Terapia del Dolore Careggi

 
3.8 (5)
Scrivi Recensione
Il reparto di Cure Palliative e Terapia del Dolore dell'Ospedale Careggi di Firenze, situato in Via delle Oblate 1, ha come Direttore responsabile il Dott. Rocco Domenico Mediati. Il reparto svolge le proprie attività per i pazienti ricoverati nell'Azienda e per pazienti esterni, garantendo in particolare l'assistenza ambulatoriale per pazienti ricoverati ed esterni, attività di consulenza per i pazienti ricoverati nei reparti e nel DEA, l'assistenza a pazienti ospedalizzati a ciclo continuo o diurno che necessitano di interventi sanitari complessi, nonchè il coordinamento con i servizi di Cure Palliative domiciliari con strutture residenziali, Hospice e R.S.A. alla dimissione dei pazienti che necessitino di cure palliative. Fanno parte dell'equipe medica di reparto i dottori Lucia Maria Dodaro, Fabio Firenzuoli, Francesco Sivelli, Renato Vellucci.

Recensioni dei pazienti

5 recensioni

Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
3.6  (5)
Assistenza 
 
3.4  (5)
Pulizia 
 
4.2  (5)
Servizi 
 
4.0  (5)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Umanità e pazienza - grazie!

Ringrazio tutta l'equipe fantastica del reparto per l'accompagnamento in questi anni. Ho ricevuto tantissimo qui, di comprensione, di tenerezza, di pazienza. Davvero, è stata per la prima volta in tanti anni che mi sono sentita ascoltata, accolta come persona che soffre.
Grazie di cuore. Vi porto tutti e tutte nella mia preghiera!

Patologia trattata
Dolore cronico dopo incidente: fratture multiple vertebrali e al torace.


Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Cervicobrachialgia

"Non siamo a Lourdes, qui non si cura con l'olio di Lorenzo". Dopo 3 mesi di dolori alle braccia, che mi impedivano il sonno e i movimenti più semplici, credo sia normale chiedere se è possibile guarire e tornare all'autosufficienza. Ecco, questa è stata la risposta. Nessuna verifica sui movimenti che riuscivo a fare né su quelli che mi davano dolore, per la precisione non mi è stato neanche chiesto di togliere il cappotto. Quanto alla terapia... meglio lasciar perdere. Careggi si conferma quello che, nella mia esperienza, si è da troppo temo rivelato: un ospedale per medici e infermieri, non per i pazienti.

Patologia trattata
Cervicobrachialgia.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Visita insoddisfacente

Visita insoddisfacente, senza relazione per il medico di famiglia e senza una diagnosi, ma solo prescrizione di oppiacei.

Patologia trattata
Dolori diffusi.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Io ed il mio dolore cronico

Dopo vari (tanti) interventi endoscopici, tutti fatti presso la ginecologia di Careggi da vari medici, ma non risolutivi, terapie alternative (induzione forzata alla menopausa), non sono mai guarita.
Un medico, conoscendo la malattia da vicino, (la sola che ha cercato di portare ai congressi la conoscenza dell'endometriosi, facendo presente quanto possano essere invalidanti i dolori che questa malattia porta, paragonandoli a quelli di un travaglio vicino al parto) mi ha indicato questo reparto riferendomi del dott. Renato Vellucci.
Che dire... le infermiere (FELICIA, SANDRA, SILVIA, TINA, CRISTINA) sono FANTASTICHE sotto tutti i punti di vista, lavorano senza fermarsi un minuto. Il capo sala (GRAZIANO) può andar fiero di loro e di sè stesso. Il dott. Vellucci è il medico che tutti vorrebbero avere, ed io sono stata FORTUNATISSIMA che sia proprio lui a seguirmi in questo percorso per me deleterio. Si pone al paziente, riuscendo ad essere MEDICO, CON IL SORRISO RASSICURANTE E UMANO, MANTENENDO LA SUA ESPERTA PROFESSIONALITA'... LA PERFEZIONE.
Del dott. Mediati, oggi direttore del reparto, avendo passato una sola visita di controllo da lui, non posso altro che parlarne bene; insieme si completano.
NON MI RIMANE CHE DIRE GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE da chi, come me, ha creato notevoli problemi, ma che oggi segue alla lettera ciò che le viene consigliato dal dott. Vellucci.

Patologia trattata
Endometriosi estesa a ovaie, vescica parte interna, in tutto l'intestino, nel setto retto vaginale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

DOLORE CRONICO TRATTATO CON RF

Sono una paziente di anni cinquantatre, ho avuto la enucleazione dell'occhio dx nel 1981 per un fibropapilloma della congiuntiva bulbare "senza alcun carattere di malignità"
Visto la mia giovane età, allora i medici tentarono di tutto per ricostruire la cavità, dopo che avevo subìto un ciclo di "plesioterapia 4500 rad"; purtroppo la cavità si decubitava, pertanto dopo circa venti interventi, ho deciso assieme al mio Prof:. Giuseppe Salvi, di chiudere il tutto, anche se lui non era d'accordo. Nel 1989 al CTO di Careggi il Prof. Lo Russo mi ha operata e, oltre a chiudere la cavità, mi ha anche fatto la trasposizine del mascellare, andando ad inserirlo sotto il pavimento della suddetta cavità. Per arrivare alla conclusione, dopo circa un anno dall'intervento, ho iniziato ad avere dolore forte alla testa e all'orecchio dx, provando con tuti i farmaci non riuscivo a trovare una soluzione, ero già alla morfina..
La mia fortuna è stata quella di lavorare in ambiente Ospedaliero e di essere venuta a consocenza di questo reparto.

Patologia trattata
DOLORE CRONICO TRATTATO CON RF.


Altri contenuti interessanti su QSalute