Ginecologia Ospedale Miulli

 
4.0 (15)
Scrivi Recensione
Il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell'Ente Ecclesiastico Ospedale Generale Regionale F. Miulli di Acquaviva delle Fonti in provincia di Bari, situato al Km. 4,100 della Strada Provinciale 127, ha come Direttore responsabile il Dott. Prof. Maurizio Guido. Il reparto, ubicato al quarto piano del nuovo complesso monoblocco, è un'Unità Operativa Complessa che in ambito ostetrico si occupa del parto in tutte le sue modalità, delle gravidanze a rischio, dello screening delle comosomopatie (ultascreening ed amniocentesi) e delle varie patologie connesse con la gravidanza. In ambito ginecologico si occupa della diagnosi e cura delle patologie ginecologiche quali fibromi uterini, endometriosi, cisti ovariche, sterilità, prolasso genitale, incontinenza urinaria, rieducazione del pavimento pelvico. La struttura pone inoltre particolare attenzione all'attività di chirurgia mininvasiva, Isteroscopica e Laparoscopica. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Dr. Vito Carone, Dr.ssa Linda De Ruvo, Dr.ssa Teodora Di Donna, Dr. Angelo Fontana, Dr. Cosimo Gentile, Dr.ssa Alessandra Giocolano, Dr. Luca Leone, Dr. Giovanni Milella, Dr.ssa Elisabetta Monteduro, Dr. Lauro Pinto, Dr.ssa Valeria Santillo, Dr.ssa Valeria Tagliaferri, Dott.ssa Vita Caroli Casavola, Dott.ssa Paola Cramarossa. Consulenti: Dr. Giuseppe Notaristefano, Dr. Domenico Caringella (responsabile U.O.S. Patologia Ostetrica), Dr. Francesco Legge (responsabile U.O.S.D. di Ginecologia Oncologica).

Recensioni dei pazienti

15 recensioni

 
(9)
 
(1)
 
(3)
 
(2)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.0
 
3.7  (15)
 
3.8  (15)
 
4.7  (15)
 
3.8  (15)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Cesareo d’urgenza

Reparto eccellente, un’esperienza davvero positivissima nonostante sia stato un cesareo d’urgenza per complicazioni sopravvenute. Personale eccellente, competente, disponibile e cortese. Tutti sempre molto gentili, il che non è così scontato purtroppo. Mi hanno seguita dal primo all’ultimo secondo - e meno male devo aggiungere. Si sono subito accorti che qualcosa non andava e sono subito intervenuti e grazie a loro sia io che la mia bambina stiamo benissimo. Un plauso alla formazione e competenza, ma anche all’umanità dimostrata da ogni dipendente.

Patologia trattata
Gravidanza a termine con diabete gestazionale.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Cesareo d'emergenza per rottura utero 29 settimane

Ringrazio di cuore tutto lo staff medico, infermieristico e ostetrico del reparto di Ginecologia dell'Ospedale Miulli per la bravura, professionalità e organizzazione. Un ringraziamento particolare va al dottor Cosimo Gentile che, avendo subito capito la gravità della mia condizione fisica (emorragia interna senza sanguinamento esterno, nè segni evidenti della lacerazione uterina) ha disposto il cesareo d'emergenza, salvandomi la vita, pur perdendo la bambina, per la quale non ci sono state speranze di sopravvivere fin da subito. Un ringraziamento particolare alla Dott.ssa Alessandra Giocolano per la sua umanita' e professionalita'. Dottori bravissimi e pieni di umanita'. Assolutamente eccellente.

Patologia trattata
Rottura della parete uterina con conseguente emorragia interna a 29 settimane di gravidanza.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Prima gravidanza

Esperienza positivissima: la bradicardia della mia piccola è stata trattata con tempestività e professionalità. La mia bambina è nata benissimo con la presenza anche di un neonatologo. In un’altra struttura non so come sarebbe andata a finire.

Patologia trattata
Prima gravidanza, parto.

Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Una totale delusione

Sono arrivata al Miulli dopo una attenta ricerca di ospedali che praticavano parti non medicalizzati. Ho scelto appositamente un ginecologo residente per essere megli seguita, ho frequentato con mio marito il corso pre-parto in loco, per conoscere il personale e sentirmi più a casa. Avevano prospettato un rispetto raro per la nascita non medicalizzata, ci hanno impastato ben bene con uno scenario pieno di nuvolette rosa e farfalline, ma la realtà che poi ho riscontrato è stata ben diversa. Sono arrivata in ospedale alle 5.30 di mattina dopo una notte di travaglio a casa, con due cm. di dilatazione circa. Dopo aver fatto il tracciato, secondo loro non ero in travaglio e volevano rimandarmi a casa. Dopo mia insistenza hanno fatto un altro tracciato. Mentre mi recavo nella medicheria per ulteriore visita, rompo le membrane. A quel punto il ricovero è obbligatorio. Una ostetrica quasi scocciata pulisce le mie perdite. Intanto mi cambio con notevole difficoltà perché in preda alle contrazioni. Nessuno accenna ad aiutarmi. Mi portano in sala travaglio-parto e mi attaccano una flebo con antibiotico perché positiva a streptococco e, per lo stesso motivo, ostetrica e ginecologa mi somministrano ossitocina per indurre un parto più veloce. Da lì è andato tutto malissimo. Dolori insopportabili, senza pausa, io ero ormai persa nel mio dolore, in preda al terrore, l'ostetrica che mi guardava scocciata e passiva. Dopo qualche ora di agonia, i battiti del bambino perdevano colpi, perciò hanno deciso per il cesareo. La spinale in sala operatoria non riuscivano a farla perché i dolori fortissimi e continui m'impedivano di stare ferma il tempo necessario. Mi hanno tenuta bloccata due persone. Durante il cesareo uno dei due chirurghi mi rimprovera per aver preso troppi chili. Insomma alla paura, al dolore e alla vergogna di stare davanti a tanti sconosciuti nuda e con un catetere infilato in vescica, anche l'umiliazione di sentirmi dire queste cose. Le mie braccia legate tremavano come foglie al vento, tant'è che dopo c'è voluto un calmante per farle smettere. Il bambino non l'ho visto appena nato, me lo hanno portato svariati minuti dopo già lavato per 30 secondi e poi dopo 5 ore di incubatrice. Mi hanno messa in piedi alle 24 ore dal cesareo. Negandomi persino gli antidolorifici. Dalla seconda notte neanche volevano che restasse mia madre ad assistermi. Secondi loro dovevo essere in grado di fare tutto da sola, andare in bagno, alzarmi e rimettermi a letto, accudire mio figlio... Puericultrici scorbutiche e poco pazienti, che pretendevano andassi a cambiare mio figlio di persona a poche ore da un intervento. Solo poche persone sono disponibili ed umane, e solo la neonatologia potrebbe farmi decidere di tornarci.

Patologia trattata
Parto cesareo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un ringraziamento

Per la mia gravidanza ho scelto il Miulli perché volevo che fosse il Prof. Guido, che mi ha seguita in modo egregio durante la gravidanza, a far nascere le mie due gemelline, soprattutto quando alla 33esima settimana di gestazione è emersa la necessità di fare dei monitoraggi quotidiani per possibile riduzione del liquido amniotico di una delle bambine.
A quel punto io e mio marito non abbiamo avuto esitazioni, decidendo che non avrei partorito a Roma – che è la nostra città dove da sempre viviamo – ma ad Acquaviva delle Fonti, essendo certi che nel reparto di Ginecologia del Miulli, diretto dal Prof. Guido, avremmo trovato la stessa professionalità e serietà che hanno contraddistinto l’assistenza ricevuta durante i nove mesi di gravidanza.
La mia esperienza è totalmente positiva: il Prof. Guido e la sua équipe mi hanno assistita con una competenza ed umanità unici. L’intero reparto di ginecologia è organizzato in modo assolutamente efficiente e tutti, comprendendo la caposala, le ostetriche e le infermiere, hanno costantemente dimostrato professionalità e massima attenzione. Una bella esperienza di buona sanità.
Ringrazio di cuore il Prof. Guido, un professionista serio a cui devo moltissimo.
Valentina Casale

Patologia trattata
Gravidanza gemellare.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Pessima esperienza

Esperienza assolutamente negativa se dovessi valutarla sul comportamento poco umano e approssimativo del primario. Sono stata "salvata" dalla straordinaria disponibilità e umanità del Dott. Milella, dalla capacità organizzativa della Caposala e dall'impegno di tutto il personale di Sala Operatoria e Neonatologia.

Patologia trattata
Parto con TC.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Prima gravidanza

Per la mia prima gravidanza ho scelto il Miulli perché tutti me ne parlavamo bene. L'unica cosa che mi lasciava un po' titubante era che, essendo ente ecclesiastico, non era possibile fare l'epidurale.. Ad oggi posso dire che lo risceglierei altre 1000 volte. Personale gentile, amorevole, disponibile, sempre pronto a "coccolarti". Le ostetriche Nunzia e Lucia di una pazienza, gentilezza, competenza e disponibilità davvero uniche. Sono state loro la mia epidurale!! Grazie di tutto di vero cuore!

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

PROFESSIONALITA' E GRANDE UMANITA'

Sono stata ricoverata presso il reparto di Ginecologia del “Miulli” di Acquaviva nel marzo 2016, per l’asportazione di una massa pelvica. Intervento fortunatamente riuscito, ben oltre le aspettative. Sono stata assistita sin dalle prime visite di controllo dal prof. Maurizio Guido, primario del reparto di Ginecologia e dai dottori Francesco Legge e Federico Romano. Tutti si sono mostrati assolutamente professionali, preparati e molto disponibili. Disponibilità e umanità che ho avuto modo di riscontrare in tutto il personale di servizio, sia nei chirurghi e anestesisti in sala operatoria, che nelle infermiere ed ostetriche, in particolare in Luciana e Angela.
Ottima impressione anche della struttura, che visitavo per la prima volta. Accogliente, pulita e fornita di tutto il necessario a rendere la permanenza in ospedale quanto più confortevole possibile.
Un grazie di cuore a tutto il reparto di Ginecologia e Ostetricia.

Patologia trattata
MASSA PELVICA.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Pessima opinione

Potrei scrivere un libro.
Ostetriche menefreghiste e maleducate, oltre ad essere incompetenti!
Ho chiesto la donazione delle cellule staminali e per entrambi i parti non me lo hanno concesso (la prima volta a causa di un cesareo urgente; certo, non mi facevano partorire dopo 15 ore di travaglio.. La seconda volta invece non hanno allegato la documentazione alla mia cartella clinica...).
Ci sono tornata la seconda volta solo per l'efficienza del reparto neonatale.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Gravidanza a rischio

Ringrazio di cuore il dottor Cosimo gentile per avermi seguita nella mia rischiosa gravidanza del 2010. Ringrazio lui se adesso con me ho una splendida bimba di nome Kristin, come Cristo, nata il 31 dicembre 2010.

Patologia trattata
Gravidanza a rischio.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

PRIMO PARTO

Esperienza in sala parto negativa: scarsa informazione durante il travaglio, sebbene richiesta circa le procedure e l'andamento del travaglio stesso. Ostinazione oltremodo disumana per perseguire il parto naturale nonostante le difficolta'. Adozione di pratiche per "agevolare" il travaglio che sono vietate in altri ospedali/ Stati.... Parto umanizzato? Una grande bufala. Viceversa il reparto e' efficientissimo, con personale molto disponibile. Le ostetriche dovrebbero essere piu' umili e soffrire di meno protagonismo, ricordando il diritto fondamentale di informare le pazienti tenendo in conto le eventuali patologie documentate in cartella, che non viene nemmeno consultata...

Patologia trattata
PARTO.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Voglio ringraziare uno ad uno tutti i componenti del team del reparto ostetricia e ginecologia per l'umanità, la gentilezza, la cordialità e soprattutto la bravura. Ma ci tengo tantissimo a ringraziare il Prof. Maurizio Guido.. è stato meraviglioso, bravissimo professionista serio... gli devo tanto, grazie di cuore.
Inoltre vorrei ringraziare l'anestesista napoletano di SAN... VESUVIANO (non ricordo il nome del suo paese), che è riuscito a darmi serenità mentre ero in ansia.. Grazie, grazie, grazie.

Patologia trattata
Rimozione cerchiaggio di 30 anni (dimenticato da gente incompetente..).
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Prima esperienza di gravidanza

Sono stata qui quattro anni fa per la nascita di mio figlio. Ho trovato menefreghismo unico.. ti considerano solo dei numeri, senza preoccuparsi del dramma che noi pazienti passiamo.. Ogni qualvolta ricordi tale esperienza, solo a parlarne mi vengono i brividi.. cambiassero lavoro se lo devono fare senza un minimo di cuore... Devo solo ringraziare l'ottimo lavoro svolto dalla neonatologia (fantastica) per aver fatto in modo che il mio bambino, nato settimino, non avesse problemi (infatti grazie a loro ora ha 4 anni e sta benissimo..). Non consiglio di partorire qui.

Patologia trattata
Gravidanza a rischio, placenta previa.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

DOTTORE COSIMO GENTILE

SONO STATA VISITATA DA TUTTI, CHI PIù BRAVO, CHI PIù SIMPATICO, CHI PIù UMANO, MA SOLO IL DOTTOR GENTILE COSIMO è TUTTE LE COSE INSIEME.. è UNA PERSONA UNICA, UMANA, COMPETENTE, SENSIBILE, RISPETTOSA, INSOMMA: IL MIGLIORE!!! SONO ANDATA PIù VOLTE AL P.S POR LA MIA GRAVIDANZA E LUI, SEMPRE GENTILE COME IL SUO COGNOME, MI CONTROLLAVA E MI RASSERENAVA.
LO CONSIGLIO A TUTTE SIA COME GINECOLOGO CHE COME OSTETRA.

Patologia trattata
GRAVIDANZA E LESIONE POST PARTUM COLLO UTERO.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Aborto o extrauterina? Il dilemma... (dei medici)

Il 24 Ottobre mi ritrovo ad andare al pronto soccorso perchè avevo delle perdite ematiche mentre stavo affrontando una gravidanza alla 7° settimana. Mi ricoverano perchè dall'ecografia non risulta embrione in utero. Sono stata ricoverata in ostetricia per ben 14 GIORNI (!!!) in quanto tutti i medici del reparto (NESSUNO ESCLUSO) non hanno capito la mia situazione!!! LE BETA AUMENTAVANO MA PER LORO ERA UN ABORTO!!! ed io sono stata ad aspettare tutti quei giorni senza avere nessuna risposta e senza agire in alcun modo!!! NESSUNO AVEVA VISTO CHE INVECE LA MIA ERA UNA GRAVIDANZA EXTRAUTERINA!!!! Devo solo ringraziare il cielo di avermi portato in quei giorni il nuovo primario, che mi ha operata d'urgenza in laparoscopia e mi ha salvato l'ovaio, ma ha dovuto asportare la tuba! NESSUNO ha fatto la giusta diagnosi, pur avendo avuto tutto il tempo del mondo! Ed io venivo solo sbattuta ogni giorno a fare ecografie che nessuno sapere leggere nel modo giusto!! e alla fine di tutta questa avventura ci si vantava in reparto solo del fatto che io ero la prima operazione in assoluto del nuovo primario!!! Nessuno si preoccupava di essere perlomeno un attimino delicato,essendo la mia prima gravidanza.
Un'esperienza che porterò per sempre nel mio cuore... MEDICI INCOMPETENTI, NESSUNO ESCLUSO!

Patologia trattata
GRAVIDANZA EXTRAUTERINA.


Altri contenuti interessanti su QSalute