Chirurgia toracica Ospedale Sant'Andrea Roma

Chirurgia toracica Ospedale Sant'Andrea Roma

 
4.9 (158)
Scrivi Recensione
Il reparto di Chirurgia toracica dell'Azienda Ospedaliero Universitaria e Policlinico Sant'Andrea di Roma, situata in Via di Grottarossa 1035-1039, ha come Direttore Responsabile il Prof. Erino Angelo Rendina. Il reparto, dotato di 10 posti letto, svolge attività di Chirurgia polmonare maggiore, Chirurgia del cancro del polmone avanzato, Chirurgia ricostruttiva della vena cava superiore, Chirurgia ricostruttiva tracheo-bronchiale e dell’arteria polmonare, Chirurgia della trachea, Chirurgia dell’esofago, Chirurgia mini-invasiva video assistita, Chirurgia dell’enfisema, Chirurgia delle patologie del mediastino, Chirurgia della parete toracica e del diaframma. Ambulatorialmente esegue visite specialistiche, Fibrobroncoscpia, Toracentesi. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Prof. Claudio Andreetti, Dott.sa Anna Maria Ciccone, Prof. Mohsen Ibrahim, Dott. Antonio d’Andrilli, Dott. Giulio Maurizi.

Recensioni dei pazienti

158 recensioni

 
(153)
 
(1)
 
(2)
 
(2)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.9
 
4.9  (158)
 
4.9  (158)
 
4.9  (158)
 
4.9  (158)
Visualizza tutte le recensioni

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie di cuore!

Sono stata operata per un nodulo polmonare a causa del quale mi hanno asportato il lobo inferiore sinistro. Sono molto soddisfatta di aver scelto questa struttura e il team del professor Rendina, che, oltre ad essere un luminare della chirurgia, dirige magistralmente questo reparto, in cui ogni singolo professionista eccelle nel proprio ruolo grazie proprio al riconoscimento umano da parte del primario, il prof. Rendina. Una vera e propria squadra coordinata con grande professionalità. Ad operare me nello specifico è stato il Prof. Mohsen Ibrahim, grazie al quale il mio intervento e il post-operatorio sono andati meglio di quanto potessi prevedere. Infatti mi ha operata 4 giorni fa, mi ha seguita durante tutta la degenza con grande umanità e già domani potrò rientrare a casa!
A partire dalla preospedalizzazione, tutto si è svolto con scrupolosità e umanità.
Ai chirurghi, agli specializzandi e a tutto il personale infermieristico va la mia profonda gratitudine.

Patologia trattata
Nodulo polmonare.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Toracoscopia

Competenza, professionalità, disponibilità ed umanità da parte del primario, del personale medico e di quello ausiliario.
Reparto e sale di attesa pulitissime e confortevoli.

Patologia trattata
Talcaggio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Alta professionalità e smisurata umanità

Il reparto di chirurgia polmonare del Sant'Andrea è una realtà di altissima professionalità ed una smisurata umanità.
Il professore Rendina è una persona con qualità umane uniche e di indiscussa competenza; è un faro che illumina tutta la sua equipe.

Patologia trattata
Adenocarcinoma polmonare.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un modello virtuoso di gestione e organizzazione

Sono stata dimessa il 24/10/2019 dalla UOC di Chirurgia Toracica dell'Ospedale S. Andrea diretta dal Prof. Erino Rendina, dopo aver subìto un intervento di asportazione di un nodulo polmonare.
Questo reparto è un modello virtuoso di gestione e organizzazione dove l'umanità rappresenta il tratto distintivo.
Una struttura "paziente-centrica" nella quale tutti, indipendentemente dal ruolo da ciascuno ricoperto, contribuiscono ad alleviare le sofferenze dei pazienti in un momento particolare della loro vita.
Se potessimo idealmente formulare un quesito inteso ad individuare sull'intero territorio una struttura di eccellenza per la chirurgia toracica, risponderemmo unanimemente: "questa!".
Al di là delle straordinarie professionalità e competenze che si respirano appena vi si accede, il paziente è chiamato dal personale con il suo nome di battesimo e mai con il numero del letto che occupa.
Come non evocare, quindi, la simpatia dell'operatore Stefano, sagace e attento, pronto a rallegrarti con le sue battute; come non sottolineare l'amorevolezza delle infermiere Valentina e Carmen, puntuali e instancabili professioniste che prestano ogni cura sempre con sorriso e leggerezza; e tutta la squadra dei medici specializzandi che non manifestano mai fretta nei momenti di approccio con i pazienti, accantonando - pur nella fermezza del quadro clinico sempre in luce - la razionalità a privilegio dell'umanità.
Non vi sono differenze di trattamento tra pazienti. L'attenzione è posta allo stesso modo affinché i pazienti non abbiamo a patire sofferenze aggiuntive a quelle cliniche una volta lasciato il reparto.
Fedor Dostoevskij diceva che "non passione ci vuole, ma compassione, capacità cioè di estrarre dall'altro la radice prima del suo dolore e di farla propria senza esitazione".
Il grande direttore d'orchestra di questa perfetta sintesi è evidentemente il Prof. Rendina che, con mano sapiente, ha saputo trasferire a tutti i componenti della sua equipe il senso della responsabilità nel non venir meno alla imprescindibile necessità di coniugare competenza e senso umano.
Particolare gratitudine esprimo, infine, al chirurgo che ha effettuato il mio intervento il 21/10/2019, il Prof. Mohsen Ibrahim, professionista di rara qualità d'animo e delicatezza espressiva di cui conserverò memoria nel profondo del mio cuore, avendo egli cristallizzato la mia "rinascita" a tale data.

Patologia trattata
Nodulo polmonare.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Semplicemente fantastici

Sono stato operato poco più di un mese fa nel reparto di chirurgia toracica del prof. Rendina.
Inutile dire che tutto sia andato nel migliore dei modi grazie alla professionalità del professore e di tutta la sua equipe!!! Ho trovato una famiglia che mi ha accolto amorevolmente. Complimenti ancora, ve ne sarò per sempre grato!

Patologia trattata
Neoplasia polmonare.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento chirurgico al diaframma

Il Prof. Rendina ha operato mia moglie al diaframma un anno e mezzo fa con ottimo risultato. Grazie professore.

Patologia trattata
Al diaframma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Nodulo polmonare

Ricoverata nella chirurgia toracica del Sant'Andrea per un nodulo polmonare, non posso che unirmi al coro di apprezzamenti rilasciati dai pazienti. Al di là della professionalità e competenza indubbie, la cosa che mi premeva sottolineare, che mi ha più colpito, è la totale adesione di ciascun operatore al suo ruolo, medici, infermieri, tecnici, studenti, sono lì perché vogliono esserci, svolgono il loro lavoro con passione. Nessuno usa il piccolo o grande potere che gli derivi dal suo ruolo, contro il paziente o il parente. Questo comporta che il paziente sia al centro di questo microcosmo, che sia sempre rispettato. Anche io ho lavorato in sanità in posizione apicale, e so che è proprio questo il risultato più difficile da ottenere. Complimenti prof. Rendina e un grazie di cuore a tutti.

Patologia trattata
Nodulo lobo superiore dx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Stenosi tracheale

Ho avuto l'occasione di conoscere il professor Rendina in seguito alla diagnosi di stenosi sottoglottica fatta a mia sorella, paziente di soli 23 anni. Il ricovero è durato una settimana compreso un giorno in terapia intensiva. I controlli sono stati fatti ad una settimana dall'intervento, a due settimane e poi a due mesi.
Sorprendente la cura non solo del problema medico, ma anche della persona: l'intero staff, a partire dagli infermieri fino al Primario del reparto, ha infatti accolto mia sorella con affetto ed empatia, offrendo assistenza a qualsiasi ora del giorno e della notte, soprattutto i medici specializzandi, molto attenti alle richieste dei pazienti.
Sono molto riconoscente al professore per tutta la sua disponibilità, è una persona eccezionale. Sono una giovane collega e si è rapportato a me durante il ricovero di mia sorella come fossi sua pari.

Patologia trattata
Stenosi sottoglottica idiopatica (no intubazioni pregresse, no radioterapia).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellenza sanitaria in questo paese

Complicato spiegare quando vai a fare un esame uscendo dal lavoro e ti dicono che hai un carcinoma polmonare. Lì hai bisogno di competenza, figure umane, sei disperato... ma domani hai appuntamenti al lavoro, domenica i figli e i nipoti a pranzo!!!! Accidenti ma di che parlate... broncoscopia, PET... muoioooooooooooo. Invece poi ti guardi intorno e ti accorgi che non è così. Mi ha parlato con tutta la mia meravigliosa famiglia il dottor Maurizi, si è preso mezz'ora di tempo per decidere e consultarsi con oncologa e primario e mi ha chiamata e mi ha detto: il 6 novembre la opero, dovrò quasi sicuramente togliere il polmone malato, poi vedremo.
Ricovero due giorni prima per preospedalizzazione, il 6 mattina alle 9.00 saluto i miei cari e vado in sala operatoria. Avevo paura, ma calore e professionalità di medici e anestesisti mi hanno tranquillizzata. Alle 15.00 mi sono svegliata senza alcun dolore, tanto da avere il dubbio che non mi avevano operata. Hanno dovuto dirmelo che avevano tolto solo il lobo polmonare superiore sinistro.
Grande empatia da parte dei medici, degli infermieri, in particolare del dott. Giulio Maurizi e della dottoressa Camilla Vanni, che mi hanno seguita tre volte a settimana in day hospital, occupandosi direttamente di lastre, drenaggi, ferite. Il ricovero è durato 4 giorni dopo l'intervento, ma la cura oltre due mesi fino a che non sono stata inviata dall'oncologa. Sono passati due anni, cure oncologiche e controlli ravvicinati, ma sono ancora qui a godermi la mia splendida famiglia che ad ogni tappa non mi abbandona, con un gran desiderio di vivere e fare quello che posso. Grazie del sostegno del dottor Maurizi, splendida persona e alla grande dolcezza e determinazione della dottoressa Vanni - a quel tempo specializzanda. Inoltre una cosa non da poco: la mia cicatrice è quasi invisibile e, considerando che mi hanno operata che avevo 63 anni, mi sembra anche questo un aspetto da sottolineare. Grazie, grazie, grazie a tutto lo staff, al Prof. Rendina in particolare e a tutti coloro che permettono, in questo Paese così maltrattato, delle eccellenze di questa portata.

Patologia trattata
Carcinoma polmonare lobo superiore sx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dove la medicina e l'umanità si fondono

E' difficile descrivere in poche righe il valore e lo spessore umano e professioanale che ho trovato, diffusamente in questo reparto e, in particolare, nel dott. Andreetti. Oltre alla sua competenza e autorevolezza, evidente anche allo sguardo profano di chi medico non è, del dott. Andreetti colpiscono la grande capacità di accogliere e ascoltare (il paziente e i suoi familiari), la sua spiccata e autentica umanità e la sua profonda dedizione al paziente, che lo rendono estremamente disponibile, scrupoloso, pragmatico ed efficiente (anche nell'interlocuzione e nella presa in carico integrata con gli altri medici dell'ospedale).
Il dott. Andreetti ha una capacità naturale (forse innata) di infondere, in ogni interazione, un "tepore" che cura e rassicura e tutto ciò, per un paziente oncologico e per chi gli sta vicino, è di vitale importanza!!
Tuttavia va sottolineato che l'intero reparto di chirurgia toracica trasuda competenza e umanità: infermieri, medici, specializzandi e ausiliari sono tutti accomunati da un profondo senso del rispetto e da una "complicità" coi pazienti, mai stucchevole e di grande sollievo durante tutta la degenza. Mio padre, detto "il ballerino" per aver preso parte (pochi giorni dopo l'intervento!!) ad un flash mob organizzato all'interno dell'ospedale, è diventato il bersaglio delle affettuose attenzioni di tutto il reparto.
Che dire? Una neoplasia polmonare e la conseguente lobectomia non sono affatto facili da affrontare, ma al Sant'Andrea abbiamo trovato, da tutti i punti di vista, le condizioni ideali per far fronte ad una sfida così ostica.
E' su tutto questo che si fonda la nostra profonda e commossa gratitudine!

Patologia trattata
Neoplasia polmonare dx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Complimenti

Tutte le figure professionali del reparto, sia mediche che infermieristiche, sono di primo livello per competenza, professionalità, sensibilità ed empatia nei confronti del paziente.

Patologia trattata
Iperidrosi.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Dire di essersi trovati in una struttura a 5 stelle potrebbe sembrare paradossale, ma è quanto mi sento di affermare dopo il mio soggiorno, causa di forza maggiore, presso il reparto di Chirurgia Toracica dell'ospedale S.Andrea di Roma, diretto dal Prof. Rendina. La competenza e la professionalità trovate, oltre alla gentilezza ed al garbo di tutto il personale, per me che vivevo da medico questa esperienza dall'interno, è stata una cosa oltremodo positiva. La perfetta organizzazione del reparto, dotato di apparecchiature e strumentario adeguati ed il perfetto marciare delle operazioni, mediche ed infermieristiche, accompagnato da una dose di gentilezza e accuratezza per il paziente, non sono cose di poco conto. La giovialità poi del primario e la affabilità di tutta la sua equipe, primo tra tutti il Dott. Maurizi Giulio, che personalmente ringrazio, oltre alla loro specifica competenza, non hanno fatto altro che innalzare il mio livello di valutazione per tutta la equipe. Quindi un grazie incondizionato a questo modello di efficienza, nel panorama ospedaliero italiano a volte a torto bistrattato.
Luigi Zulli

Patologia trattata
Neoformazione apicale sx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Competenza e serietà

Mio padre è stato dimesso questa mattina dopo essere stato sottoposto ad intervento chirurgico di toracotomia destra con lobectomia inferiore in data 06/08.
Equipe brillantemente preparata guidata dal prof. Rendina, al quale va la mia totale gratitudine. Una persona prima che un medico davvero rara. Competenza, serietà ed efficienza. Siamo arrivati da lui dopo che ci era stato detto che per le patologie concomitanti l'intervento di mio padre sarebbe stato troppo complicato da eseguire. Il Prof. si è subito mostrato deciso ad eseguirlo e in tempi brevissimi, abbiamo ricevuto la chiamata per preospedalizzazione ed intervento.
Nulla da dire sulla gestione in termini di efficienza ed organizzazione sia della sala operatoria che del reparto di degenza.
Grazie di cuore.

Patologia trattata
Carcinoma squamocellulare del polmone post chemioterapia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Dire di essersi trovati in un hotel a 5 stelle potrebbe sembrare paradossale, ma nella Chirurgia Toracica dell'Ospedale S.Andrea, a partire dal capo supremo il Prof. E. Rendina, comprendendo tutta la sua equipe medica ed estendendo l'encomio al caposala Nicolini ed alla equipe infermieristica ed ausiliaria, devo dire che per professionalità, competenza, capacità relazionale, organizzazione, tutto è al massimo delle valutazioni.
L'esperienza di conoscere le corsie ospedaliere dall'altra parte della barricata, non è piacevole per nessuno, ma questi sette giorni trascorsi presso questo reparto per essere sottoposto ad una lobectomia superiore sinistra, non mi hanno fatto pesare per nulla la situazione. Ogni cosa avviene a tempo e luogo, secondo una precisa organizzazione, che sin dalle fasi preparatorie all'intervento, per passare subito alle fasi post-operatorie, sono scandite da tempi e ritmi ben regolati nelle 24 ore. La cosa poi più bella è il sorriso e l'affabilità di tutti, in primis dal Prof. Rendina, per passare poi a tutti i suoi collaboratori. Un grazie particolare al Dr. Giulio Maurizi, che mi ha accompagnato in tutto questo lungo iter con la sua giovialità e professionalità.
Infine per tutti un saluto ed ancora un grazie infinito.
Luigi Zulli

Patologia trattata
Neoformazione polmonare apicale sx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Stenosi tracheale

Ringrazio la splendida equipe guidata dal prof. Rendina che con grande professionalità ha riportato a nuova vita mio fratello.
Medici, infermieri e OSS dotati di un forte grado di empatia verso il paziente.
Grazie infinite.

Patologia trattata
Stenosi tracheale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Sindrome di Poland

Il 3 giugno di quest'anno mio figlio di 16 anni è stato sottoposto a intervento chirurgico di correzione di deformità della parete toracica per la sindrome di Poland (agenesia di tre coste e pectus carenatum). L'operazione è andata bene e siamo soddisfatti sia del risultato, sia della professionalità con cui il ragazzo è stato seguito. Il personale del reparto è stato sempre disponibile e qualificato. Un grazie particolare al dottor Andreetti per la competenza e l'umanità dimostrate, è una persona davvero speciale che ci ha trasmesso sicurezza fin dal primo incontro.
Grazie a tutti...
Loretta da Brescia.

Patologia trattata
Sindrome di Poland.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

OTTIMI PROFESSIONISTI

Sono stata ricoverata presso l'ospedale Sant'Andrea il 10/04/2019 per essere operata per un tumore al polmone destro. C'erano in me paura, rabbia e stanchezza, anche perché avevo appena finito delle chemio per un tumore al seno asportato presso l'ospedale Sant'Eugenio. Ma il modo di fare e di parlarmi del prof. Rendina hanno fatto sì io abbia affrontato il tutto sapendo di farcela anche questa volta. Grazie poi al dott. Ibrahim e alla dott.ssa Peritore, che mi ha tenuto la mano, mi sono addormentata serenamente.
Una equipe medica veramente fantastica, compresi gli infermieri.

Patologia trattata
TUMORE AL POLMONE.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Correzione Pectus Excavatum secondo Nuss

Sono stato operato presso questo reparto per la correzione di un Pectus Excavatum eseguita secondo Nuss. A novembre 2015 mi hanno inserito in toracoscopia due sbarre che mi hanno poi rimosso dopo 3 anni e mezzo (luglio 2019). La risoluzione della malformazione è stata totale, immediata e duratura (sebbene ci sia un minimo rischio di recidiva).
Il primo intervento è ovviamente più impegnativo, sono stato ricoverato 8 giorni. Il dolore postoperatorio è stato gestito egregiamente con una buona terapia antalgica (i primi giorni elastomero EV e poi passa per os) unita alla cordialità e al sorriso del personale infermieristico. Il secondo intervento è più semplice (sono stato ricoverato solo due giorni) e il dolore è gestibile semplicemente con paracetamolo per os.
Ringrazio il dott. Andreetti e gli altri medici che hanno realizzato entrambi gli interventi con la massima attenzione e perizia, senza incorrere in complicanze maggiori e ottenendo la completa risoluzione del quadro. L’intera equipe (primario, dirigenti medici, medici specializzandi, infermieri, OSS) rappresenta un esempio virtuoso per tutta la sanità nazionale.

Patologia trattata
Pectus Excavatum.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie prof. Andreetti

Professionalità, umanità e disponibilità di tutti sia in sala operatoria che nella degenza, mio figlio è rinato grazie al professore Andreetti, operato il 29/11/2018 per petto escavato (correzione con barra toracica tolta dopo 8 mesi con risultato immediato). Non ho mai visto un professore che si ferma a parlare con i famigliari, a rassicurarli, ad essere lì sempre ovunque e comunque, lasciando anche il numero di telefono personale.

Patologia trattata
Petto escavato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

La fine di un incubo

Grazie... Grazie e ancora grazie al Prof. Rendina e al suo staff, grazie perché il 31/05/2019 con un intervento alla trachea ha ridato nuova vita a mio marito e alla nostra famiglia. Grazie per l'abbraccio che mi ha dato fuori la sala operatoria. Grazie per l'umanità e l'umiltà che solo i migliori hanno!
Grazie Prof. Rendina.

Patologia trattata
Resezione stenosi tracheale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringrazio per la mia vita

Semplicemente Grazie. GRAZIE. GRAZIE.

Patologia trattata
Neoplasia maligna torace con ricostruzione.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Pectus Excavatum

Dopo una lunga ricerca e grazie alle recensioni condivise su questo reparto del Sant'Andrea di Roma, decido anche io di prendere un appuntamento col Dott. Claudio Andreetti, e partire da Bari verso Roma per un consulto. Persona squisita. Subito dopo la visita, la mia lista di attesa per l’attesissimo intervento.
Giorno 17 Maggio, preospedalizzazione e ricovero; dopo i vari accertamenti, il giorno dopo alle 7:30 il mio primo intervento. Correzione II Ratvich, 1 barra.
A seguire, tutta la settimana è stata perfetta, non ti lasciano mai da solo, infermieri e specializzandi sempre a disposizione per ogni piccola richiesta.
Ringrazio ancora il Dott. Claudio Andreetti e tutto lo staff della Chirurgia Toracica S.Andrea di Roma.

Patologia trattata
Pectus Excavatum.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Testimonianza e ringraziamento

Ricoverato il giorno 05/03/2019, il giorno successivo sono stato sottoposto ad intervento chirurgico di timectomia mediante sternotomia mediana, eseguito magistralmente dal Dott. Antonio D'Andrilli, che non finirò mai di ringraziare. Come dimenticare la Dott.ssa Cecilia Menna, che oltre che a seguirmi con professionalità, ha avuto la pazienza di sopportare le mie innumerevoli domande? Un abbraccio ed un enorme grazie a tutto il personale medico, al capo sala e agli infermieri, che hanno dimostrato in qualsiasi momento professionalità, competenza, umanità e disponibilità.
Un grazie speciale al Prof. E.A. Rendina per la sua altissima professionalità, l’attenzione e disponibilità con cui cura i suoi pazienti, sempre disponibile ed affettuoso pronto a donare un sorriso e un saluto quando visita o incontra un paziente.

Ancora GRAZIE.
Massimo Fiorelli

Patologia trattata
Neoformazione mediastinica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Tumore al polmone

Ricoverato l'8 maggio pomeriggio, sottoposto il 9 ad intervento di toracotomia-lobectomia superiore destra con resezione bronchiale a manicotto e ricostruzione (sleeve lobectomy), il 10 mattina ero già in piedi e camminavo autonomamente. Eccezionale è stata la competenza del prof. Erino Angelo Rendina per la particolarità dell'intervento. Devo a lui e alla sua equipe la risoluzione fulminea del problema e ringrazio tutto il personale dell'eccellente reparto di chirurgia toracica, distintosi per professionalità, competenza e cortesia.

Patologia trattata
Neoplasia polmonare dx post chemioterapia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un’eccellenza della sanità italiana

Altissima professionalità dei medici, degli infermieri e di tutto il personale. Grande attenzione alle esigenze e alle richieste del malato. Ascolto del malato e dei suoi familiari. Gentilezza, cortesia, garbo, unite a una organizzazione complessiva studiata nei dettagli in un ambiente in cui sembra regnare armonia.

Patologia trattata
Noduli polmonari sx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Tumore al polmone

Sono stato operato il primo aprile dal Dott. Claudio Andreetti, che ha effettuato una lobectomia superiore destra. Gia' il giorno dopo ero in piedi camminando per il reparto. Reparto tutto che rappresenta egregiamente l'eccellenza della sanita' italiana. Medici, paramedici, infermieri ed ausiliari: tutti con una professionalita', gentilezza, disponibilita' ed umanita' ESEMPLARI.
Grazie per tutto.

Patologia trattata
Tumore al polmone.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Tumore polmone

Ricoverato il 29 marzo scorso ed operato il 1 aprile. Il 2 aprile cammino per il reparto non credendo fosse possibile.
Reparto d'eccellenza, equipe chirurgica fantastica per la competenza, professionalità e rispetto del paziente.
Non ci sono parole per definire poi la professionalità ed il rispetto degli operatori paramedici ed ausiliari, mai una parola fuori posto e sempre il sorriso sulle labbra. Grazie.

Patologia trattata
Tumore polmonare.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Pectus excavatum

Sono stato operato dal Prof. Andreetti lo scorso ottobre per un problema di Pectus Excavatum. Tutto è andato per il meglio con risultati eccellenti. Sembra incredibile ma nel periodo successivo all'operazione non ho provato neanche un minimo fastidio o dolore. Non solo i dottori, ma anche tutti gli altri impiegati di reparto si sono sempre dimostrati disponibili, comprensivi e competenti.
Consiglio a chiunque abbia il mio stesso problema di rivolgersi a questa struttura.

Patologia trattata
Pectus Excavatum.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Sorprendente!

Sono stato operato pochi giorni fa.
Ho trovato un reparto organizzato formato da persone competenti, pronte ad aiutarti per ogni singola esigenza. Personale infermieristico davvero all'altezza e molto umano. I ragazzi della chirurgia sono fantastici e la loro più grande qualità, oltre quella di farti sentire a casa, è di riuscire a farti sorridere in momenti così difficili. Un saluto particolare a Fabio il capo sala, Manuel, Andrea, Carmen, Beatrice, il grande LEONARDO e a tutti gli altri operatori.
Un ulteriore saluto affettuoso al Dott. Andreetti, il numero UNO sia sotto il profilo professionale che umano. Dispiace solo non averlo salutato, troppo simpatico.

Patologia trattata
Neoplasia polmonare.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Grazie al prof. Rendina e a tutto il personale. Ho trovato grande competenza e spirito umanitario in un reparto di eccellenza tra i migliori in Italia.

Patologia trattata
Neoplasia polmonare.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Testimonianza

In data 7 dicembre 2018 la biopsia polmonare indica un fenomeno tumorale.
L’Oncologo richiede un parere telefonico al reparto di Chirurgia polmonare.
Il dott. Giulio Maurizi mi riceve subito e dopo un attento ed accurato esame decide l’immediato intervento fissandolo per venerdì 14 dicembre.
Giovedì 13 dicembre mi presento in preospedalizzazione.
Alla fine degli esami vengo “accolto” nel reparto di chirurgia polmonare diretto dal Prof. Rendina.
Venerdì 14 dicembre, vengo sottoposto ad anestesia da uno “stuolo” di entusiasti specializzandi diretti magistralmente dal Dott. Darista, che mi assisteranno (mi hanno in seguito testimoniato) anche nel difficile risveglio dovuto a mie pregresse condizioni patologiche
Vengo quindi sottoposto ad intervento di resezione atipica del lobo inferiore sinistro dall’équipe del Dott.Giulio Maurizi
Sabato 14 dicembre vengo invitato ad “alzarmi e camminare”, cosa che sorprendentemente mi riesce non bene, ma benissimo.
Nella notte tra sabato e domenica sorgono complicanze che, date le mie pregresse condizioni, si temeva potessero verificarsi.
Le complicazioni vengono brillantemente e soddisfacentemente superate, dimodochè il 24 dicembre vengo dimesso.

Le sensazioni:
non mi sono sentito “ricoverato”, ma sin da subito mi sono sentito “accolto” da uno stuolo di meravigliosi infermieri/e, che con professionale umanità e straordinaria discrezione e gentilezza mi hanno seguito, notte e giorno, tutti indistintamente (non faccio i loro nomi perché ho troppo timore di dimenticarne qualcuno).
Io mi sono sentito continuamente rassicurato dalla èquipe medica, composta dai dottori dr. Giulio Maurizi, dr. Cecilia Menna, dr. Valentina Peritore e dr. Camilla Vanni, che con attenta professionalità mi ha giornalmente curato ed informato.

Infine in questa struttura mi sono sentito veramente protetto.

Questa non è la storia di un miracolo o di chissà quale straordinario evento. E’ la condizione che giornalmente si verifica nella meravigliosa ed eccellente struttura magistralmente guidata dal prof. Rendina.

Dobbiamo mantenere e sostenere queste strutture eccellenti, per cui io ed i miei familiari devolveremo il 5 x 1000 alla FONDAZIONE OSPEDALE SANT'ANDREA ONLUS.

Vi invito a fare altrettanto: è semplice e non costa nulla.

Sui moduli CUD, Unico e 730, nello primo spazio dedicato alle associazioni di volontariato e alle Fondazioni riconosciute, indica il codice fiscale: 97650050582

Patologia trattata
Adenocarcinoma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

RINGRAZIAMENTO SPECIALE

Nel mese di Gennaio 2019 ho avuto la fortuna di entrare in contatto con l'unico centro in Italia in grado di operare il mio caso. Ero considerato un paziente ad alto rischio, con poche speranze di vita, per non dire che precedentemente al ciclo chemioterapico a cui mi sono sottoposto il mio caso clinico era inoperabile. Affetto da un carcinoma polmonare che aveva infiltrato il cuore, il 16 gennaio sono stato sottoposto a intervento di Pneumonectomia destra associata a resezione e ricostruzione dell'atrio sinistro.
Primo intervento in Italia ed uno dei pochi al mondo.
Tutto ciò grazie al PROF. ERINO A. RENDINA, chirurgo toracico di fama internazionale, nonché Direttore della Divisione di Chirurgia Toracica dell'Ospedale Sant'Andrea, grande persona in grado di conciliare le sue smisurate competenze tecniche a qualità umane altrettanto importanti per affrontare una fase critica dell'esistenza umana, cioè la malattia. Non posso che esprimere tutto il mio apprezzamento ed immensa gratitudine a tutto il personale del Reparto (medici, infermieri, coordinatore, OSS), disponibile, efficiente, professionale, umano. Un grazie particolare alla Prof.ssa Anna Maria Ciccone, che non si è mai risparmiata un abbraccio ed un incoraggiamento più del dovuto. Presenza costante per me, che sapendo di avere a che fare con un caso particolare, ed essendo estremamente scrupolosa e perfezionista nel suo lavoro, ha atteso l'esito positivo di tutto il mio percorso prima di "cantar vittoria". Non basterebbero pagine intere per ringraziare uno per uno tutti i professionisti che si sono occupati di me, dall'équipe della Chirurgia Toracica (Prof. Rendina, Prof.ssa Ciccone, Prof. Ibrahim, Dott. D'Andrilli, Dott. Maurizi, Dott.ssa Menna, medico specializzando Dott. Mariano), all'équipe della Cardiochirurgia che mi ha preso in carico nei primi delicati giorni successivi all'intervento. Una cosa è certa, questa lunga lista di professionisti si accomuna per grande competenza professionale ed elevato spessore umano.
NON SMETTERO' MAI DI RINGRAZIARVI PER IL VOSTRO INESTIMABILE LAVORO.

Patologia trattata
CARCINOMA SQUAMOCELLULARE POLMONARE CON INVASIONE DELL'ATRIO SINISTRO DEL CUORE.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Dopo aver chiesto ad un mio carissimo amico medico un'indicazione su chi potevo contattare per un nodulo polmonare, ed aver avuto il nome del prof. Rendina e la sua Equipe, mi sono subito meravigliata di aver fatto visita, preospedalizzazione, ricovero, intervento e dimissioni in buona salute in tempi davvero brevissimi e, soprattutto, tramite il servizio pubblico. Intervento riuscito perfettamente e, anche se si tratta di un adenoma polmonare, il tempismo accidentale ha permesso la guarigione della patologia. Ora naturalmente la parola va all'oncologo che seguirà il tutto. Ritengo, pertanto, doveroso, visto i continui commenti sulla malasanità, ringraziare tutti i chirurghi della eccellente equipe del prof. Rendina che, oltre ad essere medici competenti e professionali, si sono rivelati a livello umano veramente straordinari, pronti a rispondere a qualsiasi domanda, a volte anche banale, dettata dall'ansia e da iniziale smarrimento per una situazione improvvisa ed inaspettata, di una paziente in cerca di rassicurazione. Questo ringraziamento va, inoltre, esteso a tutto il personale infermieristico (di tutte le figure) sempre pronto ad esaudire le continue richieste dei pazienti. Già dall'alba la sveglia é con un buongiorno ed un sorriso che non è da tutti e non è così scontato. Grazie a questa eccellenza italiana, che va assolutamente condivisa con chi ha la sfortuna di trovarsi a combattere con questa triste patologia.

Patologia trattata
Adenocarcinoma polmonare.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Giulio Maurizi il TOP

Consigliato da molti, finché non ci entri non capisci della fortuna che hai avuto ad incontrare uno staff così di livello, tutti tutti dal grado più basso al più alto sono di una gentilezza e preparazione uniche!
Il nostro grazie va in primis al dottor Giulio Maurizi: disponibile, gentile, competente, preparato, uno di famiglia pronto a consigliarti, confortarti e informarti in ogni momento.
Consigliatissimo davvero.
Complimenti a tutti!

Patologia trattata
Sezione del polmone per asportazione nodulo di natura sospetta.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Professionalità e umanità

In questo reparto ho trovato professionalità ed umanità ad altissimi livelli, un’infusione di competenza e coraggio che ti fanno superare lo shock iniziale e credere di avere una possibilità...
Reparto di eccellenza che rende orgogliosi di essere italiani; grazie a tutti, in particolare al Dott. Giulio Maurizi e al Dott. Matteo.

Patologia trattata
Adenocarcinoma polmone.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Orgoglio Italiano

Sono stata operata lo scorso mese di novembre dal prof. Rendina. Avevo contattato altri specialisti,
e purtroppo la mia esperienza era stata pessima: commercianti.
Per fortuna un angelo ha messo sulla mia strada il Prof. Rendina. Dopo brevissimo tempo dall’agobiopsia, sono stata operata all’ospedale Sant’Andrea - reparto di chirurgia toracica.
Che dire... ho ritrovato l’orgoglio di essere italiana.
Reparto efficientissimo sotto tutti i punti di vista: professionale ed umano.
Sono uscita solo dopo 4 giorni dall'intervento e devo ringraziare tutto lo staff, medici, infermieri, OSS per l'assistenza e la presenza continua. Un grazie di cuore al prof. Rendina, che unisce all’elevatissima professionalità, un’umanita rara.
GRAZIE.

Patologia trattata
Carcinoide tipico polmone sinistro - lobectomia lobo inferiore.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellenza italiana

Ho subìto un intervento di lobectomia polmonare nello scorso mese di giugno nell'ospedale S Andrea.
In pochi giorni sono stata visitata e operata dal professor Erino Rendina, primario del reparto di chirurgia toracica, una persona speciale che racchiude in sè una rara combinazione: grande competenza professionale ed elevato spessore umano. Veramente rara combinazione.
L'impatto con un tumore è un'esperienza traumatica, ma devo dire che il reparto di chirurgia toracica dell'Ospedale Sant'Andrea è stato il miglior posto dove potevo sperare di affrontare questa brutta esperienza. La degenza e il post operatorio nel reparto del professor Rendina sono stati eccellenti. Ho ricevuto da TUTTI, primario, medici, infermieri, OOSS e fisioterapisti, le cure più professionali e premurose possibili. In questo reparto anche il personale delle pulizie è attento al benessere dell’ammalato. Il reparto di chirurgia toracica del S. Andrea raggiunge livelli di eccellenza non comuni nella sanità pubblica. Devo ringraziare l’intero reparto per le cure ricevute, non faccio l’elenco dei nomi delle persone che mi hanno seguito solo per il timore di dimenticare di citare qualcuno di loro, e sarebbe un grave torto.
Un grazie speciale al prof. Rendina per la sua altissima professionalità, l’attenzione e disponibilità con cui cura i suoi malati, il suo atteggiamento affettuoso e sempre col sorriso quando incontra o visita un paziente.

Patologia trattata
Carcinoma polmonare.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un incontro fortunato

Ad aprile 2018 ho subìto un intervento in sternotomia mediana per asportazione di un timoma. Ho potuto riscontrare una capacità tecnica di primissimo ordine sia in fase di intervento che nel periodo della degenza. L’assistenza medico- infermieristica è stata ottima, pari a quella di una clinica privata. Tutto il reparto raggiunge livelli di eccellenza grazie all’instancabile servizio non solo dei medici, ma anche degli infermieri che lavorano con competenza, passione e rispetto per il paziente. Fra tutti ricordo i nomi del Dott. Tiracorrendo e della giovane dottoressa detta “Pisolo”, Fabio Nicolini il coordinatore infermieristico, Sara e anche Valentina, Emanuele, Stefano, Elisabetta e Francesca, sempre tutti premurosi e disponibili.
Il reparto è un’isola felice in una struttura ospedaliera polo di eccellenza, pur con le pecche organizzative tipiche del sistema sanitario nazionale; ad esempio, una non-organizzazione logistica (non esiste una navetta che colleghi il nosocomio alla ferrovia e l’autobus è una specie di corriera), o l’ugualmente caotica situazione parcheggi, in totale assenza dei vigili della zona. Anche l’organizzazione interna dell’Ospedale, dagli ascensori alla manutenzione dello stabile, fino al personale della ristorazione e ai barellieri, lasciano a desiderare quanto ad attenzione e capacità professionale. Gli esami clinici post operatori sono mal organizzati per tempi di attesa e modalità per pazienti ancora debilitati e fragili.

Patologia trattata
Timoma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Guarigione

Nel reparto del prof. Rendina i malati non smettono mai di essere persone, ed i giorni della settimana non hanno mai domenica.
Il tempo dei pazienti per il Prof. Rendina è il suo tempo... così come per i suoi collaboratori del reparto, prof.ssa Ciccone in testa.
Vi e’ un ordine delle cose e delle persone, nessuno deve turbare il malato al quale viene spiegato ogni evento, anche la previsione del piccolo dolore o fastidio.
Grazie professore di avermi guarito anche dentro, nel mio disagio. Grazie della tempestività, della presenza, della pazienza e dei colloqui.

Patologia trattata
Emotorace destro.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie infinite!

Desidero ringraziare il Prof. Rendina e tutta la sua equipe (personale paramedico ed ausiliario incluso) per l'affetto e la professionalità con cui hanno preso in carico mio padre sotto tutti i punti di vista.
Reparto organizzato in modo impeccabile, con personale fantastico anche dal punto di vista umano.

Patologia trattata
Tumore del polmone.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento

Intervento di lobectomia superiore del polmone sinistro + ricostruzione arteria polmonare.
Un infinito ringraziamento al prof. Rendina per la professionalità e bravura, accompagnato dalla sua ottima equipe. Un ringraziamento va anche a tutto il personale del reparto.
Un plauso infinito ed un grazie al prof. Rendina.

Patologia trattata
Carcinoma squamoso polmone sx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Stenosi tracheale

Sono la mamma di un ragazzo di 15 anni che a seguito di un incidente automobilistico è stato sottoposto ad intubazione.
Dopo circa un mese dall'evento, in cui aveva subito un forte trauma cranico per cui era andato in coma, era in ripresa, ma si sono iniziati a verificare degli episodi in cui la respirazione era difficoltosa.
E' stato visitato dal Prof. Rendina, che dopo aver diagnosticato il problema di mio figlio, stenosi tracheale, si è reso immediatamente disponibile a risolvere chirurgicamente quanto evidente.
L'intervento è stato eseguito il 7 maggio e mio figlio sta benissimo, e come qualsiasi ragazzo di 15 anni sta tornando alla sua realtà in maniera veloce e sana.
L'intervento è stato tempestivo e risolutivo, i controlli successivi stanno confermando quanto detto in sede di valutazione da parte del Prof. Rendina. Sta proseguendo tutto benissimo e con una velocità che un mese fa nemmeno potevamo immaginare.
Siamo stati seguiti dal Prof. Rendina e dalla sua equipe sia dal punto di vista professionale in maniera ineccepibile, sia dal punto di vista umano come meglio non potevamo immaginare, con tanto affetto e presenza.
Siamo stati più volte contattati telefonicamente dal Prof. Rendina, che personalmente voleva sincerarsi delle condizioni di mio figlio.
Colgo l'occasione per ringraziare ancora tutti nella persona del Prof. Rendina, del suo staff e del reparto.

Patologia trattata
Stenosi tracheale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Guarita!

Sono stata operata dal Prof. Rendina a giugno 2010 per un adenocarcinoma al polmone sinistro. Sono stata seguita in ogni fase del ricovero con diligenza e affetto da tutto lo staff medico e paramedico. Non posso che ringraziare tutti per la sensibilità e l'umanità.

Patologia trattata
Carcinoma polmonare.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

La mia esperienza al reparto di chirurgia toracica

La mia esperienza al reparto di chirurgia toracica del Sant’Andrea:
Il volto sorridente e sereno che spunta da sotto una cuffietta verde è la prima immagine del chirurgo che, con la sua equipe, ha eseguito su di me un intervento in toracotomia sinistra di lobectomia inferiore: il Dott. Antonio D’Andrilli.
Il giorno dopo l’intervento, mentre camminavo piano piano con la valigetta, nel corridoio del reparto, sento una pacca sulla spalla ; mi volto, era D’ANDRILLI col suo incoraggiante sorriso e con la solita cuffia verde che si imbucava nella sala audit “Bravo, si ricordi di camminare”.
Nei giorni successivi se non veniva lui nella mia stanza ad informarsi sul mio stato di salute, lo incontravo in corridoio al suo rientro dalla sala operatoria ed era un’occasione per scambiare qualche battuta. Ieri mattina gli ho detto che mi sentivo tirare un po’ sotto il torace .
“ Dove, qua?” Mi chiede mentre mi appoggia la mano.
“Sì”
“ E certo… qui ci sono i punti di sutura, non si preoccupi se dovesse aumentare me lo dica”.
Sarà la suggestione o il cocktail di antidolorifici che porto al collo ma il fastidio mi è diminuito.
Per chi come me , settantuno anni, mai ospedalizzato , ansioso, iperteso che ha una fifa blu appena vede un ago, una parola che tranquillizzi è la migliore terapia di attacco. Quello che mi ha colpito del Dott. D’ANDRILLI , è la sua capacità di instaurare subito un rapporto umano e di fiducia con il paziente. Non sto qui a raccontare delle innumerevoli pubblicazioni scientifiche e delle centinaia di interventi eseguiti ogni anno sul campo e che danno una certificazione oggettiva del suo valore di chirurgo, perché è questa disponibilità umana che aggiunge un fattore in piu` alla sua altissima e indiscussa professionalità.
La mattina che sono stato dimesso , sono andato a salutarlo, volevo ringraziarlo, comunicargli la mia gioia… non mi è uscita un sola parola dalla bocca, per l’emozione…d’impeto l’ho abbracciato come fosse mio fratello.
Comunque tutto il reparto raggiunge livelli di eccellenza grazie all’instancabile servizio non solo dei medici ma anche degli infermieri che lavorano con competenza , passione e rispetto per il paziente. Mi viene in mente in particolare un dottore specializzando di cui ignoro il nome , di sicuro di origine meridionale , forse pugliese. Era la sera prima della mia probabile dimissione, mi sentivo euforico e non avevo voglia di dormire e ho visto passare davanti la mia camera questo dottore che salutava gli infermieri di turno con un “ci vediamo domani “. Ho guardato l’orologio era mezzanotte e mezza. L’indomani alle cinque e trenta era già in reparto. E che dire della dottoressa Teca che sembra esile ma è instancabile, una vera forza della natura.
Mi piace ricordare l’infermiera Sara, dotata di una possente capacità di empatia che, alle cinque del mattino , col suo sorriso illumina tutta la stanza prima ancora di accendere le luci ,ma anche Valentina, Emanuele, Stefano sempre premurosi e disponibili.
La mia totale gratitudine al Prof. Erino Angelo Rendina, per la precoce diagnosi e per la fulminea ospedalizzazione che mi ha riportato alla vita e alla famiglia.

Carmelo Muscatello

Patologia trattata
Neoformazione polmonare sinistra.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

VATS eseguita dal dottor Andreetti

Desidero ringraziare vivamente tutto il personale medico ed infermieristico dell'UOC di Chirurgia toracica dell'Ospedale Sant'Andrea di Roma. In questo reparto ho trovato estrema competenza e professionalità ed una grandissima umanità. Un ringraziamento in particolare al Prof. Rendina, al dottor Andreetti ed a Valentina e Susanna.

Patologia trattata
Iperplasia timica.
Guarda tutte le opinioni degli utenti


Altri contenuti interessanti su QSalute