Medicina e Area Critica Policlinico Modena

Medicina e Area Critica Policlinico Modena

 
3.1 (5)
2782  
Scrivi Recensione
Il reparto di Medicina interna ed Area Critica dell'Ospedale Policlinico di Modena, situato in via del Pozzo 71, ha come Direttore il Dott. Lucio Brugioni. Il reparto si occupa di patologie acute ed in condizioni critiche quali intossicazioni (da farmaci, CO, funghi, etc.), squilibri metabolici e idroelettrolitici, emorragie digestive, edema polmonare acuto, stati di shock, toracalgia, dolore addominale, aritmie cardiache minori, sincopi e lipotimie, crisi ipertensive, sindromi gastroenteriche acute, crisi asmatiche, embolie polmonari. Il reparto esegue le proprie prestazioni in regime di ricovero (24 posti letto), di Terapia sub intensiva di area critica per pazienti urgenti che necessitano di una monitorizzazione continua delle funzioni vitali, ed ambulatoriale tramite l'ambulatorio divisionale e quello di Scompenso cardiaco. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Dott. Lucio Brugioni (responsabile Terapia Sub Intensiva di area Critica), Dott. Maurizio Tognetti (responsabile Coordinamento della Degenza), Dott.ssa Chiara Ognibene, Dott.ssa Maria Cristina Rosa, Dott.ssa Chiara Gozzi, Dott.ssa Sara Ciaffi, Dott.ssa Daniela Vivoli, Dott.ssa Chiara Carboni.


Recensioni dei pazienti

5 recensioni

Voto medio 
 
3.1
Competenza 
 
3.2  (5)
Assistenza 
 
2.8  (5)
Pulizia 
 
3.6  (5)
Servizi 
 
2.8  (5)
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
31 Gennaio, 2016
Enrico Bruzzone
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Reclamo

Nostra zia, grande anziana ma perfettamente lucida, è stata trasferita da una struttura riabilitativa a seguito di insufficienza renale. Il cambio si è rivelato traumatico! Pessima assistenza, di malavoglia e maleducazione, senza umanità nè gentilezza. Scarsa pulizia e ritardi nel cambiare e/o assistere i pazienti anche nelle piccole cose: bere, vestirsi, cambiare posizione, eccetera. Impossibile o molto difficile avere notizie sul decorso o incontrare un responsabile; di notte tutto ancora peggio!!

Patologia trattata
Rene policistico e infezione alle vie urinarie (operata all'anca c/o l'Ospedale Oglio Po di Casalmaggiore CR).
Trovi utile questa opinione? 



15 Aprile, 2015
Maria Cristina Mucchi
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Ho avuto esperienza di ricoveri per mia madre, alla quale è stata tempestivamente diagnosticata una embolia massiva acuta; le cure sono state ottime e, nonostante l'età avanzata, la ripresa è stata veloce. Medici competenti e professionali. Successivamente in occasione dei ricoveri di due zie ho trovato massima assistenza, competenza ed efficienza. Ringrazio tutti i componenti del reparto.

Patologia trattata
Embolia bilaterale, polmonite, stato di disidratazione in anziana.
Trovi utile questa opinione? 
03 Marzo, 2015
Elisa
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Reclamo

Infermieri sgarbati, poco reattivi, ad ogni chiamata almeno 10 minuti di attesa e quando arrivano sono molto scocciati.
Infermieri maleducati, in particolare con persone anziane. Una vergogna!
Reparto dove fanno il minimo necessario.
Dottori pochi propensi a parlare con i famigliari e che tendono a "tagliar corto".
Problemi anche nella basilare somministrazione di farmaci.
Umiltà 0
umanità 00
Gentilezza ed educazione INESISTENTI.
Grande menefreghismo in particolare con le persone anziane!
Non accontentatevi mai e pretendete spiegazioni.

Patologia trattata
Scompenso cardiaco.
Trovi utile questa opinione? 



30 Giugno, 2012
Cecilia Docchio
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Un mio parente è stato ricoverato in medicina interna ed area critica. E' stato curato in maniera eccellente con umanità e competenza. Le condizioni cliniche all'ingresso erano molto gravi. Ora sta bene.

Patologia trattata
Intossicazione acuta.
Trovi utile questa opinione? 
05 Febbraio, 2012
Stefano
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

cure mediche e assistenza

mio padre e' stato ricoverato in questo reparto dal 23/11/2011 al 03/01/2012 (dal 29/11/2011 AL 24/12/2012 IN RIANIMAZIONE). Ha ricevuto delle cure veramente scarse ed un'assistenza pessima. Il problema di questo reparto e' a parer mio il menefreghismo che vi alberga.. Non c'e' comunicazione con il paziente ed i suoi famigliari, solo continue bugie, sembra che il loro problema sia mandare a casa i pazienti e liberare i letti.
Mio padre e' stato dimesso "a posto" il 03/01/2012 alle 21,30 (che orario!) ed il 06/01/2012 lo abbiamo ricoverato nuovamente al policlinico sempre per continuo della polmonite. E' stata un'esperienza disumana. Ho segnalato il caso al tribunale del malato per avere giustizia.

Patologia trattata
ricovero paziente da P.S. per polmonite.
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSalute