Pronto Soccorso Ospedale Jesi

 
3.4 (8)
Scrivi Recensione
Il reparto di Pronto soccorso e Medicina d'Urgenza del Presidio Ospedali Riuniti Murri-Jesi di Jesi in provincia di Ancona, situato in Viale della Vittoria 76, ha come Direttore il Dott. Gilberto Bruciaferri. Il reparto consta di: un'area triage annessa alla sala d'aspetto ma da essa separata; un'area Rossa o Sala Emergenza, con accesso diretto all'entrata ambulanze, ove sono ricevuti i malati critici; due ambulatori centrali per le valutazioni di codici gialli, verdi e bianchi; una struttura di Osservazione Temporanea (fino a 6 ore) per massimo 6 posti; una Unità di Medicina d'Urgenza e Osservazione Breve Intensiva. Fanno parte dell'equipe medica: dr. Khaled Arab, dr. Andrea Baldoni, dr. Roberto Balducci, dr.ssa Marinella Castriotta, dr. Alessandro Cecapolli, dr.ssa Daniela Ceccarelli, dr. Enzo D'Addesa, dr.ssa Simona Gambini, dr. Behzad Imani Noobar, dr. Sergio Olivieri, dr.ssa Farah Pahlevan Morteza, dr.ssa Agnese Patrizi, dr.ssa Mitra Permon, dr.ssa Valentina Ramazzotti, dr. Pietro Romeo, dr. Rocco Serra.

Recensioni dei pazienti

8 recensioni

 
(3)
 
(1)
 
(1)
 
(3)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.4
 
2.9  (8)
 
3.5  (8)
 
4.1  (8)
 
3.0  (8)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Pronto soccorso ottimo

Sono arrivato al pronto soccorso del nosocomio dopo aver combattuto con una motosega. Partita persa: motosega 1, mignolo sinistro quasi meno 1. A parte gli scherzi, ottimo servizio, dalla prima accoglienza alle visite intermedie ed alla completa ed accurata diagnosi fino alla sutura da parte di un giovane medico, all’assistenza di più infermieri che mi hanno fatto sempre sentire a mio agio spiegandomi i vari passaggi.
La mia esperienza quindi devo assolutamente considerarla positiva.
Walter Concas

Patologia trattata
Ferita lacero contusa. Taglio da motosega.



Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Pessima esperienza

Braccio completamente rosso e gonfio con grandi ecchimosi/ macchie di sangue sottopelle. Nessuna bolla nè prurito. Diagnosticato come orticaria, la cosa l'hanno presa con molta leggerezza, tant'è che hanno guardato il braccio ma a malapena lo hanno toccato. Non contenti del referto, allarmati dal fatto che dopo il referto della dottoressa le due infermiere presenti si sono guardate tra loro smarrite, sono stata portata ad ulteriore visita ed il referto reale è alla fine stato quello di trombosi della vena ascellare con versamento di liquido ai polmoni.

Patologia trattata
Orticaria.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Accoglienza pronto soccorso

Appena arrivato al pronto soccorso ho trovato l'infermiera del triage competente nel suo lavoro, comprensiva e corretta sul piano umano.
Molto disponibili, pazienti e umani anche il dott. D. Baldoni e l'infermiera di turno che lavorava con lui.

Patologia trattata
Trauma cranico da caduta.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Posso dire la mia?

Posso dire la mia? Qualcuno dirà che sono "di parte", visto che in questo ospedale ci lavoro. Qualcun altro che sono stata "fortunata" a capitare in un momento in cui c'era un basso afflusso di utenti. Io dico invece di essere fortunata a lavorare in un posto dove, al di là di 1000 difficoltà, prima fra tutte una drammatica carenza di personale, ancora si riesce a fare, seppure in condizioni pessime, un "buon" lavoro. Quindi grazie a Marinella, Agnese, Alessandro, Egidio. Grazie a Faliero, Fabrizia, Stefania, Laura. Grazie a Emanuele e Marco. Grazie a tutti quelli che stamattina hanno lavorato per me e di cui non conosco il nome.

Patologia trattata
Frattura omero.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Superficialità e negligenza professionale

Questa sera mia figlia Di 17 mesi subito dopo cena inizia con un pianto straziante e fortissimo, premetto che mia figlia non piange mai neanche quando cade e batte a terra con la testa e premetto bambina tranquillissima,
La portiamo a pronto soccorso, il medico di turno ci dice non è niente, basta una tachipirina... La mia splendida bimba continua a piangere disperata... Dopo 30 minuti che siamo usciti dal pronto soccorso andiamo al pronto soccorso pediatrico Salesi di Ancona... beh: aveva una spina di pesce sottilissima come un capello di 1,5 cm. di lunghezza conficcata in gola.
Dimenticavo: avevamo fatto presente al medico del pronto soccorso di Jesi di tutto e che avevamo il sospetto della spina... beh ci ha liquidato senza neanche controllare la gola.
Ospedaletto pediatrico Salesi Ancona: 10 e lode
Medico e pronto soccorso di Jesi carlo Urbani: -1

Patologia trattata
Spina conficcata in gola in bimba di 17 mesi.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Esperienza da non ripetere

A me è capitato di essere trasportato al predetto reparto di Viale della Vittoria, di essere stipato, per più di due ore, con “codice bianco” sulla base della valutazione eseguita da un “autista-trasportatore” (malgrado dolori così intensi che, nonostante la mia non più tenera età, non avevo mai dovuto sopportare), in una stanza di 30/40 metri quadrati, in cui altri cinque o sei pazienti barellati, alcuni dei quali ultra novantenni, attendevano già da tempo di essere visitati, tra chiacchiere di badanti, imprecazioni di infermieri contro le infernali condizioni di lavoro e il mal funzionamento delle attrezzature, con l’aria resa irrespirabile a causa della moltitudine di persone e dei bisogni fisiologici dei malati.
Solo in seguito alle ripetute proteste di mia moglie, il codice è stato convertito in giallo per cui, dopo essere stato sottoposto ad un primo sommario accertamento, sono stato trasportato al reparto di radiologia. Il pronto soccorso è sprovvisto di coperte, per cui, durante il percorso e nell’attesa degli accertamenti radiologici, per proteggermi dal freddo ho dovuto fare affidamento su giubbino e maglione di mia moglie.
Tralasciando altri particolari, la mia permanenza in ospedale si è conclusa dopo sei ore con una diagnosi di “verosimile sciatalgia” e con l’indicazione di paziente “non più dolorante” quando qualsiasi movimento mi comportava fortissimi dolori.
Mi domando: un genitore il cui ragazzino subisse un analogo trattamento, o un figlio il cui genitore anziano versasse in analoghe condizioni, non avrebbe buoni motivi (come per altro è già più volte accaduto) per perdere la ragione?
E' da tempo evidente che il reparto è sottodimensionato per le esigenze della città e del circondario ed è evidente lo scarto tra le condizioni di lavoro degli addetti a questo reparto rispetto a quelli degli altri reparti dello stesso ospedale. Com'è possibile ignorare tutto questo?

Patologia trattata
“Verosimile sciatalgia”.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Non lo consiglio

Ho trascorso quattro ore di un pomeriggio in attesa di essere visitato per un gonfiore al piede per sospetta frattura; non sono riuscito ad avere accesso ai servizi medici, quindi ho deciso di abbandonare l'attesa. A meno che non abbiate un codice rosso conclamato, non presentatevi per niente al pronto soccorso dell'Ospedale di Jesi, la competenza del personale potrebbe anche essere eccellente, ma non avrete la possibilità di verificarla.
P.S. il mio problema al piede l'ho risolto rivolgendomi, a pagamento, a uno specialista.

Patologia trattata
Contusione piede.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Ottimo pronto soccorso

Ho trovato una struttura efficiente e pronta. Un ringraziamento particolare alla educazione, gentilezza e professionalità della infermiera Daniela.

Patologia trattata
Frattura.


Altri contenuti interessanti su QSalute