Dettagli Recensione

 
Ospedali e case di cura a Roma
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

UN SOGGIORNO (QUASI) TUTTO DA DIMENTICARE

2012 - In entrata mi hanno cateterizzato, poi si sono.. "dimenticati". Venti (20) giorni con catetere (senza mai pulirlo) motivando: "ginnastica vescicale". Le conseguenze ora me le tengo io.
Il maudit catetere è stato poi tolto definitivamente dopo mie reiterate richieste ad un gentile infermiere. Ad una paziente la suora di turno non riusciva ad inserirlo e quindi il catetere andava su e giù. Sono intervenute due giovani infermiere che hanno provveduto alla bisogna senza alcuna difficoltà.
A casa, ho digitato su google "ginnastica vescicale" e catetere".. apriti cielo: è pericoloso e anche letale! Il semplice buonsenso mi aveva suggerito correttamente.
Cartella clinica: 81 pagine, di cui quelle scritte a mano illeggibili, ivi incluse le firme degli operatori infermieristici. Nè l'infermiera (Daniela, credo), tampoco io, siamo riuscite a sapere chi mi avesse tolto i punti. Infatti sembra fosse "qualcuno" che veniva da fuori: chi?
Condivido i commenti (negativi) di Alvaro Senti e Massimo Tesei.

Cibo: catering e cibo più che accettabili.

Patologia trattata
Ortopedica.
Punti di forza
Struttura piccola ma gradevole.
Punti deboli
Personale (suore incluse), inadeguato alla delicata bisogna.

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute