Nefrologia Cannizzaro

 
3.1 (9)
Scrivi Recensione
Il reparto di Nefrologia dell'Ospedale di Catania, situato in Via Messina 829, ha come Direttore responsabile il Dott. Antonio Granata. Il reparto si occupa della diagnosi e terapia delle malattie renali acute e croniche, svolgendo attività volta alla diagnosi delle malattie renali. A tale scopo vengono eseguiti esami ematochimici e strumentali e in caso di necessità si ricorre alla biopsia renale. Le principali patologie di competenza sono: l’insufficienza renale acuta e cronica; le glomerulo nefriti; le nefropatie ereditarie (malattia policistica) e in corso di malattie sistemiche (lupus, neoplasie, etc..); la nefropatia diabetica, l’ipertensione arteriosa associata a insufficienza renale, le complicanze del trapianto di rene; le complicanze vascolari del paziente emodializzato. L'UOC si articola in: Reparto di Nefrologia (ricovero ordinario) con 20 posti letto; Day Hospital – Day Surgery con 2 posti letto; Sezione di Emodialisi per acuti con 2 posti tecnici; Sezione di Dialisi Peritoneale con 1 posto tecnico; Sezione di Emodialisi con 12 posti tecnici; Ambulatorio del trapianto di rene; Ambulatorio Divisionale; Supporto ai trattamenti sostitutivi acuti continui e in corso di intossicazioni nei reparti di Terapia Intensiva. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dirigenti medici Lorena Infantone, Massimo Matalone, Daniela Puliatti, Stefania Rastelli, Giuseppe Seminara, Alessio Sturiale.

Recensioni dei pazienti

9 recensioni

 
(2)
 
(2)
 
(1)
 
(4)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.1
 
3.9  (9)
 
3.2  (9)
 
2.8  (9)
 
2.6  (9)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Esperienza negativa

Reparto dall'organizzazione nettamente migliorabile; nel pomeriggio un solo medico per assistere tutti i pazienti.
Di mattina una confusione terribile, tutti che corrono a destra e a manca.
Personalmente sono contento solo del Dott. Massimo Matalone e del Dott. Giuseppe Seminara.

Patologia trattata
Insufficienza renale.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie 100000000

Sento il bisogno di raccontare la mia esperienza al reparto di Nefrologia dell’ospedale Cannizzaro di Catania. Nel mese di novembre ho dovuto portare mio padre al pronto soccorso di un ospedale di cui non voglio fare il nome.. per una strana diarrea che nel giro di poche ore lo ha portato a non avere più neanche la forza di parlare. Dopo 24 ore di attesa senza alcun responso e, di conseguenza, alcun miglioramento (in pratica lo hanno tenuto 24 ore nel corridoio coperto solo con la carta stagnola), decido di firmare e condurlo, prendendomi la responsabilità, al pronto soccorso dell'ospedale Cannizzaro, dove è stato subito considerato codice giallo e nel giro di poche ore era già ricoverato al reparto di Nefrologia, poichè a causa di questa diarrea si era disidratato con un conseguente blocco renale. Che dire … non dimenticherò mai come mio padre è stato coccolato e curato: semplicemente nel migliore dei modi.
Dopo una settimana di esami specifici si scopre che aveva la salmonellosi.. un'infezione dell'apparato digerente che lo avrebbe portato inevitabilmente alla morte. Lo hanno dimesso dopo due settimane solo per accertarsi che tutti i valori fossero rientrati nella norma.. Adesso mio padre sta benissimo e per questo voglio ringraziare tutto il reparto, infermieri medici e personale vario. Un ringraziamento particolare alla Dottoressa Stefania Rastelli e al Dottor Seminara per la competenza dimostrata! Soprattutto dal punto di vista umano…
PS: grazie anche da parte di mio papà!

Patologia trattata
Salmonellosi e blocco renale.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0

Segnalazioni

È' un vero peccato lasciare "alla deriva" il reparto di nefrologia nonostante all'interno ci siano delle eccellenze come il dottor Matalone e la dott.ssa Marcantoni. Un reparto organizzato male.. basti pensare che nel pomeriggio c'è un solo medico che deve curare tutto il reparto, le visite esterne e la dialisi. Con tutta la buona volontà, mi sembra eccessivo.

Patologia trattata
I.R.C.


Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Rigetto rene trapiantato

La nostra esperienza è stata molto negativa. Se si hanno gravi problemi, non consiglio di farsi seguire dal reparto. Dico bene solo del dottor Matalone.

Patologia trattata
Rigetto rene trapiantato.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0

Deficit di reparto

Ho fatto un trapianto da pochi mesi a Padova e mi hanno consigliato di farmi seguire dal prof. Di Landro. Devo dire che umanamente è una splendida persona, però quando si tratta di seguire i pazienti ha sempre qualcosa da fare e le telefonate fioccano. La cosa che io trovo sbagliata secondo me è che, nonostante ci sia un'equipe di nefrologi preparatissimi (ovviamente io non conosco nessuno, ho preso informazioni da altri pazienti che sono stati seguiti qui) nessuno di loro segue i trapiantati e questa è decisamente una grandissima mancanza che fa la differenza..
Invece i miei complimenti vanno al dott. MASSIMO MATALONE, l'unico che sono riuscito a conoscere e di cui ho avuto il piacere di tastare la preparazione e professionalità.
Per quanto riguarda la pulizia, lasciamo stare....

Patologia trattata
Trapianto di rene.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Ringraziamenti dott. Morale

Desidero ringraziare il dott. Morale per la sua grande disponibilità, professionalità e umanità. Grazie alla sua scrupolosa indagine stiamo finalmente facendo luce su un "problema" che è stato, purtroppo, trascurato è banalizzato da "illustri" urologi del ragusano.

Patologia trattata
Nefro-urologica.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Segnalazione

A parte la professionalità di medici e infermieri, che rimane di grande livello, purtroppo la struttura ospedaliera é tenuta male (sedie rotte nella sala d'attesa), pulizia che lascia molto a desiderare, ascensore guasto da molto tempo, con notevoli disagi sia per i pazienti che per il loro familiari. Manca un posto di ristoro (esiste nei pressi della direzione sanitaria e lontano dai reparti) a parte le famose macchinette che nel fine settimana sono sempre scariche.

Patologia trattata
Insufficienza renale cronica.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Professionalità ai massimi livelli

La mia esperienza con questo reparto è stata pienamente positiva.
Una equipe di medici che lavora in armonia. In particolare sono stato seguito e tuttora lo sono dal dott. Massimo Matalone, che sin dalla prima visita si è dimostrato un medico preparato e dalle innate doti umane. Devo anche fare un elogio alla dottoressa Carmelita Marcantoni, il cui curriculum è arricchito da esperienza maturata anche negli USA, la quale ha seguito l'esame istologico, che grazie alla sua caparbietà ha portato ad una diagnosi certa.
Grazie a loro ormai da cinque anni la mia malattia ha avuto una tangibile regressione.

Patologia trattata
Glomerulonefrite a depositi mesangiali di IgA, o malattia di Berger.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Rngraziamenti

Vorrei ringraziare la dottoressa Carmelita Marcantoni per la sua elevata professionalità, le sue doti umane, per il rapporto che instaura sia con il paziente sia con i suoi familiari; nei momenti di sconforto, è riuscita a dare quel sostegno importante.
Un grazie anche al dottor Massimo Matalone, che mi è stato vicino dandomi quel coraggio necessario per proseguimento del mio tortuoso percorso, che all’inizio, vi assicuro è stato alquanto triste.

Patologia trattata
Poliangioite microscopica