Dettagli Recensione

 
Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Esperienza presso l'oncologia

Penso che dipenda tutto dal medico a cui si è stati assegnati.. non si ha un medico fisso (cosa a mio giudizio fortemente sbagliata) e nel mio caso ho avuto a che fare con 3 medici diversi... Giusto fare nomi: la dott.ssa Milesi e la dott.ssa Poletti le ho trovate molto gentili, non frettolose e pronte a rispondere ad ogni mia domanda... La mia esperienza e' positiva.
A volte ho trovato solo alcuni infermieri sgarbati e con una faccia arcigna: vorrei ricordare loro che la cosa di cui si ha più bisogno in un reparto del genere e' un bel sorriso e magari una mano su una spalla...

Patologia trattata
K mammario.

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3  
 
Per Ordine 
 
Inviato da Delia
15 Agosto, 2015
Anche io frequento l'ospedale Papa Giovanni da circa 2 anni per mia mamma, che ha un cancro all'ano. Concordo nel dire che il trattamento in generale è molto buono, ma è assolutamente negativo il fatto che ad ogni visita o controllo trovi un medico diverso... Mia madre è stata visitata almeno da 5/6 medici diversi ed ogni volta devono rileggere tutta la documentazione e terapie effettuate.. Manca un po' il fattore umano ed il sentirsi seguiti e coccolati dallo stesso medico.
Inviato da federica
03 Marzo, 2016
Io al contrario di te mi sono ritrovata sola con mille domande, ho chiesto una volta un consulto telefonico per un urgenza e nemmeno un medico mi ha risposto, solo l'infermiera..
Ho trovato un reparto freddo, con poca cortesia e niente umanità.
Inviato da Valeria
08 Marzo, 2018
Dipende tutto dal medico che capita di turno... non si ha un medico fisso. La dott.ssa Rota l’ho trovata frettolosa. A differenze delle visite passate in cui dopo un attento colloquio seguiva una scrupolosa visita, lei non si è nemmeno alzata dalla sedia. Ad alcune domande poste in merito ad alcuni disturbi, visibilmente poco interessata... e senza approfondire l’argomento mi ha liquidato dicendomi che sono mali di stagione.
Nel reparto di oncologia penso ci voglia un po’ più di umanità!
3 risultati - visualizzati 1 - 3  
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute