Ospedale San Giovanni Addolorata Roma

 
4.6 (66)
Scrivi Recensione

Giudizio dei pazienti

Voto ospedale
 
4.6 (66)
Voto reparti
 
4.5 (676)
Indirizzo
Via dell'Amba Aradam 9, Roma
L'Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata è situata a Roma in Via dell'Amba Aradam 9. Si tratta di un complesso ospedaliero di rilievo nazionale ad alta specializzazione, che si caratterizza per la sua funzione pubblica di fornire le soluzioni più all'avanguardia a specifici bisogni di salute, erogando prestazioni e servizi diagnostici e curativi di elevata qualità. Tra i servizi offerti spiccano: DEA, Ginecologia e Ostetricia, Medicina per l'Urgenza, Trauma Center, Centro Rianimazione, Anestesia e Rianimazione, Dipartimento Apparato Cardiocircolatorio, Urologia, Centro Patologia della Mammella, Diagnostica del Complesso Torch (Centro Lelli), Centro Prelievi.

Recensioni dei pazienti

66 recensioni

 
(58)
 
(2)
 
(1)
 
(2)
 
(3)
Voto medio 
 
4.6
 
4.8  (66)
 
4.7  (66)
 
4.6  (66)
 
4.5  (66)
Visualizza tutte le recensioni

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Centro prelievi

13/06/2018. Arrivato alle 8.00 alle casse per pagare il prelievo, prendo il numeretto e comincio ad aspettare in sala d'attesa il mio turno - ero il numero 62 e stavano al 32. Dopo un'ora, verso le ore 9.00, vedo che sono ancora al 45: su tre casse in servizio, hanno fatto pagare solo 13 persone e qualcun'altro che aveva precedenza. Ripeto, 3 casse in servizio in un'ora per 13 massimo 15 persone!!! Verso le 9.30 (dopo un'ora e mezza di attesa solo per pagare) mi alzo e vado alle casse, erano al numero 54 e mi accorgo che a volte i numeri non scattavano e si inserivano delle persone che prendevano i numeretti delle precedenze e queste ormai, essendo alle casse, le facevano passare senza verificare lo stato del diritto della loro precedenza. In più si inserivano colleghi di continuo, allungando così i tempi di attesa. Vedendo tutto questo, facendo presente alla cassiera che ormai stavano per essere 2 ore che aspettavo solo per pagare (poi avrei dovuto aspettare la fila per il prelievo), la cassiera comincia ad alzare la voce dicendomi che cloro sanno cosa fanno. Premetto che sono una persona molto tranquilla e rispondo che non è giusto tutto questo e che mi faranno saltare l'esame all'università (alle 13.00). Dopo aver pagato, aspetto di nuovo per il prelievo.
L'infermiera che mi deve prelevare comincia a parlare dei cavoli suoi, della casa al mare con la sua collega e alla fine, quando ha finito, mi vedo un bel bozzo tutto viola sul braccio..
Esco da questo terribile prelievo alle ore 11.30.

Patologia trattata
Prelievo per elettrocardiogramma.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ospedale fantastico

Reparto di Ostetricia ottimo, assistenza continua fantastica, infermiere e personale meraviglioso. Mi sono trovata benissimo per la competenza dei medici, per il personale che è sempre disponibile ed attento, e per le attenzioni per la mamma, che sono continue. Grazie a tutti, siete stati la mia famiglia, anche se per poco tempo.

Patologia trattata
Parto cesareo molto complicato.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti alla Ginecologia

Voglio ringraziare calorosamente tutto lo staff del reparto ginecologia, in particolare il dott. Ivan Bezzi per la competenza e la professionalità dimostrata nel prendersi cura di me. Consiglierei vivamente a chiunque di affidarsi alle cure di questo reparto e di tutta l'equipe medica e infermieristica.
Grazie, grazie e ancora grazie!!!

Patologia trattata
Tumefazione annessiale dx con asportazione di cistoadenocarcinoma.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellenza medica

Ieri, 21 gennaio 2018, sono stata presso l'ospedale S Giovanni (distretto S. Maria, palazzina P) per effettuare una preospedalizzazione relativa ad un intervento oculistico. Ho constatato (devo dire con stupore) un servizio pubblico eccellente: accoglienza gentile, una organizzazione precisa, chiara e ordinata, competenza e gentilezza dei medici e di tutto il personale e tempi di attesa accettabili. Non da meno la pulizia, persino i bagni riservati al pubblico erano dotati di carta igienica, sapone e acqua calda!!! Complimenti a tutti per l'ottimo servizio.

Patologia trattata
Preospedalizzazione generica.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Parto

Ho partorito al San Giovanni pochi giorni fa. Appena arrivata sono stata molto contenta dell'accoglienza ricevuta... Infermiere molto carine e disponibili, quindi non è iniziata per niente male visto che mi sono sentita molto a mio agio da subito.
Poco dopo vado in bagno, sporchissimo, capelli in ogni dove, carta igienica assente (nella maggior parte dei bagni), doccia non funzionante, water sporchissimi, porte che non si chiudono, pulizia delle camere scarsa.
La sala parto dovrebbe fungere anche da sala travaglio.. invece ti lasciano in stanza a soffrire, o buttata sul corridoio senza essere calcolata.
Organizzazione assente: un giorno viene un medico a visitarti e ti dice una cosa, il giorno dopo te ne viene detta un'altra, un medico prescrive un medicinale e te ne viene dato un altro perché nessuno lascia detto niente.
Nulla da dire sulla professionalità, cortesia dell'ostetrica che mi ha seguita durante il parto, Vania Sanna, e del ginecologo che mi ha seguita nei mesi precedenti e che è stato disponibile fino alla fine, dott. Ugo Appierto.
Molto carine le ostetriche del nido, mi hanno dato molti consigli sull'allattamento. Nessun tipo di assistenza.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Mastectomia bilaterale

Vorrei ringraziare tutti dell'equipe del dottor Fortunato.
Sono stata operata dal dottor La Pinta e per la ricostruzione plastica dal dottor Loreti. Mi sono trovata benissimo, i dottori sono eccezionali a capire tutte le nostre paure.
Le infermiere sono pure eccezionali, dalla prima all'ultima; Laura la caposala è sempre gentile e disponibile.
Grazie di cuore a tutti per l'impegno e l'amore che mettete ne vostro lavoro. Grazie!!!

Patologia trattata
Tumore del seno.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esempio di eccellenza - colecistectomia

Sono stato sottoposto dal dott. Giorgio Lucandri ad intervento di colecistectomia presso l’azienda ospedaliera San Giovanni Addolorata di Roma – reparto di Chirurgia generale II ad indirizzo mini invasivo laparoscopico.
Esprimo la mia totale soddisfazione per l’ottimo esito dell’intervento.
Sorprendente la rapidissima ripresa post operatoria. Dopo appena due ore ero già in piedi a spasso nel corridoio (pulitissimo ed addobbato con eleganza per il Natale).
Personale medico e paramedico efficiente e gentile, attenzione e cura per tutti i pazienti.
Meno di due giorni di degenza: entrato in sala operatoria alle 16:30 del 15/12/2016, sono stato dimesso dall’ospedale alle ore 12:00 del 17/12/2016.
Un sentito ringraziamento al dott. Lucandri per la cordialità, l’alta professionalità e la grande attenzione dimostrata nella fase post-operatoria.
Grazie a tutto il reparto della week surgery per competenza e professionalità.

Patologia trattata
Colecistectomia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti alla Ostetricia

Scrivo questo commento per ringraziare lo staff del reparto maternità e in particolare quello della sala parto dove il giorno 11/12/2016 alle ore 1:11 ho dato alla luce la mia bambina Elettra dopo un travaglio cominciato alle ore 20:00.
In particolare ringrazio la competenza e umanità dell'ostetrica che mi ha assistita per tutto il tempo senza mai lasciarmi, Paola Zampieri, che ha dimostrato oltre alla sua preparazione, una passione per quello che fa che mai avevo riscontrato in tanti anni in una persona in vari campi di lavoro in cui mi sono raffrontata.
Colgo l'occasione per ringraziare anche tutto lo staff di quella notte che ha aiutato l'ostetrica e me a dare alla luce la mia bambina.
Grazie, ancora continuate così, siete delle persone stupende.

Ancora grazie.

Luana Guarnieri, Daniele Sii Onesto ed Elettra

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Mastectomia, linfadenectomia e ricostruzione

Sono stata sottoposta ad un intervento di mastectomia nipple sparing e linfadenectomia ascellare con ricostruzione contestuale, da una equipe di chirurgia oncologica e plastica dell'Ospedale San Giovanni Addolorata: Dr. Massimo Farina, Dr. Andrea Loreti, Dr. Massimo La Pinta e Dr.ssa Elena Manna. Vorrei ringraziarli uno per uno per avermi aiutato in un momento difficilissimo della mia vita; ognuno di loro ha dimostrato eccezionale competenza, profondissima umanità e spirito di dedizione al lavoro, svolto con passione e abnegazione. Si tratta di professionisti straordinari, di cui andare fieri in un paese in cui il sistema ospedaliero sale agli onori della cronaca solo per casi di sanità malata.
La mia immensa gratitudine va a questi eroi, grandissimi, eppure così umani.

Patologia trattata
Carcinoma lobulare della mammella.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Imparare un po' di rispetto è fondamentale

Nel reparto B al piano terra, medicina centrale (quello dove sono ricoverate donne molto anziane) c'è un personale infermieristico purtroppo eterogeneo. Dico "purtroppo", perché in un ospedale si ha a che fare con persone che soffrono e talvolta muoiono, non con cassette di frutta.
Alcuni infermieri/e sono educati/e, e nonostante la mole di lavoro e si pongono con professionalità e rispetto. Altri/e rappresentano chiari esempi di maleducazione e poco rispetto nei confronti di si affida loro in questo caso, persone anziane.
Tra gli esempi di inefficienza si possono elencare: una volta alcuni operatori indugiavano in sala infermieri con lo smartphone in mano, nonostante un respiratore NIV stesse dando un allarme sonoro e rosso continuo per poca ossigenazione con rischio per il paziente, costringendo un familiare a chiedere l'intervento; un infermiere amante dell'arte dei tatuaggi che ha quasi buttato addosso a una paziente anziana la maschera dell'ossigeno; altre infermiere giovani che entravano e uscivano sbattendo con poco garbo il portone del reparto, quasi si sentissero capi di stato; alcuni infermieri gentili, però poco capaci di posizionare sul viso una maschera NIV, tanto che dopo minuti di manovre a vuoto hanno chiesto aiuto ad altri infermieri; un portantino che, distratto dal solito smartphone in mano durante il trasporto di un letto con una donna anziana in corridoio, faceva sì che il letto urtasse la sponda della porta.
Menzionare questi esempi è poco utile, tuttavia serve a differenziare chi svolge un mestiere con umanità e vocazione, e chi questi due valori li disconosce.
Come si sa, le condizioni di lavoro non sono le migliori; ma gli atteggiamenti negativi di cui sopra esulano dallo stress lavorativo: sono piuttosto l'indice preoccupante che il rispetto e il senso civico si stanno indebolendo in modo preoccupante.

Patologia trattata
Polmonite.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

SCARSA PROFESSIONALITA'

APPUNTAMENTO PER UNA ECOGRAFIA OCULARE PER UNA SIGNORA DI 80 ANNI PRESO ALLE ORE 11:00 CON IL DOTTOR LIBERALI IL QUALE, DOPO AVER SMARRITO L'IMPEGNATIVA E DOPO ESSERE STATO PER ORE SUL COMPUTER E DOPO AVER PERMESSO A PAZIENTI (AMICI?) DI ENTRARE SENZA PRENOTAZIONE, ALLE ORE 12:20 HA EFFETTUATO L'ECOGRAFIA CON SUFFICIENZA E SUPERFICIALITA', RIVOLGENDOSI ANCHE IN MODO SGARBATO.

Patologia trattata
NEVO OCULARE.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Ottimo reparto Neurochirurgia

Ottima assistenza e professionalità di tutto il personale del reparto neurochirurgia dell'ospedale S.Giovanni.
Grazie di tutto.

Patologia trattata
Di pertinenza neurochirurgica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Timpanoplastica - dott. Di Cassio Bernardino

Sono stata operata ad entrambe le orecchie dal dottor Di Cassio Bernardino: oltre alla sua professionalità indiscussa, è una persona umana e sensibile.
Grazie di cuore.

Patologia trattata
Timpanoplastica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento per la professionalità dimostrata

Con la presente recensione vorrei indicare la mia immensa gratitudine per l'operato sia tecnico che umano del reparto Urologia 2 Ospedale S. Giovanni Immacolata..
Nella mia disgrazia, essendo stato colpito da una forma tumorale alla prostata, mi sento fortunato per essere stato un loro paziente, la loro squadra è composta da personale altamente specializzato, magistralmente diretto dal Dott. Gianluca D'ELIA e dai Suoi collaboratori. Gli infermieri, dotati da indiscussa professionalità, da innata pazienza e umanità, eseguono il proprio compito sempre con un sorriso e cordialità, anche se comprensibilmente i pazienti spesso sono veramente petulanti; anche il personale di supporto è evidentemente selezionato perché la pazienza regna sovrana e la cortesia è di casa.
Con queste poche righe voglio divulgare quello che è l'antitesi alla "malasanità" strombazzata dai media, orbi e sconsiderati, prendendo e trasmettendo solo quello che fa notizia e non quello che può essere utile alla gente che soffre.
Con infinita stima.

Patologia trattata
Prostatectomia radicale.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esperienza di parto OTTIMA!

Ho scelto il San Giovanni per la distanza da casa ma soprattutto perché sala-travaglio e sala-parto sono la stessa sala, quindi la gestante non deve pensare a spostarsi ma puo' iniziare il travaglio in intimità, con il marito accanto, e rimanere li fino al parto.
Ho partorito l'11/11/2015 un bambino di 4 kg., lungo 55 cm.
Durante la gravidanza mi hanno terrorizzato per le dimensioni grandi del piccolo, dicendomi che sicuramente avrei sofferto molto e mi sarei lacerata, quindi ho chiesto di poter partorire in piedi sperando nell'aiuto della forza di gravità.

L'Ostetrica Vanda ROSSI me l'ha permesso ed è stato un parto meraviglioso! Non ho avuto bisogno dell'epidurale perché lei ha saputo capire le mie esigenze, i miei tempi, ha capito che mi tranquillizzava essere informata passo passo su cosa stesse succedendo e mi ha assecondata.
In 3 ore e 15 minuti ho finito il travaglio e partorito! E senza lacerazioni!!

Vorrei ringraziare anche la collega che era in turno con Vanda, di cui purtroppo non so il nome.

E vorrei ringraziare di cuore le dottoresse LO PIZZO e LUCCHINI, che mi hanno conosciuto in pronto soccorso solo 3 giorni prima del ricovero, ma mi hanno trattata come molti medici trattano solo le pazienti che seguono privatamente!

Sul resto dello staff posso dire che, come in ogni situazione, ci sono state persone più o meno preparate, più o meno disponibili. Ma se dovessi fare una stima direi che l'80% di quel reparto è un'eccellenza, e un 20% una vera mediocrità.

Tutto sommato, sono molto contenta di aver partorito in questa struttura dove spero di poter tornare per il secondo figlio!

Grazie di cuore,
Giorgia Tollis

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Neurochirurgia

Diagnosi: edema cerebrale che comprime la zona latero-parietale destra, creando un deficit agli arti sinistri.
L'8 marzo 2016 Davide di 46 anni è quindi stato operato alla testa per un tumore dalla dott.ssa Giovanna Ricci, a cui vanno tutti i miei ringraziamenti per la sua dedizione nello svolgere il suo lavoro. Inoltre volevo ringraziare tutto il gruppo infermieristico del reparto di Neurochirurgia. Grazie a tutti.

Patologia trattata
Tumore al cervello.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Patologia della Mammella. Elogio staff

Desidero ringraziare il reparto di Patologia della Mammella diretto dal dottor Fortunato e tutto il suo staff per la professionalità e la cura con cui svolgono la loro professione, nonostante le difficoltà dettate dalla situazione momentanea delle strutture ospedaliere. La degenza e il decorso della malattia è un momento importante per il paziente: io mi sono sentita curata e in molti momenti “coccolata”. Il piacere è di vedere proseguire tutto ciò anche ora che sono a casa e proseguo il mio iter con le visite di controllo, assolutamente seguite dai medici e dalla coordinatrice del reparto. Un grazie sentito.
Pina Giaimo

Patologia trattata
Carcinoma lobulare infiltrante.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento al Dott. Ronci e al suo staff

Ringrazio il dottor Ronci e lo staff di infermieri del reparto ematologia per avermi curato e assistito in maniera egregia, con cortesia e dedizione per il loro lavoro svolto. Il male che mi è stato curato da loro era ormai terminale, ma grazie a questi angeli io sono guarito. Infinite grazie..
Cenni Oreste

Patologia trattata
Tumore al midollo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un'eccellenza nella sanità pubblica

In seguito a una donazione di sangue, ho scoperto di avere il PSA alto. All'inizio pensavo che sarebbe stato facile rientrare nei parametri giusti. Invece, dopo la risonanza magnetica e la biopsia, arriva la terribile notizia: adenocarcinoma prostatico maligno, somma 7 (4+3) del sistema di Gleason. Ma come, proprio a me! Io che non sono mai stato male in vita mia. E poi senza nessun sintomo. Unica chance: prostatectomia radicale, a soli 54 anni. Mi informo un po' e decido di contattare il dott. D'Elia che, dopo una visita, mi mette in lista per l'intervento in laparoscopia robotica. Il 14 gennaio 2016, di pomeriggio, salgo al V piano del San Giovanni Addolorata, reparto di Urologia 2. Subito l'impatto è ottimo; estrema pulizia, camere confortevoli a 2 letti, personale infermieristico gentile e estremamente preparato. Il 15 intervento e il 18 mattina a casa con le mie gambe e senza catetere. Tutto incredibilmente è scivolato via con facilità estrema. Il dott. D'Elia e tutta la sua equipe di medici e infermieri hanno formato una squadra di assoluta eccellenza, e il paziente ha la precisa sensazione di essere seguito costantemente e al massimo livello. Lo stesso primario dott. D'Elia è sempre presente in reparto, anche il sabato, pur essendo tutti i giorni impegnato in camera operatoria. E' difficile per me esprimere a parole tutta la gratitudine alle donne e agli uomini, ognuno con la propria responsabilità, che lavorano nel reparto di Urologia 2 del San Giovanni Addolorata di Roma.
Piero Canuti

Patologia trattata
Adenocarcinoma prostatico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento al team del reparto Ematologia

Il 14 dicembre 2015, dopo un estenuante giornata al pronto soccorso del Policlinico Casilino, sono stato trasferito al reparto di Ematologia dell'Ospedale San Giovanni Addolorata, dove il team coordinato dalla professoressa Chirichini mi ha riscontrato la Leucemia Linfoide Cronica B.
Dopo 18 giorni passati nel reparto, posso solo ringraziare con tutto il cuore il personale per la professionalità, la dedizione e l'umanità con cui svolgono egregiamente il loro lavoro; tutti loro mi hanno permesso di iniziare il nuovo anno in compagnia della mia famiglia.

Patologia trattata
Leucemia Linfoide Cronica B.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Urologia, ringraziamento

Sento il dovere, quasi un obbligo, ringraziare un uomo straordinario, grande nella sua arte e nella sua umanità: il Prof D'Elia Gianluca, direttore della Urologia 2 dell'Ospedale S Giovanni Addolorata.
Un ringraziamento a parte a tutti i suoi collaboratori, medici e paramedici. Grazie a tutti.

Patologia trattata
Carcinoma infiltrante della vescica, operato in robotica, con creazione di neo vescica ileale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Complimenti reparto urologia

In questo momento in cui le cronache giudiziarie sono piene di errori ed inefficienze mediche, vorrei ringraziare e lodare un esempio di professionalità sito al San Giovanni di Roma.
Il reparto di urologia, magistralmente diretto dal Dr. Gianluca D'Elia, è composto da un'equipe medica ed infermieristica competente, ma soprattutto con un animo gentile e disponibile verso tutti coloro che, come me, hanno bisogno di assistenza medica.
La sanità italiana sarà piena di inefficienze e mancanze strutturali, ma se un reparto è ben diretto e gli operatori sono responsabili, la vita del degente e dei suoi famigliari può essere meno difficile !
Un ringraziamento particolare al Dott. Cardi, che mi ha operato, e al personale della sala operatoria che mi hanno "sopportato e supportato" nelle mie paure pre-operatorie !
Roma 04-03-2015

Patologia trattata
Prostatica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Encomio

Preg.mo Dott. D'Elia,
la medicina è scienza, "arte", senso etico... umanità!!! Nella U.O.C.- UROLOGIA II, che Lei con moltissimo merito dirige, questi requisiti li ho vissuti, come uomo e come paziente.
Il nosocomio è luogo di dolore e di sofferenze, più o meno importanti, ma se in esso vi è alta professionalità esso è luogo di sollievo dal dolore stesso e di guarigione dalla malattia e ritorno alla serenità e alla gioia della vita, alla speranza per il futuro!! Io questa serenità, questa gioia e questa speranza le sto vivendo in pieno.
Grazie di cuore dott. D'Elia, grazie di cuore alla Sua equipe medica e grazie di cuore a tutti gli infermieri che con tanta sensibilità, umanità e professionalità sono vicini ai pazienti!!
Alla Sua Urologia II i miei più affettuosi, riconoscenti ringraziamenti con la certezza che essa è già proiettata verso ancor più alti e prestigiosi traguardi.

Con profonda stima, Giuseppe De Tullio

Patologia trattata
Diagnosi: Adenocarcinoma prostatico.
Terapia: Prostatectomia radicale robotica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ortopedia eccezionale

Voglio esprimere il mio più vivo apprezzamento per il modo in cui sono stata accolta, curata e seguita nel reparto Ortopedia dal Dr. Tangari e dalla sua equipe. Un ringraziamento particolare alla signora Debora, vero cuore pulsante del Day Hospital.
Oltre che dalla straordinaria competenza tecnica dei medici e dei paramedici, sono rimasta assolutamente colpita dalla gentilezza e dalla disponibilità dimostrata da tutti, dal chirurgo che mi ha operata fino al personale che mi portava i pasti e mi aiutava a mangiare subito dopo l'intervento. Straordinaria anche l'attenzione posta nel seguire l'evoluzione post-operatoria, tramite visite settimanali.

Patologia trattata
Frattura scomposta del radio del braccio sinistro, complicata per la presenza di una forte osteoporosi.
Punti di forza
L'applicazione chirurgica del dispositivo MIROS mi ha consentito una convalescenza assolutamente normale. Ero stata inizialmente trattata, in altro ospedale, con riduzione manuale (dolorosissima) della frattura e ingessatura. Per fortuna dopo soli 10 giorni mi sono sottoposta a nuovi accertamenti che hanno evidenziato disallineamento della frattura e presenza di schegge ossee non ridotte. Nel frattempo l'immobilizzazione dell'arto mi aveva già danneggiato la muscolatura. L'intervento chirurgico con applicazione del MIROS (indolore) mi ha cambiato la vita.
Punti deboli
L'unica contro-indicazione di questa tecnica innovativa è che, dopo un po', uno si dimentica di avere una frattura ed è portato ad agire esattamente come prima.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto Rianimazione eccezionale

Mia zia Violanda è stata ricoverata in Rianimazione dal 2 luglio al giorno 13 luglio. Un ringraziamento al personale medico, a quello infermieristico per la continua assistenza alla malata. Grazie per averle salvato la vita.

Patologia trattata
Ischemia cerebrale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Salvati marito e figlio per la stessa patologia

A distanza di undici mesi uno dall'altro mio marito (58 anni) e mio figlio (18 anni) sono stati ricoverati d'urgenza per embolie polmonari, causate da trombi agli arti inferiori (a prima vista scatenati, rispettivamente, da una polmonite molto diffusa avuta nelle settimane precedenti, ma completamente guarita, e da un tutore indossato per una distorsione alla caviglia).
Entrambi sono stati visitati subito in Pronto Soccorso e operati nel giro di pochi minuti di trombolisi con introduzione di un catetere dalla giugulare. Gli interventi sono riusciti perfettamente e io desidero ringraziare i due chirurghi che con competenza e sicurezza hanno salvato le loro vite. I pazienti sono stati ricoverati in sub-intensiva B (Dott.ssa Farello), dove hanno ricevuto il massimo delle cure e delle attenzioni. Durante le due degenze, noi familiari siamo stati sempre accolti e ascoltati da medici e paramedici, anche nelle nostre richieste meno consuete. Le dimissioni sono avvenute con i pazienti in buone condizioni, i controlli sono proseguiti anche nei giorni successivi grazie agli appuntamenti già fissati dalla responsabile del Reparto, che ringrazio per la professionalità, la pazienza e l'umanità. Sono state eseguite analisi complete a tutti i livelli per cercare le cause (gastroscopie, colonscopie, markers tumorali, ecografie addominali e, naturalmente, lo screening completo per la trombofilia). Non posso che concludere che la terapia d'urgenza e la sub-intensiva del S. Giovanni sono reparti seri, efficienti e affidabili.

Patologia trattata
Embolia polmonare.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Al Dr.Gianluca D’Elia
e al suo staff
Ospedale S.Giovanni Addolorata
Urologia II

EGREGIO DR. D’ELIA
VOGLIO RIVOLGERE A LEI ED A TUTTO IL PREZIOSO PERSONALE DEL SUO STAFF UN CORDIALE E SENTITO RINGRAZIAMENTO PER QUANTO E’ STATO FATTO PER ME DURANTE LA “BREVISSIMA“ PERMANENZA NEL SUO REPARTO.
QUINDICI GIORNI FA SONO STATO OPERATO PER OSTRUSIONE PROSTATICA BENIGNA CON ANESTESIA EPIDURALE; CON MIO GRANDE STUPORE E PIACERE NON HO AVVERTITO IL BENCHE’ MINIMO FASTIDIO, NE’ DURANTE L’INTERVENTO, NE’ DURANTE LA FASE POST OPERATORIA.
NEL SUO OSPEDALE I PAZIENTI VENGONO CURATI CON GRANDE PROFESSIONALITA’, COMPETENZA E CALORE.
LEI E LA SUA EQUIPE RAPPRESENTATE UN MODELLO A CUI TUTTA LA SANITA’ DOVREBBE ASPIRARE.
UN CALOROSO RINGRAZIAMENTO ANCHE A TUTTO IL PERSONALE INFERMIERISTICO CHE MI HA ASSISTITO CON PRONTEZZA, DISPONIBILITA’ E CORDIALITA’. INFINE UN APPREZZAMENTO VA RIVOLTO ANCHE A TUTTI GLI ALTRI OPERATORI CHE CONTRIBUISCONO A RENDERE IL SUO REPARTO “SPLENDENTE”.
A tutti, CON GRATITUDINE
ALESSANDRO MENGONI

Patologia trattata
OSTRUZIONE PROSTATICA BENIGNA.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Utic e Cardiologia: competenza e umanità

Sono stato ricoverato diverse volte all'Utic e a cardiologia. Tutto il personale medico e paramedico è eccezionale.

Patologia trattata
Cardiopatia ischemica. Angina instabile.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Pronto Soccorso dott. Martinoli

Caro direttore, mi chiamo Angela Candelma, sono la mamma di Natascia Polticelli, che e' stata ricoverata in pronto soccorso dal 30 gennaio al 2 febbraio per un clostridium difficile.
Ci tengo ad informarla che gli angeli da voi sono di casa.
Uno in particolare: Claudio Martinoli.
La dolcezza, professionalità, disponibilità, di questo dottore, mi commuovono ancora oggi.
Ottimo tutto il personale, Davide, Antonella, la signora.. forse Cristina... che parlava con un accento spagnolo, tutti insomma.
Io abito a Vieste (FG) e non le nascondo che la realtà qui è... dura!
Ci tengo affinche' questo mio messaggio arrivi al reparto, ma soprattutto che arrivi al dottor Martinoli.
GRAZIE GRAZIE GRAZIE.
Questa e' l'Italia che lavora!

Patologia trattata
Clostridium difficile.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Encomio all' Unità di Urologia II

Gent.mo Dott. D'Elia, sono stato ricoverato lo scorso marzo presso l'Unità da Lei diretta dove, coadiuvato dalla sua equipe, mi ha sottoposto ad un intervento di prostatectomia radicale robotica. Desidero esprimere a Lei personalmente, alla sua equipe operatoria e a tutto il personale della sua Unità la mia sincera riconoscenza per l'inusuale attenzione, l'umanità e l'estrema professionalità che ho percepito e vissuto sin da quando, da perfetto sconosciuto, la contattai per la prima volta con una semplice mail per esporle il mio caso. E' segno che la fama di eccellenza della quale gode la sua Unità è reale ed ampiamente meritata. Vorrei che rendesse partecipe anche i suoi collaboratori della mia riconoscenza, perchè ritengo che essa possa e debba contribuire ad accrescere in ciascuno l'orgoglio e la soddisfazione interiore che si prova quando si svolge bene la propria professione.
Con stima e riconoscenza.

Patologia trattata
Adenocarcinoma prostatico.
Punti di forza
Del personale del reparto: umanità, professionalità, efficienza.
Della struttura del reparto: estrema pulizia, ambienti moderni, curati, confortevoli ed accoglienti.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Al reparto di neurochirurgia

Il giorno 19/11/2013 sono stato dimesso dopo un intervento di somatectomia artrodesi su c3-c5 con innesto gabbietta in titanio.
Desidero fortemente condividere con chi leggerà queste poche righe un doveroso e sincero plauso all'equipe tutta del reparto di neurochirurgia diretto dal Dott. FIORE CLAUDIO, coadiuvato dai suoi speciali colleghi.
Desidero ringraziare inoltre i medici anestesisti Dott. CAVALIERE e la sua collega Dott.ssa MINUNNO BARBARA, che mi hanno rassicurato ed assistito con competenza, precisione e professionalità.
Non ultimo un ringraziamento alla signora AIME, indispensabile coordinatrice delle attività mediche, e a tutto il personale infermieristico per il contatto che hanno saputo gestire con me e gli altri pazienti nei momenti difficili.

Auspico che tutti i professionisti citati, e tutti nell'Ospedale S.Giovanni, vengano sempre più considerati e messi in condizione di svolgere al meglio il loro prezioso lavoro con mezzi e attrezzature sempre più all'avanguardia.
Con affetto, un grande abbraccio a tutti.

Patologia trattata
Somatectomia con artrodesi su colonna cervicale c3-c5.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Al personale Rianimazione e Neurochirurgia

Il giorno 25 ottobre 2013 sono entrato in coma a causa di una emorragia cerebrale. Trasportato in codice rosso dall'ambulanza, sono stato portato all'Ospedale San Giovanni Addolorata di Roma. Vista la situazione estremamente critica, sono stato sottoposto ad un primo intervento di urgenza di evacuazione di ematoma subdurale sub acuto e, successivamente, ad un secondo intervento di revisione chirurgica in data 31 ottobre 2013. Dopo la prima operazione, ho trascorso pochi giorni nel reparto di rianimazione per essere poi trasferito nel reparto di neurochirurgia, dove sono rimasto fino al 19 novembre, data in cui sono stato rilasciato in dimissione protetta. Dovrò ancora effettuare delle tac e delle analisi di controllo, ma il mio recupero al momento è ottimo e sono tornato a condurre una vita normale.
Entrambi gli interventi sono stati effettuati dal dottor Regulo Hernandez, al quale vanno tutti i miei ringraziamenti e le mie lodi. Il dottor Hernandez, oltre ad essersi dimostrato un eccellente chirurgo, è anche stato molto paziente con me e con i miei familiari e ha saputo spiegare con chiarezza cosa mi è capitato. Grazie anche a tutta l'equipe medica del reparto di Neurochirurgia guidata dal primario Dott. Fiore.
Molte persone mi hanno detto che nella sfortuna di quello che mi è successo, sono stato fortunato a capitare al reparto di neurochirurgia dell'Ospedale San Giovanni. Posso confermarlo, ci troviamo di fronte ad un vero reparto medico di eccellenza.
E' doveroso per me ringraziare anche il reparto infermieristico tutto. Nel corso di quasi un mese passato in ospedale ho potuto constatare di persona quanto sia importante essere assistiti da infermieri competenti e al San Giovanni ho trovato il meglio: grande professionalità, pazienza e umanità da parte di tutto il reparto infermieristico, che mi ha seguito instancabilmente giorno dopo giorno aiutando me e gli altri pazienti miei compagni di stanza, a superare i momenti più difficili. A tutti loro va il mio più caloroso "grazie".
Si parla spesso di malasanità ma una volta tanto sono contento di poter portare una testimonianza di sanità italiana che ha funzionato in modo eccellente. Grazie.
Francesco

Patologia trattata
Ematoma sottodurale emisferico dx.
Punti di forza
Eccellenza assoluta dello staff medico e dello staff infermieristico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Al personale tutto del reparto urologia 2

Egregio Dott. Gianluca D’ELIA

A distanza di circa un mese dall’intervento di prostatectomia radicale da Lei effettuato in data 2 Ottobre 2013, volevo informarla sia dell’ottimo decorso post-operatorio, tutto secondo la prospettiva che Lei mi aveva anticipato. Ma principalmente (come dissi alla Caposala il giorno della dimissione) volevo ringraziare si Lei che il personale Infermieristico tutto ed il personale OTA dell’impegno e della professionalità con cui svolgono le mansioni a loro affidate.
Mi permetta di soffermarmi soprattutto sul personale Infermieristico, che fin dal momento del ricovero avvenuto con non poca preoccupazione da parte mia, sono stato accolto con un sorriso e una consapevolezza da parte degli infermieri del mio stato d’animo che subito sono stati capaci di mettermi a mio agio, e con me la mia famiglia. L’assistenza che ho ricevuto e stata a dir poco fantastica specialmente di notte il personale faceva capolino nella mia stanza anche se vedeva la sola luce accesa.
Nei giorni successivi non ho potuto fare a meno di notare l’organizzazione per far si che il malato sia sempre al centro di tutto.
Con la Signora Caposala avevo definito il tutto come una Clinica privata, perché l’ordine, la pulizia, del reparto da Lei diretto sono prerogative che non tutti gli ospedali pubblici possono vantare. Mi permetta di nuovo di ringraziarLa con un abbraccio affettuoso per tutto il Reparto Urologia II dell Ospedale San Giovanni di Roma, con l’augurio di continuare il vostro lavoro con l’impegno e la passione che ho visto nei vostri occhi.
Costantino PETTORINO

Patologia trattata
Tumore prostatico - prostatectomia radicale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Al Primario Urologia 2

Al Primario ed al personale tutto della 2° clinica urologica dell’Ospedale S. Giovanni Addolorata di Roma.
La Buona Sanità (anzi ottima) esiste e per me Voi rappresentate una delle punte di diamante in tal senso.
Il rapporto di quasi familiarità che ho avuto con tutti Voi, anche se in un periodo di grande ansia che mi opprimeva, ha generato in me tanta serenità che (ne sono certo) non avrei potuto trovare in molti altri luoghi.
La grandissima disponibilità e cortesia di tutto il personale mi ha aiutato a trovare la tranquillità che è tanto importante in periodi particolarmente penosi.
Non ho provato, nel Vostro reparto, il benché minimo senso di paura e di smarrimento ed è stato come se Vi conoscessi da lungo tempo.
Tutti Vi siete dimostrati disponibili ed accorti (e questa si chiama professionalità e generosità).
Affronto quindi, il mio futuro con serenità, quella stessa serenità che avete saputo farmi trovare nel periodo di degenza.
Con infiniti ringraziamenti e riconoscenza.
F. Semeraro da Cosenza.

Patologia trattata
Adenocarcinoma prostatico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Apprezzamento Urologia 2

A Voi, per conoscenza:
Prof. D’Elia,
colgo l’occasione delle festività Pasquali, per le quali invio a Lei e famiglia i miei più sentiti auguri, per rinnovarLe tutta la mia stima e i ringraziamenti per quanto è stato fatto in occasione del mio ricovero del 7 marzo scorso presso la lodevole struttura da Lei diretta. Mai scelta fu più felice.
Durante la recente telefonata, nella quale mi comunicava il favorevole esito dell’istologico definitivo, ha detto: siamo stati bravi e fortunati! Le confermo che il fortunato sono stato certamente io.
Per ciò che concerne Lei sono certo, invece, che sia il giusto risultato degli innumerevoli sacrifici ai quali, negli anni, si è sottoposto. Studio, aggiornamenti continui e tempo sottratto alla vita privata per perseguire scopi che, aldilà di una sana ambizione e visti i risultati, Le fanno onore.
Si intravvede, inoltre, la voglia di imporre uno “stile” nuovo (o almeno poco usuale) nel rapporto medico-paziente e questo...non lo si impara. Sono la “cifra” che distingue l’eccellenza da tutto il resto.
Per trascorsi che, purtroppo, riguardano accadimenti riferibili a persone a me care ho avuto occasione di confrontarmi con varie realtà della sanità nazionale (a volte apprezzabili a volte molto meno) e ricordo, con dispiacere, le volte che è stato necessario “elemosinare” una parola, un cenno, un parere. Questa volta è stato diverso.
Voglia estendere il mio più vivo apprezzamento a tutti i Suoi collaboratori: nessuno è stato al di sotto delle aspettative riferibili agli innumerevoli, positivi attestati che ho avuto modo di consultare.
Ad una prossima (piacevole e voluta) occasione.
Michele Falciglia

Patologia trattata
Adenocarcinoma prostatico.
Punti di forza
Competenza e disponibilità.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Lodi al reparto di Urologia 2

Voglio con la presente ringraziare ed elogiare il Prof. D'Elia e la sua equipe medica, unitamente al personale infermieristico tutto, che ho avuto modo di apprezzare per la grande professionalità, sensibilità ed umanità.
Il giorno 25 febbraio ho subìto un intervento di prostatectomia radicale robotica. L'intervento è perfettamente riuscito, visto che non ho avuto dolori, dopo poche ore ero in piedi, il giorno successivo già passeggiavo per i corridoi e che dopo circa 48 ore sono stato dimesso. Il Dott. D'Elia mi è stato sempre vicino, mi ha rassicurato sulla riuscita dell'intervento e mi ha dato tutte le informazioni necessarie per superare i disagi che si sarebbero potuti verificare nei giorni immediatamente successivi all'intervento. Posso sicuramente dichiarare di aver molto apprezzato le eccelse qualità professionali e le non comuni qualità umane del Prof. D'Elia e, nel contempo, l'alta professionalità della equipe infermieristica, che con dedizione ed assistenza ha fatto in modo che il periodo di ricovero trascorso fosse confortato dalla loro continua presenza, in qualsiasi momento del giorno e della notte. Il personale infermieristico, infatti, si è distinto immediatamente per la sua umanità e disponibilità oltre che per l’elevata professionalità, elementi questi che non credevo di trovare più in una struttura ospedaliera e che fanno del reparto una eccellenza della sanità italiana di cui andare fieri.
Un reparto, quello di Urologia 2, che va ben oltre l'assistenza che una qualsiasi struttura ospedaliera riesce normalmente a garantire ad un paziente; non a caso il reparto, per pulizia, organizzazione e qualità del servizio, sembra più simile ad una clinica all’avanguardia che ad un ospedale datato, modello perfetto da seguire come esempio di efficiente sanità del futuro.
Tutto quanto sopra è un doveroso atto di riconoscenza verso chi espleta la propria attività in maniera impeccabile, con passione e dedizione, mettendo la propria professionalità al servizio del malato che da voi e con voi, riscopre in primis di essere ancora persona.
Ringrazio sentitamente il Prof. D'Elia e la sua impareggiabile equipe medica ed infermieristica, soprattutto per la capacità di dimostrare ogni giorno che in Italia esiste anche una “Sanità Eccellente”.

Patologia trattata
K prostata (prostatectomia radicale robotica).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

REPARTO DI ECCELLENZA DI UROLOGIA 2

Voglio con la presente ringraziare ed elogiare il Prof. Gianluca D'Elia e la sua equipe medica unitamente al personale infermieristico tutto, che ho avuto modo di apprezzare per la grande professionalità medica ed infermieristica. Nei 3 giorni che sono stato ricoverato presso il reparto di Urologia 2 , Ospedale S.Giovanni Roma, posso sicuramente dichiarare di aver molto apprezzato le qualità professionali ed umane del Prof. D'Elia e nel contempo l'alta professionalità della equipe infermieristica, che con la loro abnegazione e professionalità hanno fatto in modo che il periodo di ricovero trascorso fosse confortato dalla continua presenza ed attenzione da parte degli infermieri tutti.
Sono un medico e per questo riconosco che unitamente al lavoro dei medici il lavoro del personale infermieristico è necessario ed indispensabile a rendere eccellente un reparto come è quello di Urologia 2 presso Ospedale S.Giovanni Roma.
Nel ringraziare il Prof. D'Elia e la sua impareggiabile equipe medica ed infermieristica, auguro di continuare il proprio lavoro sulla scia dei successi fin'ora conseguiti.

GRAZIE

DOTT. ANTONIO D'AMORE

Patologia trattata
IPERPLASIA PROSTATICA BENIGNA - TUR-P.
Punti di forza
GRANDE PROFESSIONALITA' DEL PROF. GIANLUCA D'ELIA E DELLA SUA EQUIPE MEDICA ED INFERMIERISTICA
Punti deboli
NESSUNO.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

LODI ALLA NEUROCHIRURGIA E AL SAN GIOVANNI

In un paese dove a far la parte del leone su stampa, tv e quant’altro, sono i tanti “Er Batman” ed i politici corrotti e/o indagati.
In un paese dove è sempre più difficile indignarsi, perché ormai assuefatti da notizie di malgoverno e malaffare.
In un paese nel quale da parte della classe politica, vengono fatti tagli nei finanziamenti per la pubblica istruzione, sanità ecc… vorremmo ringraziare pubblicamente tutto il personale dell’Ospedale San Giovanni di Roma, in particolare il Dr. Fiore, il suo staff e l’organico para medico del reparto di Neurochirurgia.
Nostro figlio e nipote Davide ha subìto un intervento molto delicato al cervello; l’equipe del Dr. Fiore ha dimostrato, oltre all’elevata professionalità, disponibilità, cortesia ed umanità, che in questi casi sono d’aiuto e tranquillizzano i familiari.
Un ringraziamento particolare anche al reparto di pediatria dell’Ospedale Regina Apostolorum di Albano Laziale, che nell’arco di poche ore ha diagnosticato il problema e si è adoperato al trasferimento a Roma di Davide.
Oggi Davide è tornato a casa. Grazie, grazie ancora.

Famiglie Forcellati-Catapano
Ariccia (RM)

Patologia trattata
Angioma cavernoso.
Punti di forza
Professionalità, competenza, umanità. In una parola: l'ECCELLENZA.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

REPARTO NEUROCHIRURGIA OTTIMO

Ringrazio di cuore i medici del reparto neurochirurgia per aver salvato la vita a mio figlio. Ad oggi, sembra, che l'intervento non abbia avuto nessuna conseguenza. A nome di mio figlio ed io GRAZIE PER LE VOSTRE GRANDI COMPETENZE.
Mi avevano detto che ero in mani eccellenti e così è stato.
Mio figlio è rinato il 02.10.2012, ed io insieme a lui.

Patologia trattata
Angioma cavernoso.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Solidarietà alla Neonatologia

ESPRIMO MASSIMA SOLIDARIETA' AI MEDICI ED AGLI INFERMIERI DEL REPARTO NEONATOLOGIA DELL'OSPEDALE S.GIOVANNI DI ROMA: HO CONSTATATO DI PERSONA, CON LA MIA PRIMOGENITA, LA DEDIZIONE, LA COMPETENZA ED IL RIGORE CON CUI SI PRODIGANO PER I LORO FRAGILISSIMI E SPECIALISSIMI PAZIENTI. CHI HA SBAGLIATO E' GIUSTO CHE PAGHI E PAGHERA', MA TENIAMO PRESENTE LE CONDIZIONI DI LAVORO DEL PERSONALE SANITARIO: PRECARIATO, TURNI MASSACRANTI E SPESSO CONTINUATIVI PER MANCANZA DEL CAMBIO TURNO, CARENZA DI MATERIALI E STRUMENTISTICA OBSOLETA, MENTRE I TAGLI ALLA SANITA' PUBBLICA AUMENTANO E GLI STIPENDI DEI SUPER MANAGER DELLA POLITICA PURE!!!!
IL DOTT. MAURIZIO RICCI, LA DOTT.SSA MARCHETTI IL DOTT. COSLOVI E TUTTO LO STAFF DELLA NEONATOLOGIA DEL S.GIOVANNI, NONOSTANTE TUTTO, HANNO RESTITUITO A MAMME E PAPA' DISPERATI IL SORRISO DEI LORO BIMBI SANI.

Patologia trattata
PREMATURITA'.
Punti di forza
ESTREMA COMPETENZA, PROFESSIONALITA' ED UMANITA' DEL PERSONALE MEDICO E PARAMEDICO DEL REPARTO NEONATOLOGIA.
Punti deboli
OBSOLESCENZA DELLE INFRASTRUTTURE.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Ottimo ospedale con medici competenti

Mi dispiace contraddire chi non la pensa come me, ma i medici dell'0spedale San Giovanni sono validissimi in ogni reparto. L'episodio verificatosi in neonantologia non può nuocere ad un reparto dove da svariati anni vengono salvati neonati altamente prematuri, inviati da quelli che venivano definiti i migliori ospedali di Roma.
Per varie volte abbiamo sperimentato la competenza dei medici di questo P.O. nella nostra famiglia.
Oltre ad un alto grado di competenza, devo elogiare in particolare i medici della chirurgia nei nomi di Fortunato e Farina per la loro grande Umanità.
La ginecologia è fantastica.
Grazie a tutti voi che vi prodigate per noi.

Patologia trattata
varie.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

ringraziamenti reparto ginecologia 2

Reparto ginecologia II. Sono stata operata il 19 giugno 2012. Il mio primo ringraziamento va sicuramente al Direttore sanitario Prof. Raniero Cartocci, per la sua eccellente competenza e professionalità. Tutta l'equipe che mi ha preparata per l'intervento è stata eccezionale, mi hanno talmente rassicurata e coccolata che sono entrata in sala molto tranquilla (un ringraziamento speciale alla dott.ssa Stefania, dolcissima!). Per quanto riguarda l'assistenza medica, ringrazio il dott. Colla e il dott. Barletta, oltre che per la loro competenza, per la loro umanità. Le infermiere sono abbastanza gentili, ma in primis viene Ida, bravissima e dolcissima, e poi MariaPia che, anche se soprannominata il generale, è la più competente. Unico neo il vitto, fa veramente pietà, tutti si lamentano e perfino l'infermiera era imbarazzata nel servirlo. In 5 giorni sono dimagrita 4Kg!!! Un saluto a tutti, Simonetta Merlini.

Patologia trattata
Isterectomia addominale.
Punti di forza
equipe chirurgica.
Punti deboli
vitto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Urologia 2 ospedale S. Giovanni Roma

Ho subìto un intervento di prostatectomia radicale da circa un mese e posso finalmente testimoniare che ogni tanto il servizio pubblico funziona. Il reparto di Urologia 2 gestito dal Prof. Gianluca D'Elia credo che va ben oltre l'assistenza che una qualsiasi struttura ospedaliera pubblica e privata possa fornire ad un paziente. La professionalità, l'umanità, la sensibilità e la passione del personale che vi lavora è unica.
Già dal primo contatto con il prof. D'Elia la sensazione è stata positiva e rassicurante. Si percepisce immediatamente la differenza di chi svolge la professione per un mero riconoscimento economico e chi come il prof. D'Elia lo fa per passione. La stessa sensazione la si vive entrando nel reparto di Urologia 2, sembra piu simile ad un albergo che ad un ospedale. Pulizia e qualità delle strutture unite all'organizzaione del personale è il primo segnale.
Le camere sono tutte dotate di televisore ed hanno al mssimo 2 letti.
Il personale infermieristico si distingue immediatamente per la sua umanità e professionale che ormai credevo di non trovare più in una struttra ospedaliera. Sono sempre presenti in qualsiasi momento del giorno e della notte. Voi direte che è normale che sia presente ma per presente intendo che quando ne hai bisogno loro ci sono sempre e soprattutto quando sanno che un paziente ha bisogno di essere seguito sono loro stessi a venire da te e non te a chiamare loro.
Vi dico questo con cognizione di causa, in qunto per una serie di vicessitudini mi sono trovato a soggiornare in più di qualche ospedale nel corso della mia vita.
Mi auguro che coloro che sono a capo della sanità sappiano di queste eccellenze e che possano essere di esempio per tutte le altre strutture.
Un affettuoso ringraziamento al prof.D'Elia ed a tutto il suo staff.
Toni La Rosa

Patologia trattata
Adenocalcinoma maligno prostatico
Punti di forza
Professionalita, competenza, umanità, organizzazione e cortesia.
Punti deboli
Nessuno
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Chirurgia 1: assistenza completa

il reparto di chirurgia 1, dove mia moglie è stata operata di un carcinoma al seno, funziona egregiamente. Bisogna considerare che è una struttura pubblica e che purtroppo il comportamento dei pazienti stessi e dei loro amici e parenti impongono delle restrizioni, ad esempio sull'orario di visita. La sanità pubblica è gratuita, e quindi va apprezzata l'assenza di sprechi, che si traduce in servizi essenziali e personale molto occupato. Però, il reparto è pulito, le infermiere sono gentili e tempestive ad intervenire, il vitto buono. Il gruppo coordinato dal dottor Lucio Fortunato e dal dottor Farina è molto efficiente: mia moglie, appena scoperto un nodulo e fatta una mammografia, si è presentata senza appuntamento e senza impegnativa e, in coda agli appuntamenti quotidiani, è stata visitata con cura. E' stato avviato, subito dopo, l'iter di pre-ospedalizzazione, che ha consentito di ridurre al minimo il ricovero per l'intevento: soli 4 giorni. Noi siamo fortunati ad abitare ad appena 1 km. dall'ospedale, ma questa buona organizzazione permette di assistere più pazienti e di non deprimerli troppo con lunghe degenze. Anche successivamente, abbiamo sperimentato un ottimo coordinamento con l'oncologia, dove mia moglie è attualmente seguita e dove, ancora, presso le dottoresse Mauri, Moreschi e Martelli, il paziente trova ascolto e partecipazione. Ottimo, anche qui, il personale infermieristico e l'organizzazione. E' ovvio che chi si ammala di tumore comprenda la gravità della malattia e non la sottovaluti, ma è lodevole e lungimirante che tutto concorra ad alleviare le sue apprensioni e ad avere fiducia che tutto quello che va fatto, in base ai protocolli più avanzati, viene fatto nel migliore dei modi.
Grazie a tutti

Patologia trattata
carcinoma del seno.
Punti di forza
informazione chiara; assistenza prima, durante e dopo il ricovero; presenza del personale; coordinamento tra le diverse strutture.
Punti deboli
grandi dimensioni del complesso ospedaliero; non è una clinica a cinque stelle
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti al reparto di urologia 2

L’esperienza da me personalmente e recentemente vissuta, mi ha costretto a cercare delle risposte ad una serie di domande che pur gravando sulla mia diffidenza di cittadino, potenziale utente della sanità pubblica italiana, non avevo finora osato formulare esplicitamente.
E’ possibile oggi in Italia, a Roma, in una struttura della sanità pubblica, riuscire a scoprire in tempo utile di avere un tumore maligno alla prostata?
E’ possibile quindi riuscire a risolvere oggi tale problema tempestivamente e bene in un ospedale pubblico?
E’ possibile oggi a Roma, in un ospedale pubblico, incontrare una squadra di professionisti della sanità che riesce a trasmettere interagendo con il paziente ammalato, in ogni fase del processo, dall’accoglienza fino alla convalescenza, umanità, garbo insieme a quell’autorevolezza professionale propria di coloro che sono consapevoli di lavorare in gruppo, con passione, dedizione ma soprattutto cercando di fare sempre bene e meglio?
E’ possibile oggi a Roma in un ospedale pubblico affidarsi ad una squadra di professionisti della sanità che lavora in regime di qualità ed opera con tecniche all’avanguardia?
E’ possibile ricoverarsi in una struttura lavorativa della sanità pubblica che sotto il profilo dell’igiene, dell’ambiente, della disciplina e dell’ordine rianimi i pazienti anziché avvilirli e non li offenda nella loro dignità?
Oggi posso rispondere positivamente a tutte le domande, alla luce della mia soggettiva esperienza, che tutto ciò è possibile giacché l’ho personalmente vissuto e provato da novembre 2011 a tutto oggi grazie alla squadra diretta dal Dr. Gianluca D’Elia presso il reparto Urologia II dell’ospedale S. Giovanni in Roma.
Oltre che per ringraziare tutto il personale della squadra, ausiliario, infermieristico, paramedico e medico, ho voluto comunicare e porre l’accento su tutto ciò per tre motivi fondamentali:
1) Il buono e il meglio della sanità non viene emulato e conosciuto perché non è reso noto, anzi oggi viene purtroppo soffocato nella cronaca dalla straordinarietà dei casi peggiori;
2) Nonostante gli ostacoli e le difficoltà finanziarie messe in campo dall’inettitudine politica e
amministrativa, nel quotidiano della sanità, lontano dalla luce dei riflettori della cronaca, è possibile trovare squadre di professionisti che riescono a mantenere saldo il timone della propria passione, dignità e voglia di far bene la propria professione.
3) Perché la qualità umana e professionale delle persone incontrate nel corso dell’esperienza da me
vissuta mi incoraggia a guardare con più ottimismo anche al futuro del mio paese.
Con l’occasione voglio augurare a tutti i componenti della squadra di Urologia II del S. Giovanni in Roma di poter continuare sempre così il loro prezioso lavoro e che questa e tale realtà costituisca la regola e non l’eccezione nel panorama della sanità pubblica italiana.
Cordiali saluti e grazie per l’attenzione.
Giuseppe Moscuzza

Patologia trattata
Tumore alla prostata.
Punti di forza
Professionalità, umanità, tecnologia all'avanguardia e lavoro di squadra.
Punti deboli
Poca pubblicità per questa eccellenza nel panorama della sanità.
Guarda tutte le opinioni degli utenti


Altri contenuti interessanti su QSalute