospedali Riuniti è una realtà in cui il paziente viene seguito con cura e impegno, potendo così trascorrere serenamente il periodo di degenza in un ambiente tranquillo e accogliente reso tale dalla straordinaria professionalità e dalla competenza dell’équipe medica, nonché degli infermieri coordinati dal diligente e premuroso caposala Giuseppe Casile.

Patologia trattata
Ascesso cerebrale parietale sx.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Esperienza positiva!!

Una buona realtà a livello cittadino. Anche se il reparto si presenta fatiscente e datato, l'esperienza e la competenza del personale fanno passare in secondo piano le pecche strutturali.

Patologia trattata
Stabilizzazione della colonna tramite posizionamento di protesi.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Aneurisma

Ringrazio tutta l'equipe medica e infermieristica, tutti si sono dimostrati molto competenti e professionali.

Patologia trattata
Aneurisma cerebrale.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

UN OTTIMO REPARTO

Sono stata ricoverata presso il reparto di neurochirurgia dell'Ospedale Bianchi - Melacrino - Morelli di Reggio Calabria per una MIELOPATIA CERVICALE da ERNIA DISCALE con OSTEOFITI a livello C4-C5 DESTRA. Per tale motivo sono stata sottoposta a intervento di APPROCCIO CERVICALE ANTERIORE DESTRA, DISCECTOMIA E OSTEOFITECTOMIA C4-C5 con CAGING C4-C5.
Voglio mettere in evidenza la professionalità dell'Unità Operativa di Neurochirurgia diretta dal Dr. MAURO CAMPELLO che in tandem con il Dr. Claudio Zaccone hanno eseguito l'intervento sopra indicato. Nel mio caso si sono dimostrati altamente qualificati e grandi specialisti. Poche parole ma grandi fatti, assolutamente concreti! Un intervento delicato che mi ha liberato da un dolore indescrivibile che da oltre un anno mi affliggeva e mi costringeva a non utilizzare più il braccio destro.
Una Visita veloce, una Diagnosi precisa, un intervento eseguito dopo solo un mese, la sanità Calabrese è anche questo e racchiude grandi professionalità che però devono sopperire a tutte le carenze strutturali con la passione, l'impegno, la dedizione e la voglia di dare risposte al malato.
Per questi Medici il malato al centro del sistema sanitario e non della burocrazia e degli interessi personali.
Grande l'assistenza, sotto l'aspetto professionale e umano, che ho ricevuto prima e dopo l'intervento da parte di tutto il personale sanitario del reparto di neurochirurgia. Una nota ancor più positiva va a tutti gli infermieri, magistralmente diretti dal Caposala PEPPE.
Grazie.

Patologia trattata
MIELOPATIA CERVICALE da ERNIA DISCALE con OSTEOFITI a livello C4-C5 DESTRA.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un reparto da favola

La competenza e professionalità di chi opera in questo reparto sono indiscutibili; il tutto svolto in modo umano e con il personale sempre attento al paziente.

Patologia trattata
Operazione per rottura di una MAV.


Altri contenuti interessanti su QSalute