Pronto Soccorso Cardiologico San Giovanni Addolorata Roma

Pronto Soccorso Cardiologico San Giovanni Addolorata Roma

 
4.8 (1)
Scrivi Recensione
Il reparto di Pronto Soccorso Cardiologico dell'Ospedale San Giovanni - Addolorata di Roma, situato in Via dell'Amba Aradam 9, ha come Responsabile il Dott. Scaffidi Giorgio. Il reparto è un'Unità Operativa Semplice Dipartimentale che fa parte del Dipartimento Apparato Cardiocircolatorio, presso la quale collaborano i medici della Cardiologia I e di altre strutture cardiologiche dell’ospedale, al fine di garantirvi la presenza 24/24h di un Cardiologo. Le attività d’eccellenza sono: Il trattamento dell’infarto miocardico acuto, con immediato monitoraggio ECG e dei parametri vitali, inizio della terapia di base e preparazione all’angioplastica primaria; Il percorso del dolore toracico; Il trattamento delle aritmie sopraventricolari acute, in special modo della fibrillazione e del flutter atriale con farmaci antiaritmici e/o con cardioversione elettrica; Il trattamento delle emergenze cardiovascolari che giungono al P.S.C. o si sviluppano in Ospedale.

Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0  (1)
Assistenza 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
4.0  (1)
Servizi 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

elogio alla competenza ed umanità

Sono stata ricoverata d'urgenza nella notte tra il 5 e il 6 febbraio, dopo due ore avevo già impiantati 3 stent di ultima generazione. Al pronto soccorso sono stata assistita da una dolcissima dottoressa, molto competente; io stavo molto male e ho dovuto attendere perchè la sala operatoria era occupata da un altro paziente arrivato prima di me. La dottoressa credo si chiamasse De Santis, mi è stata vicina e mi ha aiutato a superare quelle due ore terribili.. dentro di me la ringrazierò sempre anche se non l'ho più vista e non posso parlarle di persona.. Poi: utic, sub-utic e cardiologia 3, tutto è stato eccellente ed in 12 giorni ero già a casa. Poi sono dovuta tornare per impianto di defribillatore.

Patologia trattata
infarto.


Altri contenuti interessanti su QSalute