Ginecologia Ostetricia Ospedale Treviso

 
4.4 (33)
5794  
Scrivi Recensione
Il reparto di Ginecologia e Ostetricia dell'Ospedale Santa Maria di Ca' Foncello di Treviso, situato in Piazza Ospedale 1, ha come Direttore responsabile il Dott. Giuseppe Dal Pozzo. Il reparto si occupa di tutte le neoplasie del tratto genitale e delle patologie ginecologiche, con particolare riferimento all'area endoscopica (isteroscopia e laparoscopia) ed uroginecologica; per quanto riguarda l'ostetricia, si occupa delle patologie ostetriche con attenzione particolare al parto pretermine ed alle gravidanze a rischio. Fornisce prestazioni in regime di ricovero ordinario, di Day Hospital, di Day Surgery ed ambulatoriale, tramite l'ambulatorio della Gravidanze a rischio, l'ambulatorio Diagnosi Prenatale, il servizio di Colposcopia, l'ambulatorio di Oncologia Ginecologica. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Bracalente Gabriella, Baccichet Roberto, Berardi Stefano, Candiotto Alberto, De Lorenzis Sonia, Filippi Elisa, Gritti Alessandra, Mazzotta Antonio, Mazzucco Barbara, Pagan Alessio, Pascoli Irene, Pignataro Rosaria, Serra Marilena, Tsiroglou Dimitrios, Vito Giovanni.


Recensione Utenti

Opinioni inserite: 33

Voto medio 
 
4.4
Competenza 
 
4.5  (33)
Assistenza 
 
4.2  (33)
Pulizia 
 
4.6  (33)
Servizi 
 
4.5  (33)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
  • Competenza
  • Assistenza
  • Pulizia
  • Servizi
Commenti
Ospedali
 sì
 no
Ho partorito la mia prima bambina a novembre 2013, ho rotto le acque a 38+3, mi hanno ricoverata ma di contrazioni nemmeno l'ombra. Due giorni dopo mi hanno inserito la fettuccia, ma non ha fatto nulla; il terzo giorno mi hanno messo l'ossitocina, attaccata alle 15.00 e alle 17.45 ho partorito! Tutto il personale è stato fantastico, ottime ostetriche veramente! Un reparto meraviglioso!
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Francesca 21 Giugno, 2014

Ottimo reparto

Ho partorito la mia prima bambina a novembre 2013, ho rotto le acque a 38+3, mi hanno ricoverata ma di contrazioni nemmeno l'ombra. Due giorni dopo mi hanno inserito la fettuccia, ma non ha fatto nulla; il terzo giorno mi hanno messo l'ossitocina, attaccata alle 15.00 e alle 17.45 ho partorito! Tutto il personale è stato fantastico, ottime ostetriche veramente! Un reparto meraviglioso!

Patologia trattata
Parto indotto 38+6.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Ho partorito nel 2012 con parto indotto, o quasi... Dopo avermi praticato il gel per indurmi il parto oltre il termine, mi hanno letteralmente parcheggiata e ignorata per 12 ore, sebbene con contrazioni ogni 3 minuti inutili che non portavano a nessuna dilatazione... Dopo 12 ore di dolori sento la ginecologa che dice all'ostetrica "a questa qui fatele un altro gel domani mattina"... Secondo loro avrei dovuto sopportare una notte di contrazioni e poi riuscire anche ad avere le forze per partorire?? Per fortuna poi il mio corpo ha deciso che era arrivato il momento, senza un'altra induzione!
Il nido non ne parliamo, il personale sembrava infastidito dalle mie domande....
Non vedevo l'ora di andarmene via!
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Laura 20 Aprile, 2014

Delusione

Ho partorito nel 2012 con parto indotto, o quasi... Dopo avermi praticato il gel per indurmi il parto oltre il termine, mi hanno letteralmente parcheggiata e ignorata per 12 ore, sebbene con contrazioni ogni 3 minuti inutili che non portavano a nessuna dilatazione... Dopo 12 ore di dolori sento la ginecologa che dice all'ostetrica "a questa qui fatele un altro gel domani mattina"... Secondo loro avrei dovuto sopportare una notte di contrazioni e poi riuscire anche ad avere le forze per partorire?? Per fortuna poi il mio corpo ha deciso che era arrivato il momento, senza un'altra induzione!
Il nido non ne parliamo, il personale sembrava infastidito dalle mie domande....
Non vedevo l'ora di andarmene via!

Patologia trattata
Parto indotto a 40+11.
Consiglieresti questo reparto?
no
Trovi utile questa opinione? 
La scorsa settimana mi è stata praticata l'amniocentesi dalla dott.ssa Bracalente e dalla sua assistente. Uscendo dall'ospedale ho pensato che se ogni paziente fosse trattato come sono stata trattata io, e se ogni lavoratore del pubblico impiego lavorasse con la stessa competenza, professionalità, precisione, sensibilità che ho avuto modo di osservare, l'Italia sarebbe la Svizzera! A mio parere il reparto di ginecologia e ostetricia dell'ospedale di Treviso è una struttura di eccellenza, da consigliare a chiunque voglia affrontare con la massima serenità questo piccolo intervento così delicato. Grazie.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da valeria piccoli 12 Aprile, 2014

Amniocentesi

La scorsa settimana mi è stata praticata l'amniocentesi dalla dott.ssa Bracalente e dalla sua assistente. Uscendo dall'ospedale ho pensato che se ogni paziente fosse trattato come sono stata trattata io, e se ogni lavoratore del pubblico impiego lavorasse con la stessa competenza, professionalità, precisione, sensibilità che ho avuto modo di osservare, l'Italia sarebbe la Svizzera! A mio parere il reparto di ginecologia e ostetricia dell'ospedale di Treviso è una struttura di eccellenza, da consigliare a chiunque voglia affrontare con la massima serenità questo piccolo intervento così delicato. Grazie.

Patologia trattata
Amniocentesi per età avanzata.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Ho partorito ila mia prima figlia a novembre 2013. Ottima l'assistenza delle Ostetriche in fase travaglio e parto. Peccato solo per il Nido: il personale era spesso scontroso e chiedere qualcosa sembrava dar loro fastidio. Per me è il primo figlio, quindi non ne sapevo nulla di allattamento, nonostante mi fossi informata molto durante la gravidanza. Le difficoltà che ho incontrato (bambina pigra che si addormentava al seno e capezzoli ombelicati) a mio parere sono state sottovalutate. La bambina non è mai riuscita ad alimentarsi, anche al ritorno a casa. Inoltre è stata 24/24 sotto la lampada e le davano spesso l'artificiale per farla stare buona, visto che il mio latte non era ancora arrivato. L'allattamento infatti è miseramente fallito, dopo circa un mese di tiralatte e biberon.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Laura 05 Marzo, 2014

Ottimo reparto, ma il nido può migliorare

Ho partorito ila mia prima figlia a novembre 2013. Ottima l'assistenza delle Ostetriche in fase travaglio e parto. Peccato solo per il Nido: il personale era spesso scontroso e chiedere qualcosa sembrava dar loro fastidio. Per me è il primo figlio, quindi non ne sapevo nulla di allattamento, nonostante mi fossi informata molto durante la gravidanza. Le difficoltà che ho incontrato (bambina pigra che si addormentava al seno e capezzoli ombelicati) a mio parere sono state sottovalutate. La bambina non è mai riuscita ad alimentarsi, anche al ritorno a casa. Inoltre è stata 24/24 sotto la lampada e le davano spesso l'artificiale per farla stare buona, visto che il mio latte non era ancora arrivato. L'allattamento infatti è miseramente fallito, dopo circa un mese di tiralatte e biberon.

Patologia trattata
Parto naturale.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Per il travaglio sono stata lasciata abbastanza in autonomia, ma tutto sommato non avevo bisogno di assistenza. Nel momento in cui ho avuto bisogno ho ricevuto subito risposta. Per il parto mi sono affidata completamente all'ostetrica (Laura) e ho seguito le sue direttive. Risultato: ho spinto per neanche mezz'ora, 2 soli punti superficiali e dopo 20 minuti ero in piedi. L'unica pecca è che mio marito è stato chiamato proprio all'ultimo perchè c'era il pienone nelle sale parto.. e per poco non si perde la nascita del bimbo.
Per quanto riguarda il nido, definirei tutte le ostetriche degli angeli custodi, che mi hanno sostenuta e aiutata in un particolare momento di cristi (eccetto uno o due personaggi che evidentemente hanno perso l'amore per il proprio lavoro...).
Per il resto un ringraziamento a tutte e complimenti anche alle giovanissime tirocinanti!!
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da PAOLA 05 Marzo, 2014

ANGELI CUSTODI

Per il travaglio sono stata lasciata abbastanza in autonomia, ma tutto sommato non avevo bisogno di assistenza. Nel momento in cui ho avuto bisogno ho ricevuto subito risposta. Per il parto mi sono affidata completamente all'ostetrica (Laura) e ho seguito le sue direttive. Risultato: ho spinto per neanche mezz'ora, 2 soli punti superficiali e dopo 20 minuti ero in piedi. L'unica pecca è che mio marito è stato chiamato proprio all'ultimo perchè c'era il pienone nelle sale parto.. e per poco non si perde la nascita del bimbo.
Per quanto riguarda il nido, definirei tutte le ostetriche degli angeli custodi, che mi hanno sostenuta e aiutata in un particolare momento di cristi (eccetto uno o due personaggi che evidentemente hanno perso l'amore per il proprio lavoro...).
Per il resto un ringraziamento a tutte e complimenti anche alle giovanissime tirocinanti!!

Patologia trattata
Parto naturale sett. 39+3.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Eperienza positiva con l'unico difetto di non eseguire l'epidurale.
per il resto mi sono trovata bene, circondata da persone competenti e preparate che mi hanno assistita dall'inizio alla fine con professionalità e simpatia, anche quando ho dato di matto!
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Valentina 21 Febbraio, 2014

Buona!

Eperienza positiva con l'unico difetto di non eseguire l'epidurale.
per il resto mi sono trovata bene, circondata da persone competenti e preparate che mi hanno assistita dall'inizio alla fine con professionalità e simpatia, anche quando ho dato di matto!

Patologia trattata
Parto naturale.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Un disastro... Dall'assistenza alla procedura di parto pilotato, al post parto, al nido.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0
Opinione inserita da marika 12 Dicembre, 2013

Esperienza parto

Un disastro... Dall'assistenza alla procedura di parto pilotato, al post parto, al nido.

Patologia trattata
Parto con taglio cesareo.
Consiglieresti questo reparto?
no
Trovi utile questa opinione? 
Mi sono rotte le acque il 21/07/2013, domenica sera 23:00 dall'alto, con contrazioni, sono stata ricoverata, mi hanno fatto visita e tracciato 3 volte. Il lunedì, 2 cm. dilatazione, nel pomeriggio piccola sofferenza del battito del bambino ma non mi hanno fatto niente; la sera alle 21:15 mi fanno un altro tracciato e alle 22:15 circa altra visita ostetrica; alle 22:45 contrazioni più forti, vado il sala parto e mi riattaccano al tracciato. Avviene il cambio turno. Chiedo di essere visitata e per l'ennesima volta di fare una eco, ma mi rispondono che non occorre fare nessuna delle due cose, la visita poteva essere fatta solo due ore dopo la precedente, quindi intorno alle 00:30. Chiamo mio marito, gli dico di venire perché per la prima gravidanza mi sono dilatata in 20 minuti. Sia le ostetriche che la ginecologa di turno non mi degnano di uno sguardo. Sotto mia insistenza mi danno conto e mi dicono di fare una doccia di mezz'ora, ma niente, i dolori non passano, aumentano. Messa a carponi per terra distrutta, facevano finta di non vedermi! Mio marito chiede alla ginecologa come stessi dato che mi aveva sentita sconvolta e la ginecologa gli risponde che il mio stato mentale non importava! Poi l'ostetrica entra il sala monitoraggio e mi rimprovera perché ho chiamato mio marito, dopo di che finalmente mi visita alle 00:30 e mi dice di andare subito in sala parto perché sono dilatata di 8 cm. e fanno entrare mio marito. Chiedo di rompere le acque ma non lo fanno, le devi rompere da sola rispondono. Alle 1:40 rompo le acque da sola e due spinte dopo nasce Elia. Io sono stremata, già avevo carenza di ferro e pressione bassissima da tutta la gravidanza! Mio figlio è nato con 2 giri di cordone intorno al collo! Io dico che potevano darmi conforto nel Travaglio e che mi avrebbero potuto aiutare rompendo le acque, serviva solo un po' di umanità. Mio figlio ha presentato un rallentamento della frequenza del battito cardiaco dovuto alla sofferenza durante il Travaglio e parto, la loro fortuna è stata che tutto si è risolto! Colmo quando sono stata dimessa: la ginecologa, la stessa del turno del parto 26/07/2013, mi ha guardato con superiorità e mi dice "lei deve imparare a portare rispetto". Sapete perché? Perché ho chiamato mio marito e perché lui chiede mie notizie. Alchè io mi infurio, già nervosa per il problema del piccolo, e la mando con molta gioia a quel paese, così ora può dire che le ho mancato di rispetto!
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Sara 16 Ottobre, 2013

Nessuna sensibilità

Mi sono rotte le acque il 21/07/2013, domenica sera 23:00 dall'alto, con contrazioni, sono stata ricoverata, mi hanno fatto visita e tracciato 3 volte. Il lunedì, 2 cm. dilatazione, nel pomeriggio piccola sofferenza del battito del bambino ma non mi hanno fatto niente; la sera alle 21:15 mi fanno un altro tracciato e alle 22:15 circa altra visita ostetrica; alle 22:45 contrazioni più forti, vado il sala parto e mi riattaccano al tracciato. Avviene il cambio turno. Chiedo di essere visitata e per l'ennesima volta di fare una eco, ma mi rispondono che non occorre fare nessuna delle due cose, la visita poteva essere fatta solo due ore dopo la precedente, quindi intorno alle 00:30. Chiamo mio marito, gli dico di venire perché per la prima gravidanza mi sono dilatata in 20 minuti. Sia le ostetriche che la ginecologa di turno non mi degnano di uno sguardo. Sotto mia insistenza mi danno conto e mi dicono di fare una doccia di mezz'ora, ma niente, i dolori non passano, aumentano. Messa a carponi per terra distrutta, facevano finta di non vedermi! Mio marito chiede alla ginecologa come stessi dato che mi aveva sentita sconvolta e la ginecologa gli risponde che il mio stato mentale non importava! Poi l'ostetrica entra il sala monitoraggio e mi rimprovera perché ho chiamato mio marito, dopo di che finalmente mi visita alle 00:30 e mi dice di andare subito in sala parto perché sono dilatata di 8 cm. e fanno entrare mio marito. Chiedo di rompere le acque ma non lo fanno, le devi rompere da sola rispondono. Alle 1:40 rompo le acque da sola e due spinte dopo nasce Elia. Io sono stremata, già avevo carenza di ferro e pressione bassissima da tutta la gravidanza! Mio figlio è nato con 2 giri di cordone intorno al collo! Io dico che potevano darmi conforto nel Travaglio e che mi avrebbero potuto aiutare rompendo le acque, serviva solo un po' di umanità. Mio figlio ha presentato un rallentamento della frequenza del battito cardiaco dovuto alla sofferenza durante il Travaglio e parto, la loro fortuna è stata che tutto si è risolto! Colmo quando sono stata dimessa: la ginecologa, la stessa del turno del parto 26/07/2013, mi ha guardato con superiorità e mi dice "lei deve imparare a portare rispetto". Sapete perché? Perché ho chiamato mio marito e perché lui chiede mie notizie. Alchè io mi infurio, già nervosa per il problema del piccolo, e la mando con molta gioia a quel paese, così ora può dire che le ho mancato di rispetto!

Patologia trattata
Parto naturale 39+5.
Consiglieresti questo reparto?
no
Trovi utile questa opinione? 
Ho avuto un aborto interno all'undicesima settimana... l'ho scoperto a seguito di dolori al basso ventre e ad una visita presso il pronto soccorso ginecologico di Treviso. Sono stata qui una seconda volta per delle perdite di sangue e sono stata visitata dal dott. Pagan Alessio, un dottore veramente in gamba, molto scrupoloso, che mi ha fatta sentire a mio agio da subito... mi ha fatto rifare l'esame beta hcg in quanto si vedeva solo la camera gestionale, ma non l'embrione e, come mi aveva assicurato lui, il valore si è abbassato... Mi aveva programmato l'operazione di raschiamento per il giorno 14 dicembre 2012 e così è stato! Peccato che sia dovuta venire in ospedale la notte prima perché stavo facendo mezza emorragia... è stato bruttissimo avere un aborto, soprattutto per tutto quello che devi sopportare prima dell'intervento... ma ho trovato delle infermiere splendide, umane, che mi hanno consolata nei momenti di pianto (anche in sala operatoria) e dei dottori competenti. Ringrazio il dottor Pagan moltissimo! Mi ha anche operata e mi ha trattata non come un numero, ma come una persona... una ragazza che ha dovuto superare una brutta esperienza come quella di perdere un figlio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da gloria 14 Dicembre, 2012

Bravi bravi e umani...

Ho avuto un aborto interno all'undicesima settimana... l'ho scoperto a seguito di dolori al basso ventre e ad una visita presso il pronto soccorso ginecologico di Treviso. Sono stata qui una seconda volta per delle perdite di sangue e sono stata visitata dal dott. Pagan Alessio, un dottore veramente in gamba, molto scrupoloso, che mi ha fatta sentire a mio agio da subito... mi ha fatto rifare l'esame beta hcg in quanto si vedeva solo la camera gestionale, ma non l'embrione e, come mi aveva assicurato lui, il valore si è abbassato... Mi aveva programmato l'operazione di raschiamento per il giorno 14 dicembre 2012 e così è stato! Peccato che sia dovuta venire in ospedale la notte prima perché stavo facendo mezza emorragia... è stato bruttissimo avere un aborto, soprattutto per tutto quello che devi sopportare prima dell'intervento... ma ho trovato delle infermiere splendide, umane, che mi hanno consolata nei momenti di pianto (anche in sala operatoria) e dei dottori competenti. Ringrazio il dottor Pagan moltissimo! Mi ha anche operata e mi ha trattata non come un numero, ma come una persona... una ragazza che ha dovuto superare una brutta esperienza come quella di perdere un figlio.

Patologia trattata
Raschiamento causa aborto interno.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Ho partorito il mio quarto figlio il 19 luglio 2012 e mi sono trovata benissimo.
L'ostetrica che mi ha accolta la sera in cui sono entrata e' stata fantastica in tutto: paziente, gentile, una persona eccezionale che, se avessi trovato con le altre gravidanze, sarei stata molto felice. Ho partorito alle 06.54 della mattina e l'ostetrica che smontava dal turno alle 07.00 mi ha seguita con amore fino alla fine, senza lasciarmi un minuto.
La cosa che non ricordo, purtroppo, perché presa dalla concitazione del momento, è il suo nome.
Dico solo che e' stata il mio Angelo custode.
Il reparto e il personale sono eccellenti, dai medici alle signore delle pulizie.
Questo reparto lo consiglio a tutte le future mamme di Treviso e dintorni, anche se non c'è l'epidurale.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Giovanna 12 Settembre, 2012

Reparto e assistenza eccellenti

Ho partorito il mio quarto figlio il 19 luglio 2012 e mi sono trovata benissimo.
L'ostetrica che mi ha accolta la sera in cui sono entrata e' stata fantastica in tutto: paziente, gentile, una persona eccezionale che, se avessi trovato con le altre gravidanze, sarei stata molto felice. Ho partorito alle 06.54 della mattina e l'ostetrica che smontava dal turno alle 07.00 mi ha seguita con amore fino alla fine, senza lasciarmi un minuto.
La cosa che non ricordo, purtroppo, perché presa dalla concitazione del momento, è il suo nome.
Dico solo che e' stata il mio Angelo custode.
Il reparto e il personale sono eccellenti, dai medici alle signore delle pulizie.
Questo reparto lo consiglio a tutte le future mamme di Treviso e dintorni, anche se non c'è l'epidurale.

Patologia trattata
Parto spontaneo.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Ho partorito a gennaio 2009 il mio Tommy con l'aiuto di un'ostetrica giovane bravissima, che veniva incontro a qualsiasi mia richiesta; mi ricordo che mi versava un olio che mi sollevava dal dolore mentre stavo spingendo. Poi purtroppo sono stata altre 3 volte in reparto per motivi odiosi, un raschiamento a marzo 2010 per aborto spontaneo a 10 settimane, un'asportazione di una cisti ovarica a dicembre 2011 e l'ultimo ricovero per un altro raschiamento ad aprile 2012. Ho trovato come ginecologa di turno, il giorno del ricovero forzato, la dott.ssa Mazzucco Barbara e devo dire che è splendida, dolce, la migliore a livello di rapporto dottore- paziente che io abbia mai trovato in ospedale.
Comunque come reparto io posso consigliarlo tranquillamente per tutto, dottori, infermieri, studenti infermieri, organizzazione, pulizia: sono tutti amorevoli e professionali.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da michela 06 Settembre, 2012

OTTIMO REPARTO

Ho partorito a gennaio 2009 il mio Tommy con l'aiuto di un'ostetrica giovane bravissima, che veniva incontro a qualsiasi mia richiesta; mi ricordo che mi versava un olio che mi sollevava dal dolore mentre stavo spingendo. Poi purtroppo sono stata altre 3 volte in reparto per motivi odiosi, un raschiamento a marzo 2010 per aborto spontaneo a 10 settimane, un'asportazione di una cisti ovarica a dicembre 2011 e l'ultimo ricovero per un altro raschiamento ad aprile 2012. Ho trovato come ginecologa di turno, il giorno del ricovero forzato, la dott.ssa Mazzucco Barbara e devo dire che è splendida, dolce, la migliore a livello di rapporto dottore- paziente che io abbia mai trovato in ospedale.
Comunque come reparto io posso consigliarlo tranquillamente per tutto, dottori, infermieri, studenti infermieri, organizzazione, pulizia: sono tutti amorevoli e professionali.

Patologia trattata
1 PARTO; 1 ASPORTAZIONE CISTI OVARICA; 2 ABORTI CON RASCHIAMENTO.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Ho partorito a Treviso il 7 agosto scorso. Taglio cesareo programmato per posizione podalica, dopo che anche la manovra esterna di capovolgimento eseguita dal primario Dr. Dal Pozzo era fallita.
Ricovero alle 7.30 e parto previsto in giornata, in base alle urgenze di reparto.
Alle 11.45 mi preparano per l'intervento. Alle 12.15 sono in sala operatoria ma c'è un'urgenza e mi lasciano in attesa in compagnia di un'infermiera fino alle 13.00 (ma la cosa non mi fa agitare, mi godo per l'ultima ora la mia pancia in movimento).
Alle 13.35 la mia piccola è nata. Per 3 ore resterà in compagnia del papà vicino al mio letto, mentre io mi riprendo dalla spinale.
In stanza abbiamo tutte partorito con taglio cesareo e possiamo confrontarci sul decorso. La sera stessa si accorgono che non ho perdite. In realtà il sangue si sta accumulando all'interno, ma è sufficiente un tempestivo intervento ambulatoriale per sistemare il tutto.
I primi due giorni sono un po' dolorosi (la mattina successiva mi rimettono in piedi, ma riesco a fare solo pochi passi nel corso del giorno) ed i controlli da parte delle ostetriche sono piuttosto fastidiosi. Ma sia ostetriche che infermiere si dimostrano professionali ed umane.
Una nota un po' meno positiva per il personale del nido. Io non sono riuscita a muovermi se non il giorno prima delle dimissioni e non si sono preoccupate più di tanto di verificare lo stato di avvio dell'allattamento (da notare che la montata lattea mi è venuta la notte prima delle dimissioni).
Le dimissioni sono avvenute dopo 3 giorni, a seguito di esito positivo della visita ginecologica per me e della pediatrica per la mia piccola. A casa ripresa veloce e visita dell'ostetrica di zona già dopo 4 giorni.
In sostanza ho trovato il personale preparato, professionale ma anche molto umano. Il livello di competenza e di esperienza è tale da rappresentare una garanzia nel caso di parti difficili o con complicazioni. Assolutamente da consigliare.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Barbara 18 Agosto, 2012

TAGLIO CESAREO ELETTIVO

Ho partorito a Treviso il 7 agosto scorso. Taglio cesareo programmato per posizione podalica, dopo che anche la manovra esterna di capovolgimento eseguita dal primario Dr. Dal Pozzo era fallita.
Ricovero alle 7.30 e parto previsto in giornata, in base alle urgenze di reparto.
Alle 11.45 mi preparano per l'intervento. Alle 12.15 sono in sala operatoria ma c'è un'urgenza e mi lasciano in attesa in compagnia di un'infermiera fino alle 13.00 (ma la cosa non mi fa agitare, mi godo per l'ultima ora la mia pancia in movimento).
Alle 13.35 la mia piccola è nata. Per 3 ore resterà in compagnia del papà vicino al mio letto, mentre io mi riprendo dalla spinale.
In stanza abbiamo tutte partorito con taglio cesareo e possiamo confrontarci sul decorso. La sera stessa si accorgono che non ho perdite. In realtà il sangue si sta accumulando all'interno, ma è sufficiente un tempestivo intervento ambulatoriale per sistemare il tutto.
I primi due giorni sono un po' dolorosi (la mattina successiva mi rimettono in piedi, ma riesco a fare solo pochi passi nel corso del giorno) ed i controlli da parte delle ostetriche sono piuttosto fastidiosi. Ma sia ostetriche che infermiere si dimostrano professionali ed umane.
Una nota un po' meno positiva per il personale del nido. Io non sono riuscita a muovermi se non il giorno prima delle dimissioni e non si sono preoccupate più di tanto di verificare lo stato di avvio dell'allattamento (da notare che la montata lattea mi è venuta la notte prima delle dimissioni).
Le dimissioni sono avvenute dopo 3 giorni, a seguito di esito positivo della visita ginecologica per me e della pediatrica per la mia piccola. A casa ripresa veloce e visita dell'ostetrica di zona già dopo 4 giorni.
In sostanza ho trovato il personale preparato, professionale ma anche molto umano. Il livello di competenza e di esperienza è tale da rappresentare una garanzia nel caso di parti difficili o con complicazioni. Assolutamente da consigliare.

Patologia trattata
PARTO CESAREO ELETTIVO PER POSIZIONE PODALICA.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Beh.. io sono stata delusissima del mio parto, troppo doloroso, ma non per colpa delle ostetriche. A me è andata così: 12 ore di contrazioni super regolari ogni 5 minuti e dolorosissime fin dall'inizio. Non fanno l'epidurale, mi hanno solo fatto un pò di anestesia poco prima dell'espulsione, perchè mi sarei lacerata. Solo che l'anestesia agisce solo internamente, quando è stato il momento di cucirmi esternamente è stato infernale, perchè l'anestesia all'esterno non agisce. Quello che invece mi ha delusa è la situazione post-partum. Se non avessi avuto il coraggio di mandarla via, dopo neanche 2 ore dal parto, mi si è presentata in camera un'ostetrica pronta per farmi una visita profonda.
Poi, per quanto riguarda l'allattamento, non sono stata seguita come di dovere e purtroppo il latte a me deve ancora partire (la mia bimba è nata il 28 marzo 2012). Al nido le infermiere sono convivnte che perchè si è diventate mamme, dobbiamo sapere tutto, di conseguenza non hanno questa gran pazienza di spiegarti le cose.
Ormai è andata.. sarà dura dimenticare questa esperienza!!
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Giada 02 Mag, 2012

Assistenza posto partum una delusione

Beh.. io sono stata delusissima del mio parto, troppo doloroso, ma non per colpa delle ostetriche. A me è andata così: 12 ore di contrazioni super regolari ogni 5 minuti e dolorosissime fin dall'inizio. Non fanno l'epidurale, mi hanno solo fatto un pò di anestesia poco prima dell'espulsione, perchè mi sarei lacerata. Solo che l'anestesia agisce solo internamente, quando è stato il momento di cucirmi esternamente è stato infernale, perchè l'anestesia all'esterno non agisce. Quello che invece mi ha delusa è la situazione post-partum. Se non avessi avuto il coraggio di mandarla via, dopo neanche 2 ore dal parto, mi si è presentata in camera un'ostetrica pronta per farmi una visita profonda.
Poi, per quanto riguarda l'allattamento, non sono stata seguita come di dovere e purtroppo il latte a me deve ancora partire (la mia bimba è nata il 28 marzo 2012). Al nido le infermiere sono convivnte che perchè si è diventate mamme, dobbiamo sapere tutto, di conseguenza non hanno questa gran pazienza di spiegarti le cose.
Ormai è andata.. sarà dura dimenticare questa esperienza!!

Patologia trattata
parto naturale con ventosa.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
complimenti alle ostetriche Debora % Debora ed alla dottoressa Zanoli, hanno saputo prendere in mano un parto precipitoso ed hanno fatto nascere il mio meraviglioso Riccardo. Grazie e.. future mamme: rivolgetevi al reparto ostetricia di Treviso senza alcun timore.. tutte le persone che vi lavorano sono molto professionali.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da barbara 29 Aprile, 2012

Grandiose

complimenti alle ostetriche Debora % Debora ed alla dottoressa Zanoli, hanno saputo prendere in mano un parto precipitoso ed hanno fatto nascere il mio meraviglioso Riccardo. Grazie e.. future mamme: rivolgetevi al reparto ostetricia di Treviso senza alcun timore.. tutte le persone che vi lavorano sono molto professionali.

Patologia trattata
Parto indotto per colestasi gravidica.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Gravidanza splendida, nessun disturbo, solo un'infezione vaginale, trattata con lavande e ovuli. Male. Alla 32a settimana si rompe il sacco amniotico. Vengo ricoverata. I medici dicono da subito che solitamente quando si rompe il sacco in 48 ore arrivano le contrazioni e che la causa della rottura era da attribuire all'infezione in atto. Era giovedì sera dello scorso maggio. Cercano di prolungare la gravidanza, la meta era almeno la 34a settimana e pertanto mi danno antibiotici per l'infezione e il buscopan per rilassare l'utero. La domenica mattina mi sento la febbre, chiamo l'ostetrica che la misura: 37.5° alle 8.30. Mi portano in sala parto e mi trattano con tachipirina per la febbre e ossitocina per indurre le contrazioni. Devo partorire, l'infezione non è rientrata e pertanto non si può correre il rischio di intaccare la bimba.
Il travaglio è stato lungo, le contrazioni erano dolorose ma sopportabili. Il problema è stato che, avendo subito degli interventi di conizzazione, la parte di cervice cicatrizzata non dilatava. Sono stata molto seguita, molto. Ad un certo punto ero circondata da ostetriche, ginecologi e anche dal dott. Dal Pozzo. In merito a gentilezza e professionalità attribuisco un 10 + a tutto lo staff, solo una nota negativa sul primario che non è stato molto cortese nei miei riguardi, mi ha risposto che non eravamo al mercato, dopo la mia richiesta di eseguire un cesareo (ero stremata, con la febbre, ore e ore di travaglio e la cervice che non mollava!!!).
Comunque sia, alle 17.00 mi hanno un po' anestetizzata, praticato l'episiotomia, aiutata in tutti i modi e alle 17.54, con parto naturale è nata Matilde, una bimba prematura ma sanissima.
E' stata in patologia neonatale per 3 settimane e non ha mai avuto nessun problema.
Per cui devo dire ringraziare e dare un'opinione positiva del reparto di ginecologia e ostetricia, così come della patologia neonatale. Personale paziente, disponibile, preparato e umano.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Michela Piovesan 11 Aprile, 2012

Umanità e professionalità al top

Gravidanza splendida, nessun disturbo, solo un'infezione vaginale, trattata con lavande e ovuli. Male. Alla 32a settimana si rompe il sacco amniotico. Vengo ricoverata. I medici dicono da subito che solitamente quando si rompe il sacco in 48 ore arrivano le contrazioni e che la causa della rottura era da attribuire all'infezione in atto. Era giovedì sera dello scorso maggio. Cercano di prolungare la gravidanza, la meta era almeno la 34a settimana e pertanto mi danno antibiotici per l'infezione e il buscopan per rilassare l'utero. La domenica mattina mi sento la febbre, chiamo l'ostetrica che la misura: 37.5° alle 8.30. Mi portano in sala parto e mi trattano con tachipirina per la febbre e ossitocina per indurre le contrazioni. Devo partorire, l'infezione non è rientrata e pertanto non si può correre il rischio di intaccare la bimba.
Il travaglio è stato lungo, le contrazioni erano dolorose ma sopportabili. Il problema è stato che, avendo subito degli interventi di conizzazione, la parte di cervice cicatrizzata non dilatava. Sono stata molto seguita, molto. Ad un certo punto ero circondata da ostetriche, ginecologi e anche dal dott. Dal Pozzo. In merito a gentilezza e professionalità attribuisco un 10 + a tutto lo staff, solo una nota negativa sul primario che non è stato molto cortese nei miei riguardi, mi ha risposto che non eravamo al mercato, dopo la mia richiesta di eseguire un cesareo (ero stremata, con la febbre, ore e ore di travaglio e la cervice che non mollava!!!).
Comunque sia, alle 17.00 mi hanno un po' anestetizzata, praticato l'episiotomia, aiutata in tutti i modi e alle 17.54, con parto naturale è nata Matilde, una bimba prematura ma sanissima.
E' stata in patologia neonatale per 3 settimane e non ha mai avuto nessun problema.
Per cui devo dire ringraziare e dare un'opinione positiva del reparto di ginecologia e ostetricia, così come della patologia neonatale. Personale paziente, disponibile, preparato e umano.

Patologia trattata
Parto naturale a 32 settimane + 5.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Come detto da altre, riguardo i ginecologi dipende, la maggioranza sono molto bravi e umani, ma ci sono delle eccezioni, medici rudi nel fare proprio le visite e alcuni che, sapendo loro le cose, non si esprimono molto per cui da paziente a volte si resta con tanti o piu dubbi rispetto al previsito.
Le ostetriche ed infermiere sono molto umane e ti incoraggiano sempre qualsiasi sia il problema. Si recano velocemente quasi sempre alla prima chiamata, insomma un bel reparto.
Il problema per me è stato al nido, ho trovato delle persone che pensano che le neomamme debbano sapere tutto per grazia di Dio, infatti l'allattamento è fallito per me, e ora aspetto il secondo bimbo ma non soffrirò come con la prima, ho deciso che non mi farò problemi ad alimentarlo con latte artificiale da subito, perchè la mia povera prima bimba l'hanno dovuta ricoverare infatti per sottoalimentazione, nonostante loro alla dimissione scrivano sempre allattamento avviato, ma si.. sicuramente...
Poi a dire il vero la bimba me la tenevo sempre in camera con me, da quando ho visto che queste donne lasciavano piangere i poveri bimbetti senza nemmeno dare un'occhiata su cosa avessero.
Io che non sapevo nemmeno come manipolare il bimbo per lavarlo eccetera, ho un brutto ricordo solo del nido di questo ospedale, per il resto tutto funziona alla grande.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Carla 04 Aprile, 2012

Medici, ostetriche, infermiere ok, invece il nido

Come detto da altre, riguardo i ginecologi dipende, la maggioranza sono molto bravi e umani, ma ci sono delle eccezioni, medici rudi nel fare proprio le visite e alcuni che, sapendo loro le cose, non si esprimono molto per cui da paziente a volte si resta con tanti o piu dubbi rispetto al previsito.
Le ostetriche ed infermiere sono molto umane e ti incoraggiano sempre qualsiasi sia il problema. Si recano velocemente quasi sempre alla prima chiamata, insomma un bel reparto.
Il problema per me è stato al nido, ho trovato delle persone che pensano che le neomamme debbano sapere tutto per grazia di Dio, infatti l'allattamento è fallito per me, e ora aspetto il secondo bimbo ma non soffrirò come con la prima, ho deciso che non mi farò problemi ad alimentarlo con latte artificiale da subito, perchè la mia povera prima bimba l'hanno dovuta ricoverare infatti per sottoalimentazione, nonostante loro alla dimissione scrivano sempre allattamento avviato, ma si.. sicuramente...
Poi a dire il vero la bimba me la tenevo sempre in camera con me, da quando ho visto che queste donne lasciavano piangere i poveri bimbetti senza nemmeno dare un'occhiata su cosa avessero.
Io che non sapevo nemmeno come manipolare il bimbo per lavarlo eccetera, ho un brutto ricordo solo del nido di questo ospedale, per il resto tutto funziona alla grande.

Patologia trattata
un aborto e un parto naturale.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Che fortuna... eh si, trovarsi in questo reparto coordinato dal primario dr. Dal Pozzo, tutto il personale medico, paramedico professionale attento ad ogni minimo segnale.
Sono arrivata in ospedale con un'emorragia (31esima settimana di gestazione) ricoverata una notte in osservazione sembrava tutto ok, ma la mattina seguente, dopo una seconda e abbondante emorragia, mi hanno tempestivamente accompagnata in sala parto e, dopo aver interpellato il primario, si è proceduto ad un taglio cesareo con anestesia generale ed è nata la mia bambina sana e salva.
Anche se sono passati solo 6 giorni sono a casa e sto recuperando in fretta, nella speranza di poter cullare presto tra le mie braccia la mia piccolina che si trova in patologia neonatale.
Grazie di cuore a tutti voi.
Marta
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Marta 03 Marzo, 2012

Che fortuna!! dr. Dal Pozzo e staff

Che fortuna... eh si, trovarsi in questo reparto coordinato dal primario dr. Dal Pozzo, tutto il personale medico, paramedico professionale attento ad ogni minimo segnale.
Sono arrivata in ospedale con un'emorragia (31esima settimana di gestazione) ricoverata una notte in osservazione sembrava tutto ok, ma la mattina seguente, dopo una seconda e abbondante emorragia, mi hanno tempestivamente accompagnata in sala parto e, dopo aver interpellato il primario, si è proceduto ad un taglio cesareo con anestesia generale ed è nata la mia bambina sana e salva.
Anche se sono passati solo 6 giorni sono a casa e sto recuperando in fretta, nella speranza di poter cullare presto tra le mie braccia la mia piccolina che si trova in patologia neonatale.
Grazie di cuore a tutti voi.
Marta

Patologia trattata
Taglio Cesareo dopo 2 emorragie da placenta previa.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Grazie alla loro conoscenza e professionalità hanno trovato il problema alla fonte della mia continua produzione di cisti... Oltre ad esser stata operata dal Dott. Busato, ho trovato in lui e nel dott. Dal Pozzo due figure che più che farmi sentire una paziente, mi hanno trattata come se fossi loro figlia..
Oltre a ringraziarli ringrazio anche le assistenti in sala operatoria (Miriam :-))... da fidarsi ad occhi chiusi.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Alice Conte 17 Febbraio, 2012

I MIEI PREFERITI DOTT. BUSATO E DOTT. DAL POZZO

Grazie alla loro conoscenza e professionalità hanno trovato il problema alla fonte della mia continua produzione di cisti... Oltre ad esser stata operata dal Dott. Busato, ho trovato in lui e nel dott. Dal Pozzo due figure che più che farmi sentire una paziente, mi hanno trattata come se fossi loro figlia..
Oltre a ringraziarli ringrazio anche le assistenti in sala operatoria (Miriam :-))... da fidarsi ad occhi chiusi.

Patologia trattata
sindrome dell'ovaio policistico.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Auguro a tutte le donne un parto come il mio, bhe si, non è stato nè una passeggiata nè indolore, ma ho un gran bel ricordo.
Ho avuto 2 ore di contrazioni e 1 di spinte.
Devo ringraziare dal profondo del cuore tutta l'equipe che mi ha seguita la sera dalle 23.00 dell'8 gennaio 2012, l'ostetrica ELEONORA che ho venerato per la pazienza, l'incoraggiamento, la competenza, la professionalità e l'umanità che ha avuto nei miei confronti, l'infermiera Gianna, che mi assisteva in ogni istante incoraggiandomi anche lei come si fa con un bimbo, un'altra ostetrica Sonia, che ogni tanto mi sorrideva come per dire "Dai Mara che ce l'hai quasi fatta", nonchè tutte le donne del nido, tra cui Sandra, Paola, Cristina, Paulina per l'allattamento e la dottoressa Gritti.
Grazie di cuore.. GRAZIE GRAZIE GRAZIE..
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Mara 27 Gennaio, 2012

Un Parto da Sogno

Auguro a tutte le donne un parto come il mio, bhe si, non è stato nè una passeggiata nè indolore, ma ho un gran bel ricordo.
Ho avuto 2 ore di contrazioni e 1 di spinte.
Devo ringraziare dal profondo del cuore tutta l'equipe che mi ha seguita la sera dalle 23.00 dell'8 gennaio 2012, l'ostetrica ELEONORA che ho venerato per la pazienza, l'incoraggiamento, la competenza, la professionalità e l'umanità che ha avuto nei miei confronti, l'infermiera Gianna, che mi assisteva in ogni istante incoraggiandomi anche lei come si fa con un bimbo, un'altra ostetrica Sonia, che ogni tanto mi sorrideva come per dire "Dai Mara che ce l'hai quasi fatta", nonchè tutte le donne del nido, tra cui Sandra, Paola, Cristina, Paulina per l'allattamento e la dottoressa Gritti.
Grazie di cuore.. GRAZIE GRAZIE GRAZIE..

Patologia trattata
Parto naturale.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Entrambe le mie bimbe sono nate all'ospedale di Treviso. Se con la mia primogenita ho avuto un parto lampo che ricordo meraviglioso, con la secondogenita è stato un disastro.
La dilatazione è avvenuta rapidissimamente e in un'ora era già il momento di spingere, ma la bimba non usciva. Ho spinto in ogni posizione, l'ostetrica mi ha aiutato con ogni sua risorsa, fisicamente e moralmente.. ma dopo un periodo interminabile di sforzi il battito della mia piccolina è sceso a picco.. e mi hanno portato via d'urgenza, anestetizzata.. e praticato tc alla velocità della luce.
Ringrazio l'ostetrica orietta perissinotto per aver saputo intervenire in tempo.. oltre che per avermi permesso di mettercela tutta senza avere alcun rimpianto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Barbara 16 Novembre, 2011

grazie

Entrambe le mie bimbe sono nate all'ospedale di Treviso. Se con la mia primogenita ho avuto un parto lampo che ricordo meraviglioso, con la secondogenita è stato un disastro.
La dilatazione è avvenuta rapidissimamente e in un'ora era già il momento di spingere, ma la bimba non usciva. Ho spinto in ogni posizione, l'ostetrica mi ha aiutato con ogni sua risorsa, fisicamente e moralmente.. ma dopo un periodo interminabile di sforzi il battito della mia piccolina è sceso a picco.. e mi hanno portato via d'urgenza, anestetizzata.. e praticato tc alla velocità della luce.
Ringrazio l'ostetrica orietta perissinotto per aver saputo intervenire in tempo.. oltre che per avermi permesso di mettercela tutta senza avere alcun rimpianto.

Patologia trattata
taglio cesareo di urgenza in anestesia totale per sofferenza fetale.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Ho partorito la mia bambina a treviso alla 37esima settimana per rottura delle acque.
Il parto è stato indotto dopo 24 ore poichè le contrazioni non sono partite da sole come mi aspettavo, e dopo la nascita di Giulia.. il mio utero non si è subito contratto come invece deve accadere, così c'è stata una perdita ematica consistente: 1.600 ml.
Avevo precedentemente informato il personale medico del mio desiderio di non accettare trasfusioni di sangue e per questo durante la gravidanza la mia ginecologa, la dott. Pascoli, teneva sotto controllo i miei valori per meglio affrontare un'eventuale emergenza, e infatti l'emergenza c'è stata ma tutto è andato benissimo grazie alla competenza e all'ottimo lavoro svolto dal personale medico che mi ha assistita.
Un ringraziamento particolare ad Orietta Perissinotto, per il suo calore e la sua sicurezza manifestatami durante il travaglio, e ad Antonella Zanni, nonchè al Dott. Dal Pozzo per la sua particolare attenzione.
Comunque grazie a tutto il personale che si impegna ogni giorno per soddisfare particolari neccessità come nel mio caso!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Laura Benozzi 15 Settembre, 2011

PARTORIRE A TREVISO

Ho partorito la mia bambina a treviso alla 37esima settimana per rottura delle acque.
Il parto è stato indotto dopo 24 ore poichè le contrazioni non sono partite da sole come mi aspettavo, e dopo la nascita di Giulia.. il mio utero non si è subito contratto come invece deve accadere, così c'è stata una perdita ematica consistente: 1.600 ml.
Avevo precedentemente informato il personale medico del mio desiderio di non accettare trasfusioni di sangue e per questo durante la gravidanza la mia ginecologa, la dott. Pascoli, teneva sotto controllo i miei valori per meglio affrontare un'eventuale emergenza, e infatti l'emergenza c'è stata ma tutto è andato benissimo grazie alla competenza e all'ottimo lavoro svolto dal personale medico che mi ha assistita.
Un ringraziamento particolare ad Orietta Perissinotto, per il suo calore e la sua sicurezza manifestatami durante il travaglio, e ad Antonella Zanni, nonchè al Dott. Dal Pozzo per la sua particolare attenzione.
Comunque grazie a tutto il personale che si impegna ogni giorno per soddisfare particolari neccessità come nel mio caso!

Patologia trattata
PARTO NATURALE CON EMORRAGIA NEL POST-PARTUM.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
il parto e' sempre un momento particolare, quindi mi sono rivolta alla struttura piu' affidabile tra quelle piu' vicine e per ben 2 volte non me ne sono mai pentita!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Sandra 06 Agosto, 2011

due volte per due figli, sempre una sicurezza!

il parto e' sempre un momento particolare, quindi mi sono rivolta alla struttura piu' affidabile tra quelle piu' vicine e per ben 2 volte non me ne sono mai pentita!

Patologia trattata
Due parti naturali.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
IL 19 APRILE 2011 HO PERSO I MIEI 2 ANGIOLETTI ANNA E MATTEO DOPO 17 GIORNI DI RICOVERO PRESSO IL REPARTO DI GINECOLOGIA DELL'OSPEDALE DI TREVISO.
Sono stata ricoverata al Ca'Foncello e alla 23sima settimana e 5 giorni sono partite le contrazioni: utero aperto dal 2 aprile, cerchiaggio non eseguito, 16 ore di travaglio interminabili e indimenticabili pieni di paura sofferenza e disperazione. Ero in Stanza sola, e quella notte al posto di trovare comprensione mi son sentita dire di spegnere la luce e di riposare, 2 infermiere in particolare di cui non dimenticherò le voci i modi freddi e l'atteggiamento scocciato dei miei giustificati lamenti. Mi chiedo perché certe persone lavorino così?! Certo per il 27 famoso! Non pretendevo la luna o le coccole da loro ma solo professionalità, una parola confortevole era sufficiente.
Un grazie speciale invece e di cuore al dottor Candiotto, all'ostetrica Antonietta e a tutti coloro che si trovavano in sala parto e che ci hanno aiutato affinchè nascessero. Questa testimonianza da mamma Cristina e papà Paolo solo per dire che se solo certe persone si ponessero nella posizione del paziente, capirebbero che tali situazioni lasciano segni e ferite incancellabili, e che è una missione curare le persone e non trattarle come un semplice numero.
Ora ho paura di tutto, so che le mie lacrime non potranno riportarmi i miei piccoli che per pochi minuti ho stretto al mio petto e mi hanno fatto
sentire mamma... mi mancano! Ora ringrazio la dott.ssa Trevisan che mi sta aiutando a ricominciare a piccoli passi a vivere... e penso alle parole del
dottor Candiotto che con sensibilita' mi ha detto di volermi rivedere con il pancione...
CRIS 74
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Cristina 08 Giugno, 2011

Ginecologia Treviso, Dr. Candiotto

IL 19 APRILE 2011 HO PERSO I MIEI 2 ANGIOLETTI ANNA E MATTEO DOPO 17 GIORNI DI RICOVERO PRESSO IL REPARTO DI GINECOLOGIA DELL'OSPEDALE DI TREVISO.
Sono stata ricoverata al Ca'Foncello e alla 23sima settimana e 5 giorni sono partite le contrazioni: utero aperto dal 2 aprile, cerchiaggio non eseguito, 16 ore di travaglio interminabili e indimenticabili pieni di paura sofferenza e disperazione. Ero in Stanza sola, e quella notte al posto di trovare comprensione mi son sentita dire di spegnere la luce e di riposare, 2 infermiere in particolare di cui non dimenticherò le voci i modi freddi e l'atteggiamento scocciato dei miei giustificati lamenti. Mi chiedo perché certe persone lavorino così?! Certo per il 27 famoso! Non pretendevo la luna o le coccole da loro ma solo professionalità, una parola confortevole era sufficiente.
Un grazie speciale invece e di cuore al dottor Candiotto, all'ostetrica Antonietta e a tutti coloro che si trovavano in sala parto e che ci hanno aiutato affinchè nascessero. Questa testimonianza da mamma Cristina e papà Paolo solo per dire che se solo certe persone si ponessero nella posizione del paziente, capirebbero che tali situazioni lasciano segni e ferite incancellabili, e che è una missione curare le persone e non trattarle come un semplice numero.
Ora ho paura di tutto, so che le mie lacrime non potranno riportarmi i miei piccoli che per pochi minuti ho stretto al mio petto e mi hanno fatto
sentire mamma... mi mancano! Ora ringrazio la dott.ssa Trevisan che mi sta aiutando a ricominciare a piccoli passi a vivere... e penso alle parole del
dottor Candiotto che con sensibilita' mi ha detto di volermi rivedere con il pancione...
CRIS 74

Patologia trattata
CERCHIAGGIO A 23 SETTIMANE E 5 GG.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
IO HO PARTORITO IL MIO PRIMOGENITO A GIUGNO 2007, ERO MOLTO INDECISA SU QUALE OSPEDALE SCEGLIERE! ALLORA MI SONO AFFIDATA ALLE MIE AMICHE INFERMIERE, GUARDANDO DOVE LORO PREFERIVANO PARTORIRE. SE PRIMA SI SPOSTAVANO A MONTEBELLUNA, QUANDO IL PRIMARIO DA LORO INDICATO E' STATO TRASFERITO A TREVISO NON HO AVUTO DUBBI!! SAPEVO GIA' DELLA QUALITA' DEL REPARTO DI PATOLOGIA NEONATALE, QUINDI MI SENTIVO SERENA. INFATTI E' ANDATO TUTTO BENE, CONSERVO UN OTIIMO RICORDO DELLA PROFESSIONALITA', COMPETENZA E GENTILEZZA DI TUTTO IL PERSONALE. POI E' CHIARO CHE SIAMO TUTTE DIVERSE E OGNI PARTO FA CASO A SE', MA LA QUANTITA' DI PARTI E LE PERCENTUALI DI RIUSCITA POSSONO PERMETTERE A TUTTE DI SENTIRSI SICURAMENTE IIN BUONE MANI.
LO CONSIGLIO CALDAMENTE, IO PER PRIMA CI TORNERÒ A MAGGIO :))
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Silvia C 22 Gennaio, 2011

EVVIVA AVEVANO CAMBIATO PRIMARIO!

IO HO PARTORITO IL MIO PRIMOGENITO A GIUGNO 2007, ERO MOLTO INDECISA SU QUALE OSPEDALE SCEGLIERE! ALLORA MI SONO AFFIDATA ALLE MIE AMICHE INFERMIERE, GUARDANDO DOVE LORO PREFERIVANO PARTORIRE. SE PRIMA SI SPOSTAVANO A MONTEBELLUNA, QUANDO IL PRIMARIO DA LORO INDICATO E' STATO TRASFERITO A TREVISO NON HO AVUTO DUBBI!! SAPEVO GIA' DELLA QUALITA' DEL REPARTO DI PATOLOGIA NEONATALE, QUINDI MI SENTIVO SERENA. INFATTI E' ANDATO TUTTO BENE, CONSERVO UN OTIIMO RICORDO DELLA PROFESSIONALITA', COMPETENZA E GENTILEZZA DI TUTTO IL PERSONALE. POI E' CHIARO CHE SIAMO TUTTE DIVERSE E OGNI PARTO FA CASO A SE', MA LA QUANTITA' DI PARTI E LE PERCENTUALI DI RIUSCITA POSSONO PERMETTERE A TUTTE DI SENTIRSI SICURAMENTE IIN BUONE MANI.
LO CONSIGLIO CALDAMENTE, IO PER PRIMA CI TORNERÒ A MAGGIO :))

Patologia trattata
Parto naturale.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
È difficile spiegare in poche righe tutto quello che è successo quella notte e nei giorni successivi. Tutto è iniziato con un travaglio perfetto, in tre ore ero a dilatazione completa. Mi portano in sala parto, inizia la fase di espulsione e, dopo poco, qualcosa nel cuoricino del mio piccolo preoccupa i medici. La situazione diventa grave in poco tempo e d'urgenza mi operano. Tutto bene, fino al giorno dopo qando ci comunicano che il piccolo ha la sindrome di down. A me sale la febbre, antibiotici, flebo su flebo, ferro e chi più ne ha, più ne metta! Vengo dimessa dopo una settimana con una trombosi al braccio (che sto ancora curando!). Una sfortuna dietro l'altra insomma! Ogni giorno però ringrazio di essere andata a partorire a Treviso! Ringrazio di cuore il dottor Pagan (un medico ma soprattutto una persona stupenda!), tutte le ostetriche (in particolare Maria Antonietta ed Eleonora), il reparto di patologia neonatale e le ragazze del nido! Avevo sentito parlare male di Treviso e invece non avrei potuto trovare personale più disponibile e preparato! Grazie davvero a tutti! Spero che questo messaggio possa essere utile a chi è alla prima gravidanza ed è indeciso su dove partorire (com'ero io fino ad un mese fa!)!!!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Sonia 04 Novembre, 2010

Grazie a tutti

È difficile spiegare in poche righe tutto quello che è successo quella notte e nei giorni successivi. Tutto è iniziato con un travaglio perfetto, in tre ore ero a dilatazione completa. Mi portano in sala parto, inizia la fase di espulsione e, dopo poco, qualcosa nel cuoricino del mio piccolo preoccupa i medici. La situazione diventa grave in poco tempo e d'urgenza mi operano. Tutto bene, fino al giorno dopo qando ci comunicano che il piccolo ha la sindrome di down. A me sale la febbre, antibiotici, flebo su flebo, ferro e chi più ne ha, più ne metta! Vengo dimessa dopo una settimana con una trombosi al braccio (che sto ancora curando!). Una sfortuna dietro l'altra insomma! Ogni giorno però ringrazio di essere andata a partorire a Treviso! Ringrazio di cuore il dottor Pagan (un medico ma soprattutto una persona stupenda!), tutte le ostetriche (in particolare Maria Antonietta ed Eleonora), il reparto di patologia neonatale e le ragazze del nido! Avevo sentito parlare male di Treviso e invece non avrei potuto trovare personale più disponibile e preparato! Grazie davvero a tutti! Spero che questo messaggio possa essere utile a chi è alla prima gravidanza ed è indeciso su dove partorire (com'ero io fino ad un mese fa!)!!!

Patologia trattata
Cesareo d'urgenza a dilatazione completa.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Ero incinta, non sentivo più muovere il bambino, sono andata al pronto soccorso ostetrico e qui mi hanno subito fatto entrare e dopo vari controlli (monitoraggi ed ecografie) ho saputo che non c'era più il battito cardiaco del bimbo. E' stato necessario indurre il travaglio e 'fortunatamente' dopo 8 ore sono riuscita a partorire naturalmente.... nonostante fosse straziante sapere che il bimbo sarebbe nato morto. E' stata un'esperienza molto dolorosa tuttavia io e mio marito siamo riusciti ad affrontarla nel migliore dei modi... umanamente possibili, grazie all'aiuto di tutto il personale dei reparti di ginecologia ed ostetricia. Ricordo ancora la gentilezza... che non è scontata, e la disponibilità da parte di tutti. Un ringraziamento particolare a medici ostetriche e infermiere in servizio la notte tra il 14 e il 15 settembre 2010 e il giorno 16. Grazie soprattutto ai dottor Pagan e dottor Busato. Desideriamo tanto avere un altro bimbo ma abbiamo paura che ciò possa ricapitare. Ci consola però sapere che l'ospedale di treviso abbia un così valido personale. Grazie a tutti. Lucia
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da LUCIA CAPONNETTO 08 Ottobre, 2010

Grazie mille.. nonostante tutto

Ero incinta, non sentivo più muovere il bambino, sono andata al pronto soccorso ostetrico e qui mi hanno subito fatto entrare e dopo vari controlli (monitoraggi ed ecografie) ho saputo che non c'era più il battito cardiaco del bimbo. E' stato necessario indurre il travaglio e 'fortunatamente' dopo 8 ore sono riuscita a partorire naturalmente.... nonostante fosse straziante sapere che il bimbo sarebbe nato morto. E' stata un'esperienza molto dolorosa tuttavia io e mio marito siamo riusciti ad affrontarla nel migliore dei modi... umanamente possibili, grazie all'aiuto di tutto il personale dei reparti di ginecologia ed ostetricia. Ricordo ancora la gentilezza... che non è scontata, e la disponibilità da parte di tutti. Un ringraziamento particolare a medici ostetriche e infermiere in servizio la notte tra il 14 e il 15 settembre 2010 e il giorno 16. Grazie soprattutto ai dottor Pagan e dottor Busato. Desideriamo tanto avere un altro bimbo ma abbiamo paura che ciò possa ricapitare. Ci consola però sapere che l'ospedale di treviso abbia un così valido personale. Grazie a tutti. Lucia

Patologia trattata
M.E.F 36esima settimana e 3 giorni.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Grazie al Dr. Alberto Candiotto che con professionalità ha eseguito un approfondimento diagnostico di alcune anomalie all'utero riscontrate durante un follow-up oncologico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Elena De David 29 Marzo, 2010

Grazie

Grazie al Dr. Alberto Candiotto che con professionalità ha eseguito un approfondimento diagnostico di alcune anomalie all'utero riscontrate durante un follow-up oncologico.

Patologia trattata
follow-up oncologico.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Premetto che ho avuto due parti naturali con un travaglio breve in ospedale in quanto, come prescritto dai corsi pre parto, ero stata a casa mia il più possibile  - ho partorito nel 2002 e 2004. In quel periodo la direzione del reparto aveva fatto proprio il motto "partorirai con dolore", ho visto travagli lunghi e con conseguenze laceranti pur di favorire il parto naturale. Devo invece lodare le ostretiche e l'ostetrico che mi hanno seguita nel parto. Partecipano con un misto di entusiasmo e professionalità. L'assistenza post parto per l'allattamento e per la "ripresa" è fatta da persone che ritengano che dovresti già sapere tutto su come si fa. La prima volta che ho attaccato al seno la mia primogenita mi è stato detto "Ma non vede che non succhia?" io ho risposto "no è la prima volta in vita mia che faccio questa esperienza" la seconda volta che ho partorito è andato tutto molto meglio ma perchè sapevo come fare. Consiglio di instaurare un rapporto di aiuto reciproco tra le mamme, in modo che quelle che sanno un pò di più trasmettano alle "inesperte".
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Cristina 18 Novembre, 2009

parto naturale

Premetto che ho avuto due parti naturali con un travaglio breve in ospedale in quanto, come prescritto dai corsi pre parto, ero stata a casa mia il più possibile  - ho partorito nel 2002 e 2004. In quel periodo la direzione del reparto aveva fatto proprio il motto "partorirai con dolore", ho visto travagli lunghi e con conseguenze laceranti pur di favorire il parto naturale. Devo invece lodare le ostretiche e l'ostetrico che mi hanno seguita nel parto. Partecipano con un misto di entusiasmo e professionalità. L'assistenza post parto per l'allattamento e per la "ripresa" è fatta da persone che ritengano che dovresti già sapere tutto su come si fa. La prima volta che ho attaccato al seno la mia primogenita mi è stato detto "Ma non vede che non succhia?" io ho risposto "no è la prima volta in vita mia che faccio questa esperienza" la seconda volta che ho partorito è andato tutto molto meglio ma perchè sapevo come fare. Consiglio di instaurare un rapporto di aiuto reciproco tra le mamme, in modo che quelle che sanno un pò di più trasmettano alle "inesperte".

Patologia trattata
parto naturale
Consiglieresti questo reparto?
no
Trovi utile questa opinione? 
PER QUANTO RIGUARDA LA MIA ESPERIENZA DEVO DIRE CHE, NONOSTANTE LE MIE PAURE, HO TROVATO UNO STAFF GENTILISSIMO CHE MI HA MESSO A MIO AGIO, HO AVUTO UN TRAVAGLIO PIUTTOSTO LUNGO E ANCHE SE CHIAMAVO QUALCUNO OGNI CINQUE MINUTI, PER VIA DEI DOLORI ALLUCINANTI, NON MI HANNO MAI FATTO SENTIRE UN PESO. CASO CONTRARIO, ALCUNE INFERMIERE DI REPARTO, CHE SEBBENE NOI FOSSIMO DICIAMO A RIPOSO, TENEVANO NEI NOSTRI CONFRONTI ATTEGGIAMENTI PIUTTOSTO ARROGANTI. RINGRAZIO PARTICOLARMENTE IL PRIMARIO DOTT. DAL POZZO CHE MI HA ASSISTITA NELLA FASE FINALE DEL PARTO. SEMPLICEMETE UN DOTTORE GENTILE
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da STEFANIA 24 Ottobre, 2009

GRAZIE

PER QUANTO RIGUARDA LA MIA ESPERIENZA DEVO DIRE CHE, NONOSTANTE LE MIE PAURE, HO TROVATO UNO STAFF GENTILISSIMO CHE MI HA MESSO A MIO AGIO, HO AVUTO UN TRAVAGLIO PIUTTOSTO LUNGO E ANCHE SE CHIAMAVO QUALCUNO OGNI CINQUE MINUTI, PER VIA DEI DOLORI ALLUCINANTI, NON MI HANNO MAI FATTO SENTIRE UN PESO. CASO CONTRARIO, ALCUNE INFERMIERE DI REPARTO, CHE SEBBENE NOI FOSSIMO DICIAMO A RIPOSO, TENEVANO NEI NOSTRI CONFRONTI ATTEGGIAMENTI PIUTTOSTO ARROGANTI. RINGRAZIO PARTICOLARMENTE IL PRIMARIO DOTT. DAL POZZO CHE MI HA ASSISTITA NELLA FASE FINALE DEL PARTO. SEMPLICEMETE UN DOTTORE GENTILE

Patologia trattata
PARTO NATURALE.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
A mio parere dipende molto dal ginecologo che si trova. Alcuni sono molto professionali competenti e parlano in modo chiaro senza farti sentire una cretina, altri ti visitano con modi un pò rudi, sei solo un numero, gliene frega il giusto di darti informazioni e se poi hai la sfortuna di avere qualche problemino fanno presto a lavarsene le mani e a dirti che faresti meglio ad andare a Padova (centri più attrezzati) o a delegare il caso a qualcun altro. In compenso le ostetriche sono molto umane, gentili e cercano di metterti il più possibile a tuo agio aiutandoti più che possono. i voti se li meritano solo loro.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Sonia 13 Ottobre, 2009

Commento

A mio parere dipende molto dal ginecologo che si trova. Alcuni sono molto professionali competenti e parlano in modo chiaro senza farti sentire una cretina, altri ti visitano con modi un pò rudi, sei solo un numero, gliene frega il giusto di darti informazioni e se poi hai la sfortuna di avere qualche problemino fanno presto a lavarsene le mani e a dirti che faresti meglio ad andare a Padova (centri più attrezzati) o a delegare il caso a qualcun altro. In compenso le ostetriche sono molto umane, gentili e cercano di metterti il più possibile a tuo agio aiutandoti più che possono. i voti se li meritano solo loro.

Patologia trattata
parto naturale con relative visite pre-parto.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Ringrazio tutte le infermiere e le OSS sia del reparto di ostetricia che della sala parto. Un grazie speciale all'ostetrica Orietta e all'ostetrica Paola: eccezionali sia professionalmente che dal punto di vista umano; insieme a loro anche la caposala Mary (alla quale bastava solo uno sguardo per conoscere le mie paure, le mie ansie). Infine (ma non ultima!) ringrazio la dott.ssa Bracalente, persona e medico eccezionale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da susanna 04 Settembre, 2009

Infermiere ed ostetriche

Ringrazio tutte le infermiere e le OSS sia del reparto di ostetricia che della sala parto. Un grazie speciale all'ostetrica Orietta e all'ostetrica Paola: eccezionali sia professionalmente che dal punto di vista umano; insieme a loro anche la caposala Mary (alla quale bastava solo uno sguardo per conoscere le mie paure, le mie ansie). Infine (ma non ultima!) ringrazio la dott.ssa Bracalente, persona e medico eccezionale.

Patologia trattata
Restrizione della crescita intrauterina IUGR.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Voglio ringraziare infinitamente tutto il reparto di ginecologia. Sono stati tutti professionali e gentilissimi. Ringrazio in particolare i medici che mi hanno seguito: Dott. Pirrone, Dott. Vito, Dott. Pignataro. E un caloroso grazie a tutte le infermiere. Elena
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da elena 01 Giugno, 2009

grazie infinite

Voglio ringraziare infinitamente tutto il reparto di ginecologia. Sono stati tutti professionali e gentilissimi. Ringrazio in particolare i medici che mi hanno seguito: Dott. Pirrone, Dott. Vito, Dott. Pignataro. E un caloroso grazie a tutte le infermiere. Elena

Patologia trattata
miomectomia multipla.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
profonda delusione...ritenevo questo reparto uno dei migliori...sono nati tutti e due i miei splendidi figli...sono stata ricoverata d'urgenza per fortissimi dolori addominali con perdite ematiche da un mese, prendevo la pillola da tre mesi ma il secondo mese ho scordato una compressa, fatto che ho riferito al mio arrivo...eco con versamento anecogeno fuori dall'utero, fatto esami di routine,test di gravidanza negativo ma non mi hanno fatto nessun dosaggio ormonale. Dopo quattro giorni sono stata dimessa e sulla carta c'era scritto algie pelviche cessato il fatto acuto. Ho fatto sucessivamente una visita specialistica ginecologica il medico ha letto la mia cartella clinica e mi ha detto dopo la visita che al 90 per cento ho avuto una gravidanza extrauterina... Per fortuna si è risolta da sola...non oso pensare se invece mi fosse rimasto dentro qualcosa cosa sarebbe successo... Perchè non è venuto in mente a nessuno in ospedale che forse stavo avendo un aborto quando sono arrivata? Perchè non mi hanno fatto nessun dosaggio ormonale dato che il test dopo aborto avvenuto risultava per forza negativo? La mia delusione è davvero tanta perchè ritengo che il mio caso sia stato trattato con superficialità. Se ho scritto questo è solo perchè spero che non debba più succedere che una gravidanza extrauterina (con relativi rischi) venga sottovalutata in questo modo. A me è andata bene...ma un altra donna potrebbe non essere altrettanto fortunata... Stella
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0
Opinione inserita da stella 26 Mag, 2009

profonda delusione

profonda delusione...ritenevo questo reparto uno dei migliori...sono nati tutti e due i miei splendidi figli...sono stata ricoverata d'urgenza per fortissimi dolori addominali con perdite ematiche da un mese, prendevo la pillola da tre mesi ma il secondo mese ho scordato una compressa, fatto che ho riferito al mio arrivo...eco con versamento anecogeno fuori dall'utero, fatto esami di routine,test di gravidanza negativo ma non mi hanno fatto nessun dosaggio ormonale. Dopo quattro giorni sono stata dimessa e sulla carta c'era scritto algie pelviche cessato il fatto acuto. Ho fatto sucessivamente una visita specialistica ginecologica il medico ha letto la mia cartella clinica e mi ha detto dopo la visita che al 90 per cento ho avuto una gravidanza extrauterina... Per fortuna si è risolta da sola...non oso pensare se invece mi fosse rimasto dentro qualcosa cosa sarebbe successo... Perchè non è venuto in mente a nessuno in ospedale che forse stavo avendo un aborto quando sono arrivata? Perchè non mi hanno fatto nessun dosaggio ormonale dato che il test dopo aborto avvenuto risultava per forza negativo? La mia delusione è davvero tanta perchè ritengo che il mio caso sia stato trattato con superficialità. Se ho scritto questo è solo perchè spero che non debba più succedere che una gravidanza extrauterina (con relativi rischi) venga sottovalutata in questo modo. A me è andata bene...ma un altra donna potrebbe non essere altrettanto fortunata... Stella

Patologia trattata
gravidanza extrauterina.
Consiglieresti questo reparto?
no
Trovi utile questa opinione?