Odontostomatologia Ospedale Parma

Odontostomatologia Ospedale Parma

 
5.0 (2)
Scrivi Recensione
Il reparto di Odontostomatologia dell'Ospedale Maggiore di Parma, situato in viale Gramsci 14, ha come Direttore la Dott.ssa Silvia Pizzi. Il reparto si occupa delle malattie dei denti e delle mucose, delle patologie orali, delle ossa mascellari e delle articolazioni temporo-mandibolari, occupandosi di chirurgia del cavo orale, di ortognatodonzia, del trattamento delle malattie temporo-mandibolari e parodontali, di traumatologia dentale nonchè di terapie conservative, endodontiche e protesiche. Fanno parte dell'equipe medica i Medici e Odontoiatri: Mauro Bonanini, Alberto Di Blasio, Mario Fazzi, Stefano Frigeri, Mauro Gandolfini, Guido Macaluso, Maddalena Manfredi, Paolo Vescovi.

Recensioni dei pazienti

2 recensioni

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0  (2)
Assistenza 
 
5.0  (2)
Pulizia 
 
5.0  (2)
Servizi 
 
5.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

PROF. VESCOVI E COLLABORATORI

Si percepisce si essere in un reparto d'eccellenza dal primo impatto con la reception.
Grazie per la gentilezza, la competenza al Prof.Vescovi, che ascolteresti per ore, e a tutto il suo staff.

GOTTI IRMA - MODENA

Patologia trattata
INFIAMMAZIONE MUCOSA ORALE.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Professionalità e umanità

Spesso si scrive su facebook per lamentarsi di disservizi, ritardi, maleducazione, ricevuti negli uffici e nelle strutture pubbliche. Stavolta vorrei raccontarvi la mia esperienza: due settimane fa Veronica cadeva da cavallo rimanendo impigliata nella staffa con il piede.. Il cavallo purtroppo, nel muoversi, la pestò.. sul fianco, torace e volto. Sangue a litri e dolore intenso... Ricovero codice giallo presso l'ospedale di Guastalla dove, a seguito di una TAC, le riscontrarono la fattura di una costola, un versamento pleurico e la frattura scomposta in due punti alla mandibola. Giustamente, non avendone le competenze, la portarono SUBITO all'Ospedale Maggiore di Parma nel reparto maxillo-facciale. Beh, non mi dilungo: visita immediata sia dai medici del maxillo e, il giorno dopo, dagli specialisti in odontoiatria. Le hanno dovuto espiantare 4 denti, terapie canalari, un sacco di dolore... ma con una GENTILEZZA, un'ATTENZIONE al fatto che soffriva e non poteva aprire la bocca, un'ATTENZIONE anche nel prodigarsi nel cercare di salvare il salvabile, anche oltre quello che erano tenuti a fare.., encomiabili.
Il Dott. Frigeri è di una gentilezza e professionalità senza pari.. e altrettanto gentile e capace la dott. Cristina (non ricordo il cognome). Addirittura, sull'ambulanza, mentre tornavamo a Guastalla, ricevo due telefonate: una del bravissimo dottor Di Blasio, che mi comunica che sarà lui, da lì a 3 giorni, che visiterà e farà l'immobilizzazione a Veronica, e mi telefona solo per tranquillizzarmi sull'esito e sulla dinamica del tutto, e del dott. Contadini del maxillo, per avere informazioni sulla visita odontoiatrica.. Noi non eravamo "amici" di nessuno, eravamo semplici pazienti, ma il coordinamento tra i vari reparti e l'attenzione che abbiamo ricevuto, mi hanno davvero commossa.. Ho fatto volutamente i nomi, perchè questi medici bravissimi lavorano a ritmi incredibili (ambulatori continuamente presi d'assalto da gente che arriva da tutt'Italia), ma non li ho mai sentiti una volta sgarbati o "tirarsi indietro".
Poi vorrei anche fare un ringraziamento particolare ai volontari del 118: giorni interi trascorsi in ambulanza ad accompagnare i pazienti nelle varie cliniche.. sempre in giro con qualunque clima, nebbia notte e giorno.. Con mia figlia sono rimasti bloccati mentre intervenivano a Parma, per quasi 5 ore.. Persone che dedicano il proprio tempo libero a fare del bene gratuitamente! Due splendidi signori in pensione e un ragazzo che si sta laureando e tra un esame e l'altro fa questo volontariato! Sarà una cosa lunga, ne avremo per mesi, probabilmente anche anni, ma so che siamo nelle mani di medici "perbene" e di una struttura che funziona e che i medici che vi lavorano fanno funzionare... GRAZIE!!
Rosanna

Patologia trattata
Post trauma mandibolare e dentale.


Altri contenuti interessanti su QSalute