Neurochirurgia Cannizzaro

 
4.1 (34)
Scrivi Recensione
Il reparto di Neurochirurgia e Gamma Knife dell'Ospedale di Catania, situato in Via Messina 829, ha come Direttore il Dott. Salvatore Cicero. Il reparto si occupa della diagnosi e della cura delle principali patologie del sistema nervoso centrale (encefalo e midollo spinale) e periferico su cui è possibile intervenire chirurgicamente. Svolge 24 ore su 24 attività di assistenza in emergenza/urgenza ed in elezione per patologia traumatica cranica e vertebro-midollare, vascolare, neoplastica e malformativa, con interventi integrati di neurochirurgia, neurochirurgia stereotassica e radiochirurgia stereotassica. È l’unico centro dell’Italia centro meridionale dotato di Gamma Knife per il trattamento radiochirurgico stereotassico di tumori cerebrali, malformazioni vascolari e nevralgia trigeminale. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Dott. Nicola Alberio, Dott. Fabio Barone, Dott. Gaetano Blandini, Dott. Stefano Chiriatti, Dott. Corrado D'Arrigo, Dott. Giuseppe Distefano, Dott. Marco Fricia, Dott. Francesco Inserra, Dott. Maurizio Passanisi, Dott. Carmelo Petralia, Dott.ssa Martina Renda, Dott. Giuseppe Raudino, Dott. Angelo Spitaleri, Dott. Ugo Stancanelli.

Recensioni dei pazienti

34 recensioni

 
(19)
 
(9)
 
(3)
 
(3)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.1
 
4.6  (34)
 
4.4  (34)
 
3.8  (34)
 
3.8  (34)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Asportazione neurinoma

Dopo mesi di esami condotti privatamente per dolori lancinanti alle costole ed alla schiena, le precise indicazioni del dott. Giuseppe Distefano hanno, finalmente, permesso di scoprirne la causa. La meticolosità dell’approccio ha consentito anche di evidenziare un errore, commesso da una struttura privata, di localizzazione del sospetto neurinoma. L’intervento chirurgico è stato eseguito dal dott. Salvatore Cicero unitamente allo stesso dott. Distefano.
Un pieno successo!
Ho il piacere di ringraziare sentitamente tutto lo staff del reparto che, con l’insieme di professionalità e umanità, assiste i pazienti del reparto, spesso in situazioni davvero delicate.

Patologia trattata
Neurinoma Th6-Th7.



Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Decompressione Canale Midollare - Dott. Passanisi

Mi chiamo Sebastiana, ho 76 anni e il 27 maggio 2019 il dottor Maurizio Passanisi mi ha sottoposta a intervento chirurgico di decompressione del canale e artrodesi L4-S1. Non smetterò mai di ringraziare il dottor Passanisi e il suo staff per l'ottima riuscita dell'intervento; dopo anni di sofferenza cammino benissimo.

Patologia trattata
Spondilolistesi.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Craniectomia decompressiva

Mi chiamo Gaetano, sei mesi fa ho subìto un incidente domestico, sono caduto dalla scala e ho subìto un grave trauma cranico, con scatola cranica fratturata ed emorragia cerebrale. Sono stato in rianimazione, dopo 11 giorni sono stato operato d'urgenza, mi hanno scalottato dal lato destro (craniectomia decompressiva); la mia situazione era molto critica, stavo rischiando la vita. Grazie ai dottori Dott. Nicola Alberio e Dott. Angelo Spitaleri che mi hanno operato e salvato la vita. Non finirò mai di ringraziare per tutto quello che avete fatto per, dopo un mese sono uscito dalla rianimazione e portato in reparto di Neurochirurgia.
Un ringraziamento speciale e particolare al reparto di Neurochirurgia, infermieri e dottori, ottima equipe, professionali e umili. Mi avete ridato la vita, grazie a voi posso riprenderla in mano. Non finirò mai di ringraziare il Dott. Giuseppe Distefano, chirurgo plastico, che oltre ad aver affrontato un'operazione molto delicata alla testa, è stato molto professionale nel seguire il tutto. Ha svolto Un lavoro molto delicato e di precisione, ha impiantato una protesi su misura per la ricostruzione della teca cranica, ha fatto un ottimo lavoro di cranioplastica ricostruttiva. Non mi resta altro che ringraziarvi con il cuore in mano. I migliori medici, cordiali e soprattutto professionali si trovano solo qui all'ospedale "Cannizzaro" di Catania, inutile uscire fuori.
Grazie di tutto, a nome mio e di tutta la famiglia.

Patologia trattata
Craniectomia decompressiva; a seguire cranioplastica ricostruttiva.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo reparto

Dal 22 novembre al 20 dicembre sono stata ricoverata al reparto di neurochirurgia e operata di meningioma dal dottore Giuseppe Distefano, una persona speciale per professionalità e per umanità che mi ha riportato come promesso alla mia famiglia. Devo dire che tutto il personale infermieristico è stato sempre disponibile e gentile, soprattutto il mio caro infermiere Salvo Maugeri.
Grazie a tutti.

Patologia trattata
Meningioma.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Fantastici

Un ringraziamento speciale al reparto di Neurochirurgia, siete stati fantastici tutti, professionali e bravi.
Un saluto di cuore a Francesca Russo, infermiera mio angelo custode... Poi ringrazio infinitamente il dott. Saverio Fagone, una persona speciale, il numero 1 dei neurochirurghi, capace di mettermi in sesto in 3 giorni...
Sono entrato che ero tutto storto, oggi sono diritto grazie a lui e a tutti. E poi dicono che la sanità siciliana non funzioni...
GRAZIE MILLE al reparto di Neurochirurgia.

Patologia trattata
Discopatia, ernia l4-l5.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Operata d'urgenza dal dott. Distefano

Personalmente ho avuto una buona esperienza complessiva della mia degenza all'ospedale, ma ciò che ricorderò è che conta, soprattutto, è stata la professionalità e l'umanità del dottore che mi ha operato, il dott. Giuseppe Distefano, che oltre ad aver affrontato una operazione molto delicata al midollo, durata sei ore e riuscita al meglio, é stato anche molto professionale e delicato nel seguire e nello spiegarmi ciò che avevo! Potevo non camminare più e invece è tutto andato per il meglio e per questo ringrazio soprattutto lui!

Patologia trattata
Asportazione massa all'interno di una vertebra dorsale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Al Dott. Fabio Barone

Carissimo dottore, dopo tanti anni ti penso e non mi basterebbe tutta la vita per ringraziarti della tua disponibilità. Sono stata accolta con il cuore ed oggi sono ancora in piedi grazie a te.
Ero finita, persa, ma il dottor Barone con la sua dolcezza e con il suo ottimo lavoro mia ha permesso di poter camminare di nuovo.
Grazie mille.

Patologia trattata
Intervento alla colonna vertebrale.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Grazie dottor Inserra

Ringrazio principalmente il Dott. Francesco Inserra, perché dopo tre anni di continui dolori lancinanti e dopo aver consultato diversi neurochirurghi senza aver trovato alcuna soluzione al problema, finalmente ci siamo trovati di fronte un medico competente, che dopo aver richiesto una risonanza ha subito capito che sicuramente la causa dei dolori era dovuta ad un neurinoma al nervo sciatico. Da lì a poco la paziente è stata ricoverata ed operata, asportando il neurinoma con tecnica microchirurgica. L'ottima riuscita dell'intervento ha dato subito i sui frutti, infatti mia madre ad oggi non ha più avvertito quel dolore lancinante che la costringeva ad assumere giornalmente diversi antidolorifici.

Patologia trattata
Neurinoma spinale - lombosciatalgia.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

INTERVENTO CHIRURGICO “A PAZIENTE SVEGLIO”

Scrivo questa recensione perché immagino possa essere utile a chi deve affrontare un percorso simile al mio.
La mia esperienza è stata assolutamente positiva. Non smetterò mai di ringraziare il dottore Fabio Barone, che rappresenta il mio supporto e la mia guida oltre che ad impegnarsi con costanza e professionalità.
Il mio intervento chirurgico è stato eseguito da un’équipe specializzata in interventi “a paziente da sveglio” (awake surgery). Un ringraziamento infinito lo rivolgo al dottore Walter Tagnese il quale, oltre a prepararmi dettagliatamente per affrontare le varie fasi dell’intervento, ha rappresentato il mio sostegno anche dal punto di vista emotivo.
Ho vissuto tutto il percorso con molta serenità e, nel mio piccolo, vorrei tranquillizzare in parte coloro i quali si sentano preoccupati nel dover sostenere un intervento che comporta una fase da sveglio. Io, personalmente, mi sento fortunata in quanto ho avuto la possibilità di affrontare un intervento d’avanguardia. Non l’ho vissuto come un trauma bensì come la possibilità di avere una sicurezza in più, un beneficio piuttosto che uno svantaggio. Consiglio di diffidare da chi vi descrive l’innovazione come superflua o pericolosa. Consiglio, inoltre, di informarsi e documentarsi il più possibile in quanto si tratta della propria vita. Di fondamentale importanza è farsi seguire da coloro i quali ci si fida al 100%. Io sono felice di averlo fatto. Ho scelto di affidare il mio futuro al Dottore Barone; ho scelto di restare a Catania; ho scelto di credere che possa esistere un’eccezione in una “sanità malsana”. A cinque mesi dall’intervento sono felicissima delle mie scelte. Bisognerebbe solo che si investisse di più per i nostri ospedali per ottimizzarli e farli crescere piuttosto che penalizzarli. La mia esperienza mi fa credere che non serve necessariamente spostarsi in altre regioni per trovare eccellenze. Io ho trovato il meglio che potessi sperare sia a livello di prestazioni che a livello di équipe medica e l’ho trovato a pochi minuti da casa.
Aggiungo i dettagli del mio ricovero:
- 16/01/2017: Ricovero; supportata dal dottore Daniele Franceschini che ringrazio vivamente
- 17/01/2017: Intervento chirurgico; sei ore in terapia intensiva
- 18/01/2017: In reparto; Al mattino già alzata
- Dal 18 al 22: Ricovero in reparto; seguita ed accudita dalle infermiere eccezionali, dagli infermieri simpaticissimi e dalla nutrizionista molto professionale
- 23/01/2017: Dimissioni.

Patologia trattata
ASTROCITOMA DIFFUSO DI GRADO II LOBO TEMPORALE SINISTRO.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Grazie infinite al dottore D'Arrigo

Nell'aprile 2015 vengo ricoverata alla neurochirurgia dell'ospedale Cannizzaro per una recidiva di emangioblastoma al cervelletto. Ho trovato la stessa gentilezza e disponibilità di 13 anni prima, il neurochirurgo che mi aveva in cura è in pensione, il dottore D'Arrigo ha subito preso a cuore il mio caso prima con un intervento che consisteva ad impiantare un tubicino per aspirare il liquido dentro la cisti (impianto serbatoio di Ommaya), poi al trattamento Gamma knife.
Uscita dall'ospedale sono iniziati i miei viaggi per aspirare il liquido che si formava e devo ringraziare tutti i dottori che mi hanno aiutata durante questi 2 anni: il dottore Giuseppe Distefano, il dottore Barone, il dottore Inserra, il dottore Alberio, il dottore Stancanelli ed il dottore Franceschini, che sono stati sempre disponibili e mi hanno dato tanta forza...
Ringrazio Franco Cannizzo per il suo sostegno e la grandissima Maria Cantore per l'umanità e professionalità. Ma il ringraziamento più grande va al dott. Corrado D'Arrigo che, oltre a curarmi con grande bravura, disponibilità e umanità, ha fatto il modo che a piccoli passi stia riprendendo di nuovo la mia vita.. Non lo ringrazierò mai abbastanza, è il migliore in assoluto.

Patologia trattata
Recidiva di emangioblastoma al cervelletto.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Gamma knife: molti dubbi, poche certezze

Sono profondamente rammaricato per il comportamento assunto dal dott. Corrado D'Arrigo per essere stato poco esaustivo sin dal primo incontro, per aver illuso mia madre prima con le parole (96% di riuscita e 4% esito contrario)... e poi con i fatti. Perché il tanto stimato dottore ha sottaciuto, o meglio, omesso gli effetti collaterali a cui si va incontro con questo trattamento, causando un edema cerebrale al meningioma vicino al cervelletto (motivo di pressione intracranica sottovalutata per un eccessivo trattamento con i raggi gamma, senza una complessiva ed attenta analisi delle possibili ripercussioni sulla paziente. La letteratura americana, e non solo, riporta numerosi casi di pazienti trattati valutando gli effetti post trattamento). Un comportamento poco eccepibile è stato assunto dalla Signora Cantore (segreteria Gamma Knife) per le informazioni alquanto vaghe e forse fallaci profuse nei mesi che precedettero l'intervento; le rarissime volte che rispondeva al telefono (ho chiamato tantissime volte al numero indicato senza risposta alcuna, a volte viene messa la cornetta fuori posto - ho pure inoltrato un fax con avvenuta ricezione idem senza riscontro, invito a verificare i tabulati telefonici) ci veniva detto: "prima i tumori maligni e poi quelli benigni". Storia che si è protratta per mesi senza avere effettiva contezza della presunta, o meglio presumibile, lista e la reale cronologia. Mi sono chiesto di rimando a quella affermazione: e i tumori benigni quando il turno? Fra tanto mia madre, dopo due successivi ricoveri in ospedale, è stata pure dimessa che non era, a loro dire, suscettibile di successiva ospedalizzazione. E' stata a casa per mesi immobile fra il letto ed una poltrona, incapace di muoversi, parlare, udire, mangiare (si trattava forse di stato vegetativo post intervento emerso dopo qualche tempo - evidenzio che sono stati trattati simultaneamente ben due meningiomi con un quantitativo di raggi gamma che ha certamente prodotto i suoi effetti nel tempo). Allora io ho chiesto ancora una volta spiegazioni, ma nessuno mi ha risposto (perché in Sicilia nelle strutture sanitarie pubbliche sono in pochi a comunicare, spesso i numeri di telefono sono virtuali). Al carissimo dottore D'Arrigo, in un colloquio verbale tanto atteso presso la struttura ospedaliera, gli comunicai che le condizioni di mia madre stavano peggiorando ed egli mi rispose che se fosse stato il caso, si sarebbe ricorsi all'intervento. Ma purtroppo non c'è stato il tempo, in quanto inspiegabilmente mia madre è deceduta (agosto 2016) sapere come sono andati realmente i fatti, dovuti forse ad imperizia, o meglio incauta competenza? Purtroppo non mi è dato sapere (avrei gradito certamente una risposta veritiera ed attendibile, in modo da porre fine ai numerosissimi dubbi che mi affliggono). Sarebbe utile che questi eccellentissimi neurochirurghi fossero reperibili in caso di urgenza (e non per pochi intimi), pubblicassero il numero di interventi effettuati (come peraltro fanno i loro illustri colleghi, ad esempio a Verona), patologia ed esito, in modo che il cittadino comune possa farsi una idea circa la professionalità del soggetto che ha davanti e non per passaparola. Concludo con l'affermare che i fatti avrebbero potuto avere un esito differente (dopotutto si trattava di due meningiomi benigni) se in generale l'agire umano fosse meno superficiale.
Io ho perso mia madre, ritrovandomi una famiglia spezzata senza un perché.

Patologia trattata
Due meningiomi di natura benigna, di cui uno a circa tre centimetri dal cervelletto.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Non so come ringraziarvi

Nel mese di maggio mia moglie è stata operata in questo reparto per la rimozione di un emangioblastoma cerebellare, che in molti anni era cresciuto senza dare alcun sintomo, se non manifestarsi quando la situazione poteva ormai diventare irreparabile.
Non sono medico e mi occupo di tutt'altro, quindi non posso esternare valutazioni di tipo professionale, anche se da informazioni assunte nell'ambiente mi era stato riferito che il reparto è tecnologicamente all'avanguardia per dotazione strumentale e vanta una equipe qualificata, oltre che trattare una casistica numerosa e diversificata.
Mia moglie ha avuto accesso al reparto dal pronto soccorso, cui ci siamo rivolti dopo un episodio culminante al termine di una serie di mal di testa ingravescenti.
Dopo una tac disposta al p.s. siamo stati informati dal dott. Angelo Spitaleri, che fa parte dello staff del reparto ed evidentemente allertato dai medici del p.s., che l'esame effettuato evidenziava dei problemi e che mia moglie avrebbe dovuto essere ricoverata immediatamente.
Non so quale sia il modo migliore per comunicare le notizie che ognuno di noi prega di non ricevere mai, personalmente preferisco evitare i giri di parole e con il giusto tatto andare al sodo, cosa che per noi è avvenuta.
Dopo ulteriori accertamenti e la risonanza magnetica, mia moglie è stata operata dal dott. Gaetano Blandini, che è il primario f.f. del reparto, insieme al dott. Spitaleri, che ci aveva ricevuti dal pronto soccorso.
L'intervento è andato bene e mia moglie si è ormai quasi totalmente ristabilita.
Ringrazio il dott. Blandini e il dott. Spitaleri che hanno operato mia moglie e il cui comportamento ritengo esemplare da ogni punto di vista. Non posso che ringraziare anche la caposala e tutto il personale del reparto, che si sono adoperati con grande professionalità adoperandosi anche per assecondare, nei limiti del possibile, qualche nostro "capriccio".

Patologia trattata
Emangioblastoma cerebellare.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0

Traumatico

L'esperienza al reparto di neurochirurgia del Cannizzaro è stata traumatica su tutti i fronti.
Io e la mia famiglia eravamo lì per mio padre, colpito da un glioma cerebrale asintomatico e repentino.
L'equipe del Dott. D'Arrigo è preparata, ma priva di coordinazione e decisamente poco attenta nel comunicare ai familiari e ai pazienti i referti; in particolare alcuni medici irritati e insofferenti nel rispondere alle legittime domande dei familiari. Inoltre l'aspetto più straziante è la completa e totale assenza di coordinamento dei servizi e dell'aspetto igienico. La diagnosi era mortale, ma un aspetto che ancora ci addolora è quanto la dignità di mio padre fosse stata calpesta da un personale infermieristico, ed OSA in particolare, senza la minima cura dei pazienti non autonomi, lasciandoli spesso fra feci e sporcizia. STRAZIANTE! Alla famiglia è permesso poco poter accudire il paziente, specie negli aspetti igienici.
La diagnosi corretta e le analisi effettuate sono state standard, ma la dignità del paziente e della famiglia dello stesso calpestata da poca professionalità del personale infermieristico e di TUTTO il personale Osa, a cui auguro di provare un decimo delle pene che infliggono per svogliataggine.
Ovviamente abbiamo optato, senza non poche difficoltà, il trasferimento di mio padre nell'ultimo periodo in una clinica privata che garantisse dignità ai suoi ultimi momenti.
Alcune scene rimarranno impresse per sempre per come un umano possa essere vilipeso in uno stato inerme. TRAUMATICO!

Patologia trattata
Glioma di 4° grado occipitale e frontale.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Buona Sanità

Vorrei spezzare una lancia a favore della vituperata sanità siciliana. Io che vivo da 30 anni a Firenze, sempre con la Sicilia nel cuore, lì dove sono nata e cresciuta. Ed eccomi qui a tessere le lodi del reparto di Neurochirurgia dell’Ospedale “Cannizzaro” di Catania dove mio fratello è stato operato d’urgenza la notte del 25 marzo dal dottor Marco Fricia, al momento di turno. A Mio fratello Giuseppe Ficicchia, 61 anni oggi 7 aprile, è stato aspirato un ematoma al cervello dalle dimensioni importanti. Intervento di per sé dall’esito non difficilissimo, in alcuni casi routinario, salvo il quadro clinico del paziente affetto da morbo di Huntington, malattia degenerativa che lo avrebbe esposto a gravi rischi. E invece tutto è andato bene. Due esami tac nei giorni successivi lo hanno decretato. La degenza che è seguita all’intervento è stata vigilata con attenzione dall’equipe medica del reparto e con un approccio sempre ottimistico, con particolare sensibilità nei confronti delle preoccupazioni di noi parenti. Stesso encomio mi sento di rivolgere al personale infermieristico e ausiliare in cui abbiamo riscontrato competenza e una grande umanità. Un grazie particolare al dottor Ugo Stancanelli, con cui ho avuto modo di parlare più volte durante la degenza di mio fratello, durata 13 giorni. Sempre disponibile. Anche simpatico. Ora il testimone, per la riabilitazione post operatoria, è passato al reparto di Medicina Riabilitativa dell’Ospedale di Scicli, diretto dal dottor Orazio Sallemi, di cui mi fido ciecamente.
Loredana Ficicchia

Patologia trattata
Ematoma al cervello.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Ringrazio di cuore il Dott. Corrado D'Arrigo per avere risolto in modo eccellente il mio problema di salute. Soffrivo di un macroadenoma ipofisario e il Dott. d'Arrigo, al quale mi sono rivolto subito, mi ha tranquillizzato con la sua disponibilità, competenza e sensibilità.
Un grazie va rivolto anche all'equipe e al personale infermieristico.

Patologia trattata
Macroadenoma Ipofisario.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Ringraziamento

Ringrazio per l'impegno e professionalità il dottore Alberio e il dott. Barone per aver svolto un intervento complicato durato 9 ore, dal quale mio padre e' uscito indenne. Subito dopo l'operazione e' stato trasferito, come di prassi, al reparto di terapia intensiva, dove non so come mio padre ha preso un infezione al sangue (reparto che dovrebbe essere super sterile). Da qui purtroppo inizia il calvario di mio padre, durato 3 mesi e conclusosi purtroppo martedì 26 gennaio con la sua morte; ma non per colpa del Meningioma frontale, patologia per la quale è stato ricoverato (e che ha superato grazie alla competenza e bravura dei dottori Alberio e Barone), ma per colpa di una setticemia causata da una vastissima piaga da decubito mai pulita da degli infermieri incapaci ed incompetenti che non hanno mai attenzionato ad alcun medico la gravità della piaga. Mio padre e' morto così a causa di uno Schock settico. Una persona nel 2016 non può morire così a causa di una infezione. Esperienza pessima conclusosi con la morte.

Patologia trattata
Meningioma frontale.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Intervento su l5- s1

Dopo un intervento alla colonna vertebrale, per ernia discale l5- s1, ora assumo molti farmaci per i dolori lancinanti continui. Esperienza pessima.

Patologia trattata
Ernia del disco.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Grazie mille Dr. Distefano

Mi chiamo Rachele e sono una ragazza di 21 anni. Dopo circa due mesi di forti dolori a una gamba, mi sono rivolta al Dr. Distefano, che mi ha subito tranquillizzata e pazientemente mi ha spiegato il problema e il tipo di intervento che dovevo affrontare. E' una persona molto cordiale, disponibile, non venale, simpatica, severa (solo per il bene dei pazienti) e sin da subito mi ha inspirato quel rapporto di fiducia che si deve instaurare tra paziente e medico. Ringrazio tantissimo lui e il personale infermieristico del reparto per la gentilezza, professionalità e cordialità.

Patologia trattata
Voluminosa ernia discale.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Un immenso grazie al Dottor Corrado D'Arrigo!

Il 17 marzo ho scoperto di avere un macroadenoma ipofisario. Il Dottor Corrado D'Arrigo, al quale mi sono rivolta, mi ha subito tranquillizzato con disponibilità, competenza, cordialità e sensibilità.
Sono stata operata il 18 aprile 2014 e tutto è andato alla grande!
Ringrazio di cuore il Dottor D'Arrigo per aver risolto in tempi brevissimi e in modo eccellente il mio problema di salute.
Anche il personale infermieristico è stato sempre competente e rispettoso. Qualcuno anche molto umano...
Se non temessi di sembrare esagerata, direi che è stato un intervento bellissimo!

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0

Ottimi dottori all"avanguardia

Medici molto professionali e presenti in reparto, ascoltano le problematiche e in più sono assistiti da personale infermieristico, sia maschile che femminile, di alta professionalità e presenza.
Ausiliari presenti e disponibili per i pazienti a mobilità ridotta
Cibo nella norma, tipico da ospedale ma con un menù a scelta dettato il giorno precedente.
Tutto purtroppo incernierato da una pulizia più che scadente..
Ma quel che è il tallone d'achille del reparto sono alcuni portantini... Qualche portantino, che scarica i propri problemi personali su stupidaggini di gestione (che non sarebbero neppure di sua competenza), fa vivere ai pazienti momenti di angoscia e disagio a volte pesante. In alcuni casi comportamenti a limite di denuncia.
Comunque nel complessivo consiglio il ricovero nel reparto, affidandosi senza problemi sia a medici che infermieri.

Patologia trattata
Intervento di microchirurgia d'avanguardia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie mille prof. Seminara

Sono un ragazzo di 21 anni e vorrei dire grazie al prof. Seminara per tutto quello che ha fatto per me... è un professore disponibilissimo e cordiale al massimo... Adesso grazie a lui ho ripreso la mia vita di prima senza quei disturbi precedenti... Ho subìto l'intervento alla testa 2 mesi fa e adesso sono tornato quello di prima e posso passare un sereno Natale grazie a lui...
Ancora mille grazie professore!!!!

Patologia trattata
Emangioblastoma cerebellare.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

UN IMMENSO GRAZIE AL DOTTORE BARONE

POTREI CONSIGLIARE A TUTTI QUELLI CHE NE HANNO BISOGNO DI RIVOLGERSI AL DOTTORE BARONE PER L'IMMENSA DISPONIBILITA', BRAVURA, CORDIALITA', PROFESSIONALITA' E TANTA MA TANTA UMANITA'. NON SMETTERO' MAI DI RINGRAZIARLO PER TUTTO QUELLO CHE HA FATTO PER NOI. GRAZIE!

Patologia trattata
GLIOBLASTOMA.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Grazie per avermi permesso di continuare a vivere

10 agosto 2010: avevo 19 anni e, a causa di una bruttissima caduta, mi fratturai in modo scomposto 3 vertebre e il legamento interspinoso con compressione midollare. Nel primo ospedale in cui i soccorritori mi portarono, notai poca competenza e mi diedero come esito "signorina rimarrà paralitica". Fortunatamente, capendo loro stessi la gravità della situazione, mi spostarono al REPARTO DI NEUROCHIRURGIA del CANNIZZARO, ove mi sentii subito rassicurata. Mi trovai in un ambiente familiare, dove la competenza e la professionalità erano alla base di tutto. Fui operata dal dottore BLANCO, a mio avviso un medico fantastico, competente e professionale..insomma: un grande. Grazie a lui oggi posso camminare e continuare a fare la vita che facevo, mi ha dato la possibilità di vivere come desideravo. Devo ammettere che il mio problema, a confronto delle tante patologie presenti nel reparto, era veramente una tra i minori. Notai veramente quanto fosse importante per un medico guarire e ridare la speranza ad ogni paziente.. ed ogni medico con la sua équipe dava il massimo per questo. Ringrazio ancora oggi tutto il reparto, dagli inservienti, agli infermieri, ai medici e, soprattutto, un grazie particolare al dottore BLANCO.
Un abbraccio,
SARA!

Patologia trattata
Frattura vertebro-midollare scomposta con compressione midollare, frattura del legamento interspinoso.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

ADDIO DOLORE! GRAZIE AL DOTT. DISTEFANO

Dopo 4 mesi di dolore intenso ho trovato il Dott. Ventura che mi ha indirizzata dal Dott. Distefano: due persone eccezionali che finalmente mi hanno spiegato cosa avessi e che c'era una soluzione. Sono stata operata dal Dott. Distefano ed è stato sempre molto chiaro e mooolto paziente alla mia sfilza di domande continue :D
Ero molto spaventata per questo intervento, ma la sua bravura mi ha calmata subito e in una settimana ero già a casa senza dolore! Una cosa è certa, la misura della sua simpatia è equivalente alla sua severità se non si rispettano i suoi consigli per il post-operatorio!! Fatte attenzione a quello che dice e andrà tutto liscio. GRAZIE ancora dottore!

Patologia trattata
Ernia del Disco (erniectomia).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

IMMENSA GRATITUDINE DOTT. ARRIGO

Grazie di cuore al dott. Corrado D'Arrigo per la sua disponibilità, sensibilità, professionalità e competenza.
Sono stata da lui visitata e quindi operata in modo tempestivo di un adenoma ipofisario con compressione del chiasma ottico, che mi
procurava un grave deficit visivo. Al risveglio dall'anestesia mi sono immediatamente accorta con gioia di avere recuperato la vista.
L'intervento, eseguito quindi in maniera eccellente, mi ha permesso di sentirmi subito in forma senza alcuna conseguenza di ordine fisico.
Ringrazio, inoltre, lo staff medico e il personale paramedico che hanno collaborato con il dott. D'Arrigo in maniera altrettanto encomiabile.
Sebastiana Russo

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario intra e sopra sellare, invasivo nel seno cavernoso sinistro ed in rapporto di dislocazione e compressione del chiasma ottico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE

Circa 1 mese fa hanno operato d'urgenza mio fratello Carmelo alla testa per un angioma congenito, intervento delicatissimo e con tutti i rischi possibili. Ottimisti dal primo istante in cui mio fratello entrò in sala operatoria, l'intervento è durato ben 8 ore ed è riuscito stupendamente grazie ad un'equipe specializzata ed efficiente. Ringrazio in particolar modo il Dott. D'Arrigo Corrado, ma anche il Dott. Alberio e l'anestesista, di cui purtroppo non ricordo il nome.
Medici straordinari.
GRAZIE DI CUORE.

Patologia trattata
Angioma alla testa.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento al Dott. Corrado D'Arrigo

Grazie e mille volte Grazie a colui il quale mi ha ridato la motivazione giusta a potere continuare a vivere. Il mio ringraziamento va al Dott. D'Arrigo Corrado ed alla sua equipe.
Voglio inoltre evidenziare l'attaccamento che hanno al lavoro e l'elevata professionalità, distinguendosi per l'alto valore umano nei confronti dei Pazienti. Io sono stato operato alla colonna nel marzo del 2011, con grande successo, dal mio salvatore Dott. D'arrigo, che mi ha ridato la voglia di vivere e riprendere con successo tutti i movimenti che avevo già dimenticato di effettuare da tempo. Potrei continuare ad elogiare il mio salvatore (mi permetto di scriverlo perchè lo sento veramente dal profondo del cuore) all'infinito..; dico solamente che è un grande Uomo di cui la Società ha tanto bisogno. GRAZIE!
Giuseppe Parisi
ENNA

Patologia trattata
Stenosi colonna.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Ottimo reparto- Dott. Blandini

Ringrazio tutto lo staff dei medici per il lavoro svolto, in quanto sono tutti davvero professionali e competenti. Ma un elogio particolare lo voglio rivolgere al Dott. Blandini Gaetano che mi ha restituito nuovamente il sorriso. Grazie.

Patologia trattata
Meningioma olfattorio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Il mio secondo papà Dott. Orazio Giliberto

Il mio GRAZIE và al miglior medico che esista al mondo... il Dott. Orazio Giliberto che grazie alla sua professionalità ed umanità mi ha permesso di poter condurre una vita "normale" senza mai smetere di lottare per raggiungere i risultati di oggi. E' sempre stato presente in ogni mia malattia e mi ha seguita sin dai primissimi giorni di vita. Oggi ho quasi 19 anni ma senza di lui credo proprio che non starei quì a scrivere... Grazie TVB::::

Patologia trattata
Mielomeningocele con idrocefalo derivato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento neurochirurgico Dr. Seminara

Ragusa 16 07 2011 la mia ragazza presentava rallentamenti video motori e ogni giorno che passava andava al peggio. Dopo esame TAC ed una RM encefalo, eseguiti presso il dott. Magnani di Ragusa, il medico di famiglia ci ha consigliato il dott. Seminara del Cannizzaro di Catania.
Grazie quindi infinitamente al professore Seminara Pietro che ha salvato la mia ragazza schembari giuseppa di anni 63. E' stata operata il 15 04 2011 e da questo reparto siamo usciti felicemente il 26 04 2011. E' un ottimo reparto per competenze e predisposizione al paziente.
Grazie a padre Pio che ha guidato le mani del professore, ed un grazie a tutti a quelli che hanno partecipato, anche se dire grazie non basta..
saro russo

Patologia trattata
Meningioma lato sinstro.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Tutto ok. grazie Dott. Giliberto

Mio padre e' stato operato di meningioma qualche giorno fa presso la neurochirurgia del Cannizzaro con ottimi risultati dal DOTT. ORAZIO GILIBERTO che, oltre ad essere un bravissimo medico, è anche una splendida persona con un cuore immenso. GRAZIE per la sua grande disponibilita' e per quei sorrisi che regala e che danno tanto conforto nei momenti piu' difficili.

Patologia trattata
Meningioma frontale sx.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE

NEL 2001 A MIO MARITO E' STATO DIAGNOSTICATO UN ANGIOMA CAVERNOSO DI NATURA GENETICA, MA GRAZIE ALLA BRAVURA E PROFESSIONALITA' DI TUTTA L'EQUIPE MEDICA DEL REPARTO DI NEUROCHRURGIA MIO MARITO E' USCITO, DOPO 9 ORE DI INTERVENTO AL CERVELLO E 4 GIORNI DI RIANIMAZIONE, CON I SUOI PIEDI DALL'OSPEDALE E SENZA DEFICIT. VOGLIO RIVOLGERE UN GRAZIE PARTICOLARE E UN SENTITO RICONOSCIMENTO AL DOTT. GILIBERTO, GRANDE PROFESSORE, GRANDE UOMO " SPECIALE ".
grazie a tutti, ora abbiamo un bambino di 6 anni meraviglioso e vogliamo godercelo.

Patologia trattata
ANGIOMA CAVERNOSO.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Meno presunzione e arroganza di qualche paramedico

Non si discute la competenza del personale medico, la si può solo elogiare, così come ringrazio ed elogio il personale infermieristico di reparto, anche se qualcuno ancora dimentica che in un reparto dove la vita dei pazienti è "appesa" ad un sottile filo, regalare un sorriso solleva chi lo riceve e nobilita chi lo dona.

Patologia trattata
Meningioma D7.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto competente

Arrivo in ospedale dopo un incidente stradale con una vertebra rotta e un frammento osseo finito nel canale endomidollare. Le possibilità che io rimanessi paralizzata erano tante ma grazie alla competenza dello staff del reparto sono stata operata e sono uscita con le mie gambe. La riabilitazione sarà lunga ma la cosa piu importante è che ho ancora l'uso delle gambe. Un elogio e un ringraziamento va allo staff medico ed infermieristico. Un ringraziamento particolare va al dottor Passanisi che mi ha operata e che mi è stato vicino moralmente. Grazie a tutti di cuore.

Patologia trattata
Frattura di vertebra con frammento osseo nel canale endomidollare.


Altri contenuti interessanti su QSalute