Dettagli Recensione

 
Ospedale San Giovanni Addolorata di Roma
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esperienza in UTIC- prof. Boccanelli

ricoverata d'urgenza nella notte tra il 5 e il 6 febbraio, dopo due ore avevo gia impiantati 3 stent di ultima generazione. al pronto soccorso sono stata assistita da una dolcissima dottoressa, che penso si chiami De Santis, che mi ha assistito con competenza e tanta umanità, non lasciandomi mai sola, consolandomi e partecipando al mio dolore.
Poi: utic, sub-utic e cardiologia 3, tutto è stato eccellente ed in 12 giorni ero già a casa. purtroppo sono dovuta tornare per un impianto di un defibrillatore, ma qui viene il brutto, in quanto sono stata operata dal dottor Stazi e devo dire che non ho capito perchè mi abbia fatto soffrire così tanto. l'ho trovato poco umano, non si preoccupava affatto di quanto soffrivo, quando sarebbe bastato un po' di anestetico locale.. alla fine, vedendo le mie lacrime, mi ha liquidata dicendomi che avevo una soglia del dolore bassa.. spero di non incontrarlo più tanto è vero che quando dovrò cambiarlo non andrò più al san giovanni.. Peccato, perchè mi sono trovata benissimo con tutti gli altri medici, in primis il prof. Boccanelli.

Patologia trattata
infarto.

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3  
 
Per Ordine 
 
Inviato da Emilia Abbo
09 Aprile, 2013
Mi dispiace leggere l'opinione della signora Giuseppa Anna Rossini sul Dr. Filippo Stazi, perché era nella mia stessa scuola ai tempi del liceo. Già all'epoca era una persona seria, matura, educata, studiosa. La nostra formazione, dal momento che eravamo in un istituto religioso, era improntata sul rispetto reciproco, sul più assoluto idealismo, su saldi valori etici e morali. Comprendo che le persone col tempo possano cambiare, ma non posso credere, dati i presupposti, che il Dr. Filippo Stazi sia davvero come la signora Giuseppa Anna Rossini lo descrive.
Inviato da silvia
27 Ottobre, 2013
Portata al pronto soccorso con un infarto in corso, vi ho trovato il dottor Stazi. Sara' anche molto educato e professionale, ma a livello umano è un po' "DURO", soprattutto nel riportare ai miei figli (che piangevano di fuori) le condizioni della loro mamma. Non puoi dire a 2 creature impaurite nel cuore della notte che la loro mamma ha solo il 20% di salvezza.... non è giusto! Ringraziando DIO e tutti gli altri medici e infermieri dell'UTIC e SUB-UTIC, sono ancora qui ed in grado di abbracciare ancora i miei figli.
Inviato da Gilberto
14 Marzo, 2014
Le mie esperienze con UTIC - SUB-UTIC - CARDIOLOGIA E DAY-HOSPITAL dell'ospedale San Giovanni Addolorata sono state due principalmente (2004 e 2012) e devo dire che tutte e due le volte l'ambulanza è arrivata in piena notte e, abitando per fortuna vicino, dopo un'ora ero già stato "stappato" e sistemato in UTIC; poi dopo 11 giorni in SUB-UTIC e poi sono stato seguito ininterrottamente dal Dottor MUREDDU sino al 2012, dove ho avuto un'altra "botta" di rilievo, e mi sono ritrovato a fare lo stesso ITER... Comunque per UTIC E SUB-UTIC forse sono stato fortunato a non incontrare questa persona, ma per il resto sono stati sempre TUTTI amorevoli con tutti. Purtroppo nella nostra sanità manca un po' di UMANITA'... cosa che dovrebbe essere implicita per questa professione. E purtroppo dobbiamo fidarci...
Arrivederci
3 risultati - visualizzati 1 - 3  
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute