Park Villa Napoleon di Preganziol

 
3.5 (27)
Scrivi Recensione
Indirizzo
Via Terraglio 439, Preganziol (TV)
Telefono
0422 93215
La Casa di Cura Park Villa Napoleon è una casa di cura privata situata in Via Terraglio 439 a Preganziol in provincia di Treviso. La Casa di Cura Park Villa Napoleon, collocata all'interno di una villa veneta del '700 sapientemente ristrutturata, è nata nel 1968 ed è convenzionata con il Servizio Sanitario Nazionale. Il suo principale compito è quello do svolgere attività neuropsichiatrica per la diagnosi e la cura delle malattie nervose e per l'abilitazione psicosociale. Prestazioni e Servizi: reparti di Neuropsichiatria; Laboratorio di analisi cliniche; Monitoraggio farmacologico e tossicologico; Osservatorio epidemiologico riconosciuto dall’istituto Superiore di Sanità; Laboratorio di psicologia; Attività psicomotoria; Psicoterapia di gruppo; Servizio di assistenza sociale; Elettroencefalografia; Elettromiografia; Radiologia; Cardiologia.

Recensioni dei pazienti

27 recensioni

 
(9)
 
(10)
3 stelle
 
(0)
 
(4)
 
(4)
Voto medio 
 
3.5
 
3.8  (27)
 
3.4  (27)
 
3.8  (27)
 
3.0  (27)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Degenza confortevole e massima professionalità

Mio papà, signore di 83 anni, da due anni ingestibile per un forte stato ansioso e depressivo, è stato seguito e curato sin dalla prima settimana e, dopo quattro settimane, è tornato a casa completamente ristabilito.
Ringrazio lo staff medico e infermieristico che lo ha seguito. In particolare ringrazio il responsabile della struttura dott. F. Garonna e il prof. E. Smeraldi.
Consiglio vivamente.

Patologia trattata
Sindrome ansioso depressiva.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Depressione e disturbo personalità

Sono uscita lunedì dopo un mese di ricovero.
Infermieri tutti gentili, ma dei dottori non tanto, a parte il dr. De Grandis che è stato molto gentile con me.
Come cura mi sono trovata bene, ho trovato competenza e professionalità. Poche però le attività.

Patologia trattata
Depressione e disturbo di personalità.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Degenza

Sono entrata in Clinica in condizioni disperate, piangevo ed i pensieri di suicidio erano ormai il mio pane quotidiano. La prima settimana è stata difficile, mi chiedevo addirittura se avevo fatto la scelta giusta! Hanno iniziato a farmi iniezioni di antidepressivo che ho continuato per due settimane! Poi siamo passati alle compresse. Un grande elogio va al Dott. De Grandis, che con immensa pazienza mi ha sopportata per un mese! Praticamente quando era di turno, andavo da lui 4-5 volte a sfogarmi o a chiedere informazioni sui farmaci che mi somministravano... Dottore dotato di grande umiltà, semplice, disponibile.. Grazie Dott. De Grandis per avermi fatto tornare il sorriso!

Patologia trattata
Depressione.

Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Depressione

Sono entrata in questa struttura molto male, non avevo più voglia di vivere; poi ho iniziato i vari trattamenti e piano piano mi sono mi sono rialzata...
Tutti gentili e professionali.
Adesso dopo tre settimane sono rientrata - ovvio non sia guarita, ma i miglioramenti ci sono. Adesso bisogna solo avere forza di uscirne.

Patologia trattata
Depressione.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Esperienza negativa sotto tutti i punti di vista

Riferisco l'esperienza di mio figlio, oltre alla mia testimonianza riguardo i risultati della terapia somministrata e dell’assistenza. La terapia ha peggiorato lo stato di salute di mio figlio, oltre agli effetti collaterali devastanti che hanno richiesto ulteriore ricovero dopo qualche settimana dalle dimissioni. Nonostante il quadro clinico peggiorasse di giorno in giorno, hanno lasciato abbandonato a sè stesso mio figlio. Essendo residenti in Sardegna, andavo a trovarlo settimanalmente e ho potuto constatare la poca assistenza dedicatagli. Il suo malessere e la sedazione non gli consentivano di alzarsi dal letto, ragione per cui molto spesso saltava suo malgrado i pasti.
Il personale poco attento e ancor meno accudente, la pulizia carente sotto tutto i punti di vista con cimici ovunque. I pazienti psichiatrici hanno diritto ad assistenza adeguata al pari di tutti i pazienti. La villa si presenta apparentemente relativamente bene per quanto riguarda l’esterno, ma poi prima di lasciarvi i vostri cari, suggerisco una visita alle camere e ai servizi. Aggiungo che non vi era nessuna assistenza, neppure per le più elementari norme riguardo l’igiene personale: alle dimissioni (nonostante fosse stato richiesto più volte aiuto per la rasatura) mio figlio aveva la barba lunga e un aspetto trascurato. Per quella che è stata la nostra esperienza personale, non consiglio Villa Napoleon.

Patologia trattata
Disturbo schizoaffettivo.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Pessima esperienza

Pessima esperienza, personale scortese poco attento al paziente, ci si sente abbandonati a noi stessi...
Camere pessime con presenza giornaliera di una trentina di cimici.
Nessuna attività davvero utile, da non consigliare a nessuno, perlomeno per quella che è stata la mia esperienza personale.

Patologia trattata
Dipendenza.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Disintossicazione

Sono stata ricoverata a Villa Napoleon per circa 1 mese. Per me è stata un'esperienza positiva grazie al Dr. Musclot, medico molto professionale e competente.
Personale molto gentile e competente, salvo qualche eccezione
Pulizie quotidiane.
Ringrazio tutto il personale e il particolare il dr. Musclot Maurizio.

Patologia trattata
Intossicazione da farmaci.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Disintossicazione

Degenza di 33 giorni atti alla disintossicazione da cocaina, eroina e metadone.
Sono stato sistemato in camera doppia nel terzo reparto, che è abbastanza datata come struttura.
Pulizia quotidiana effettuata da una signora gentile e molto accurata.
Sono stato seguito personalmente dal Dott. Musclot, che mi ha seguito molto, molto bene quotidianamente.
Dottore molto professionale e umano.
Mi ha sempre seguito con estrema professionalita'.
Infermieri quasi sempre disponibili.
Consigliata.

Patologia trattata
Disintossicazione da cocaina, eroina e metadone.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Luci ed ombre

Sicuramente un ottimo posto per superare il craving, nel mio caso, per l'ottimo connubio tra terapie farmacologiche e psi. Buona la partecipazione del personale medico, in primis del dott. Maurizio Musclot e del personale infermieristico, salvo alcune eccezioni! Molto accogliente la simpatia degli inservienti che ti fanno trovare subito a tuo agio. Il dott. MUSCLOT e' molto partecipe al problema in questione e si prodiga a trovare la soluzione migliore per risolverlo, coadiuvato egregiamente dalla caposala Sonia. Ottimo il percorso di gruppo con la Shyla e con le psicologhe. Molto interessanti i convegni e le riunioni a tema con il primario dott. Garonna. Male mi sono trovato invece con il dott. Mottola, molto sbrigativo, non mi ha nemmeno visitato nè soprattutto ascoltato... ha digitato 4 cose al computer e mi ha dato una terapia irrisoria, che per fortuna è stata prontamente modificata. Tono altezzoso e... grazie saluti puo' andare!
Per il resto tutto ok.

Patologia trattata
Abuso d'alcool e benzodiazepine.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esperienza positiva

Ringrazio tutto il personale per avermi aiutato a risolvere il mio problema e di ritornare in me stesso. Vorrei fare i complimenti a tutti gli infermieri di RIAB, in particolare Shilla, Maila, la dottoressa Sara, tutti gli infermieri, il dottor Muscolot, la signora Sivilla ed anche il Primario dott. Garonna. Grazie.

Patologia trattata
Malattia nervosa.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottima struttura

È la seconda volta che vengo ricoverata e mi sono trovata benissimo (anche se dopo tre settimane non ho fatto nessun colloquio con gli psicologi che ci sono, che sono molto simpatici, accoglienti e carini, perché sono stata inserita nei gruppi).. Mi sono piaciuti soprattutto i lavoretti manuali e l'attività fisica, oltre al gruppo donne tenuto da tre psicologhe molto brave. Poi il gruppo neuroscienze è davvero molto, molto bello, ti metti in gioco dovendo recitare una scenetta con o senza "canovaccio". Mi è piaciuto moltissimo...
Rispetto a quest'estate non ho avuto problemi ad integrarmi nei gruppi che mi hanno proposto, in ultimo, ma non meno importante, nel gruppo animazione dove si fanno lavoretti manuali o disegni o portachiavi.
Esperienza positiva.

Patologia trattata
Depressione.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

ABBASTANZA BENE

Sono stata ricoverata a Villa Napoleon qualche mese fa, mi sono trovata subito bene, specialmente con le terapie di gruppo e individuali psicologiche.
Il DOTT. GARONNA ha capito subito la gravità della mia depressione.
Ho fatto amicizia con delle BELLE persone che, pur non conoscendomi, mi hanno dato supporto e incoraggiamento quando avevo le crisi.
Il cibo era squisito, il personale medico e infermieristico molto professionale!
Tutto sommato ora mi sento abbastanza bene, ma continuo a sottopormi a controlli.
GRAZIE A TUTTO LO STAFF MEDICO.

Patologia trattata
DEPRESSIONE MAGGIORE + LUTTO.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Mi son trovato bene

Mi son trovato bene a Villa Napoleon. Purtroppo ho dovuto tornarci 2 volte a causa della mia malattia. Entrambe le volte son uscito che stavo meglio, per me è stata un forte aiuto.

Patologia trattata
Disturbo bipolare.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Consigliato

Sono stato ricoverato a Villa Napoleon e continuo a frequentarla tuttora per le visite di controllo. Il mio giudizio è positivo. Sono stato accolto, mi è stato spiegato cosa e come dovevo fare per migliorare la mia salute mentale. Mi è stata assegnata un stanza con una vista meravigliosa sul parco. Son state 2 settimane tranquille in cui mi hanno insegnato a stare di nuovo bene. Con quello che mi era successo non era facile, ero caduto in una spirale dalla quale, da solo, non sarei mai stato in grado di uscire.

Ps: un caro saluto alle infermiere.. sempre disponibili e carine con me!!

Patologia trattata
Sindrome depressiva.
Punti di forza
Struttura e personale sanitario.
Punti deboli
Assenza di un servizio di lavanderia interno per i pazienti.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Esperienza positiva

Sono stato a Villa Napoleon qualche mese fa. Non era la prima volta purtroppo. Mi rivolgo sempre a loro sia quando mi trovo in difficoltà, sia per i controlli. Ho letto molte esperienze negativ, ma per quanto mi riguarda, io devo dire che molti pazienti che ho conosciuto all'interno hanno aspettative a dir poco miracolose: pensano di poter guarire da certe malattie solamente parlando con uno psicologo e senza prendere nemmeno una pastiglia... illusi! E danno la colpa del loro stato di salute al medico o all'infermiere di turno. Io ho sempre seguito la terapia che mi è stata consigliata dai medici e devo dire che con il tempo la mia salute è migliorata. Non è stato facile, ma mi sento di dover ringraziare tutte le persone che continuano a darmi una mano.
Marco

Patologia trattata
Psicosi riacutizzata.
Punti di forza
Struttura e le camere. Affidabilità del personale, soprattutto quello infermieristico.
Punti deboli
Alcuni medici non si fanno trovare al momento del bisogno e lasciano gli infermieri senza disposizioni.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Sono tornato a stare meglio

Per alcuni anni non sono mai riuscito a smettere di giocare e di bere. Toccato il fondo, la mia famiglia mi ha "accompagnato" a Villa Napoleon. Ora devo ringraziare sia la mia famiglia, sia tutto il personale di Villa Napoleon per avermi regalato una nuova vita. Non è stato facile, ma mi è stata dato una mano enorme e soprattutto (cosa che mi è stata negata in altre strutture), mi è stata data una nuova possibilità.

Patologia trattata
Dipendenza da alcool e gioco d'azzardo.
Punti di forza
Competenza del personale sanitario, bellezza della struttura.
Punti deboli
Servizi ricreativi decisamente migliorabili.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Mi hanno ridato speranza

Il mio medico di base mi ha consigliato Villa Napoleon per curarmi. All'inizio ero un po' scettico perchè non ero mai stato ricoverato. Superata la prima diffidenza iniziale, ho trovato persone competenti che mi hanno ascoltato e curato come speravo. Ora mi sento meglio, ma continuo a sottopormi alla visite di controllo per non stare mai più male. Di grande aiuto il supporto degli colloqui psicologici, non solo farmaci.

Patologia trattata
Depressione.
Punti di forza
Efficacia della terapia integrata di farmaci e psicoterapia.
Punti deboli
Giornata un po' noiosa se non si fa amicizia con qualcuno.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

LA MIA SALVEZZA

DOPO ANNI DI CURE VANE, FINALMENTE UNA STRUTTURA E UN MEDICO DI FIDUCIA!!!!

Patologia trattata
DEPRESSIONE MAGGIORE + ANSIA.
Punti di forza
CIBO. INFERMIERE, INFERMIERI, DOTTOR KIRN IN PRIMIS, DOTT. MUSCOLOT.
Punti deboli
VI SONO POCHE Attività RICREATIVE.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
4.0

Portare pazienza

La struttura non è nuovissima, ma la maggior parte del personale è competente. Se avete possibilità, pagando 30 euro di extra vi mettono in camera singola ed è un'altra vita..
Molta disponibilità da parte di tutto lo staff medico di parlare del problema e di aiutarmi.
Grazie, senza di voi sarebbe stata dura.

Patologia trattata
Depressione.
Punti di forza
Competenza dei medici, sempre disponibili a parlare con pazienti e familiari.
Punti deboli
Struttura vecchia e pulizia migliorabile.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Alcune cose da migliorare

Sono stata a Villa Napoleon per 37 giorni; in primis mi è stata messa come vicina una donna molto più anziana di me con problemi di depressione grave, tanto che non apriva bocca.. così per tutto il soggiorno parlavo esclusivamente con i miei familiari al telefono, o quando venivano a trovarmi. Altra cosa che per me non va è il non sapere che farmaci ti danno: fai la fila in infermeria e ti danno un bicchierino minuscolo di acqua e 6- 7 pastiglie tutte da bere insieme.. cosa assurda! Io per esempio ero lì per disintossicarmi dai farmaci e sono arrivata a casa con 6 pastiglie da prendere! Poi non fanno incontri continui di psicanalisi o psicoterapeutici, ma ti viene chiesto se hai voglia di parlare, cosa che a me avrebbe fatto bene.. Per il resto i dottori sono gentili ma non ti rendono partecipe della terapia, le infermiere sono molto carine e gentili, il cibo e' ottimo! Quindi note stonate sono le terapie ed il non dialogo.

Patologia trattata
Disintossicazione da farmaci.
Punti di forza
Il cibo e le infermiere.
Punti deboli
Mancanza dialogo paziente e assoluta disinformazione su medicine usate; inoltre poi troppo poco colloquio con psicologi psicoterapeuti.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Lasciate ogni speranza....

Sono stato praticamente "annientato" da somministrazione di psicofarmaci al limite della resistenza fisica (dopo solo un paio di ore che ero ricoverato); per assurdo ho in cambio avuto una diagnosi (senza mai aver fatto un solo colloquio con uno psicologo o psichiatra!!) di disturbo della personalità: diagnosi che ho impiegato un anno di accertamenti con altri medici ad escludere nel modo piu' categorico (con tutti i problemi sociali che comporta una diagnosi di quel tipo). L'unico interesse della struttura pare sia il risarcimento da parte della USSL.. Si viene ricoverati immediatamente dopo un paio di giorni dietro presentazione della impegnativa del medico di base.. e gia' questo dovrebbe dire molto!! Tutta la struttura ruota intorno a un sistema d'altri tempi, sembra di veder un film degli anni '70.
PS: se vi sembra esagerata la mia recensione, cercate pure in internet le conferme a questo che vi ho raccontato.

Patologia trattata
Abuso di alcool.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Sfavorevole

SI VIENE SUBITO BOMBARDATI DI UN MIX DI SEDATIVI SENZA PRENDERE IN CONSIDERAZIONE LA TERAPIA ESEGUITA A CASA. LA PERSONA SI TROVA SOLA, VIENE CHIAMATA PER CITOFONO PER IL PRANZO E PER LA CENA E SI SPERA CHE L 'AMMALATO SIA CAPACE, VISTA LA FORTE SEDAZIONE, DI SENTIRE IL MESSAGGIO E DI CAMMINARE SENZA CADERE FINO ALLA SALA DA PRANZO, CHE MOLTO SPESSO SI TROVA IN UN EDIFICIO ESTERNO AL PROPRIO.. GLI INFERMIERI SONO FREDDISSIMI, MAI UN SORRISO O UNA PAROLA DI CONFORTO. IL MIO FAMILIARE HA VISTO IL MEDICO UNA MATTINA PRESTO AL RISVEGLIO PIENO DI SEDATIVI APPENA FATTI E NON ERA NEANCHE IN GRADO DI RISPONDERE ALLE DOMANDE DEL MEDICO, CHE ERA IN GIRO VISITA. QUANDO HO CONTATTATO IL MIO FAMILIARE QUALCHE ORA DOPO, RIESCE SOLO A DIRMI DISPIACIUTO E SCORAGGIATO TRA LE LACRIME CHE AVEVA VISTO I MEDICI E CHE GLI ERA STATO DETTO CHE SI ERA BRUCIATO TUTTE LE CELLULE DEL CERVELLO PERCHÉ AVEVA ANCHE UN PASSATO DI ALCOLISTA. MA COME SI PERMETTE UN MEDICO DI TRATTARE COSÌ UNA PERSONA CHE IN QUEL MOMENTO è ASSOLUTAMENTE SENZA DIFESE E NON RIESCE NEANCHE A PARLARE?
APPENA ENTRATE, QUESTE PERSONE DEVONO AVERE SUBITO UN CONTATTO UMANO PER AVERE UN PO' DI FIDUCIA NELLA VITA.. MA IN QUESTA STRUTTURA MANCA COMPLETAMENTE, I MALATI NON VENGONO MESSI AL CORRENTE DI NIENTE, GLI DICONO C'è' L'INIEZIONE DA FARE E SE RIFIUTI TI DICONO BISOGNA FARLA. NON C'è NESSUN DIALOGO.

Patologia trattata
Depressione in fase acuta.
Punti di forza
Disponibilità di ricovero.
Punti deboli
Ammalato completamente abbandonato a sè stesso; freddezza di quasi tutti i medici e degli infermieri.
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Esperienza negativa

Ho avuto un'esperienza negativa, in quanto il ricovero (parlo permoleno del mio) si basa esclusivamente sulla somministrazione di farmaci, i quali hanno un effetto altamente sedativo e ciò comporta, tra i vari effetti collaterali, un aumento del rischio di cadute.
I medici dipendono quasi totalmente dal primario.
Gli infermieri si limitano a somministrare la terapia ed i pasti e non instaurano un dialogo con il paziente, tanto meno con i familiari.

Patologia trattata
Depressione.
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

LASCIATE OGNI SPERANZA VOI CHE ENTRATE

LA MIA ESPERIENZA E' STATA COMPLETAMENTE NEGATIVA
HO PERSO 4 ANNI DELLA MIA VITA E TANTI SOLDI PER ESSERE SEGUITA DA UNO PSICHIATRA DELL'EQUIPE CHE NON HA RISOLTO I MIEI PROBLEMI.
PER FORTUNA HO TROVATO UNA BRAVA PSICHIATRA CHE MI HA FATTO FARE UN WASH OUT DAGLI PSICOFARMACI CHE QUI MI AVEVANO PRESCRITTO E SOMMINISTRATO E SONO RIUSCITA A RIPRENDERE IN MANO LA MIA VITA.

Patologia trattata
DEPRESSIONE.
Punti di forza
IL BUON CIBO.
Punti deboli
I MEDICI.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Assistenza dignitosa

Nel mio caso ed in altri 2 che ho visto, è stata un'occasione persa di recupero che ritengo per la mia esperienza utile se dopo c'è una comunità ad attendere. L'informazione è resa unicamente per aiutare il prossimo. saluti

Patologia trattata
Disintossicazione.
Punti di forza
La casa offre a prezzi irrisori vitto ed alloggio ad un familiare del paziente per la collaborazione all'assistenza, offrendo un servizio di tipo alberghiero (camera a due letti) e questo rende più dignitoso il percorso del paziente sedato per necessità di trattamento.
Punti deboli
Nel mio caso, il mio familiare non si rendeva conto di tale assistenza e, rifiutando il trattamento, ha chiesto ed ottenuto le dimissioni.
Altri ricoverati da più tempo li vedevo bene, quindi non più sedati.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

abbastanza bene

per essere il primo ricovero posso dire che il risultato- drispetto a come ero- è stato buono. Vedremo successivamente. Rigrazio Gaetana (Elisa), Andrea e le signore delle pulizie della cucina e anche chi era un po' meno amichevole o umano. Certo che lì dentro ci vuole un sacco di polso e pazienza, e a volte quest'ultima tendeva a saltare, soprattutto durante l'ora di pranzo che invece di esser di relax era la corsa a chi finiva prima..

Patologia trattata
depressione reattiva, esaurimento nervoso.
Punti di forza
equipe medica U. Dinelli, Mottola, Musclot.
Punti deboli
Poca comunicazione riguardo allo svolgersi della terapie: flebo ogni giorno e i primi giorni tipo "cura del sonno" dove il paziente se non informato si spaventa. Poche attività. Mancanza di musica nelle aree comuni.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Una clinica d'altri tempi da dimenticare

Ciò che sto per scrivere riguarda questa struttura fino all'anno 2009/2010.
La Casa di Cura "Villa Park Napoleon", o meglio la clinica psichiatrica di Preganziol (TV), consisteva in un complesso comprendente gli spazi di una villa veneta, un padiglione nuovo e un parco.
Questi luoghi non erano affatto predisposti per favorire eventuali attività: il paziente, una volta accolto, rimaneva solo, poteva usufruire della camera da letto (singola o con più letti), dei servizi, del salone e del giardino. Non esisteva alcuna forma di privacy: in qualunque momento il personale infermieristico si avvaleva della facoltà e del dovere di entrare ovunque senza aver prima instaurato un dialogo e aver posto domande utili per capire le esigenze dell'utente.
E' da precisare che, nel corso degli anni il numero del personale incaricato ad assistere i pazienti è diminuito e peggiorato nella qualità, rendendo i periodi di ricovero ancora più lunghi, a condizione che i familiari fossero disposti di giorno in giorno a far visita al proprio caro per fornirgli l'aiuto morale e fisico necessario per arrivare alle dimissioni.
L'équipe medica era composta dal primario direttore U. Dinelli e da altre figure mediche. Carenti o assenti erano gli psicologi-psicoterapeuti, educatori, assistenti sociali e altro.
La giornata era scandita dai pasti (colazione, pranzo e cena) in sala da pranzo o, nei casi più critici, in stanza da letto. Inoltre, ogni giorno, avveniva, a padiglioni alterni, la visita da parte dei medici presieduta dal primario a cui predeva o seguiva l'accordo sulla cura farmacologica.
Il punto più forte in senso negativo dell'intero servizio di questa casa di cura privata (in cui mancavano i controlli) ma accreditata dall'ULSS 9-Treviso era la l'esercizio esagerato dell'unica terapia considerata utile: quella psicofarmacologica. Questi medicinali erano somministrati in grandi quantità, combinati assieme anche se appartenenti alla stessa categoria. La conseguenza era la confusione totale tra sintomi della patologia, tratti del carattere del paziente e gli effetti invalidanti dei farmaci dati senza informare l'assistito, né prima né durante il trattamento.
Le forme di contenzione più visibili erano le stesse cure farmacologiche che inducevano forti effetti collaterali non considerati degni di ascolto o di comprensione né dal primario direttore né dai familiari se prima avvisati. Altri modi per contenere l'agitazione o altri stati spiacevoli dei degenti non potevano essere noti eccetto a parte del personale.
Spiace parlare in tali termini di un luogo che avrebbe dovuto svolgere un compito alto ma eseguito in modo troppo discutibile e secondo principi contrari a quelli continuamente promossi con convinzione dal medico primario.
Spero che tutto questo sia cambiato.
Auguri

Patologia trattata
Patologie psichiatriche acute.
Punti deboli
Tutti (compresa l'apparente competenza del personale).


Altri contenuti interessanti su QSalute