Urologia Meyer

 
5.0 (15)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Urologia dell'Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze, situato in Viale Pieraccini 24, ha come Responsabile il Dott. Antonio Elia. Il reparto si occupa di tutte le varie patologie urinarie, con particolari competenze nella chirurgia dell'apparato escretore renale ed avvalendosi il più possibile di metodiche endoscopiche e mininvasive, come ad esempio nel trattamento del reflusso vescico-ureterale. Il reparto si occupa inoltre del trattamento di tutte le problematiche connesse alla Spina Bifida e, nell'ambito della patologia genitale maschile, della sindrome criptorchide e del varicocele. Collabora con la Chirurgia Neonatale nella correzione del complesso estrofico e tratta tutta la patologia nefrourologica in collaborazione con il Servizio di Nefrologia e Dialisi. Svolge inoltre attività ambulatoriale presso il Centro Ambulatoriale (Urologia, Andrologia e Centro Enuresi) ed esegue esami di diagnostica strumentale quali l'endoscopia urologica e l'urodinamica clinica. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Dott. Antonio Elia (responsabile U.O., referente Andrologia Chirurgica), Dott. Luca Landi (referente Attività Urodinamica Clinica), Dott.ssa Maria Taverna, Dott. Michele Lanciotti (urologo e ricercatore universitario).

Recensioni dei pazienti

15 recensioni

 
(15)
4 stelle
 
(0)
3 stelle
 
(0)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
5.0
 
5.0  (15)
 
5.0  (15)
 
5.0  (15)
 
4.8  (15)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Vescica neurologica

Siamo i genitori di un bambino affetto da una malattia genetica rara che, oltre a presentare problematiche neurologiche, ha iniziato a soffrire di calcolosi. Dopo 10 lunghissimi mesi di ricoveri (inutili) e sofferenze atroci presso un altro ospedale, abbiamo deciso di rivolgerci al Dott. Antonio Elia che, nonostante la gravità della patologia di base, ha accettato di prendere in carico nostro figlio. La sua umanità, disponibilità e competenza hanno reso la vita del nostro bambino molto più serena.
Il nostro infinito GRAZIE di cuore.

Patologia trattata
Vescica neurologica e calcolosi renale.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

L'eccellenza Italiana nella chirurgia urologica

Cari genitori, questo messaggio é rivolto soprattutto a voi, affinché abbiate nella difficile scelta da affrontare un piccolo supporto, così come i commenti di altri genitori sono stati per noi fonte di convincimento. Solo chi si è trovato nelle nostre condizioni può infatti rendersi conto di quanto tutto sia difficile, perché si tratta dei nostri figli e per loro desideriamo che ogni cosa vada per il meglio. Solo affidandosi a mani esperte, a un cuore grande ed enorme competenza possiamo ottenere il risultato tanto sperato. Il dott. Antonio Elia e il suo staff sono straordinari. Il nostro bambino è nato con un'ipospadia peno scrotale e un'importante curvatura dell'asta. Ci avevano rappresentato la possibilità che fossero necessari più interventi, il cui risultato non era certo. Abbiamo fatto una ricerca on line e, leggendo i commenti di altri genitori, abbiamo deciso di consultare il dott. ANTONIO ELIA. Sin da subito si è reso disponibile, è stato chiaro nella rappresentazione delle problematiche dell'intervento, ma mai ci ha scoraggiati, anzi. É un uomo di infinita umanità, appassionato al suo lavoro, amorevole con i bambini, instancabile e sempre presente in reparto, ma cosa più importante, é capacissimo, brillante e riesce dove altri nomi "blasonati" della chirurgia urologica pediatrica hanno fallito. Il nostro bimbo, data la complessità dell'intervento, è stato ricoverato 15 giorni. Abbiamo perciò avuto modo di sentire storie di bimbi che dopo diversi interventi eseguiti da "asserite eccellenze" il cui risultato è stato un fallimento sono finalmente giunti alle sapienti mani del dott. Elia e del suo staff. L'intervento del nostro bimbo è andato bene oltre le nostre aspettative e si è risolto in un unico step. Si è presentata una piccolissima fistola, che andrà chiusa con qualche punto. Data la lunghezza del tratto ricostruito, è la conseguenza più banale che potesse capitare. Dunque ringraziamo i genitori il cui commento fu per noi di ispirazione e determinante nella scelta di affidare il nostro bene più prezioso al dott. Elia. Ma più di tutto ringraziamo con infinita gratitudine il dott. Elia che avrà nel nostro cuore sempre e per sempre un posticino di riguardo.
Mamma e papà di Raffaele

Patologia trattata
Ipospadia peno scrotale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Chiusura fistola dopo intervento di iposadia

Non ci sono parole sufficientemente adatte per ringraziare questa splendida struttura ospedaliera MEYER, il personale medico, infermieristico e in particolare il dottor Antonio Elia, che reputo un angelo perche' oltre alla grande esperienza e professionalità, è un uomo straordinariamente umano e sensibile sia nei confronti dei bimbi che dei genitori che stanno vivendo momenti di ansia paura e sconforto. Dopo ben tre interventi falliti all'ospedale di Rimini, dove oltre a dirci di continuare ad intervenire fino a quando non saremmo arrivati alla soluzione, non hanno saputo fare altro!!!....ma questa benedetta soluzione non sono mai stati in grado di farcela raggiungere, presi dallo sconforto e dalla rabbia di aver perso ben 5 anni senza ottenere nessun risultato, ci siamo affidati alle preziose mani del dottor Antonio Elia, e non potevamo fare scelta migliore!!! Nicholas ha risolto il suo problema, le fistole che erano non una, come ci avevano detto a Rimini, ma bensi' tre, sono state chiuse con successo ed ora per la prima volta in 5 anni il mio bimbo fa la pipì senza bagnarsi! Tutto questo per noi e' un sogno che non pensavamo si potesse piu' realizzare. Dimessi sabato pomeriggio, il lunedì mattina ho ricevuto la telefonata del dottor ELIA, il quale voleva voleva assicurarsi che tutto procedesse per il meglio - e questa e' stata l'ennesima conferma di che persona sia!
Consiglio a tutti quei genitori che purtroppo devono affrontare questi interventi per i propri bimbi, di affidarsi alle preziose mani di questo angelo.
INFINITAMENTE GRAZIE, RIMARRA' PER SEMPRE NEI NOSTRI CUORI.
Mamma e papà di Nicholas

Patologia trattata
Chiusura fistola uretro-cutanea.

Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Ipospadia coronarica

In questi giorni siamo ricoverati nel reparto Week hospital. Il mio bimbo di 17 mesi è stato operatoper ipospadia coronarica e dobbiamo dire un grande grazie a questo reparto. Infermiere e OSS veramente gentili e professionali, ma il nostro più grande grazie va al Dott. Antonio Elia e al Dott. Luca Landi, due dottori veramente professionali.
Grazie.

Patologia trattata
Ipospadia coronarica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

MEYER: L’ECCELLENZA (QUELLA AUTENTICA) IN UROLOGIA

Queste poche righe non saranno di certo sufficienti ad esprimere la nostra profonda gratitudine nei riguardi del dott. Antonio Elia e di tutto lo staff del reparto di urologia pediatrica del Meyer di Firenze, nessuno escluso; il chirurgo in prima persona, medici, infermieri e personale OSS, non si sono risparmiati in termini di professionalità , sollecitudine ed amore nei confronti del nostro bambino, giunto al Meyer dopo il trauma di ben due interventi falliti subiti presso l’Ospedale Bambino Gesù di Roma per correggere, inizialmente, una ipospadia medio-peniena.
Nostro figlio è stato operato in questa nota struttura da un altrettanto ben noto chirurgo , coronato di alloro e ammantato di Gloria , il quale , di fronte a ben due fallimenti a distanza di un anno circa , ha saputo solamente alzare le spalle e dire : “dobbiamo ripetere l’intervento fino a quando non riesce”. Vi lasciamo immaginare… Per ragioni di “brevitas” ,oltre che di decenza, vi risparmiamo volentieri il racconto delle modalità poco “ortodosse” con le quali venivano eseguite le medicazioni a nostro figlio, dallo stesso chirurgo e da infermieri inesperti e a nostro avviso severamente impreparati oltre che gravemente insufficienti in termini numerici.
In preda alla disperazione e di fronte ad un bambino psicologicamente oltre che fisicamente provato, ci siamo affidati alle preziose mani (è proprio il caso di dirlo) del dott. Antonio Elia ,persona di grande professionalità, cordiale e premurosa che ci ha esposto le problematiche relative alla situazione clinica di nostro figlio con estrema serietà, in termini chiari e concreti, senza annebbiare le nostre menti e i nostri cuori con false speranze.
Ci teniamo molto a sottolineare quest’aspetto della sincerità e della schiettezza con le quali il dott. Elia ci ha prospettato “il da farsi” in quanto, a seguito dei due interventi falliti in precedenza , la situazione di nostro figlio si era ulteriormente aggravata: curvatura del pene a 90° , fistola basi-peniena col conseguente complicarsi del grado di ipospadia.
Ebbene, sono stati necessari altri due interventi, di cui l’ultimo delicatissimo, con innesto autoctono di tessuto vescicale, condotti con la massima perizia dal dott. Elia e dallo staff di chirurghi (eccezionali dott. Landi, dott.ssa Elisa S.) per riportare il pisellino di nostro figlio alla normalità. Lui adesso è felice, finalmente “fa pipì dal buchino giusto” (per usare le sue stesse parole!); e grazie all’amore, alla sollecitudine, alla delicatezza che ha sperimentato al Meyer ha anche, fortunatamente, rimosso il profondo trauma legato all’incubo della trascorsa e dolorosa (da tutti i punti di vista) esperienza romana. Il bambino si è sentito amato, coccolato da tutti, accudito come se fosse stato l’unico bambino sulla Terra. Si era affezionato a tal punto che quando ci hanno dimessi piangeva perché non voleva andare via…
Noi genitori, dopo un calvario lungo ben quattro anni, abbiamo finalmente ritrovato il sorriso e la gioia di vivere.
Grazie dal profondo del cuore a questo centro di eccellenza , alle persone che lo animano, grazie infinite al dott. Elia che, dopo tanto penare , ha cambiato la vita di nostro figlio e, naturalmente, la nostra.
Maria e Francesco

Patologia trattata
IPOSPADIA PENO SCROTALE E RECURVATIO PENIENA.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie dottor Elia

Dopo una diagnosi di cisti epidermoide testicolare, non semplice per le dimensioni di questa piccolissima formazione nodulare (diagnosi di cui devo ringraziare il mio radiologo Dott. Giovanni Serafini al quale mi sono rivolta dopo due diagnosi frettolose e totalmente sbagliate al Gaslini), ho dovuto cercare un altro ospedale pediatrico dove far operare mio figlio. Devo ringraziare infinitamente il dottor Antonio Elia e tutto il personale del Week hospital dell'ospedale Meyer. Qui abbiamo trovato tanta competenza, professionalita' ma anche tantissima umanita' (cosa non scontata anche se si tratta di bambini). Tre ore dopo l'intervento mio figlio correva per i corridoi del reparto. Ricordo un'infermiera del turno di notte che ha preso in braccio Matteo e se lo e' portato in cucina a mangiare i biscotti perche' non riusciva a dormire! Una volta dimessi il Dott. Elia mi ha telefonato personalmente per tranquillizzarmi sull'esito dell'esame istologico. Ad otto mesi dall'intervento, durante il controllo ecografico, il mio radiologo mi ha detto: "intervento encomiabile! sfido a riconoscere il testicolo operato dall'altro".
Grazie di cuore dottor Elia, a lei e a tutti quei medici che potrebbero lavorare in ospedali e cliniche private, maggiormente remunerati e magari con migliori mezzi e invece scelgono di far funzionare egregiamente i nostri ospedali!
Famiglia Magrini

Patologia trattata
Cisti epidermoide testicolo sinistro su bimbo di 4 anni.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie dott. Luca Landi

Grazie a tutti gli operatori, infermieri, OSS del Week Hospital del Meyer. Ottimo reparto, bello, ospitale, pulito e soprattutto gestito da persone brave e serie.
Un ringraziamento particolare al dottor Luca Landi, super chirurgo bravo, disponibile, educato, simpatico, che riesce a tranquillizzare la famiglia con modi scherzosi, che fa di lui l’eccellenza.
Grazie di cuore.

Patologia trattata
Idrocele;
asportazione nevo gigante.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

La miglior urologia pediatrica d'italia

Abbiamo avuto la fortuna di incontrare ed essere seguiti dal Dott. Antonio Elia che, oltre ad essere una persona che riesce a colloquiare con grande umanità con i genitori dei pazienti (requisito solitamente indispensabile e scontato, ma a volte dimenticato purtroppo) ha una grande esperienza e professionalità nell'urologia pediatrica. Il nostro bimbo aveva un reflusso alle vie urinarie del 4- 5° grado diagnosticato all'etá di 3 mesi, che con le giuste indicazioni e profilassi dettate dall'equipe del dott. Elia dell'urologia del Meyer, ha risolto senza alcun intervento chirurgico. Ora nostro figlio ha 6 anni.

Patologia trattata
Reflusso uretrale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE DOTT. ELIA. LE SAREMO GRATI PER SEMPRE

MIO FIGLIO E'NATO CON "IPOSPADIA CON SINFISI PENO-SCROTALE" ED è STATO OPERATO IL 6 MAGGIO 2016 DAL DOTT. ELIA E DALLA DOTT.SSA TAVERNA.
AVREBBE DOVUTO SUBIRE 2 INTERVENTI, IL PRIMO ADESSO ED IL SECONDO A 18 MESI, MA LA GRANDE PROFESSIONALITà E PREPARAZIONE DEL DOTT. ELIA HANNO FATTO Sì CHE IL MIO BIMBO NON DOVESSE SUBIRE 2 INTERVENTI.
QUESTO CHIRURGO STRAORDINARIO HA DATO A MIO FIGLIO LA POSSIBILITà DI UNA VITA "NORMALE". CON LA SUA UMANITà PRIMA CHE PROFESSIONALITà CI HA RASSICURATI E CI HA PROSPETTATO CIò CHE AVREBBE FATTO IN SALA. CON TANTA CHIAREZZA E TATTO DOPO L'INTERVENTO CI HA SPIEGATO TUTTO NEI DETTAGLI CON IMMENSA DISPONIBILITà DEL DOTT. ELIA E DI TUTTO IL SUO STAFF.
CI HA SEGUITI NEL POST OPERATORIO, ANCHE NEI CONFRONTI DI NONNI E ZII CHE NOI DEL SUD CI ERAVAMO PORTATI DIETRO... LA DEGENZA è DURATA 11 GIORNI, CHE DIRE: CI HANNO DATO TUTTI CONFORT E LE ATTENZIONI CHE IN UN OSPEDALE NON SI POTREBBERO IMMAGINARE. IL PERSONALE DEL REPARTO WEEK HOSPITAL è STATO FANTASTICO CON ME E MERAVIGLIOSO CON IL PICCOLO.
IO HO DATO LA VITA A MIO FIGLIO, MA IL DOTT. ELIA LO HA FATTO PER LA SECONDA VOLTA.
INFINITAMENTE GRAZIE,
FAMIGLIA LEONE

Patologia trattata
IPOSPADIA CON SINFISI PENO-SCROTALE.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Un sentito ringraziamento al Dott. Luca Landi ed al reparto del Week Hospital del Meyer.
Sono riusciti a tranquillizzare noi e il nostro bambino e.. operazione riuscita!!!

Patologia trattata
Pene ricurvo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Carissimi dottor Elia e dottor Landi, vi sarò infinitamente grata per l'intervento per ipospadia e successiva ricostruzione uretrale effettuata a mio figlio Manuel. Operazione perfettamente riuscita (mio figlio all'epoca aveva 17 anni).

Patologia trattata
Ipospadia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

DOTT. DANTI ipospadia

SONO IL BABBO DI MANUEL, un bambino nato nel 2004 con IPOSPADIA PERIANALE, una tra forme più gravi nella famiglia di quest'ultima. Nel male abbiamo la fortuna di abitare a FIRENZE, quindi di avere il MEYER a casa nostra, ove abbiamo conosciuto il DOTT. DANTI e ancora oggi lo ringrazio di esserci, unitamente a tutto il reparto! Manuel ha subìto 3 interventi di ricostruzione sia di tutta l'uretra che dei suoi genitali; l'ultimo intervento lo ha fatto a fine ottobre ed adesso sta bene, anche se sarà seguito ancora dal DANTI.

Patologia trattata
Ipospadia perianale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo reparto- dott. Elia

Nella mia esperienza ho trovato un reparto ottimo sotto ogni aspetto, caratterizzato da competenza e professionalità. Sono stata operata per idrocele dal dott. Antonio Elia. Tutto è stato perfetto!!!

Patologia trattata
Idrocele.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

reflusso vescico- ureterale

per chi ha questa patologia consiglio vivamente la struttura del Meyer reparto di urologia pediatrica del Prof. Alfredo Danti. E' un reparto ottimo sotto ogni aspetto, a partire dalla competenza per finire all'assistenza ed alla pulizia.

Patologia trattata
Reflusso vescicoureterale bilaterale e rene a ferro di cavallo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dott. Danti- ipospadia

Mio figlio di due anni e mezzo, nato con ipospadia, è stato operato dal dott. Elia: dopo due interventi sbagliati eseguiti al Gaslini, l'intervento è riuscito perfettamente e finalmente è stato risolto il problema. Consiglio vivamente questo reparto ed il dott. Danti per chi ha questo problema.

Patologia trattata
Ipospadia.


Altri contenuti interessanti su QSalute