Malattie cerebrovascolari Istituto Neurologico Besta

Malattie cerebrovascolari Istituto Neurologico Besta

 
3.9 (7)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto Neurologia 9 - Malattie cerebrovascolari dell'Istituto Nazionale Neurologico Carlo Besta di Milano, situato in via Celoria 11, ha come Direttore f.f. la Dott.ssa Anna Bersano. Il reparto è finalizzato allo studio, diagnosi e terapia dei pazienti affetti da malattie cerebrovascolari, malattie dei vasi arteriosi e venosi cerebrali e del midollo spinale, occupandosi principalmente delle malattie vascolari cerebrali e del midollo spinale, delle malformazioni arterovenose cerebrali e spinali, fistole, aneurismi multipli, delle malattie cerebrovascolari rare (CADASIL, Malattia di Fabry, Emicrania Emiplegica Familiare - FHM, arteriopatia Moyamoya, vasculiti del Sistema Nervoso Centrale, angiopatia cerebrale amiloide ereditaria e sporadica, angiomi cavernosi). Attività clinica e ambulatoriale: diagnosi di casi vascolari complessi e trattamento endovascolare di aneurismi, malformazioni vascolari di encefalo e midollo e stenosi arteriose intra ed extracraniche; Area per prestazioni multiple giornaliere (ex Day hospital) che prevedono l’effettuazione di esami, visite e terapie (Day service e MAC - macro attività ambulatoriale complessa); ambulatorio di Neurosonologia per lo studio del circolo cerebrale (diagnosi, prevenzione primaria e secondaria nei pazienti affetti o a rischio di patologie cerebrovascolari), diagnostica neurovascolare non invasiva (doppler transcranico); trattamento chirurgico delle patologie vascolari in collaborazione con l’Unità di Neurochirurgia 2. Dirigenti medici: Giorgio Boncoraglio, Isabella Canavero, Maria Rita Carriero.

Recensioni dei pazienti

7 recensioni

 
(3)
 
(2)
 
(1)
 
(1)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.9
 
3.9  (7)
 
3.4  (7)
 
4.4  (7)
 
3.7  (7)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Opinione ottima

Dottoressa Anna Bersano molto attenta e preparatissima alle problematiche in essere, mi trovo benissimo pur facendo 1600 chilometri per andare a trovarla.

Patologia trattata
Encefalopatia vascolare per ischemie cerebrali.


Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Malattia neurodegenerativa

Abbiamo prenotato una visita con il prof. Parati per avere una diagnosi al problema riscontrato in mio padre, che neurologi precedenti avevano minimizzato. Siamo andati a pagamento a fare la visita. Il professore dice che non vuole parlare con la famiglia, ma con il medico di base. Lo chiamiamo, va in un’altra stanza e non sapremo mai cosa si sono detti. Guarda velocemente i referti degli esami fatti da mio padre e ci dice che ha una malattia neurodegenerativa, non specificando nulla di più. Prescrive degli esami da fare e dice di risentirci al termine di tutto. Con immensa difficoltà riesco a far eseguire tutti gli esami a papà (esami che non si fanno in strutture comuni), lo contatto telefonicamente chiedendo se dobbiamo tornare e mi dice che non occorre. Basta una email. Invio tutto, devo poi pregarlo per farmi scrivere una relazione che in un primo momento mi dice solo per telefono: sindrome atassica con tumore nascosto sospetto. Si richiede visita oncologica.
Non può un oncologo credere a queste parole dette a voce da me, cioè una persona che non è neanche un medico! Comunque sia riesco a farmi fare due righe. Continuano esami e visite. A fine dicembre da tutti i referti e, a vista di ben due oncologi, non c’è nessun tumore. Lo chiamo riferendo l’esito, dicendo che per toglierci ogni dubbio l’oncologa ci ha consigliato una PET total body. Mi dice: mi invii tutto dopo il risultato della PET.
A gennaio, dalla PET si ribadisce il problema neurologico e quando lo chiamo per chiedere una relazione conclusiva con la diagnosi definitiva di mio padre, mi risponde che non può scrivere nulla perché non c’è una visita in corso!!! Ma che vuol dire? Allora dico che vorrei prenotare una visita pur di avere la sua relazione conclusiva e lui mi risponde in malo modo dicendo che non ce n'è bisogno e che non abito nel deserto, quindi anche dove abito io possono fare una diagnosi. Ma stiamo scherzando?! Io mi sto affidando a te, professore...se avessi voluto farmi curare altrove non sarei venuta nemmeno! Chiedo gentilmente una seconda volta e mi scrive una mail che non ha nessun valore e che potrebbe scrivere chiunque. Richiamo una terza volta chiedendo di scrivere qualcosa in più nella email, in modo da risultare spendibile anche come certificato per una richiesta di invalidità, ma lui si altera a telefono dicendo che avevo chiamato 20 volte e che non poteva fare nulla di più della email, non mi fa parlare perché mi interrompe continuamente e mi stacca il telefono in faccia.

Patologia trattata
Malattia neurodegenerativa.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Mai più

La mia recensione è relativa ad una visita a pagamento con il Prof. Parati (pagata 250 euro) per trovarmi di fronte un medico che non si è nemmeno degnato di alzarsi per dare un occhio a mia suocera colpita da aneurisma.
La visita è durata forse 20 minuti, durante i quali il prof. si è limitato a darci delle dritte per la riabilitazione - cosa che già aveva fatto il medico di famiglia.
Ritengo inaccettabile che per 250 euro non ci si avvicini nemmeno al paziente, almeno per fare qualche piccolo esame empirico.

Patologia trattata
Aneurisma cerebrale.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esiti di CBH incompleta

Io e la mia famiglia ringraziamo il dott. Boncoraglio Giorgio per la sua gentilezza, professionalità e umanità: un medico come pochi se ne trovano. Disponibilità e attenzione assoluta. Consiglio vivamente l'Istituto Besta. Davvero l'eccellenza. Grazie di cuore.

Patologia trattata
Esiti di processo acuto in concomitanza a manipolazioni cervicali con edema occhio sinistro diplopia: retrazione palpebrale superiore sinistra - enoftalmo.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Delusione

Il 25 maggio u.s. ho portato il mio compagno all'istituto Besta per una visita neurologica, dato che da un mese circa presentava una serie di disturbi difficilmente diagnosticabili, apparentemente di origine neurologica, ma con esiti tutti negativi nelle varie risonanze, visite, ecocardio, analisi ecc. Mi preoccupava molto il fatto che avesse delle amnesie globali transitorie (non ricordava il perché dovesse andare a fare risonanze, o visita dal cardiologo eccetera) e questo per due volte in 10 giorni. Ebbene, al Besta lo visita il dott. Storchi, il quale dopo valutazione dei referti portati e visita da lui eseguita, minimizza il tutto dicendo che non è altro che stress e ansia e una tisana erboristica gli avrebbe fatto bene. A questo punto intervengo esponendo il fatto dei vuoti mnemonici, e mi risponde che anche a lui capita di non ricordare i numeri telefonici, alche' ribatto che sono due cose diverse; quindi mi liquida dicendo che gli sembro più ansiosa io del mio compagno... Peccato che il dott. Storchi non sia stato presente tre ore dopo quando, guardando il Duomo di Milano, chiede: "ma questo cos'è?".. Come avesse allucinazioni, farfugliando parole senza un senso. E ripetendo le stesse cose. Oggi dico che forse erano prodromi di crisi comiziali, in quanto 4 giorni dopo ha avuto due attacchi epilettici e ricoverato d'urgenza in neurologia a Massa. Pregherei i professori/ dottori di essere meno sufficienti (nello specifico il dottore sopracitato) e prestare molta attenzione ai dettagli dati dai parenti, in quanto vivono e conoscono molto bene il proprio caro. Per me non è stata certo una bella esperienza, nè ho trovato professionalità!

Patologia trattata
Ignota.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

Eccezionale

Non servono molte parole: per chi ha problemi neurologici, semplicemente non esiste di meglio.

Patologia trattata
Aneurisma trattato con stent e coils.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Commento

Voglio ringraziare in modo particolare la dottoressa CARRIERO per la sua professionalità e gentilezza nel trattarmi con farmaci prima, e consigliarmi poi il dott. TRINGALI, il quale senza indugi mi ha consigliato l'intervento, riuscito perfettamente a parte una fastidiosa diplopia che mi si assicura si autorisolverà nel breve. Restando fiducioso, spero che questo ospedale possa migliorare nell'organizzazione complessiva.

Patologia trattata
NEVRALGIA DEL TRIGEMINO.