Endocrinologia 2 Ospedale Pisa

Endocrinologia 2 Ospedale Pisa

 
4.2 (20)
Scrivi Recensione
Il reparto di Endocrinologia 2 (universitaria) dell'Ospedale di Pisa, Azienda Ospedaliero-Universitaria situata in Via Roma 67, ha come Direttore il Prof. Claudio Marcocci. Il reparto, ubicato nello Stabilimento di Cisanello, si occupa delle malattie endocrine e dell'attività di ricerca clinica e di base con applicazioni cliniche. Particolare interesse è rivolto alle malattie tiroidee da eccesso di iodio, alle malattie ipotalamo-ipofisarie, di cui il reparto è centro di riferimento regionale, ed in particolare l'acromegalia, gli ipercortisolismi, le iperprolattinemie ed i tumori ipofisari. Interesse specifico è rivolto a malattie endocrine rare quali l'acromegalia e la malattia di Cushing ed ai tumori neuroendocrini. Oltre a quella di ricovero e di Day Hospital, il reparto garantisce attività ambulatoriale attraverso i seguenti ambulatori: Ambulatorio di endocrinologia generale, Ambulatorio di neuroendocrinologia, Ambulatorio dei tumori neuroendocrini, Ambulatorio di andrologia, Ambulatorio dedicato alle malattie tiroidee indotte da amiodarone. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa: Dr.ssa Sandra Brogioni, Dr.ssa Alberto Campomori, Dr. Domenico Canale, Dr.ssa Filomena Cetani, Dr.ssa Isabella Lupi, Dr. Luca Manetti, Dr.ssa Chiara Sardella, Dr.ssa Edda Vignali, Prof. Fausto Bogazzi (professore universitario associato).

Recensioni dei pazienti

20 recensioni

 
(14)
 
(1)
 
(2)
 
(3)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.2
 
4.3  (20)
 
4.0  (20)
 
4.6  (20)
 
4.2  (20)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Un po' delusa

Mi sono recata ieri a fare una visita endocrinologica consigliata dalla mia dottoressa di base a causa di un problema metabolico. Il colloquio avvenuto con la dottoressa non è stato molto piacevole per come secondo me ha gestito la situazione; il fatto di essere in emergenza covid-19 non autorizza i medici a non prendere seriamente un paziente. Sono arrivata in ospedale con vari esami fatti precedentemente (ovviamente la mia dottoressa di base, in base a alle analisi, mi ha consigliato una attenta visita endocrinologica); la visita si è svolta con la palpazione del collo, controllo di peso e altezza e dell'addome, mi ha fatto per ben tre volte la domanda "perché sei venuta" e la mia risposta è stata abbastanza chiara: perché ho dei problemi e voglio risolverli. A questa mia risposta la dottoressa mi ha consigliato di pagare un personal trainer per dimagrire. Grazie dottoressa, che devo dimagrire lo so già da me, ma volevo essere aiutata da medici, no da personal trainer, ma non perché non voglia pagare, ma perché mi sento più sicura nelle mani di chi ha studiato per anni medicina. Poi mi ha consigliato un day hospital, ma ribadiva spesso che siamo in emergenza covid-19 (come se non lo sapessi) ma che la scelta aspettava a me ("cosa vuole fare??"). La mia risposta è che andrò in un altro centro ospedaliero, dove troverò forse medici che mi potranno aiutare nel mio disturbo alimentare.

Patologia trattata
Endocrinologica.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ipertiroidismo

Eccellente, personale disponibilissimo, medici eccezionali, il meglio.

Patologia trattata
Ipertiroidismo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esperienza positiva

Reparto endocrinologia: esperienza positiva, periodo maggio e novembre 2018.
Dolcissima la dott.ssa Lupi Isabella.

Patologia trattata
Diabete insipido centrale.


Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Caotico

Durante il percorso ospedaliero e decorso post operatorio, mi sono trovata molto a mio agio con tutto il personale infermieristico e medico, compresi specializzandi e personale rianimazione.

Il mio problema sorge nel decorso post radioiodio, in quanto ho trovato personale indisponente e indisposto, anche per quanto riguarda semplici richieste come acqua o Tachipirina.
Dopo le dimissioni un susseguirsi di pareri discordanti sulla terapia farmacologica, e ritardo nella prenotazione del controllo post radioiodio: inizialmente in reparto mi parlarono di 6 mesi dal trattamento, fissato poi nei 10 mesi successivi il trattamento (e solo dopo miei reclami dovuti alla graduale rarefazione dei contatti).
Mi sono sentita abbandonata e non seguita, ho perso la fiducia nella dottoressa a cui sono stata assegnata.

Patologia trattata
Carcinoma papillare della tiroide infiltrante con metastasi IV tipo.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

È questa l'eccellenza?

Tutto il mondo è paese. Pare facciano di tutto per scoraggiare il prosieguo dei controlli. Se vai dal professore xxx privatamente (parliamo di 300 euro a visita) poi si aprono tutte le porte dell'ospedale, non ci sono file, non ti presenti alle 6.30 del mattino. Se vai con l'impegnativa, diventa come il gioco dell'oca con percorso ad ostacoli e punizioni torna al via. Cinismo diffuso e umanità zero. E poi alle domande che poni al dottore, segue sempre un silenzio o... le faremo sapere, oppure vieni indirizzato presso lo studio privato. E' questa l'eccellenza? Io ho perso la fiducia nella struttura e mi rivolgerò altrove. Per avere un referto istologico ho telefonato 30 volte.

Non si fa così.

Patologia trattata
Nodulo tiroideo.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Delusione

Visita effettuata a luglio scorso con la dottoressa Drago, reparto endocrinologia. Una signora dal carattere autoritario, dal tono distaccato e freddo. Ha fatto capire che stavo sopravvalutando il mio problema e che non sarebbe valsa la pena affrontare un lungo viaggio. Mi aspettavo professionalità sì, ma anche garbo e sensibilità in un centro così rinomato in tutta Italia.. Conserverò purtroppo un ricordo non positivo di questa esperienza e non ci tornerò più.

Patologia trattata
Noduli tiroidei.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Alcolizzazione nodulo cistico

Ho avuto un'esperienza negativa. Mi sono recata privatamente da un professore di Pisa che mi ha indirizzata verso l'alcolizzazione di un modulo tiroideo misto. Il trattamento mi è stato presentato come una pratica di routine, senza particolari difficoltà né nell'esecuzione, né nella tollerabilità da parte del paziente. Al momento del trattamento, che si fa senza anestesia, mi scoppia un dolore fortissimo che si irradia dalla metà del collo del lato del nodulo all'altra metà, fino a coinvolgere anche le spalle e con intensità crescente. Ho fatto cenno con le mani di fermarsi e il medico mi ha quasi "aggredita", dicendo che interrompeva il trattamento perché la paziente non collaborava. Mi hanno fatto uscire e sono stata lasciata completamente sola. Per due volte un'infermiera è uscita per chiedermi come stavo. Io piangevo dal dolore. Mi ha chiesto se avessi un antinfiammatorio. Avevo qualcosa in borsa e l'ho preso. Ho chiesto cos'era successo e perché non mi avevano avvertita che avrei potuto avere una reazione simile. Ho sbagliato a non andare in pronto soccorso. La sera avevo l'aereo di ritorno (non essendo di Pisa) e speravo di riprendermi e poter partire. Né il medico esecutore né il professore di riferimento, mi hanno spiegato nulla ,né tanto meno ho ricevuto un referto in cui mi venisse spiegato cosa fosse successo. Dietro mia insistenza mi è stata data la spiegazione che, durante l'esecuzione dell'alcolizzazione, il medico aveva toccato un nervo e questo aveva scatenato il dolore. Non voglio accusare il medico. Poteva succedere. Mi aspettavo invece delle spiegazioni e l'aiuto che è dovuto ad un paziente che sta male. Sono stata trattata non come persona, ma come semplice numero.

Patologia trattata
Nodulo tiroideo misto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Tiroidectomia totale + radioiodio

Sono stata affidata completamente nelle mani del dottor Domenico Canale.
Lui non è un semplice dottore, Lui è davvero superlativo sia professionalmente che umanamente.
Dal primo momento che ha individuato il problema, ho seguito tutte le sue indicazioni e mi sono trovata non bene, ma di più.
Lo ringrazio dal primo momento che l'ho conosciuto e lo farò sempre.

Grazie dottore mio.

Patologia trattata
Carcinoma papillare.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Sconsiglio fortemente

Sono stata una paziente del prof. Marcocci e mi sono sottoposta all'asportazione della tiroide:
il professore il giorno della mia operazione non era a Pisa, nonostante la stessa fosse programmata; il chirurgo che mi ha operata, dopo l'intervento non è neanche passato in reparto ad informare sull'esito dell'operazione.
Torno a casa (Foggia) ed ho alcuni valori del sangue alterati e quindi chiedo via mail al prof. Marcocci il da farsi. Lo stesso mi risponde di andare a visita di controllo a Pisa. Rispondo chiedendo info sul da farsi relativamente alla terapia farmacologica da seguire nell'attesa di salire a Pisa. Non mi ha più risposto.
Come paziente sono stata completamente abbandonata, nonostante abbia pagato profumatamente il dott. Marcocci con ben 230€ a visita.
Sono stata male e comunque ho dovuto cercare un altro medico per farmi aiutare.

Patologia trattata
Ipertiroidismo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Professionalità, Umanità, Dedizione al lavoro

Sono un ragazzo di 34 anni che da gennaio, si presume 2016, ha riscontrato un problema alla tiroide; premetto che sono un runner, faccio 10 km. e mezze maratone, ma mi accorgevo di non rendere più come prima, nel senso che il mio ritmo al chilometro era sceso di circa 1/1.30 minuto al km. Andavo dal mio medico curante che guardandomi mi diceva di essere stressato , depresso e ansioso, dandomi una cura di ansiolitici ecc.. (perché comunque tutto ciò faceva pensare a ciò, ma mi ero preoccupato per il lavoro che faccio di essere buttato fuori..). In sostanza, faccio la cura ma nulla da fare, i problemi di tachicardia, dolori alle gambe, stanchezza, dimagrimento, tremore, erano sempre lì.. così un giorno mio fratello, appoggiandomi una mano sulla spalla, dice a mia moglie di farmi fare gli esami alla tiroide e vero fu: mi riscontrarono un ipertiroidismo severo autoimmune. Dopo qualche visita da 3 endocrinologi, decido tramite un collega di andare a Pisa, dove sono stato visitato dal Dott. CAMPOMORI, persona squisita e professionale che mi ha fatto fare tutte le visite e mi ha dato la cura, che ho sospeso 7 giorni fa perché decideva con un mio parere (cosa buona e giusta) spiegandomi prima a cosa andavo incontro, avendo un bimba di 3 anni e per il lavoro che faccio. Ed io, forse per la fiducia, speranza e tranquillità che mi trasmetteva, ho detto di sì, riscontrandomi ipertiroidismo con Morbo di Basedow con gozzo di medie dimensioni. Infatti dopo circa un mese e mezzo dalla visita ho fatto terapia di radioiodio I-131 con il prof. MACCHIA e la dr.ssa BIANCHI (medicina nucleare), altre due squisite e professionali persone che rispondevano o anticipavano le nostre domande dandoti anche loro quella tranquillità che cerchi in tutti i medici, spiegandoti tutti gli accorgimenti da prendere dopo fatta la terapia da non trasmettere radiazioni a bambini e adulti. Davvero medici che sanno e fanno il loro lavoro con dedizione e per aiutare e salvare la vita degli altri. Io ringrazio di cuore il dott. CAMPOMORI, il prof. MACCHIA, la dr.ssa BIANCHI, per ciò che fanno e per la loro professionalità.

Patologia trattata
Ipertiroidismo, morbo di Basedow con gozzo di medie dimensioni.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Si rasenta la perfezione

Ho percorso 1700 Km. per recarmi a Pisa per sottopormi ad una visita per un gonfiore della tiroide. Ho prenotato una visita con il dott. Fausto Bogazzi perchè un mio amico mi aveva parlato di questo centro sanitario di eccellenza. Il dott. Fausto Bogazzi che mi ha visitato si è mostrato molto gentile e dopo un'approfondita ecografia ha ipotizzato subito la diagnosi di un nodulo cistico. Per la conferma della diagnosi mi ha fatto sottoporre ad una serie di analisi ed indagini (7 per la precisione). I servizi dell'ospedale sono efficientissimi. In meno di 3 ore mi hanno fatto tutti i prelievi e le indagini strumentali tra cui l'ago aspirato, la scintigrafia, prelievi ecc. Periodicamente mi reco a visita di controllo dal dott. Bogazzi perchè mi sono trovata molto bene. La sua disponibilità e competenza mi danno molta sicurezza. L'ho disturbato anche via e-mail e si è mostrato molto gentile nel rispondermi tempestivamente.

Patologia trattata
Nodulo cistico alla tiroide.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esportazione metá tiroide per un nodulo

Nella mia vita ho visitato molti ospedali, ma come questo di Pisa finora non ne avevo trovati. E' un albergo a 4 stelle, ove trovi gentilezza negli operatori, pulizia dovunque, efficienza, cordialità e umanità.
Il dottor Galleri che mi ha operato, nei pochi minuti che ho avuto modo di parlagli, é stato disponibile, gentile, cordiale, molto professionale e al contempo non distante assolutamente a livello umano dal paziente.
Nell'insieme, tutto il personale dell'edificio 30E secondo piano è stato di un eccezionalità unica, vale la pena fare 500 km. per essere curati qui.
Per quanto mi riguarda, e per quanto riguarda tutti i pazienti con cui ho parlato, voto 10+++++++++

Patologia trattata
Nodulo tiroideo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Diagnosi e intervento chirurgico

Dopo varie visite nella mia ASL di appartenenza, ho deciso di verificare presso l'Ospedale di Pisa il mio malessere. Ho prenotato la visita via Internet e mi sono presentato dal Dott. Manetti.
Dopo la prima visita ed esami di controllo, effettuati in una mattinata (gli stessi esami a Napoli sono riuscito a farli in tre mesi), sono stato invitato a presentarmi in Day Hospital per un controllo approfondito e mirato alla patologia riscontrata.
Ha seguito del Day Hospital di tre giorni mi è stato comunicata la necessità di un intervento chirurgico che, vista la gravità, mi è stato schedulato il prima possibile.

Patologia trattata
Adenoma alla paratiroide.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto endocrinologia

Sono andata a Pisa il giorno 16 Dicembre dal Dottor Galleri, specialista in Chirurgia generale, un professionista davvero efficiente, competente e preparato in materia, umano dal punto di vista personale, tempestivo nello svolgere le cure del caso. Il giorno 17 mi ha fatto ricoverare in day hospital - edificio 30 E - presso il reparto di endocrinologia (nonostante ci trovassimo nella settimana prenatalizia), ove in poche ore mi hanno fatto un piccolo intervento di biopsia del linfonodo. Il medico è stato davvero bravo e anche durante l'intervento mi ha rassicurata sia lui che tutto il personale. Nel complesso è un reparto davvero organizzato, pulito, il servizio è dato in modo efficiente e tutti sono cordiali e disponibili. Per quel poco che ci sono stata, il mio voto è 10.

Patologia trattata
Biopsia linfonodo sovraclaveare sinistro e carcinoma tiroideo.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Complimenti

Ottimo reparto sotto ogni punto di vista.

Patologia trattata
Surrene e tiroide.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

ORGANIZZAZIONE REPARTO ENDOCRINOLOGIA EDIFICIO 7

Il giorno 27 febbraio sono stata al reparto endocrinolgia edificio 7 al Cisanello di Pisa, per i soliti esami di routine, prelievo, visita. Ma questa volta mi sono trovata a fare un 'girone dantesco' tra gli edifici 7/8/30 a camminare e cammminare e camminare da un edificio all'altro con grande stanchezza e affaticamento.
Alle 8,45 ero all'edifico 7 per accettazione, dopo aver preso il numero sono entrata alle 9,30, poi mi hanno mandata all'edifico 30 per pagare ticket; lì sono stata 'fortunata' perchè avendo esenzione ticket sono passata 'quasi subito'; poi sono tornata all'edificio 7 dove pensavo di fare prelievo, come ho sempre fatto l'anno scorso, e invece no! mi hanno mandato all'edifico 8 per fare i prelievi che, nel mio caso, erano ogni mezz'ora, cioè 0/30/60, e lì un'altra sorpresa! mi fanno il primo prelievo, poi mi tolgono l'ago e mi dicono di tornare dopo mezz'ora!!! ma come, nell'edificio 7 mi tenevano sulla poltrona ad aspettare il prossimo prelievo lasciando la 'farfallina' inserita, tra l'altro mi hanno fatto una puntura intramuscolare e le altre volte mi tenevano sotto controllo, questa volta no!.. allora sono andata all'ufficio 7 per chiedere chiarimenti e mi dicono che 'ora è così'- 'ma scusi perchè', 'perchè è sempre stato così', 'bè dico io, così non è giusto! non è possibile che una persona che deve fare il prelievo ogni mezz'ora per tre volte debba essere bucata e subire uno stress simile!' .. alle mie rimostranze non ci sono risposte!
Poi siccome devo fare anche la visita, vado al primo piano sperando di fare la visita tra un prelievo e l'altro.. non ci riesco così faccio la spola tra l'edifico 7 e l'8 (dove non trovo da sedermi e c'è una gran confusione ed un gran caldo).. alla fine finisco i prelievi e faccio la visita, al quel punto sono stanca, amareggiata, nel frattempo ho incontrato altre persone nelle mie condizioni che stanno in attesa da ore per fare visite e prelievi, anche loro chiedono chiarimenti senza risposte, faccio le mie rimostranze al medico che mi ha visitato la volte precedente, mi dice che non c'è più il day hospital.. io mi altero un pò e gli dico 'che non è giusto trattare così dei pazienti clienti! che c'è disorganizzazione nel fatto di mandare le persone da un edificio all'altro.. e poi perchè adesso non mi visita lui?'.. perchè ora mi visita un'altra dottoressa! , ok accettiamo anche questo.
Verso mezzogiorno esco dal Cisanello stanca, accaldata.
Ma scusate, sono venuta per fare una visita, per essere rassicurata ed aiutata, NON PER FARE CORSA E STEP.. ALTRIMENTI ANDAVO IN PALESTRA. Desidero che i Direttori prendano provvedimenti e organizzino le visite e i prelievi in modo che il paziente-cliente non debba subire stress.
CORDIALI SALUTI

Patologia trattata
MALATTIA DI ADDISON - ADENOMA IPOFISARIO.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

paziente soddisfatta- dr.sse Gavioli e Brogioni

sicuramente un po di "fortuna" ogni tanto non guasta come in tutte le cose. Io ho prenotato la visita tramite cup- in effetti i tempi sono un po' lunghi- poi riprovando si era liberato un posto e, dopo 3 giorni, ero a pisa! Personalmente ho fatto tutto tramite mutua, pagando solo il ticket e devo dire che ho trovato tutte le dottoresse meravigliose, sia la dr.ssa Gavioli e la dr.ssa Brogioni, sempre molto cordiali e disponibili, anche quando la sottoscritta in preda al panico non sia stata molto gentile con loro. lo stesso vale per le infermiere dell'edificio 7, sicuramente vista la massa di persone che ci sono qualche inconveniente puo' succedere.. Comunque, diagnosticato il tumore il 31 maggio, ho fatto il day hospital il 13 giugno; operata il 28 luglio ancora sotto cura, ma con me sono sempre state in contatto. un ringraziamento di cuore a tutti.

Patologia trattata
carcinoma midollare tiroide.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Ringrazio sentitamente questo reparto per la grande professionalità, competenza e disponibilità dimostrate nei nostri confronti. Complimenti e grazie.
Papà di una paziente.

Patologia trattata
Alla tiroide.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

OPINIONE AMPIAMENTE POSITIVA

HO TROVATO NEL PROF. ENIO MARTINO E IN TUTTA L'EQUIPE MEDICA UNA PROFESSIONALITA' A LIVELLI DI ECCELLENZA. UN REPARTO CHE CONSIGLIO A TUTTI COLORO CHE NE HANNO BISOGNO.

Patologia trattata
ACROMEGALIA - MICROADENOMA IPOFISARIO.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

endocrinologia 2 ospedale cisanello pisa

OGGI HO 33 ANNI, NE AVEVO SOLO 17 QUANDO HO SCOPERTO IL CARCINOMA ALLA TIROIDE. Sono stata a Pisa per operarmi e farmi seguire dal prof. Martino che mi ha curato e da cui vado ancora a controllo. Grazie a lui nonostante la malattia ho condotto una vita normale e serena, sono riuscita a diventare mamma di una bellissima bambina che si chiama Chiara (come l'ospedale pisano),sono stata fortunata a incontrarlo grazie anche ai miei genitori che mi hanno accompagnato e sostenuto fino adesso. Se doveste avere i miei stessi problemi andate dal prof. Martino.

Patologia trattata
CARCINOMA PAPILLARE ALLA TIROIDE CON METASTASI LINFONODALI RICORRENZIALI.


Altri contenuti interessanti su QSalute