Medicina d'Urgenza Molinette

 
4.5 (9)
Scrivi Recensione
Il reparto di Medicina d'Urgenza (MECAU) dell'Ospedale Universitario Molinette San Giovanni Battista di Torino, situato in corso Bramante 88/90, ha come Direttore il Dott. Enrico LUPIA. Il reparto si occupa principalmente delle malattie internistiche o peri-operatorie in fase acuta critica (polmoniti, scompenso cardiaco, aritmie, pancreatiti, sepsi, shock settico ecc.), in particolare della malattia tromboembolica venosa, dell'insufficienza respiratoria mediante assistenza ventilatoria non invasiva, dei disturbi respiratori nel sonno. Inoltre la suddivisione dei locali nel nuovo Pronto Soccorso Medicina, recentemente ristrutturato, in Area dell'Urgenza e Area dell'Urgenza Differibile (fast-trak), garantisce interventi medici modulati sulla gravità del problema del paziente, offrendo riposte rapide ed organizzate. Equipe medica: Dott. Camillo Antro (Sscvd), Dott. Paolo Baron, Dott.ssa Stefania Battista, Dott.ssa Lodovica Bonino, Dott.ssa Giuseppina Buonafede, Dott.ssa Valeria Busso, Dott. Andrea Conterno, Dott.ssa Anna Grazia De Micheli, Dott.ssa Paola Del Rizzo, Dott. Paolo Fascio Pecetto, Dott.ssa Patrizia Ferrera, Dott. Enrico Ferreri, Dott.ssa Maria Grazia Gregoretti, Dott.ssa Alda Lerda, Dott.ssa Franca Merico, Dott. Fulvio Morello, Dott.ssa Cristina Paglieri, Dott.ssa Sonia Pivetti, Dott. Giulio Porrino, Dott.ssa Mariangela Raineri, Dott.ssa Anna Renzetti, Dott. Franco Riccardini (Sscvd), Dott. Fabio Steri, Dott.Ssa Claudia Sacchi, Dott.ssa Michela Sozzi, Dott.ssa Francesca Suman, Dott.ssa Cristina Tamone, Dott.ssa Maria Tizzani, Dott.ssa Claudia Valabrega, Patrizia Vitolo.

Recensioni dei pazienti

9 recensioni

 
(7)
 
(1)
3 stelle
 
(0)
 
(1)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.5
 
4.6  (9)
 
4.3  (9)
 
4.6  (9)
 
4.7  (9)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un reparto ottimo

Un reparto ottimo. Organizzazione eccellente, personale altamente qualificato e ben motivato. Disponibile compatibilmente con la tipologia di prestazione (attività quella della emergenza particolarmente stressante). Un particolare encomio alla dr.ssa Paola del Rizzo: nonostante turno notturno, nonostante numerosi casi a codice impegnativo, non solo eseguiva la visita con elevata competenza ma aveva particolare riguardo e attenzione per la paziente anziana e per il parente fornendo tutte le informazioni necessarie per instaurare un clima di estrema fiducia. Aveva cura di seguire anche nel corso del primo turno “notturno “ la persona ricoverata in osservazione mantenerlo costantemente informato il parente. Complimenti e un grazie di cuore. Grazie anche a chi è il regista di questa organizzazione del DEA.

Patologia trattata
Da PS.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Buon reparto, salvo pochi elementi

Il 99% dei medici, pur essendo impegnati con tanti pazienti anche gravi, sono sempre disponibili e premurosi nel relazionarsi con il malato in primis, e poi coi suoi parenti, fornendo sempre informazioni precise e dettagliate.
Discorso diverso per quanto riguarda il personale infermieristico.
Molti/e di loro meriterebbero una medaglia per pazienza e dedizione, oltre a gentilezza e umanità.
I veri problemi arrivano nel turno di notte.
Se ti capitano quelle buone e il malato non ha vicino un parente, e' praticamente abbandonato a sè stesso. Allarmi che suonano per ore e infermiere che dormono nello stanzino e, quando decidono di uscire, si rivolgono con tono scocciato ed arrogante.
Questo non per tutti, ma per 5 di loro sì.

Patologia trattata
Difficolta' respiratoria.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Opinione

Un reparto d'urgenza dove non sei che un numero, infermiere nervose, qualcuna se chiamata non risponde.S e non c'è un parente presente, ahimè, il paziente è abbandonato a sè stesso. Bisogna ricordare a queste infermiere che il parente fa assistenza, non sta lì però per dare le medicine al posto loro. Inoltre ha bisogno di calma, non di sentire il personale litigare.

Patologia trattata
Insufficienza respiratoria.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto OBI

Non posso che ringraziare tutto il personale medico per l’attenzione e la competenza dimostrata, il reparto OBI é perfettamente organizzato con personale gentile e attento a ogni esigenza.
Un grazie particolare al Dott. Fabio Steri, di poche ma sufficienti e competenti parole.
È doveroso dire quando la sanità funziona, e anche molto bene.
Natascia Rossi

Patologia trattata
Febbre alta di origine ignota.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dopo 8 mesi di dolori, la dottoressa Sonia Pivetti

L'ambulanza mi ha portata 6 volte all'ospedale di Rivoli, ove sono stata curata con flebo e dimissione così, senza motivi.
Al sesto malore, mio marito mi ha portata alle Molinette e la dottoressa Sonia Pivetti del pronto soccorso medicina mi ha salvata la vita.. Lo staff è stato veramente favoloso (con me e con gli altri malati). Grazie.

Patologia trattata
Gastrite acuta senza menzione di emorragia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

STAR TREK, E' IL MINIMO...

Come in un'astronave (anche se l'attesa per il decollo è stata di 3 ore ed in barella ), 'equipe gestita dalla dott.ssa Franca Merico ha rasentato la perfezione NASA. Con grande pazienza la dottoressa ha affrontato l'irritazione di un paziente chem dopo una settimana di altri DEA, medico di famiglia, vari mix di medicine ecc., era al limite dell'esasperazione e del dolore. Ha capito con grande professionalità ed intuito, parlando serenamente con me per l'anamnesi, quanto utile per l'id. Si è avvalsa in modo rapidissimo dell'intervento della radiologa e del cardiologo Simone Frea, superman adatto come ufficiale di prima per missioni spaziali. Tutto super come la dottoressa coadiuvante, le gentili efficienti infermiere, assistenti e la graziosa dott.ssa Cristina Paglieri, che alle 9.19 del mattino mi ha donato un bel sorriso e mi ha dimesso.

Patologia trattata
DOLORE PRECORDIALE IRRADIATO AL TORACE ED EPIGASTRICO CON IPERTERMIA PERDURANTE DA 5 GIORNI (DOPO ESSERE STATO AL DEA DEL SAN LUIGI IL 6-3 ALLE ORE 2.00 DELLA NOTTE E DIMESSO ALLE 4.30 CON DIAGNOSI DI GASTRITE).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Fiore all'occhiello della sanità piemontese

Non posso che ringraziare e applaudire. Durante il mio breve ricovero in Medicina d'urgenza delle Molinette ho potuto beneficiare di tutta la professionalità, l'attenzione, la gentilezza e il rispetto possibili. Atteggiamenti che sicuramente aiutano noi pazienti ad affrontare il momento di forte criticità con consapevolezza, ma anche con la necessaria serenità. Un grazie particolare alla caposala e all'infermiera Clara per la loro amorevolezza e la loro passione; a tutti gli infermieri/e, OSS e alle dottoresse che hanno saputo "aggredire" il mio serio problema. Molti dovrebbero guardare a questo reparto, fiore all'occhiello della nostra Sanità.
Gabriele Piovano

Patologia trattata
Sepsi vie urinarie.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

E' l'italia che vorrei per tutti

E' incredibile come nella stessa nazione, con le stesse leggi, gli stessi sindacati, nella stessa Regione, stesso Ospedale e stessa direzione Sanitaria, possano esistere reparti così abissalmente differenti fra loro. Entri alle Molinette e trovi dei reparti simili a gironi danteschi con strutture, ma soprattutto personale, osceni ed inguardabili che in una struttura privata non resisterebbero per più di due giorni dall'immediato licenziamento. Poi per caso capiti in reparti come questi e capisci che il detto "mai fare di tutta l'erba un fascio" è assolutamente sacrosanto. Ho ricoverato mia madre a Maggio scorso (ma scrivo solo oggi perchè solo ora ho scoperto questo sito che ci voleva proprio!).
Mia madre era in condizioni serissime a causa di uno scompenso cardiaco aggravato blocco renale e successivamente da due arresti cardiaci. Io non so giudicare le attività e le terapie mediche, poiché non sono un medico, anche se penso che abbiano fatto il massimo ed anche di più. Ma quello che vorrei più premiare è l'aspetto umano, il calore, la sensibilità la disponibilità, la pazienza e la passione e consapevolezza del proprio lavoro. Certo, non tutto il personale del reparto si merita questa lode, ma è la maggioranza che fa il giudizio. Impossibile dimenticare le continue attenzioni della Dott.ssa Renzetti, delle infermiere, delle ausiliari della cura con cui la caposala segue i suoi colleghi. Io che venivo da una precedente esperienza disastrosa collezionata a Medicina tre, dove anche le cose più scontate come il rispetto dovevi strapparle quotidianamente coi denti, qui ho trovato altra gente che mi riconciliato con il modo della medicina. Questa è l'Italia che ci meritiamo e che vorrei per tutti. Grazie a tutti davvero e non dimenticate mai l'importanza del vostro lavoro e del vostro sorriso.

Patologia trattata
Scompenso cardiaco, Insufficienza renale, arresto cardiaco.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ricovero mamma

Abbiamo ricoverato ieri sera la mamma di 89 anni per un ematoma all'aorta discendente.
Siamo stati accolti con molta cortesia e gentilezza. Il reparto mi è subito sembrato molto accogliente e pulito, con infermieri e personale delle pulizie molto cortesi e sorridenti.
Il medico che ci ha parlato dopo averla visitata, ci è sembrato nella nostra incompetenza molto chiaro e disponibile.
Vedremo nei giorni l'evolversi della situazione, ma io ho avuto anche per esperienza personale sempre una buona assistenza (ho avuto un linfoma e ricordo con molto affetto - non perchè ne sia uscito positivamente - tutti i medici del COES e del reparto di Boccadoro). Ritengo quindi l'Ospedale Molinette un buon ospedale che avrà le sue criticità, ma nel complesso resta un buon ospedale.

Patologia trattata
Ematoma aorta discendente.


Altri contenuti interessanti su QSalute