Ginecologia Ospedale Sant'Omero

Ginecologia Ospedale Sant'Omero

 
3.9 (17)
Scrivi Recensione
Il Reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale “Val Vibrata” di Sant’Omero in provincia di Teramo, situato in Contrada Salara, ha come Direttore il Prof. Fabio Benucci. L’Unità Operativa Complessa di Ostetricia e Ginecologia è dotata di 20 posti letto di degenza di cui 2 destinati all’attività di Day Surgery. In regime di ricovero si eseguono interventi ginecologici maggiori e minori ricorrendo nella maggior parte dei casi a tecniche di chirurgia vaginale e chirurgia miniinvasiva (laparoscopia ed isteroscopia operativa). Vengono trattate problematiche uroginecologiche con particolare riguardo all’incontinenza urinaria. In regime ambulatoriale, tramite prenotazione al CUP, vengono erogate le seguenti prestazioni: visita ostetrica, visita ginecologica, isteroscopia diagnostica ed office, PAP test, colposcopia, biopsie, diatermocoagulazione, ecografia ostetrica (comprensiva di ecografia morfologica), ecografia pelvica e transvaginale. Per quanto concerne l’attività ostetrica, oltre all’assistenza al parto (le ostetriche sono formate per il “parto attivo”), c’è un ambulatorio per la gravidanza a rischio, si esegue il monitoraggio della gravidanza a termine, è attivo un ambulatorio di cardiotocografia. E’ garantito un servizio di partoanalgesia (epidurale) 24h/24. Vengono eseguiti dei corsi di preparazione al parto. E’ attivo un ambulatorio di diagnosi prenatale nel quale si eseguono tra l’altro il bi-test e l’amniocentesi. Fanno parte dell’equipe dell’unità operativa i dirigenti medici Mokhles Alameddine, Fabio Benucci, Alessia Di Ferdinando, Paolo Florà, Colagrande Ilaria, Di Ferdinando Alessia, Di Giacomantonio Laura, Falò Eleonora, Mazzarella Ugo.

Recensioni dei pazienti

17 recensioni

 
(10)
 
(2)
 
(1)
 
(3)
 
(1)
Voto medio 
 
3.9
 
4.0  (17)
 
3.8  (17)
 
4.1  (17)
 
3.8  (17)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo tutto, 10 e lode

Tutto perfetto! C'è chi dice che non è così, ma io non solo per il parto, ma per molte altre cose mi sono trovata benissimo a Sant’Omero. Ostetricia e ginecologia poi da 10 e lode, dal personale medico a quello infermieristico ed Oss.
Anche in pediatria/ nido tutti preparati, cortesi, gentili e umani!

Patologia trattata
Parto cesareo gemellare.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Cesareo programmato

L'operazione è perfettamente riuscita, ma i dolori al risveglio e nei giorni successivi sono stati terribili, nonostante io abbia una soglia piuttosto alta. Dopo 6 ore di morfina nella flebo il primo giorno, non ho avuto neanche un paracetamolo.
Questo ha comportato che non riuscissi a gestire mio figlio da sola (prenderlo su dalla culla e metterlo nel letto ecc), e combinato con l'assistenza prossima allo zero nello stabilire l'allattamento, che non sia MAI riuscita ad allattare mio figlio al seno. Zero supporto psicologico (neanche una pacca sulla spalla, per dire).

Conseguenza di tutto ciò? Diagnosi di depressione post partum e ansia generalizzata, prendo antidepressivi e sono in terapia da più di un anno.

Patologia trattata
Parto cesareo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Fibroma ovarico

Sono stata operata il 14 settembre 2016 dal Prof. Felice Patacchiola. Ricoverata dal 13 settembre al 19 settembre, ho trovato gentilezza, cortesia e molta pazienza in tutte le infermiere, sempre disponibili.
L'operazione è andata bene.
Sono uscita con un po' di dispiacere perché sono stata veramente bene.

Patologia trattata
Fibroma ovarico.

Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Pessimo

Ho partorito 4 mesi fa in quello che ho rinominato il polo di eccellenza! Mi hanno ricoverata alla 43esima settimana per farmi l'induzione, perché mio figlio secondo il dottor Benucci era in posizione ma non voleva nascere. Dalle 8.00 del mattino (orario del ricovero) mi hanno fatto l'ecografia alle 17.00 del pomeriggio. La dottoressa Di Ferdinando, che ha eseguito l'ecografia, ha dato l'ok per l'induzione. A mezzanotte i dolori sono diventati insostenibili, ho chiesto all'ostetrica Cristina (che non finiró mai di ringraziare) di togliere la fascetta. Alle 3.00 a.m. il dottor Florà dopo le mie suppliche, si è degnato di farmi un'ecografia ed ha disposto un cesareo d'urgenza perchè il bambino stava di faccia e non di testa; inoltre aveva un giro di cordone intorno al collo! Morale della favola, mi hanno messo 15
punti esterni e 34 interni!!! Ma la storia non è finita qui. Dopo il Cesareo avevo sempre dolori nel lato sinistro, sempre a Sant'Omero mi hanno detto che era normale, ma visti i precedenti mi sono fatta visitare da altri 2 ginecologi, ed entrambi mi hanno detto che ho avuto un versamento di sangue, quindi tra un paio di mesi dovrò subire un altro intervento per eliminare l'aderenza e la cisti che si è formata!!! La mia unica nota positiva va alle ostetriche, che sono tutte umane; non posso dire la stessa cosa delle infermiere, che sono poco pazienti, poco disponibili e molto scontrose.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Parzialmente soddisfatta

Ho scelto questa struttura per partorire convinta dalle moltissime recensioni positive e soprattutto per l'epidurale.
Il mio caso però non lo è stato del tutto positivo.. anzi!!
Ho partorito 15 mesi e fa con parto naturale dopo aver fatto l'epidurale (la mia salvezza!!).
Purtroppo col parto ho subìto una brutta lacerazione.. cose che succedono, ma poi quella mattina la dott.ssa Valeri, di turno, mi ha messo infiniti punti senza nemmeno un briciolo di delicatezza, facendomi patire le pene dell'inferno.. ma purtroppo non finisce qui!
Già dal giorno successivo, i punti iniziarono a farmi infezione (o almeno così hanno scritto sulla cartella clinica) e sui punti mi si formò una grossa e dolorosa palla di sangue e pus.
Nessuno si prendeva la briga di intervenire, e nei giorni successivi mi hanno imbottita di antidolorifici e sulla "palla" mi mettevano ghiaccio e Reparil (del tutto inefficaci).
Dopo la mia ennesima e disperata lamentela per il dolore che mi causava quella "palla", dopo 4 giorni finalmente si decisero ad intervenire portandomi in sala operatoria per operarmi e sistemare la situazione.
Dopo l'intervento, nel giro di un paio di settimane la "palla" si ritirò completamente, ma il dolore persisteva.
Per i successivi 5 mesi dopo l'intervento il dolore continuava a non passare, era impossibile riprendere rapporti sessuali o comunque avere una vita regolare (andare in bici, sedermi su superfici rigide..) ma nonostante tutto il dottore che mi ha operata insisteva che la situazione era a posto e mi faceva capire che la mia era solo una situazione psicologica..
Disperata da tutto ciò, fortunatamente decisi di farmi visitare da una ginecologa di Ancona e non appena mi vide capì subito che il mio non era un problema mentale... ma reale!!!
Ero stata ricucita troppo e probabilmente qualcosa non andava in quei punti e l'unica soluzione per porre rimedio era intervenire di nuovo chirurgicamente, non c'erano altri possibili rimedi (prima di farmi operare, anzi, rioperare, per scrupolo ho voluto sentire l'opinione di altri 2 ginecologi ed anche loro hanno avuto la stessa opinione della ginecologa di Ancona)..
9 mesi dopo il parto mi hanno di nuovo operata ad Ancona e fortunatamente il problema è stato risolto!
Per il resto, non posso assolutamente lamentarmi per l'assistenza, le infermiere sono state tutte gentilissime!
Le ostetriche sono molto brave e le puericultrici molto valide.
L'unico difetto è che non ci sono bagni in camera, ci sono 3 bagni nel reparto che in teoria dovrebbero essere per le degenti, ma in pratica ci vanno tutti e questo non garantisce l'igiene di cui ha particolarmente bisogno questo reparto.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Mai più

Sconsiglio quest'ospedale a tutte coloro che (purtroppo) devono compiere questo tipo di operazione. Date tutte le recensioni positive, suppongo che il trattamento che mi è stato riservato sia dovuto alla mia giovane età (19 anni), ma a mio parere non è comunque giustificabile. Innanzitutto assistenti scorrettissimi, molto maleducati, nervosi alla prima domanda che gli veniva posta.. In seguito varie scorrettezze (quali persone senza impegnative che venivano "cacciate" e altrettante persone senza impegnativa che venivano fatte accomodare e visitare). Ed infine, la cosa che mi ha stupito di più, il TOTALE disinteresse da parte della ginecologa nei confronti della paziente. Visto il mese di gravidanza a cui ero, era possibile svolgere l'aborto farmacologico senza operazione alcuna, ma la dottoressa non solo non ne ha fatto alcun cenno, ma alla mia domanda ha affermato che fosse ancora presto e mi ha rimandata a casa. Andando in seguito all'ospedale di Teramo, la ginecologa stupita mi ha detto "perché non te l'hanno fatto fare prima? per due settimane potevi fare quello farmacologico"... Alla fine di tutto ciò, insomma, sconsiglio VIVAMENTE questo ospedale, così che la mia esperienza non si ripeta per nessuno.

Patologia trattata
Interruzione di gravidanza.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento per incontinenza

Intervento effettuato il primo dicembre 2014 perfettamente riuscito.
Questo reparto lo consiglierei e lo consiglierò a tutti.

Patologia trattata
Incontinenza urinaria.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Mi sono trovata bene!

Ho scelto di andare a S.Omero, da Teramo, per via dei pareri positivi e per via dell'epidurale che ancora praticavano solo lì. Ho fatto questa scelta dopo 8 mesi che mi ero fatta seguire a Teramo, ospedale come tutti gli altri per carità, ma non mi trovavo cosi bene (troppa attesa e disorganizzazione e corso pre-parto inutile). Ho partorito tramite induzione perchè ero quasi a 42 settimane.
Il personale con me è stato gentile e disponibile, al momento del parto avevo l'ostetrica Emilia, gentile e paziente, i ginecologi Benucci e Kaliakoudas (che ha dovuto per forza rimproverarmi perchè verso la fine non collaboravo molto, ma fingeva, lo faceva solo per spingermi ad agire). Reparto piccolo e raccolto, preferisco cosi piuttosto che dispersivo con troppe mamme al seguito (cosa che però può avvenire anche a S.Omero, mica possono cacciare via)! A giorni devo tornarci per partorire la seconda figlia! Speriamo bene!

Patologia trattata
Parto con epidurale.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Da migliorare

A luglio ho partorito all'ospedale di S.Omero, ero molto in dubbio ma mi sono lasciata convincere dal servizio di partoanalgesia, che è servito a ben poco perchè ho dovuto fare un cesareo. Capisco tutte le recensioni positive che vengono fatte su questo ospedale, perchè il parto e l'arrivo dei nostri piccini è un momento magico e tutto viene vissuto e visto in modo un po' diverso da ciò che è la realtà. Ammetto di avere un tenerissimo ricordo anch'io, e ho nel cuore l'ospedale di S'Omero perchè lì per la prima volta ho abbracciato e stretto a me il mio bebè, ma dietro a questo bellissimo evento purtroppo l'ospedale fa acqua da tutte le parti!!! Igiene men che mai, nessuna stanza ha il bagno in camera, i bagni sono esterni, pochi, sporchi, alcuni piccolissimi e vi accedono anche visitatori!!! Dopo un parto cesareo ero in una stanza con altre 5 partorienti dove un via vai di parenti accedevano a tutte le ore... comprese le notturne! I medici... alcuni li ringrazio di cuore, ed un ringraziamento sincero ad un anestesista, il dott. Martini che durante il mio difficile parto cesare durato 3 ore non mi ha lasciata un secondo; per altri devo stendere un velo pietoso, ero un numero.. letteralmente trattata da cani!! La mia opinione è che non si può propagandare il servizio di "parto indolore" se la struttura non riesce a supportare un certo numero di pazienti, la struttura è troppo piccola, malsana e vecchia; non ci sono letti e cullette a sufficienza tanto che spesso le pazienti vengono dimesse troppo in fretta per "liberare posti", solo due sale parto di cui solo una ben fornita, sale parto che fungono anche da stanze per il monitoraggio e stanze per il travaglio... Insomma, il travaglio te lo fai in corridoio ed i monitoraggi dove capita; il servizio di partoanalgesia lo ricevono in poche.. I propositi possono essere anche buoni, ma se non viene ampliato e rinnovato il reparto, tutto è vano!!!

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo reparto

Ho partorito in questo ospedale. I ginecologi sono tutti gentili, delicati e sanno fare il loro lavoro. Invece le ginecologhe le ho trovate antipatiche e non ti mettono a tuo agio.. Adesso devo partorire di nuovo e spero che ci sia il mio ginecologo, il dottor Benucci, ottimo ginecologo veramente.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo reparto

Anche io ho partorito in questo reparto e mi sono trovata benissimo.
Tutto il personale in generale è ottimo, gentile e disponibile!
C'è solo una dottoressa di cui purtroppo si lamentano molte ex pazienti, se un giorno riusciranno a mandarla via questo diventerebbe senza ombra di dubbio il miglior reparto della zona!
Gli altri ginecologi sono tutti bravissimi, soprattutto il Dott. Dimitri Kaliakoulas!

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Il miglior reparto

Lo scorso 03/10/13 ho partorito all'ospedale di Sant'Omero con parto cesareo, ero terrorizzata dall'idea di affrontare un intervento ma è andato tutto bene. Un ringraziamento a tutto il reparto, sono stata trattata benissimo e ne approfitto per ringraziare in modo particolare la Dott.ssa Di Teodoro, la Dott.ssa Infante e l'infermiera Urbani. Sicuramente tornerò da voi. Complimenti di nuovo a tutta l'Equipe.

Patologia trattata
PARTO CESAREO.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo reparto

Molto competenti e brave tutte le infermiere.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Reparto ostetricia- ginecologia

Ho scelto l'ospedale di S.Omero per concepire mio figlio poichè volevo accedere al servizio di partoanalgesia. Premetto che fino all'ottavo mese sono stata seguita in un altro ospedale e la scelta è avvenuta solo successivamente, rassicurata anche da molti pareri positivi e buone recensioni. Dopo aver frequentato un discreto corso pre-parto nell'ospedale di S.Omero, e superata la mia 40esima settimana di gravidanza, sono andata ad effettuare il primo monitoraggio (cardiotocografia).... e da quel momento ho capito quanto sbagliata fosse stata la mia scelta. Sono stata disposta su un letto di fortuna in una stanza per la degenza, con due donne che avevano partorito da poco e tutti gli annessi parenti poichè era orario di visite!!!! E questo non è nulla.. sono stata monitorata per scarsi 20 minuti e, ottenuto il tracciato, il ginecologo di turno non mi ha considerata minimamente, inviandomi in una stanza dove doveva esserci una dottoressa, di cui non ricordo il nome, che si occupava di visionare i tracciati. Recatami in questa stanza, trovo due ostetriche e chiedo cortesemente di questa dottoressa.. Loro scoppiano a ridere dicendomi che quella fantomatica dottoressa non lavorava li!!!!! Mi sono sentita presa in giro come non mai!!!! Chiedo a questo punto cosa dovevo fare, chi avrebbe consultato il mio tracciato...l'ostetrica lo prende e mi dice semplicemente: tanto devi farlo ogni due giorni, torna mercoledì. Sono uscita sconvolta e delusa... ma veramente questo può accadere???

Patologia trattata
Cardiotocografia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Struttura Val Vibrata- reparto ginecologia

Dopo aver consultato altri professionisti, ho trovato il prof. Patacchiola, davvero molto competente. Ora pare che il mio problema possa essere risolto. Grazie.

Patologia trattata
Incontinenza urinaria.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Il gioiello della val Vibrata

Sicuramente una perla della nostra sanità l'efficienza e la professionalità del personale del reparto di ostetricia e ginecologia dell'ospedale di Sant'Omero. Già al momento del ricovero si capisce che si è in ottime mani, di persone competenti che sanno bene ciò che stanno facendo, sempre cortesi e disponibili nei confronti del paziente.

Patologia trattata
Isterectomia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

REPARTO D'ORO

L'Ostetricia e Ginecologia del Val Vibrata è un reparto organizzato e molto ben funzionante, ove ho trovato disponibiltà totale da parte di infermieri, ostetriche e puericultrici. Grande inoltre la professionalità dei medici.
IL MIO PROSSIMO FIGLIO NASCERà SICURAMENTE A SANT'OMERO.

Patologia trattata
PARTO.


Altri contenuti interessanti su QSalute