Ginecologia Ospedale Garibaldi Nesima

 
3.9 (26)
Scrivi Recensione
Il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale Garibaldi- Nesima di Catania, situato in Via Palermo 636, ha come Responsabile il Dott. Prof. Ettore Giuseppe. Il reparto, bollino rosa anche per l'anno 2012/2013, si occupa dell'assistenza alla donna in gravidanza e dispone di 21 letti di degenza ordinaria e 6 per il day hospital. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Dott.ssa Abbadessa Gabriella, Dott.ssa Arancio Anna, Dott.ssa Blanco Maria Concetta, Dott. Cannone Francesco, Dott.ssa Cantone Saveria, Dott.ssa Caruso Melania, Dott.ssa Castiglione Maria Grazia, Dott. Di Martino Giovanna, Dott.ssa Fonti Ilenia, Dott. Giammona Sergio, Dott. Reale Armando, Dott. Russo Emanuele, Dott.ssa Pappalardo Elisa, Dott. Pappalardo Giuseppe, Dott.ssa Torrisi Gabriella, Dott. Siscaro Antonio.

Recensioni dei pazienti

26 recensioni

 
(13)
 
(5)
 
(3)
 
(5)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.9
 
4.1  (26)
 
3.8  (26)
 
3.9  (26)
 
3.9  (26)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Ottima struttura

Dopo la rottura delle acque, avvenuta il sabato pomeriggio, sono stata ricoverata due giorni prima di partorire il mio bimbo; in questi due giorni sono stata assistita da tutte le ostetriche, quasi tutte molto gentili, disponibili e professionali. Un grazie di cuore va al dottor Sergio Giammona, sempre presente.

Patologia trattata
Parto naturale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Gravidanza riuscita

Il Prof. Ettore Giuseppe è il mio angelo: grazie a lui oggi ho una bellissima bimba di 7 anni.

Patologia trattata
Seconda gravidanza dopo morte intrauterina fetale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ospedale eccellente

Ospedale fantastico, equipe medica favolosa, dalle infermiere del PS alle ostetriche del reparto. Un grazie particolare va alla dottoressa Elisa Pappalardo. Oggi grazie a lei stringo a me il mio miracolo nato a 33 settimane, atteso tantissimi anni.

Patologia trattata
Parto cesareo pretermine.

Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Grazie alla straordinaria dottoressa Belluomo

Sono arrivata in ospedale a travaglio inoltrato (8 cm.) chiedendo l’epidurale, ma l’anestesista non si è presentata, nonostante durante la visita mi avessero garantito che avrei potuto richiederla anche solo per la fase espulsiva... Una vergogna all’interno di un reparto che funziona molto bene.
Sgarbata l’ostetrica Sofia incontrata al PS e in fase di ricovero.
Straordinaria la dottoressa Giada Belluomo, che mi ha assistita con dolcezza e competenza durante tutto il parto. Senza di lei forse avrei subìto un cesareo d’urgenza, perché mio figlio aveva 2 giri di cordone intorno al collo.
Per l’assistenza attenta e scrupolosa nel post parto ringrazio anche il dottor Gulino e la dottoressa Castiglione.
Fantastica l’ostetrica Thania Taddeo, che mi ha aiutata anche con l’avvio dell’allattamento.
Complessivamente ottima degenza.

Patologia trattata
Parto naturale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto ginecologia ostetricia ottimo

Ho partorito qualche giorno fa e ci tengo a fare i miei complimenti a tutta l'equipe per la professionalità e la disponibilità nella risoluzione delle varie problematiche post parto (allattamento, consigli, ecc.).
Ringrazio in particolar modo la dottoressa Gabriella Torrisi, che mi ha seguita nel percorso della gravidanza con determinazione e grande esperienza.

Patologia trattata
Parto naturale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringrazio la dottoressa Giada Belluomo

Desidero ringraziare la dottoressa Giada Belluomo per la professionalità, gentilezza e cortesia. Persone come lei che fanno della propria professione unitamente alla passione che li distingue, sono gemme rare per questa terra.
Grazie di cuore dalla famiglia Gentile.

Patologia trattata
Parto cesareo.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Tre interventi

Dopo quasi un mese di ricovero in questo ospedale e tre interventi subìti, posso dire che nel reparto di ostetricia c'è troppa folla e i medici non riescono a svolgere materialmente il loro lavoro per come è giusto fare. Il mio ex ginecologo è stato una delusione sia da un punto di vista professionale che umano.
Il reparto di ostetricia, secondo il mio parere, pecca di informazione e comunicazione. Posso solo parlare bene della rianimazione e dei ginecologi che hanno eseguito il terzo intervento per strapparmi alla morte. Ebbene sì, si può rischiare per un cesareo dopo due ricoveri in questo ospedale.
Il bollino rosa è storia vecchia, non bisogna guardare ai numeri dei parti perché noi gravide siamo esseri umani/ vite e non numeri.

Patologia trattata
Preeclampsia severa.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Ottima esperienza

Ieri ho subìto una revisione della cavità uterina (raschiamento). La mia prima gravidanza si è fermata senza una motivazione: aspetto esame istologico. Nonostante sia un evento tragico, qui mi sono sentita a casa. Tutti, infermiere e ostetriche, mi sono state vicine trattandomi con grande umanità. Un grazie va a tutti loro, soprattutto alla mia dottoressa, che mi hanno assistito con il cuore.

Patologia trattata
Aborto spontaneo.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Pronto soccorso ostetrico-ginecologico

Siamo con mia moglie dalle 13.30 al pronto soccorso ostetrico per un raschiamento. Sono le 19.00 e siamo ancora in attesa, ma non perché si stiano girando i pollici, ma solo perché OVVIAMENTE è impensabile programmare un intervento di questo tipo in un pronto soccorso... Non ha senso fare attendere 7- 8 ore a digiuno e senza acqua una persona in attesa che ci sia il "momento" giusto per operare.

Patologia trattata
Raschiamento a seguito di interruzione gravidanza.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie di cuore

Grazie, grazie per avermi salvato la vita... Grazie al magnifico team di ginecologi (dr.ssa Abbadessa, dr.ssa Caruso, dr. Siscaro) e a tutti gli infermieri, ostetrici, anestesisti, che la mattina del tre aprile 2017 mi hanno salvato e hanno permesso di godermi i miei due figli.. Grazie a tutto il personale che mi ha curata dal tre al sette aprile, personale di reparto ginecologia e personale di rianimazione, tutti professionali, competenti e amorevoli.

Patologia trattata
Atonia uterina post partum.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ECCELLENZA

Due anni fa mia moglie doveva essere operata dal Prof. Ettore Giuseppe per una cisti all'ovaio sospetta, ma il giorno dell'intervento lui non c'era e quindi l'ha operata il Dott. Cannone (un angelo), che
le ha asportato l'utero, le ovaie e i linfonodi in laparoscopia. E' andato tutto molto bene, ma io, non avendo molta fiducia nelle nostre strutture ospedaliere siciliane, ho portato mia moglie all'IEO di Milano da un'oncologa per un parere e per farle iniziare una chemioterapia.
L'Oncologa, vedendo il tipo di intervento che le era stato eseguito, ha esclamato "ah anche in Sicilia fanno questi interventi in laparoscopica?". Tale esclamazione mi ha fatto ricredere sul mio modo di vedere gli ospedali siciliani che non sono poi così tanto arretrati ed ho deciso di farle fare la chemioterapia a Catania.
Tante grazie al dott. Cannone, che poi ho saputo che ha lavorato in un centro oncologico Francese, e a tutta l'eccellenza del Garibaldi.

Patologia trattata
Tumore ovarico.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Parto

Sabato sera, a 38 + 4, rottura delle acque... mi ricoverano e l'indomani mi inducono il parto, ma poca dilatazione. Passo tutta l'intera giornata con contrazioni ma niente.. Il lunedì mattina alle otto mi portano in sala parto e partorisco alle 17.00. Il mio compagno è stato tutto il tempo con me e l'ostetrica Rossella è stata a dir poco stupenda. Se ho avuto la forza dopo tre giorni di stanchezza di partorire naturalmente, è stato anche grazie a lei.. Un grazie anche alla Dott.ssa Fonti per la sua umanità e dolcezza.
Sala parto stupenda, pulita e non sono mai stata lasciata da sola.
Esperienza positiva (a parte il lunghissimo travaglio)!!

Patologia trattata
PARTO.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esperienza magnifica

Io ho avuto due parti cesarei, il primo d'urgenza avvenuto dopo una notte di travaglio nel 2013; il secondo a settembre 2015. Sono stata seguita dal dott. Reale Armando per mia scelta. Si è sempre comportato in maniera egregia con me, sia dal lato professionale che dal lato umano, sempre disponibile ad ogni mia telefonata ecc... La prima esperienza è stata bella perché ho trovato due ostetriche meravigliose e dolcissime; purtroppo non ho potuto concludere col naturale e di corsa cesareo, eseguito con grande serietà.
La seconda esperienza... bellissima perché sono stata trattata molto bene; il mio bimbo era piccolo alla 37esima settimana e grazie al parto cesareo effettuato d'urgenza, hanno scoperto che presentava 3 nodi veri al cordone ombelicale.
Anestesista dolcissima e comprensiva.
Infermieri ed ostetriche ok.
Il neonatologo bravissimo e sempre disponibile ad informarmi delle condizioni di mio figli.o
Il Dott. Reale superlativo, non mi ha mai delusa.
Ringrazio anche il dott. Siscaro per avermi dato sostegno e conforto la notte prima del parto trascorsa in PS.
Tornerei al Garibaldi Nesima altre cento volte.

Patologia trattata
Parto cesareo.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Soddisfatta

Posso dire di essere soddisfatta, in quanto ho portato mia figlia per una consulenza ho trovato una ginecologa molto brava e dopo aver appurato che era da operare, è stata subito ricoverata.
I medici sono competenti, giustamente indaffarati dalla mole di lavoro, però non posso dire male. Mia figlia è stata operata, ha subìto l'asportazione di una cisti paraovarica di 8 centimetri, le hanno praticato un taglio nell'ombelico di cui a distanza di un mese non si vedeva più nulla.

Patologia trattata
Cisti para ovarica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo

Sono stata ricoverata in questo reparto per un intervento di miomectomia e posso solo dire che mi sono sentita a casa per tutta la durata della degenza. Personale professionale, presente e cordiale.
Assolutamente consigliato.

Patologia trattata
Mioma uterino.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Parto rischioso pre termine

Sono dal ragusano e con urgenza da Vittoria mi hanno mandata all'ospedale Garibaldi nesima.
Ero molto spaventata, ho cercato notizie sulla struttura, sul prof. Ettore e la sua équipe e anche sul personale avevo letto molti commenti negativi.. Ma leggendo i commenti mi sono chiesta "ma dove mi stanno mandando?". Invece è dal giorno 8/6/2016 che sono ricoverata ed ho trovato professionalità, cortesia, gentilezza, comprensione, moltissima disponibilità e pulizia. Ho partorito una bambina di 300 grammi alla 27° settimana di gestazione. Prego DIO che le dia la forza di non arrendersi e di andare avanti con coraggio e salute, nel frattempo qualsiasi cosa succeda ringrazio e abbraccio con tutto il CUORE il prof. Ettore, il personale medico, le ostetriche. Poi un grazie al dott. Russo, al dott. Siscano, alla caposala, che mi hanno capita e tranquillizzata in modo lodevole. Un grazie di CUORE anche da parte di mia mamma, che hanno fatto rimanere tutto il tempo con me.

Patologia trattata
Parto cesareo urgente e situazione critica per iposviluppo fetale.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Esperienza negativa

Solo a distanza di un anno dalla nascita di mia figlia riesco a parlare della pessima esperienza vissuta al Garibaldi nesima e con il prof. Ettore. Per tutta la gravidanza mi ha seguita, a pagamento, nel suo studio tra rimproveri continui per il peso (ho messo su solo 7 kg. in tutta la gravidanza) e un distacco dovuto alla sua insensibilità. Alla 35ma settimana mi ha imposto un ricovero per un sospetto ritardo di crescita. Sono stata ricoverata 10 giorni in completa solitudine e quando chiedevo spiegazioni ai medici di turno, non mi dicevano nulla. Del prof. neanche l'ombra. Mi facevano tre tracciati al giorno e, se ero fortunata, qualche ostetrica si ricordava di staccare il macchinario (a volte mi lasciavano per 2 ore bloccata). Naturalmente ogni tanto veniva qualche ostetrica comprensiva ed umana. Al 10mo giorno ho preteso dei controlli ed il peso di mia figlia era stimato intorno 2,600 kg. La ginecologa che mi ha visitata mi disse che non c'era nessun problema. Peccato che il prof. avesse deciso che avrei dovuto partorire alla 38ma settimana con un cesareo. Ha fissato la data che, però, non ha rispettato ed io, dopo essermi preparata psicologicamente ad affrontare un intervento, ho saputo alle 10.00 del mattino che mi avrebbero fatto il cesareo il giorno dopo perché lui era assente. Finalmente il giorno dopo partorisco con due che mi hanno fatto un taglio così storto che rimarrò sfigurata a vita. Il prof. si è presentato solo a parto avvenuto e, riferito a mia figlia, ha detto ad un'ostetrica "Ci siamo arrivati ad un chilo con tutte le scarpe?" non sapendo che ero nella stanza attigua ed ho sentito tutto. Subito dopo è passato a farmi gli auguri e, per tutta risposta, gli ho sottolineato che mia figlia pesava 2,640 kg. Ringrazio solamente l'anestesista, la dr.ssa Anna Caruso, che mi ha incoraggiata e sostenuta. Ricordo ancora la sua stretta di mano ed i suoi occhi dolcissimi. Dopo la mia esperienza mi chiedo per quale motivo venga considerato un ospedale d'eccellenza.

Patologia trattata
Parto cesareo.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Parto

Struttura a dir poco pessima! Dopo ore di travaglio ingiustificate, dopo che le ostetriche e staff vario hanno lasciato sola mia moglie per tutto il tempo senza alcun aiuto nè morale nè fisico, ha subìto un cesareo alquanto ingiustificato.
Sconsiglio di partorire in questa struttura.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Pessima esperienza

Ha solo la nomea ormai! Ho partorito 4 mesi fa, mi hanno lasciata sola durante tutto il parto, rimproverata e insultata! E alla fine mi hanno fatto un cesareo d'urgenza non necessario!

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Fibromi

Presso il reparto ho subìto un intervento per l'asportazione di fibromi uterini. Tutto è andato bene ed ho riscontrato grande competenza e professionalità da parte di tutti.

Patologia trattata
Fibromi.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Purtroppo esperienza negativa

Poca serenità al parto ed assistenza fredda e dozzinale.
Ostetrica scortese e "scarpara" come si dice da noi.
Pediatri bravi ma poco comunicativi.
L'eccellenza dov'è?

Patologia trattata
Parto spontaneo a termine.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Esperienza triste ma positiva

Sono arrivata li grazie ad una chiamata al consultorio, perché purtroppo in Sicilia i ginecologi sono quasi tutti obiettori e anche chi ti segue, e dovrebbe indirizzarti dopo una diagnosi prenatale infausta, se ne lava le mani... Diagnosi prenatale fatta al Cannizzaro, ma servizio IVG sospeso perché tutti obiettori. Il primo approccio al telefono con il Dott. Gaspare Gullotta mi ha rasserenata un po', poi il passaggio dal Dott. Bianca (genetista della'ospedale Garibaldi) che mi ha accolto con un'umanità e professionalità straordinarie; quindi il ricovero. Mi hanno assegnato una camera in cui non mettono con te partorienti ed è molto importante perché rispettano tantissimo il dramma che stai vivendo. Il Dott. Gullotta, preparato, professionale, umano, non ha guardato orari di lavoro, chiaro nello spiegarti l'induzione e tutto quello a cui vai incontro in sintesi Eccellente!
Le ostetriche con sorriso, preparazione e umanità; idem le infermiere ed anche le ausiliare: non posso che dire grazie in uno dei momenti più bui della mia vita, continuate così. E griderei al presidente della Regione di vigilare su questa questione della'aborto terapeutico, perché una donna che vive il dramma dovrebbe essere accompagnata come hanno fatto al Garibaldi e non come nelle strutture che si vantano della diagnosi prenatale, ma non riescono a supportare il dopo... Dovrebbero impedire di fare diagnosi prenatale se il reparto ha solo obiettori, perché se una donna si trova al bivio scoprendo malformazioni dopo diagnosi?? Solo scienza e prestigio?! Noi siamo persone prima che Professori ed è un diritto la tutela della donna (legge 194 art.6). Complimenti al direttore del reparto di Ginecologia del Garibaldi-nesima di Catania Prof. Ettore, che grazie anche ai due pilastri (il Dott. Gaspare Gullotta e il Dott. Bianca), sta riuscendo a rendere più semplice e meno complicato quello che per una donna è un dramma.
Grazie ancora e spero che questa mia recensione aiuti chiunque in questo momento si trovi nella confusione di dover andare fuori grazie ai nostri politici che consentono tutto ciò'!

Patologia trattata
Aborto terapeutico (malformazioni cromosomiche).
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Reparto di ostetricia e ginecologia del Garibaldi

Nel mese di marzo ho partorito qui la mia bambina; premetto che non sono di Catania, ma del ragusano, per cui non conoscevo bene il reparto in oggetto. Ho trovato dei medici altamente qualificati, in particolare il prof. Ettore Giuseppe. Consiglio a tutte di partorire in questo reparto, perchè è assistito da medici competenti e professionali, soprattutto se si hanno avuto delle patologie particolari come la mia.

Patologia trattata
Alla 31° settimana di gravidanza ho avuto le transaminasi altissime con valore 800, rischiavo di perdere la mia piccina e conseguenze per la mamma, a ciò vi si aggiungeva un diabete gestazionale.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Pessima esperienza

Ringrazio veramente l'ostetrica bionda che mi ha fatto partorire, di cui non faccio il nome, per avermi distrutto definitivamente l'utero dopo un parto difficilissimo che non è stata minimamente in grado di seguire. Alla ginecologa di turno mancava solo una rivista di moda e una lima per le unghie per distrarsi completamente. Ho subìto un raschiamento (in altra struttura! qui non tornerò mai più) due settimane dopo il parto, dopo sanguinamenti continui ed abbondantissimi.
Bocciata l'ostetricia. Buona la pediatria.

Patologia trattata
Parto spontaneo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Bellissimo parto con l'ostetrica Rita

Ho partorito a settembre 2013, l'ostetrica che mi ha fatto partorire si chiama Rita e i punti me li ha dati il Prof. Ettore.
Consiglio a tutte questa struttura perchè io mi sono trovata benissimo, anzi, qualcuno per caso sa come si chiama di cognome questa ostetrica di nome Rita? E' stata fantastica e vorrei contattarla.
Grazie a chi mi risponderà.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
3.0

Atonia uterina

Il 3 settembre del 2013 è nato il mio piccolo principe... Peccato che grazie alla prepotenza dell'ostetrica Nellina Ferraro e ai medici (dr. Reale e Dott.ssa Pappalardo) che mi avrebbero dovuta assistere in sala parto, il mio piccolo stava rischiando di rimanere orfano e verrà comunque privato per sempre della possibilità di avere un fratellino o una sorellina...
Sono stata isterectomizzata infatti in seguito ad una atonia uterina... complicanza tragica di alcuni parti...
Piccolo particolare: questa complicanza non necessita sempre di isterectomia, purchè si agisca con criterio nel prevenire, per quanto possibile, e gestire nel migliore dei modi una volta insorte le complicanze (d'altronde, se avessi voluto partorire naturalmente come le nostre nonne, rischiando di morire di parto, non sarei andata in una struttura ospedaliera, ma avrei partorito a casa mia!!!!!)
Invece i sanitari con cui ho avuto la triste sorte di confrontarmi, hanno ben pensato di farmi perdere 2500 cc. di sangue prima di portarmi in sala operatoria... a quel punto per una quasi inevitabile isterectomia!!!
Infatti, una volta insorta la complicanza (che è stata un distacco incompleto di placenta e non, come si è cercato di farmi credere, un'atonia uterina insorta d'emblee dopo un secondamento fisiologico) invece di farmi fare un secondamento manuale, visto che non avevo alcuna contrazione dopo la nascita di mio figlio... in modo da poter almeno provare a fare uno zaffaggio come si deve qualora fosse insorta l'atonia (complicanza che a quel punto non è più tanto imponderabile, ma inizia a diventare possibile) - cosa che si può fare solo a paziente addormentata - si è preferito stare lì a far soffrire maledettamente una donna già provata dal parto spremendole la pancia con una forza tale da farle provare ben più dolore che durante il parto (manovra che il dott.re Reale ha elegantemente definito spremitura alla Credè, come se fosse possibile far credere a un medico (perché è questo che faccio nella vita) che quell'atto di assurda violenza potesse essere una manovra medica) e tirando la placenta dal cordone con il rischio di romperla... Ovviamente il tutto da sveglia... e ancora si è pensato di provare a paziente sveglia uno zaffaggio, la cui inutilità, nonché violenza, è facilmente intuibile... visto che il fastidio io l'ho provato ma loro non potevano certamente stipare l'utero di garze!!!
E dire che tra le cause evitabili di atonia uterina (perché ci tengo a precisare che so bene che non tutte le cause lo sono), vi sono proprio manovre inconsulte al secondamento e un distacco incompleto della placenta..

Patologia trattata
Parto.


Altri contenuti interessanti su QSalute