Campolongo Hospital di Eboli

 
3.0 (17)
Scrivi Recensione
Indirizzo
Viale della Marina 8/12, Eboli (SA)
Telefono
0828 348111
La Casa di Cura Campolongo Hospital, situata in Viale della Marina 8/12 in località Marina di Eboli, è affacciata sul Golfo di Salerno circondata da una vasta pineta e ben inserita architettonicamente nell'ambiente circostante. Si tratta di un centro privato di Medicina fisica e Recupero e Riabilitazione Funzionale dotato di 300 posti letto, di cui 260 accreditati con il S.S.N.. Il servizio di recupero e rieducazione funzionale è strutturato in aree specialistiche, per l'applicazione dell'intera gamma delle metodologie riabilitative: cognitiva, motoria, neuromotoria, occupazionale, addestramento alle attività della vita quotidiana (AVQ). Il Campolongo Hospital è così in grado di seguire il paziente in maniera completa lungo l'intero percorso riabilitativo, sfruttando locali attrezzati secondo le indicazioni tecniche e tecnologiche più recenti. Reparti di Alta Specialità: Riabilitazione delle affezioni neurologiche; Riabilitazione delle affezioni cardiovascolari e respiratorie; Riabilitazione delle affezioni del'apparato locomotore; Chirurgia ortopedica.

Recensioni dei pazienti

17 recensioni

 
(5)
 
(1)
 
(2)
 
(9)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.0
 
2.8  (17)
 
2.7  (17)
 
4.0  (17)
 
2.5  (17)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Esperienza

Pessima esperienza, soprattutto dal punto di vista medico (neurologi). Errori su errori. Tantissimi i favoritismi, tipico di una realtà del sud. Scarsissima attenzione anche da parte dei terapisti verso i malati un po' più anziani - a parte, come detto, su conoscenze. Problemi nell'avere le giuste terapie nonostante sia un diritto del paziente avere quel tipo e quel numero terapie.

Patologia trattata
Ischemia cerebrale.



Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Pessima esperienza

Mia madre è stata ricoverata in questa struttura in seguito ad un ictus molto grave. È stata dimessa senza nessuna visita da parte di un neurologo, o di un fisiatra per valutarne lo stato attuale. Attualmente non è nota neppure la causa di embolo. Risulta visibilmente ancora cognitivamente confusa. Ad altre persone nello stesso stato di mia madre sono stati concessi altri giorni di degenza. Perchè? Questa è l'Italia, in special modo il sud Italia.

Patologia trattata
Ictus.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Esiti di ictus

A parte alcuni fisioterapisti molto preparati e pazienti, è stata una pessima esperienza per quanto riguarda medici e infermieri. I medici in 2 mesi di riabilitazione hanno visitato il paziente solo 2 volte. Se il paziente ha terminato i giorni previsti dalla legge, viene mandato via senza considerarne le reali condizioni. Questa cosa non è vera per tutti ma solo per chi non ha conoscenze. Almeno così mi è parso.

Patologia trattata
Ictus.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

5 stelle è poco

Mio marito è stato ricoverato per una lesione al legamento crociato anteriore e del menisco. Ottimi dottori, ottimi infermieri. Ottimo tutto. Un ringraziamento speciale va al dottor Di Napoli, che ha seguito mio marito durante tutto il percorso! Chapeau!

Patologia trattata
Lesione lca e menisco.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0

La mia esperienza

In un centro di riabilitazione bisognerebbe favorire l'autonomia del paziente, invece mi hanno tenuta con il pannolone tutto il tempo, nonostante le mie richieste di utilizzare la biancheria. Il personale paramedico e i gli Osa non li ho trovati formati a trattare la mia patologia.
Tutti i cateteri del piano venivano di routine svuotati nel wc della mia stanza, che era l'ultima del corridoio (informata la caposala della cosa, hanno soltanto cambiato stanza). Il terapista è stato l'unica nota positiva nel mio ricovero.

Patologia trattata
Emiplegia sx dovuta a ictus.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Ospedale pulito e accogliente

Ospedale abbastanza buono in generale, grazie alla competenza dei professionisti ed al livello più che buono dei servizi garantiti.

Patologia trattata
Legamento arto sx.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Pessimo servizio di primo soccorso

Ho portato mia madre con dolori allucinanti al ginocchio il primo gennaio, dopo che ero già stata in un altro ospedale e dove mi avevano già mandata via perchè non c'era ortopedico e nemmeno la macchina per la risonanza magnetica. Sono arrivata e alla portineria mi hanno candidamente detto che era tutto chiuso, che le radiologie erano chiuse e l'unico ortopedico era nei reparti e di andare all'ospedale di Eboli o di Battipaglia, altrimenti di ritornare l'indomani. Siccome mi fidavo di Campolongo, in passato era stato risolutivo, ho tamponato il dolore andando in farmacia e l'ho riportata sempre a Campolongo il 2 gennaio, anche perchè avevo bisogno di una risonanza magnetica. Mi hanno fatto entrare e chi mi ha accolto al primo soccorso ha detto "io non sono un ortopedico, qui non è un pronto soccorso quindi non c'è ortopedico se non quello dei reparti, se vuole può fare una risonanza magnetica a PAGAMENTO, vedere se oggi pomeriggio c'è la possibilità di fare visita a PAGAMENTO con ortopedico nel pomeriggio, ma non so se il risultato della risonanza potrà ritirarlo oggi". Una vergogna, a Roma il risultato di una risonanza è fatta immediatamente. Ero disperata, ho detto che il giorno dopo dovevo andare a Roma e che quindi il risultato mi serviva subito; hanno telefonato chiedendo se si poteva avere subito, il minimo era la mattina del 3. Ho accettato, sono andata allo sportello per vedere se potevo avere anche una visita per mia madre, il tizio mi ha risposto "che a parte la risonanza non c'era possibilità di fare visita perchè loro chiudevano alle 14.00". Allora ho chiesto se era possibile la mattina dopo, e mi ha detto evasivamente che poi si vedeva. Pago, vado a fare risonanza e il tizio che continuava a lamentarsi che era rimasto solo, che avevano mandato tutti gli altri in ferie, mi dice che il risultato sarebbe stato pronto il 13 Gennaio!!! Alle mie rimostranze dove ho evidenziato che avevo chiesto esplicitamente di ritirare il prima possibile e che prima di pagare mi avevano detto che era possibile ritirarle la mattina seguente, finalmente si informa e conferma la data di ritiro.
Non parliamo poi del ritiro, mi dice di andare in radiologia, dove non trovo nessuno, allora torno dove si fa la risonanza, arriva dopo 20 minuti e dove c'è gente arrabbiata perchè in attesa da un'ora. Mi dice che non può seguirmi per darmi referto e di rivolgermi alla responsabile del reparto di radiologia. Finalmente riesco a ritrovare l'ufficio della responsabile, l'unica davvero gentile, che non appena ha potuto mi ha preso il referto. Inutile dire che ho portato mia madre in un altro ospedale per l'ortopedico.

Patologia trattata
Rottura del menisco.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

L'organizzazione è peggiorata

Sono da 25 anni che faccio terapie da voi e fino a qualche tempo fa non ho avuto di che lamentarmi perchè forse le persone erano più educate e i servizi funzionavano bene. Quest'anno è peggiorato di molto, e non sono il solo a lamentarmi, ma la gran parte delle persone che fanno terapia. L'organizzazione è peggiorata di molto. E' assurdo che un ospedale come il vostro all'accettazione debba collocare un terapista, mentre servirebbe più aiuto nelle sale dove si fa terapia. Un mio amico che sta facendo terapia alla cervicale va alle 8:00 di mattina e termina alle 12:00, cosa a dir poco assurda. Per fare un laser che dura 10 minuti, le correnti altri 10 minuti + un massaggio, deve stare 4 ore..: ma davvero scherziamo?? Poi all'accettazione dove distribuiscono le cartelle succede di tutto e di più, perchè non c'è organizzazione. Basterebbe mettere un orologio coi numeri, un apparecchio dove prendere un un numero senza fare ressa e creare disagio. Attualmente l'accettazione funziona in questo modo: tu metti il tagliandino per farti dare la cartella e le persone invece di aspettare di essere chiamate, si dirigono nelle sale dove fare terapie quale la palestra , la piscina eccetera. Ma non dovrebbe funzionare in questo modo, perchè prima o poi succede che qualcuno arriva alle mani, e voi certamente non ci fate una bella figura. Io dico che la cosa migliore da fare è che bisogna prendere la cartella quando si è chiamati e portarla dove si deve fare terapia; quando uno ha finito, riprende la cartella e si reca dove deve fare altre terapie, aspettando il suo turno e cosi via. Perchè i terapisti sono insufficienti ad espletare il lavoro e non possono mettersi a fare i cani da guardia. Io un plauso lo farei ai terapisti, i quali si prodigano per svolgere tutto il lavoro e lo fanno in modo esemplare e per me fanno già tanto. Perciò dovreste organizzarvi voi affinche il servizio defluisca nel modo piu veloce, perchè senza una buona organizzazione non si va da nessuna parte.
Voglio poi dire un'ultima cosa: nella palestra uomini o donne (dove succede più "casino"), mettere una persona che ritira le cartelle e metterle dentro all'inizio. E quando dico persona, non mi riferisco a una persona che svolga quel preciso compito, ma il primo che arriva, che raccoglie le cartelle e poi le depone dentro, così gli altri che arrivano saranno i terapisti a dirgli di metterle sotto e così non faranno i furbi.

Patologia trattata
Cervicalgia.
Fisioterapia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Benissimo, molto valido

Mi sono trovato benissimo, ci sono stato circa 2 mesi e anche volendomi lamentare di qualcosa... beh! difficile da trovare un motivo valido.
Il mio soggiorno è stato esclusivamente al 3° piano (stanza 307) e posso dire sia stato come il film Benvenuti al Sud, si piange quando si arriva e quando devi andar via. Un saluto a tutto lo staff del 3° piano.
Michele N. di Salerno

Patologia trattata
Protesi bilaterale di anca.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Disservizi sull'organizzazione

E' a dir poco deludente, non ci sono parole con cui mi possa esprimere per spiegare la disorganizzazione che c'è in questa clinica, tanto che il più delle volte non riesco a finire il ciclo di terapia o eseguirlo parzialmente.. Senza contare le file infinite senza nemmeno la possibilità di sedermi eccetera eccetera..

Patologia trattata
Esito di frattura bi-ossea tibia e perone scomposta esposta con scoppio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

L'ospedale migliore d'Italia

Ho girato tantissimi ospedali per il mio problema di artrite. Non conoscevo il Campolongo Hospital e non conoscevo nemmeno Eboli. Ci sono capitata per caso, poiché mi trovavo in vacanza da quelle parti. Immerso nel verde e posizionato direttamente sul mare, mi diede l'impressione di un villaggio turistico balneare o di una di quelle cliniche dei telefilm americani. L'accoglienza è stata eccellente, sia del personale medico che paramedico. E non solo non sembrava di stare al Sud, ma non sembrava nemmeno stare in Italia. Il dottore mi disse un po' le stesse cose del mio medico di Milano, ma con una serenità ed una empatia rare un po' in tutte professioni. La mia esperienza è stata più che positiva. Spero di tornare da quelle parti, soltanto in vacanza e niente ospedali. Il mio giudizio è eccellente.

Patologia trattata
Artrite.
Punti di forza
Accoglienza, pulizia, professionalità.
Punti deboli
Poco pubblicizzato, magari tutti gli ospedali d'Italia fossero così..
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

OTTIMA STRUTTURA, MA..

LA STRUTTURA E' ACCOGLIENTE, I DOTTORI SONO PREPARATI E DISPONIBILI, MA GLI INFERMIERI SONO IN NUMERO RIDOTTO PER REPARTO CONSIDERANDO L'ELEVATO NUMERO DI PAZIENTI RICOVERATI E LE PATOLOGIE GRAVI TRATTATE.

Patologia trattata
ESITI DA SEMIPARESI DA ICTUS ISCHEMICO E FRATTURA OMERO.
Punti di forza
OTTIMA PREPARAZIONE E COMPETENZA DEI MEDICI
PALESTRE ATTREZZATE E CONFORT.
Punti deboli
- ASSENZA DELLA RIANIMAZIONE NONOSTANTE VI SIA LA SALA OPERATORIA CHE FUNZIONA.
- POCHI INFERMIERI CHE COPRONO I TURNI... CI VORREBBE ALMENO UN OPERATORE IN PIU' CHE SUPPORTI GLI INFERMIERI DURANTE I TURNI.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo centro

È una struttura seguita benissimo, in cui opera personale ben preparato. Accoglienza ottima.

Patologia trattata
Sindrome di Guillame Barrè.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Anziani over 80 anni che assistono i pazienti..

La pulizia esterna ed interna ai locali è perfetta, peccato che l'assistenza ai pazienti sia zero sbarrato. Lascio commentare chi legge due fatti:
1) una paziente da me visitata era adagiata in un letto bagnato di urina e, pur avendo la stessa suonato per la richiesta di aiuto, è rimasta lì bagnata tra le sue urine per tutta la notte. Sembra che il servizio ai degenti abbia un programma orario ben preciso e gli imprevisti, se richiesti dai degenti o dai loro familiari, creino difficoltà e contrasti tali che costringono il malato a soccombere o ad andare altrove.
2) la paziente da me visitata è assistita con autorizzazione medica, notte e giorno, per settimane intere, tranne la domenica, dal marito, che pur con 83 anni, riposa divinamente su una sedia sdraio semi aperta accanto all'amata moglie. Peccato per lui che la regione retribuisca il servizio assistenza infermieristica solo ai dipendenti di questo ospedale, anche se ad assistere di fatto sua moglie notte e giorno è lui e non il personale interno alla struttura.

Patologia trattata
Ictus.
Punti di forza
Strutture architettoniche di elevato pregio.
Punti deboli
Attenzione agli spazi pubblici fuori dal recinto ospedaliero: rischiate di rimanere sommersi da tonnellate di bottiglie vuote gettate per caso in strada.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Sono dei CYBORG

Ho subìto un intervento di osteotomia ritenendo questa struttura altamente competente per sentito dire. La mia degenza è durata un mese. Ma ahimè, scoprendo con indicibile amarezza la mancanza di approccio verso il paziente; infatti ho attribuito al personale il soprannome di Cyborg, ovvero robot, addestrati a svolgere azioni meccaniche semplicemente per seguire canoni di programma, ma come umanità zero, che al di là degli interventi medici è quella che esplica la guarigione assoluta.. Dopo un intervento appunto di osteotomia, avevo per postumi una labirintite e non potevo sollevare le testa dal cuscino, e con nausee fortissime. Alchè, durante la visita mattutina, il medico, mi ha detto che non gli interessava il mio stato nauseabondo dovuto agli antibiotici somministrati per l'operazione, ma solo il regolare decorso dell'operazione!
Per non parlare poi della superficialità del personale.

Patologia trattata
Osteotomia al ginocchio.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Campolongo hospital

Da non consigliare! Tra le tante cose negative anche clamorosi errori nella somministrazione di farmaci!

Patologia trattata
Riabilitazione post ictus.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

I MIGLIORI

In base alla mia esperienza, ritengo il Campolongo Hospital il miglior centro che esista per la fisiokinesiterapia...

Patologia trattata
Fisiokinesiterapia.
Punti di forza
terapisti.
Punti deboli
ascensori.


Altri contenuti interessanti su QSalute