Dettagli Recensione

Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Sospetta emorragia uterina

Mi sono recata presso il P.S. della Clinica Mangiagalli, su consiglio del mio medico, per una sospetta emorragia all'utero; l'infermiera che mi ha fatto il triage ha stabilito un codice bianco basandosi su cosa non so.. ed ho atteso circa 8 ore prima di essere visitata. Il medico che ha effettuato la visita, prima ancora di visitarmi, ha precisato che avrei dovuto pagare il ticket, fidandosi della diagnosi fatta dall'infermiera. Dopo la visita mi ha detto che secondo lui non si trattava di nulla di grave, anche perchè l'emocromo era abbastanza buono, e di dire al mio medico che aveva preso una cantonata (non vedo perchè non lo poteva fare lui, dal momento che aveva in mano un certificato con tanto di nome e cognome del collega) e come ciliegina sulla torta mi ha chiesto: "Vuole che le prescriva degli ormoni, o preferisce un antidolorifico?". Quando gli ho risposto che io non sono un medico ma faccio tutt'altro lavoro, si è risentito. Conclusione: ho dovuto rivolgermi a un ginecologo privato che mi ha subito prescritto un antiemorragico e sottoposta ad esami specifici risolvendo il problema. Naturalmente spero di non avere più bisogno di cure di questo tipo, ma certamente, se così non sarà, mi rivolgerò sicuramente ad un'altra struttura.

Patologia trattata
Emorragia uterina.

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute