Chirurgia Vertebrale Ospedale Pietra Ligure

Chirurgia Vertebrale Ospedale Pietra Ligure

 
4.8 (64)
6407  
Scrivi Recensione
Il reparto Chirurgia Vertebrale dell'Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure in provincia di Savona, situato in Via XXV Aprile 38, ha come Direttore responsabile il Dott. Giuseppe Tabasso. Il reparto è una Struttura Complessa facente parte del Dipartimento di Ortopedia che è centro regionale ed extraregionale di riferimento per la diagnosi e cura delle patologie traumatiche, degenerative e di deformità, a carico della colonna vertebrale. L’elevato livello di specializzazione e l’alta specificità delle prestazioni chirurgiche erogate, collocano il reparto tra i pochi centri specialistici presenti sul territorio nazionale per il trattamento delle patologie a carico della colonna vertebrale. Aree di eccellenza nell'ambito della chirurgia della colonna cervicale, toracica e lombo-sacrale sono: Infezioni (spondilodisciti); Degenerazioni; Ernie discali; Fratture; Scoliosi e cifosi; Spondilolistesi; Tumori primitivi e secondari. Afferiscono al reparto le Strutture Semplici di Traumatologia Vertebrale (resp. Dr. Cinanni) e di Scoliosi (resp. Dr. Gavino). Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dottori Rosa Baschiera, Rocco Cinanni, Dario Gavino, Marco Ghione, Rosa Baschiera, Marco Ovio.


Recensioni dei pazienti

64 recensioni

 
(59)
 
(4)
3 stelle
 
(0)
 
(1)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.8
 
4.9  (64)
 
4.9  (64)
 
4.9  (64)
 
4.8  (64)
Tutte le recensioni Recensioni più utili
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
24 Ottobre, 2017
Francesca
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
3.0

Artrodesi intersomatica con tecnica PLIF

Vorrei ringraziare il prof. Tabasso: dopo anni di sofferenza, un medico che con la sua competenza e serietà mi ha ascoltata! Sono stata operata il 10 ottobre, soffrivo di discopatia degenerativa l5-s1, intervento riuscito. Per il momento uso il busto e ne avrò per tre mesi circa, ma sono convinta che con pazienza ritornerò a stare bene, i dolori saranno un brutto ricordo.

Patologia trattata
Discopatia degenerativa L5-S1.
Trovi utile questa opinione? 



22 Ottobre, 2017
Angelo
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Visita per schiacciamento vertebra D8

Il giorno 5/10/2017 ho portato in ospedale mia moglie per sottoporla ad una visita dal Dott. Ovio, il quale non è riuscito a vedere bene il dischetto della risonanza perchè c'erano problemi con il PC. Sono uscito senza un referto e un farmaco per mia moglie. Lo stesso dottore mi assicurava che mi mandava tutto via e-mail. Penso che abbia perso l'indirizzo e-mail perche non ho ricevuto più notizie.

Patologia trattata
Schiacciamento vertebra D8.
Trovi utile questa opinione? 
08 Gennaio, 2017
Pissarello Alessandra
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Non smettero' mai di ringraziare il dottor Giuseppe Tabasso per avermi operata, gli auguro ogni tanta salute e serenità, così potrà curare tanta altri pazienti come ha fatto con me.

Patologia trattata
Spondolistesi congenita.
Trovi utile questa opinione? 



04 Novembre, 2016
Lino
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento Dott. Tabasso

Ringrazio di cuore il dottor Tabasso per avermi preso in cura da lui, persona molto competente e gentile, sa ascoltare il paziente per sentire e soprattutto capire il problema che uno ha. Grazie dottore per quello che sta facendo nei miei riguardi.

Patologia trattata
Vertebrale.
Trovi utile questa opinione? 
30 Agosto, 2016
pissarello alessandra
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento per il Dr. Tabasso

E' trascorso piu' di un anno dall'intervento di spondolistesi e sono in forma splendida.
Grazie infinite Dott. Tabasso!!!
Alessandra Pissarello

Patologia trattata
Spondilolistesi.
Trovi utile questa opinione? 
13 Luglio, 2016
Mariuccia
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie dottor Cinanni!

Dopo aver sopportato diversi anni di dolore e diversi medici che dicevano tutti la stessa cosa, ossia che la mia schiena non era da operare ma che purtroppo ci sarebbe stato un progressivo peggioramento, ho incontrato il Dott. Cinanni e finalmente ho ripreso a sperare di poter risolvere la situazione.
Ormai mi si prospettava un futuro di antidolorifici sempre più forti, non ero in grado di fare una passeggiata perché il male era insopportabile e in particolare gli ultimi 4 anni sono stati davvero difficili.
Probabilmente da lassù qualcuno ha deciso di aiutarmi e.. mia madre per puro caso, ha incontrato il Dott. Cinanni Rocco e gli ha parlato della mia situazione.
In seguito ha insistito molto affinché mi facessi visitare da lui, io ero molto scettica in quanto ormai ero certa che per me non ci sarebbe stata alcuna speranza ma a seguito delle pressioni da parte di tutta la mia famiglia ho deciso di accontentarli e richiedere un consulto.
In breve, andare dal Dott. Cinanni, è stata la decisione migliore che potessi prendere, la decisione che mi ha salvata da una sedia a rotelle, in quanto è stato in grado di eseguire con successo l’intervento di decompressione L2/L3, L3/L4 e stabilizzazione PLIF L4/L5 che per altri era impossibile. Certo, mi aveva avvertito che i rischi sarebbero stati alti, ma secondo lui l’operazione era comunque fattibile.
Ho deciso di scrivere queste righe proprio per esprimere pubblicamente tutta la gratitudine e la riconoscenza che provo per il Dott. Cinanni e per fare in modo che chi è in difficoltà come lo sono stata io non abbandoni la speranza e sappia che si possono trovare medici non solo molto competenti ma anche molto “umani” che ti possono cambiare la vita.

Patologia trattata
Intervento di decompressione L2/L3, L3/L4 e stabilizzazione PLIF L4/L5.
Trovi utile questa opinione? 
11 Luglio, 2016
Martina Porcile
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE DOTT. CINANNI

Al dott. Rocco Cinanni,
perchè con le sue mani ricche di bontà, di serietà e di passione mi ha dato la possibilità di rialzarmi.

Patologia trattata
LOMBALGIA DOVUTA A SPONDILOLISTESI LITICA DI L5 IN ESITI DI IMPIANTO INTERSPINOSO L5-S1.
Trovi utile questa opinione? 
23 Aprile, 2016
MASSIMILIANO CAUTERUCCIO
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Complimenti

Operazione nel 2011 complessa ma ben riuscita.
Vorrei fare i complimenti al Prof. Tabasso per la prima assistenza nel pronto soccorso, e al Dott. Gavino e Dott.ssa Baschera che sono intervenuti evitandomi la sedia a rotelle.

Patologia trattata
Stenosi del canale con sindrome della cauda equina.
Trovi utile questa opinione? 
21 Luglio, 2015
Antonino
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Tanta riconoscenza Dott. Cinanni

Saremo sempre profondamente grati al Dott. Rocco Cinanni per la professionalità e grande umanità. Un grazie di cuore per aver messo la parola fine ad una sofferenza che si protraeva da anni.
Il 19/05/2015 mia madre si è sottoposta ad intervento di decompressione T9-T10 e decompressione con Artrodesi posteriore L3-L4-L5. Intervento non facile per tutto un quadro clinico complesso; inoltre, a causa di varie problematiche, avevamo aspettato troppi anni, tanto ad arrivare a una completa mobilità e sofferenza fisica.
Il motivo di ciò è molto semplice: nonostante varie visite alle quali si era sottoposta, non avevamo mai incotrato, prima del Dott. Cinanni, qualcuno che ci infondesse sicurezza tale da decidere di procedere con l'intervento e superare così l'infermità e i forti dolori che mia madre accusava e sopportava in silenzio. Ma lui ce l'ha fatta.
L'intervento è andato benissimo e anche se ancora oggi fa rieducazione di fisioterapia, possiamo già godere della felicità di vederla muovere e camminare, anche se piano piano e con l'ausilio di vari accessori di supporto, ma autonomamente e i dolori di cui soffrire scomparsi. Grazie di cuore Dott. Cinanni.

Patologia trattata
PARAPLEGIA INCOMPLETA DA MIELOPATIA PER STENOSI T9-T10 E SPONDILOLISTESI LITICA DI L3 E DEGENERATIVA DI L4.
Trovi utile questa opinione? 
01 Giugno, 2015
Martina Porcile
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE DOTTOR CINANNI chirurgia vertebrale

Scrivo queste righe perché credo che la mia esperienza possa essere di grande aiuto a tutti coloro che si troveranno nella mia situazione... Esattamente un anno fa sono stata operata per spondilolisi L5-S1 con inserimento dispositivo Aspen a Brescia, dopo cinque mesi di sofferenze in cui non si riusciva a trovare soluzione migliore che l'intervento chirurgico, dopo aver provato a mettere il busto, fare punture, esercizi per la schiena, andare in piscina, ma inutilmente. Durante questo anno, dopo il primo intervento, ho eseguito tutto quanto necessario per riabilitarmi, ma mi sentivo limitata in tutti i miei movimenti, il dispositivo mi aveva bloccato il movimento e mi rendeva difficile non solo l'attività fisica, ma la vita stessa. Un mese e mezzo fa mentre stavo camminando ho sentito come se la schiena cedesse, forti dolori e sono tornata a zoppicare e a non riuscire più a far le scale o sollevare minimi pesi. Ho deciso quindi di fare una visita col Dott. Cinanni. All'istante, dopo aver visto le radiografie, ha ritenuto completamente sbagliata l'operazione cui sono stata sottoposta precedentemente. I fatti effettivamente erano tutti a favore di questa tesi, così mi sono fidata fin dall'inizio e il 23 maggio di quest'anno ho subìto lo stesso intervento alla schiena, ma per rimuovere il dispositivo Aspen e stabilizzazione L5-S1 con plif. Ora, a poco più di una settimana dall'intervento, mi sento già rinata, il blocco dietro la schiena non c'è più nonostante la ferita ancora dolorante. Faccio le scale autonomamente e riesco a dormire a pancia in giù, cosa che non facevo più da un anno. Certo il cammino verso il recupero sarà lento, ma con pazienza riuscirò a guarire del tutto! Inoltre, il dottore mi ha assicurato che, se tutto si salderà come deve seguendo le sue istruzioni per la convalescenza, potrei riuscire a tornare sul tatami a praticare Ju Jitsu con le rispettive accortezze. Ci tengo soprattutto a sottolineare l'umanità di questa persona, il dott. Cinanni, che non solo è un gran chirurgo, ma anche una persona fantastica dal punto di vista umano! È molto importante lavorare anche dal punto di vista psicologico per guarire e lui, nei sette giorni di ricovero mi ha anche sostenuto in questo al meglio! Oltre a lui anche tutto il reparto degli infermieri, l'anestesista Dott. Andrea Mazza e il Dott. Tabasso, mi hanno permesso di vivere quest'esperienza al meglio, nonostante l'anno scorso il ricordo dell'intervento e del ricovero fosse stato il momento più brutto della mia vita e prima del 23 maggio di quest'anno pensavo che avrei dovuto subire un secondo momento bruttissimo. Questo per dire che purtroppo non sempre si fanno delle scelte giuste, ma sulla base dell'esperienza di alcuni forse si può evitare che altri facciano lo stesso. Grazie veramente a tutti! Tra un po' di tempo riuscirò a fare la mia vita normale e forse avrò di nuovo la possibilità di praticare il Ju Jitsu, che ne fa parte al 99%. Vi darò notizie sulla mia ripresa....
Vi voglio bene!

Patologia trattata
Stabilizzazione L5-S1 (gabbietta/ Plif).
Trovi utile questa opinione? 
28 Febbraio, 2015
Pier Carlo
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Se questa si chiama visita ortopedica!!

Dopo aver fatto un calvario per poter prenotare una visita ortopedica all'ospedale di Santa Corona, per continui dolori a livello lombare, dopo averne sentito lodare la professionalità, mi sono recato alla visita ortopedica. Dopo una coda di 40 minuti al CUP per pagare il ticket, sono passato alla "visita", se così si può definire, del dott. Tabasso, che poi ho scoperto essere il primario del reparto. Durata della visita circa 3 minuti, trattato male e senza nemmeno aver avuto un parere sulla risonanza fatta, praticamente spedito fuori dallo studio senza nemmeno potermi rivestire. TOTALMENTE INSODDISFATTO!!!

Patologia trattata
LOMBOSACRALE.
Trovi utile questa opinione? 
28 Gennaio, 2015
maria regina
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Operata di scoliosi nel 1975

Fino a tre anni fa ho fatto due lavori. Il Santa Corona è stato la mia salvezza. Avevo 14 anni, ora ne ho 53 e due figli. Ai tempi c'era il professor Ponti. Posso solo dire GRAZIE.

Patologia trattata
Cifosi con artrodesi vertebrale con distrattore di Harrington, resezione ed innesto osseo.
Trovi utile questa opinione? 
23 Dicembre, 2014
Mario
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Da un banale incidente in moto mi sono fratturato una vertebra e, nonostante abbia dichiarato all'ospedale di Sanremo i dolori, mi hanno dimesso dandomi 5 giorni di riposo! Devo ringraziare il Dott. Tabasso che mi ha preso in cura dandomi una seconda vita; con lui tutto il suo staff e tutto il personale del Santa Corona!

Patologia trattata
Frattura vertebra - Pliff L4.
Trovi utile questa opinione? 
07 Dicembre, 2014
Francesco
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dott. Cinanni

Sono Francesco Ferrara. Il mio ringraziamento personale è rivolto al Dott. Cinanni, che mi ha operato, e anche al Dott. Tabasso.
Grazie di cuore al Dott. Cinanni per tutto ciò che ha fatto per me.. non solo professionalmente, ma anche umanamente.
Si è preso cura del mio problema che affliggeva da anni, e mi ha operato di stabilizzazione L5/S1. Avevo dei dolori fortissimi alla schiena e glutei, con bruciori alle cosce e piedi che non mi permettevano di lavorare. Sono stato operato di PLIF L5- S1 l'11/11/2014, dopo l'intervento non ho più questi dolori e bruciori, sono rinato e non so proprio come ringraziare il Dott. Cinanni e il suo staff, ma so che li porterò sempre nel mio cuore per quello che hanno fatto. Volevo ringraziare anche il reparto di Chirurgia Vertebrale. Grazie di tutto.

Patologia trattata
Stabilizzazione L5/S1 - fusione intersomatica lombare posteriore (PLIF).
Trovi utile questa opinione? 
31 Ottobre, 2014
elena marchetti
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Ringraziamenti

Il mio ringraziamento è rivolto a tutta l'equipe dell dott. Tabasso, in particolar modo al dott. Cinanni. Sono la mamma di Noemi, lei ha 13 anni e tutto è iniziato quando mi accorsi che aveva la schiena curva. Iniziò cosi la trafila tra visite, lastre e busti ortopedici, senza però ottenere risultati... la scoliosi peggiorava insieme ai dolori.. Un giorno un conoscente mi fece il nome del dott. Cinanni, così da Torino partimmo per la Liguria. Fu feeling tra lui e Noemi, bisognava operare e.. il 14/10/20014 fu fatto l'intervento. Ora la mia bambina sta bene, è felice per non avere più la gobba e per avere la schiena e le spalle dritte... Volevo sottolineare l'umanità e l'alta professionalità e consigliare a chi ha di questi problemi di non fermarsi dal primo, leggete, cercate soprattutto le nostre storie.. che sono il miglior modo per segnalare le eccellenze...
Grazie di cuore dott. Cinanni per tutto ciò che ha fatto.. non solo professionalmente, ma anche umanamente.

Patologia trattata
Correzione della deformità e artrodesi strumentata t3-l1.
Trovi utile questa opinione? 
21 Settembre, 2014
Antonia
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE DOTT. TABASSO, DOTT. CINANNI, DOTT. GAVINO

Grazie alla equipe del Dottor Tabasso ho potuto camminare di nuovo, avevo le vertebre L4, L5 e S1 che stavano cedendo e camminavo con le stampelle: rischiavo di rimanere sulla sedia a rotelle.. Grazie al Dott. Tabasso, al Dott. Cinanni ed al Dott. Gavino! Ho fatto l'intervento, ora sto bene e ringrazio sia medici che infermieri che mi hanno curato, sono stati degli angeli, che DIO li Benedica e protegga sempre. Grazie di tutto.
Sono stata operata il 21 Gennaio 2014. Siete degli ANGELI.

Patologia trattata
Cedimento vertebre L4- L5 e S1.
Trovi utile questa opinione? 
12 Settembre, 2014
franco vergino
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento al Dott. Tabasso e Dott. Cinanni

Dopo sette lunghi anni in lista d'attesa, finalmente la telefonata dall'ospedale Santa Corona.
Sono Franco di Cuneo ho 53 anni, da circa 20 convivevo con un problema ti spondilolistesi litica L3-L4.
L'intervento è stato eseguito mercoledi 19 febbraio e, dopo 3 giorni con l'assistenza dell'infermiera Renata, la quale ha avuto con me molta pazienza, sono riuscito a fare i primi passi ed andare in bagno.
Oggi, dopo 6 mesi e mezzo dall'intervento, sono ritornato quasi come nuovo, spero al piu' presto di ricominciare le mie gite in alta montagna.
UN GRANDE RINGRAZIAMENTO AL DOTTOR TABASSO, AL DOTTOR CINANNI E A TUTTA LA SUA EQUIPE MEDICA E PARAMEDICA.

Franco Vergino

Patologia trattata
SPONDILOLISTESI LITICA L3-L4.
Trovi utile questa opinione? 
02 Luglio, 2014
francesco
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

DOTTOR ROCCO CINANNI: UN ANGELO IN TERRA

Mi chiamo Francesco, ho 45 anni e fino a qualche mese fa il mio unico pensiero era che la mia vita non servisse più a nulla. Vorrei raccontarvi la mia storia: lo scorso anno sono stato operato, nel mese di marzo, a Messina, per una stabilizzazione della colonna tratto L5-S1 dovuta da un’anterolistesi. Subito dopo l’intervento non ebbi alcun risultato positivo, i dolori alla schiena era forti, ma ancora più indescrivibili e intensi erano i dolori che partivano dalla natica sinistra fino al piede. Un dolore che mi ha impedito di condurre una convalescenza decente e normale, un dolore simile alle scosse elettriche, che non mi abbandonava né notte né giorno. Il medico chirurgo, e chiamarlo così è puro eufemismo, che mi ha operato mi diceva di stare tranquillo e al contempo mi imbottiva di cortisone e potenti antidolorifici senza alcun risultato, aggiungendo tre volte la settimana infiltrazioni locali di cortisone e lidocaina, che giustamente mi davano un sollievo immediato ma senza durata. Io, marito e padre di tre figli, mi ritrovato a condurre un’esistenza inutile senza poter lavorare e pesando su tutta la mia famiglia, che ha dovuto subire la mia invalidità e per finire ho iniziato a soffrire anche di attacchi di panico. Parlando con un mio amico, mi fece il nome del DOTTORE CINANNI. Io, ormai convinto che non si potesse fare più nulla, presi contatto con lui, più per non fare un torto al mio amico. Ho incontrato il Dottor Cinanni a gennaio del 2014. Persona precisa, competente, professionale e allo stesso tempo dotata di una straordinaria umanità e comprensione, ha preso subito in carico il mio caso, mi ha prescritto degli esami diagnostici che mai nessuno mi aveva detto di fare, mi ha prescritto dei farmaci che mi hanno aiutato, comunque, col dolore. Dopo gli esami, il Dottor Cinanni mi disse che una vite dell’impianto comprimeva il nervo sciatico e quindi l’unica cosa da fare era un nuovo intervento. Il 3 giugno vengo sottoposto ad intervento chirurgico di asportazione della precedente “cage” e installazione della nuova con stabilizzazione della colonna. Il mio Angelo Custode, che ha il nome di Dr. Rocco Cinanni, mi ha ridato la vita e soprattutto la dignità di uomo, marito e padre. Ora a meno di un mese sto già visibilmente meglio, riesco a camminare senza stampella già da subito, riesco a vestirmi da solo e addirittura allacciarmi le scarpe. Non so se con le parole sono riuscito a descrivere il mio senso di gratitudine verso un medico, un luminare, un uomo di elevato valore etico, morale, umano e professionale, ma è proprio questo quello che provo. Infinitamente GRAZIE, Dott. ROCCO CINANNI.

Patologia trattata
STABILIZZAZIONE COLONNA VERTEBRALE- TRATTO L5-S1.
Trovi utile questa opinione? 
14 Giugno, 2014
FILIPPAFRANCESCA LA PIANA
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Sostituzione 2 vertebre

Grazie al dott. Tabasso e alla sua equipe mia madre si è rimessa in piedi dopo la sostituzione di due vertebre.

Patologia trattata
Sarcoma alla colonna vertebrale.
Trovi utile questa opinione? 
01 Mag, 2014
Mirco
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Grazie

Un mese fa a quest'ora uscivo dalla sala operatoria per una delicata operazione chirurgica a due vertebre, L1-T12, fratturate in modo scomposto, anzi, molto scomposto.
Intervento riuscito alla perfezione, eseguito a regola d'arte dal duo Tabasso-Cinanni.
Era un martedì, il giovedì con molta fatica ero già in piedi, la domenica ero a casa, dove ho tenuto, per intrattenere gli amici venuti a trovarmi molto preoccupati da quanto mi fosse accaduto, una discussione sulla fortuna che abbiamo in Italia, e specie in Liguria, di avere una struttura ospedaliera come quella del Santa Corona di Pietra Ligure, dove in caso di bisogno si ha la possibilità di farsi curare da dei veri e propri luminari della chirurgia vertebrale, in grado sin dal primo approccio col malato, di esporgli l'esatta diagnosi e tutte le misure da prendere per risolverla, con una umanità senza eguali, e non con la solita smania di tagliare e cucire che molti chirurghi hanno.
Non potrò mai smettere di ringraziarli e di pensare a quanto siano grandi.. In un'Italia corrotta in ogni ambito, specie quello sanitario, come esistano ancora degli Eroi spinti dalla passione di aiutare il prossimo, sicuramente credo con paghe irrisorie per quello che fanno tutti i giorni, feste, pioggia o sole, loro sono lì, sempre disponibili a chiarimenti, con, dove possibile, il sorriso sulle labbra e la parola data di riuscire in ogni caso a migliorare la situazione del paziente.
Queste piccole grandi cose fanno sì che ogni tanto mi senta orgoglioso di essere italiano e di credere che esista ancora gente che dà l'anima per raggiungere certi livelli di “perfezione”.
Probabilmente fossi stato curato altrove (Stato o regione diversa), sarei ancora in ospedale, magari a scegliere su internet una carrozzina all'ultimo grido..
Grazie. Distinti saluti
Mirco Verrando

Patologia trattata
Frattura scomposta L1 T12.
Trovi utile questa opinione? 
28 Aprile, 2014
Sandro Bartoletti
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Questi sono veri professionisti !

Voglio portarvi a conoscenza dell’esperienza che ho vissuto l'anno scorso in qualità di paziente presso l'Ospedale “Santa Corona” di Pietra Ligure, dove un intervento di stabilizzazione vertebrale, eseguito dalle sante mani dei dottori Giuseppe Tabasso e Rocco Cinanni, ha finalmente posto fine alle mie sofferenze.
Ho 56 anni e vivo a Sassari, lavoro in banca e pratico la scherma come attività agonistica da ben 45 anni (adesso, per precauzione, sono ancora in stand by).
Quattro anni fa sono stato operato per un'ernia inguinale ma, dopo l'intervento, anziché trarne giovamento, accusavo continui dolori alla schiena, nella regione inguinale operata e lungo la gamba della stessa parte. Dopo aver effettuato controlli, radiografie e risonanze magnetiche alla colonna, mi veniva diagnosticata una spondilolistesi e un'ernia del disco. Il reparto di Neurochirurgia dell'Ospedale Civile di Sassari, presso il quale ero seguito, proponeva una terapia farmacologica analgesica piuttosto forte, sottoponendomi, inoltre, a tre somministrazioni cortisoniche per via epidurale, senza, tuttavia, risolvere il mio problema che, anzi, era talmente presente da farmi finire per due volte addirittura al Pronto Soccorso perché bloccato dai dolori. Da qui la decisione dei neurochirurghi di intervenire chirurgicamente, sulla quale chiesi di poter riflettere, benché la mia intenzione fosse, in realtà, quella di consultare altri professionisti specializzati in Chirurgia vertebrale. Iniziata sul web una ricerca in tal senso, ed in particolare sugli interventi chirurgici nei casi di spondilolistesi, lessi del Dott. Tabasso e del dott. Cinanni dell'Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. Le numerose ottime recensioni mi convinsero a fissare un appuntamento a Torino presso lo studio del Dott. Tabasso il quale, dopo avermi visitato nel mese di luglio dell'anno scorso, mi prospettò la necessità di sottopormi ad un intervento chirurgico di Plif L2-L3 monoportale sinistra ed erniectomia L1-L2 a sinistra, presso l'Ospedale Santa Corona, programmando l'intervento per il 12 ottobre 2013. Il giorno 11 sono stato ricoverato, ospite del reparto di Neurochirurgia perché quello di Chirurgia vertebrale, fiore all’occhiello non solo della struttura ospedaliera in questione ma dell’intera ASL n.2, è stato chiuso da qualche tempo, ragion per cui i pazienti dei dottori Tabasso e Cinanni vengono ospitati all’occorrenza in vari reparti dell'ospedale. Un vero peccato per professionisti di così alta professionalità, che si vedono costretti a girare nei vari reparti, cosa che comunque fanno con grande puntualità, per visitare i propri pazienti reduci da un delicato intervento chirurgico! Appena ricoverato, sono stato subito visitato, e ho conosciuto il Dott. Rocco Cinanni, che mi ha parlato a lungo dell’intervento, tranquillizzandomi e attenuando fortemente l’ansia che è naturale avessi in quella circostanza. Il 12 mattina il Dott. Mazza, anestesista, squisito nell’approccio umano col paziente e di grande professionalità, iniziò a prepararmi per l’intervento che fu eseguito dai dottori Tabasso e Cinanni, durato all’incirca quattro ore. Quindi risveglio pomeridiano, qualche dolore per i successivi due giorni e il terzo giorno in piedi con l’aiuto del Dott. Cinanni, Si, proprio il Dott. Cinanni, che per tutti i giorni mi è stato vicino, mi ha fatto da sostegno per muovere i primi passi e con il quale ho anche condiviso, tutti i giorni fino a che non son stato dimesso, il mitico caffè di mezza mattina! L’intervento, come vi ho anticipato, è andato benissimo e ora sto bene. Ho portato il busto per tre mesi come prescrittomi, successivamente ho cominciato con la idrochinesiterapia (fisioterapia in piscina) per iniziare la fase di recupero muscolare, da un mese sono rientrato in ufficio e ho ripreso a fare tutte quelle cose che pensavo di dovermi scordare! Mi è stato anche detto che, con una adeguata preparazione, a distanza di un anno dall’intervento, potrei nuovamente calcare le pedane per qualche assalto di scherma.
Carissimi dott. Tabasso e dott. Cinanni, senza dimenticare il prezioso dott. Mazza, spero vivamente che questa mia testimonianza, oltre ad essere d’aiuto a chi la leggerà, sia all’altezza di renderVi il grande merito di avermi riportato a condurre una vita normale, cosa della quale non Vi ringrazierò mai abbastanza.
Con stima e affetto.
Sandro Bartoletti.

Patologia trattata
SPONDILOLISTESI L2/L3 + ERNIA DEL DISCO.
Trovi utile questa opinione? 
25 Aprile, 2014
Maria Angela Riolfo
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

OTTIMO SERVIZIO PUBBLICO

GRANDE SERVIZIO - TANTA PROFESSIONALITA'.
Condivido appieno quanto espresso da Luigi Gariglio.
Un particolare grazie alla dott.ssa Rosa Baschiera, che mi ha accolto professionalmente e con umanità il 20 febbraio in pronto soccorso. Ringrazio i medici, gli infermieri, le inservienti per la professionalità e la premurosa assistenza (un caro saluto agli infermieri Giorgio e Renata per la pazienza). Speriamo che gli organi di amministrazione sappiamo supportare questo grande servizio, garantendo maggiori risorse tecniche e umane.
Con stima.
Maria Angela Riolfo - Albenga

Patologia trattata
Ernia lombare - erniectomia L4 L5.
Trovi utile questa opinione? 
26 Marzo, 2014
Luigi Gariglio
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

MEGLIO NON SI PUO' !

Sono stato ricoverato al pronto soccorso di un ospedale universitario di Oxford che mi ha dimesso con un diagnosi di "mal di schiena" da curare camminando... salvo che già non ero più in grado di camminare [sic.].
Grazie all'esperienza e alla professionalità del dott. Tabasso adesso, dopo una operazione di ernia, sto riprendendo le mie normali attività lavorative di ricerca. Il dolore alla gamba è scomparso "come per magia" già immediatamente dopo l'intervento. Il dolore post operatorio alla schiena, già messo in conto, è stato contenuto.
Il servizio medico non poteva essere migliore. Il trattamento ospedaliero è davvero eccellente. I paramedici fanno tutto ciò che possono (direi anche un po' di più) lavorando 24 ore su 24 sempre con grande professionalità e generosa disponibilità.
Nella notte precedente l'operazione più volte, avendo gli occhi aperti per il dolore o per l'agitazione, sono stato tranquillizzato e accudito pur senza che avessi richiesto nessun intervento. La notte dopo l'operazione il personale mi ha fatto davvero superare l'imbarazzo di non riuscire ad andare in bagno da solo, accompagnandomi più volte, e sempre con un sorriso, al bagno contiguo.
Per la mia esperienza diretta trattasi di un caso di OTTIMA SANITA', che coniuga una efficiente organizzazione ad una GRANDE attenzione per il paziente.

BRAVI davvero! Vi ricordo con stima e affetto.

Luigi Gariglio

Patologia trattata
Ernia del disco.
Trovi utile questa opinione? 
06 Marzo, 2014
eleonora
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Mio marito è rinato

Mi chiamo Eleonora e nell'ultimo mese ho visto la trasformazione di un uomo grande e grosso distrutto dal dolore. Per il medico della mutua una semplice artrosi curabile con voltaren e muscoril, il dolore non passava ma aumentava e scoraggiati eravamo arrivati al punto di non sapere più che fare. La nostra fortuna è stato conoscere il DOTT. TABASSO anni fa per un problema di schiena di mio suocero (lui poi operato di protesi all'anca). Lo abbiamo contattato e con nostro stupore ci ha ricevuti subito e nel giro di 2 settimane mio marito è rinato, togliendo una fastidiosissima ernia cervicale che comprimeva il midollo, quasi a rischiare la paralisi. Ringrazieremo sempre il DOTT. TABASSO E IL DOTT. CINANNI, persone meravigliose, umane e alla mano. E' una vergogna chiudere un reparto così funzionale e gestito bene. Grazie anche a tutte le persone che lavorano con loro, splendide..
Ancora un grazie.

Patologia trattata
Ernia cervicale.
Trovi utile questa opinione? 
29 Gennaio, 2014
antonella
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Hanno salvato mia figlia

Desidero esprimere l'opinione sul dott. Tabasso e la sua equipe al completo che, nonostante i grossi problemi che tutti conosciamo, hanno compiuto un vero e proprio "miracolo" chirurgico su mia figlia, affetta da una scoliosi idiopatica gravissima. Dopo aver girato l'Italia intera alla ricerca di una struttura competente, senza nulla togliere agli altri, "il sesto senso di mamma" mi ha indirizzato unicamente verso questi medici, persone che non cercano gloria in ciò che compiono ogni giorno, ma risolvono con estrema professionalità ed umanità i problemi di salute legati alla deformazione del rachide in tutti i suoi aspetti.
Grandi, eccezionali ed umani, così si possono definire gli operatori di tale equipe.
Grazie sempre a tutti.
Antonella

Patologia trattata
SCOLIOSI IDIOPATICA - Artrodesi vertebrale D4-L5.
Trovi utile questa opinione? 
02 Gennaio, 2014
gabriella
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Il reparto fantasma di chirurgia vertebrale

IN QUALITA' DI MEDICO E PAZIENTE DESIDERO ESPRIMERE IL MIO PENSIERO SULL'EX REPARTO DI CHIRURGIA VERTEBRALE, OVE SONO STATA SOTTOPOSTA RECENTEMENTE AD UN COMPLESSO INTERVENTO ALLA COLONNA OTTIMAMENTE RIUSCITO. IL SUDDETTO REPARTO, DOPO PROGRESSIVI RIDIMENSIONAMENTI, E' STATO CHIUSO NEL 2012, MA SONO RIMASTI PARTE DEI PRECEDENTI OPERATORI. I PAZIENTI VENGONO ORA ACCOLTI IN VARI REPARTI A SECONDA DELLA DISPONIBILITA' DEI POSTI LETTO ED OPERATI IN REGIME DI INTRAMOENIA (PRIVATAMENTE) SE PUR ALL'INTERNO DI UN OSPEDALE PUBBLICO. MI SONO FIDATA DEI COLLEGHI DOTT. TABASSO E DOTT. CINANNI CHE SI SONO DIMOSTRATI VALIDISSIMI PROFESSIONALMENTE E UMANAMENTE; HO TRALASCIATO L'ASPETTO CONFORT QUALE PRETENDIBILE IN UNA CLINICA PRIVATA. NON SONO CONCETTUALMENTE CONTRARIA ALLA SPENDING REVIEW TANTO DI MODA IN QUESTI ANNI, IN QUANTO LA SANITA' ITALIANA HA BISOGNO DI ESSERE RAZIONALIZZATA ELIMINANDO DOPPIONI DI STRUTTURE DOVE SI OPERANO LE STESSE PATOLOGIE. DEPRECO INVECE LE CHIUSURE DI REPARTI ALTAMENTE SPECIALISTICI CON UNA RICONOSCIUTA PROFESSIONALITA' NAZIONALE.

Patologia trattata
STENOSI LOMBARE L2-L - SPONDILOLISTESI L3.
Trovi utile questa opinione? 
01 Novembre, 2013
Franco
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

visita specialistica neurochirurgia

Mi chiamo Mazzarello Franco e qualche settimana fa mi sono recato presso l'ambulatorio di neurochirurgia dell'Ospedale Santa Corona a cura del Dott. Tabasso, sperando di risolvere il mio problema, vista la loro esperienza in merito. Speravo di essere visitato e poi essere messo in lista per un eventuale intervento e invece la delusione: dopo una ulteriore richiesta di esami, la risposta è stata che lì non operano e mi viene proposto di essere visitato presso altri centri di Torino o Pinerolo. Io mi chiedo, vista la grossa notorietà di questo ospedale, è possibile che non mi abbiano potuto risolvere il problema? Ho perso la fiducia su questo ospedale e il mio parere è negativo.

Patologia trattata
Lombosacrale.
Trovi utile questa opinione? 
28 Ottobre, 2013
Andrea
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento anterolistesi l5-s1

Volevo ringraziare i dottori di neurochirurgia vertebrale Giuseppe Tabasso e Cinanni per avermi ridato la vita dopo molti anni di sofferenza. Non smetterò mai di ringraziarli! Il 15 di ottobre sono stato sottoposto a intervento chirurgico e finalmente i dolori stanno scomparendo; ancora qualche mese di riposo e tornerò quello di un tempo. Grazie, grazie di cuore a voi e a tutta l'equipe di neurochirurgia vertebrale: siete dei veri angeli.

Patologia trattata
Anterolistesi l5- s1.
Trovi utile questa opinione? 
29 Settembre, 2013
Giovanni
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Operazione riuscitissima!

Buongiorno, mi chiamo Giulia, ho 60 anni e vivo a Torino.
Per molti anni ho sofferto con dolori lombo-sacrali ed ho avuto sempre grandi difficoltà nel camminare a causa della patologia.
Dopo innumerevoli visite invane da specialisti, un professore in neurochirurgia, molto rinomato, sostenne di potermi risolvere il problema con un intervento: "stabilizzazione della colonna vertebrale". Decido quindi di farmi operare, in clinica privata, a Torino, vista la sicurezza del professore nell'eseguire l'intervento spiegatomi.
Passati 2 lunghissimi mesi dall'intervento avevo sempre più male, mmm.. Non era normale a mio avviso; di conseguenza chiedevo consulto al Professore e quest'ultimo mi curava per depressione post-operatoria e autoconvinzione di avere il dolore persistente e mi prescrive ansiolitici, continuando a sostener che il suo operato fosse andato alla perfezione e che fossi io a non sopportare il dolore.
Stufa di tutto ciò, mi hanno consigliato di fare una visita dal dott. TABASSO che, senza alcuna esitazione, guardando solo le lastre, ha affermato che l'intervento era stato sbagliato totalmente.
Mi sono così affidata a lui e al dott. CINANNI, i quali mi hanno rioperato all'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, facendomi presente che un solo intervento non sarebbe potuto bastare per risolvere il problema.
Bene, a luglio mi hanno operato, intervento riuscitissimo!!! E grazie alla loro competenza e pazienza in un solo intervento!!
Non saprò mai come ringraziarLi, grazie al loro operato ora mi è cambiata la vita!
Ero arrivata al punto di non sapere più cosa volesse dire CAMMINARE.
Grazie dott. Cinanni, grazie dott. Tabasso e grazie a tutta la loro meravigliosa equipe.
Saluti.

Patologia trattata
Intervento colonna vertebrale.
Trovi utile questa opinione? 
28 Settembre, 2013
Aimaretti Roberto
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Non solo alta professionalità ma anche umanità

Sono Roberto Aimaretti e desidero riportare la mia esperienza di un intervento alla colonna vertebrale presso l'ospedale S.Corona di Pietra Ligure. Ho 47 anni e da circa 25 convivevo con un problema di spondilolistesi litica di L5-S1, che periodicamente mi dava parecchio fastidio e dolore. In particolare quest'inverno, in un episodio di acutizzazione del disturbo, ho maturato l'idea di risolvere la situazione un volta per tutte. Dopo varie visite specialistiche, sono stato indirizzato dal dottor Tabasso, il quale ha espresso la disponibilità ad operarmi in forma privata al S.Corona di Pietra Ligure. Così, dopo alcuni mesi di relativo benessere (che mi hanno anche fatto venire degli inevitabili ripensamenti sull'intervento), ho deciso comunque di affrontare l'operazione, che è stata eseguita il 10 agosto dal dottor Tabasso e dal dottor Rocco Cinanni. Dopo 2 giorni mi avevano gia' fatto scendere dal letto e dopo 6 venivo dimesso. Adesso, a distanza di qualche settimana, sto ricuperando le forze e direi che sono molto soddisfatto per come mi sento, ma soprattutto per aver incontrato delle persone straordinarie. E mi riferisco, oltre ai due chirurghi, anche all'anestesista, il dottor Barabino, e a tutto il personale infermieristico. I due dottori poi, hanno dimostrato di avere delle eccezionali doti di semplicità, umiltà e umanità, oltre naturalmente all'estrema professionalità, qualità che ritengo siano incredibilmente importanti per un paziente che deve affrontare un intervento e che fanno veramente grande un medico. Purtroppo e' un vero peccato che due persone del genere siano costrette a lavorare ormai da parecchi mesi in condizioni molto difficili. Infatti il loro reparto di Chirurgia Vertebrale e' stato chiuso per i tagli alla sanità ed essi non possono più fare interventi, se non privatamente oppure d'urgenza, con pazienti sparpagliati in vari altri reparti. Io mi sento di dire che una soluzione andrebbe trovata velocemente, sia per il giusto riconoscimento e gratificazione del lavoro dei medici, sia per mettere in condizione tutti i pazienti di usufruire della loro competenza e professionalità.

Patologia trattata
Spondilolistesi litica di L5-S1.
Trovi utile questa opinione? 
30 Luglio, 2013
Piroddi Francesco
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Camminare senza dolore

Mi chiamo Francesco ed ho 56 anni, abito sul lago d'Orta in provincia di Novara e voglio raccontare la mia esperienza perchè possa essere d'aiuto a persone che stanno vivendo quello che ho vissuto io.
Dopo più di un anno di sofferenza, alleviata solo da cure che mi hanno portato grossi problemi allo stomaco, tanto da avere il singhiozzo continuo per giorni interi, ho scoperto casualmente, da una collaboratrice di mia moglie, il reparto di chirurgia vertebrale a Pietra Ligure. Disperato mi sono rivolto al Dott. Tabasso, che subito mi ha consigliato l'intervento e mi ha fatto conoscere il Dott. Cinanni. Entrambi sono due persone davvero speciali sia sotto l'aspetto professionale, sia sotto il profilo umano. Ero molto preoccupato dell'intervento, dato che andava a toccare alcune vertebre che, a causa della scoliosi, mi comprimevano il nervo sciatico, dandomi un'autonomia di stare in piedi per non più di 10 minuti e perchè tutti mi dicevano che non era di competenza degli ortopedici, ma dei neurochirurghi.. Alla fine ho deciso che questa era la mia ultima possibilità, dato che di illustri neurochirurghi ne avevo conosciuti molti (anche di grande fama), ma nessuno mi aveva veramente aiutato.
Ora sono dieci giorni che ho fatto l'intervento e finalmente ho ripreso a camminare senza dolore; certo, è stato pesante, ma sono fiducioso di tornare ad essere quello di prima. L'assistenza e il supporto del Dott. Tabasso e del Dott. Cinanni continuano ad esserci anche dopo le dimissioni.
Non voglio tralasciare il trattamento infermieristico, che è stato davvero eccellente, come tutto lo staff di questi brillanti medici.
Consiglio quindi a chiunque abbia problemi di schiena e di patologie correlate a questa, di non esitare a contattare questi medici.

Patologia trattata
Lombosciatalgia sx L5 su scoliosi degenerativa L4-L5-S1.
Trovi utile questa opinione? 
29 Giugno, 2013
davidepal79
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Il massimo della professionalità

Mi chiamo Davide Palmisano, ho 34 anni e, a seguito di sport agonistico, è da qualche anno che soffrivo di dolori alla schiena, che sono peggiorati dall'autunno scorso, vedendomi costretto a prendere una decisione drastica, ovvero sottopormi ad operazione chirurgica per risolvere il mio problema.
Mi sono fatto visitare da più persone in quel di Torino, quando l'ortopedico, che mi aveva già visitato gli anni precedenti, mi dice da chi fare l'ennesima visita, aggiungendo che solamente da questo Dottore lui si sarebbe fatto operare: il dott. Tabasso.
Bene, dopo la visita presso il suo studio, mi sono risollevato molto di animo e 10 giorni dopo la visita mi trova un posto presso l'Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, ma ahimè a pagamento. Stanco dai forti dolori e dalle sofferenze, decido di fare l'intervento.
Il giorno 20 di Aprile sono stato operato alla colonna per una spondilolistesi ed una erniectomia ad L4 e L5 dalle mani sante dei Dottori Tabasso e Cinanni, due persone a dir poco spettacolari e che non finirò mai e poi mai di ringraziare. Persone di competenza e di una accoglienza mai vista prima.
Oggi, dopo 2 mesi e mezzo dall'operazione ,io sono ritornato quasi come nuovo, riprenderò a fare movimento ed attività fisica secondo le indicazioni dei due Dottori.
Porgo un ringraziamento ai due dottori, Tabasso e Cinanni, per la loro competenza, umiltà e generosità verso i propri pazienti; un ringraziamento a tutto il loro reparto, dove ho trovato persone professionalmente preparate nel gestire ogni tipo di situazione e richiesta.. Mi sento di dire loro di non arrendersi davanti alle istituzioni, ma continuare a lottare per quello in cui loro credono.. ovvero la loro professionalità.
Io nel frattempo non finirò mai di raccontare che persone speciali ho avuto la fortuna di conoscere.

Patologia trattata
Spondilolistesi Litica e Erniectomia L4-L5.
Trovi utile questa opinione? 
24 Aprile, 2013
marco melgrati
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ho raccolto il grido di dolore su QSalute

Chirurgia Vertebrale a Santa Corona: reparto apolide o reparto di eccellenza? E intanto da settembre è chiuso per il pubblico, e funziona solo per le emergenze e a pagamento!

Marco Melgrati, Capogruppo P.d.L. in Consiglio Regionale: ho presentato una interrogazione urgente all’assessore Regionale Montaldo; per risparmiare si deve rendere più efficiente la struttura del reparto, non chiuderlo al pubblico che non ha i mezzi per pagarsi privatamente (intra moenia) l’operazione!

Ho cercato di visitare ieri il reparto di Chirurgia Vertebrale di Santa Corona a Pietra Ligure, e lo ho trovato irrimediabilmente chiuso. Avevo avuto questa segnalazione da alcuni pazienti, operati d’urgenza dal personale medico e paramedico di questa struttura complessa “fantasma”, un tempo fiore all’occhiello del nosocomio Pietrese. E ancora adesso lo sarebbe e lo è… purtroppo però è “chiuso” al pubblico da settembre. Infatti, sulla porta del reparto un cartello segnala che il reparto è irrimediabilmente “CHIUSO”!
Ancorché chiuso funziona in tutto il reparto il riscaldamento, uno spreco.
Il reparto è chiuso, ma la Struttura Complessa sulla carta è mantenuta attiva e funzionante, e rappresenta un reparto di eccellenza che opera all’interno dell’Ospedale, con letti ospitati in altri reparti, come testimoniano i commenti dei pazienti operati (ma solo d’urgenza o a pagamento) sul sito “QSalute” (peraltro molti di più rispetto a quelli di altri reparti omologhi in Italia, a testimonianza dei numeri e del livello di soddisfazione dei pazienti!). La descrizione del reparto, sempre sul sito QSalute, è la seguente: “Il reparto è una Struttura Complessa facente parte del Dipartimento di Ortopedia che è centro regionale ed extraregionale di riferimento per la diagnosi e cura delle patologie traumatiche, degenerative e di deformità, a carico della colonna vertebrale. L’elevato livello di specializzazione e l’alta specificità delle prestazioni chirurgiche erogate, collocano il reparto tra i pochi centri specialistici presenti sul territorio nazionale per il trattamento delle patologie a carico della colonna vertebrale”.
Appare incredibile che un centro (ormai teorico) che è uno dei migliori del Paese (solo 7 o 8 reparti di eccellenza in Italia), ed unica realtà in Liguria, debba e possa operare solo casi che arrivano dal pronto soccorso, quindi d’urgenza, quali tumori, fratture della colonna vertebrale, ernie paralizzanti, o clienti paganti, e non può rivolgere la propria professionalità ed eccellenza verso i pazienti del sistema sanitario regionale o nazionale, quindi gratuiti o con il ticket. E se appare giusto e corretto eseguire in intra moenia interventi a pagamento, secondo una filosofia che condivido, necessaria a garantire un giusto riconoscimento a medici capaci, che operano all’interno della struttura, evitando la Loro fuga verso strutture completamente private, non appare altrettanto giusto non estendere il servizio gratuitamente a chi ne ha più bisogno.
E la chiusura del reparto che risparmi ha portato? Solo una caposala e 1 o 2 infermieri… ma quanto si è perso in termini di fughe verso altre Regioni e di servizio ai cittadini? E prima di chiudere un reparto di eccellenza come questo, altri reparti, in provincia di Savona, costituiscono doppioni inutili e costosi!
Si vuole trasformare anche questo reparto in un reparto PRIVATO, magari trasferendolo ad Albenga??? Spero proprio di no, e ci batteremo perché questo non accada.
Questo che è stato il primo centro di Chirurgia Vertebrale in Italia, nato nel 1969 con il Prof. Ponte, dove l’operazione della scoliosi era il fiore all’occhiello, e che quando ha chiuso vantava, con 12 posti letto, comunque un carico di lavoro intensissimo con liste d’attesa di 5/6 mesi; oggi non opera più questa patologia. E i pazienti Liguri dove vanno a farsi operare? E con quali costi per la Regione?
E’ incredibile che un reparto di eccellenza come questo, con personale medico e paramedico di altissima qualità e professionalità, sia interdetto a chi non si può permettere l’operazione a pagamento, o non arriva dal Pronto Soccorso.
Ed è per questo che ho presentato una interrogazione urgente all’assessore alla Salute Claudio Montaldo per conoscere quali sono le intenzioni della Regione nei confronti del destino di questo reparto apolide e fantasma, nei fatti CHIUSO; se si intende riaprire il reparto stesso; se si intende far fronte alla domanda “pubblica” di interventi specializzati e di scoliosi, una patologia fortemente presente negli adolescenti.
Nella interrogazione si chiedono anche i reali risparmi che la chiusura questo reparto avrebbe portato, e se invece si è studiata una analisi dei costi che le fughe di pazienti verso altre Regioni avrebbero in prospettiva determinato, senza contare i proventi che potrebbero derivare dall’incoming sanitario di pazienti dalle altre Regioni, attirati dal livello delle prestazioni fornite di altissima qualità.
E’ fantascienza il fatto che possediamo un gioiello sanitario, con una grande tradizione di eccellenza e qualità, all’interno di un Dea di secondo livello come Santa Corona, che gli altri ci invidiano, una Ferrari che utilizziamo come una 500!!!
Genova, 24.04.2013.
Marco Melgrati, Presidente Gruppo P.d.L. Regione Liguria

Patologia trattata
Vertebrale.
Trovi utile questa opinione? 
24 Aprile, 2013
Renato Bellia
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Alta professionalità e cortesia

Sono stato sottoposto a intervento chirurgico di riduzione e stabilizzazione C6-C7 per rimediare alla lussazione subita a causa di un incidente.
Al momento del ricovero, poichè accolto in un reparto estraneo alla specialità, ho attribuito il fatto a scarsità di letti unita all'urgenza del mio caso.
Successivamente però, rientrato in ospedale per subire l'intervento, ho scoperto che il reparto di chirurgia vertebrale è chiuso da tempo e i pazienti vengono ricoverati in altri reparti (nel mio caso in chirurgia protesica).
Ho potuto sperimentare di persona l'elevata professionalità del primario Dott. Tabasso e dei Dott.ri Gavino e Baschiera, persone inoltre dotate di rara umanità e modestia personale, tali da mettere i pazienti assolutamente a loro agio in momenti in cui certe sicurezze tendono a vacillare.
Non vorrei che questo staff, assolutamente d'eccellenza, attualmente "apolide" all'interno del Santa Corona, fosse in seguito tagliato per risparmiare. Ritengo che i tagli debbano essere fatti in altri settori e non sulla pelle dei malati.
Mi appello pertanto a qualche politico locale illuminato, affinchè esamini e prenda a cuore tale situazione per porvi possibilmente rimedio.

Patologia trattata
Frattura e lussazione C6-C7.
Trovi utile questa opinione? 
08 Aprile, 2013
Diego Cecchettin
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento decompressione del sacco durale

Mi chiamo Diego Cecchettin e ho sempre detto e pensato una cosa: AD OGNUNO IL PROPRIO MESTIERE.
In data 06/06/09 ho avuto un grave incidente stradale, dove ho riportato un danno alla colonna vertebrale con frattura a scoppio d3-d4, che mi hanno portato ad essere paraplegico.
Un grandissimo ringraziamento per la loro professionalità, competenza in materia e umiltà che amplifica le doti delle persone, al Dott. Tabasso, al Dott. Cinanni e a tutto il loro staff.
Un reparto d'eccellenza che non avrà mai paura delle istituzioni, formato da persone vere, persone devote al lavoro, persone che resteranno nella storia.
Un grazie venuto dal cuore da parte mia, della mia famiglia e da tutta quella gente che, come me, ha avuto la fortuna di avervi conosciuto.

Patologia trattata
Rimozione della strumentazione posteriore (placche) e decompressione del sacco durale.
Trovi utile questa opinione? 
27 Marzo, 2013
Massimiliano Pineschi
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento dott. Tabasso e dott. Cinanni

Carissimi dott.ri Tabasso e Cinanni,
mi e' difficile trovare le parole per esprimervi tutta la mia gratitudine per quanto avete fatto per me.
Sono arrivato da voi in condizioni "devastate", non camminavo più da quasi 6 mesi, se non per pochi passi con l'ausilio delle stampelle e sotto morfina e oppiacei giornalmente.
Operato già 3 volte in altra sede, mi avete dato da subito una speranza, avete subito capito che psicologicamente ero altrettanto a pezzi (42 anni, 2 bambini piccoli, una moglie preoccupatissima..).
10 ore di sala operatoria per rimettere tutto in ordine. Il Martedì mi alzate dal letto e faccio i primi passi... SENZA STAMPELLE, SENZA NESSUN AUSILIO, SENZA DOLORE E FINALMENTE DIRITTO, non più piegato in avanti come da 2 anni. Io e mia moglie abbiamo pianto di gioia, uno dei momenti più intensi della mia vita.
Adesso, dopo neanche 20 giorni, cammino quasi 1/2 ora senza nessun problema 4-5 volte al giorno, ma tranquilli, sto seguendo le vs. direttive alla lettera.
Sono stato seguito in tutto, durante la mia degenza, in maniera superba da tutto il personale, questo nonostante la vergognosa chiusura del reparto e le difficoltà nelle quali vi trovate ad operare.
E' inconcepibile che un reparto di eccellenza assoluta in Italia sia stato chiuso a danno di molti malati che perdono cosi la speranza di poter essere curati da 2 luminari assoluti come voi.
Carissimi dottori, un caro saluto ed ancora un immenso grazie per avermi "rimesso al mondo".
A presto,
Massimiliano Pineschi - Cecina

Patologia trattata
Revisione, rimozione della strumentazione, reimpianto di nuova strumentazione L2-S1, PLIF L4-L5-S1 monoportale destra, prelievo da ala iliaca posteriore bilateralmente e fusione intersomatica lombare anteriore (ALIF) L2-L3-L4 per via retro-peritoneale.
Trovi utile questa opinione? 
18 Marzo, 2013
francesco
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Santa Corona reparto chirurgia vertebrale

Presso il reparto mi è stata esportata la quarta vertebra, e poi sostituita con successiva stabilizzazione, dal dott. Tabasso e dal dott. Cinanni.
Ho letto, da altri commenti, che i signori politici stanno facendo dei tagli alla struttura: è veramente una vergogna, perchè se ci sono dei dottori altamente capaci e professionali operanti in una struttura, si fa di tutto per indebolirla o addirittura eliminarla. Tutto questo succede perchè noi cittadini per loro contiamo solo quando è il momento delle elezioni, dopo non esistiamo più. Mi auguro che le cose incomincino a cambiare perchè non siamo numeri, ma persone, umane e per di più sofferenti. Di strutture come questa, con dottori capaci di fare il proprio lavoro, ne abbiamo bisogno e i politici si mettessero la mano sulla coscienza, se ce l'hanno ancora.

Patologia trattata
Morbo di Paget.
Trovi utile questa opinione? 
04 Febbraio, 2013
Ramuni Luisa Maria
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento al Dottor Cinanni

Mi chiamo Luisa Ramundi, sono stata operata alla colonna vertebrale dal dott. Rocco Cinanni presso l'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. Prima dell'intervento vivevo con una continua sofferenza, invece ora mi sento rinata e felice.
Ringrazio moltissimo il dott. Cinanni con tutto il suo staff per la loro professionalità e umanità.
Luisa Ramundi - Aosta

Patologia trattata
Stabilizzazione L2- L3.
Trovi utile questa opinione? 
12 Gennaio, 2013
Maximiliano
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Il top della professionalità

Posso solo dire che avere chiuso il reparto di Chirurgia Vertebrale è uno schifo, una usurpazione in piena regola.
Per quanto riguarda il professor Tabasso, è una persona gentilissima e molto umile, come si addice ad un Luminare. Grazie di cuore.
Lo staff è super preparato professionale e gentile. Grazie mille!

Patologia trattata
Erniectomia l5-s1.
Trovi utile questa opinione? 
13 Dicembre, 2012
solamo salvatore
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Ringrazio Dio di aver incontrato queste meravigliose persone, che per la terza volta mi hanno rimesso in piedi. Sono stato operato nel 2006 per la prima volta di ernia discale e nuovamente nel 2011 per recidiva, quando ancora era in funzione il reparto. Ora sono stato operato il 04/12/12 a Pietra Ligure dal professor Tabasso e dott.ssa Baschiera, per la stabilizzazione della colonna vertebrale e di un'ernia fuoriuscita. Da parecchio tempo soffrivo di dolori acuti in attesa di intervento e solo la morfina riusciva ad alleggerire i miei sintomi. Il Dott. Tabasso si è reso molto disponibile professionalmente e umanamente nei miei confronti, nonostante tutti i problemi e i tagli che hanno fatto al reparto. RINGRAZIO di cuore tutto il personale medico (molto professionale), tutto il personale infermieristico e gli assistenti del reparto.
Come si può pensare di fare tagli alla sanità in un reparto e ospedale così all'avanguardia?! Rinnovo con tutto il cuore i miei ringraziamenti a medici e personale della chirurgia vertebrale. Auguro a tutti un BUON NATALE e CHE IL 2013 SIA UN ANNO MIGLIORE PER TUTTI! GRAZIE.

Patologia trattata
Ernia discale, recidiva, stabilizzazione con decompressione.
Trovi utile questa opinione? 
23 Ottobre, 2012
adelina chiara
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ingiustizia

Sono una paziente di Torino, in lista d'attesa presso l'ospedale Santa Corona per un intervento ritenuto urgente dal prof. Tabasso. Purtroppo non mi è stato ancora possibile (spero solo per ora) essere operata.
Desidero comunque esprimere la mia opinione sulla ingiusta e inspiegabile scelta di voler chiudere un reparto d'eccellenza quale la chirurgia vertebrale, in un ospedale considerato in tutta Italia, e non solo, all'avanguardia per l'ortopedia. Ho conosciuto personalmente e bene il professor Tabasso e sono rimasta piacevolmente colpita dalla sua eccellente preparazione professionale unita ad una umanità, dedizione, delicatezza nei rapporti con i pazienti e, soprattutto, umiltà: virtù che appartiene solo ai grandi uomini. Sì, quell'umiltà che contraddistingue chi veramente vale dalla massa di presuntuosi e superbi che stanno massacrando tutti noi cittadini impotenti, soggetti a continui soprusi, ma esseri umani pensanti, delusi e demoralizzati dalla prepotenza di chi detiene i poteri. E' vergognoso che si voglia tagliare un reparto del genere, a partire dal valente prof. Tabasso che a Torino, e non solo, è stimatisssimo, apprezzatissimo e non degno del trattamento che è stato riservato a lui e a tutta la sua equipe, considerata da moltissimi pazienti che ho conosciuto, un esempio nobile per tutta la sanità.
Io ho sempre cercato di inculcare nei ragazzi (quale insegnante di lettere, come moltissimi miei colleghi) il senso del rispetto di sè stessi e degli altri e l'amore per la correttezza e per la giustizia; mi rammarico nel constatare quali esempi ricevano questi poveri giovani da chi ci "dovrebbe" rappresentare.
Auguro con tutto il cuore all'eccellente prof. Tabasso, alla sua equipe e a tutto il reparto che ci sia un ravvedimento, almeno in questo caso, e che non si continui a penalizzare chi vale veramente.
Con affetto e massima condivisione della situazione che state vivendo,
Adelina Chiara

Patologia trattata
Spondilolistesi.
Trovi utile questa opinione? 
09 Ottobre, 2012
carla
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Salvare il reparto

Vorrei fare brecce a tutti coloro che sono stati operati dal Dott. Tabasso e dal Dott. Cinanni. Io come voi soffro da anni (16) di ernie sia lombari che cervicali. Ero in lista d'attesa da un anno per l'operazione almeno di quelle lombari, non potendo tanto camminare con dolori insopportabili alla gamba sinistra, per non parlare della schiena, costretta in questi anni a rinunce, anche in campo lavorativo. Quando ho conosciuto il dott. Tabasso ho sentito una fiducia indescrivibile, non posso dire lo stesso di quei medici che l'unica cosa che ti dicono è "sopporti".
Ho 36 anni e sono 16 che ho il problema, ho provato di tutto, compreso quelle punture di cortisone che non posso più fare, lo stomaco non sopporta più. Quello che chiedo è: dovremmo fare qualcosa per evitare che chiuda una delle poche cose che funzioni, visto che oltre a me ci sono molte altre persone che soffrono, cosa ne dite mi aiutate? Fatemi sapere come posso contattarvi.

Patologia trattata
Ernie l5 s1 l4.
Trovi utile questa opinione? 
03 Ottobre, 2012
franco belloni
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ringraziamenti

Desidero esprimere un sentito ringraziamento al primario Dott. TABASSO e Dott. CINANNI, insieme a tutta l'equipe medica ed infermieristica della chirurgia vertebrale, dopo cinque mesi passati da un ortopedico all'altro, cure prima a base di anti dolorifici, cortisone, oppioidi come il Palexia da 100 mg., poi una serie di epidurali e visite da osteopata e fisiatri. Prima di conoscere questo reparto avevo dolori allucinanti che mi costringevano immobile sul divano, o al massimo su una sedia, con alta preoccupazione della moglie, figli e nipoti ("Nonno come stai?").
Arrivo così il 24 agosto in studio dal Dott. TABASSO per una prima visita, mi chiede una nuova R.M. in quanto la precedente fatta a maggio non lo soddisfaceva. Il 31 agosto faccio nuovamente la R.M. come da richiesta e il 6 settembre la conferma: il referto dice "Ernia discale l5-s1 sinistra". Il Dott. TABASSO decide per un intervento il più presto possibile. Il 21 settembre la benedetta e tanto attesa convocazione. Il 24 il ricovero, il 27 l'intervento e il 30 le dimissioni. FINALMENTE RINATO.
Veramente ero già rinato il giorno stesso dell'intervento, già dal rientro in stanza non ho più avvertito nessun dolore. Tutt'oggi 3 ottobre, giorno del mio compleanno (63), sono a casa a festeggiare con moglie, figli e nipoti. Questo lo devo a loro, grazie Dott. TABASSO e Dott. CINANNI.
Aggiungo ancora una cosa, che tanto mi rattrista. Durante la mia permanenza al SANTA CORONA noi pazienti tutti abbiamo appreso la notizia dei tagli alla struttura " Chirurgia vertebrale" e alla sanità pubblica. Ma dico, LA SALUTE E' VITA, la vita è un dono di Dio, come può un omino piccolo così... solo perchè ministro o presidente di regione, chiunque sia, togliertela? La salute non si tocca!!!
Chiudo con rammarico per questa vergogna.
Rinnovo il ringraziamento di cuore ai Dottori TABASSO GIUSEPPE e DOTTOR CINANNI ROCCO.
BELLONI FRANCO.

Patologia trattata
Ernia discale L5- S1 sinistra.
Trovi utile questa opinione? 
11 Settembre, 2012
carmine
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Elogio al dott. Tabasso

Scrivo questa recensione perché, grazie a coloro che hanno scritto prima di me, sono venuto a conoscenza della professionalità del dottor Tabasso e di tutto il suo staff.
Anch'io affetto da un ernia invalidante l4-l5 destra, ho contattato il dottor Tabasso il quale, "tempestivamente" nei tempi lunghi dovuti alla mancanza dei fondi della regione liguria, ha provveduto a risolvere il mio problema; subito dopo l'intervento mi sembrava di essere rinato, non finirò mai di ringraziarlo.
Voglio sollevare il mio più totale dissenso all'incompetenza dell'amministrazione per voler chiudere un reparto cosi funzionale, costringendo i pazienti a recarsi privatamente. Quindi la mia solidarietà a tutto il reparto di chirurgia vertebrale ed ancora infiniti ringraziamenti.

Patologia trattata
Ernia l4 l5 dx.
Trovi utile questa opinione? 
20 Mag, 2012
Gabriella Burgio/Tombeni
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

intervento vertebrale

Cari dott.ri Tabasso e Cinanni scusate se mi prendo la confidenza di chiamarVi "i miei angeli custodi", ma questo e' il minimo che posso fare per ringraziarVi di quanto avete fatto per me.
Sono approdata 5 anni fa al Vostro reparto dove, dopo 11 interventi eseguiti da luminari della scienza a Genova e a Roma, regolarmente andati male, Voi con la Vostra professionalita' e competenza mi avete ridato la vita stabilizzandomi la colonna vertebrale da D7 a L3, con sostituzione di una delle dette vertebre con gabbia al titanio; purtroppo ultimamente, essendosi verificato un altro scivolamento di L5 su S1 con fuoriuscita di ernia, il 21 di aprile c.a. mi avete sottoposto ad altro intervento chirurgico stabilizzando le ultime vertebre rimastemi e mettendomi in condizione di ritornare alla mia normale vita.
Un ringraziamento ad entrambi per la sensibilita' dimostrata nei confronti del mio corpo e della mia femminilita', ridandomi postura e altezza.
Un ulteriore grazie di cuore al mio caro dr. Cinanni per avere eseguito un taglio chirurgico su vecchie cicatrici degno del piu' abile chirurgo estetico.
Un ringraziamento inoltre a tutta l'equipe sanitaria del reparto.

Un bacio a tutti e due, Vi conservero' per sempre nel mio cuore.

Gabriella Burgio/Tombeni, Montecarlo- lì 20/05/2012.

Patologia trattata
stabilizzazione colonna vertebrale.
Trovi utile questa opinione? 
Guarda tutte le opinioni degli utenti

Altri contenuti interessanti su QSalute