Clinica chirurgica Trapianti S. Eugenio

Clinica chirurgica Trapianti S. Eugenio

 
3.1 (9)
Scrivi Recensione
Il reparto Clinica Chirurgica e Trapianti d'Organo (ed Emodialisi) e D.H. dell'Ospedale Sant'Eugenio di Roma, situato in piazzale dell'Umanesimo 10, ha come Direttore il Prof. Giuseppe Tisone. Il reparto, che esegue visite pre trapianto di fegato e reni e controlli post trapianto, si occupa delle seguenti patologie: chirurgia dei pazienti in attesa di trapianto; tumori del fegato, del pancreas, della mammella, dell'apparato digerente; calcolosi della colecisti; chirurgia maxillo facciale e generale; trapianti per insufficienza terminale renale e/o epatica; chemioterapia per neoplasia della mammella, dell'apparato renale e digerente. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Dr. A. Anselmo, Dr.ssa L. De Luca, Dr. V. Filingeri, Dr. R. Fiorito, Dr G. Iaria, Dr. T.M. Manzia, Dr. R. Rosati, Dr. L. Toti. Medici Specialisti in Formazione: Dr. M. Berlanda, Dr.ssa M.I. Bellini, Dr. M. Manuelli, Dr. A. Monaco, Dr. D. Sforza, Dr. L. Tariciotti.

Recensioni dei pazienti

9 recensioni

 
(3)
 
(2)
 
(1)
2 stelle
 
(0)
 
(3)
Voto medio 
 
3.1
 
3.7  (9)
 
2.9  (9)
 
3.1  (9)
 
2.8  (9)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Trapianto di rene e di fegato anno 1995

Salve, sono stato trapiantato di rene nel 1995, all'età di 25 anni, in contemporanea nello stesso momento mio padre riceveva un fegato dallo stesso donatore del mio rene: in sintesi, nella stessa giornata, stesso momento, eravamo entrambi in sale operatorie diverse a ricevere 2 organi dallo stesso donatore, a cui va ancora la nostra preghiera.
Quest'anno a settembre saranno 17 anni di trapianto e onestamente debbo ringraziare tutt'ora lo staff del dott. Tisone, che ha operato papà, il dott. Buonomo insieme ad un altro dottore (che ora è all'ospedale dell'Aquila e di cui non ricordo il nome) che hanno invece operato me.
Ringraziando Dio siamo in ottima forma entrambi e seguiti in discreto modo: mio padre a tor vergata mentre io al Sant'Eugenio dalla dott.ssa Tatangelo.

Patologia trattata
Trapianto di rene e fegato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

considerazioni personali

Mi chiamo Francesco Leone sono calabrese e precisamente di Luzzi, un paesino in provincia di Cosenza. 15 mesi fa sono stato trapiantato di fegato dall'equipe del prof Tisone c\o ospedale S.Eugenio. il mio modesto parere e'... una equipe eccezionalmente brava sia dal punto di vista professionale che umano. Adesso di tanto in tanto torno per dei controlli e mi trovo abbastanza bene; per non parlare poi della struttura, una struttura moderna molto bella e accogliente e soprattutto pulita e igienicamente perfetta. Grazie a tutta l'equipe medica... ma grazie in modo particolare al prof A. Anselmo.

Patologia trattata
trapianto di fegato.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

esperienza negativa

Mio marito e' stato trapiantato in Marzo dopo un'attesa in ospedale di un giorno (ma non si dovrebbe trapiantare l'organo al massimo dopo 6 ore dall'espianto?). E' stato dimesso dopo 4 giorni per mancanza di posti letto. Dopo 20 giorni rientra in ospedale per un virus (CMV) di cui non si erano accorti e ce ne siamo accorti da soli vista la febbre alta che aveva. Tra la vita e la morte per 23 giorni. Il rene non va come dovrebbe. Esce dall'ospedale a meta' giugno. Ad Ottobre rientra in ospedale a seguito di una emorragia di cui non scopriranno la natura. Il rene smette completamente di funzionare e si ricomincia con la dialisi.
Poca pulizia, poco interesse, assenza di cure (dopo il trapianto dietro richiesta e' stata fatta una sola ecografia), personale infermieristico nel nostro caso poco professionale. Questa la nostra esperienza (devastante) al Sant'Eugenio.

Patologia trattata
Trapianto di rene

Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

colecisti


In questo reparto spicca la figura del Dottor Anselmo.
La sua umanita' e professionalita' sono ineguagliabili.
A Roma una mano chirurgica come la sua e' rara.
Grazie di cuore

Patologia trattata
colecisti
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Fratello trapiantato reni

Mio fratello di 31 anni è stato trapiantato a Gennaio, lo hanno dimesso, sembrava fosse tutto riuscito invece dopo circa dieci giorni gli viene la febbre alta e incomincia a perdere peso. Viene ricoverato, ha gia perso 14 Kg, i dottori dicono un infezione al sangue, poi ai punti, ed ancora alla viscica... fanno venire antibiotici dalla Russia e dall'America. Mio fratello viene intossicato dai farmaci, non riesce a mangiare nè a parlare, continua solo a dimagrire (è pelle e ossa). Giovedi 18 Febbraio gli susseguono quattro arresti cardiaci, la notte lo trasferiscono in rianimazione, solo il venerdi controllano il cuore e trovano questa maledetta infezione. IL venerdi alle 15 i medici ci dicono che deve essere trasferito e operato d'urgenza al cuore, un'ora piu tardi arrivano i ragazzi dell'ambulanza a prenderlo, entrano in rianimazione e ri-escono a vuoto dicendoci che hanno un'altra emergenza. Alle ore 19.30 dopo altri due arresti cardiaci mio fratello viene a mancare.

Patologia trattata
Trapianto reni
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

trapianto di rene

trapianto rene, scoppio arteria RENALE dopo una biopisia renale, shock emorragico dopo espianto del rene trapiantato, chiusura dell'iliaca dx con confezionamento di bypass femore femorale, infezione megacitovirus, praticamente 3 mesi e mezzo al s. eugenio chirurgia trapianti e centro di emodialisi a lottare tra la vita e la morte oltre il rischio di perdere l'arto inferiore sinistro. Ad agosto sono giusto 4 anni che ho avuto questa brutta esperienza, vi dico che nel frattempo ho avuto altre chiamate per trapianto renale ma grazie ancora ai professori del s.eugenio rifiuto per paura degli stessi errori compiuti da questi signori. Per concludere ancora un voto negativo alla pulizia, ci sono ancora le formiche che camminano tra le ragnatele sui finestroni, quelli della sala d'attesa che affaccia sul parcheggio? Oppure fatevi un giro nei sottopassaggi che vanno dall'ospedale nuovo al vecchio ospedale, cioè verso la dialisi, c'è di tutto in quei sottopassi, iniziando da gatti immondizia malodori ed altro.

Patologia trattata
trapianto rene
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

figlio di trapiantato

vorrei fare i comlimenti al dottor anselmo per la grante professionalita' serenita'e sicurezza con la quale ha trapiantato nostro padre co un intervento fino all'una di notte ...grazie ,,,stefano,gialuca,daniele

Patologia trattata
trapianto di doppio rene
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

trapianto

Nulla da togliere al prof. Tisone, ma la disorganizzazione regna sovrana. Nel post trapianto i pazienti sono poco seguiti. Sembra quasi che si tenda a privilegiare il numero dei pazienti trattati piuttosto che porre le dovute attenzioni ad ogni singolo caso.

Patologia trattata
trapianto fegato
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

trapianto

Vorrei porre l'attenzione alla grande professionalità dell'equipe medica diretta dal Prof. Tisone.
Grande spessore medico e umano del Dott. Anselmo.
Grazie di cuore

Patologia trattata
trapianto fegato


Altri contenuti interessanti su QSalute