Ematologia con trapianto Policlinico Bari

Ematologia con trapianto Policlinico Bari

 
4.4 (12)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Ematologia con trapianto universitaria dell'Ospedale Policlinico di Bari, situato in Piazza Giulio Cesare 11, ha come Direttore la Prof.ssa Giorgina Specchia, specializzata in ematologia clinica e di laboratorio e in oncologia, nonchè docente di ematologia all'Università degli Studi di Foggia e direttore della scuola di specializzazione in ematologia dell'Università di Bari. Il reparto, Centro di riferimento regionale per l'ematologia, si occupa principalmente delle seguenti patologie: Leucemie acute, Linfomi maligni, Mielomi, Aplasie midollari, Sindromi linfoproliferative croniche, Sindromi mieloproliferative croniche, Talassemie, Anemie emolitiche, Patologie ematologiche non neoplastiche. Fanno parte dell'equipe medica: Dott. Mario Delia, Dott. Francesco Gaudio, Dott.ssa Paola Carluccio, Dott. Domenico Pastore, Dott.ssa Tommasina Perrone, Dott. Angelantonio Vitucci, Dott.ssa Alessandra Ricco, Dott. Antonio Palma, Dott.ssa Paola Curci, Dott. Francesco Albano, Dott.ssa Anna Castoressa Pietrapertosa, Dott.ssa Rita Rizzi.

Recensioni dei pazienti

12 recensioni

 
(9)
 
(1)
3 stelle
 
(0)
 
(2)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.4
 
4.5  (12)
 
4.3  (12)
 
4.3  (12)
 
4.3  (12)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie di cuore

Competenza massima; assistenza totale; pulizia accurata; servizi curatissimi.
In poche parole, sia lo staff dei medici - in primis la Prof.ssa Specchia, le dottoresse dr. Paola Curci e dr. Vera Carluccio - che delle infermiere e del personale di accettazione, dedica tutte le proprie capacità, competenze ed energie alla cura delle tantissime persone che si presentano loro quotidianamente. Questa dedizione, insieme alla sincera attenzione al paziente in quanto persona, è naturalmente ben predisponente alla cura, anzi è - almeno per quanto mi riguarda - la base stessa della cura.
Grazie di cuore.

Patologia trattata
Tumore.



Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Umanità

Un particolare grazie al Dott. Angelantonio Vitucci, medico dalla grande umanità, accoglienza massima e disponibilità assoluta, nonchè molto preparato e serio nel suo lavoro!

Patologia trattata
Sospetto linfoma.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Tante cose da cambiare

Ritorno insistendo e sperando in un cambiamento nel reparto di ematologia al Policlinico di Bari. Niente da fare. Solita attesa, solita superficialità, solita disorganizzazione.
E' inconcepibile come si faccia attendere in condizioni del genere tanta gente a partire dalle 7.00 di mattina fino alle 15.00. E'vergognoso far aspettare dei pazienti che fanno la chemioterapia tanto quanto uno che ha una prima visita, e quindi malattia non diagnosticata. E' poco professionale andare dalle Dottoresse e fare una visita di 5 minuti circa con le specializzande che entrano ed escono dalle stanze come abili segretarie, interrompendo la visita e distogliendo l'attenzione del medico. Inoltre come fanno i medici a lavorare in armonia se visitano 50/60 pazienti l'uno in una giornata sola?? Da parte mia non ci sono parole positive per questo reparto del Policlinico, che viene conosciuto nella nazione come uno tra i migliori d'Italia e invece rivela tutto quel che di più superficiale ci possa essere. Continuate così e noi pazienti saremo sempre obbligati ad andare a spendere soldi fuori regione. Grazie.

Patologia trattata
Sospetta emocromatosi.

Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0

Parecchi dubbi

Come si fa a parlare bene di questo reparto? E'una vergogna. Due sale d'attese e una all'ingresso (al gelo) con 200 persone con tutti i mali, ammassate come polli. Una tempistica d'attesa che varia dalle 3 alle 4 ore minimo e, per finire, vieni chiamato con un numero e passi attraversando stanze in cui fanno chemioterapia gli altri pazienti. Per finire la ciliegina sulla torta è che la visita dura 5 minuti, con gli specializzandi che entrano ogni 2 minuti e quindi la tua visita dura ancora meno. Ovviamente con i soliti parametri della medicina del sud. La Prof.ssa infine, come puo' mai fare a gestire bene questo reparto se e' primaria di due reparti e fa la spola tra due reparti?

Patologia trattata
Policitemia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie di CUORE

Affetto da linfoma maligno, sono stato in cura presso il policlinico di BARI nel reparto di ematologia diretto dalla prof. SPECCHIA. Ringrazio in particolar modo i medici che mi hanno assistito - dott.ssa PERRONE e dott. GAUDIO - e tutto lo staff infermieristico per la loro professionalità. Ormai sono sette anni che sono in remissione completa ed è grazie a tutti loro se oggi mi godo la nascita del mio nipotino. Detto questo, voglio dire a tutti che la nostra sanità non è poi tutta marcia, c'è ancora gente che dedica tutto il loro tempo e il loro impegno con affetto e amore per salvare molte vite.
Non mollate mai, siamo fieri di avervi.. GRAZIE di cuore.
Nicola Fioretti

Patologia trattata
Linfoma non hodgkin.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento alla Dott.ssa Giordano

Sono affetto da Leucemia Linfatica Cronica in remissione, risvegliatasi per colpa di un virus che ho preso respirando l'aria e cioè il citomegalovirus, che mi ha colpito il linfonodo del collo e il collo l'ho tutto gonfio perche' i linfociti si sono accantucciati nei linfonodi, ho anche la pancia abbastanza gonfia perche' ci sono i linfonodi pure lì ed ho un linfonodo alterato anche al torace. La mia ematologa, Dott.ssa Giordano, mi ha fatto tutti i tipi di indagine e la LLC si e' evoluta in Linfoma non hodgkin che non e' pericoloso, ma va fatta la terapia che sara' quella biologica. Io penso che questo tipo di leucemia dipenda dai fattori ambientali, di inquinamento, dal clima, dalla tecnologia, e ci saranno altre cause, ma tutte quelle citate sono in fase di studio.
Mia cara Dottoressa Giordano, Voi siete il mio angelo custode, con me siete buona, io ho avuto solo paura e quando abbiamo chiarito avete compreso il mio stato d'animo. Ma ora non ho piu' paura, mi fido di Lei e non scappero' mai piu' da Lei, ma la mia ematologa dovete essere sempre Voi, io mi affeziono e sono sensibile e quando ripongo la mia fiducia in qualcuno poi ho sempre fiducia e questa fiducia non verra' mai meno. So di essere in mani sicure.

Patologia trattata
Leucemia Linfatica Cronica in remissione, risvegliatasi causa citomegalovirus.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Leucemia Linfatica Cronica

Io consiglio a tutte le ragazze dai 45 anni ai 52 anni, con patologia Leucemia Linfatica Cronica in remissione, di farsi visitare dalla Dott.ssa Giordano e di fare la tac in remissione, perché lei esplora le parti più nascoste e cioè le nicchie.

Patologia trattata
Leucemia Linfatica Cronica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

UN GRAZIE INCOMMENSURABILE alla Prof.ssa SPECCHIA

Vorrei dimostrare la mia infinita riconoscenza verso tutto lo staff medico, infermieristico e non, degli Ambulatori di Ematologia Universitaria del Policlinico di Bari, diretto in maniera semplicemente E S E M P L A R E dalla Prof.ssa GIORGINA SPECCHIA, iniziando nei ringraziamenti proprio da Lei, Medico che svolge la propria attività come se fosse una missione di vita, e proseguendo con la Dott.ssa Tommasina Perrone e tutto il personale infermieristico e non.
Sono ormai quasi 2 anni che sono diventato un loro paziente, accolto sin dall'inizio con la massima professionalità, disponibilità, competenza, affetto ed UMANITà che ci si possa aspettare. Da tutti non manca mai una parola di speranza ed incoraggiamento, un sorriso di conforto, un'accoglienza famigliare ad ogni appuntamento, insomma: oserei quasi dire che ci vado con immenso piacere, se non fosse per curarmi.
Questo reparto è l'assoluta dimostrazione della BUONA SANITà che esiste qui da noi nel meridione e che deve affrontare giornalmente mille problematiche e, non per ultimo, quelle dovuti al cosiddetto taglio alla sanità.
In conclusione, vorrei porgere a tutti con in testa la Prof. un INFINITO GRAZIEEEEEEEEEE!!!!!!!!!
Saluti ed ancora arrivederci.

Patologia trattata
Linfoma non hodgkin.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie dr.ssa Specchia, dr.ssa Carluccio e staff

Vorrei ringraziare tutto lo staff del reparto magistralmente diretto dalla Prof.ssa Giorgina Specchia per la professionalità, ma soprattutto per l'affetto e la dedizione con la quale accoglie i pazienti e conseguentemente le loro famiglie. Nonostante il reparto sia quotidianamente traboccante di pazienti sofferenti, tutto lo staff non dimentica MAI di rivolger loro un rincuorante sorriso.
Nonostante il ricordo di quei luoghi sia per me fonte di straziante dolore, non posso dimenticare quanta umanità vi abbia scoperto.
Un pensiero particolarissimo per dottoressa Carluccio, che per mio padre ha rappresentato una fonte inesauribile di incoraggiamento oltre che di sconfinato affetto.
Con gratitudine, katia casano.

Patologia trattata
leucemia acuta linfoblastica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Specchia, Curci, Pastore e staff: angeli custodi

Vorrei ringraziare tutta l'equipe dell'Ematologia di Bari, iniziando dalla prof.ssa Giorgina Specchia, dott.ssa Curci e dott. Pastore, per finire a tutto lo staff dei medici, assistenti e infermieri. Grazie di cuore.

Patologia trattata
MIELOMA MULTIPLO.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE DI CUORE- dr.ssa Specchia e staff

Vorrei ringraziare tutto il personale medico e infermieristico dell'Ambulatorio di Ematologia del Policlinico di Bari che fa capo al primario Dott.ssa Specchia, per la dedizione e la professionalità con il quale ogni giorno affrontano le difficoltà dei loro pazienti sottoposti a cure mediche e chemioterapiche. In tale ambulatorio da ormai 6 anni vengo assistita perchè affetta da Mieloma.
Il personale è cortese, attento e disponibile a rispondere con professionalità alle esigenze dei pazienti, che a centinaia si recano in tale ambulatorio per ricevere assistenza e cure mediche.
Pertanto credo e voglio sperare che di reparti così efficienti a Bari e in tutta Italia ce ne siano tanti.
Confermo che si parla sempre di malasanità, ma ricordiamoci che c'è anche gente che ogni giorno svolge nel migliore dei modi il proprio dovere.
Un ringraziamento particolare al Dott. Pastore e alla Dott.ssa Carluccio e a tutto lo staff.
DICIOCIA FILOMENA.

Patologia trattata
MIELOMA MULTIPLO.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE ANGELI SALENTINI

GRAZIE ANGELI SALENTINI (SPECCHIA, PERRONE, DE RISI)

Nel corso di una dolorosa esperienza personale dovuta ad una seria malattia, ho incontrato sulla mia strada proprio delle persone salentine – professioniste della sanità perfettamente integrate e cooperanti in un centro d’eccellenza barese – che sono diventate la presenza plastica della mia speranza, il punto di riferimento solido e personalizzato per la mia terapia, il conforto e la fiducia che in simili situazioni sono la cura più efficace della medicina stessa.
Si tratta di tre donne, salentine, medici stimati della nostra sanità pubblica: Giorgina Specchia, Tommasina Perrone, Clara De Risi. Esse coordinano – forse è meglio dire espletano una vera e propria missione umana e professionale – il Centro di Ematologia del Policlinico di Bari che, in termini di protocolli applicati e risultati ottenuti, si può annoverare tra le eccellenze della nostra sanità pubblica nazionale. I miei tre angeli custodi hanno organizzato una struttura che fa muovere tutti gli operatori (medici e paramedici) in armonia con eccellenti risultati professionali ma, soprattutto, con grande spessore umano. Gli appuntamenti con loro, seppur obbligati dalla mia terapia, sono diventati dei momenti intensi di scambio d’umanità. Per la prima volta ho concretamente provato sulla mia pelle cosa vuol dire praticare una sanità per le persone e non per le fredde cartelle cliniche.
Grazie angeli salentini! Grazie a voi posso ancora gridare solo ed esclusivamente “FORZA BARI”.
Vito Vasile

Patologia trattata
Linfoma.


Altri contenuti interessanti su QSalute