Medicina S. Eugenio

 
4.9 (8)
Scrivi Recensione
Il reparto di Medicina dell'Ospedale Sant'Eugenio di Roma, situato in piazzale dell'Umanesimo 10, ha come Direttore il Dott. David Terracina. Il reparto, dotato di 27 posti letto, si occupa in regime di Degenza Ordinaria di tutta la polipatologia internistica, sia in fase acuta che subacuta, per ricoverati d'urgenza o, dopo valutazione ambulatoriale, d'elezione. In ambulatorio, così come in ricovero, gli specialisti si dedicano alla cura di varie condizioni cliniche che vanno dalle malattie polmonari a quelle vascolari (ipertensione arteriosa primitiva); dalle malattie immunologiche a quelle metaboliche (gotta, diabete mellito, ipertensione secondaria); dallo studio di vari tipi di anemia al follow-up di pazienti che, guariti da una malattia oncologica, possono presentare complicanze internistiche dovute alla malattia di base od al suo trattamento; dalle malattie conseguenti alla aterosclerosi polidistrettuale, con impegno anche contemporaneo di vari organi ed apparati, alle vasculiti ed alle malattie degenerative dell'apparato osteo-articolare. Fa parte dell'equipe medica il Dott. Giuseppe Gattini (resp. UOS Gestione del Percorso Cardiorespiratorio).

Recensioni dei pazienti

8 recensioni

 
(8)
4 stelle
 
(0)
3 stelle
 
(0)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.9
 
5.0  (8)
 
5.0  (8)
 
4.8  (8)
 
4.8  (8)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Desidero ringraziare la Dott.ssa Giulia Ciocci per la professionalità e la delicatezza con cui ha seguito il mio ricovero, aiutandomi ad uscire da un grosso problema cardiorespiratorio.
Tutto il reparto mi è sembrato di alta professionalità, infermieri disponibili sempre, personale dei servizi cortesissimo ed efficace

Patologia trattata
Problemi respiratori da polmonite senza febbre e non curata immediatamente, fibrillazione atriale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Plauso all'operato dei medici

Entrata nel reparto per accertamenti, ho trovato una simpatica accoglienza ed un silenzio gradito tale da fugare le varie apprensioni.. Il mio maggior plauso va al Dott. MALIZIA Severino, uomo di grande professionalità ma, soprattutto, di grande umanità, sempre pronto a rispondere alle domande che gli venivano poste. E' bene citare le nostre eccellenze, in un mondo dove si tende solo al disfattismo.

Patologia trattata
Alterazione degli esami del sangue in paziente BPCO e in ossigenoterapia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Quelli che il reality

Diceva un attore di teatro:
"Se lo spettacolo vi è piaciuto ditelo anche agli altri, ma se non vi è piaciuto statevene zitti".

Ma in questo reparto non si girano episodi di qualche serie televisiva, qui si rappresenta la vita di tutti i giorni, quella reale, con i suoi scampoli di umanità, le sofferenze dei ricoverati, la pazienza e la professionalità del personale medico e di quello paramedico.

Sono ricoverato da 3 settimane a causa della mia cialtroneria nel contrastare una malattia subdola come il diabete e allora il mio piede sinistro ha assunto un aspetto... sinistro, deformandosi oltremisura per un'ulcera plantare.

Il pronto intervento dei medici e le preziose cure del personale infermieristico hanno ripristinato una parvenza di umanità al sinistro, alla sua mobilità e mi hanno riconciliato con la vita, perchè, credetemi, l'impossibilità di appoggiare un piede e di poter camminare, fa male all'anima, al nostro senso di libertà. Naturalmente esistono patologie molto più gravi, al confronto delle quali quella mia è una (quasi) scemenza.

In questi 20 giorni ho trascorso la degenza insieme all'incredibile Hulk Giuseppe che si faceva beffe delle bende di contenzione, nonostante le tante iniezioni per sedarlo: ogni volta riacquistava forza e scorrazzava liberamente nel corridoio.
Poi è arrivato Elio e le storie tese, nel senso di tensioni caratteriali, in perenne conflitto con tutto e tutti.
A lui è seguito Silvio, un fantastico giovanotto di 88 anni, pieno di iniziative che con il suo coltellino multiuso ha ridimensionato, per me, una vecchia stampella.
Ed ora c'è Antonio, che cerca di rialzarsi in piedi, circondato da un affetto incomparabile dei suoi tanti familiari. Forza Antonio.

Lo spettacolo a cui ho assistito in queste tre settimane mi ha fatto capire molte cose, ma la più importante è che solo attraverso l'impegno straordinario degli operatori della sanità, le strutture ospedaliere sono macchine funzionanti, a dispetto dei tanti tentativi riduttivi di una politica demolitrice.

Alla fine di tutto possiamo ben dire, nel teatro di questo reparto, che non possiamo stare zitti e ringraziare tutti gli attori, nessuno escluso.

Massimo Caprabianca

Patologia trattata
Piede diabetico.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Umanità- dott.ssa Paola Codato

la medicina deve andare di pari passo all'umanità. se sono viva lo devo soprattutto a quel sentimento che ho trovato nella dottoressa Paola Codato e a Letiziale. Grazie, siete e rimarrete sempre nel mio cuore.

Patologia trattata
LES.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

chiusura day hospital dr.ssa Codato

Sono stata seguita per otto anni dalla dott.ssa Paola CODATO che, con la collaborazione degli infermieri e la sua alta professionalità e competenza, nonché umanità, è riuscita a farmi vivere in modo più sereno la mia malattia. Sono molto rammaricata perchè il 31 dicembre 2011 questo Day Hospital verrà eliminato e francamente, ancora non so dove verrò spostata per le mie cure e soprattutto, non so se troverò personale che mi seguirà con altrettanta competenza e dedizione. Come me, all'incirca altri 200 pazienti, in questo momento, si stanno ponendo le mie stesse domande e hanno le mie stesse paure. Questo mi fa rabbia, perché non capisco il motivo della chiusura di una struttura perfettamente funzionante e l' "eliminazione" di personale medico come la dott.ssa CODATO, che è uno di quei medici (caso raro) che si prodiga con passione verso i pazienti, che davvero ama il suo lavoro e si impegna al 100% per dare il massimo.

Patologia trattata
connettivite mista.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Fantastici

grazie a voi sono rinato, ringrazio tutto lo staff del professor Temperilli ed i suoi validi collaboratori.
Grazie di cuore, Antonio campanella

Patologia trattata
epatologica
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Seconda medicina ospedale S. Eugenio - Roma

Un plauso a tutto lo staff medico ed infermieristico del Reparto della Medicina 2 dell'Ospedale S. Eugenio di Roma.
Un ringraziamento particolare alla Capo Sala Sig.ra Tolli che, coadiuvata da Suor Stanislaa, ha saputo immedesimarsi nello spirito dei parenti assistendo benevolmente e con competenza mia cognata LABELLA Immacolata di anni 90 che è entrata nel reparto il 23 gennaio 2010 ed è stata dimessa il successivo 11 febbraio.
Un miracolo che è potuto avvenire con l'amorevole competenza del Primario Prof. Luigi TEMPERILLI e di tutto il Reparto medico: dalla Dr.ssa Maria Cristina VOCI al Dr. Guido SCIARRA, dalla Dr.ssa Alessandra CAPPELLI alla Dr.ssa Paola CODATO ed includendo tutti gli altri.Un grazie di cuore ed imperitura riconoscenza.

Patologia trattata
Stato comatoso, disidratazione, insufficienza renale acuta.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Ottimo Reparto di Medicina

Il Reparto di Seconda Medicina dell'Ospedale S.Eugenio di Roma è una di quelle eccezioni nel panorama della Sanità Pubblica che fanno bene al cuore (anche letteralmente parlando). A causa di un grave problema sanitario che ha colpito la mia famiglia, ho avuto modo di osservare dal di dentro la vita di questo Reparto ed ho trovato competenza e umanità superiori alle mie aspettative. Un grazie particolare ai Medici che si adoperano senza risparmio e con scarsi mezzi per lenire le sofferenze di tanti malati, tutti afflitti da malattie gravi che l'uomo della strada nemmeno immagina. Grazie anche alla Caposala Sig.ra Carla Tolli ed al personale tutto. Carlo Sozky, novembre 2007



Altri contenuti interessanti su QSalute