Dettagli Recensione

 
Ospedali e case di cura a Milano
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

"Grazie dottor Francesco Prada"

Un anno fa, in seguito ad un leggero disturbo alla vista, percepivo i colori all'occhio sinistro di una tonalità leggermente diversa dal destro. L'oculista, non capendo quale fosse il problema, mi prescrisse una risonanza magnetica con il contrasto. Alla lettura del referto della risonanza il mondo mi cadde addosso! Avevo ben 2 meningiomi: uno parasagittale frontale posteriore a sinistra, l'altro, quello che creava il problema alla vista, della clinoide/ parete laterale seno cavernoso a sinistra. Il mio medico di fiducia mi consigliò di prenotare una visita all'Istituto Neurologico Besta per sentire il parere del prof. Di Meco. Dopo circa una settimana ero a Milano dal professore, che mi disse che il meningioma clinoideo andava asportato e l'altro tenuto sott'osservazione, in quanto entrambi, durante lo stesso intervento, non si potevano togliere. L'intervento aveva come tempi d'attesa circa 6 mesi e sarebbe stato effettuato da un neurochirurgo della sua equipe, per evitare tempi di attesa più lunghi. L'attesa fu un periodo interminabile e pieno di ansie. Finalmente mi giunse la chiamata, prima dei 6 mesi previsti, e mi recai in ospedale per effettuare il day-Hospital in preparazione dell'intervento. Rimasi sorpresa dall'accoglienza e dal trattamento gentile dei medici e degli infermieri. Ritornai a casa in attesa della data e, dopo qualche giorno, giunse una nuova chiamata che mi fissava l'intervento dopo 3 giorni. Mi presentai in ospedale con tantissima ansia. Conobbi il neurochirurgo che mi avrebbe operata, il dottor Francesco Prada, che con il suo sorriso e le sue parole, vedendo la mia agitazione, mi rassicurò totalmente. Giunsi in sala operatoria abbastanza tranquilla, dopo circa un'oretta di camera pre-operatoria. Ricordo di essermi addormentata parlando con l'anestesista. Erano le 13:30, l'orologio era proprio di fronte a me. Mi risvegliai in terapia intensiva circondata dai miei cari. Mi sentivo stanca, assonnata, ma stavo abbastanza bene. Ero contenta, l'intervento era finito. Rimasi lì la notte, controllata dal personale sanitario e la mattina ritornai in stanza. Dopo il controllo dei dottori subito mi misi in piedi. Rimasi in ospedale 4 giorni. Lì ricevetti la massima assistenza da parte dei dottori e degli infermieri. Non ho avuto nessun tipo di problema e tutto è andato per il meglio. Ora dovrò fare continui controlli per l'altro meningioma che ho ancora, ma sono abbastanza serena. Ringrazio tutta l'equipe di dottori e tutti gli infermieri del reparto per la professionalità, la competenza e la dolcezza con cui trattano i pazienti.
Un grazie particolare va "all'angelo" che il Signore ha messo sulla mia strada: il dottor Francesco Prada. Grazie dottore della vostra competenza, della vostra disponibilità e sopratutto del vostro sorriso sereno. Grazie, grazie, grazie...

Patologia trattata
Meningioma della clinoide.

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute