Geriatria Mestre dell'Angelo

 
4.4 (6)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Geriatria dell'Ospedale dell'Angelo di Mestre, situato in via Paccagnella 11, ha come Direttore responsabile F.F. il Dott. Ernesto Rampin. Il reparto, articolato in una sezione femminile e in una maschile, si occupa del paziente anziano che, per le patologie da cui è affetto (complessità clinica, polipatologia) è ad alto rischio di perdita dell'autosufficienza e a rischio di disabilità per eventi in fase acuta o per riacutizzazione di malattie croniche (anziano fragile). Il reparto ha istituito anche una Unità Valutativa Geriatrica Ospedaliera al fine di garantire continuità assistenziale attraverso la dimissione protetta. La Geriatria dispone complessivamente di 22 posti letto con stanze ad 1- 2 letti, tutte con servizio in camera. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dottori Ciprian Luca, Fagherazzi Carlo, Fusco Sergio, Perna Fortunata Maria, Roner Paola, Santoro Cristina.


Recensioni dei pazienti

6 recensioni

 
(4)
 
(1)
3 stelle
 
(0)
 
(1)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.4
 
4.3  (6)
 
4.2  (6)
 
4.7  (6)
 
4.5  (6)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Congratulazioni a staff medico e infermieristico

Professionalità, disponibilità e tanta serietà e umanità da parte di tutto lo staff medico e non. Un ringraziamento in particolare al Dott. Roberto Brugiolo, a cui devo la guarigione di mio papà da febbre serale ignorata da molti "professionisti" dopo 4 mesi di rifiuto al ricovero. Nonostante ci sia un po' di malasanità, in Geriatria dell'Angelo di Mestre qualcosa funziona ancora. Un grazie ancora e buon lavoro.

Patologia trattata
Febbre serale da batterio.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Infezioni urinarie ricorrenti

Desidero segnalare questo reparto dopo un recente mio ricovero per la professionalità e disponibilità di tutto il personale sanitario. Un grazie particolare al Primario dott. Brugiolo e ai suoi aiuti dott.ssa Santoro Cristina e al dott. Rampin Ernesto.
Vi ricorderò sempre anche per la vostra grande sensibilità e umanità.

Patologia trattata
Infezioni urinarie ricorrenti.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Professionalità, umanità e disponibilità

Desidero ringraziare di cuore il personale medico ed infermieristico del reparto di geriatria dell'Ospedale All'Angelo di Mestre per le cure prestate a mia madre in occasione di un ricovero il mese scorso. Oltre ad una grande professionalità, competenza e serietà "tecnica", mi sono trovata di fronte a persone dotate di umanità, comprensione e disponibilità nei confronti del malato e dei familiari.

Patologia trattata
Grave stato di astenia e forti disturbi gastrointestinali, con conseguente disidratazione e mal nutrizione in soggetto affetto da importante insufficienza renale.


Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Ringraziamenti

Desidero ringraziare pubblicamente i medici dell'ospedale All'Angelo di Mestre, nel reparto di Geriatria-Lungodegenza, per la grande professionalità e la sensibilità dimostrata nei confronti sia della famiglia che di mia madre, ricoverata a lungo con una grave patologia. La mia riconoscenza va pure al personale infermieristico, che tanto si è prodigato, anche umanamente, per sollevarci dalle difficoltà del momento tanto difficile.

Patologia trattata
Enfisema polmonare- scompenso cardiaco- diabete mellito.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un centro di eccellenza

Come spesso accade in quest’epoca di crisi politica ed etica, di tagli al welfare e di frequenti disservizi, anch’io, come tanti cittadini, avrei motivi per "prendere carta e penna" e scrivere lettere ai giornali o sui vari blog e siti in rete per denunciare ora un disservizio nei trasporti, ora il dissesto della scuola e dell’istruzione, ora qualche ingiustizia o furfanteria, oppure un caso di malasanità. Poi, un po’ per pigrizia, un po’ per rassegnazione, uno rinuncia, nella speranza che prima o poi le cose cambino e vadano un po’ meglio.
Mi sorprendo invece a scrivere con piacere queste righe non per protestare contro qualcosa o qualcuno, ma per elogiare, a mio giudizio, un centro di eccellenza nella sanità del Veneto: il reparto di Geriatria dell’Ospedale dell’Angelo di Mestre diretto dal dott. Roberto Brugiolo.
Una mia parente, affetta da molteplici gravi patologie, vi è stata a lungo ricoverata. Durante questo periodo ho avuto modo di constatare di persona come in questo reparto la grande serietà e competenza professionale, si coniughi a un approccio umano di grande sensibilità nei confronti dei pazienti e delle loro famiglie. Recandomi quasi ogni giorno in reparto per far visita alla mia parente, ho potuto comprovare la costante presenza e disponibilità di medici e infermieri, che sanno non solo curare ed assistere il malato, ma hanno anche sempre dimostrato di saper ascoltare i bisogni del paziente, creando un dialogo costante con lui e con i suoi parenti. Desidero dunque ringraziare tutti, medici ed infermieri del reparto di Geriatria per il valore professionale ed etico con cui interpretano e svolgono il loro non semplice lavoro. Un grazie in particolare al responsabile del reparto, dott. Angelo Brugiolo e al dott. Ernesto Rampin, a cui in particolare sono state affidate le cure della mia famigliare.

Patologia trattata
Tumore ovarico diffuso con carcinoma del peritoneo, crolli vertebrali in osteoporosi.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

MANCANZA DI SENSIBILITà E UMANITà

A seguito di un ricovero urgente di mio papà per una crisi respiratoria acuta, ci siamo imbattuti con uno dei medici del reparto a cui è stato affidato e la superficialità delle cure e degli accertamenti ci ha lasciati basiti. Io credo che di fronte ad un paziente il medico dovrebbe relazionarsi secondo un giuramento che ha fatto al conseguimento della laurea e attenersi ad un categorico codice deontologico ed etico.
Ho avuto ahimè di fronte una persona che non ha avuto la sensibilità, umanità, ma ancor peggio la professionalità; siffatte qualità sono state sostituite da una presuntuosa arroganza. La vita di una persona è un bene prezioso di cui ogni medico dovrebbe averne scrupolosa cura.

Patologia trattata
Crisi respiratoria acuta.


Altri contenuti interessanti su QSalute