Istituto Neuromed di Pozzilli

 
4.5 (80)
Scrivi Recensione

Giudizio dei pazienti

Voto ospedale
 
4.4 (80)
Voto reparti
 
4.8 (38)
Indirizzo
Via Atinense 18, 86077 Pozzilli (IS)
Telefono
0865 9291
L'Istituto Neurologico Mediterraneo Neuromed, situato in Via Atinense 18 a Pozzilli in provincia di Isernia, è un Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico I.R.C.C.S.. La struttura, fondata nel 1976, è un centro monospecialistico dedicato esclusivamente a Neurologia, Neurochirurgia e Neuroriabilitazione, ove operano in sinergia la ricerca scientifica e l’attività clinica. La Clinica, convenzionata con il Sistema Sanitario Nazionale S.S.N. ed equiparata alle Strutture di Ricovero Pubbliche, costituisce un centro di rilevanza nazionale riconosciuto per il suo contributo al progresso delle neuroscienze. All'interno della Neuromed sono collocate le seguenti divisioni di degenza: Neurologia; Neurochirurgia; Neurochirurgia Funzionale; Neuroriabilitazione; Riabilitazione neurovascolare ed Angiologia; Rianimazione e cure intensive; Complicanze neurologiche delle malattie internistiche; Day Hospital.

Recensioni dei pazienti

80 recensioni

 
(64)
 
(3)
 
(4)
 
(8)
 
(1)
Voto medio 
 
4.5
 
4.4  (80)
 
4.3  (80)
 
4.6  (80)
 
4.5  (80)
Visualizza tutte le recensioni

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Delusione

Vorrei dire le mia opinione su quanto mi è capitato in questa struttura. Con molta fiducia, dopo anni di peripezie dovute al mio mal di schiena (spondilosi L5), mi sono recata ad effettuare una visita intramoenia dal dott. Alessandro Gallo, neurochirurgo. Il suddetto dottore mi ha prescritto una cura antinfiammatoria molto forte e basta (Noprassene). Ho provato a chiamarlo telefonicamente per spiegargli che non riuscivo a tollerare quei farmaci, data la mia ulcera pregressa (riferita già in studio) e lui una volta praticamente mi ha staccato il telefono, un'altra volta con molta incredulità mi diceva di non ritenere altri farmaci efficaci per poter sostituire quella cura. Morale della favola, ho avuto un sanguinamento intestinale, ho dovuto sospendere la cura, fare una colon e una gastroscopia di urgenza e il dolore alla schiena è sempre qui.

Patologia trattata
Spondilosi L5.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

MENINGIOMA DI NOTEVOLI DIMENSIONI

Sono stata operata al cervello a causa di un meningioma di notevoli dimensioni dal dottor Sergio Paolini. Quando mi è stata diagnostica la malattia non sapevo a chi rivolgermi. In seguito ad una serie di ricerche siamo giunti al professor Paolini, che fin da subito mi ha trasmesso una grande serenità e una grande fiducia, motivi per i quali non ho potuto far a meno di scegliere lui per la risoluzione del mio problema. L'intervento è durato dodici ore e si è concluso con la totale asportazione del tumore; circa un'ora dopo la fine dell'intervento sono riuscita a svegliarmi e a riconoscere i miei familiari. Nei giorni successivi, sia nella sala di terapia intensiva che in reparto, ho ricevuto ogni tipo di attenzione da parte degli infermieri e dei dottori e dopo una settimana dall'intervento sono stata dimessa. Colgo, quindi, l'occasione per ringraziare il dottor Paolini, la sua equipe e tutti coloro che lavorano al Neuromed, per la grande professionalità posseduta e la straordinaria gentilezza, rispetto e dedizione con cui si dedicano ai pazienti. Grazie per avermi fatto tornare alla vita di un tempo che quel brutto tumore aveva ormai rovinato.

Patologia trattata
MENINGIOMA INTRACRANICO FRONTO-BASALE DESTRO.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo

Voglio prima di tutto fare un ringraziamento particolare a tutte le equipe del dottor Paolini e del reparto dove ero ricoverato per quello che hanno fatto per me, in qualsiasi momento ne avessi bisogno, la caposala e tutti i suoi colleghi compresi. Ringrazio dio per avermi messo nelle mani del dottor Paolini, dottoressa Tola e dottoressa Imperato, per avermi fatto un intervento molto delicato e riuscito perfettamente. Con quelle mani meravigliose sono riusciti, nonostante le difficoltà e la particolarità di dove dovevano intervenire, ad operarmi con successo e a distanza di 4 giorni ci sono miglioramenti incredibili. Grazie di cuore per avermi ridato il sorriso, non smetterò mai di ringraziarvi.. riuscite a ridare un sorriso a tutti quelli che entrano con problemi e da lì escono solo così: CON UNA GRAN VOGLIA DI POTER TORNARE ALLA VITA NORMALE.
GRAZIE DI CUORE.

Patologia trattata
LESIONE ESPANSIVA INTRA ED EXTRA CANALARIA C1-C2 DESTRA NEUROFISIOLOGICA.



Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Dottore Meglio grazie infinite

Recentemente ho accompagnato mia madre presso l'ambulatorio di questo dottore che si occupa dei movimenti degli occhi; mi è stato consigliato da una amica che con lui era riuscita a inquadrare finalmente un problema oculare al padre, già seguito in questo ospedale perché malato di Parkinson. Dopo una attentissima visita, una serie infinite di domande e diversi test (cosa che purtroppo non abbiamo riscontrato nelle altre due visite fatte altrove, seppur private e profumatamente pagate), alla fine ci ha prospettato, purtroppo, una forma di miastenia. All'inizio si è limitato ad inoltrarci ad una neurologa. Dopo una serie di test, purtroppo positivi, e nonostante i farmaci prescritti dai neurologi, siamo tornati da lui per capire come aiutare mia madre con la visione sdoppiata. Ci ha fatto capire bene che il problema non è risolvibile al 100%, del resto anche la neurologa ci aveva specificato come questa malattia tenda a peggiorare. Ma comunque ha aiutato moltissimo la paziente sia nella fase di diagnosi, sia perchè, dopo averci consigliato degli occhiali prismatici, mia madre, per il momento, è tornata a vivere più serena, senza essere costretta a portare una odiosa benda tutto il giorno. Cosa prospettata da altri per quasi un anno senza sapere soprattutto quale fosse la causa del disturbo. Nel centro oculistico ci ha fatto vedere anche da un altro dottore, credo il primario, che si è limitato ad avvallare senza batter ciglio tutto quanto da lui detto. Come per dire, Ok se lo ha detto lui! Comunque siamo rimasti pienamente soddisfatti. Alla fine saremmo forse arrivati comunque alla stessa diagnosi tra un po' quando anche gli altri sintomi si sarebbero fatti sentire. Ma è stato attento, scrupoloso, umile, disponibile e veloce a capire la vera natura del problema. Ottima esperienza.

Patologia trattata
Miastenia.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Meningioma

Per un puro caso arrivammo ad essere visitati dal prof. Sergio Paolini, medico pratico, umano e di grande competenza. Poichè voleva trattare il caso nel più breva tempo, ci consigliò la struttura NCL di Roma sulla tuscolana. Ospedalizzazione, ricovero, intervento, dimissioni in pochi giorni. Seguita molto bene dal team, il dott. Lavorato si é dimostrato di grande competenza ed umanità. Il prof. Paolini è stato a visita dopo l'intervento e dopo ci siamo visti ancora due volte, chiacchierando ed aggiornandomi sul mio caso. Ringrazio la mia buona stella per "la conoscenza" e sono certa che il prof. Paolini un giorno sarà una delle nostre "eccellenze".

Patologia trattata
Meningioma.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Visita neurochirurgica

Conoscevo la clinica Neuromed per nomea e mi ci sono recato con tanto entusiasmo.
Devo dire che sono rimasto molto, ma molto deluso.
A parte i 152 euro pagati, ma aspettare per più di un'ora, per poi sentirsi solo dire in poco più di 8 minuti, che i dolori avvertiti non corrispondevano a quando riportato sulla Risonanza magnetica...
Sono quindi stato liquidato con un semplice: ripetere risonanza magnetica e prendere un antidolorifico (Patrol).
Il professore sarà sicuramente un luminare nell'operare le persone, ma la mia esperienza non è stata positiva.
Forse se avesse approfondito, bastava che mi prescrivesse almeno un po' di cortisone insieme a del muscoril e magari dopo qualche giorno sarei stato pure meglio.
Cosa che poi è avvenuta tramite il mio medico.

Patologia trattata
Protrusione a livello L4-L5 L5-S1.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

DOPPIO PREZZO

Conosco Neuromed e ho sempre avuto una ottima impressione, ma questa volta sono rimasto molto deluso dalla pessima assistenza telefonica avuta per una prenotazione. Chiamo venerdì 21 aprile per chiedere informazioni e prezzo di una RMN dell'encefalo e dell'angolo ponto cerebellare con gadolino, da fare privatamente.
Risposta 1 (21 aprile): porti l'analisi della creatinina, il prezzo e' di 330 euro e in 1 o 2 giorni le diamo l'appuntamento.
Bene, faccio le mie analisi e mercoledì 26 aprile richiamo per prenotare. Mi risponde Laura.
Risposta 2 (26 aprile): Deve portare analisi della creatinina, azotemia e glicemia!! Il prezzo e' di 625 euro e il primo appuntamento disponibile e' l'8 maggio!
Faccio presente cosa mi era stato detto alla prima telefonata ma Laura, in maniera molto maleducata e spazientita, parlandomi spesso sopra, fino a che le ho fatto notare che io "sarei" il cliente nella discussione che stavamo avendo. Mi dice che chi risponde al centralino non puo' dare i prezzi e quindi mi avrebbe passato la chiamata all'ufficio predisposto.
Mi mette in attesa e, magia delle magie, risponde la stessa Laura che pero' ora era diventata autorizzata a darmi i prezzi. E il prezzo in 4 giorni lievita da 330 euro a 625.
Faccio notare che dovendo fare privatamente la RMN, avevo già chiamato 5 centri con prezzi che variavano tra 280 e 400 massimo.
Sta di fatto che ho trovato un altro centro dove faro' la mia RMN.
PESSIMO SERVIZIO.

Patologia trattata
RMN.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottima struttura e eccellente personale

Un caloroso ringraziamento a tutto il personale di neurochirurgia funzionale, distintosi per professionalità, cordialità ed educazione. Un sentito ringraziamento alla dottoressa Tola: non ci sono parole per descrivere la sua professionalità ed educazione. Ancora un ringraziamento a tutti i ragazzi della sala operatoria, davvero bravi. Ottima struttura gestita da persone davvero competenti.

Patologia trattata
Ernia cervicale.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Delusione

Ho avuto una visita neurochirurgica qualche giorno fa. Premetto che sono stata operata il 28 settembre in un altro centro per una discopatia a livello di L5-S1 con inserimento di un dispositivo per aumentare la distanza tra le vertebre; dopo 6 mesi, non avendo ottenuto miglioramenti, oltre a sentire il parere del mio chirurgo, ho voluto sentire anche un altro parere. Faccio una risonanza completa della schiena (quindi cervicale, dorsale e lombosacrale) e prenoto un appuntamento: mi viene chiesto se preferisco avere un appuntamento con un neurochirurgo o un professore, chiedo che differenze ci sono e mi viene detto che non c’è alcuna differenza: hanno tutti la stessa laurea, la stessa specializzazione ma con i primi il costo della visita è di €122,00 con i secondi €152,00. Dico che facciano loro e mi prenotano una visita (devo dire in tempi veramente brevi). Arrivo in reparto ma la segretaria è sempre al telefono; quando si libera faccio una domanda, mi guarda e poi si gira dall’altra parte a parlare con una collega. Bella considerazione! Al momento della visita entro e la dottoressa tra un po’ neanche mi guarda! Dico come mai sono lì, le spiego un po’ la situazione e le do’ la risonanza. Risposta: “devi fare fisioterapia, nuoto e perdere peso”. Ok. Cerco però di farmi spiegare il risultato della risonanza e dei "paroloni": riposta “devi fare fisioterapia, nuoto e perdere peso”. (Ancora!) Visto che mi sono operata nella parte lombo-sacrale ma sento forti dolori anche nella parte dorsale, chiedo come mai e la discussione che ne viene fuori è: “ci vuole una risonanza della parte dorsale”, “ma io ho fatto una risonanza completa, quindi c’è anche quella”, “ah sì, non avevo visto”. Cioè, che cosa ha guardato allora fino ad adesso?!?! Boh!
Vabbé, andiamo avanti. Chiedo se togliendo il dispositivo magari la situazione migliora e mi viene detto che il dispositivo è meglio non toccarlo se il dolore non è peggiorato; spiego che effettivamente sto peggio e che riesco a fare meno movimenti di prima e la risposta è: “io non ho la bacchetta magica; devi fare fisioterapia, nuoto e perdere peso”. Primo: ma mi hai sentita?!?! Secondo: un’altra volta! Un disco rotto! Non ha saputo dire altro!!! Alla fine anche mia madre prova a fare una domanda.. è da un po’ di tempo che ho dolori forti che non passano neanche facendo siringhe di antidolorifico e sono costretta a letto quindi chiede se ci possa essere qualcosa di specifico per il dolore; risposta “vai dal fisiatra”.
Non sono stata visitata, non sono stata neanche guardata! Non ha provato a vedere la situazione della ferita o del dispositivo, non mi ha fatto provare alcune posizioni per vedere la mia mobilità, niente!!! Non ha saputo rispondere a nessuna delle mie domande!!! Sapeva solo dire “devi fare fisioterapia, nuoto e perdere peso” per tutto!

Patologia trattata
Visita neurochirurgica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Oltre la siepe: la Luce

Se oggi la vita con la sua immensa luce è ancora più bella, è perchè il Prof. Vincenzo Esposito è riuscito, con la Sua maestria, eleganza e competenza, a scongiurarmi lo spauracchio perenne della sedia a rotelle.
Operato al Neuromed Pozzilli il 15.02.2017, sono sceso dal letto il 16 e ritornato a casa a Roma il 17. Mai avevo visto casa mia così bella.
A Lei Prof. Esposito e alla Sua meravigliosa e capace squadra, un GRAZIE incommensurabile.

Patologia trattata
Mielopatia da ernia cervicale (mieloradicolopatia da spondiloartrosi C3-C4 e C4-C5).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Sono rinata

Mi chiamo Patrizia Bevilacqua, ho 52 anni e sono stata operata circa quaranta giorni fa dal prof. Paolini di sindrome di Chiari e siringomielia. Una settimana fa sono stata a controllo. Il risultato raggiunto è a dir poco STRABILIANTE - è ritornato tutto alla normalità. Ringrazio di cuore il prof. Paolini che ha permesso tutto ciò. Sono ritornata alla VITA. Sono scomparsi come per incanto tutti i miei malesseri, oltre ad aver scongiurato il pericolo della sedia rotelle. Sono finalmente la persona che ero. Non ho parole per esprimere la mia gratitudine al prof. PAOLINI e a tutta la sua equipe.

Patologia trattata
Sindrome di Chiari e siringomielia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento per Chiari e siringomielia

Sono stata operata da pochi giorni di sindrome di Chiari e siringomielia. L'intervento è stato eseguito magistralmente dal prof. Paolini e dalla sua equipe ed è riuscito perfettamente. La ripresa è stata rapida. Volevo ringraziare tutti, le dottoresse dr.ssa Imperato e dr.ssa Tola, la caposala Giuditta, gli infermieri e i tirocinanti per la loro pazienza, cordialità, ma soprattutto professionalità. Un ringraziamento particolare al professore Paolini per la sua disponibilità e profonda competenza.
Centro NeuroMed: grazie di esistere nel nostro Sud!

Patologia trattata
Malformazione di Chiari con siringomielia cervicale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE DI CUORE AL PROF. PAOLINI!

Mi chiamo Davide e sono un ragazzo di 23 anni. Sono stato operato d'urgenza il 28 novembre 2016 presso l'Istituto NEUROMED di Pozzilli dopo aver scoperto l'11 novembre 2016 di avere due emangioblastomi cranici comprimenti il 4° ventricolo, rispettivamente di 2 e di 3 cm.
Volevo ringraziare di cuore tutta l'equipe medica, nessuno escluso, dal reparto alla sala operatoria, alla terapia intensiva. E' stata un'esperienza molto positiva, l'intervento è riuscito perfettamente, ho ripreso dopo pochi giorni la mia vita quotidiana, mi è stato riservato inoltre un trattamento impeccabile ed essermi affidato alle cure e alle "mani" del Prof. SERGIO PAOLINI è stato un sollievo. Professore che ammiro per la grande professionalità, disponibilità e umiltà nel proprio operato. Anche la Dott.ssa Imparato e la Dott.ssa Tola, la caposala Giuditta e tutto il personale effettivo meritano un enorme ringraziamento per la pazienza che hanno messo in campo. Grazie infinite a questi "angeli" che con il loro sorriso, la loro disponibilità e professionalità mi hanno restituito la gioia di avere una vita normale.
GRAZIE 1000 BENEDIZIONI!

Patologia trattata
EMANGIOBLASTOMA CISTICO.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

ECCELLENZA MONDIALE

Anzitutto esprimo il mio voto massimo per le tecnologie utilizzate in questo ospedale, che trovi raramente anche in America, essendo una università di ricerca.
La professionalità dei medici, la genuinità e felicità dell'equipe, ti fanno sentire come a casa tua, allegerendoti la preoccupazione per il problema che hai.. Inoltre Pozzilli è un paesino intero che lavora intorno a questa struttura: alberghi, ristoranti ect., tutto a disposizione.
La mia è stata una esperienza tra paure e preghiere, ma tutto è andato bene grazie a questi angeli.
Un elogio al prof. Esposito Vincenzo: è un super uomo.

Patologia trattata
Angioma cavernoso profondo.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Eccellenza al Sud

Sono stato ricoverato dal 21 al 24 novembre per un intervento di asportazione di ernia discale intraforaminale destra in L3.
L'intervento è stato magistralmente eseguito dall'equipe del professor Paolini. È stato tutto molto ben condotto ed al risveglio avevo di nuovo la sensibilità nella gamba destra ed il dolore nella gamba da compressione del nervo femorale era scomparsa.
Dopo 90 giorni di sofferenza dal momento del distacco dell'ernia, mentre giocavo in mare con mio figlio il 10 agosto 2016, mi son sentito bene.
Auguro a tutti di non avere mai problemi alla schienam, ma chi ne avesse sappia di potersi rivolgere con fiducia al professor Paolini, alle dottoresse Tola ed Imparato per tornare a star bene dopo qualche guaio alla colonna vertebrale.
Anche la caposala Giuditta e tutto il personale effettivo meritano un enorme ringraziamento per la pazienza che hanno messo in campo e, non ultime, anche le signore che si occupano delle pulizie e di distribuire il vitto (non malaccio ma sei in ospedale e non a casa, dunque nonostante l'impegno di tutti non siete al ristorante) meritano un ringraziamento pubblico per l'accuratezza e la simpatia mai invadente.
Insomma, cercate di star sempre bene, ma se state male cercate il Prof. Paaolini o la dottoressa Imparato.
Ps:
la guarigione totale avverrà solo dopo 40 giorni dall'intervento a causa della congestione della radice nervosa che necessita di molto tempo per recuperare. Solo per onestà intellettuale, ho dunque segnato per ora "guarigione parziale" ma fra qualche settimana provvederò ad aggiornare, ad avvenuta guarigione totale, questa mia recensione.
S. Quarta

Patologia trattata
Ernia foraminale dx in L3.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie di cuore

Grazie di cuore a tutti, dal reparto alla sala operatoria, alla terapia intensiva. Un grazie infinito al dott. Sergio Paolini e a tutta la sua equipe medica per aver ridato la possibilità a mio marito di tornare a vivere una vita normale... Da un anno mio marito nn riusciva più a vivere una vita serena, non poteva più camminare senza che nessuno gli dovesse stare vicino; tutto questo per via di un meningioma cranico che gli premeva sui nervi collegati agli arti inferiori e superiori. A gennaio 2016 questo meningioma era di 2 cm. circa, a settembre era diventato di 6 cm. e una dottoressa ci ha consigliato il dott. Paolini. Così abbiamo preso un appuntamento con lui e dopo neanche 15 giorni mio marito è stato operato! Grazie a questi fantastici medici ora siamo tornati ad una vita normale.

Patologia trattata
Meningioma cranico di 6 cm.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Per ora sono delusa e perplessa

I miei voti sono così bassi per il semplice motivo che, pur avendo effettuato la visita a maggio, mio padre non è ancora stato chiamato per il ricovero.
È affetto da Parkinson e demenza, è stato visitato dalla dott.ssa Brunetti, di cui mi è stato parlato benissimo da un caro amico.
Nella visita è stata molto gentile e professionale, e mi ha anche detto che la cura che sta facendo mio padre non è adeguata, ma non poteva modificarla se prima non effettuava una serie di esami ricoverandolo.
Ricovero che, come già detto, da maggio ad oggi 18 ottobre non è ancora avvenuto nonostante ripetute chiamate da parte mia, pazienza...
Chissà se avrò il piacere di poter fare una recensione oltre l'attesa.
Per ora sono delusa e perplessa.

Patologia trattata
Parkinson, demenza.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento di rimozione ernia lombare

In base alla mia esperienza, posso dire sia un ottimo centro di neurologia/ neurochirurgia nel Mezzogiorno d'Italia.

Patologia trattata
Ernia lombare.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento ernia discale con Prof. Paolini

Esperienza molto positiva, conoscevo già il Neuromed e mi sono affidato alle cure e "alle mani" del Prof. SERGIO PAOLINI per un intervento di ernia discale L5-S1, che ammiro per la grande professionalità e umiltà nel proprio operato. Intervento riuscito perfettamente, ho ripreso dopo pochi giorni la mia vita quotidiana anche se la convalescenza è durata 40 giorni con qualche piccolo fastidio, ma in continua ascesa di benessere fisico senza i terribili dolori che mi assillavano. Grazie infinite.

Patologia trattata
Ernia del disco.
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

DELUSIONE TOTALE

Premetto che ho dovuto dare il punteggio di 1 perché mancava lo ZERO!
Premetto anche che, in passato, ci siamo serviti di questo Centro (anche per ricoveri!) ben felici di farlo, sia per la pulizia dello stesso, che per l'equipe tutta, che per l'efficienza.
A distanza di due anni abbiamo trovato tutto capovolto: il Centro è decaduto rovinosamente (come tutte le strutture del Centro/Sud del resto!).
Pochissime le sig.re impiegate gentili, disponibili e cortesi (a differenza del passato in cui era l’esatto contrario!). Servizi igienici che, del termine, non conoscono neppure lontanamente l’etimologia: sporchi, senza carta igienica e senza Alcuna possibilità di lavarsi le mani per poi asciugarle. L’equipe medica che ti tratta con sufficienza e con poco interesse. Da tutti traspare nervosismo ed irritabilità e, nella migliore delle occasioni, completa apatia.
Capiamo che i tagli alla sanità generano questo ed anche di più.. ma che colpa abbiamo noi cittadini che, nella fattispecie, cioè da pazienti “bisognosi di cure”, siamo ancor più penalizzati???
P.S.: non ho raccontato nei particolari le mie due ultime esperienze, perché sarebbe servito un libro!

Patologia trattata
Visita specialistica (sintomi: emicrania, bruciori agli occhi e sbandamenti).
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Deluso da prima visita

Non so che pensare di questo centro, almeno io ho fatto una "visita" neurochirurgica per recidiva di ernia discale. Il prof. che mi ha "visitato", di cui non farò il nome, si è limitato soltanto a vedere l'ultima risonanza magnetica e a dirmi che era necessario l'intervento chirurgico. Non ho avuto la classica visita degli arti con martelletto, ago ecc. I sintomi da me riferiti non sono stati presi in considerazione.
Ho cambiato centro, penso che non ci metterò più piede qui. 150 euro + 2 euro di marca da bollo per 5 minuti di consulto..

Patologia trattata
Visita recidiva ernia discale.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Ependimoma

Sono stata operata l'8 settembre 2015 dal Prof. Sergio Paolini, in collaborazione con il Dott. De Angelis, per un ependimoma della cauda (laminotomia destra tra L2 e L5). L'intervento chirurgico è riuscito perfettamente, i dottori sono stati meticolosi e professionali, mi è stato riservato un trattamento impeccabile che mi ha permesso una pronta ripresa nel giro di meno di un mese. Ringrazio tutta l'equipe che mi ha seguita, e sottolineo la tempestività e la bravura nel gestire una patologia come la mia, che era molto delicata essendo il tumore (benigno) molto esteso e adesso ai nervi della colonna. Personale gentilissimo. Niente più dolori!

Patologia trattata
Ependimoma della cauda.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie di cuore al prof. Sergio Paolini

Un grazie speciale al prof. Sergio Paolini e al dott. De Angelis che il 05/11/2015 mi hanno operata per un macroadenoma ipofisario. Intervento riuscito con successo. Vorrei ringraziare la dott.ssa Rea per tutto quello che ha fatto e sta ancora facendo per me. Mi sento veramente fortunata di aver incontrato questi angeli nel vero senso della parola. Personale umano e altamente qualificato. Struttura efficiente. Mi sono sentita come a casa nonostante provenissi dalla lontana provincia di Bari. Grazie di cuore a tutti voi. Siete GRANDI!

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ernia discale

Un grande ringraziamento a tutto il personale medico e paramedico, per la professionalità, disponibilità ed assistenza prestata. Per ciò che attiene alla patologia trattata (ernia discale l5/s1 con deficit motorio gamba sinistra) un caloroso ringraziamento al dr. Vangelista ed equipe, per l'intervento eseguito. Ricovero avvenuto il 10 dicembre, operazione eseguita l'11 e dimissioni il 13, già con recupero motorio. Premettendo di non avere in prima persona esperienza da degente c/o altri nosocomi, mi permetto di dire che la Neuromed si avvicina molto più ad una clinica svizzera che ad un comune ospedale pubblico.

Patologia trattata
Ernia discale l5/s1.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Giudizio su personale Neuromed

A nome di una paziente, sig.ra Maddy, ringrazio con tanto affetto il prof. Paolini per l'enorme competenza e professioanlità, la caposala sig.ra Piera e la sig.ra Elena (di origine rumena) che si è dedicata a lei nella degenza in terapia intensiva dal 4 al 5 novembre 2015 con amore e gentilezza.
Grazie di cuore.

Patologia trattata
Meningioma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

NEUROCHIRURGIA : aneurisma cerebrale arteria media

Sono stata operata alla Neuromed dal Prof. Sergio Paolini.
L'intervento chirurgico di clippaggio del mio "brutto aneurisma" è andato benissimo.
Un'equipé medica eccellente!!!!!
Il mio soggiorno in degenza è stato molto piacevole. Competenza, professionalità, attenzione al paziente.

Patologia trattata
ANEURISMA CEREBRALE ARTERIA MEDIA DX 6 mm.
Punti di forza
Accoglienza, Attenzione al paziente, Competenza e professionalità.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Encefalomielite

Prima ci hanno detto che poteva essere un tumore poi una encefalomielite. Sta di fatto che gli hanno somministrato cortisone e dimesso mio padre senza una terapia e senza sapere cosa fare!
I dottori nessuno quando passano a visita e se passano sono sempre di fretta!!! Non sta ancora bene e adesso sto cercando un neurologo serio per poterlo far visitare! Nel frattempo lo teniamo a casa, cammina a stento, non è lucido ed ha un occhio rosso!

Patologia trattata
Encefalomielite (presunta).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Massa tumorale terza quarta vertebra

Giovedì 18 giugno 2015 mia cugina Abagnale Giuseppina è stata operata dal prof. Vincenzo Esposito di un tumore tra la terza e quarta vertebra che comprimeva sul midollo spinale. Entrata in sala operatoria alle ore 13:15, è uscita alle ore 20:45.
Un Grandissimo Grazie al prof. Vincenzo Esposito e alla sua equipe medica. Grande Uomo e Grande Professionalità.
Grazie da tutti i familiari di Abagnale Giuseppina e marito.

Patologia trattata
Massa tumorale terza quarta vertebra che comprimeva sul midollo spinale.
Punti di forza
Grande Centro che fa onore al sud Italia e non solo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Prof. Sergio Paolini: grande professionalità

Intervento chirurgico il 2 Aprile 2015 per una lesione parasagittale frontale destra (dimesso dopo 5 giorni), depongo positivamente sulla struttura in generale ed in particolare sulla Neurochirurgia.
Un particolare ringraziamento va al Professor Sergio Paolini, che con grande senso umano ed elevata professionalita' ha asportato
la lesione.

Patologia trattata
Lesione parasagittale frontale dx.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Superficialità..

Ringrazio il Dottor Gualtiero per essere stato superficiale sul mio problema, dato che da un mese a questa parte cammino solo grazie ad antidolorifici ed antinfiammatori... Il bello è che non mi fanno neanche piu effetto e visto che faccio l'operaio e lavoro di notte in fabbrica, non ho più la pallida idea di come andare a lavoro..
Cordiali saluti, Zarlenga Alessio

Patologia trattata
Rm colonna lombosacrale, presenza di minime ernie intraspongiose, minimo atteggiamento scoliotico dx convesso del rachide lombare. Matamero di transizione interpretato come sacralizzazione di L5 con disco ipoplasico tra L5-S1. Protrusione discale L3-L4 esaforaminale sx che impronta la radice, reperto analogo meno evidente a destra. Protrusione discale con caratteristiche analoghe più modesta L4- L5. Nei limiti inferiori della norma per ampiezza il canale. Il cono midollare è posizionato a livello di D11- D12. Rx rachide lombosacrale 2 proiezioni. Perdita della fisiologia lordosi lombare. Iniziali diffuse alterazioni spondilosiche con spazi intersomatici di ampiezza nei limiti. Vertebra di transizione al passaggio lombo sacrale. Rx rachide cervicale alterazioni del profilo delle limitanti discali del corpo di D7e di D8 da esiti di m. di Scheurman.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Macroadenoma ipofisario - neurochirurgia

Vorrei ringraziare la Neuromed, la caposala signora Piera Sciarra, gli infermieri e tutti coloro che fanno parte del reparto di neurochirurgia. Inoltre un grazie speciale al Prof. PAOLINI ed alla sua equipe: dott.ssa MORACE, dott. DE ANGELIS, dott. TOLA, dott. REA. Tutto intorno a me era divenuto buio, nel vero significato della parola, a causa del problema che ho avuto, un macro adenoma ipofisario. Un sentito grazie a questi medici, o meglio a questi "angeli", che con il sorriso, disponibilità e professionalità mi hanno ridato la possibilità di poter VEDERE di nuovo intervenendo con tante capacità e restituendomi la gioia. Mi sento fortunato di aver trovato una struttura come la Neuromed e dei professionisti tali a farne parte.
Ennio Molinara 30/04/15

Patologia trattata
Macro adenoma ipofisario.
Punti di forza
molto professionali, accoglienti, responsabili e premurosi.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Struttura super efficiente

Un ringraziamento sincero va a tutto il personale dell'istituto Neuromed.
Dopo aver sentito, da più dottori di più ospedali di Roma, che si trattava di "calcoli renali" piuttosto che "lunghezza anormale degli intestini" e chi più ne ha più ne metta... siamo venuti, per fortuna, a conoscenza del Neuromed. E' bastata una visita e il responso è stato subito chiaro, nè "calcoli", nè tantomeno "lunghezza anormale.." bensi' una "Compressione midollare". Mi hanno operato il 30 Settembre 2014 ed il giorno dopo già ero in piedi.
Un ringraziamento di cuore va, oltre che a tutti gli infermieri, al Professore Sergio Paolini e alla Dottoressa Serena Tola, persone tanto splendide quanto disponibili. Grazie per tutto ciò che avete fatto, siete impagabili.

Patologia trattata
Compressione midollare.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Macroadenoma ipofisario

Ringrazio la Neuromed, perchè dopo tanti tentativi tra Sondrio, Varese, Milano e Pavia, nessuno mi diceva del macroadenoma ipofisario. Dopo 2 anni di battaglia mi indicarono la Neuromed, ove ho fatto la prima visita con la dottoressa Tola, mentre la seconda visita con la dottoressa Jaffrain Rea. Subito mi disse che dovevano operare e.. sono stati davvero bravi! Per me il giorno 4/03/2015 è stata una passeggiata e già dopo l'operazione stavo benissimo.
Un ringraziamento alla neurochirurga dott.ssa Moraci che mi ha fatto l'intervento e un particolare ringraziamento all'equipe medica.

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Paziente

Struttura validissima sotto ogni punto di vista. Ho trovato competenza, professionalità e attenzione al paziente.

Patologia trattata
Cefalea cronica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

COMPLIMENTI

SONO I MIGLIORI IN ASSOLUTO, DOPO IL LORO PRODIGIOSO INTERVENTO SONO RINATA, SONO I MIEI ANGELI CUSTODI..
UN GRAZIE PARTICOLARE E BENEDICENTE ALLE DOTT.SSA MORACE, ALLA DOTT.SSA BISTAZZONI E ALLA DOTT.SSA REA.

Patologia trattata
MACROADENOMA IPOFISARIO.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

SPERANZA IN UN FUTURO MIGLIORE

Il Neuromed per me rappresenta la mia speranza nel futuro. Quando mi hanno diagnosticato la patologia, tutto il mondo mi è crollato addosso, ho pensato che la mia vita non avrebbe avuto più momenti di felicità, ho attraversato momenti difficili e non sono riuscita per un periodo abbastanza lungo ad accettarla. Ma l'incontro con la dottoressa Fantozzi e i suoi collaboratori e' stata la mia rinascita, ho riacquistato la fiducia in me stessa e tuttora non smetto mai di lottare, soprattutto per la mia famiglia. Ho una bimba di tre anni, lei è la mia forza, il mio futuro. Oggi posso dire di stare bene e questo grazie al l'umanità che si respira in questo ospedale, considero le persone che mi seguono come la mia seconda famiglia, sono sempre presenti anche se io sto a 600 km di distanza. Anche con una telefonata riescono a tirarmi su ogni qualvolta ne ho bisogno. Grazie grazie grazie grazie.... A tutti.

Patologia trattata
Sclerosi multipla recidivante remittente.
Punti di forza
Rispetto, umanità, serietà, competenza e professionalità di tutta la struttura.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Quell'angelo del prof. Paolini!!!

Un grazie particolarissimo al prof. Sergio Paolini che ha effettuato a mio figlio ventenne, insieme alla dr.ssa Morace, una laboriosissima asportazione di MAV arteria cerebrale durata 10 ore. Nonostante la mav fosse in una zona molto delicata dell'encefalo, l'operazione è riuscita alla perfezione con recupero così veloce da lasciarmi esterrefatta. Alla dimissione, dopo 15 giorni, il ragazzo era in condizioni ottimali. Non è consueto incontrare concentrate in un'unica persona competenza, umanità, disponibilità, intuizione, scrupolo e creatività come nel prof. Paolini. Grazie... 1000 benedizioni.

Patologia trattata
MAV cerebrale in sede rolandica.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Aspetti psicologici per un malato terminale

Spero che il mio commento possa aiutare i parenti di coloro che sono afflitti dalla malattia del secolo...
Da persona sensibile ed empatica, desidero segnalare un comportamento poco "umano" assunto da un chirurgo della clinica in oggetto.
Mio zio, in seguito alla diagnosi di glioblastoma, nel mese di Aprile 2014 viene visitato dal prof. Genovese, che consiglia l'intervento.
Trattandosi di una persona anziana, ma sempre comunque una PERSONA, viene richiesto dai figli la riservatezza nel non mettere a conoscenza mio zio di quanto era affetto.
Chiunque abbia avuto un'esperienza simile può capire quanto sia importante il modo in cui si affronta questa malattia.
Peraltro, nello stesso periodo, è stato diagnosticato un carcinoma mammario a mia madre. Da questa esperienza ho potuto notare come la sua forza psicologica la stia aiutando a reagire e a riprendere la vita di sempre.
Con mio zio purtroppo non è andata alla stessa maniera. Infatti, poco prima di essere operato, mentre era solo in camera, è passato un altro chirurgo della struttura (non era il prof. Genovese a cui si erano rivolti i miei cugini), il quale bene ha pensato di spiegare a mio zio la motivazione dell'intervento che stava per subire. I miei cugini rientrati in clinica, lo hanno trovato a piangere... GRAZIE ALLA GRANDE NOTIZIA CHE AVEVA APPRESO.
A noi familiari è rimasto il peso di sapere quello che mio zio ha potuto provare, in aggiunta al dolore per il male fisico.
Mi domando: che motivo c'era di informare un paziente che purtroppo ha una bassa speranza di vita??? Ho letto che i malati di cancro devono sapere tutto sulla loro malattia... ma in questo caso, trattandosi di una bassa speranza di vita e di una persona anziana, credo che un minimo di IMPEGNO DA PARTE DI UN MEDICO SAREBBE STATO NATURALE, UMANO, RISPETTOSO, CHIARO ECC....
In seguito all'intervento, mio zio non si è mai ripreso, pensava sempre al male che aveva. Inutile sottolineare che è caduto in depressione!!! Un uomo forte, da una grande salute, ha versato lacrime mai viste da nessuno!!!
L'altro ieri mio zio ci ha lasciati, nonostante i tentativi dei figli di assicurargli una qualità di vita migliore per gli ultimi mesi rimasti.
Desidero ricordare a chi mi legge che i malati non sono dei NUMERI, ma persone che consentono a tutto lo staff medico e paramedico di LAVORARE. e' GRAZIE A LORO CHE GLI STESSI POSSONO ASSICURARSI UNO STIPENDIO....
Non aggiungo altro. Il consiglio per chi dovesse ritrovarsi in situazioni di questo tipo, da parte della nipote e figlia di due malati di cancro è: "Rivolgetevi a una struttura dove il parametro umanità è il primo ad essere considerato!! Non devo insegnare io ai medici che il corpo ha la capacità di autocurarsi se le condizioni al contorno lo consentono".
Quella del medico è prima una missione e poi un lavoro!
Ringrazio tutti coloro che potranno trarre beneficio dalla mia testimonianza.

Patologia trattata
Glioblastoma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ospedale molto efficiente

Clinica di alto livello, medici, assistenti e staff generale sono di alta qualità, nonchè tutti disponibili al 100/100.
Questa struttura è la migliore per potersi far curare... Concludo dicendo che è la miglior clinica italiana grazie agli ottimi medici che vi esercitano.

Patologia trattata
Stenosi del canale midollare (nel 2008);
vistosa ernia in c6- c7 (nel 2014).
Punti di forza
Competenza e capacità.
Punti deboli
tempi di attesa per il ricovero.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Ambulatorio di Ortottica, risolutivo. Grazie!!!

Dopo mesi passati tra vari ambulatori e ospedali di abruzzo e molise, finalmente siamo riusciti a risolvere un problema cronico e abbastanza debilitante.
Mia zia soffriva da tempo di una diplopia, ma nessuno ha mai posto nè una diagnosi, nè tanto meno un vero trattamento.
Quasi per caso siamo giunti nell'ambulatorio di ortottica con il Dott. Michele Meglio. Giovane, competente, molto disponibile ed umano. Di diplopia ne capisce davvero tanto, ha fatto una visita mai vista prima, si vede che tratta la materia. Ha capito causa, ha stabilito anche una concausa di un problema al collo (nessuno prima di lui ci aveva pensato) e, dopo aver chiesto anche una consulenza neurologica, ha finalmente posto una diagnosi ed una vera terapia. Abbiamo risolto in qualche settimana. Al prossimo controllo lo ringrazierò davvero di cuore. Super consigliato per chi ha problemi ai muscoli oculari e soffre di queste patologie.

Patologia trattata
Diplopia.
Punti di forza
Competenza, professionalità ed estrema professionalità del dottore che ci ha seguito.
Punti deboli
Folla, confusione, ambulatorio non troppo grande. Gli operatori sembrano un tantino carichi. Personale infermieristico e di segreteria un po' troppo alla mano.
Un giorno sembrava di stare in un ambulatorio del 3° mondo per il caldo e la folla assolutamente anormale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Se vuoi vivere fatti curare alla Neuromed

Pensavo vi fosse un solo reparto alla grande (Neurochirurgia) dopo il ricovero di mio nipote Antonio, ma poi mio cognato Francesco è stato operato alla spina dorsale e ancora poi mio cognato Salvatore è stato operato agli occhi - e dopo l'operazione ha ripreso a vedere con l'occhio sinistro dopo oltre 20 anni, perché tutti fino ad allora lo davano per perso e invece, dopo un'accurata, coscienziosa e professionale visita del Dr. Minicucci (e poi in seguito operato) ora vede benissimo per l'età che ha e guida un'altra volta . Traete voi le conclusioni . . . Per me sono i veri e soli numero !

Patologia trattata
Varie.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

OTTIMA STRUTTURA

GRAZIE DI CUORE PER AVER SALVATO MIO MARITO DOPO UNA FORTE SINCOPE, GRAZIE ALLE COMPETENZE TEMPESTIVE DI DOTTORI E INFERMIERI CHE SONO RIUSCITI A RIANIMARLO: GRAZIE A LORO MIO MARITO è VIVO...
UN GRAZIE PARTICOLARE ALLA DOTT.SSA MORACE: DOLCISSIMA E BRAVISSIMA, CI è STATA VICINO PASSO PASSO INFORMANDOCI SULL'ANDAMENTO DEGLI ACCERTAMENTI..

Patologia trattata
SINCOPE.
Punti di forza
CORTESIA E UMILTA'.
Punti deboli
DISPONIBILITA' DEI POSTI.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Neurochirurgia funzionale - Una grande equipe

Vorrei esprimere un enorme ringraziamento al Prof. Gagliardi e alla sua equipe per la loro grande competenza, umanità ed attenzione. Sono stata operata il giorno 24 febbraio u.s. per un'ernia cervicale livello C5-C6. Il gagliardissimo Professore e tutti i membri dell'equipe hanno risolto con maestria i miei disturbi, persistenti da mesi, consentendomi sin dal mattino dopo l'intervento di scendere al bar a fare colazione con tranquillità. Oltre alla comprovata professionalità vorrei sottolineare la grande umanità di cui sono stata circondata durante tutto l'intervento. Ricorderò con particolare gratitudine la dolcezza del dott. Gianni Faralli, che ha saputo infondermi tranquillità in un momento così delicato, e la premura dell'ausiliario Antonino Di Claudio, che mi è stato vicino come farebbe un amico in una situazione del genere. Ogni membro dell'equipe ha comunque contribuito alla mia serenità, facendomi sentire al sicuro, nelle mani giuste. Grazie..

Patologia trattata
Spondilo-discoartrosi cervicale livello C5-C6.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un esempio di buona sanità

Sono stato ricoverato il giorno 6 2014 per essere sottoposto ad un intervento chirurgico per un'ernia cervicale livello C6-C7.
Sono stato operato nello stesso giorno dalla dottoressa Bistazzoni, persona competente ed umana, alla quale vanno i miei ringraziamenti.
Subito dopo l'intervento ho avvertito un miglioramento delle mie condizioni. Voglio ringraziare tutto il personale del Neuromed per la professionalità e l'attenzione al malato: dall'anestesista alla dottoressa Bistazzone, dalla caposala Piera Sciarra agli infermieri e agli allievi infermieristici del reparto.
Un grazie di cuore.

Patologia trattata
Ernia cervicale c6-c7.
Punti di forza
Servizi e competenza.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Esperienza negativa

Mio padre soffriva di cavernoma midollare in c-2 e ci siamo rivolti al dott. Ricciardi che, senza neanche visitarlo e dopo 5 minuti che ha guardato le Rm, ha dichiarato che se non si fosse operato sarebbe rimasto paraplegico a vita, e non avrebbe nemmeno potuto respirare autonomamente. Ma se avesse fatto l'operazione le possibilità di andare incontro agli stessi rischi sarebbero state esattamente le stesse, dunque toccava esclusivamente a mio padre scegliere cosa fare, perché lui non sapeva cos'altro dire. Ovviamente non ci siamo fermati davanti alle parole sconcertanti di questo neurologo.
Oggi 10/02/2014 mio padre è stato operato a Taranto dal Professor Lattanzi, che appena ha visitato mio padre ha urgentemente richiesto il ricovero e l'hanno operato d'urgenza, perché da un momento all'altro avrebbe potuto perdere la vita per collasso respiratorio. Il dottor Ricciardi non si è voluto prendere la responsabilità di operare mio padre, lasciando tutto nelle mani di mio padre, quando sarebbe bastato ammettere la propria incapacità nell'affrontare un'operazione cosi complicata. Per fortuna ci sono persone come il dottor Lattanzi che sono in grado di colmare le incapacità altrui e ha salvato la vita di mio padre. Questo è quanto! Non credo ci sia altro da aggiungere!

Patologia trattata
Cavernoma midollare in c-2.
Guarda tutte le opinioni degli utenti


Altri contenuti interessanti su QSalute